Negroponte e il tablet che vien dal cielo

Elicotteri per far piovere XO sulle comunità dei paesi emergenti. Senza istruzioni per l'uso. Per tornare dopo un anno e vedere l'effetto che fa. Il padre di OLPC crede nell'autoapprendimento

Roma – Tablet disseminati dagli elicotteri direttamente sui villaggi, perché finiscano fra le mani dei bambini. Nessun tipo di messaggio, nessun manuale che ne illustri le potenzialità: i bambini sapranno cosa fare. Questa l’idea che da qualche tempo ribolle nella mente di Nicholas Negroponte, fondatore del MIT Media Lab e padre del progetto One Laptop Per Child ( OLPC ).

il concept di xo3

Negroponte ha tratteggiato questa prospettiva nell’ambito di un discorso tenuto presso l’ Open Mobile Summit di San Francisco. XO-3, la prossima incarnazione del computer per bambini, sarà il grimaldello per l’istruzione dei piccoli che lo riceveranno: è stato studiato per essere uno strumento trasparente, per essere usato intuitivamente, e Negroponte ritiene che sia giunto il momento di condurre un esperimento per metterne alla prova le capacità.

“Prenderemo i tablet e li butteremo letteralmente giù dagli elicotteri” ha annunciato : il tablet non teme un lancio da 30 piedi d’altezza, poco meno di una decina di metri, resiste alle intemperie, sarà alimentato a energia solare o a manovella. Quanto basta perché i bambini lo impugnino e trovino autonomamente la strada migliore per usarlo .

Nonostante le distribuzioni di XO siano finora state accompagnate da essenziali progetti educativi nelle scuole, l’idea presentata da Negroponte non è senza precedenti: il padre di OLPC fa riferimento ad uno studio del pedagogista Sugata Mitra , che si occupa da tempo di tecnologie per l’educazione. Mitra, in un esperimento denominato Hole In The Wall e avviato nel 1999, mette a disposizione dei computer a comunità che popolano aree disagiate di paesi emergenti: ha osservato che i più piccoli, incuriositi, iniziano senza difficoltà a smanettare, senza bisogno di istruzioni né di istruttori. Imparano il contenitore, il computer, imparano il contenuto, ciò che desiderano che il computer veicoli loro attraverso l’interazione .

Proprio Mitra, lo scorso anno , esprimeva il proprio parere riguardo al progetto OLPC, auspicando che per l’educazione mediata dal computer si battessero strategie basate sulla maggiore autonomia dei bambini e sul valore dell’autoapprendimento basato sulla condivisione. Negroponte sembra aver implicitamente raccolto la sfida: “nel corso del primo anno andremo a parlare con gli anziani delle comunità e con le organizzazioni che operano sul posto, persone comunque non coinvolte in progetti educativi – ha spiegato – ma poi lasceremo che siano i bambini a imparare autonomamente”. La prospettiva è quella di calare i tablet dal cielo, per poi ritornare sul posto dopo un anno e “vedere se i bambini hanno imparato a leggere”.

Una strategia basata sull’autoapprendimento, rivolta a i bambini di più tenera età, secondo Negroponte, è quello che manca alle iniziative che si stanno affollando nei paesi emergenti. Il padre di OLPC cita l’esempio dell’India, dove le autorità stanno sponsorizzando un tablet da 25 dollari rivolto agli studenti: si tratterebbe, a parere del docente del MIT, di un prodotto molto più costoso rispetto ai vari XO (le cui incarnazioni hanno, a dire il vero, subito molti aggiustamenti in termini di costi di produzione ) e, soprattutto, non in concorrenza rispetto al progetto OLPC, in quanto destinato a ragazzi già chini sui banchi di scuola, non a coloro che si confrontano per la prima volta con i fondamenti dell’istruzione.

