PHP, la cura che non cura

Una vulnerabilità nel linguaggio di scripting nota da mesi finisce inavvertitamente online, gli sviluppatori preparano una patch ma la pezza risulta inefficace e facilmente aggirabile

Roma – Ancora guai per PHP, il linguaggio di scripting che riveste un ruolo centrale nella pila LAMP (Linux, Apache, MySQL e appunto PHP) per le applicazioni web: una vulnerabilità nota da mesi viene resa pubblica e gli sviluppatori sono costretti a pubblicare una patch. Che però non risolve il problema.

La vulnerabilità, pubblicata su Reddit “per errore”, riguarda i server configurati in modalità CGI: usando una particolare sintassi per le stringhe delle query, un malintenzionato potrebbe impossessarsi del codice sorgente del sito o anche eseguire codice da remoto.

Con la “disclosure” della vulnerabilità – scoperta mesi fa ma presente in PHP da otto anni – il gruppo di lavoro di PHP ha rilasciato una patch “di corsa” per le versioni 5.3.12 e 5.4.2. Il risultato? La patch non funziona , le misure protettive integrate in PHP sono facilmente aggirabili e la vulnerabilità è sempre lì presente.

Una pezza capace di risolvere davvero il problema una volta per tutte è già stata proposta ed è in corso di approvazione, mentre un exploit capace di sfruttare la vulnerabilità è già finito all’interno dell’arsenale open source di Metasploit.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • iome scrive:
    e che si aspettavano?
    centianaia di migliaia di applicazioni, molte ridondanti, moltissime sceme. ma come fai a credere di fare soldi con iPeto, iRutto o iSoffiaSullaCandelaVirtuale? Ovvio che fanno i soldi solo quelle tendenzialmente interessanti. Si chiama "darwinismo informatico".
    • Paolo T. scrive:
      Re: e che si aspettavano?
      Perché per un programmatore indiano incassare cinque euro al giorno è un sucXXXXXne. I numeri dell'insucXXXXX di certe app andrebbe contestualizzato.
      • sbertuccia scrive:
        Re: e che si aspettavano?
        - Scritto da: Paolo T.
        Perché per un programmatore indiano incassare
        cinque euro al giorno è un sucXXXXXne. I numeri
        dell'insucXXXXX di certe app andrebbe
        contestualizzato.Questo è un intervento intelligente!!
    • sviluppa mucche scrive:
      Re: e che si aspettavano?
      - Scritto da: iome
      centianaia di migliaia di applicazioni, molte
      ridondanti, moltissime sceme. ma come fai a
      credere di fare soldi con iPeto, iRutto o
      iSoffiaSullaCandelaVirtuale? Ovvio che fanno i
      soldi solo quelle tendenzialmente interessanti.
      Si chiama "darwinismo informatico".Ma tu cosa credi? che su Android non ci siano queste App?E le migliaia di App su Android che non fanno altro che metterti uno sfondo animato?E i malware che sono già girati sull'android Market?
      • maxsix scrive:
        Re: e che si aspettavano?

        E i malware che sono già girati sull'android
        Market?
        E i malware che stanno girando sull'android
        Market?Fixed
      • sbertuccia scrive:
        Re: e che si aspettavano?
        - Scritto da: sviluppa mucche
        - Scritto da: iome

        centianaia di migliaia di applicazioni, molte

        ridondanti, moltissime sceme. ma come fai a

        credere di fare soldi con iPeto, iRutto o

        iSoffiaSullaCandelaVirtuale? Ovvio che fanno
        i

        soldi solo quelle tendenzialmente
        interessanti.

        Si chiama "darwinismo informatico".

        Ma tu cosa credi? che su Android non ci siano
        queste
        App?Altolà, e chi lo nega?
        E le migliaia di App su Android che non fanno
        altro che metterti uno sfondo
        animato?Quelle infatti le eliminerei dal market!
        E i malware che sono già girati sull'android
        Market?Estigazzi...
        • sviluppa mucche scrive:
          Re: e che si aspettavano?
          - Scritto da: sbertuccia
          - Scritto da: sviluppa mucche

          - Scritto da: iome


          centianaia di migliaia di applicazioni,
          molte


          ridondanti, moltissime sceme. ma come
          fai
          a


          credere di fare soldi con iPeto, iRutto
          o


          iSoffiaSullaCandelaVirtuale? Ovvio che
          fanno

          i


          soldi solo quelle tendenzialmente

          interessanti.


          Si chiama "darwinismo informatico".



          Ma tu cosa credi? che su Android non ci siano

          queste

          App?

          Altolà, e chi lo nega?Nessuno lo nega, ma se ne parla come se ci fossero solo su iOS

          E le migliaia di App su Android che non fanno

          altro che metterti uno sfondo

          animato?

          Quelle infatti le eliminerei dal market!vedi sopra... chi ha aperto il thread l'ha fatto con la sola intenzione di parlar male di iOS

          E i malware che sono già girati sull'android

          Market?

          Estigazzi...e allora no...
  • ruppolo scrive:
    Dati senza valore
    Visto che non viene separato il mondo profittevole (iOS) da quello non profittevole (Android).
    • Sgabbio scrive:
      Re: Dati senza valore
      - Scritto da: ruppolo
      Visto che non viene separato il mondo
      profittevole (iOS) da quello non profittevole
      (Android).(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • iome scrive:
      Re: Dati senza valore
      - Scritto da: ruppolo
      Visto che non viene separato il mondo
      profittevole (iOS) da quello non profittevole
      (Android).ma sei sempre cosi' pieno di te stsso? comunque la soluzione e' una bella purga.
      • Bill scrive:
        Re: Dati senza valore
        - Scritto da: iome
        ma sei sempre cosi' pieno di te stsso? comunque
        la soluzione e' una bella
        purga.Così quando ti pestano porti fortuna.
        • bubba scrive:
          Re: Dati senza valore
          - Scritto da: Bill
          - Scritto da: iome

          ma sei sempre cosi' pieno di te stsso?
          comunque

          la soluzione e' una bella

          purga.

