Niente Second Edition per WinXP

E' quanto ha affermato Microsoft che, volendo definitivamente dissipare le chiacchiere di queste settimane, ha anche precisato che Longhorn, il successore di XP, arriverà solo in versione desktop


Copenaghen (Danimarca) – “Non ci sarà nessun Windows XP Second Edition (SE): il prossimo sistema operativo desktop di Microsoft sarà Longhorn”. Questo, in estrema sintesi, l’intervento di Brian Valentine, vice presidente della divisione Windows, in merito alle voci circolate nell’ultimo periodo sul presunto rilascio, da parte di Microsoft, di una nuova edizione di Windows XP “megafix”.

Come si è riportato di recente, alcuni analisti sono infatti convinti che Longhorn arriverà sul mercato non prima del 2005, un ritardo (la data di uscita prevista è infatti il 2004) che avrebbe l’effetto di aprire un gap temporale colmabile soltanto attraverso il rilascio, nel 2003, di un ipotetico Windows XP SE.

Queste voci si sono rafforzate proprio di recente, quando il sito Neowin, recensendo una versione trafugata di una futura versione di Windows, ha affermato di aver scoperto che questo sistema operativo, sebbene ancora in versione preliminare, integra Internet Explorer 6.5 e il Media Player 8, mancando per altro di quella che dovrebbe essere la maggiore novità di Longhorn: il nuovo sistema di archiviazione unificato WinFS. Da qui a ipotizzare che la build trafugata non fosse Longhorn, bensì il fantomatico Windows XP SE, il passo è stato breve.

Valentine ha però negato con forza la possibilità che fra Windows XP e Longhorn venga rilasciata una nuova edizione di Windows, aggiungendo che tutte le nuove funzionalità e le migliorie verranno fornite attraverso il rilascio di service pack.

Come si è di recente scritto su queste stesse pagine, la faccenda sembra apparentemente ridursi ad una questione di nomi: quando Microsoft rilascerà un service pack per Windows XP integrante il Windows Media Player 9, le DirectX 9, Internet Explorer 6.5, l’ultima versione del.NET Framework e qualche altro aggiornamento, il sistema operativo così aggiornato, e a cui si riferirà come a “Windows XP SP2” (o SP3), potrebbe ben chiamarsi Windows XP SE: il “succo” non cambierebbe.

Di mezzo sembrano però esserci altre questioni. Ecco quali.


In realtà, alcuni analisti ritengono che la questione sia più complessa e legata al nuovo sistema di licenze di Microsoft. La nuova formula Software Assurance prevede infatti che, dietro ad un canone annuo (pari al 29% del costo della licenza per i prodotti desktop e del 25% per quelli server) i clienti abbiano diritto ad installare tutti gli aggiornamenti e le ultime versioni del prodotto acquistato. Nel caso di Windows XP, però, chi lo ha acquistato nel 2001 potrebbe non vedere mai, entro la fine del termine del proprio contratto, una “versione aggiornata” del sistema operativo: i service pack, in questo caso, non vanno infatti considerati visto che sono gratuiti e pubblicamente disponibili. Sulla questione Valentine ha però abilmente glissato.

Il boss di Windows non ha voluto svelare ulteriori particolari neppure su Longhorn, limitandosi a parlare a sottolineare alcuni aspetti già citati da Bill Gates lo scorso giugno, quando parlò di “nuova e radicale versione di Windows” e di “una completa revisione sia del codice che delle funzionalità dell’attuale versione di Windows”.

Fra le novità più importanti di Longhorn vi sarà il supporto a Palladium , l’adozione di un sistema unificato di archiviazione dei dati (documenti, contatti, messaggi, appuntamenti) basato su di un database centralizzato (chiamato Windows Future Storage, WinFS), e l’integrazione di strumenti di automazione per la raccolta e filtraggio di chiamate vocali e messaggi di e-mail.

Valentine ha voluto poi confermare che Longhorn sarà un sistema operativo unicamente orientato al desktop, di cui non verrà rilasciata alcuna versione server. Questo era per altro prevedibile considerando che il prossimo anno il big di Redmond rilascerà Windows.NET Server 2003 .

Il successore di Windows.NET Server sarà invece Blackcomb, una major release di Windows che, secondo i piani di Microsoft, dovrebbe arrivare sul mercato in concomitanza con il rilascio del primo aggiornamento (presumibilmente un service pack) per Longhorn.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Mi sto innamorando di Linux
    Figlioli ho sviluppato per due anni VB6 e ASP e un anno e mezzo con c#/.NET su server W2K/IIS (sin dalla beta).Da tre mesi (dopo le avvisaglie di palladium) ho iniziato a studiarmi l'ottimo manuale di programmazione in Linux di Piccardi (gapil.firenze.linux.it), tener d'occhio i canvas di Mono, e altre cosucce....Ieri ho partecipato al linux day. Ho visto due ragazzi in mezz'ora fare cose con una rete Linux (e non solo) che nel provider dove lavoravo richiedevano giorni....Ravanando nella documentazione on-line ho trovato tutto e di più a qualunque livello. Dalla programmazione kernel all'howto per newbie....Ho installato una macchina linux, e riesco a farle fare quello che voglio. Ok ok, all'inizio si bestemmia un po', ma per lo meno quando non reagisce come voglio riesco a capire perchè.Insomma tirando le somme. Ho dovuto studiare, ma ho capito come funziona la macchina su cui lavoro, e ho capito che posso capire tutto quello che mi pare. L'unica cosa che adoro di MS è .NET e fra un po' quelli di Mono me la porto su Linux.Ma chi me lo fa fare di stare con MS? Per ora solo i clienti, ma appena Mono è stabile io migro e ai miei clienti proporrò sempre la doppia strada prediligendo Linux.E inoltre smetterò di pagare quelle tanto odiate costose licenze......e vai!
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sto innamorando di Linux
      tu ami linux perchè e gratuito (licenze zero ecc....) amico non hai capito niente di linux.Se poi questa e la solita trollata linara non è un gran che.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi sto innamorando di Linux
        No no, la questione licenze è per me un gradito sur-plus.A piacermi è proprio il sistema, il poter ravanare nei sorgenti e capire le cose fino in fondo. Per un programmatore abituato al mondo MS è una cosa grandiosaCiao
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi sto innamorando di Linux
          - Scritto da: QQ
          No no, la questione licenze è per me un
          gradito sur-plus.

          A piacermi è proprio il sistema, il poter
          ravanare nei sorgenti e capire le cose fino
          in fondo. Per un programmatore abituato al
          mondo MS è una cosa grandiosaPerche' tu quando lavori per un cliente hai tempo di ravanare nei sorgenti? Ti consiglio di non farlo sapere in giro...
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sto innamorando di Linux
            ciao , tre parole :"riuso del codice"spero di essere stato abbastanza chiaro
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sto innamorando di Linux
            - Scritto da: illegalinstruction
            ciao , tre parole :
            "riuso del codice"
            spero di essere stato abbastanza chiaroTre parole: progetto, cliente, scadenza spero di essere stato abbastanza chiaro.
  • Anonimo scrive:
    Per Cesare Giocondi di Abbiategrasso
    Quello che tu ti ostini a chiamare un sistema operativo giocattolo, soppianterà windows!
    • Anonimo scrive:
      Re: Per Cesare Giocondi di Abbiategrasso
      - Scritto da: Newswan
      Quello che tu ti ostini a chiamare un
      sistema operativo giocattolo, soppianterà
      windows!E anche tetris.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per Cesare Giocondi di Abbiategrasso
      - Scritto da: Newswan
      Quello che tu ti ostini a chiamare un
      sistema operativo giocattolo, soppianterà
      windows!Ma sto Cesare Giocondi è ancora rimasto alla fase denigratoria ? Se lo vedi avvertilo che microsoft ha superato la fase "linux e' solo un giocattolo" gia' da tempo !!!!!Almeno che si aggiorni sul FUD !!!! (se non sbaglio l'utima tendenza e' dire che linux ha un TCO piu' alto di windows...)Si accettano scommesse : Quale sara' il FUD prossimo venturo di microsoft ? Io dico che si butteranno sulla religione e diranno che linux e' il S.O. di Satana !
      • Anonimo scrive:
        Re: Per Cesare Giocondi di Abbiategrasso
        - Scritto da: KerNivore
        - Scritto da: Newswan
        Almeno che si aggiorni sul FUD !!!! [...]
        Si accettano scommesse : Quale sara' il FUD
        prossimo venturo di microsoft ? Io dico che
        si butteranno sulla religione e diranno che
        linux e' il S.O. di Satana ! E perchè... non è vero ?!? Rispondimi tu adesso: dove e su che sistemi gira Satan ? ;-)))))))))))
  • Anonimo scrive:
    Tra NO GLOBAL e Centri Sociali ...
    ... siete in buona compagnia.E bravi, organizzatevi, fondate un Movimento, uno dei tanti movimenti dei movimenti.Fate ridere, voi e le vostre patetiche manifestazioni da nerd brufolosi e occhialuti.Continuate a giocare con il vostro sistema operativo supertele, di plastica economica da due soldi.Fate ridere.Michele Coppo
    • Anonimo scrive:
      Re: Tra NO GLOBAL e Centri Sociali ...
      - Scritto da: Michele Coppo
      ... siete in buona compagnia.
      E bravi, organizzatevi, fondate un
      Movimento, uno dei tanti movimenti dei
      movimenti.
      Fate ridere, voi e le vostre patetiche
      manifestazioni da nerd brufolosi e
      occhialuti.
      Continuate a giocare con il vostro sistema
      operativo supertele, di plastica economica
      da due soldi.
      Fate ridere.Ma che c'entrano ste cose?? Sei un bel po' off topic.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tra NO GLOBAL e Centri Sociali ...
        secondo me non capisci un'emerita favain quanto io uso linux dal 97, partecipo alle riunioni del mio LUG ( se sai cos'e' un lug )e metto volentieri a disposizione le mie limitate conoscenze in materia.Non ho ne occhiali e brufolie non posso frequentare i centri sociali in quanto ricopro una carica politica in AN.c'e' forse qualche cosa in contrario a essere un Linux User e avere idee politiche di destra?No, ti prego, fammelo sapereperche' cosi' mi dimetto immediatamente...ciauz
        • Anonimo scrive:
          Re: Tra NO GLOBAL e Centri Sociali ...
          - Scritto da: Sojutz
          secondo me non capisci un'emerita fava
          in quanto io uso linux dal 97, partecipo
          alle riunioni del mio LUG ( se sai cos'e' un
          lug )Una setta satanica ?Sacrificate licenze di Win al dio Linux?Bruciate i cd di office?Fate la macumba a Zio Bill?certamente no, ma, detto così... :-)
          e non posso frequentare i centri sociali in
          quanto ricopro una carica politica in AN.E' strano sostenere un'idea che invece di renderti piu' libero ti impedisce di fare delle cose.
          c'e' forse qualche cosa in contrario a
          essere un Linux User e avere idee politiche
          di destra?Per il momento Linux e l'Open source non centrano con la politica ma presto qualcuno cerchera' di trasformarlo in qualcosa di simile ad un movimento politico oppure di integrarlo nel proprio per poter cavalcare l'"onda" e aprirsi la strada per la propria carriera politica.Chissa' forse sono pessimista o forse profeta :-)
          No, ti prego, fammelo sapere
          perche' cosi' mi dimetto immediatamente...
          ciauzConosco alcune di persone che hanno idee diverse dalle mie che proprio non condivido ma questo non mi vieta di frequentare quelle persone, parlare con loro, litigare (spesso) e salutarle quando le incontro.Se dovrai dimetterti da AN per poter frequentare il tuo LUG allora anche Linux e l'Open source saranno stati... "assimilati" :-D
        • Anonimo scrive:
          Re: Tra NO GLOBAL e Centri Sociali ...
          - Scritto da: Sojutz
          e non posso frequentare i centri sociali in
          quanto ricopro una carica politica in AN.Questo divieto è nello Statuto di AN?
          c'e' forse qualche cosa in contrario a
          essere un Linux User e avere idee politiche
          di destra?
          No, ti prego, fammelo sapere
          perche' cosi' mi dimetto immediatamente...
          ciauzA parte che le discussioni sul fatto se GNU/Linux sia di destra o di sinistra (oltre che tipicamente adolescenziali, età nella quale di solito si tende molto di più a "schierarsi" piuttosto che a ragionare sulle cose) sono possibli solo in Italia dove ogni cosa, anche la scelta sul tipo di pasta da buttare, viene politicizzata, comunque alle aziende non gliene frega niente della presupposta collocazione politica di GNU/Linux.A loro (giustamente) interessa solo il rapporto qualità/prezzo (dove la "qualità" non è solo oggettiva ma comprende anche il rispondere pienamente alle particolari esigenze dell'azienda) e per questo hanno capito già da molti anni che per i loro server è meglio utilizzare un sistema operativo gratuito (o nel caso di acquisto di versioni "pacchettizzate", molto meno costoso), sul quale il personale interno può fare modifiche senza dover per forza ricorrrere ogni volta a chi glielo ha venduto e basato su formati e standard aperti piuttosto che un sistema operativo molto costoso (e per chi acquista centinaia di licenze anche un euro in meno conta moltissimo, per non parlare poi del costo degli upgrade), non modificabile in alcuna maniera (neanche con le licenze "MS shared source") e basato su formati e standard proprietari.Tutto il resto è aria fritta.P.S. - Ma il raviolo che ho mangiato a pranzo è di destra o di sinistra?
          • Anonimo scrive:
            Re: Tra NO GLOBAL e Centri Sociali ...
            - Scritto da: Epson
            A parte che le discussioni sul fatto se
            GNU/Linux sia di destra o di sinistra (oltre...
            GNU/Linux.dehehe meno male che almeno tu ti ricordi di mettere sempre gnu/ davanti a gnu/linux infatti ce lo ha chiesto stallman anzi ce lo ha ordinato e quindi lo dobbiamo fare mi raccomando non dimenticatelo mai
        • Anonimo scrive:
          Re: Tra NO GLOBAL e Centri Sociali ...
          anche se io sono di parte opposta alla tua,ti meriti una madaglia x quello che hai scrittol'opensource non e' politica.saluti muld3r@autistici.org
        • Anonimo scrive:
          Re: Tra NO GLOBAL e Centri Sociali ...
          bravo, non puoi usare linux e essere di destra contemporaneamente !!!!!!ma chi ti ha dato la patente!?!?io sono linux user dal 1996, quindi molto prima di te, e queste cose si sanno, il tuo e` solo un fake!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Tra NO GLOBAL e Centri Sociali ...
            cmq ha ragione quello che ha detto che l'opensource non e` politica!!Infatti la destra non fa politica!!!asd
          • Anonimo scrive:
            Re: Tra NO GLOBAL e Centri Sociali ...
            asdasdasd
          • Anonimo scrive:
            Re: Tra NO GLOBAL e Centri Sociali ...
            - Scritto da: BAto
            bravo, non puoi usare linux e essere di
            destra contemporaneamente !!!!!!
            ma chi ti ha dato la patente!?!?
            io sono linux user dal 1996, quindi molto
            prima di te, e queste cose si sanno, il tuo
            e` solo un fake!!Già...Il Maggiolino è di sinistra, i mocassini di destra, l'eskimo di sinistra i baffi di destra, la barba di sinistra, il bomber di destra, ecc. ecc.Io linux lo uso solo dal 1998, ma sulla GPL non ho visto nulla in proposito a ciò che scrivo sulla scheda elettorale...Ma forse tu hai scoperto qualche cosa di diverso fra il 1996 e il 1997...
          • Anonimo scrive:
            Re: Tra NO GLOBAL e Centri Sociali ...
            Si, ai tempi eravamo tutti molto piu` schierati.Ora non si riesce a fare piu` nessuna distinzione.Alcuni dicono che la soluzione sia passare ad *BSD, ma solo se iscritti al partito di chi non ha niente di meglio da fare e da dire.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tra NO GLOBAL e Centri Sociali ...
        - Scritto da: huels