Gaia Bottà

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Paolo scrive:
    Quando il lock-in diventa un onere
    Esattamente, quella che era stata la forza di IE, il lock-in, la stretta integrazione con Windows, è adesso la causa irreversibile della dannazione. Perde mercato perchè di fatto ha "abbandonato" tutto il parco macchine XP (che ad oggi è ancora la maggioranza), facile preda degli ultimi FFX e soprattutto Chrome.Legare strettamente IE alla versione di Windows corrente, con pochissima compatibilità verso il passato e il futuro, ha creato una situazione diabolica: la tal versione di IE sopravvive esattamente quanto il sistema operativo in cui è nato; in ambito corporate avviene pure peggio dato che il lock-in su una certa versione di IE impone di fatto un lock-in su una vecchia versione di Windows; gli utenti hanno il terrore di aggiornare IE perchè temono di perdere irreversibilmente alcune funzionalità in Windows.Per ridare linfa vitale ad IE dovrebbero: separarlo da Windows, permettere installazioni parallele di più versioni, estendere la compatibilità verso il passato sino ad XP.
    • iRoby scrive:
      Re: Quando il lock-in diventa un onere
      Diciamo che M$ era convinta che Explorer fosse incentivo all'upgrade a Seven.Può esserlo per le aziende che si sono legate a IE ma non per gli utenti che potendo lo snobbano e installano subito Chrome o Firefox anche su Seven.Explorer è un XXXXX.
  • advange scrive:
    La peggiore fonte di statistiche
    Lo ripeto da anni: NetMarketShare è una fonte inaffidabile di informazioni. Ci sono siti che riportano statistiche più puntuali e attendibili, c'è wikipedia (in inglese) che fa una media di più fonti, c'è wikimedia che rilascia le sue statistiche (cavolo, tutti indistintamente leggono Wikipedia è dintorni, non è certo una campione biased).Per l'attività che faccio (sviluppatore web) e per i dati che ho visto (e non parlo di siti da qualche migliaio di visitatori giornalieri), IE ha ceduto il primato da diversi mesi. NetMarketShare è semplicemente arrivata in ritardo.Ciò premesso è comunque un traguardo simbolico: ancora un annetto e si avvererà quanto previsto, con IE che non sarà più primo. Se poi MS fa quanto suggerito sopra (magari pagando direttamente Mozilla per sviluppare browser e cliente email, tanto i suoi sviluppatori sono dei falliti) sarebbe ancora meglio.
    • Guybrush scrive:
      Re: La peggiore fonte di statistiche
      - Scritto da: advange
      Lo ripeto da anni: NetMarketShare è una fonte[...]
      Ciò premesso è comunque un traguardo simbolico:
      ancora un annetto e si avvererà quanto previsto,
      con IE che non sarà più primo. Se poi MS fa
      quanto suggerito sopra (magari pagando
      direttamente Mozilla per sviluppare browser e
      cliente email, tanto i suoi sviluppatori sono dei
      falliti) sarebbe ancora
      meglio.Ma anche no.Cioe' è bene che IE non abbia più la leadership assoluta, ma è bene che l'offerta sia ben diversificata.Scrivere malware deve diventare sempre più costoso e faticoso, così da evitare l'attacco da parte di bestiacce come Melissa o ILY.L'uso di software open source in casa M$ oltre ad essere contrario alle regole societarie, farebbe un gran favore ai virus writers.Lo so, anche sviluppare pagine web sarebbe più facile, ma da utente: devo difendermi come meglio posso ;-)GT
      • advange scrive:
        Re: La peggiore fonte di statistiche

        Ma anche no.
        Cioe' è bene che IE non abbia più la leadership
        assoluta, ma è bene che l'offerta sia ben diversificata.
        Scrivere malware deve diventare sempre più
        costoso e faticoso, così da evitare l'attacco da
        parte di bestiacce come Melissa o ILY.Su questo sono d'accordo: ma chiudere IE non peggiorerebbe la diversificazione, IMHO.
        L'uso di software open source in casa M$ oltre ad
        essere contrario alle regole societarie, farebbe
        un gran favore ai virus writers.Questa non l'ho capita.
    • Sandro kensan scrive:
      Re: La peggiore fonte di statistiche
      - Scritto da: advange
      Lo ripeto da anni: NetMarketShare è una fonte
      inaffidabile di informazioni.Concordo, mi sembra molto più affidabile StatCounter:http://gs.statcounter.com/IE 40%FF 26%CR 25%
      Ci sono siti che
      riportano statistiche più puntuali e attendibili,
      c'è wikipedia (in inglese) che fa una media di
      più fonti, c'è wikimedia che rilascia le sue
      statistiche (cavolo, tutti indistintamente
      leggono Wikipedia è dintorni, non è certo una
      campione
      biased).Gli utenti di wikipedia sono così tanti che è sicuramente un campione molto rappresentativo del popolo del web.http://stats.wikimedia.org/archive/squid_reports/2011-09/SquidReportClients.htmMSIE1,298,02335.51%Firefox--870,46423.81%Chrome--706,24319.32%Safari--210,2705.75%Opera--139,4923.82%Mozilla---16,6170.45%dati x1000
      Per l'attività che faccio (sviluppatore web) e
      per i dati che ho visto (e non parlo di siti da
      qualche migliaio di visitatori giornalieri), IE
      ha ceduto il primato da diversi mesi.
      NetMarketShare è semplicemente arrivata in
      ritardo....cut
  • Darth Vader scrive:
    Sai che problema
    Gli utenti di Linux ci spaccano gli zebedei da anni dicendo che questo è l'anno di Linux e stanno all'1% di share... vuol dire che noi utenti di IE ce ne faremo una ragione di essere solo il 50%.
    • Lollo De Lollis scrive:
      Re: Sai che problema
      - Scritto da: Darth Vader
      Gli utenti di Linux ci spaccano gli zebedei da
      anni dicendo che questo è l'anno di Linux e
      stanno all'1% di share... vuol dire che noi
      utenti di IE ce ne faremo una ragione di essere
      solo il
      50%Ma vai a fare un reboot va... (rotfl)
    • panda rossa scrive:
      Re: Sai che problema
      - Scritto da: Darth Vader
      Gli utenti di Linux ci spaccano gli zebedei da
      anni dicendo che questo è l'anno di Linux e
      stanno all'1% di share... vuol dire che noi
      utenti di IE ce ne faremo una ragione di essere
      solo il
      50%.Linux non ha mai perso oltre il 20% di share.Fattene pure una ragione.
      • nome e cognome scrive:
        Re: Sai che problema