          Così quando ti pestano porti fortuna.doppia fortuna. Se lo pestano, presumibilmente non riesce a postare su P.I.
    • curiosita scrive:
      Re: Dati senza valore
      - Scritto da: ruppolo
      Visto che non viene separato il mondo
      profittevole (iOS) da quello non profittevole
      (Android).Ho un dubbio sulle tariffe, astroRuppolo.Sei pagato a post, a numero di risposte, a tempo o prendi un bel compenso mensile forfettario (volgarmente noto come "stipendio") ?Così, giusto per sapere....
      • iome scrive:
        Re: Dati senza valore
        - Scritto da: curiosita
        - Scritto da: ruppolo

        Visto che non viene separato il mondo

        profittevole (iOS) da quello non profittevole

        (Android).
        Ho un dubbio sulle tariffe, astroRuppolo.
        Sei pagato a post, a numero di risposte, a tempo
        o prendi un bel compenso mensile forfettario
        (volgarmente noto come "stipendio")
        ?
        Così, giusto per sapere....e' azionista apple, ogni dollaro in piu di valore azionario gli va in tasca direttamente. ora e' facile capire perche fa cosi'.Cerca "roberto ruppolo" e vedi che lavoro fa
        • curiosita scrive:
          Re: Dati senza valore
          - Scritto da: iome
          - Scritto da: curiosita

          - Scritto da: ruppolo


          Visto che non viene separato il mondo


          profittevole (iOS) da quello non
          profittevole


          (Android).

          Ho un dubbio sulle tariffe, astroRuppolo.

          Sei pagato a post, a numero di risposte, a tempo

          o prendi un bel compenso mensile forfettario

          (volgarmente noto come "stipendio")

          ?

          Così, giusto per sapere....

          e' azionista apple, ogni dollaro in piu di valore
          azionario gli va in tasca direttamente. ora e'
          facile capire perche fa
          cosi'.
          Cerca "roberto ruppolo" e vedi che lavoro faTenendo conto che è dovuto crepare Jobs per vedere la prima cedola dal '95 a oggi, direi che come spiegazione fa un po' acqua....Preferisco credere che il "buon" ruppolo si faccia pagare in moneta sonante per ogni post che sforna.L'alternativa, e cioè che sia talmente indottrinato e credente da farlo gratis, è molto più squallida e avvilente....
    • FDG scrive:
      Re: Dati senza valore
      - Scritto da: ruppolo
      Visto che non viene separato il mondo
      profittevole (iOS) da quello non profittevole
      (Android).Basta Ruppolo, stai annoiando :(
      • ruppolo scrive:
        Re: Dati senza valore
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: ruppolo


        Visto che non viene separato il mondo

        profittevole (iOS) da quello non profittevole

        (Android).

        Basta Ruppolo, stai annoiando :(http://www.forbes.com/sites/johngaudiosi/2012/05/05/new-research-shows-apple-still-winning-the-video-game-war-against-android/ <i
        In March 2012, all iOS devices combined earned 84% of mobile revenues generated by the top 200 grossing games in the three stores combined: iPad, iPhone/iPod App Store and Google PlayStore. </i
        • sbertuccia scrive:
          Re: Dati senza valore
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: FDG

          - Scritto da: ruppolo




          Visto che non viene separato il mondo


          profittevole (iOS) da quello non
          profittevole


          (Android).



          Basta Ruppolo, stai annoiando :(

          http://www.forbes.com/sites/johngaudiosi/2012/05/0

          <i
          In March 2012, all iOS devices
          combined earned 84% of mobile revenues generated
          by the top 200 grossing games in the three stores
          combined: iPad, iPhone/iPod App Store and Google
          PlayStore. </i

          Sì, sì, lo sappiamo già, c'è anche scritto nell'articolo di PI! Ad ogni modo, pensare che sull'appstore tutte le app siano profittevoli sarebbe un'ingenuità degna di un macaco!
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: Dati senza valore
            - Scritto da: sbertuccia
            Sì, sì, lo sappiamo già, c'è anche scritto
            nell'articolo di PI! Ad ogni modo, pensare che
            sull'appstore tutte le app siano profittevoli
            sarebbe un'ingenuità degna di un macaco!Ma lui non ha detto questo... ha detto che i profitti delle applicazioni mobile arrivano quasi esclusivamente dall'AppStore, non che tutte le applicazioni mobile di AppStore generano profitto
          • sbertuccia scrive:
            Re: Dati senza valore
            - Scritto da: sviluppa mucche
            - Scritto da: sbertuccia


            Sì, sì, lo sappiamo già, c'è anche scritto

            nell'articolo di PI! Ad ogni modo, pensare
            che

            sull'appstore tutte le app siano profittevoli

            sarebbe un'ingenuità degna di un macaco!

            Ma lui non ha detto questo... ha detto che i
            profitti delle applicazioni mobile arrivano quasi
            esclusivamente dall'AppStore, non che tutte le
            applicazioni mobile di AppStore generano
            profittoNo, no, lui intendeva chiaramente che i profitti si generano solo su iOS, mentre le perdite si scaricano solo su Android! Come dire che tutte le app iOS generano profitto (visione abbastanza ottimista!)!!!
        • FDG scrive:
          Re: Dati senza valore
          - Scritto da: ruppolo
          ...No, non me ne frega nulla di questo. Stai annoiando per quanto sei monotematico e ripetitivo.
        • krane scrive:
          Re: Dati senza valore
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: FDG

          - Scritto da: ruppolo




          Visto che non viene separato il mondo


          profittevole (iOS) da quello non
          profittevole


          (Android).



          Basta Ruppolo, stai annoiando :(

          http://www.forbes.com/sites/johngaudiosi/2012/05/0

          <i
          In March 2012, all iOS devices
          combined earned 84% of mobile revenues generated
          by the top 200 grossing games in the three stores
          combined: iPad, iPhone/iPod App Store and Google
          PlayStore. </i