        - Scritto da: Michele Coppo

        ... siete in buona compagnia.

        E bravi, organizzatevi, fondate un

        Movimento, uno dei tanti movimenti dei

        movimenti.

        Fate ridere, voi e le vostre patetiche

        manifestazioni da nerd brufolosi e

        occhialuti.

        Continuate a giocare con il vostro sistema

        operativo supertele, di plastica economica

        da due soldi.

        Fate ridere.

        Ma che c'entrano ste cose?? Sei un bel po'
        off topic.Non hai capito, questo e' fuori di melone e basta. Il topic c'entra poco o nulla.
    • Anonimo scrive:
      Attenzione!
      TROLL!
    • Anonimo scrive:
      Re: Tra NO GLOBAL e Centri Sociali ...
      - Scritto da: Michele Coppo
      Continuate a giocare con il vostro sistema
      operativo supertele, di plastica economica
      da due soldi.
      Fate ridere.Azz ! Sai come si incazzeranno IBM, Sun, HP, SGI, Oracle e tutti gli altri colossi quando scopriranno di stare investendo miliardi di dollari in un supertele solo per far giocare dei nerds brufolosi nei centri sociali ?Secondo me non la prenderanno bene.O forse sei solo te che non hai capito una fava di cosa sia Linux ? Mah... ti lascio con questo dubbio....
      • Anonimo scrive:
        Re: Tra NO GLOBAL e Centri Sociali ...
        - Scritto da: KerNivore
        Sai come si incazzeranno IBM, Sun, HP, SGI,
        Oracle e tutti gli altri colossi quando
        scopriranno di stare investendo miliardi di
        dollari in un supertele solo per far giocare
        dei nerds brufolosi nei centri sociali ?Ma come? Linux non era "senza scopo di lucro" ?Secondo te IBM, SUN, HP, SGI, ORACLE e tutti gli altri lo fanno solo per amore di voi utenti linux? O forse lo stanno rendendo un qualcosa da VENDERE in barba all'open source?Complimenti... è come fare Totò Riina ministro di grazia e giustizia...
        • Anonimo scrive:
          Re: Tra NO GLOBAL e Centri Sociali ...
          - Scritto da: RepRo

          - Scritto da: KerNivore

          Sai come si incazzeranno IBM, Sun, HP,
          SGI,

          Oracle e tutti gli altri colossi quando

          scopriranno di stare investendo miliardi
          di

          dollari in un supertele solo per far
          giocare

          dei nerds brufolosi nei centri sociali ?


          Ma come? Linux non era "senza scopo di
          lucro" ?No.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tra NO GLOBAL e Centri Sociali ...


            Ma come? Linux non era "senza scopo di

            lucro" ?

            No.Come si cambiaaaaaa, per non morireeeeee ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Tra NO GLOBAL e Centri Sociali ...
            - Scritto da: Ciao



            Ma come? Linux non era "senza scopo di


            lucro" ?



            No.

            Come si cambiaaaaaa, per non morireeeeee ... Mai cambiato. Rileggiti la GPL.
        • Anonimo scrive:
          Re: Tra NO GLOBAL e Centri Sociali ...
          - Scritto da: RepRo

          - Scritto da: KerNivore

          Sai come si incazzeranno IBM, Sun, HP,
          SGI,

          Oracle e tutti gli altri colossi quando

          scopriranno di stare investendo miliardi
          di

          dollari in un supertele solo per far
          giocare

          dei nerds brufolosi nei centri sociali ?


          Ma come? Linux non era "senza scopo di
          lucro" ?E dove sta scritto ? Chi l'ha mai detto ? Hai mai letto la GPL ?
          Secondo te IBM, SUN, HP, SGI, ORACLE e tutti
          gli altri lo fanno solo per amore di voi
          utenti linux? No, lo fanno per guadagnare. L'ho scritto apposta per dimostrare che si puo' fare business con il software libero e che non e' roba da centri sociali o cose simili.
          O forse lo stanno rendendo un
          qualcosa da VENDERE in barba all'open
          source?In barba ? Quello che IBM e gli altri aggiungono al software libero rimane software libero, e i benefici sono per tutti. Compresi loro.
          Complimenti... è come fare Totò Riina
          ministro di grazia e giustizia...Beh, Toto' Riina almeno sa come funziona il business. Te invece non hai capito niente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tra NO GLOBAL e Centri Sociali ...
      ma te che problema hai ?
  • Anonimo scrive:
    Linux nelle mani dei markettari Ahi Ahi!!
    Se Linux cade nelle mani dei markettari e venditori potrebbe deludere come e di piu' di M$.Per vendere si promette tutto: si disegnano delle belle confezioni, si associano parolone al prodotto, tutto bello, tutto facile creando il piu' delle volte delle aspettative un tantino esagerate.E' vero che con Linux si puo' fare tutto... ma per molte cose occorre essere programmatori o per lo meno impegnarsi ad imparare.L'utente normale vuole che tutto sia facile, immediato e graficamente... carino.Avete mai notato quanto tempo viene impiegato per personalizzare i colori del desktop e scegliere i temi e quanto poco tempo viene dedicato a creare una struttura di directory consona a velocizzare il lavoro d'ufficio?Personalmente vedo il Linux come un SO adatto al lavoro mentre M$ e piu' adatto all'hobby al gioco e non vedo sia positivo voler a tutti i costi imporre un sistema Linux a chi si diverte con Windows.E' meglio proporre Linux alle aziende dove esiste un tecnico in grado di prendersi la responsabilita' di organizzare il lavoro dell'ufficio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux nelle mani dei markettari Ahi Ahi!!

      mentre M$ e piu' adatto
      all'hobby al giocoMai provato MAC... ai ai ai!
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux nelle mani dei markettari Ahi Ahi!!
      Il voler imporre e/o vendere qualcosa, dipende un po dal modo di porsi di chi vuole parlare di questo sistema operativo. Che e' proprio cio' che dovrebbe accadere, parlare, esporre un modo di operare con dei pregi, spiegare i perche' potrebbe servire ad un utente; senza voler vendere nulla, presentare le cose in modo accattivante.E' purtroppo vero che l'utente di pc "normale" tende ad essere non troppo preparato e attento informaticamente.Int
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux nelle mani dei markettari Ahi Ahi!!

      SBAGLIATO !
      IL computer e' uno strumento di lavoro ? E
      allora devi imparare come funziona. Punto. No, devo imparare ad usarlo per il mio lavoro. Punto!
      Oppure pensi che un tornitore non debba
      sapere come funziona un tornio ?No! Deve sapere come effettuare una tornitura correttaemnte e come programmarlo per farla (se CNC). Non deve sapere com'è stato costruito, con che pezzi, ecc... Di quello non gliene frega e non sa NIENTE! L'unico che ne sa qualcosa è il costruttore! Manco l'acquirente (che legge solo le specifiche tecniche per la funzione che deve svolgere)!
      Se la gente usasse i pc con un po piu' di
      "cosapevolezza" si risparmierebbe tanti mal
      di testa e tante grane (tipo virus e cose
      simili) Ma infatti sono nozioni minime che spiego nei miei corsi di informatica per principianti nel giro di pochi giorni!Ma mica si può obbligare tutti a diventare smanettoni, se non gliene frega (e non gli serve) a niente!
      Si ! Perche' per guidare la macchina serve
      la patente ? e perche' per pigliare la
      patente bisogna sapere come funziona il
      motore ? (molto alla leggera ovviamente)mmm...non ho mai visto in vita mia domande sul funzionamento del motore ai quiz della patente! E l'unica cosa al riguardo ricordo furono 2 minuti rapidissimi in Autoscuola. Se non so NIENTE di motori c'è qualcosa che mi impedisca di prendere la patente? Cosa esattamente?
      No, ma tu l'hai letto il manuale della
      lavatrice o pretendi di buttarci la roba
      dentro e vederla uscire pulita premendo un
      solo pulsante ?Beh, ho sottomano il manuale di Win 2000 Server originale! Saranno 150 pagine (che si leggono in mezz'ora, per quel che c'è scritto). Non ho mai visto il manuale di Win 98 o XP, ma non credo siano molto più lunghi (anzi! :D). Rimangono nozioni basi, utili per il funzionamento, che sono ben lontane dall'expertise di un tecnico, come pretenderebbero i Linuxari fanatici (e con tanto tempo da perdere)!
      Veramente e' quello che vogliono farti
      credere ! che il pc sia un costoso oggetto
      stupido ! quello che in realta' non e' !Che il PC sia stupido non c'è ragione di dubitarne, invece! Devi fargli fare tutto tu!