        Linux non ha mai perso oltre il 20% di share.
        Fattene pure una ragione.Anche perché essendo in 4 se uno solo disinstalla è il 25%.
  • Francesco_G scrive:
    Chrome spacca di brutto...
    Chrome spacca, di brutto, non c'è nulla da dire.Io che ho sempre usato ie dai tempi di ie 3 (usavo netscape in precedenza), non ne potevo più di IE e sono passato a Chrome, dopo aver provato Firefox, Opera e safari.Non tornerei indietro manco morto. IE è lento, macchinoso, antico ed troppo sotto attacco, non ci sono santi che tengano.Non ho provato IE 9 su Win 7, visto che uso ancora XP, per cui non saprei dare una opinione rispetto alla ultima release.Detto questo, la versione di IE che gira su Windows phone 7.5 (mango) va come un treno, non perde un colpo. Quella dovrebbe essere ie 9 mobile, ma potrei anche sbagliarmi.Tornando alla analisi dei dati, faccio notare come sia proprio Chrome che rosicchia quote di mercato ad ie.Firefox è praticamente fermo al 22, SAfari guadagna qualcosina e dal 5 passa all'8, Opera dimezza quasi il suo punteggio passando da 2,2 a 1,5.IE perde 7,5 punti, mentre proprio Chrome ne guadagna 6,5Certo che, con un fronte pubblicitario enorme, a costo zero (la home page di Google), così tanto visitato, non ci si poteva aspettare molto di diverso: prima o poi il tasto "get google chrome" lo si preme!
    • Fiber scrive:
      Re: Chrome spacca di brutto...
      - Scritto da: Francesco_G
      Chrome spacca, di brutto, non c'è nulla da dire.Chrome sta spaccando di brutto proponendosi/Markettandosi come browser alternativo solo a tutti quelli che arrivano a navigare con Internet Explorer sulla Home page di Google poi una volta installato Chrome ed usato, il povero utonto passato appunto da IE a Chrome non sa che sarà spiato in vita meterna Amen da Google (rotfl)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 novembre 2011 12.19-----------------------------------------------------------
      • yup scrive:
        Re: Chrome spacca di brutto...
        Sará. Ma ho tanto il sospetto che M$ faccia lo stesso.
      • panda rossa scrive:
        Re: Chrome spacca di brutto...
        - Scritto da: Fiber
        poi una volta installato Chrome ed usato, il
        povero utonto passato appunto da IE a Chrome
        non sa che sarà spiato in vita meterna Amen da
        Google
        (rotfl)Forse, ma se resta con IE <b
        ha la certezza </b
        che sara' spiato da virus, trojans, botnet, e tutte le peggiori schifezze della rete.
        • Fiber scrive:
          Re: Chrome spacca di brutto...
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Fiber


          poi una volta installato Chrome ed usato, il

          povero utonto passato appunto da IE a
          Chrome


          non sa che sarà spiato in vita meterna Amen
          da

          Google

          (rotfl)