          Ma guarda... Che i macachi girassero con il portafoglio aperto lo sapevamo gia...
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Dati senza valore
      Quindi sei contento di far arricchire chi sviluppa applicazioni sceme?
    • crumiro scrive:
      Re: Dati senza valore
      Stavo per dire "è una buona battuta" come l'altra volta poi ti ho riconosciuto :(Sono impressionato...
  • rappolo scrive:
    Magari sviluppare app non conviene
    Magari conviene più il web versione mobile (dove la grafica non sia un problema di pesantezza)? Sviluppato per uno sviluppato per tutti e senza restrizioni e gabelle idiote degli store?
    • sviluppa mucche scrive:
      Re: Magari sviluppare app non conviene
      - Scritto da: rappolo
      Magari conviene più il web versione mobile (dove
      la grafica non sia un problema di pesantezza)?magari no
      Sviluppato per uno sviluppato per tutti mica tanto...
      e senza
      restrizioni e gabelle idiote degli store?restrizione sul fatto che devi avere acXXXXX alla rete
      • gnammolo scrive:
        Re: Magari sviluppare app non conviene
        a parte taluni casi come i navigatori che te ne fai di una app offline?il resto non lo commento, si vede che sei n00b
        • sviluppa mucche scrive:
          Re: Magari sviluppare app non conviene
          - Scritto da: gnammolo
          a parte taluni casi come i navigatori che te ne
          fai di una app offline?scherzi?-risparmi autonomia del telefono-risparmi traffico dati con l'operatore-la usi anche all'estero (o tu ti diverti a spendere soldi in roaming?)-la usi anche in aereo-la usi, in generale, quando sei in modalità offline-la usi, in generale, anche quando non hai copertura-hai molte più possibilità rispetto ad una web-application
          il resto non lo commento, si vede che sei n00bcerto... come no...
          • krane scrive:
            Re: Magari sviluppare app non conviene
            - Scritto da: sviluppa mucche
            - Scritto da: gnammolo

            a parte taluni casi come i navigatori

            che te ne fai di una app offline?
            scherzi?
            -risparmi autonomia del telefono
            -risparmi traffico dati con l'operatore
            -la usi anche all'estero (o tu ti diverti a
            spendere soldi in
            roaming?)
            -la usi anche in aereo
            -la usi, in generale, quando sei in modalità
            offline
            -la usi, in generale, anche quando non hai
            copertura
            -hai molte più possibilità rispetto ad una
            web-applicationAggiungo: e sei tranquillo che i tuoi dati non vengano sparsi per la rete, ad esempio spiegatemi a cosa serve la rete a tutti quei programmilli di finanza personale che dovrebbero solo <b
            in locale </b
            permetterti di segnarti le spese e farti due calcoli e statistiche.

            il resto non lo commento, si vede che sei
            n00b
            certo... come no...Hai un iphone ? Se no forse dovresti...
          • gnammolo scrive:
            Re: Magari sviluppare app non conviene
            - Scritto da: sviluppa mucche
            - Scritto da: gnammolo

            a parte taluni casi come i navigatori che te
            ne

            fai di una app offline?

            scherzi?

            -risparmi autonomia del telefonono
            -risparmi traffico dati con l'operatorepoca roba
            -la usi anche all'estero (o tu ti diverti a
            spendere soldi in
            roaming?)qua vince l'app (ma che te ne fai di un'app non aggiornata in tempo reale?)
            -la usi anche in aereoCaspita mi capita tutti i giorni! E così anche a 6 miliardi di persone al mondo
            -la usi, in generale, quando sei in modalità
            offlineripetizione per far fumo
            -la usi, in generale, anche quando non hai
            coperturaripetizione per far fumo
            -hai molte più possibilità rispetto ad una
            web-applicationche però la maggior parte delle volte non servono


            il resto non lo commento, si vede che sei
            n00b

            certo... come no...Ora veniamo al punto principale: i costi. La webapp costa meno di una singola app vera e propria. Metti in conto che devi sviluppare per più S/O ed ecco che un'app ti costa un rene e mezzo, mentre la webapp ti costa come un sito web.RIpeto sei n00b
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: Magari sviluppare app non conviene
            - Scritto da: gnammolo
            Ora veniamo al punto principale: i costi.all'utente importa XXXX dei "tuoi" costi di sviluppo...l'utente vuole un'app che funzioni sempre ed ovunque, senza brasare la batteria, e che sia possibilmente ottimizzata per il proprio sistema.da utente, preferisco spendere soldi in un'app offline piuttosto che essere legato forzatamente al web.lo scarso sucXXXXX del chromebook ne è la riprova
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Magari sviluppare app non conviene

            all'utente importa XXXX dei "tuoi" costi di
            sviluppo...Gli importa se li carichi addosso a lui.
            da utente, preferisco spendere soldi in un'app
            offline piuttosto che essere legato forzatamente
            al
            web.Io, da utente, riesco a non spendere soldi e non essere legato al web. Vedi un po' tu...
          • krane scrive:
            Re: Magari sviluppare app non conviene
            - Scritto da: uno qualsiasi

            all'utente importa XXXX dei "tuoi" costi di

            sviluppo...
            Gli importa se li carichi addosso a lui.

            da utente, preferisco spendere soldi in

            un'app offline piuttosto che essere legato

            forzatamente al web.
            Io, da utente, riesco a non spendere soldi e non
            essere legato al web. Vedi un po' tu...Quindi puoi usare le tue app mentre sei in aereo ?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Magari sviluppare app non conviene


            Io, da utente, riesco a non spendere soldi e
            non

            essere legato al web. Vedi un po' tu...

            Quindi puoi usare le tue app mentre sei in aereo ?Non ho provato , ma penso di sì.Hanno fatto l'esempio del navigatore... NavIt funziona perfettamente offline (e, visto che non ho l'abbonamento flat, io tengo lo smartphone offline se non sono vicino a una rete wifi aperta)Tra l'altro, se tieni la connessione chiusa, le app che visualizzano pubblicità (ad esempio: Angry Birds, la versione gratuita) non possono scaricarla e funzionano quindi senza mostrare banner.
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: Magari sviluppare app non conviene
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Io, da utente, riesco a non spendere
            soldi
            e

            non


            essere legato al web. Vedi un po' tu...



            Quindi puoi usare le tue app mentre sei in
            aereo
            ?

            Non ho provato , ma penso di sì.
            Hanno fatto l'esempio del navigatore... NavIt
            funziona perfettamente offline (e, visto che non
            ho l'abbonamento flat, io tengo lo smartphone
            offline se non sono vicino a una rete wifi
            aperta)

            Tra l'altro, se tieni la connessione chiusa, le
            app che visualizzano pubblicità (ad esempio:
            Angry Birds, la versione gratuita) non possono
            scaricarla e funzionano quindi senza mostrare
            banner."queste" non sono web-application!!! Sveglia!!!
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: Magari sviluppare app non conviene
            - Scritto da: uno qualsiasi

            all'utente importa XXXX dei "tuoi" costi di

            sviluppo...

