Openparlamento.it, democrazia a codice aperto

Trasparenza e partecipazione online. Per tracciare provvedimenti e monitorare parlamentari. Un nuovo strumento nelle mani della società civile connessa

Roma – In democrazia c’è una linea sottile che divide chi governa da chi è governato. Da un lato, le fonti ufficiali diventano testimonianza di quello che accade in Parlamento; dall’altro, tutte le domande che affollano la vita quotidiana dei cittadini. Ognuno di questi deve essere protagonista del meccanismo partecipativo , autore di opinioni e spunti che fanno bene alla vita democratica di un paese. Una vera e propria filosofia che torna ancora grazie al web, attraverso openparlamento.it , il nuovo progetto dell’associazione indipendente openpolis . L’obiettivo è il monitoraggio parlamentare .

Lo si farà offrendo a tutti i cittadini la possibilità di informarsi e di controllare con costanza l’attività parlamentare. “Il cuore del nostro progetto – spiega a Punto Informatico Vittorio Alvino , presidente dell’associazione – è quello di importare in Openparlamento le fonti ufficiali di Camera e Senato per fornire all’utente informazioni più accattivanti ed accessibili. Il cittadino potrà definire i suoi interessi parlamentari e, quindi, avere uno strumento in più per conoscere l’iter di ogni atto presentato”.

Uno strumento, quindi, utile a tutti i non addetti ai lavori. E non solo. Openparlamento è rivolto anche a professionisti, imprese, organi d’informazione ed associazioni di categoria affinché possano essere sempre aggiornati su quello che viene pubblicamente deciso.
È un progetto che continua ad inseguire una filosofia di condivisione aperta, nutrendosi della logica open source, allargata a tutti e senza scopi di lucro. “Lo scopo – continua Alvino – è di aggregare tutti in un’unica comunità, portando dentro gli utenti che già hanno usufruito delle esperienze di Voisietequi e Openpolis . La maturazione rispetto a quei progetti consiste, oggi, in un approccio ancora saldamente ancorato al non profit, ma allo stesso tempo orientato verso maggiori servizi personalizzati a pagamento”.

Fino al 15 ottobre, infatti, gli utenti del sito potranno usufruire di una prova gratuita del servizio premium, proprio in occasione del lancio di Openparlamento. Un’opportunità rivolta a singoli professionisti ed aziende per ricevere, direttamente nella pagina personale e via email, aggiornamenti fino a 3 argomenti e 10 parlamentari o atti da monitorare. Perché il sito permette di seguire ogni singolo membro del Parlamento, osservandone le presenze in aula, le attività e i voti ribelli, ovvero quelli che differiscono dal gruppo di appartenenza.

Quella di Openpolis è un’iniziativa che rispecchia una responsabilità comune, costruita da informazioni aperte e condivise, commentate da ogni singolo cittadino-utente internet. Una voce che viene dal basso , modello propositivo di una vera e propria democrazia open source. Sulla scia del recente operato di Barack Obama (pre e post elezioni) e del suo ” consiglio presidenziale “, aperto online per fare in modo che tutti i cittadini statunitensi si occupino dell’agenda economica del loro paese.