          Forse, ma se resta con IE <b
          ha la
          certezza </b
          che sara' spiato da virus,
          trojans, botnet, e tutte le peggiori schifezze
          della
          rete.come ti dico da 2 mesei guarda che Internet Explorer 9 sotto il profilo modalità Protetta con integrity levels alias Sandbox + Dep + ASLR + filtro SmartScreen che blocca la navigazione sia verso siti eventualmente contaminati/iniettati con exploit che il download sul sistema di file malevoli che il phishing, oggi come oggi è il browser che offre la maggior sicurezza adottando tutti questi layers rispetto a tutti gli altri che invece non lo fanno uso sia IE9 che Firefox 7 ..Chrome l'ho installato solo per sfizio ma lo uso poco perchè primo non mi piace come interfaccia ..mi fa skifo ...secondo mi sta sulle @@ il fatto che Google "sniffi" tutti i siti su cui bazzico ....ma tu aggiornati pero' che sei rimasto a IE6 nell'anno 2003-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 novembre 2011 12.59-----------------------------------------------------------
        • Bigia scrive:
          Re: Chrome spacca di brutto...
          Quant'è bello legger gente che favella di cose mai provate.
      • pippo75 scrive:
        Re: Chrome spacca di brutto...

        poi una volta installato Chrome ed usato, il
        povero utonto passato appunto da IE a Chrome
        non sa che sarà spiato in vita meterna Amen da
        Google non si chiama spiare, è solo un p2p di informazioni dell'utente.Ho provato Chromium, purtroppo si sono dimenticati di apng e mathml.
  • uno nessuno scrive:
    Alfonso Maruccia ha 12 anni?
    Faccio questa domanda sulla sua età, perchè se ne ha più di 12 è impèrdonabile che questo scemotto sia convinto che il web esista da decenni. Decenni significa almeno 2, e nel 91 il web doveva ancora nascere da qualche anno. E quando poi è nato, i browser più diffusi sono stati prima Mosaic e poi Netscape. IE è venuto fuori molto faticosamente, perchè anche su Windows era veloce circa la metà del suo rivale.Per favore, prendete i giornalisti dai 13 anni in su.
    • ... scrive:
      Re: Alfonso Maruccia ha 12 anni?
      - Scritto da: uno nessuno
      Faccio questa domanda sulla sua età, perchè se ne
      ha più di 12 è impèrdonabile che questo scemotto
      sia convinto che il web esista da decenni.
      Decenni significa almeno 2, e nel 91 il web
      doveva ancora nascere da qualche anno. E quando
      poi è nato, i browser più diffusi sono stati
      prima Mosaic e poi Netscape. IE è venuto fuori
      molto faticosamente, perchè anche su Windows era
      veloce circa la metà del suo
      rivale.
      Per favore, prendete i giornalisti dai 13 anni in
      su.sullo "scemotto" potrei anche essere d'accordo ma ha ragione, per lo meno in questo caso.un decennIO sono 10 anni, 20 anni sono due decennI, MA 19 anni sono 1,9 decennI. anche se sono "rotti" si contano al plurale dopo che si e' superata l'unita'.
      • offensivo scrive:
        Re: Alfonso Maruccia ha 12 anni?
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: uno nessuno

        Faccio questa domanda sulla sua età, perchè se
        ne

        ha più di 12 è impèrdonabile che questo scemotto

        sia convinto che il web esista da decenni.

        Decenni significa almeno 2, e nel 91 il web

        doveva ancora nascere da qualche anno. E quando

        poi è nato, i browser più diffusi sono stati

        prima Mosaic e poi Netscape. IE è venuto fuori

        molto faticosamente, perchè anche su Windows era

        veloce circa la metà del suo

        rivale.

        Per favore, prendete i giornalisti dai 13 anni
        in

        su.

        sullo "scemotto" potrei anche essere d'accordo ma
        ha ragione, per lo meno in questo
        caso.
        un decennIO sono 10 anni, 20 anni sono due
        decennI, MA 19 anni sono 1,9 decennI. anche se
        sono "rotti" si contano al plurale dopo che si e'
        superata
        l'unita'" Per la prima volta da decenni a questa parte, il software di navigazione di Microsoft è in minoranza rispetto alla sempre più agguerrita concorrenza "Peccato che IE sia diventato il browser più usato attorno al 1998, non certo 19 anni fa. 19 anni fa non esisteva neanche. E anche quando esisteva, per anni è stato dietro a Mosaic e Netscape.
        • ... scrive:
          Re: Alfonso Maruccia ha 12 anni?
          - Scritto da: offensivo
          - Scritto da: ...

          - Scritto da: uno nessuno


          Faccio questa domanda sulla sua età, perchè se

          ne


          ha più di 12 è impèrdonabile che questo
          scemotto


          sia convinto che il web esista da decenni.