            Gli importa se li carichi addosso a lui.visto il costo medio delle App, non mi pare che si parli di grandi cifre: pensi di fare una web-application e "vendere" il relativo servizio a meno di 79 centesimi?

            da utente, preferisco spendere soldi in
            un'app

            offline piuttosto che essere legato
            forzatamente

            al

            web.

            Io, da utente, riesco a non spendere soldi e non
            essere legato al web. Vedi un po' tu...io ci vedo molto bene...
        • FDG scrive:
          Re: Magari sviluppare app non conviene
          - Scritto da: gnammolo
          a parte taluni casi come i navigatori che te ne
          fai di una app offline?Non ho capito perché uno streamer che ti permette di fare il play della musica dal tuo telefono alla PS3 dovrebbe funzionare online.
          il resto non lo commento, si vede che sei n00bGnammolo... dai... :)
          • gnammolo scrive:
            Re: Magari sviluppare app non conviene
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: gnammolo


            a parte taluni casi come i navigatori che te
            ne

            fai di una app offline?

            Non ho capito perché uno streamer che ti permette
            di fare il play della musica dal tuo telefono
            alla PS3 dovrebbe funzionare
            online.Come ho scritto ci sono dei casi a favore delle app, ma nella maggior parte dei casi la webapp basta e avanza


            il resto non lo commento, si vede che sei
            n00b

            Gnammolo... dai... :)E basta di sti qua che parlano senza neanche la benché minima cognizione di causa
          • FDG scrive:
            Re: Magari sviluppare app non conviene
            - Scritto da: gnammolo
            Come ho scritto ci sono dei casi a favore delle
            app, ma nella maggior parte dei casi la webapp
            basta e avanzaTe ne ho citato un altro caso. In realtà non so chi possa dire quante applicazioni possano andare esclusivamente online e quante no. Attenzione, la necessità di andare online è una cosa diversa dalla possibilità di farlo.
  • Cotton scrive:
    Nulla che non si risolva...
    ...con una sana selezione naturale. Tempo al tempo.
  • master scrive:
    Le App...
    Con un grado superiore costano milioni... e di certo i piccolini non verranno mai fuori, tranne le varie idiozie come le lampade portatili o peti varie :D
    • Paolo T. scrive:
      Re: Le App...
      I peti vari sono proprio quelli che non rendono. Ci sono tantissimi piccoli che invece si sono fatti la casa con un'app sviluppata da soli o al massimo con l'aiuto della moglie.
      • test scrive:
        Re: Le App...
        - Scritto da: Paolo T.
        I peti vari sono proprio quelli che non rendono.
        Ci sono tantissimi piccoli che invece si sono
        fatti la casa con un'app sviluppata da soli o al
        massimo con l'aiuto della
        moglie.Hai fatto un'affermazione, adesso provala.Fuori i nomi.
        • Mettiuz scrive:
          Re: Le App...
          Beh...Rovio (azienda che sviluppa angry birds) mi pare fosse formata da 4-5 persone quando è stata rilasciata la prima versione...qualche spicciolo l'hanno tirato su-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 maggio 2012 10.45-----------------------------------------------------------
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: Le App...
            - Scritto da: Mettiuz
            Beh...Rovio (azienda che sviluppa angry birds) mi
            pare fosse formata da 4-5 persone quando è stata
            rilasciata la prima versione...qualche spicciolo
            l'hanno tirato susi parla di oltre 100 milioni di dollari all'anno...
        • sviluppa mucche scrive:
          Re: Le App...
          - Scritto da: test
          - Scritto da: Paolo T.

          I peti vari sono proprio quelli che non
          rendono.

          Ci sono tantissimi piccoli che invece si sono

          fatti la casa con un'app sviluppata da soli
          o
          al

          massimo con l'aiuto della

          moglie.
          Hai fatto un'affermazione, adesso provala.
          Fuori i nomi.per esempio l'autore di Tiny Wings....
          • bubba scrive:
            Re: Le App...
            - Scritto da: sviluppa mucche
            - Scritto da: test

            - Scritto da: Paolo T.


            I peti vari sono proprio quelli che non

            rendono.


            Ci sono tantissimi piccoli che invece
            si
            sono


            fatti la casa con un'app sviluppata da
            soli

            o

            al


            massimo con l'aiuto della


            moglie.

            Hai fatto un'affermazione, adesso provala.

            Fuori i nomi.

