NASA: disco volante in mare

Nuovo test per l'apparato che l'agenzia statunitense sta sviluppando per trasportare i primi astronauti su Marte: la conclusione è un mezzo fallimento. I dati della scatola nera saranno utili per valutare i dettagli

Roma – NASA ha eseguito un nuovo volo di prova per il cosiddetto Low-Density Supersonic Decelerator (LDSD), sistema pensato per affrontare i problemi della decelerazione nella sottile atmosfera di Marte, da utilizzare (almeno in teoria) nel corso delle prime missioni umane verso il Pianeta Rosso.

Il corpo principale di LDSD ha una certa rassomiglianza con un disco volante, a cui è stato collegato un paracadute largo 30 metri e pari a due volte quello usato per far atterrare il rover Curiosity su Marte. Nel nuovo test, l’agenzia statunitense ha trasportato LDSD nell’atmosfera a oltre 36 chilometri di altezza con un pallone aerostatico.

Una volta distaccato il pallone, la sonda ha cominciato la sua caduta a velocità supersonica fino ad attivare il primo stadio del sistema chiamato “supersonic inflatable decelerator” (SIAD), che è servito a ridurre la velocità di discesa fino a Mach 2,5.
A questo punto avrebbe dovuto aprirsi il paracadute, ma qualcosa è andato storto e lo spiegamento è stato solo parziale; prevedibile, infine, l’ ammaraggio rovinoso di LDSD nell’oceano a una velocità poco salutare per l’integrità strutturale dell’apparato.

Secondo quanto sostiene NASA, la scatola nera di LDSD dovrebbe essere sopravvissuta all’ammaraggio, quindi il test non è stato un fallimento completo: ora l’agenzia studierà i dati raccolti durante la discesa per migliorare e correggere gli eventuali errori compiuti nel test.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • anverone99 scrive:
    Mah....
    9,99 euro al mese.. per fare? Io preferisco spendermeli per una pizza eh!Ce l'abbiamo tutti il pc e l'adsl no? Quindi:MULO FRUSTATO A SANGUETORRENTS A MANETTASTREAMING GRATUITO ININTERROTTOWEBRADIO A VOLONTA' CON SCELTA DEL GENERE PREFERITOL'abbonamento ai servizi musicali li faccia pure la "fedele base di utenti registrati ai propri servizi con le loro generose carte di credito" -----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 giugno 2015 17.08-----------------------------------------------------------
    • Izio01 scrive:
      Re: Mah....
      - Scritto da: anverone99
      9,99 euro al mese.. per fare? Io preferisco
      spendermeli per una pizza
      eh!

      Ce l'abbiamo tutti il pc e l'adsl no? Quindi:
      MULO FRUSTATO A SANGUE
      TORRENTS A MANETTA
      STREAMING GRATUITO ININTERROTTO
      WEBRADIO A VOLONTA' CON SCELTA DEL GENERE
      PREFERITO

      L'abbonamento ai servizi musicali li faccia pure
      la "fedele base di utenti registrati ai propri
      servizi con le loro generose carte di credito" Non tutti amano scaricare illegalmente(*), eh.(*) Non ho voglia di discutere su cosa sia reato e cosa no, non sono un pirate hater amico delle major, però trovo giusto pagare per i servizi di cui usufruisco, se non è prevista la fruizione gratuita.
      • anverone99 scrive:
        Re: Mah....
        - Scritto da: Izio01
        Non tutti amano scaricare illegalmente(*), eh.

        (*) Non ho voglia di discutere su cosa sia reato
        e cosa no, non sono un pirate hater amico delle
        major, però trovo giusto pagare per i servizi di
        cui usufruisco, se non è prevista la fruizione
        gratuita.Ma infatti... dato che da nessuna parte (che io sappia almeno) e' prevista la fruizione di pizze gratuite, indirizzo i miei dindini li', Musica invece... (ghost)
      • Piratone Arrapatiss imo scrive:
        Re: Mah....
        - Scritto da: Izio01
        - Scritto da: anverone99

        9,99 euro al mese.. per fare? Io preferisco

        spendermeli per una pizza

        eh!



        Ce l'abbiamo tutti il pc e l'adsl no? Quindi:

        MULO FRUSTATO A SANGUE

        TORRENTS A MANETTA

        STREAMING GRATUITO ININTERROTTO

        WEBRADIO A VOLONTA' CON SCELTA DEL GENERE

        PREFERITO



        L'abbonamento ai servizi musicali li faccia pure

        la "fedele base di utenti registrati ai
        propri

        servizi con le loro generose carte di
        credito"

        Non tutti amano scaricare illegalmente(*), eh.Vero, effettivamente il mondo è pieno di XXXXXXXX.
        (*) Non ho voglia di discutere su cosa sia reato
        e cosa no, non sono un pirate hater amico delle
        major, però trovo giusto pagare per i servizi di
        cui usufruiscoIo invece me ne strasbatto il XXXXX e scarico tutto, senza alcuna remora etica.
        • Pinguino scrive:
          Re: Mah....

          Io invece me ne strasbatto il XXXXX e scarico
          tutto, senza alcuna remora
          etica.molto meglio ignorarli e' molto piu' doloroso e fa riflettere e premiare invece chi produce materiale di buona qualita' invece lo streaming e' l'esaltazione della mediocrita' tanto e fatto con il c**o, bisogna sempre premiare gli artisti quando hanno qualcosa da dire e comunicare mentre quelli che vogliono solo fare cassa ignorarli.
          • prova123 scrive:
            Re: Mah....
            L'unico vero modo per ringraziare un cantante è andare ai suoi concerti. Non è solo una questione di canzoni, ma anche di atmosfera.
Chiudi i commenti