          Decenni significa almeno 2, e nel 91 il web


          doveva ancora nascere da qualche anno. E
          quando


          poi è nato, i browser più diffusi sono stati


          prima Mosaic e poi Netscape. IE è venuto fuori


          molto faticosamente, perchè anche su Windows
          era


          veloce circa la metà del suo


          rivale.


          Per favore, prendete i giornalisti dai 13 anni

          in


          su.



          sullo "scemotto" potrei anche essere d'accordo
          ma

          ha ragione, per lo meno in questo

          caso.

          un decennIO sono 10 anni, 20 anni sono due

          decennI, MA 19 anni sono 1,9 decennI. anche se

          sono "rotti" si contano al plurale dopo che si
          e'

          superata

          l'unita'

          " <b
          Per la prima volta da decenni a questa parte,
          il software di navigazione di Microsoft è in
          minoranza rispetto alla sempre più agguerrita
          concorrenza </b
          "

          Peccato che IE sia diventato il browser più usato
          attorno al 1998, non certo 19 anni fa. 19 anni fa
          non esisteva neanche. E anche quando esisteva,
          per anni è stato dietro a Mosaic e
          Netscape.io mi riferivo SOLO al discorso "decennio / decenni" il "19" era un numero di esempio.
          • Incubo Notturno scrive:
            Re: Alfonso Maruccia ha 12 anni?
            - Scritto da: uno nessuno
            Decenni significa almeno 2, e nel 91 il web
            doveva ancora nascere da qualche anno.Il primo browser è di 20 anni fa e si chiamava World Wide Web (poi Nexus). Il primo sito web fu creato il 6 agosto 1991 al CERN.- Scritto da: ...
            sullo "scemotto" potrei anche essere d'accordo ma
            <b
            ha ragione </b
            , per lo meno in questo
            caso.Puoi riferirti a quello che vuoi ma Maruccia NON ha ragione. Su quello ti sbagli. Infatti come fa notare anche "offensivo", i "decenni" in questione sono da quando IE è in maggioranza e sono al massimo 13 anni.Poteva scrivere "da anni" o "da oltre un decennio", casomai.Almeno quando criticate, fatelo con cognizione di causa e informatevi, non a vanvera.
          • iRoby scrive:
            Re: Alfonso Maruccia ha 12 anni?
            Sempre a smacchiare i leopardi e pettinar bambole da ste parti eh? ;)
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Alfonso Maruccia ha 12 anni?
            - Scritto da: iRoby
            Sempre a smacchiare i leopardi e pettinar bambole
            da ste parti eh?
            ;)Effettivamente la questione è di lana caprina, ma c'è da dire che le imprecisioni dei "giornalisti" di PI stanno diventando sempre + evidenti, risibili e sempre meno tollerabili.
          • krane scrive:
            Re: Alfonso Maruccia ha 12 anni?
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: iRoby

            Sempre a smacchiare i leopardi e pettinar
            bambole

            da ste parti eh?

            ;)

            Effettivamente la questione è di lana caprina, ma
            c'è da dire che le imprecisioni dei "giornalisti"
            di PI stanno diventando sempre + evidenti,
            risibili e sempre meno tollerabili.Io ho smesso di leggere gli articoli, per me potrebbero anche licenziare gli articoli e far fare al T1000 da aggregatore di news prese da in giro.
          • attonito scrive:
            Re: Alfonso Maruccia ha 12 anni?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: iRoby


            Sempre a smacchiare i leopardi e
            pettinar

            bambole


            da ste parti eh?


            ;)



            Effettivamente la questione è di lana
            caprina,
            ma

            c'è da dire che le imprecisioni dei
            "giornalisti"

            di PI stanno diventando sempre + evidenti,

            risibili e sempre meno tollerabili.

            Io ho smesso di leggere gli articoli, per me
            potrebbero anche licenziare gli articoli e far
            fare al T1000 da aggregatore di news prese da in
            giro.Senti, ma siamo fratelli gemelli separati alla nascita? Pensiamo le stesse cose :D
          • krane scrive:
            Re: Alfonso Maruccia ha 12 anni?
            - Scritto da: attonito
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            - Scritto da: iRoby



            Sempre a smacchiare i leopardi


            e pettinar bambole da ste parti eh?



            ;)


            Effettivamente la questione è di lana


            caprina, ma c'è da dire che le


            imprecisioni dei "giornalisti" di PI


            stanno diventando sempre + evidenti,


            risibili e sempre meno tollerabili.