            per esempio l'autore di Tiny Wings....Vero. Casi come il suo, tra le milioni di apps, esistono.Interessante leggere questo, pero', prima di lanciarsi nella "milion $$ apple app" http://thegamebakers.com/money-and-the-app-store-a-few-figures-that-might-help-an-indie-developer.html
          • Prozac scrive:
            Re: Le App...
            - Scritto da: bubba
            Interessante leggere questo, pero', prima di
            lanciarsi nella "milion $$ apple app"
            http://thegamebakers.com/money-and-the-app-store-a[QUOTE] <i
            This is an easy mistake to make when you try to do the math with your dev buddy during a coffee break. Okay, there are 200 million users on the App Store. You just need to reach 0.1% of them with a $1 app and youll make $200k!My warnings: A lot of iOS users dont have a credit card. Think kids and teenagers with iPods, for instance. They just download free apps. 88 % of games downloaded are free. And when people say that Angry Birds has reached 200 million downloads, remember that this includes their Lite and Free versions. (I wont cover freemium models in this post, but dont expect freemium to be easy, either.) Never forget Apples 30% cut. $200k = $140k in real life.The point here is that the user base might be huge, but a lot of people never pay anything on the App Store, so dont get blinded by the potential and stay rational. </i
            [/QUOTE]Commento solo il primo punto...Io sono anche d'accordo con il fatto che <i
            a lot of people never pay anything on the App Store </i
            . Però nei calcoli posti all'inizio, si parla di "raggiungere" lo 0,1% degli account... Cioè è già stato messo in preventivo che il 99,9% degli utenti NON scarica la tua applicazione...Non mi sembra così inverosimile che lo 0,1% delle persone possa scaricare la tua applicazione...
  • Al3xI98O scrive:
    Niete di nuovo...
    ...la pensavo così quando sono uscite le prime app, quindi... :)
    • Gianfranco scrive:
      Re: Niete di nuovo...
      Si guadagna più facendo un sito internet. Se non levano questi cavolo di abbonamenti come sviluppatori annuali chi svilupperà le app? Se sviluppi da solo è un grosso impegno e il rischio è enorme contando la quantita di app che ormai sono sul marketplace.
      • sviluppa mucche scrive:
        Re: Niete di nuovo...
        - Scritto da: Gianfranco
        Si guadagna più facendo un sito internet. Se non
        levano questi cavolo di abbonamenti come
        sviluppatori annuali chi svilupperà le app? Se
        sviluppi da solo è un grosso impegno e il rischio
        è enorme contando la quantita di app che ormai
        sono sul marketplace.90 Euro all'anno, considerando che gli strumenti li hai tutti aggratis, e che potenzialmente non hai alcuna infrastruttura da gestire per il download, e l'incasso dei soldi, non mi pare un grande investimento...Ti basterebbe vendere 200 volte un'app da 79 centesimi, ma se non fai nemmeno questi numeri il problema non è nell'abbonamento annuale.PS: non ho considerato eventuali introiti pubblicitari da App rilasciate gratuitamente (e quindi con maggiore probabilità di essere scaricate)
        • harvey scrive:
          Re: Niete di nuovo...
          Visto che già si incassano una parte dell'eventuale vendita ...Scoraggiano le applicazioni di nicchia o di chi non ci vuol guadagnare tanto (un applicazione non piena di pubblicità)Alla fine perche' fare un'applicazione rimettendoci?
          • Cotton scrive:
            Re: Niete di nuovo...
            - Scritto da: harvey
            Visto che già si incassano una parte
            dell'eventuale vendita
            ...

            Scoraggiano le applicazioni di nicchia o di chi
            non ci vuol guadagnare tanto (un applicazione non
            piena di
            pubblicità)

            Alla fine perche' fare un'applicazione
            rimettendoci?forse anche per puro diletto e piacere
          • nelson scrive:
            Re: Niete di nuovo...
            - Scritto da: Cotton
            - Scritto da: harvey

            Visto che già si incassano una parte

            dell'eventuale vendita

            ...



            Scoraggiano le applicazioni di nicchia o di
            chi

            non ci vuol guadagnare tanto (un
            applicazione
            non

            piena di

            pubblicità)



            Alla fine perche' fare un'applicazione

            rimettendoci?

            forse anche per puro diletto e piacerepenso che il "diletto e piacere" dopo un po' sparisca anche, quando ci si accorge che col "pizzo" alla apple si finanzia un modello di business *marcio*
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: Niete di nuovo...
            - Scritto da: harvey
            Visto che già si incassano una parte
            dell'eventuale vendita
            ...

            Scoraggiano le applicazioni di nicchia o di chi
            non ci vuol guadagnare tanto (un applicazione non
            piena di pubblicità)

            Alla fine perche' fare un'applicazione
            rimettendoci?Forse bisogna fare un attimo di chiarezza: non è che l'App Store è una gallina dalle uova d'oro che rende miliardari chiunque sviluppa App... L'App Store offre un'opportunità, ma la concorrenza è grande: o hai una buona idea in grado di scalare la classifica (e riesci in qualche modo a farla conoscere) o sei dietro una struttura organizzata in grado di promuoverti nel modo giusto (ergo lavori per una grande sw-house). Per la mediocrità non c'è spazio.Resta il fatto che mediamente iOS permette di guadagnare più che Android, quindi se proprio ci devi provare, provaci su iOS
          • krane scrive:
            Re: Niete di nuovo...
            - Scritto da: sviluppa mucche
            - Scritto da: harvey

            Visto che già si incassano una parte

            dell'eventuale vendita

            ...



            Scoraggiano le applicazioni di nicchia o di
            chi

            non ci vuol guadagnare tanto (un
            applicazione
            non

            piena di pubblicità)



            Alla fine perche' fare un'applicazione

            rimettendoci?

            Forse bisogna fare un attimo di chiarezza: non è
            che l'App Store è una gallina dalle uova d'oro
            che rende miliardari chiunque sviluppa App...
            L'App Store offre un'opportunità, ma la
            concorrenza è grande: o hai una buona idea in
            grado di scalare la classifica (e riesci in
            qualche modo a farla conoscere) o sei dietro una
            struttura organizzata in grado di promuoverti nel
            modo giusto (ergo lavori per una grande
            sw-house).

            Per la mediocrità non c'è spazio.

            Resta il fatto che mediamente iOS permette di
            guadagnare più che Android, quindi se proprio ci
            devi provare, provaci su iOSQuidni prima ci provi su Android aggratisse, poi se vedi che va bene puoi pensare di cacciare qualcosa e andare anche su Ios.
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: Niete di nuovo...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: sviluppa mucche

            - Scritto da: harvey


            Visto che già si incassano una parte


            dell'eventuale vendita


            ...





            Scoraggiano le applicazioni di nicchia
            o
            di

            chi


            non ci vuol guadagnare tanto (un

            applicazione

            non


            piena di pubblicità)





            Alla fine perche' fare un'applicazione


            rimettendoci?



            Forse bisogna fare un attimo di chiarezza:
            non
            è

            che l'App Store è una gallina dalle uova
            d'oro

            che rende miliardari chiunque sviluppa App...

            L'App Store offre un'opportunità, ma la

            concorrenza è grande: o hai una buona idea in

            grado di scalare la classifica (e riesci in

            qualche modo a farla conoscere) o sei dietro
            una

            struttura organizzata in grado di
            promuoverti
            nel

            modo giusto (ergo lavori per una grande

            sw-house).



            Per la mediocrità non c'è spazio.



            Resta il fatto che mediamente iOS permette di

            guadagnare più che Android, quindi se
            proprio
            ci

            devi provare, provaci su iOS

            Quidni prima ci provi su Android aggratisse, poi
            se vedi che va bene puoi pensare di cacciare
            qualcosa e andare anche su Ios.Se ci provi su Android è propbabile che ti vada male già da subito, perché da lì arrivano pochi profitti.Se pensi di vivere sviluppando App, non sono certo 90 Euro di iscrizione a doverti spaventare... suvvia!!! Allora chi apre un'atttività e fa mutui per decine di migliaia di Euro cosa dovrebbe fare?
          • krane scrive:
            Re: Niete di nuovo...
            - Scritto da: sviluppa mucche
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: sviluppa mucche


            - Scritto da: harvey



            Visto che già si incassano una
            parte



            dell'eventuale vendita



            ...