      Vi piace tirarvela?

      si ! :)Ecco, a me da fastidio chi se la tira inutilmente! E non perchè io non sappia fare, ma perchè vedo le cose dal loro gisuto punto di vista e non mi vanto di conoscenze inutili (o utili solo per me e pochi altri!)
      Gia, come funziona nelle macchine Unix /
      Linux. L'utente deve vedere la sua home e
      basta. Tutto il resto deve dimenticarselo.Sì, finchè non deve installare un nuovo programma o installare una nuova periferica e fare login come root! Ooops....Ma c'è il tecnico per quello, ovvio! Se no che si fanno pagare a fare i sedicentei esperti Linux? Se la gente si libera dalla loro necessità per molte cose poi che fanno? Vanno a spasso?
      Mi pare che invece sia il contrario in win. Veramente sotto NTFS c'è una gestione dei permessi nettamente più avanzata di quella disponibile con Linux e il suo vetusto chmod a 3 valori! (e l'ACL Posix avanzato che farà recuperare il gap è ancora in beta)Quindi se vuoi fai lo stesso e pure meglio sotto Win 2k/XP (che ormai hanno tutti)! Solo che lo fai comdamente senza dover smanettare con chmod e chown, ma con una semplice interfaccia grafica!Sia mai! Quella la possono capire tutti!
      Dipende che lavoro fai. A me mi pagano anche
      per questo !La tua è un'attività di supporto! Non c'è niente di male in questo, eh? Anzi! Metà umanità farà lavori di supporto! Basta non tirarsela più del dovuto!

      Se non esistesse il desktop i server non

      servirebbero a niente (e NON viceversa!!!

      per anni si è lavorato senza server e

      reti!),

      Beh certo ! Allora diciamo che da domani,
      non usi piu' internetVero! Ammetterai che non è una grandissima perdita! In buona parte Internet è inutile, se ci pensi bene! Non vedo nessun cambiamento clamoroso se non fosse mai stata inventata! (almeno per ora)
      , non usi piu' il
      cellulare,E perchè? Il TACS non era neppure digitale!
      non vai piu' in bancaCredo che le banche esistano dal '400, ben prima che esistesse il concetto di calcolatrice, figurati di computer!
      , non guardi
      piu' le previsioni del tempo...che si fanno da tempo immemore pure loro!
      , non vai piu'
      negli uffici pubblici e alle poste, disdici
      il telefono, l'acqua e il gas (beh, senza
      server non puoi essere "contabilizzato"),Ma dai! Allora come ha fatto la SIP ed Enel ha mandare le bollette per decenni senza nessun computer? Se le sono inventate? (va beh, evitiamo facili battute! :P)
      non vai piu' a comprare ai grandi magazzini,se, va beh! E poi? Magari non respiro più, perchè non ci sono i server!Ma va là! Se non ci fossero i server continuerebbe ad esistere tutto, proprio come esisteva PRIMA! L'informatica ha solo MIGLIORATO l'efficienza di quel che esisteva. Di cose nuove ne ha create gran poche, praticamente nessuna (a parte sè stessa!)
      No, forse non hai mai conosciuto un
      sistemista.Ne conosco almeno 4-5, di cui metà Linuxari. Perchè?
      E' con windows che i sistemisti hanno perso
      il concetto del loro lavoro, non il
      contrario.Sì, certo... se è quello di tirarsela facendo i fighi con i pipe della shell!
      Parola di SysAdmin...settario e pompato, aggiungi!
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux nelle mani dei markettari Ahi Ahi!!
        - Scritto da: Ekleptical

        SBAGLIATO !

        IL computer e' uno strumento di lavoro ? E

        allora devi imparare come funziona.

        Punto.

        No, devo imparare ad usarlo per il mio
        lavoro. Punto!Esatto.

        Oppure pensi che un tornitore non debba

        sapere come funziona un tornio ?

        No! Deve sapere come effettuare una
        tornitura correttaemnte e come programmarlo
        per farla (se CNC). Non deve sapere com'è
        stato costruito, con che pezzi, ecc... Di
        quello non gliene frega e non sa NIENTE!
        L'unico che ne sa qualcosa è il costruttore!
        Manco l'acquirente (che legge solo le
        specifiche tecniche per la funzione che deve
        svolgere)!Esatto (e due ^_^).

        Se la gente usasse i pc con un po piu' di

        "cosapevolezza" si risparmierebbe tanti

        mal di testa e tante grane (tipo virus e cose

        simili)

        Ma infatti sono nozioni minime che spiego
        nei miei corsi di informatica per
        principianti nel giro di pochi giorni!
        Ma mica si può obbligare tutti a diventare
        smanettoni, se non gliene frega (e non gli
        serve) a niente!Esatto (e tre, aggiudicato ^_^).

        Si ! Perche' per guidare la macchina serve

        la patente ? e perche' per pigliare la

        patente bisogna sapere come funziona il

        motore ? (molto alla leggera ovviamente)

        mmm...non ho mai visto in vita mia domande
        sul funzionamento del motore ai quiz della
        patente! E l'unica cosa al riguardo ricordo
        furono 2 minuti rapidissimi in Autoscuola.
        Se non so NIENTE di motori c'è qualcosa che
        mi impedisca di prendere la patente? Cosa
        esattamente?Evidentemente sei molto giovane, i quiz d'esame che ho fatto io prevedevamo *obbligatoriamente* 3 domande sul motore che in autoscuola occupava 4/5 ore di insegnamento (e una ventina di pagine del libretto).Devo dire che da 10 anni a questa parte (giustamente) la parte motoristica si è ridotta notevolmente (avendo un amico che è titolare di scuola guida posso affermarlo con cognizione di causa).

        No, ma tu l'hai letto il manuale della

        lavatrice o pretendi di buttarci la roba

        dentro e vederla uscire pulita premendo un

        solo pulsante ?

        Beh, ho sottomano il manuale di Win 2000
        Server originale! Saranno 150 pagine (che si
        leggono in mezz'ora, per quel che c'è
        scritto). Non ho mai visto il manuale di Win
        98 o XP, ma non credo siano molto più lunghi
        (anzi! :D). Rimangono nozioni basi, utili
        per il funzionamento, che sono ben lontane
        dall'expertise di un tecnico, come
        pretenderebbero i Linuxari fanatici (e con
        tanto tempo da perdere)!Vero.

        Veramente e' quello che vogliono farti

        credere ! che il pc sia un costoso oggetto

        stupido ! quello che in realta' non e' !

        Che il PC sia stupido non c'è ragione di
        dubitarne, invece! Devi fargli fare tutto
        tu!Beh, se ragioni con questo metro, allora non esiste nessun oggetto al mondo che non sia stupido (e meno male direi. Il giorno che le macchine dovessero avere coscienza propria non sarebbe un gran giorno credo).


        Vi piace tirarvela?



        si ! :)

        Ecco, a me da fastidio chi se la tira
        inutilmente! E non perchè io non sappia
        fare, ma perchè vedo le cose dal loro gisuto
        punto di vista e non mi vanto di conoscenze
        inutili (o utili solo per me e pochi altri!)Esatto.

        Gia, come funziona nelle macchine Unix /

        Linux. L'utente deve vedere la sua home e

        basta. Tutto il resto deve dimenticarselo.

        Sì, finchè non deve installare un nuovo
        programma o installare una nuova periferica
        e fare login come root! Ooops....
        Ma c'è il tecnico per quello, ovvio! Se no
        che si fanno pagare a fare i sedicentei
        esperti Linux? Se la gente si libera dalla
        loro necessità per molte cose poi che fanno?
        Vanno a spasso?Beh, prima non hai detto che l'utente non deve sapere altro che le cose che gli servono per svolgere il suo lavoro?"Quell" utente avrà bisogno di un tecnico per ogni minima fesseria e con qualunque sistema operativo.Così come la quasi totalità degli utenti di automobili abbisogna del meccanico anche solo per cambiare una candela o fare un rabbocco di liquido dei freni.

        Mi pare che invece sia il contrario in

        win.

        Veramente sotto NTFS c'è una gestione dei
        permessi nettamente più avanzata di quella
        disponibile con Linux e il suo vetusto chmod
        a 3 valori! (e l'ACL Posix avanzato che farà
        recuperare il gap è ancora in beta)Peccato che la gestione dei permessi di Unix esiste dalla sua nascita un trentennio fa mentre in Windows queste (ed altre) cose sono state un miraggio fino all'altro ieri (e altre funzioni dei sistemi Unix-like rimarranno per sempre un miraggio per gli utenti Windows).
        Quindi se vuoi fai lo stesso e pure meglio
        sotto Win 2k/XP (che ormai hanno tutti)!Se parli di server aziendali (dove il sistema operativo viene ancora scelto), "tutti" hanno sistemi Unix-like, se parli di desktop allora "tutti" hanno per la verità più Windows 98SE che Windows 2000/XP.E questo per una semplice ragione, ossia il fatto che un utente desktop utilizza quasi sempre il sistema che si trova preinstallato e non perché quel sistema sia quello preferito.E siccome l'età media del parco macchine attuale è di 3/4 anni ecco che si spiega la maggior diffusione di Windows 98 SE.
        Solo che lo fai comdamente senza dover
        smanettare con chmod e chown, ma con una
        semplice interfaccia grafica!
        Sia mai! Quella la possono capire tutti!Sì, questa è la conferma, sei molto giovane (beato te! ^_^), l'interfaccia grafica è nata con Unix quando Bill Gates giocava ancora con i soldatini (e anche prima della celeberrima GUI Xerox dalla quale è nata quella Apple).

        Dipende che lavoro fai. A me mi pagano

        anche per questo !

        La tua è un'attività di supporto! Non c'è
        niente di male in questo, eh? Anzi! Metà
        umanità farà lavori di supporto! Basta non
        tirarsela più del dovuto!Vero.


        Se non esistesse il desktop i server


        non servirebbero a niente (e NON


        viceversa!!!


        per anni si è lavorato senza server e


        reti!),



        Beh certo ! Allora diciamo che da domani,

        non usi piu' internet

        Vero! Ammetterai che non è una grandissima
        perdita! In buona parte Internet è inutile,
        se ci pensi bene! Non vedo nessun
        cambiamento clamoroso se non fosse mai stata
        inventata! (almeno per ora)Dicevano così anche dell'automobile cent'anni fa.

        , non usi piu' il

        cellulare,

        E perchè? Il TACS non era neppure digitale!Ma i server che gestivano il servizio TACS, sì :-)

        non vai piu' in banca

        Credo che le banche esistano dal '400, ben
        prima che esistesse il concetto di
        calcolatrice, f
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux nelle mani dei markettari Ahi Ahi!!

          Devo dire che da 10 anni a questa parte
          (giustamente) la parte motoristica si è
          ridotta notevolmenteIo ho la patente da quasi 10 anni e di domande motoristiche mai vista una! :P
          "Quell" utente avrà bisogno di un tecnico
          per ogni minima fesseria e con qualunque
          sistema operativo.Ecco, con Windows NO, molto semplicemente!Tutta la gente a cui ho insegnato non ha mai trovato problemi a installare scanner, macchine digitali, stampanti e ogni genere di periferica aggiuntiva, senza che io gli spiegassi niente!E' bastato Windows! E' un dato di fatto!
          Peccato che la gestione dei permessi di Unix
          esiste dalla sua nascita un trentennio fa
          mentre in Windows queste (ed altre) cose
          sono state un miraggio fino all'altro ieriEmbè? L'importante è come sono le cose adesso, non chi l'ha fatto per primo! Se no dovreme dire che Linux è sempre costantemente indietro di un paio d'anni per il supporto della periferiche PC rispetto a Windows!! (dall'USB in giù..)
          Se parli di server aziendali (dove il
          sistema operativo viene ancora scelto),
          "tutti" hanno sistemi Unix-likeStrano che Windows attualmente domini anche in quel settore, percentuali alla mano!
          , se parli di
          desktop allora "tutti" hanno per la verità
          più Windows 98SE che Windows 2000/XP.Va beh, vista la crisi economica, in azienda è probabile. A casa e in ufficio già molto ma molto meno!
          Sì, questa è la conferma, sei molto giovane
          (beato te! ^_^), l'interfaccia grafica è
          nata con Unix quando Bill Gates giocava
          ancora con i soldatini (e anche prima della
          celeberrima GUI Xerox dalla quale è nata
          quella Apple).Boh? La storia ufficiale da sempre cita la GUI Xerox come la prima! Visto che X non c'era, quale sarebbe il precursore Unix (apocrifo)?

