Novità di X: intelligenza artificiale e pagamenti P2P (update)

Novità di X: intelligenza artificiale e pagamenti P2P (update)

X ha annunciato alcune novità in arrivo nel corso del 2024, tra cui funzionalità che sfruttano l'intelligenza artificiale e i pagamenti peer-to-peer.
Novità di X: intelligenza artificiale e pagamenti P2P (update)
X ha annunciato alcune novità in arrivo nel corso del 2024, tra cui funzionalità che sfruttano l'intelligenza artificiale e i pagamenti peer-to-peer.

X ha pubblicato un post sul blog ufficiale che riassume le novità introdotte nel corso del 2023 e alcuni dati statistici. L’azienda californiana ha inoltre anticipato ciò che arriverà nel 2024. Sono previsti investimenti nell’intelligenza artificiale e il lancio dei pagamenti peer-to-peer, in collaborazione con i partner.

Novità di X nel 2024

A fine 2023, l’azienda californiana ha festeggiato il primo anno dall’acquisizione da parte di Elon Musk, evidenziando che X non è solo un social network, ma diventerà una “everything app” con diverse funzionalità. Al primo punto dell’elenco vengono sottolineati il rispetto per la libertà di espressione e la modifica della moderazione dei contenuti.

Per quest’ultima attività sono utilizzate principalmente le note della collettività, ovvero le segnalazioni degli utenti per post che potrebbero violare le regole della piattaforma. Tuttavia, la Commissione europea e varie organizzazioni hanno evidenziato la scarsa efficacia della soluzione.

Tra le novità del 2023 ci sono lo streaming video, l’upload dei video di lunga durata, la chiamate audio/video e il programma di revenue sharing che prevede la condivisione delle entrate pubblicitarie con i creatori di contenuti. È stato inoltre annunciato Grok, il chatbot sviluppato da xAI.

Nel corso del 2024 arriveranno altre novità. L’intelligenza artificiale verrà sfruttata per migliorare la ricerca, mostrare inserzioni più pertinenti e suggerire post simili. Come anticipato da Elon Musk e dalla CEO Linda Yaccarino in diverse occasioni, X offrirà un sistema di pagamento peer-to-peer (P2P) che gli utenti potranno utilizzare per gli acquisti. L’azienda californiana diventerà quindi un concorrente di PayPal, Square e altri PSP (Payment Service Provider).

Aggiornamento: Nel post non viene specificato che gli utenti Premium non possono più impostare un NFT come immagine del profilo. Questa opzione era stata introdotta all’inizio del 2022, quindi prima dell’arrivo di Elon Musk.

Fonte: X
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 11 gen 2024
Link copiato negli appunti