            Scoraggiano le applicazioni di
            nicchia

            o

            di


            chi



            non ci vuol guadagnare tanto (un


            applicazione


            non



            piena di pubblicità)







            Alla fine perche' fare
            un'applicazione



            rimettendoci?





            Forse bisogna fare un attimo di
            chiarezza:

            non

            è


            che l'App Store è una gallina dalle uova

            d'oro


            che rende miliardari chiunque sviluppa
            App...


            L'App Store offre un'opportunità, ma la


            concorrenza è grande: o hai una buona
            idea
            in


            grado di scalare la classifica (e
            riesci
            in


            qualche modo a farla conoscere) o sei
            dietro

            una


            struttura organizzata in grado di

            promuoverti

            nel


            modo giusto (ergo lavori per una grande


            sw-house).





            Per la mediocrità non c'è spazio.





            Resta il fatto che mediamente iOS
            permette
            di


            guadagnare più che Android, quindi se

            proprio

            ci


            devi provare, provaci su iOS



            Quidni prima ci provi su Android aggratisse,
            poi

            se vedi che va bene puoi pensare di cacciare

            qualcosa e andare anche su Ios.

            Se ci provi su Android è propbabile che ti vada
            male già da subito, perché da lì arrivano pochi
            profitti.
            Se pensi di vivere sviluppando App, non sono
            certo 90 Euro di iscrizione a doverti
            spaventare... suvvia!!! Allora chi apre
            un'atttività e fa mutui per decine di migliaia di
            Euro cosa dovrebbe fare?Ma chi lo pensa (di vivere sviluppando app) ? Magari uno pensa di avere un'ideuzza da sviluppare la sera per hobby e poi vuole metterla in rete per vedere come va.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 maggio 2012 16.17-----------------------------------------------------------
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: Niete di nuovo...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: sviluppa mucche

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: sviluppa mucche



            - Scritto da: harvey




            Visto che già si incassano una

            parte




            dell'eventuale vendita




            ...









            Scoraggiano le applicazioni di

            nicchia


            o


            di



            chi




            non ci vuol guadagnare tanto
            (un



            applicazione



            non




            piena di pubblicità)









            Alla fine perche' fare

            un'applicazione




            rimettendoci?







            Forse bisogna fare un attimo di

            chiarezza:


            non


            è



            che l'App Store è una gallina
            dalle
            uova


            d'oro



            che rende miliardari chiunque
            sviluppa

            App...



            L'App Store offre un'opportunità,
            ma
            la



            concorrenza è grande: o hai una
            buona

            idea

            in



            grado di scalare la classifica (e

            riesci

            in



            qualche modo a farla conoscere) o
            sei

            dietro


            una



            struttura organizzata in grado di


            promuoverti


            nel



            modo giusto (ergo lavori per una
            grande



            sw-house).







            Per la mediocrità non c'è spazio.







            Resta il fatto che mediamente iOS

            permette

            di



            guadagnare più che Android, quindi
            se


            proprio


            ci



            devi provare, provaci su iOS





            Quidni prima ci provi su Android
            aggratisse,

            poi


            se vedi che va bene puoi pensare di
            cacciare


            qualcosa e andare anche su Ios.



            Se ci provi su Android è propbabile che ti
            vada

            male già da subito, perché da lì arrivano
            pochi

            profitti.

            Se pensi di vivere sviluppando App, non sono

            certo 90 Euro di iscrizione a doverti

            spaventare... suvvia!!! Allora chi apre

            un'atttività e fa mutui per decine di
            migliaia
            di

            Euro cosa dovrebbe fare?

            Ma chi lo pensa (di vivere sviluppando app) ?
            Magari uno pensa di avere un'ideuzza da
            sviluppare la sera per hobby e poi vuole metterla
            in rete per vedere come
            va.come già detto altro, anche vendendo a 79 cent, come meno di 200 acquisti rientri dei 90 Euro... fai te...
          • krane scrive:
            Re: Niete di nuovo...
            - Scritto da: sviluppa mucche
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: sviluppa mucche


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: sviluppa mucche




            - Scritto da: harvey





            Visto che già si
            incassano
            una


            parte





            dell'eventuale vendita





            ...











            Scoraggiano le
            applicazioni
            di


            nicchia



            o



            di




            chi





            non ci vuol guadagnare
            tanto

            (un




            applicazione




            non





            piena di pubblicità)











            Alla fine perche' fare


            un'applicazione





            rimettendoci?









            Forse bisogna fare un attimo
            di


            chiarezza:



            non



            è




            che l'App Store è una gallina

            dalle

            uova



            d'oro




            che rende miliardari chiunque

            sviluppa


            App...




            L'App Store offre
            un'opportunità,

            ma

            la




            concorrenza è grande: o hai
            una

            buona


            idea


            in




            grado di scalare la
            classifica
            (e


            riesci


            in




            qualche modo a farla
            conoscere)
            o

            sei


            dietro



            una




            struttura organizzata in
            grado
            di



            promuoverti



            nel




            modo giusto (ergo lavori per
            una

            grande




            sw-house).









            Per la mediocrità non c'è
            spazio.









            Resta il fatto che mediamente
            iOS


            permette


            di




            guadagnare più che Android,
            quindi

            se



            proprio



            ci




            devi provare, provaci su iOS







            Quidni prima ci provi su Android

            aggratisse,


            poi



            se vedi che va bene puoi pensare di

            cacciare



            qualcosa e andare anche su Ios.





            Se ci provi su Android è propbabile che
            ti

            vada


            male già da subito, perché da lì
            arrivano

            pochi


            profitti.


            Se pensi di vivere sviluppando App, non
            sono


            certo 90 Euro di iscrizione a doverti


            spaventare... suvvia!!! Allora chi apre


            un'atttività e fa mutui per decine di

            migliaia

            di


            Euro cosa dovrebbe fare?



            Ma chi lo pensa (di vivere sviluppando app) ?