            Io ho smesso di leggere gli articoli, per me

            potrebbero anche licenziare gli articoli e far

            fare al T1000 da aggregatore di news prese da in

            giro.
            Senti, ma siamo fratelli gemelli separati alla
            nascita? Pensiamo le stesse cose
            :DMa.... Come te la cavi come sviluppo web ?
          • attonito scrive:
            Re: Alfonso Maruccia ha 12 anni?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: attonito

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: dont feed the
            troll/dovella



            - Scritto da: iRoby




            Sempre a smacchiare i leopardi



            e pettinar bambole da ste parti eh?




            ;)




            Effettivamente la questione è di
            lana



            caprina, ma c'è da dire che le



            imprecisioni dei "giornalisti" di
            PI




            stanno diventando sempre +
            evidenti,



            risibili e sempre meno tollerabili.



            Io ho smesso di leggere gli articoli,
            per
            me


            potrebbero anche licenziare gli
            articoli e
            far


            fare al T1000 da aggregatore di news
            prese da
            in


            giro.


            Senti, ma siamo fratelli gemelli separati
            alla

            nascita? Pensiamo le stesse cose

            :D

            Ma.... Come te la cavi come sviluppo web ?allora al massimo siamo cugini :)
          • krane scrive:
            Re: Alfonso Maruccia ha 12 anni?
            - Scritto da: attonito
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: attonito


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: dont feed the

            troll/dovella




            - Scritto da: iRoby





            Sempre a smacchiare i
            leopardi




            e pettinar bambole da ste
            parti
            eh?





            ;)






            Effettivamente la questione è
            di

            lana




            caprina, ma c'è da dire che
            le





            imprecisioni dei
            "giornalisti"
            di

            PI






            stanno diventando sempre +

            evidenti,




            risibili e sempre meno
            tollerabili.





            Io ho smesso di leggere gli
            articoli,

            per

            me



            potrebbero anche licenziare gli

            articoli e

            far



            fare al T1000 da aggregatore di
            news

            prese da

            in



            giro.




            Senti, ma siamo fratelli gemelli
            separati

            alla


            nascita? Pensiamo le stesse cose


            :D



            Ma.... Come te la cavi come sviluppo web ?

            allora al massimo siamo cugini :)(rotfl)Chiedo perche' vorrei trovare un aggregatore di notizie con forum, a costo di tirarlo su.
          • pedantissim o scrive:
            Re: Alfonso Maruccia ha 12 anni?
            Che ignoranti che siete. Anche se fossero 6 mesi, sarebbero 0.05 decenni, e la dicitura sarebbe semanticamente corretta. L'unica eccezione, come facevano notare sopra, e' solo 10 anni, che vuole il singolare.
          • Axel scrive:
            Re: Alfonso Maruccia ha 12 anni?
            - Scritto da: iRoby
            Sempre a smacchiare i leopardi ahahahah!!! LOL ....non l'avevo mai sentita questa! ROTFL
        • panda rossa scrive:
          Re: Alfonso Maruccia ha 12 anni?
          - Scritto da: offensivo
          " <b
          Per la prima volta da decenni a questa parte,
          il software di navigazione di Microsoft è in
          minoranza rispetto alla sempre più agguerrita
          concorrenza </b
          "Il saggio indica il cratere M$ ben visibile sulla luna, e il winaro rosicone se la prende col dito.L'ennesima replica di un vecchio film in bianco e nero.
    • Lollo De Lollis scrive:
      Re: Alfonso Maruccia ha 12 anni?
      - Scritto da: uno nessuno
      Faccio questa domanda sulla sua età, perchè se ne
      ha più di 12 è impèrdonabileMa poi d'improvviso su PI... un bambiiiino! :
    • oltre scrive:
      Re: Alfonso Maruccia ha 12 anni?
      veramente quello poco informato sei tu...il primo nodo internet è nato nel 1986 a Pisa.... Praticamente quando per collegarsi si passava dal CERN di ginevra, ma forse è meglio non raccontarti questa storia, probabilmente all'epoca quello che aveva 12 anni sei tu. E poi io, essendo nessuno e avendo altro da fare, non ho voglia di raccontartela....Fai cosi: vai su gugol e cerca LISTSERV
  • D M scrive:
    Informazione falsa
    Diteci, redazione di PI... è un pesce d'Aprile in anticipo?? è interessante verificare che al link presentato nell'articolo, le percentuali sono:IE 53.63%Firefox 22.52%Chrome 17.62%E quindi... ben di più del 50%.http://www.netmarketshare.com/browser-market-share.aspx?qprid=0&qpcustomd=0-100 punti per PI!...e complimenti per la bella figura ;) D.
    • derego scrive:
      Re: Informazione falsa
      - Scritto da: D M
      Diteci, redazione di PI... è un pesce d'Aprile in
      anticipo?? è interessante verificare che al link
      presentato nell'articolo, le percentuali
      sono:
      IE 53.63%
      Firefox 22.52%
      Chrome 17.62%

      E quindi... ben di più del 50%.

      http://www.netmarketshare.com/browser-market-share

      -100 punti per PI!