          ..settario e pompato, aggiungi!

          Vero, ma chi scrive di "linuxari che se la
          tirano facendo i fighi con le pippe della
          shell" non è certo meno settario e privo di
          pregiudizi.Non sono PRE-giudizi! Sono POST-giudizi, per conoscenza di causa! E' quello il grave! :P
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux nelle mani dei markettari Ahi Ahi!!
            - Scritto da: Ekleptical....

            Vero, ma chi scrive di "linuxari che se la

            tirano facendo i fighi con le pippe della

            shell" non è certo meno settario e privo
            di

            pregiudizi.

            Non sono PRE-giudizi! Sono POST-giudizi, per
            conoscenza di causa! E' quello il grave! :PAllora vuol dire che sono post-giudizi al pari di quelli sui sys-admin del doppio click e del formatta-reinstalla ad ogni minimo problema...
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux nelle mani dei markettari Ahi Ahi!!


        No, devo imparare ad usarlo per il mio

        lavoro. Punto!

        Se vuoi essere produttivo devi imparare ad
        usarlo _BENE_ ..per l'uso che ne devi fare! Che per molti è equivalente a Excel e Word! E al massimo il concetto di cartella e sotto cartella!Altro non gli serve (se non dirgli di non aprire gli allegati EXE e smili).
        Beh, saranno 150 pagine inutili allora.
        Probabilmnte saranno 150 pagine di
        "complimenti per il tuo nuovo acquisto ! win
        xx e' il piu' veloce stabile e bel sistema
        operativo che ci sia " ecc..No, a parte una decina di pagine su quel tono (^_^), per il resto spiega un po' di cose interessanti, dai Terminal Services ad alcune configurazioni...Cmq non è che sia molto dettagliato, anche perchè Windows viene incontro all'utente e si fa capire da sè!E mal che vada c'è l'Help in linea che è molto più completo!

        come

        pretenderebbero i Linuxari fanatici (e con

        tanto tempo da perdere)!

        Insulti ?No, categorai di persone, da prendere tutta insieme! Semanticametne distinguerei tra "Utente Linux" e "Linuxaro fanatico"! Sono due categorie distinte e solo la seconda è contenuta nella prima, non viceversa.
        Bravo ! Poi c'e' chi rompe le palle e dice
        che ogni discussione si trasforma nella
        guerra win vs linux...Veramente la guerra parte sempre dall'altro fronte! A parte i troll veri e propri, chiunque osi criticare Linux o difendere Win su questo forum viene sempre e inevitabilmente attaccato dai Linuxari e bollato come FUD, troll, ecc... (ti sfido a a trovarmi UN post che non abbia subito quella sorte in TUTTO l'archivio di PI!)L'intolleranza integralista è tutta vostra!Peraltro il mio SO "del cuore" non è Windows, ma BeOS, quindi sai cosa me ne importa di Zio Bill & co.Cerco solo di essre un po' più obbiettivo del "Linuxaro fanatico" (nell'accezione di cui sopra).



        Vi piace tirarvela?


        si ! :)
        Vedo che non hai il senso dell'umorismo.
        C'era una faccina dopo il si.Quella era una faccina dissimulatrice a nascondere la mano dopo aver lanciato il sasso di una grande verità! :P
        Beh, forse non hai mai usato apt o rpmdrake.Mai installato la Debian (e me ne vanto, anche per motivi "ideologici").Rpmdrake in effetti non lo conosco. Mi affido a rpmfind, in genere..o ad una sana compilazione! ^_^
        Forse ti hanno raccontato che siano cose
        complessissime che solo scienziati atomici
        possono fare.Non mi ha raccontato niente nessuno! Linux lo uso anch'io, come già detto due post sopra!Non è che chiunque lo usi debba per forza considerarlo la Verità assoluta! Mica è il Corano! (e anzi, manco in quel caso! :P)
        Quando è che la gente inizierà a parlare
        delle cose che conosce ?Io parlo di cose che conosco! E ne conosco i limiti e i problemi! E continua a non piacermi!Si può?
        Guarda che quelli che dici te sono i
        sedicenti esperti windows che passano le
        giornate a fixare le macchine windows degli
        utenti che si invirusano o che fanno casini..che fanno esattamente anche sotto Linux! A meno che il sistema non glielo amministri tu e tieni tutto sotto rigido controllo!(e rientra il tecnico)
        Se usassero linux probabilmente farebbero
        l'1% delle chiamate !!! Beh, se la gente usasse Windows come usa Linux, installando e disinstallando in continuazione programmi e periferiche, le chiamate ci sarebbero anche lì eccome! Anzi, sarebbero pue di più, visti i casini inenarrabili di dipendenze dei pacchetti e librerie!"Fortunatamente" l'utente medio Linux si installa il sistema e lo tiene così com'è per un bel pezzo! E di virus per Linux ce ne sono ancora gran pochi! La differenza di "stabilità" è tutta e solo lì! (almeno da Win 2k in poi)
        Scusa, mi conosci ? sai che lavoro faccio ?
        Non lo definirei attivita' di supporto. (e
        lavoro con linux al 100%)Dimmelo tu che lavoro fai! :)Diciamo che nel 90% dei casi quella di Linux è un'attività di supporto!Poi se tu lavori in TIM, Wind o Vodafone e reggi i server di mezzi telefonini italiani, sei un'eccezione, più che la regola! :)
        Beh se usi la rete solo per guardare siti
        porno e' inutile. Per il mio lavoro e'
        indispensabile.Che fai? L'agente di borsa?O fai siti web? Allora ovvio che ti sia indispensabile per campare! Non lo è molto per il resto dell'umanità, però! :P (che in netta maggioranza continua a farne a meno)
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux nelle mani dei markettari Ahi Ahi!!
      - Scritto da: Ekleptical

      e giusto perché tu lo

      sappia gli effetti speciali di scooby doo

      sono stati fatti su Linux.

      Non so nel caso specifico (me ne guardo bene
      dall'informarmi su Scooby Doo! :P), ma in
      genere "sono stati fatti su Linux" è
      equivalente a: "hanno fatto tutto su altre
      macchine (SGI o quel che è) e poi hanno
      messo Linux a fare lo schiavetto per i
      calcoli in parallelo (e basta!)". Il che è
      ben diverso...Peccato che stiano portando su linux anche tutto il software che usano gli animatori....
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux nelle mani dei markettari Ahi Ahi!!

      Io me la cavo perchè so dove mettere le
      mani, loro no di certo!Beh, oddio, a parte il problema dell'IDE il resto credo sia tutto spiegato nel manuale che ti danno con la distribuzione.
      E' tutto software "per lavorare", ecco cosa
      c'entra!Ho capito cosa vuoi dire... e ti do ragione, però come ti ho detto ogni giorno continuano ad uscire nuovi porting e nuovi programmi, e rispetto al '98 (quando inizia ad usare Linux) è già tutta un'altra cosa. Quello che volevo dire io è invece che la mancanza di molto software commerciale non è colpa di problemi tecnici di Linux, ma solo colpa di un monopolio! Se io dovessi sviluppare un programma e fossi una ditta commerciale stai pur certo che se posso scegliere tra spendere 100 e far girare il programma sotto Windows, oppure spendere 180 nello sviluppo, ma rendere in questo modo il software portabile anche sul restante 5% dei computer... beh, preferisco spendere 100!Ti è chiaro quello che intendo? Spero di si :)
      Sì, bravo! Così ti farai ridere dietro da
      qualsiasi professionista!
      Conosco (e non farò nomi :D) gente che ha
      organizzato alcuni di questi tanto decantati
      LUG (magari ti hanno installato loro Linux
      la prima volta! :P) che usa cmq Photoshop
      (unico programma Windows!) perchè non c'è
      confronto e fare grafica gli serve per
      lavoro, mica per giochicchiare!Probabilmente sono un po' lamma e non sanno usare GIMP (per inciso: non lo usare usare neppure io :) :).http://filmgimp.sourceforge.net/
      Ah sì? Quali? (sarei curioso di provarne uno
      non dico decente, ma quantomeno utile a
      qualcosa!)Sinceramente io non li uso e non ricordo come si chiamano... ma se vai da un VERO consulente Linux so sicuro che ti potrà aiuare. Io sono poco più di un utilizzatore smanettone :)
      Non so nel caso specifico (me ne guardo bene
      dall'informarmi su Scooby Doo! :P)Hehe :)Cmq il film era carino, o no? :) :)Ad ogni modo oltre a film gimp era stato prodotto tutta una serie di programmi che giravano su Linux... erano apparsi all'epoca anche diversi articoli, ma a quanto pare i windowsauri sanno ignorare queste cose quando succedono :)
      , ma in
      genere "sono stati fatti su Linux" è
      equivalente a: "hanno fatto tutto su altre
      macchine (SGI o quel che è) e poi hanno
      messo Linux a fare lo schiavetto per i
      calcoli in parallelo (e basta!)". Il che è
      ben diverso...E sbagli di grosso :)La prossima volta informati :) :)Non commento il pezzo dove paragoni i linuxari a dei crociati... perché non raccolgo. Chi usa Linux è attualmente un appassionati di informatica con una capacità di uso del PC superiore alla media... ma la situazione sta cambiando, ed è già cambiata di molto rispetto al '98 (un paio di miei amici che nel '99 rinunciarono ad usare Linux ora finalmente lo usano come OS principale... e questo grazie alle semplificazioni introdotte da un anno a questa parte).
      mmmm...io dalla SuSE 5.3(?), se non
      sbaglio... per l'anno vatti a recuperare gli
      annunci, che non rimembro.. non è che sia
      molto più in là! anzi, _forse_ (non so) è
      anche prima!Beh, oddio... non significa nulla che tu sia partito dalla SuSE 5.3, visto che uno potrebbe iniziare ad usare Windows OGGI ma partendo con l'usare Windows '98, ma questo non significa che usa Windows dal '98!Ad ogni modo visti i programmi che usi credo che non tu possa benissimo essere un "vecchio" di Linux come me :)Cmq quando ho iniziato avevo anch'io un cd con su scritto SuSE 5.3, un altro con su scritto Red Hat 5.0, e una Slackware. Ricordo che alla fine decisi di usare RH... e per un anno mi fu una fedele amica, poi sono passato a Debian perché molto più semplice da usare.
      Non ne ho bisogno! E' in azione perenne sul
      mio bel serverino casalingo per condividere
      l'ADSL,[CUT]Interessante davvero! :)Non è che hai provato anche a smanettare con il forwarding UDP? Con il passaggio al kernel 2.4 non ho più potuto usare loose udp, e ora mi tocca usare uno stratagemma un po' "taccone" :(
      ..oltre alla partizione con X11 e KDE3 (mai
      piaciuto Gnome) su questo computer. Ma
      quello era scontato!Preferisco anch'io KDE :)
      O ad ogni modo non c'è confronto con quello
      che puoi fare sotto Windows e con la sua
      semplicità!Vedi, io la penso al contrario... il 90% delle cose che faccio quotidiniamente sotto Linux sono complicatissime da fare sotto Windows.Ad esempio ho un PC senza HD che funziona perfettamente come terminale diskless (quindi carica persino X11 e KDE3 da remoto), grazie alla condivisione del filesystem via NFS. Mi piacerebbe poter caricare anche Windows da remoto, in modo da trasformarlo in un terminale con due OS... ma per quanto cerco informazioni sembra che Windows su una macchina senza HD non si possa usare. :(E questo è solo un esempio purtroppo :( :(
      (Già solo per masterizzare devi passare un
      parametro in boot al kernel per l'emulazione
      IDE-
      SCSI!..E dagli con l'esempio dell'IDE :)Si, lo sappiamo che l'IDE è un punto dolente del kernel! :)
      del resto se non
      arrivava l'ALSA erano ancora fermi al
      supporto della Soundblaster original, ancora
      un paio d'anni fa!)A parte che ALSA c'è da un pezzo (dal '99 se non erro) ed è usabile da un paio di anni ormai..E cmq OSS non è poi così male come dici.
      Poi chissà perchè tutti i Linuxari fanatici
      non concepiscono l'idea che qualcuno conosca
      il loro SO ma non lo apprezzi, se non per
      pochi usi limitati! Fa riflettere sulla
      cecità e l'integralismo tanto diffusi nel
      mondo....Su questo pienamente daccordo!Però devi riconoscere anche tu che molte cose con Windows non le puoi fare!Diciamo che per un newbie sono daccordo che Windows è in generale più semplice... ma questo non perché l'OS sia in se più semplice (se toglie il problema dell'IDE il resto è perfetto), ma per una certa mancanza di supporto commerciale.Credimi: se i giochi girassero per la maggior parte sotto Linux e in minima parte sotto Windows nel giro di un anno vedresti tutti gli utenti che userebbero Linux di default :)Ad ogni modo mi ha fatto piacere la tua chiaccherata, hai dimostrato di non essere stupido, e di sapere quello che dicevi! :)Mi consola il fatto che sui forum di PI non ci siano solo troll :) :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux nelle mani dei markettari Ahi Ahi!!