            Magari uno pensa di avere un'ideuzza da

            sviluppare la sera per hobby e poi vuole
            metterla

            in rete per vedere come

            va.

            come già detto altro, anche vendendo a 79 cent,
            come meno di 200 acquisti rientri dei 90 Euro...
            fai
            te...Pensca te... Quindi vendendola a 79 cent attraverso android con meno di 200 acquisti hai guadagnato 90 euro.
          • harvey scrive:
            Re: Niete di nuovo...
            - Scritto da: sviluppa mucche
            Forse bisogna fare un attimo di chiarezza: non è
            che l'App Store è una gallina dalle uova d'oro
            che rende miliardari chiunque sviluppa App...Se hai intenzione di guadagnare allora il pizzo non e' un problema
            L'App Store offre un'opportunità, ma la
            concorrenza è grande: o hai una buona idea in
            grado di scalare la classifica (e riesci in
            qualche modo a farla conoscere) o sei dietro una
            struttura organizzata in grado di promuoverti nel
            modo giusto (ergo lavori per una grande
            sw-house).Quindi solo app a pagamento e per grandi utenti servono?Onestamente le app gratis secondo me dovrebbero essere incentivate, non tanto per far guadagnare lo sviluppatore, ma per far guadagnare l'utente e quindi la casa produttrice del SO!
            Per la mediocrità non c'è spazio.Le applicazioni di nicchia non sono mediocri. Semplicemente non servono a tutti. Ma se ce ne fossero tanto ogniuno avrebbe la sua applicazione di nicchia!
            Resta il fatto che mediamente iOS permette di
            guadagnare più che Android, quindi se proprio ci
            devi provare, provaci su
            iOSSemplicemente perche' ci sono più polli :D
          • Funz scrive:
            Re: Niete di nuovo...
            - Scritto da: sviluppa mucche
            - Scritto da: harvey

            Visto che già si incassano una parte

            dell'eventuale vendita

            ...



            Scoraggiano le applicazioni di nicchia o di
            chi

            non ci vuol guadagnare tanto (un
            applicazione
            non

            piena di pubblicità)



            Alla fine perche' fare un'applicazione

            rimettendoci?

            Forse bisogna fare un attimo di chiarezza: non è
            che l'App Store è una gallina dalle uova d'oro
            che rende miliardari chiunque sviluppa App...
            L'App Store offre un'opportunità, ma la
            concorrenza è grande: o hai una buona idea in
            grado di scalare la classifica (e riesci in
            qualche modo a farla conoscere) o sei dietro una
            struttura organizzata in grado di promuoverti nel
            modo giusto (ergo lavori per una grande
            sw-house).

            Per la mediocrità non c'è spazio.

            Resta il fatto che mediamente iOS permette di
            guadagnare più che Android, quindi se proprio ci
            devi provare, provaci su
            iOSsarà, ma per anni qua dentro i macachi ci hanno fatto una testa così dicendo che l'app store è la gallina dalle uova d'oro... e noi a prenderli in giro, adesso almeno possiamo dire:"è bello avere sempre ragione" :p
        • nelson scrive:
          Re: Niete di nuovo...
          - Scritto da: sviluppa mucche
          - Scritto da: Gianfranco

          Si guadagna più facendo un sito internet. Se
          non

          levano questi cavolo di abbonamenti come

          sviluppatori annuali chi svilupperà le app?
          Se

          sviluppi da solo è un grosso impegno e il
          rischio

          è enorme contando la quantita di app che
          ormai

          sono sul marketplace.

          90 Euro all'anno,LOLmi stai dicendo che devi PAGARE per poter diffondere una app fatta da te?app che tra l'altro se ha sucXXXXX finisce coll'aumentare la popolarità dell'iPhone.pazzesco ! ma gli utenti e gli sviluppatori di app sono masochisti?passare ad Android no, eh?
          considerando che gli strumenti
          li hai tutti aggratis, e che potenzialmente non
          hai alcuna infrastruttura da gestire per il
          download, e l'incasso dei soldi,
          non mi pare un
          grande
          investimento...infatti, non ne vale proprio la pena.
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: Niete di nuovo...
            - Scritto da: nelson
            mi stai dicendo che devi PAGARE per poter
            diffondere una app fatta da te?paghi per rendere la tua applicazione automaticamente disponibile e accessibile su oltre 200 milioni di dispositivi, nonché per evitare qualsiasi bega relativa ai pagamenti.
            app che tra l'altro se ha sucXXXXX finisce
            coll'aumentare la popolarità
            dell'iPhone.popolarità che, se aumenta, non fa che dare maggiori possibilità di vendita alla tua App
            pazzesco ! ma gli utenti e gli sviluppatori di
            app sono masochisti?
            passare ad Android no, eh?visto che si guadagnerebbe di meno, mi pare più masochistico passare ad Android

            considerando che gli strumenti

            li hai tutti aggratis, e che potenzialmente non

            hai alcuna infrastruttura da gestire per il

            download, e l'incasso dei soldi,


            non mi pare un

            grande

            investimento...

            infatti, non ne vale proprio la pena.tu si che ne capisci eh...
          • Mettiuz scrive:
            Re: Niete di nuovo...
            - Scritto da: nelson
            LOL

            mi stai dicendo che devi PAGARE per poter
            diffondere una app fatta da
            te?
            app che tra l'altro se ha sucXXXXX finisce
            coll'aumentare la popolarità
            dell'iPhone.

            pazzesco ! ma gli utenti e gli sviluppatori di
            app sono
            masochisti?
            passare ad Android no, eh?
            Android funziona più o meno nello stesso modo, paghi per distribuire la tua app...su android puoi non pagare facendo scaricare la tua app da un tuo sito o pubblicandola sui forum ma la visibilità è drasticamente ridotta e meno accessibile per l'utente medio che normalmente cerca nel market e non a giro per la rete le app che gli servono


            considerando che gli strumenti

            li hai tutti aggratis, e che potenzialmente
            non

            hai alcuna infrastruttura da gestire per il

            download, e l'incasso dei soldi,


            non mi pare un

            grande

            investimento...

            infatti, non ne vale proprio la pena.Ne vale la pena se hai una buona idea e vuoi tentare il colpaccio investendo poco o niente
      • ruppolo scrive:
        Re: Niete di nuovo...
        L'impegno enorme sarebbe l'abbonamento annuale?È come dire che il costo di una casa sta nello zerbino alla porta d'ingresso.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Niete di nuovo...
          - Scritto da: ruppolo
          L'impegno enorme sarebbe l'abbonamento annuale?
          È come dire che il costo di una casa sta nello
          zerbino alla porta
          d'ingresso.(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ti dimentichi pure il costo di un imac, visto che devi stare su osx per sviluppare le app.... :D
          • nelson scrive:
            Re: Niete di nuovo...
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: ruppolo

            L'impegno enorme sarebbe l'abbonamento annuale?

            È come dire che il costo di una casa sta nello

            zerbino alla porta

            d'ingresso.

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Ti dimentichi pure il costo di un imac, visto che
            devi stare su osx per sviluppare le app....
            :Dazzbella fregatura, è un circolo vizioso (e *marcio* )mi ricorda un po' l'aspirapolvere kirby da 3000 Euro.L'azienda campava solo perchè i nuovi venditori porta a porta appena assunti dovevano, come "prova iniziale" (per "allenarsi") venderne almeno uno a dei parenti.In poche parole sfruttava il bisogno di lavoro della gente, per riuscire a piazzare prodotti scadenti a prezzi esorbitanti.
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: Niete di nuovo...
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: ruppolo

            L'impegno enorme sarebbe l'abbonamento annuale?

            È come dire che il costo di una casa sta nello

            zerbino alla porta

            d'ingresso.

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Ti dimentichi pure il costo di un imac, visto che
            devi stare su osx per sviluppare le app....
            :Dfalso...
          • curiosita scrive:
            Re: Niete di nuovo...
            - Scritto da: sviluppa mucche
            - Scritto da: Sgabbio

            - Scritto da: ruppolo


            L'impegno enorme sarebbe l'abbonamento
            annuale?


            È come dire che il costo di una
            casa sta
            nello


            zerbino alla porta


            d'ingresso.



            (rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Ti dimentichi pure il costo di un imac,
            visto
            che

            devi stare su osx per sviluppare le app....

            :D

            falso...Articolare, please.Falso perchè.......
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: Niete di nuovo...
            - Scritto da: curiosita
            - Scritto da: sviluppa mucche

            - Scritto da: Sgabbio


            - Scritto da: ruppolo



            L'impegno enorme sarebbe
            l'abbonamento

            annuale?



            È come dire che il costo di
            una

            casa sta

            nello



            zerbino alla porta



            d'ingresso.





            (rotfl)(rotfl)(rotfl)


            Ti dimentichi pure il costo di un imac,

            visto

            che


            devi stare su osx per sviluppare le
            app....


            :D



            falso...
            Articolare, please.
            Falso perchè.......Esempio più banale: Adobe Flash Platform (che non è certo solo per Mac)http://help.adobe.com/it_IT/as3/iphone/index.htmlEsempio meno banale: Codea, per sviluppare direttamente su iPadhttp://www.blogger.com/itunes.apple.com/it/app/codea/id439571171Di mezzo ci sono diversi altri tools, tra cui:-iStencyl, disponibile sia per Win che per Linux, anche in una versione free (non ne conosco i limiti però)-DragonFire, per Windows
          • gnammolo scrive:
            Re: Niete di nuovo...
            se non hai il mac ma il pc cmq devi avere un iphone (basterebbe a dire il vero anhe un ipod touch se non serve GPS e GSM)
          • sviluppa mucche scrive:
            Re: Niete di nuovo...
            - Scritto da: gnammolo
            se non hai il mac ma il pc cmq devi avere un
            iphone (basterebbe a dire il vero anhe un ipod
            touch se non serve GPS e GSM)no, non "devi"... anche se sarebbe molto utile per fare un debug serio.in ogni caso rispondevo a chi diceva che era obbligatorio avere un mac, cosa che invece non è vera.
          • FDG scrive:
            Re: Niete di nuovo...
            - Scritto da: gnammolo
            se non hai il mac ma il pc cmq devi avere un
            iphone (basterebbe a dire il vero anhe un ipod
            touch se non serve GPS e GSM)Ma quello è il minimo! Cioè, pretendi di sviluppare per uno smartphone senza avere lo smartphone? :)Dai...
          • mura scrive:
            Re: Niete di nuovo...
            - Scritto da: Sgabbio
            Ti dimentichi pure il costo di un imac, visto che
            devi stare su osx per sviluppare le app....Mica ti serve per forza un iMac i7 per sviluppare app per iPhone, se proprio ritieni la cosa meritevole di un piccolo investimento ti basta tranquillamente un mac mini di prima generazione (al massimo 300 euro sulla baia aggiornamento a lion compreso) e puoi andare tranquillo.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Niete di nuovo...
          - Scritto da: ruppolo
          L'impegno enorme sarebbe l'abbonamento annuale?L'SDK è gratis o si paga? E il computer per lo sviluppo?
      • FDG scrive:
        Re: Niete di nuovo...
        - Scritto da: Gianfranco
        Si guadagna più facendo un sito internet. Se non
        levano questi cavolo di abbonamenti come
        sviluppatori annuali chi svilupperà le app?Se il problema fossero i 99$...
        Se sviluppi da solo è un grosso impegno...99$...Non è questo il costo dell'investimento. Costa il tempo impiegato a sviluppare. Se sei una software house costano le persone, l'hardware, il software acXXXXXrio...
        e il rischio
        è enorme contando la quantita di app che ormai
        sono sul marketplace.Questo si.
    • aphex twin scrive:
      Re: Niete di nuovo...
      ... anch'io sto pensando tre/quattro cosette che succederanno. Appena succedono te lo dico. :D
      • Mela avvelenata scrive:
        Re: Niete di nuovo...
        - Scritto da: aphex twin
        ... anch'io sto pensando tre/quattro cosette che
        succederanno. Appena succedono te lo dico.
        :Danch'io penso che succederà qualcosa. da qualche parte. in qualche universo. ma magari no...dovesse succedere ve lo faccio sapere anch'io!
      • FDG scrive:
        Re: Niete di nuovo...
        - Scritto da: aphex twin
        ... anch'io sto pensando tre/quattro cosette che
        succederanno. Appena succedono te lo dico.
        :D(rotfl)
Chiudi i commenti