“Abbiamo una società che eroga servizi commerciali ed una rete di collaboratori – conclude Alvino – ma la nostra logica open source è aperta a tutti gli utenti che vogliono darci una mano. Registrarsi al sito significa non solo tenere sotto controllo atti e votazioni, ma anche partecipare, intervenire direttamente sul testo per commentarlo, descriverlo e votarlo”.
La democrazia, oggi, passa anche di qui.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Er Puntaro scrive:
    Re: Se vabbè
    Certo che era ironico, ma sono ormai abituato al fatto che qua dentro pochi lo capiscono (infatti ormai i post me li scrivo e me li leggo da solo). :
  • iome scrive:
    caccia al XXXXX
    ma fi facciano gli affri propri ... il XXXXX lo trova solo che lo cerca!
    • H5N1 scrive:
      Re: caccia al XXXXX
      Se... vabbè... mi è capitato di giungere a siti XXXXX anche digitando "colite ulcerosa".Questo però non giustifica la scelta. A mio avviso, per quanto opinabile, ogni campo della vita umana, dell'arte, della cultura e della conoscenza fa parte del sapere.Anche il XXXXX, per quanto discutibile, appunto.
      • batman scrive:
        Re: caccia al XXXXX
        ahhaahah che XXXXXXX questa!!ahhahaha,allora x cultura devo anche sapere come si stà dopo un omicidio??Ma ragioni prima di scriverE?
  • qualcuno scrive:
    ...il neonato bing (alias Live)
    Bing e' solo neonato di nome, il resto e` identico a Live
    • il trattore scrive:
      Re: ...il neonato bing (alias Live)
      prova a mettere la lingua inglese (us)...
    • penzium scrive:
      Re: ...il neonato bing (alias Live)
      - Scritto da: qualcuno
      Bing e' solo neonato di nome, il resto e`
      identico a
      Liveveramente il nuovo bing restituisce risultati nettamente più pertinenti rispetto al vecchio live.
    • Felix scrive:
      Re: ...il neonato bing (alias Live)
      La parte Italiana non è pronta.Metti come Country United States nelle opzioni. E' una bomba.Non uso piu' google!
      • MS_Auditor scrive:
        Re: ...il neonato bing (alias Live)
        - Scritto da: Felix
        La parte Italiana non è pronta.
        Metti come Country United States nelle opzioni.
        E' una
        bomba.
        Non uso piu' google!+10 $ per te
    • dav scrive:
      Re: ...il neonato bing (alias Live)
      Provalo e poi cambierai idea...- Scritto da: qualcuno
      Bing e' solo neonato di nome, il resto e`
      identico a
      Live
      • MS_Auditor scrive:
        Re: ...il neonato bing (alias Live)
        - Scritto da: dav
        Provalo e poi cambierai idea...

        - Scritto da: qualcuno

        Bing e' solo neonato di nome, il resto e`

        identico a

        Live+5 $, potevi impegnarti di più... chessò... magari potevi dire che google è una porcheria
  • mattomattom atto scrive:
    internet is for porn
    come da oggetto
    • penzium scrive:
      Re: internet is for porn
      - Scritto da: mattomattom atto
      come da oggettoinfatti il mio primo sito che ho visitato è stato un sito XXXXX.
  • H5N1 scrive:
    Se vabbè
    Per esperienza diretta posso dirvi che il sistema è fallibile così come impostare il sistema euristico degli antivirus sui valori elevati: falsi positivi.Non dimentichiamoci che negli States non c'è molta differenza tra nudità e XXXXXgrafia.Occupandomi anche di grafica, moda ed altro mi sono spesso trovato nella condizione di vedermi filtrare dalle reti siti di moda e/o di fotografi solo perchè contenevano qualche foto di nudo.Ma dai...
    • Er Puntaro scrive:
      Re: Se vabbè
      - Scritto da: H5N1
      Occupandomi anche di grafica, moda ed altro mi
      sono spesso trovato nella condizione di vedermi
      filtrare dalle reti siti di moda e/o di fotografi
      solo perchè contenevano qualche foto di
      nudo.

      Ma dai...Fanno bene a filtrarti e ben venga l'iniziativa di Bingo Bongo! Io una volta sono capitato in un sito di un fotografo di moda e c'erano foto di modelle conciate in un modo che erano molto più arrapanti del più nudo e crudo dei XXXXX! Culetti sodi, trucco da panterone, cosce ben scolpite e tette da manuale. Poi torni nel mondo reale e trovi donne con culi a buccia d'arancia, gambe da papera e tette una più grossa dell'altra! E' colpa di gente come te se non ci si sposa più! Voi vendete menzogne! E avete cresciuto una generazione tarata sulle vostre menzogne! Ma ora basta! Noi donne siamo stanche di essere trattate come carne da macello! Vergognatevi! Vergognati uomo! Vergognati! http://www.ilcorpodelledonne.net/documentario/index.html
      • gattazzo scrive:
        Re: Se vabbè
        - Scritto da: Er Puntaro
        - Scritto da: H5N1


        Occupandomi anche di grafica, moda ed altro mi

        sono spesso trovato nella condizione di vedermi

        filtrare dalle reti siti di moda e/o di
        fotografi

        solo perchè contenevano qualche foto di

        nudo.