        Probabilmente sono un po' lamma e non sanno
        usare GIMP (per inciso: non lo usare usare
        neppure io :) :).Non sono affatto lamer e senza loro uno dei LUG di una città manco esisterebbe!Semplicemente Gimp non è professionale. Punto!Chiedi a qualsiasi grafico!
        Sinceramente io non li uso e non ricordo
        come si chiamano... ma se vai da un VERO
        consulente Linux so sicuro che ti potrà
        aiuare. Io sono poco più di un utilizzatore
        smanettone :)Beh, ti do una notizia: NON esistono programi per il video editing per Linux! Fattene una ragione! (A meno di non voler considerare tale un'obbriobbrio neanche definibile amatoriale come Broadcast2000!!!). L'unico che c'era (Mainactor, commericale!) l'hanno attualmente ritirato dal mercato! :)Stendiamo poi un velo pietoso sul campo musicale e tanti altri...

        Non so nel caso specifico (me ne guardo
        bene

        dall'informarmi su Scooby Doo! :P)
        Hehe :)
        Cmq il film era carino, o no? :) :)Ahem... Non vedo certi film! ^_^Come gusti cinematografici sono decisamente snob e settario e me ne vanto! :P
        Ad ogni modo oltre a film gimp era stato
        prodotto tutta una serie di programmi che
        giravano su Linux... erano apparsi all'epoca
        anche diversi articoli, ma a quanto pare i
        windowsauri sanno ignorare queste cose
        quando succedono :)Va beh, non si vede perchè per UNA VOLTA che si usa Linux, si dovrebbe riconoscere chissà che! Siete voi che ve la tirate per una singola casualità e ne fate chissà quale tendenza!Peraltro credo che in ambito grafica cinematografica si usi gran poco anche Windows!Da che mondo è mondo si fa tutto col Mac e SGI in quel settore!
        Beh, oddio... non significa nulla che tu sia
        partito dalla SuSE 5.3, visto che uno
        potrebbe iniziare ad usare Windows OGGI ma
        partendo con l'usare Windows '98Io l'ho usata appena uscita. Fatti i conti se vuoi sapere esattaemtne gli anni! :PPoi avevo comprato una distro Linux ancora ai tempi del 386, ma mi sconsigliarono tutti di installarla visto che ci volevano tipo 24 ore a compilare il kernel 1.x sulle macchine dell'epoca! Non era il caso e non tentati mai l'impresa! :P
        Non è che hai provato anche a smanettare con
        il forwarding UDP? Con il passaggio al
        kernel 2.4 non ho più potuto usare loose
        udp, e ora mi tocca usare uno stratagemma un
        po' "taccone" :(Uso il 2.2.x sul server. Più che altro per alcuni moduli di masquerading che all'uscita del 2.4 non esistevano! (e alcuni non so se esistano tutt'ora...non mi sono informato! Visto che il server va, col cavolo che perdo altri giorni a riconfigurarlo cambiando kernel! :P)Di Iptables ho solo letto il man, per "cultura personale"!
        Mi piacerebbe poter
        caricare anche Windows da remoto, in modo da
        trasformarlo in un terminale con due OS...
        ma per quanto cerco informazioni sembra che
        Windows su una macchina senza HD non si
        possa usare. :(Mmm...mumble mumble...non so se si possa, in effetti! Con un 2000 Server, puoi usare i Terminal Services per trasformarlo in un Application Server e usarlo da terminali (veri e propri) facendo fare tutto il lavoro applicativo a lui. Però un minimo di SO (anche non Windows), i client lo devono avere.Ma magari si può...(non credo, ma non mi sono mai informato sull'argomento!)
        E cmq OSS non è poi così male come dici.Ma se supporta 2 schede in croce TUTTE rigorosamente fuori produzione da almeno 4-5 anni!!! Quantomeno la versione free, che ti danno nel kernel!Se poi vuoi metterti a pagare per dei driver comprando quella Pro... (ma pagare per dei driver mi pare il colmo!)
        Però devi riconoscere anche tu che molte
        cose con Windows non le puoi fare!Come molte cose con Linux non le puoi fare! E credo siano molte di più queste ultime, rispetto alle prime (limitate pressochè a reti e comodità della shell).
        Credimi: se i giochi girassero per la
        maggior parte sotto Linux e in minima parte
        sotto Windows nel giro di un anno vedresti
        tutti gli utenti che userebbero Linux di
        default :)Sappiamo tutti che i giochi non girano sotto Linux semplicmente perchè X è lento come un bradipo! E' un problema strutturale di Linux che ne impedisce il porting (performante) sulla piattaforma, non la volontà delle case!X è pensato per le reti, non per un uso desktop (che è quello che interessa a tutti gli utenti casalinghi) e la cosa si paga pesantemente!I giochi Linux ci sono, ma sono molto più pesanti della controparte Windows! Solo un fanatico gioca sotto Linux (sprecando il 20% di rirsorse inutilmente).E il framebuffer senza X è gran poco standard!
        Mi consola il fatto che sui forum di PI non
        ci siano solo troll :) :)Sono i Linuxari che pensano che chiunque non condivida la loro visione del mondo sia un troll!
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux nelle mani dei markettari Ahi Ahi!!

          Sappiamo tutti che i giochi non girano sotto
          Linux semplicmente perchè X è lento come un
          bradipo! E' un problema strutturale di Linux
          che ne impedisce il porting (performante)
          sulla piattaforma, non la volontà delle
          case!A dire il vero X dalla release 4.0 le cose sono cambiate drasticamente.. grazie sopratutto all'introduzione di DGA 2.0Se andiamo poi su X 4.1 l'overhead è stato completamente eliminato: unica pecca è ancora uno spreco immane di RAM per l'utente comune, ma come performance non c'è più nulla da invidiare agli altri OS (parlo sempre della modalità DGA, of course).
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux nelle mani dei markettari Ahi Ahi!!

      Questa è davvero bella, da che mondo è mondo
      i programmi per lavorare seriamente sono
      nati e girano su sistemi UnixChissà come mai il 99% dei lavoratori che usano il computer non se n'è mai accorto!I misteri dell'informatica.
      Il giorno che, ad esempio, software di CAD
      3D come Catia o Pro/E (usati per la
      modellazione di carrozzerie in tutte le case
      automobilistiche del mondo e che hanno anche
      una versione per Linux) gireranno su Windows..che notoriamente sono diffusi come i funghi!Forse ti sfugge che le case automobilistiche al mondo sono una 10ina (e spesso pure mal messe economicamente)! Il resto dell'umanità lavora in aziende medio-piccole, negozi e uffici. Tutti posti dove quei programmoni non si sono mai visti, nè mai si vedranno.O secondo il tuo concetto il 99% dell'umanità non fa un lavoro "serio"?
      potrai forse affermare il contrario ma fino
      ad allora su Windows ci potrà girare solo il
      "giocattolino" AutoCAD con il quale si può
      al massimo fare un disegno tecnico perla
      scuola.Conosco valanghe di persone che ci lavorano e ci campano. Senz'altro il numero totale è di vari ordini di grandezza superiore agli utilizzatori dei programmi di cui sopra!
      E questo vale per quasi tutti i campi
      lavorativi.Che già nel 50% dei casi è probabilmente coperto da Word ed Excel!
      La storia dei software musicali infatti ha
      visto da prima (all'inizio degli anni '80)
      il dominio dell'Apple 2E, poi dell'Amiga (mi
      ricordo che questo PC era usato in tutti gli
      studi musicali del mondo per via dello
      straripante numero di software musicali
      esistenti per questa piattaforma) ed infine
      di Windows.Ahem...non credo tu ti intenda molto di musica e computer da questa (fantasiosa) carrellata! Senza offesa, eh? ^_^
      Ma tolta questa eccezione, Unix (e di
      conseguenza Linux) è il sistema operativo
      per lavorare con server e mainframe di
      qualsiasi potenza e con qualsiasi numero di
      CPU mentre Windows è il sistema buono per i
      PC di casa con i quali giocarci o poco più.Quanti sono in % i lavori che hanno bisogno di server e mainframe? L'1%? Il 5%? Non dirmi di più, perchè saresti ridicolo!
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux nelle mani dei markettari Ahi Ahi!!
        - Scritto da: Ekleptical
        Quanti sono in % i lavori che hanno bisogno
        di server e mainframe? tutti quelli che fanno uso di internet.
        L'1%? Il 5%? Non
        dirmi di più, perchè saresti ridicolo!tutti (o quasi) gli uffici che hanno piu' di 3 pc hanno almeno un fileserver.Gli altri sono primitivi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux nelle mani dei markettari Ahi Ahi!! [OT]
      l'utente "Ekleptical" non ha cercato di capire il significato del mio post,(oppure non e' riuscito) ma ha copiato solo parti di alcune frasi che ho scritto a cui ha aggiunto le sue considerazioni, lontanissime dal tema principale del post a cui stava rispondendo, con lo scopo di avviare una flame.Comunque... se vi divertite con lui/lei andate pure avanti :-)
    • Anonimo scrive:
      Auto-correzione
      - Scritto da: Ampere
      La storia dei software musicali infatti ha
      visto da prima (all'inizio degli anni '80)
      il dominio dell'Apple 2E, poi dell'Amiga (mi
      ricordo che questo PC era usato in tutti gli
      studi musicali del mondo per via dello
      straripante numero di software musicali
      esistenti per questa piattaforma) ed infine
      di Windows.Ovviamente intendevo l'Atari e non l'Amiga, chiedo venia per il refuso.
  • Anonimo scrive:
    LinuxDay a LECCE
    A Lecce si terrà c/o il plesso "La Stecca" di Ecotekne. Per chi volesse maggiori e conoscere il programma della giornata può consultare il sito del Salug: http://salug.unile.itPartecipate numerosi!
  • Anonimo scrive:
    Spam
    http://tvlug.neko.it/linuxday2002/http://www.ziobudda.net/news/see_comments.php?id_notizia=9283
  • Anonimo scrive:
    Linux Day Catania
    9.30 Aula Magna del Dipartimento di Matematica ed Informatica (cittadella universitaria).http://lug.linuxsicilia.it/index.php?&sect=articles&id=5
  • Anonimo scrive:
    La propaganda continua
    - TOC TOC- Chi è?????- Eh Signora siamo dei barboni del centro sociale LUG testimoni gi geova sticazzi e vorremmo installarle Leenucs gratuitamente sul suo personal computer, ci fa entrare?- NO GRAZIE! (slammmm)
    • Anonimo scrive:
      Re: La propaganda continua
      - Scritto da: Lu pen
      - TOC TOC
      - Chi è?????
      - Eh Signora siamo dei barboni del centro
      sociale LUG testimoni gi geova sticazzi e
      vorremmo installarle Leenucs gratuitamente
      sul suo personal computer, ci fa entrare?
      - NO GRAZIE! (slammmm)risposta2: OH SI ! SE LO FATE VI FACCIO ANCHE UN BEL POM...O !!! ALLA FACCIA DI MIO MARITO CHE LAVORA PER LA MS ITALIA !:)
    • Anonimo scrive:
      per la redazione
      dovreste censurtare anche il primo messaggio.Mi sembra offensivo e provocatorio, piu della risposta.Antonio
    • Anonimo scrive:
      Re: La propaganda continua
      - Scritto da: Lu pen
      - TOC TOC
      - Chi è?????
      - Eh Signora siamo dei barboni del centro
      sociale LUG testimoni gi geova sticazzi e
      vorremmo installarle Leenucs gratuitamente
      sul suo personal computer, ci fa entrare?
      - NO GRAZIE! (slammmm)Un concentrato di luoghi comuni mai visto prima, indice di una demenza precoce e di un cervello poco abituato ai cambiamenti.In sintesi, un troll.
      • Anonimo scrive:
        Re: La propaganda continua
        - Scritto da: Tony Clifton
        - Scritto da: Lu pen

        - TOC TOC

        - Chi è?????