      ...e complimenti per la bella figura ;)

      D.rileggi, si parla di traffico generato.
      • offensivo scrive:
        Re: Informazione falsa
        - Scritto da: derego
        - Scritto da: D M

        Diteci, redazione di PI... è un pesce
        d'Aprile
        in

        anticipo?? è interessante verificare che al
        link

        presentato nell'articolo, le percentuali

        sono:

        IE 53.63%

        Firefox 22.52%

        Chrome 17.62%



        E quindi... ben di più del 50%.




        http://www.netmarketshare.com/browser-market-share



        -100 punti per PI!



        ...e complimenti per la bella figura ;)



        D.

        rileggi, si parla di traffico generato.Mamma mia... che figura ha fatto! Una figura da mammalucco, decisamente. :o
    • giorgio scrive:
      Re: Informazione falsa
      52.6% di 94.2% = 49.542 %
      • yup scrive:
        Re: Informazione falsa
        Dai troppe cose per scontate. Chi non ha capito la "complessa" spiegazione dei dati nell'articolo non capirá neanche il tuo commento.
        • sbrotfl scrive:
          Re: Informazione falsa
          - Scritto da: yup
          Dai troppe cose per scontate. Chi non ha capito
          la "complessa" spiegazione dei dati nell'articolo
          non capirá neanche il tuo
          commento.Articolo? Quale articolo? (newbie)
    • collione scrive:
      Re: Informazione falsa
      qualcuno ha postato giorni fa le faq di quel sito a ruppolo http://www.netmarketshare.com/faq.aspxti conviene leggerle e scoprirai che quei dati sono tutt'altro che precisi, conclusivi e aggiornati
      • Poseidone scrive:
        Re: Informazione falsa
        E se tu, invece, capissi l'inglese (ma anche l'italiano visto che ti è stato tradotto) avresti capito che i dati vecchi o creati ad arte valgono solo ed unicamente per quanto riguarda le spiegazioni.
    • FDG scrive:
      Re: Informazione falsa
      - Scritto da: D M
      IE 53.63%
      Firefox 22.52%
      Chrome 17.62%

      E quindi... ben di più del 50%.

