Niente più carta per un dominio italiano

Dopo anni di discussioni e polemiche cambia e si semplifica l'iter di registrazione dei domini .it
Dopo anni di discussioni e polemiche cambia e si semplifica l'iter di registrazione dei domini .it

Per registrare un dominio .it da oggi non è più richiesto inviare la LAR , quella Lettera di Assunzione di Responsabilità che per un decennio ha rallentato le richieste di chi voleva associare al proprio nome un dominio italiano di secondo livello.

L’autorità competente continuerà ad essere informata su chi si assume il controllo di un dominio. A variare sono le modalità con cui la procedura di registrazione viene comunicata al Network Information Centre per l’Italia: il tutto avverrà attraverso una piattaforma di sincronizzazione che dovrà essere sviluppata dai singoli registrar.

Grazie alla trasmissione in tempo reale della domanda in pochi secondi l’utente che effettua la registrazione riceverà ora un codice che gli garantisce la proprietà del dominio. Il famoso e contestato fax non è più contemplato in questo genere di procedura. Per la soddisfazione di registrar e utenti italiani.

Giorgio Pontico

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

28 09 2009
Link copiato negli appunti