Nokia, altra batteria, stesso problema

In India esplode un cellulare Nokia posto sotto carica. Colpa della batteria difettosa, che è però un modello differente dalle BL-5C richiamate dal colosso finlandese

Roma – Non sembra finire la rovente estate di Nokia : dopo la piaga delle batterie difettose con problemi di surriscaldamento, oggetto di un’imponente campagna di richiamo, dall’India arriva la notizia di un incidente dovuto all’esplosione di un telefonino prodotto dal colosso finlandese, dotato però di un tipo di batteria differente.

Come noto, le batterie richiamate – di cui l’azienda ha riconosciuto i difetti – sono del tipo BL-5C . Ma l’episodio verificatosi in India non sembra rientrare in quella casistica: stando a quanto riportato da AFP , una donna in stato di gravidanza sarebbe rimasta ferita in seguito all’esplosione del suo telefonino Nokia, dieci minuti averlo collegato al caricabatteria. L’esplosione, secondo la polizia, è stata provocata dalla batteria del cellulare, appartenente alla serie BL-D3.

La vittima non ha riportato ferite gravi ed è stata dimessa dopo le prime cure di pronto soccorso. La polizia ha appurato che la batteria è stata acquistata, con il cellulare, nel 2004. La donna otterrà un risarcimento per i danni patiti: Sanjoy Jaiswal, responsabile del locale centro assistenza Nokia, sottolinea che si è trattato di un episodio isolato e suppone che la batteria fosse obsoleta. “Se constateremo che telefono, batteria e caricabatteria sono originali, la signora sarà risarcita”, ha assicurato.