        - Eh Signora siamo dei barboni del centro

        sociale LUG testimoni gi geova sticazzi e

        vorremmo installarle Leenucs gratuitamente

        sul suo personal computer, ci fa entrare?

        - NO GRAZIE! (slammmm)

        Un concentrato di luoghi comuni mai visto
        prima, indice di una demenza precoce e di un
        cervello poco abituato ai cambiamenti.
        In sintesi, un troll.Molto peggio.P.S.Non sono di sinistra, ma lavoro e uso linux perche' ci programmo e mi ci diverto. Il resto sono cretinate da bambini foruncolosi.
        • Anonimo scrive:
          Re: La propaganda continua
          - Scritto da: Emanuele73

          Molto peggio.

          P.S.
          Non sono di sinistra, ma lavoro e uso linux
          perche' ci programmo e mi ci diverto. Il
          resto sono cretinate da bambini foruncolosi.Se non è propaganda da centro sociale, lug, filotestimoni di geova questa, cos'è?Ah... sono del '71, caro il bambino foruncoloso
          • Anonimo scrive:
            Re: La propaganda continua

            Ah... sono del '71, caro il bambino
            foruncolosoL'"età mentale" non sempre coincide con quella "biologica" se è per questo...
          • Anonimo scrive:
            Re: La propaganda continua

            Ah... sono del '71, caro il bambino
            foruncolosoe se ha 30 e passa anni fai ancora ragionamenti del gene sei messo maluccio caro....
  • Anonimo scrive:
    COME??? A Bologna non c'è!
    Con MOLTO Rammarico (con la r maiuscola) tra i 61 comuni non c'è Bologna... e dire che ho comprato da 2 settimane il pc nuovo e volevo approfittarne x installare linux... pazienza, terrò il sw schifoso di win2000 (mi trovo molto male e va in crash spesso), non ne posso +!Ma linux non lo so usare, e qualcuno che ti aiuta a installarlo non è male...pieggi
    • Anonimo scrive:
      Re: COME??? A Bologna non c'è!
      - Scritto da: pieggi
      pazienza, terrò il sw schifoso di win2000
      (mi trovo molto male e va in crash spesso),
      non ne posso +!Se va in crash spesso con windows 2000 installato nudo e crudo, non credo che la tua situazione migliorera' molto con linux.
      Ma linux non lo so usare, e qualcuno che ti
      aiuta a installarlo non è male...Le installazioni di oggi di linux sono molto user-friendly. Una distribuzione come la mandrake o la redhat (meglio la prima forse) hanno un menu di configurazione semplice e abbastanza intuitivo.Inoltre in rete sono disponibili manuali piuttosto completi. Molti sono in inglese, ma gradualmente li si sta traducendo in italiano.Molto dipendera' da quello che dovrai farci sopra comunque.Saluti.
    • Anonimo scrive:
      Re: COME??? A Bologna non c'è!
      - Scritto da: pieggi
      Con MOLTO Rammarico (con la r maiuscola) tra
      i 61 comuni non c'è Bologna... e dire che ho
      comprato da 2 settimane il pc nuovo e volevo
      approfittarne x installare linux...
      pazienza, terrò il sw schifoso di win2000
      (mi trovo molto male e va in crash spesso),
      non ne posso +!
      Ma linux non lo so usare, e qualcuno che ti
      aiuta a installarlo non è male...
      pieggiComputer nuovo, di due settimane? Ti va in crash Win2000???? Figliolo, qui gatta ci cova, altro che S.O., dovresti cambiare HW!
      • Anonimo scrive:
        Re: COME??? A Bologna non c'è!
        MB Asus a7v333 raid 512MB Ram 333mhz, hd 40gb7200, Scheda video RAdeon 9000,sch.di rete e poco altro...e va in crash quando soprattutto riproduco i video con winmedia player o con divx player.Ma delle volte si riavvia da solo...L'hw non fa schifo, mi pare...PS: Grazie di cuore a chi mi ha risposto
        • Anonimo scrive:
          Re: COME??? A Bologna non c'è!
          - Scritto da: pieggi
          MB Asus a7v333 raid 512MB Ram 333mhz, hd
          40gb7200, Scheda video RAdeon 9000,sch.di
          rete e poco altro...
          e va in crash quando soprattutto riproduco i
          video con winmedia player o con divx player.
          Ma delle volte si riavvia da solo...
          L'hw non fa schifo, mi pare...
          PS: Grazie di cuore a chi mi ha rispostoCon molta probabilità si tratta della ram... prva a farti prestare da un amico unaltro banco, magari in tagli diversi (256 Mb e 512 Mb)... controlla i settaggi nel bios... scarica il bios aggiornato e anche i driver ecc...
          • Anonimo scrive:
            Re: COME??? A Bologna non c'è!

            Con molta probabilità si tratta della ram...
            prva a farti prestare da un amico unaltro
            banco, magari in tagli diversi (256 Mb e 512
            Mb)... controlla i settaggi nel bios...
            scarica il bios aggiornato e anche i driver
            ecc...Per cominciare consiglio di scaricare memtest86 e farlo girare una nottata per togliersi il dubbio della RAM.Cmq anch'io penso che tu abbia azzeccato: il 90% dei crash strani sono sempre la RAM :)byeZ!
  • Anonimo scrive:
    Nessun seminario su Windows
    Che invece sarebbe necessario se si vuole davvero spiegare perche' Tux e' quello che e'. Visto che e' una "reazione". E senza complessi. Ma evidentemente manca ancora la maturita' della comunita' Linux per farlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessun seminario su Windows
      - Scritto da: Fabio
      Che invece sarebbe necessario se si vuole
      davvero spiegare perche' Tux e' quello che
      e'. Visto che e' una "reazione". E senza
      complessi. Ma evidentemente manca ancora la
      maturita' della comunita' Linux per farlo.NON hai letto tutto il PROGRAMMA! Non ci credo
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessun seminario su Windows
      CiaoNon credo che il Linux sia una reazione a Win, penso sia un nuovo modo di pensare. Il fatto che Win sia migliore di Lux, o viceversa sono cazzate per i tipi stile Zio Bill &Co. Io sono utente Win, ma prima cosa sono un informatico curioso, che trova in Linux la concretezza di un'aspetto della parola libertà.
      • Anonimo scrive:
        Re: Nessun seminario su Windows
        - Scritto da: Celebroleso
        Ciao

        Non credo che il Linux sia una reazione a
        Win, penso sia un nuovo modo di pensare. Il
        fatto che Win sia migliore di Lux, o
        viceversa sono cazzate per i tipi stile Zio
        Bill &Co.
        Io sono utente Win, ma prima cosa sono un
        informatico curioso, che trova in Linux la
        concretezza di un'aspetto della parola
        libertà.Infatti: "Scritto da: Celebroleso"
      • Anonimo scrive:
        Re: Nessun seminario su Windows
        - Scritto da: Celebroleso
        Ciao

        Non credo che il Linux sia una reazione a
        Win, penso sia un nuovo modo di pensare. Il
        fatto che Win sia migliore di Lux, o
        viceversa sono cazzate per i tipi stile Zio
        Bill &Co.
        Io sono utente Win, ma prima cosa sono un
        informatico curioso, che trova in Linux la
        concretezza di un'aspetto della parola
        libertà.pero' c'ho ragione e i fatti mi cosano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessun seminario su Windows
      cosa???
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessun seminario su Windows
      - Scritto da: Fabio
      Che invece sarebbe necessario se si vuole
      davvero spiegare perche' Tux e' quello che
      e'. Visto che e' una "reazione". E senza
      complessi. Ma evidentemente manca ancora la
      maturita' della comunita' Linux per farlo.è sicuramente una reazione, ma di sicuro non a Windows.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessun seminario su Windows
      Beh, dovrebbero pensarci i Windows User Group.Non ci sono? Vedo due possibilità: o Windows è perfetto e non ce n'è bisogno oppure non è perfetto ma non ci puoi fare nulla..
  • Anonimo scrive:
    Non e' correre troppo
    Voglio dire: quanti sono quelli che possono davvero usare Linux invece di Windows? Ok che e' cosa buona e giusta ma Windows e' molto piu' usabile ovviamente. Forse bisognerebbe ammetterlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non e' correre troppo
      - Scritto da: Serietà
      Voglio dire: quanti sono quelli che possono
      davvero usare Linux invece di Windows? Ok
      che e' cosa buona e giusta ma Windows e'
      molto piu' usabile ovviamente. Forse
      bisognerebbe ammetterlo.E allora continua ad usare Windows...Non vedo il nesso fra il tuo post e la notizia..
    • Anonimo scrive:
      [OT]Re: Non e' correre troppo
      - Scritto da: Serietà
      Voglio dire: quanti sono quelli che possono
      davvero usare Linux invece di Windows? Ok
      che e' cosa buona e giusta ma Windows e'
      molto piu' usabile ovviamente. Forse
      bisognerebbe ammetterlo.Secondo me hai detto una grossa ovvietà. Ma penso che il vero problema sia di mentalità. Premetto che sono utente Win da anni e sto passando al Pinguino per ragioni lunghe da spiegare. Cmq sarà che sono celebroleso (a causa di Win), ma sto trovando difficoltà ad usare Linux. E sulla stabilità di certe apps, forse MS è ancora meglio.Se rispondete con frasi tipo: allora continua ad usare MS, allora non sprecate tempo a rispondermi e andate a farvi un giro. Se quello che avete da dire è costruttivo (in fin dei conti sono un neofita di LX), rispondetemi pure. Mi farà piacere.
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT]Re: Non e' correre troppo
        - Scritto da: Celebroleso
        Secondo me hai detto una grossa ovvietà. Ma
        penso che il vero problema sia di mentalità.
        Premetto che sono utente Win da anni e sto
        passando al Pinguino per ragioni lunghe da
        spiegare. Cmq sarà che sono celebroleso (a
        causa di Win), ma sto trovando difficoltà ad
        usare Linux. E sulla stabilità di certe
        apps, forse MS è ancora meglio.

