Nokia Asha 501, l'altro telefonino

Nokia svela il nuovo cellulare economico della linea Asha, un dispositivo più "dumb" che "smart" eppure dotato di funzionalità aggiuntive a un terminale base. Da usare rigorosamente con reti 2G

Roma – Dopo aver svelato lo smartphone Lumia 928 dedicato ai ricchi consumatori occidentali connessi su reti iperveloci, Nokia dedica ora le proprie energie di promozione al nuovo prodotto della linea Asha: pensato per l’uso nei paesi emergenti e in via di sviluppo, Asha 501 appare come una via di mezzo tra smartphone e dumbphone capace di offrire qualche caratteristica connessa a un costo contenuto.

Il nuovo Asha è destinato a far convergere tecnologia e convenienza in un prodotto che dovrebbe stupire gli utenti per quello che è in grado di fare, sostiene Nokia: il terminale, dal costo di 99 dollari, verrà commercializzato soprattutto nei mercati emergenti (America Latina, India e altri). Arriverà in Europa a giugno, mentre l’uscita in Nordamerica è al momento incerta.


La scocca di Asha 501 è un unico pezzo di materiale plastico (policarbonato) che richiama alla mente il Lumia economico (520) ed è disponibile in vari colori appariscenti e affatto discreti. Lo schermo LCD touch è da 3″ con risoluzione da gioco per MS-DOS (320×240), caratteristiche perfettamente in linea con il prezzo del dispositivo.

Il software (Asha) è naturalmente ben diverso da quel Windows Phone usato per i Lumia, ha un’organizzazione di icone on-screen simile a iOS di Apple e offre funzionalità standard (SMS, chiamate, notifiche interattive) accanto a caratteristiche e app proprie di uno smartphone propriamente detto: WhatsApp, Twitter, Facebook e una versione del giochino casual Plants Vs. Zombies non mancano all’appello, e per mezzo della neonata Asha Platform gli sviluppatori potranno mettersi al lavoro per creare applicazioni per gli smartphone Asha.

Per quanto riguarda lo storage, infine, ogni terminale Asha 501 è dotato di una scheda SD da 4 GB e supporta schede di memoria di maggiori dimensioni. Limitato il supporto alla connettività, visto che non si va oltre le reti 2G (GMS/EDGE).

La scelta di non includere il supporto ai network 3G, spiega Nokia, è stata dettata dalla perdurante popolarità di questo genere di tecnologia antiquata nei mercati a cui l’Asha 501 è destinato, oltre che dal prezzo. Resta da vedere la capacità del nuovo terminale di frenare il declino del brand Asha nei mercati in cui dovrebbe invece spopolare, almeno secondo le intenzioni della corporation finlandese.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Testata giornalist ica quotidiana sarda scrive:
    Il nuovo pasto
    Molto appropriato, in futuro Ballmer lo vedo bene come salumiere.[img]http://danwarne.files.wordpress.com/2007/08/ballmer-pig.jpg[/img]
  • i controlli a campione scrive:
    In altre parole
    Se avevate intenzione di comprare Nook fatelo adesso prima che M$ lo rovini.O forse meglio proprio non comprarlo, tanto se M$ l'acquista probabilmente decreterà la versione "obsoleta" e non supportata nel giro di un paio d'anni.
  • prugnoso scrive:
    Compra compra Microsoft...
    ... e magari riuscirari a imporre piastrellotto nell'unico modo che conosci: a suon di miliardi.Se non fallirai prima, però.
    • Steve scrive:
      Re: Compra compra Microsoft...
      - Scritto da: prugnoso
      ... e magari riuscirari a imporre piastrellotto
      nell'unico modo che conosci: a suon di
      miliardi.
      Se non fallirai prima, però.Microsoft fallirà quando Goldman Sachs si sarà stufata del giocattolo.
    • maxsix scrive:
      Re: Compra compra Microsoft...
      - Scritto da: prugnoso
      ... e magari riuscirari a imporre piastrellotto
      nell'unico modo che conosci: a suon di
      miliardi.Sicuro?
      Se non fallirai prima, però.Finchè esisterà android dormono sonni tranquillissimi.Ricoperti di melassa e oro.http://www.tomshw.it/cont/news/android-fruttera-a-microsoft-8-8-miliardi-di-dollari-nel-2017/45576/1.html
Chiudi i commenti