Gli episodi di surriscaldamento ed esplosione delle batterie sono effettivamente sporadici, ma le notizia che li riguardano sono in aumento.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • nali otr scrive:
    vero
    quanti anni hai
  • nali otr scrive:
    vero o falso
    quanti anni hai
  • Marta Duerr scrive:
    Re: Poveri inglesi...
    - Scritto da: Eugenio Odorifero
    Non gli bastavano le telecamere, le tecnologie dima Povero te invece! le telecamere a volte vengono addirittura richieste dagli abitanti di una zona per renderla piu' sicura (e' capitato qui vicino a casa mia)non siamo mica in Italia dove l'impunita' e' quasi GA-RAN-TI-TA
    sorveglianza in rete e i telefoni sorvegliati,certo come lo scandalo intercettazioni telecom? heee quanto sei bravo a cercare la pagliuzza nell'occhio altruiIPOCRITA!
    ora ti guardano pure se al telefono dici la
    verità.beh questa e' disinformazione messa in atto da punto informatico ogni volta che scrivono un'articolo CONTRO l'inghilterra, CONTRO gli inglesi, perche' gli italiani SONO MEGLIO (credono, loro)l'altra volta se l'erano presa con le pubblicita' stile "grande fratello" nella metropolitana di Londra (nota: la multa sono SOLO 20 STERLINE, con 20 sterline non ti compri un abbonamento settimanale zona 1-2)un'altra volta se l'erano presa con le telecamere (scrivono gli articoli, MA SI DIMENTICANO OPPORTUNAMENTE DI TRALASCIARE TUTTE LE VOLTE CHE UNA TELECAMERA HA AIUTATO A SCOVARE UN DELINQUENTE E TUTTE LE VOLTE CHE UNA TELECAMERA COME HO GIA' DETTO E' STATA *RICHIESTA* DAI CITTADINI STESSI PER RENDERE SICURA UNA ZONA!)Sara' tanto schifo tutto cio' che non e' italiano, sara' tutto schifo tutto cio' che e' inglese CARO PUNTO INFORMATICO, ma qua a Londra per anni i pusher a Camden Town erano liberi di vendere tutta la droga che volevano, nonostante le telecamere e tutti erano liberi di andarsi a comprare il fumo.Pero' quando quella gente ha cominciato a prendere una brutta piega, e hanno accoltellato un passante al viso (probabilmente si sara' lamentato, sai, quando in 300 metri 10 persone ti vogliono vendere droga ogni volta che ci passi, a un certo punto e' un rompimento di scatole), e hanno cominciato ad ammazzarsi tra di loro, tempo due settimane, c'e' stato un Crackdown e HANNO FATTO PIAZZA PULITA.Ormai sono mesi che non c'e' piu' nessuno, e se arriva un pusher rompi scatole (di quelli che ti chiamano YO! YO! e che ti fischiano), e accade rarissimamente, il giorno dopo e' sparito.(che poi io non ho niente in contrario a chi usa droga, ma venire a rompere le scatole a me?!?!?perche'?!?!?! ogni volta poi?!?!?)POVERI INGLESI, VERO? POVERI INGLESI?MA SEI MAI ANDATO A DARE UN'OCCHIATA IN CERTI POSTI IN SUD ITALIA?E POI HAI IL CORAGGIO DI DIRE POVERI INGLESI?VERGOGNATI!guarda, ritornando in topic, a naso, mi sembra ragionevole supporre che questa cosa della macchinetta della verita' non sia altro che una semi bufala per spaventare i ladri di polli, che ti posso dire, nei paesi anglosassoni funziona cosi', ora lo sai, prima non lo sapevi, e' una questione di culturase invece funziona, meglio cosi', non so tu, ma io nonostante sia nato e cresciuto in italia la mentalita' mafiosa o piu' la mentalita' italiana del ladro non ce l'ho, e se lo si puo' beccare sarebbe meglio, tu invece?in inghilterra e' pieno di cose del genere di pubblicita' di questo genere eccetera, l'ho gia' detto una volta ma figurati se hanno letto il commento e tantomeno tenuto in considerazioneloro non trarrebbero nessun vantaggio dal toglierti dalla tua ignoranza, altrimenti non potrebbero piu' scrivere questo genere di articoli che alimentano scontro fazioso (linux/non linux; microsoft/apple; open/closed; milan/inter; ... ) dal quale punto informatico ci guadagna in click click click!questo E' Punto Informatico
    Forse saranno più ricchi di noi, ma...non hanno la mafia.Noto con fastidio che punto informatico prosegue la sua campagna denigratoria nei confronti degli inglesi ogni volta che e' possibile vero?hanno cambiato il layout e la grafica ma la sostanza e' sempre la stessae i boccaloni come te subito pronti a bersela...rimani nella tua italietta e nella tua gabbietta dorata, non hai la minima idea di cosa ti perdi (tanto per dirne una: dinamicita' del mercato del lavoro I.T. hahahah, non robe alla punto informatico!!!), tanto non te lo meriti!!!La mente e' come un paracadute, occorre aprirla per usarla!!!
  • Eugenio Odorifero scrive:
    Poveri inglesi...
    Non gli bastavano le telecamere, le tecnologie di sorveglianza in rete e i telefoni sorvegliati, ora ti guardano pure se al telefono dici la verità. Forse saranno più ricchi di noi, ma...
    • Genio scrive:
      Re: Poveri inglesi...
      ...ma stanno sicuramente meglio!!
    • Fiamel scrive:
      Re: Poveri inglesi...
      - Scritto da: Eugenio Odorifero
      Non gli bastavano le telecamere, le tecnologie di
      sorveglianza in rete e i telefoni sorvegliati,
      ora ti guardano pure se al telefono dici la
      verità.

      Forse saranno più ricchi di noi, ma...Poveri italiani...Con tutta quella gente che prende la pensione di persone morte da 10 anni... con tutte le truffe agli enti statali... meglio pagare dei nullafacenti, magari falsi ciechi e far sgobbare di piú gli onesti lavoratori che hanno davvero paura di controlli che non vengono mai fatti, vero?Sinceramente capisco che questa "nuova" cosa faccia sentire sempre piú soffocati dal controllo a tutto spiano, ma quando rende giustizia agli onesti, per favore non lamentatevi!Se peró parliamo di falsi positivi, beh, non so come li gestiscano; spero che semplicemente vadano piú a fondo nella questione e riescano a valutarlo, magari di persona. Del resto, quando un problema c'é, é dimostrabile.A me sembra cosa buona e giusta.Ciao.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 settembre 2007 18.32-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti