Perseverance registra il 13esimo volo di Ingenuity

Perseverance registra il 13esimo volo di Ingenuity

La NASA ha pubblicato due video, registrati dalla Mastcam-Z del rover Perseverance, che permettono di osservare il tredicesimo volo di Ingenuity.
La NASA ha pubblicato due video, registrati dalla Mastcam-Z del rover Perseverance, che permettono di osservare il tredicesimo volo di Ingenuity.

In attesa di conoscere l'esito del sedicesimo volo (previsto per oggi), la NASA ha pubblicato su YouTube due video del 13esimo volo che Ingenuity ha portato a termine il 4 settembre. La registrazione è stata effettuata con la Mastcam-Z del rover Perseverance che si trovava a circa 300 metri di distanza dall'elicottero.

Perseverance cattura il volo di Ingenuity

La NASA afferma che il tredicesimo volo di Ingenuity è stato uno dei più complicati. L'elicottero ha percorso circa 210 metri in 160,5 secondi, raggiungendo una quota massima di 8 metri. Durante il volo sono state scattate diverse immagini di un affioramento roccioso presente nella regione South Seitah. Il primo video mostra la maggior parte del volo, dal decollo al ritorno nello stesso punto (Airfield H), mentre il secondo video è una versione zoomata che permette di osservare la nuvola di polvere sollevata dall'elicottero.

La Mastcam-Z, montata sulla testa del rover Perseverance, è una dual camera. Per registrare il primo video è stata utilizzata la fotocamera grandangolare di sinistra, mentre la versione zoomata è stata registrata dalla fotocamera destra con teleobiettivo. Combinando le immagini scattate dalle due fotocamere è possibile anche ottenere immagini stereo visibili con appositi occhiali.

Prima di volare verso destra, Ingenuity esegue una piccola piroetta per allineare la fotocamera a colori verso la zona interessata. Come si può vedere nella clip, l'elicottero non ritorna esattamente al punto di decollo, ma a circa 12 metri di distanza per evitare una piccola duna di sabbia sulla quale è atterrato al termine del dodicesimo volo.

Nel primo video si può notare che Ingenuity rallenta e si ferma per alcuni secondi sia all'andata che al ritorno. Queste brevi soste sono state programmate per tenere traccia della rotta, nonostante le ondulazioni del terreno (l'algoritmo di navigazione è stato scritto considerando un terreno pianeggiante). Ciò consente anche all'altimetro laser di rilevare correttamente la quota di volo.

La NASA ha inoltre comunicato che il rover ha raccolto il terzo campione di roccia, dopo i due di settembre. L'agenzia spaziale ha scritto su Twitter che il campione proviene da una roccia con olivina minerale verdastra.

Fonte: NASA
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

20 11 2021
Link copiato negli appunti