        Ma dai...

        Fanno bene a filtrarti e ben venga l'iniziativa
        di Bingo Bongo! Io una volta sono capitato in un
        sito di un fotografo di moda e c'erano foto di
        modelle conciate in un modo che erano molto più
        arrapanti del più nudo e crudo dei XXXXX! Culetti
        sodi, trucco da panterone, cosce ben scolpite e
        tette da manuale. Poi torni nel mondo reale e
        trovi donne con culi a buccia d'arancia, gambe da
        papera e tette una più grossa dell'altra! E'
        colpa di gente come te se non ci si sposa più!
        Voi vendete menzogne! E avete cresciuto una
        generazione tarata sulle vostre menzogne! Ma ora
        basta! Noi donne siamo stanche di essere trattate
        come carne da macello! Vergognatevi! Vergognati
        uomo! Vergognati!

        http://www.ilcorpodelledonne.net/documentario/indeMa sei uomo o donna? Le tue contraddizioni le ho evidenziate in grassetto.Dal tono del tuo intervento direi che sei donna, e per giunta pure femminista... siamo a posto!Io resto dell'opinione che se una donna ha un fisico che glielo permette, fa di tutto per farlo valere, non le dispiace affatto di essere l'oggetto del desiderio, e se ne strafotte della teorica "mercificazione" visiva del proprio corpo, anzi ci marcia proprio e con sommo intimo piacere, soddisfando con ciò la sua innata inoccultabile vanità e ricavandone comunque un tornaconto in tutti i sensi . Ma resto anche fermamente dell'opinione che chi ha purtroppo avuto meno doni di natura, e me ne dispiace sinceramente, si scaglierà con tutte le sue forze contro tale sistema di esaltazione del corpo femminile (esaltazione, non mercificazione, non è la stessa cosa). In effetti questo mondo non è giusto, perchè non è giusto che chi ha meno avuto debba soffrirne per tutta la vita di una qualche carenza estetica a volte più supposta che reale, e ripeto di questo mi dispiace sinceramente!Se mai quello che non mi sta bene per niente è la corsa disperata alle cure estetiche ed a tutti gli aiutini del caso che astute campagne pubblicitarie inducono ad adottare, e che tutte e dico tutte le donne, tutte indistintamente, belle o brutte o normali che siano, anelino spasmodicamente a raggiungere quegli ideali fisici dominanti nell'attuale falso e vuoto mondo dell'apparire. Siate come natura vi ha fatto, e godetevi con gioia la vostra femminilità così come siete, senza alcuna forma di ecXXXXX esteitico che vi rende solo ridicole. E fatevi un esame di coscienza, siete voi che anelate a quell'ideale stereotipato che quando non riuscite a raggiungere vi fa saltare i nervi ed accusare noi uomini di condideravi solo degli oggetti, mentre al contrario esistono ancora tantissimi uomini, me compreso, che sanno valutare la presonalità, l'umanità, le doti intellettuali, morali e comportamentali di voi donne, forse più che non la corrispondenza a suddetto modello estetico ormai tanto stereotipato da diventare RIDICOLO!
        • attonito scrive:
          Re: Se vabbè

          Dal tono del tuo intervento direi che sei donna,
          e per giunta pure femminista... siamo a posto!e magari pure - come diceva quel tale - bassa, brutta, XXXXXXX, baffi, tette a sciarpa...
      • H5N1 scrive:
        Re: Se vabbè
        Tu non stai bene...
      • Bic Indolor scrive:
        Re: Se vabbè
        - Scritto da: Er Puntaro
        - Scritto da: H5N1


        Occupandomi anche di grafica, moda ed altro mi

        sono spesso trovato nella condizione di vedermi

        filtrare dalle reti siti di moda e/o di
        fotografi

        solo perchè contenevano qualche foto di

        nudo.



        Ma dai...