        Se rispondete con frasi tipo: allora
        continua ad usare MS, allora non sprecate
        tempo a rispondermi e andate a farvi un
        giro.
        Se quello che avete da dire è costruttivo
        (in fin dei conti sono un neofita di LX),
        rispondetemi pure. Mi farà piacere.
        se magari specifici in cosa hai trovato problemi e quali applicazioni non hai trovato stabili
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT]Re: Non e' correre troppo: What's wrong
          CiaoSono stato generico e me ne sono pentito appena ho sono tornato a vedere le mail.Allora sono perfettamente d'accordo che le distro, diaciamo, da edicola sono a prova di scemo. Ho installato Mandrake 9.0 su un Compaq presario con modem interno Conextant, CD/DVD Compaq e masterizzatore Plextor 10/20/40, stampante HP deskJet 980 (credo) senza problemi (ha fatto tutto lui).I problemi sono insorti quasi subito.1. Il modemAttualmente è quello che mi da + grattacapi. Ho scaricato i drv per la mia distro, e se lancio il comando di installazione hsfconfig tutto OK. Ma io mi domando: esiste il modo di installare tutti LKM del modem senza ogni volta lanciare a manina hsfconfig? Nella mia ignoranza penso di si. Come non l'ho ancora capito bene. Se uso modprobe al boot (modules), mi da un problema di link su di un modulo del diver. Mi sa che devo ricompilare i driver. Giusto? Ma i drv sono definiti OK per la mia distro e per il mio Kernel.2. Masterizzatore & CD/DVDUso X- Roast (?) il quale vede solo periferiche SCSI. OK. L'installazione mi ha visto il masterizzatore e ha, credo, configurato ide-scsi opportunatamente. Morale ho una periferica SCSI e l'altra no, per cui dovrei andare a manina a toccare i file di configurazione (quali?) in modo da vedere i due dispositivi come SCSI.3. Yahoo messagers (questo ieri sera)La mia ragazza è la cavia che sto utilizzando come utente tipico di Linux. Lei usa spessisimo YahooMessager e ieri si è piantato parecchie volte. Applicando il metodo riprova (kill -9 e rilancio ) tutto tornava a funzionare. Però la stabilità, da quello che ho capito della versione Win, è un'altra cosa.Tra l'altro: mi diceva che se la finestra e iconizzata, non c'è modo di capire se c'è qualcuno che ti ha scritto. Su Windows c'è una faccina che blinka.Quì non so che pesce pigliare.. MoraleCapisco che la maggioranza dei problemi siano di configurazione. Ma quì non si sta parlando di come configurare il sw del mars polar lander, ma di uno stupido PC. Al giorno d'oggi, la configurazione di questi componeneti deve essere tale che l'intervento dell'uomo sia ridotto al minimo. Ovviamente deve anche funzionare senza piantamenti strani.Chi può aiutare il celebroleso?Grazie a tutti.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT]Re: Non e' correre troppo: What's wrong
            - Scritto da: Celebroleso
            Ho installato Mandrake 9.0 su un Compaq
            presario con modem interno Conextant, CD/DVD
            Compaq e masterizzatore Plextor 10/20/40,
            stampante HP deskJet 980 (credo) senza
            problemi (ha fatto tutto lui).

            I problemi sono insorti quasi subito.

            1. Il modem
            Attualmente è quello che mi da + grattacapi.
            Ho scaricato i drv per la mia distro, e se
            lancio il comando di installazione hsfconfig
            tutto OK. Ma io mi domando: esiste il modo
            di installare tutti LKM del modem senza ogni
            volta lanciare a manina hsfconfig?se la casa produttrice del tuo modem ha messo a disposizione quello, usa quello. Se vuoi puoi sempre copiarteli a mano.Vuoi il wizardino? chiedi a chi ha scritto quel driver di fartelo.
            Se uso modprobe al boot (modules), mi da un
            problema di link su di un modulo del diver.
            Mi sa che devo ricompilare i driver. Giusto?
            Ma i drv sono definiti OK per la mia distro
            e per il mio Kernel.sono tutte domande che devi fare a chi ha fatto quel driver. Se non sono capaci di farne uno, non e' un problema tuo. Tu hai pagato il loro modem.
            2. Masterizzatore & CD/DVD
            Uso X- Roast (?) il quale vede solo
            periferiche SCSI. OK. L'installazione mi ha
            visto il masterizzatore e ha, credo,
            configurato ide-scsi opportunatamente.
            Morale ho una periferica SCSI e l'altra no
            per cui dovrei andare a manina a toccare i
            file di configurazione (quali?) in modo da
            vedere i due dispositivi come SCSI.perche'? il masterizzatore e' in emulazione scsi e lo usi come lettore scsi e masterizzatore scsi.Il dvd e' una unita' ide e la usi come ide.
            3. Yahoo messagers (questo ieri sera)
            La mia ragazza è la cavia che sto
            utilizzando come utente tipico di Linux. Lei
            usa spessisimo YahooMessager e ieri si è
            piantato parecchie volte.ed e' colpa di linux se yahoo non sa portare il suo programma?scaricati qualsiasi altro client yahoo messenger da freshmeat ed usa quello.
            metodo riprova (kill -9 e rilancio ) tutto
            tornava a funzionare. Però la stabilità, da
            quello che ho capito della versione Win, è
            un'altra cosa.ovviamente e' colpa di linux tutto cio'
            Tra l'altro: mi diceva che se la finestra e
            iconizzata, non c'è modo di capire se c'è
            qualcuno che ti ha scritto. Su Windows c'è
            una faccina che blinka.e' sempre colpa di linux, vero?
            Quì non so che pesce pigliare.

            . Morale
            Capisco che la maggioranza dei problemi
            siano di configurazione. Ma quì non si sta
            parlando di come configurare il sw del mars
            polar lander, ma di uno stupido PC. Al
            giorno d'oggi, la configurazione di questi
            componeneti deve essere tale che
            l'intervento dell'uomo sia ridotto al
            minimo. ed e' colpa di linux tutto questo?
            Ovviamente deve anche funzionare senza
            piantamenti strani.

            Chi può aiutare il celebroleso?yahoo e chi ha prodotto i driver del tuo modem.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT]Re: Non e' correre troppo: What's wrong
            giusto alcune note:Se uno intende usare SERIAMENTE Linux è bene che scelga l'hardware in funzione di Linux, altrimenti si becca problemi come il tuo (un classico questo dei winmodem!).Seconda nota: non usare il programma di yahoo... esistono decine di client alternativi fatti molto meglio. Io ti consiglio di usarne uno che si integra al tuo desktop manager. Ad esempio se usi KDE puoi usare PSI, se usi Gnome puoi usare Gabber.Ultima nota: per l'emulazione scsi ti do pienamente ragione! La parte IDE è una delle peggio ideate in Linux (e lo dico da sviluppatore, non da utilizzatore) e sono consapevole di tutte le problematiche che comporta. L'emulazione scsi è un taccone ideato per ovviare a un'architettura IDE pensata non proprio benissimo... :(Ricorda che la parola Linux significa solo il kernel, quindi se carichi un driver che non sta nel kernel allora stai usando qualcosa di non supportato e che ti darà quasi sicuramente problemi... anzi, togliamo il quasi! Quindi se hai hardware che ti obbliga ad usare driver non supportati non devi lamentarti di Linux... proprio perché niente ha a che fare con Linux! byeZ!
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT]Re: Non e' correre troppo
        - Scritto da: Celebroleso
        - Scritto da: Serietà

        Voglio dire: quanti sono quelli che
        possono

        davvero usare Linux invece di Windows? Ok

        che e' cosa buona e giusta ma Windows e'

        molto piu' usabile ovviamente. Forse

        bisognerebbe ammetterlo.
        Secondo me hai detto una grossa ovvietà. Ma
        penso che il vero problema sia di mentalità.
        Premetto che sono utente Win da anni e sto
        passando al Pinguino per ragioni lunghe da
        spiegare. Cmq sarà che sono celebroleso (a
        causa di Win), ma sto trovando difficoltà ad
        usare Linux. E sulla stabilità di certe
        apps, forse MS è ancora meglio.Mah... secondo me UNO dei problemi e' "l' installabilita'" ovvero: L' utente medio se non vede una GUI un minimo funzionante (non sono piu' i tempoi del DOS +Win3.1) butta tutto alle ortiche, glie ne frega una pippa se Linux mantiene tutte le sue funzionalita' anche a riga comandi.ORA: Win si installa almeno in mod. VGA16 generica praticamente OVUNQUE (tranne rari casi di PC veramente scassettoni all' ultimo stadio), da qui' poi si puo' eventualmente passare (anche HW permettendo) a drivers piu' specifici e risoluzioni maggiori.Linux: se con Xf86config non si trova l' Xserver per la specifica scheda bisogna accontentarci della sola riga comandi... a me va anche bene pero' l'utente medi sappiamo bene che fara'.E badate bene e' un comportamento perfettamente legittimo per chi e' "utente medio", non piu' tanto per chi dice di essere esperto. E' pur vero che questa e' una "mentalita'" diffusasi con la GUI di WIN95 che in fondo anche win9x si avvia con un' istruzione nel msdos.sys, un po' come mettere la rigaWINnell' autoexec.bataltrimenti cio' che parte e' PURO DOS a riga comandi...Ma d'altro canto in quasi nessun corso di informatica (sia pubblico che privato) questa cosa non e' mai detta, forse qualcuno l'accenna ma piu' in la' non si va'.Per anni quasi TUTTI hanno contribuito a nascondere questa semplice realta' e oramai e' inutile piangere sul latte versato. Possiamo solo sperare che all' "utente esperto" venga anche insegnata l'utilita' di poter agire anche da CLI, sarebbe gia' tanto MA...questo non risolverebbe comunque il problema:Con la sola CLI ci puoi fare tante belle cose ma NON usare le applicazioni OFFICE/Internet perche' richiedono GUI (non parlatemi di Lynx e programmini tipo WordStar che era gia' obsoleto al tempo di win3.0) e chiunque abbia un po' di sale nella zucca sa bene che senza queste applicazioni Linux rimarra' buono solo per sysadmins, webmasters e sviluppatori (limitatamente).Linux DEVE dotarsi di un sistema per cui se voglio una GUI questa parta anche in mod. minima con "drivers" generici, potendo poi installare (se c'e') il driver specifico.
        • Anonimo scrive:
          Re: La mia idea è diversa

          Linux DEVE dotarsi di un sistema per cui se
          voglio una GUI questa parta anche in mod.
          minima con "drivers" generici, potendo poi
          installare (se c'e') il driver specifico.è quello che fanno le distro più "friendly" dipo mandrake 9 (per mia esperienza). Provare per credere.se la vuoi ancora più facile prova la knoppix! L'ho provata di recente, eccezionale! Boot da cd, un visibilio di programmi, la puoi installare su hd se ti va. Cuore debian.
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT]Re: Non e' correre troppo
          - Scritto da: V&G[.:cut:.]
          Win si installa almeno in mod. VGA16
          generica praticamente OVUNQUE (tranne rari
          casi di PC veramente scassettoni all' ultimo
          stadio)[.:cut:.]
          Linux: se con Xf86config non si trova l'
          Xserver per la specifica scheda[.:cut:.]Per la mia limitata (ma pur sempre abbastanza larga) esperienza, Linux si installa anche lui su "quasi" tutti i PC che non sono "scassettoni all'ultimo stadio".Forse win si installa sul 99% dei PC prodotti recentemente, mentre Linux si installa sul 95%.Ci sarà differenza, ma sostanzialmente Linux sui PC recenti si installa.
          E' pur vero che questa e' una "mentalita'"
          diffusasi con la GUI di WIN95 che in fondo
          anche win9x si avvia con un' istruzione nel
          msdos.sys, un po' come mettere la riga
          WIN
          nell' autoexec.batLinux può partire direttamente in modo grafico. Le distribuzioni più diffuse richiedono cosa si vuole durante l'installazione.
          Linux DEVE dotarsi di un sistema per cui se
          voglio una GUI questa parta anche in mod.
          minima con "drivers" generici, potendo poi
          installare (se c'e') il driver specifico.Il driver specifico esiste, a meno che tu non abbia una scheda Made in Taiwan prodotta da un tizio che ne ha sfornati dodici esemplari di cui tre fusi durante i test e quattro venduti alla Cina per vendetta.Mi sembra tanto che tu stia lamentando per problemi *tuoi* non per problemi generici del mondo Linux.
          • Anonimo scrive:
            Non ci siamo capiti
            Non per far polemica- Scritto da: Troll Killer
            Il driver specifico esiste, a meno che tu
            non abbia una scheda Made in Taiwan prodotta
            da un tizio che ne ha sfornati dodici
            esemplari di cui tre fusi durante i test e
            quattro venduti alla Cina per vendetta.

            Mi sembra tanto che tu stia lamentando per
            problemi *tuoi* non per problemi generici
            del mondo Linux.I problemi di cui accenno non sono i miei, installo Linux fin dalle prime slack e me la sono sempre cavata, ma quelli che si trioverebbe ad affrontare l' utente medio, e' nei suoi panni che bisogna mettersi.
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT]Re: Non e' correre troppo
          A dire il vero attualmente sono davero rare le schede video che non sono nemmeno supportate un frame buffer da linux ... Altra cosa Le gui in Linux ci sono e Star/OpenOffice sono utilizzabilissimi a forse anche meglio dell' office della M$ che al massimo ha qualche inutile funzione in + che non usa nessuno e i browser sono parekkie tutti validi ... Sai che si puoà giocare a unreal tournament 2003 da Linux con accelerazione 3D, dato che la case delle schede 3D + diffuse ATI nVidia forniscono driver ... anche te prima di parlare prova a verificare i fatti.. sempre uno sbucato dal passato ... ma guarda che linux rispetto a 5 anni fa quando lo hai provato te si e' evoluto sai ?
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT]Re: Non e' correre troppo
            - Scritto da: bianco
            driver ... anche te prima di parlare prova a
            verificare i fatti.. sempre uno sbucato dal
            passato ... ma guarda che linux rispetto a 5
            anni fa quando lo hai provato te si e'
            evoluto sai ?Installata una RH (l' ultima ) su un PC celeron 300 con SVGA una vecchia S3GX e uno schermo 14 800X600e su un recente PC DELL con sch. grafica Intel (un modello recente)In entrambi i casi X NON partebene allora sistemo a mano io tramite xf86config.Quindi IO non ho nessun problema ma un' utente medio Windows secondo voi che avrebbe fatto?Mettersi nei panni degli altri e scendere dal piedistallo PLEASE.Bye
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT]Re: Non e' correre troppo
        - Scritto da: Celebroleso
        Secondo me hai detto una grossa ovvietà.E secondo me invece no. Io sono cerebroleso come te ma di difficolta' non ne trovo affatto.Non essendo un purista uso le distro commerciali, in particolare SUSE, e veramente non capisco come si possa avere dei problemi ad installarle o ad usarne le varie applicazioni.Persino installare un web server con mysql e php e' banale, almeno quanto con win.ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT]Re: Non e' correre troppo
        Paragonare Linux a Windows è sbagliato.Dal tuo punto di vista dovresti paragonare KDE e/o Gnome con Windows.Non esiste poi solo il software applicativo: magari c'e' qualche programmino per Windows di uso comune che è molto meglio degli equivalenti per Unix/Linux... ma esiste tanto software libero che assolutamente su Windows non esiste!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non e' correre troppo
      - Scritto da: Serietà
      Voglio dire: quanti sono quelli che possono
      davvero usare Linux invece di Windows? Okormai tanti
      che e' cosa buona e giusta ma Windows e'
      molto piu' usabile ovviamente. Forse
      bisognerebbe ammetterlo.usabile? per chi? sinceramente distribuzioni come RH o mandrake io le trovo usabili al pari di un XP, i problemi possono sorgere se devi installare dei driver non inclusi nel kernel e magari ti devi compilare e caricare un modulo (nulla di complicato per carita' ma magari al newbie puo' spaventare), ma situazioni come questa oramai non sono molto frequenti, nella maggior parte dei casi infili il cd booti segui l'installazione guidata e fa tutto lui, una mia amica di crema ha installato la RH 8.0 da sola sapendo a malapena usare windows, provare per credere.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non e' correre troppo

        crema ha installato la RH 8.0 da sola
        sapendo a malapena usare windows, provare
        per credere.Anche una mia amica di Bergamo (e anche mio cuggino) e ora usa il pc come fermaporte... provare per credere...
  • Anonimo scrive:
    A Milano
    www.openlabs.it/sections.php?op=viewarticle&artid=21Vari interventi e discussioni su vari argomenti.Parla anche il sottoscritto :P
  • Anonimo scrive:
    LD a Trieste al Centro di Fisica di Miramare
    Anche quest'anno, il LUG Trieste organizza la manifestazione, questa volta in una sede prestigiosa : Il Centro Internazionale di Fisica Teorica di Miramare "Abdus Salam".La giornata è organizzata su 3 percorsi : Reti, Programmazione e Realizzazioni con Linux.
    • Anonimo scrive:
      Re: LD a Trieste al Centro di Fisica di Miramare
      - Scritto da: Umberto
      Anche quest'anno, il LUG Trieste organizza
      la manifestazione, questa volta in una sede
      prestigiosa : Il Centro Internazionale di
      Fisica Teorica di Miramare "Abdus Salam".
      La giornata è organizzata su 3 percorsi :
      Reti, Programmazione e Realizzazioni con
      Linux.Dimenticavo : http://trieste.linux.itInoltre, sempre al LD di Trieste, si svolgerà un KeySigning Party.
      • Anonimo scrive:
        Re: LD a Trieste al Centro di Fisica di Miramare
        qui al centro di fisica non passa niente... Umberto il LD e' anche per uno quasi totalmente estraneo a linux come me?qui usiamo solo MAc col macos su... del php e di apache non c'e' nemmeno l'ombra ma c'e' ldml e webstar... :-(ps la data sul sito del lug di trieste e' sbagliata credo...isn't it?
  • Anonimo scrive:
    Linux Day Viareggio
    Presso ITIhttp://www.tivedotonico.it/linux/linux.htmlCiaoGianni
  • Anonimo scrive:
    Chissà come rode...
    ...agli omini Microsoft il fatto che si riesca, esclusivamente contando sul volontariato, ad organizzare eventi di questo tipo (che a loro costerebbero un bel po' di euro!)
    • Anonimo scrive:
      Re: Chissà come rode...
      A me sembra in linea con la filosofia GNULinux, niente di piu'.Se qualcuno deve sborsare soldi per organizzare certi eventi, ma riesce anche a farsi pagare per la partecipazione (e ci riescono...), vuol dire che ha il proprio mercato...Mai stato ad eventi MS, vero??Fai qualcosa per te stesso, perche' ti appassiona, migliorati senza guardare gli altri, se non per carpirne gli aspetti migliori, e avrai gia' fatto un passo in avanti verso la "vittoria"...- Scritto da: fancu
      ...agli omini Microsoft il fatto che si
      riesca,
      esclusivamente contando sul volontariato, ad
      organizzare eventi di questo tipo (che a
      loro
      costerebbero un bel po' di euro!)

      • Anonimo scrive:
        Re: Chissà come rode...
        - Scritto da: Gianluca70
        A me sembra in linea con la filosofia
        GNULinux, niente di piu'.E da quando è diventata una "filosofia"?
        • Anonimo scrive:
          Re: Chissà come rode...
          Definirla religione mi pareva esagerato, dato che nessuno ti offre amicizia, conforto, amore, la propria vita o la vita eterna etc. etc. se credi e ti impegni per GNULinux ... ;-)Pero' e' sicuramente un modo di interpretare la vita: libero scambio conoscenze, sia a livello tecnico, il SW e il codice open/free, sia a livello socio-culturale, la formazione e l'approfondimento gratuiti per tutti. - Scritto da: Amigo
          - Scritto da: Gianluca70

          A me sembra in linea con la filosofia

          GNULinux, niente di piu'.

          E da quando è diventata una "filosofia"?
    • Anonimo scrive:
      Re: Chissà come rode...
      - Scritto da: fancu
      costerebbero un bel po' di euro!)Il fanatismo è più forte dei soldi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chissà come rode... e grazie quando a sborsa
      e ibm e compani- Scritto da: fancu
      ...agli omini Microsoft il fatto che si
      riesca,
      esclusivamente contando sul volontariato, ad
      organizzare eventi di questo tipo (che a
      loro
      costerebbero un bel po' di euro!)

      ok dopo aver detto questo insieme di panzate unisci il tuo nick e il mio e segui il consiglio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chissà come rode...
      Mi spiace, non mi rode affatto :)Complimenti per l'iniziativa, mi piace. E anche se uno principalmente Windows sò apprezzare l'universo degli altri SO (non solo Linux).Forse le tue battute dimostrano una voglia di entrare in competizione quando ti si presenta l'occasione... in questo caso sei tu ad attaccare...Buona giornata :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Chissà come rode...
      - Scritto da: fancu
      ...agli omini Microsoft il fatto che si
      riesca,
      esclusivamente contando sul volontariato, ad
      organizzare eventi di questo tipo (che a
      loro
      costerebbero un bel po' di euro!)Anche ai testimoni di Geova rode... a quando i linuxari che ti svegliano la domenica per proporti un install party?
      • Anonimo scrive:
        Re: Chissà come rode...
        - Scritto da: Ciao
        Anche ai testimoni di Geova rode... a quando
        i linuxari che ti svegliano la domenica per
        proporti un install party?
        Perché aspettare un'intera settimana? Domattina io ed un mio amico passiamo a casa tua con le ultime distro RedHat SuSe SCO Mandrake, tutte quelle che vuoi tu, e te le installiamo gratis. Abbiamo anche dei bellissimi opuscoli, e potremmo lasciarti in lettura la Bibbia UNIX, "Non addormentatevi" ed anche "l'Utonto di Guardia", se li vuoi.Linuxaro di Genova
        • Anonimo scrive:
          Re: Chissà come rode...
          Io domattina lavoro mica sono un linuxaro, venite pure domenica che lascio il pitbull a digiuno per un paio di giorni...- Scritto da: linuxaro_di_genova


          - Scritto da: Ciao

          Anche ai testimoni di Geova rode... a
          quando

          i linuxari che ti svegliano la domenica
          per

          proporti un install party?



          Perché aspettare un'intera settimana?
          Domattina io ed un mio amico passiamo a casa
          tua con le ultime distro RedHat SuSe SCO
          Mandrake, tutte quelle che vuoi tu, e te le
          installiamo gratis. Abbiamo anche dei
          bellissimi opuscoli, e potremmo lasciarti in
          lettura la Bibbia UNIX, "Non addormentatevi"
          ed anche "l'Utonto di Guardia", se li vuoi.

          Linuxaro di Genova
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissà come rode...
            - Scritto da: Ciao
            Io domattina lavoro mica sono un linuxaro,
            venite pure domenica che lascio il pitbull a
            digiuno per un paio di giorni...

            - Scritto da: linuxaro_di_genova

            :-))
  • Anonimo scrive:
    Linux DAYS a Cesena
    A noi un giorno solo non basta e ne facciamo due ;-).http://sprite.csr.unibo.it/linuxday/
  • Anonimo scrive:
    x BIG_BOY
    Dai approfittane, magari trovi qualcuno che riesce a installarti Linux!!
  • Anonimo scrive:
    Linux Day all'Isola d'Elba
    23 Novembre 2002 il giorno del pinguino!!!Seconda giornata nazionale dedicata a linux e al freesofware in generale.Il LUG sta organizzando una dimostrazione del sistema operativo GNU-Linux,presso la sede della Confesercenti di Portoferraio in Loc.Antiche salinedalle ore 11.00 alle 19.00.E' previsto anche un servizio di installazione,chi vuole puo' portarsi il computer da casa e provvederemo ad installare linux,si prega di avvisare tramite mail info@linuxelba.org cosi' possiamo sapere indicativamente quante macchinedobbiamo installare.Per informazioni sul linuxday www.linuxelba.org
  • Anonimo scrive:
    Linux Day a Pisa
    Dimostrazioni e qualche esperimento interessante. Tutto su:http://www.gulp.linux.it/LinuxDay/
  • Anonimo scrive:
    Dove?
    Qualcuno sa se a Monza o dintorni si organizza qualcosa?
  • Anonimo scrive:
    a Bergamo...
    Info su www.bglug.it
  • Anonimo scrive:
    vicenza presente
    buon weekend linuxiano a tutti da vicenzahttp://www.vicenza.linux.it/linuxday2002/index.htmlpassatelo in allegria e LIBERTA' ;)
Chiudi i commenti