      http://www.netmarketshare.com/browser-market-shareNon t'è venuto in mente che se si parla di "browser usato per navigare" non ci si limita a considerare solo i desktop? E come te lo spiegheresti un guadagno di circa 2 punti in percentuale di Safari?
  • offensivo scrive:
    Ma non doveva fare sfracelli?
    Ma IE9 non doveva fare sfracelli? :(Ma non aveva l'accelerazione hardware che faceva talmente sfracelli che Maruccia andava in estasi mistica al solo pensiero? (anonimo)Ma con IE9 non doveva essere una strada tutta in discesa per la Microsoft? :(Accidenti, mi sa che la discesa era di un altro tipo. (rotfl)
    • . . . scrive:
      Re: Ma non doveva fare sfracelli?
      Infatti li sta facendo... si sta sfracellando ! :-D
      • collione scrive:
        Re: Ma non doveva fare sfracelli?
        hahahahaha battuto sul tempoconcordo :Dsi ma adesso che windows phone spazzerà via tutti i concorrenti ne vedremo delle balle (rotfl)si si è proprio balle :D
  • ... scrive:
    MS non impara dagli errori
    ma e' cosi difficile [er MS fare un browser decente e rispettoso degli standard? evidentemente si.PS: la nuova visualizzazione del forum fa proprio XXXXXX, ma chi la ha decisa? anzi, no chi la ha approvata?
    • Eh Si scrive:
      Re: MS non impara dagli errori
      - Scritto da: ...
      ma e' cosi difficile [er MS fare un browser
      decente e rispettoso degli standard?
      evidentemente
      si.E' quello che mi chiedo anche io. Mozilla e gli altri sono partiti dagli standard w3c per fare i proprio browser, o almeno tentano di aderirvi quanto più possono.MS si è costruita la propria versione del web ed ha continuato a proporla inesorabilmente per un decennio.... basta provare un semplice codice Javascript per accedere ai controlli nella pagina e già ti scontri con grossi problemi (sintassi totalmente diversa!)
      PS: la nuova visualizzazione del forum fa proprio
      XXXXXX, ma chi la ha decisa? anzi, no chi la ha
      approvata?Pure io non riesco ad abituarmi, proprio non mi piace. Infatti uso continuamente la modalità classica.Ma poi perchè il caricamente non è dinamico ma si ricarica sempre la pagine? Già quella cosa non sarebbe male applicarla al nuovo forum.
      • dexter scrive:
        Re: MS non impara dagli errori
        si ricaricano le pagine così incamerano più soldi per click, mi pare ovvio.. se non ci fosse la visualizzazione classica sicuramente non leggerei più i commenti
        • ... scrive:
          Re: MS non impara dagli errori
          - Scritto da: dexter
          si ricaricano le pagine così incamerano più soldi
          per click, mi pare ovvio..quando si sta affogando, ci si aggrappa pure all'onda.
      • FDG scrive:
        Re: MS non impara dagli errori
        - Scritto da: Eh Si
        Ma poi perchè il caricamente non è dinamico ma si
        ricarica sempre la pagine?Avranno pensato che AJAX non va bene per stressare un po' i server ;)
  • Gio scrive:
    E' la concorrenza, M$
    E' giusto che sia così, i browser M$ dal 7 in poi sono veramente pessimi paragonati alla concorrenza. In più non rispettano mai appieno gli standard W3C. Quindi giustamente la concorrenza vince.Ora servirebbe anche un ballot screen sui sistemi operativi, altro che Boot Security!!Le aziende devono farsi la guerra su prodotti e servizi, non su standard, protocolli, formati ecc.
    • sbrotfl scrive:
      Re: E' la concorrenza, M$
      - Scritto da: Gio
      dal 7 in poi(rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
      • Gio scrive:
        Re: E' la concorrenza, M$
        Dai, anche prima :-) Sono quelli che ricordo meglio
        • jackoverfull scrive:
          Re: E' la concorrenza, M$
          - Scritto da: Gio
          Dai, anche prima :-) Sono quelli che ricordo
          meglioAlmeno all'epoca del 6 e precedenti erano più o meno al passo con la concorrenza. Non erano granché, ma non erano nemmeno relitti del passato.
    • Ubunto scrive:
      Re: E' la concorrenza, M$
      - Scritto da: Gio
      E' giusto che sia così, i browser M$ dal 7 in poi
      sono veramente pessimi paragonati alla
      concorrenza. In più non rispettano mai appieno
      gli standard W3C. Quindi giustamente la
      concorrenza
      vince.
      Ora servirebbe anche un ballot screen sui sistemi
      operativi, altro che Boot
      Security!!
      Le aziende devono farsi la guerra su prodotti e
      servizi, non su standard, protocolli, formati
      ecc.Veramente la vera "piaga" del web sarebbe Exploder 6, il 7 e 8 sono tentativi (falliti), col 9 raggiungono appena la decenza (ed è un grande traguardo per Exploder),peccato che dal 9 il supporto parta da Windows Vista, e quindi i progressi fatti in termini di supporto html/css3 siano inutili, dato che una grossa parte dei loro clienti usa ancora XP.Dovrebbero mettere l'upgrade del browser automatico se non obbligatorio: a prescindere da WGA, perché hanno fatto danni enormi in questi anni allo sviluppo del web con le loro mancate implementazioni e standard fasulli.
    • collione scrive:
      Re: E' la concorrenza, M$
      non temere, adesso col secure boot avremo internet explorer come unico a browser :D
  • Paul scrive:
    Internet Explorer 10
    [img]http://d24w6bsrhbeh9d.cloudfront.net/photo/206668_700b.jpg[/img]
    • sbrotfl scrive:
      Re: Internet Explorer 10
      - Scritto da: Paul
      [img]http://d24w6bsrhbeh9d.cloudfront.net/photo/20LOL
    • collione scrive:
      Re: Internet Explorer 10
      il che non sarebbe affatto una cattiva ideavorrei chiedere a Ballmer che utile gli porta quel browser farloccoè servito a diffondere bing? NOa diffondere windows? NO, anzi è vero il contrario
      • yup scrive:
        Re: Internet Explorer 10
        Stai scherzando ?Hanno realizzato un vendor lock in eccezionale con IE.Certo, qualche volta gli scappa di mano e sono costretti a supportare IE6 vita natural durante. Ma a certi vantaggi é difficile rinunciare. Ci saranno ancora nelle prossime versioni i controlli activeX ?
Chiudi i commenti