        Fanno bene a filtrarti e ben venga l'iniziativa
        di Bingo Bongo! Io una volta sono capitato in un
        sito di un fotografo di moda e c'erano foto di
        modelle conciate in un modo che erano molto più
        arrapanti del più nudo e crudo dei XXXXX! Mai sentito parlare di libero arbitrio?
      • asdlol scrive:
        Re: Se vabbè
        - Scritto da: Er Puntaro
        - Scritto da: H5N1


        Occupandomi anche di grafica, moda ed altro mi

        sono spesso trovato nella condizione di vedermi

        filtrare dalle reti siti di moda e/o di
        fotografi

        solo perchè contenevano qualche foto di

        nudo.



        Ma dai...

        Fanno bene a filtrarti e ben venga l'iniziativa
        di Bingo Bongo! Io una volta sono capitato in un
        sito di un fotografo di moda e c'erano foto di
        modelle conciate in un modo che erano molto più
        arrapanti del più nudo e crudo dei XXXXX! Culetti
        sodi, trucco da panterone, cosce ben scolpite e
        tette da manuale. Poi torni nel mondo reale e
        trovi donne con culi a buccia d'arancia, gambe da
        papera e tette una più grossa dell'altra! E'
        colpa di gente come te se non ci si sposa più!
        Voi vendete menzogne! E avete cresciuto una
        generazione tarata sulle vostre menzogne! Ma ora
        basta! Noi donne siamo stanche di essere trattate
        come carne da macello! Vergognatevi! Vergognati
        uomo! Vergognati!

        http://www.ilcorpodelledonne.net/documentario/indeahahahaha io non so te ,ma ne conosco un bel po di ragazze davvero molto fighe... o forse stavi parlando di te stessa nella descrizione?
      • Fai il login o Registrati scrive:
        Re: Se vabbè
        Ma è uno scherzo, vero?
        • Er Puntaro scrive:
          Re: Se vabbè
          Sìiiiii. Era ironico, gente! Stavo facendo dell'ironia.[img]http://i80.photobucket.com/albums/j182/swiftian/irony/irony6.jpg[/img]Ma perchè devo sempre tornare indietro a spiegarlo.:'(
          • asdlol scrive:
            Re: Se vabbè
            - Scritto da: Er Puntaro
            Sìiiiii. Era ironico, gente! Stavo facendo
            dell'ironia.

            [img]http://i80.photobucket.com/albums/j182/swifti

            Ma perchè devo sempre tornare indietro a
            spiegarlo.
            :'(perchè qui siamo su intenet nessuno sente il tono di voce ironico quindi o lo scrivi o tenti di farlo capire xD
    • Cornholio scrive:
      Re: Se vabbè
      - Scritto da: H5N1
      Per esperienza diretta posso dirvi che il sistema
      è fallibile così come impostare il sistema
      euristico degli antivirus sui valori elevati:
      falsi
      positivi.

      Non dimentichiamoci che negli States non c'è
      molta differenza tra nudità e
      XXXXXgrafia.

      Occupandomi anche di grafica, moda ed altro mi
      sono spesso trovato nella condizione di vedermi
      filtrare dalle reti siti di moda e/o di fotografi
      solo perchè contenevano qualche foto di
      nudo.

      Ma dai...E allora? Sai al tuo datore di lavoro cosa gliene frega.
      • H5N1 scrive:
        Re: Se vabbè
        Forse non ci siamo capiti.In genere, ultimamente, non ho datori di lavoro, ma committenti.E sono gli stessi che mi commissionano, appunto, dei progetti e che bloccano automaticamente tali siti, ma senza ingegno: in pratica si affidano a delle blacklist precostituite nelle quali sono finiti gli indirizzi, di volta in volta, di deviantart.com, modelmayhem.com ed altri.Visto che io lavoro PER loro e devo contattare collaboratori attraverso questi network è il committente stesso che mi impedisce di consegnare per tempo il progetto e.... si mette da solo i bastoni tra le ruote senza saperlo; anche perchè da quando effettuo la richiesta di sblocco a quando questa viene approvata e messa in pratica possono passare dei giorni.Se è il committente la causa della mancata consegna io non pago penali e posso prendermela comoda.Contenti loro.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 giugno 2009 13.44-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti