Poste Mobile, il via a fine novembre

L'operatore mobile figlio della partnership con Vodafone sarà lanciato a fine mese. Il Postefonino troverà spazio sotto l'albero di Natale?

Roma – Tempo di dichiarazioni sui servizi di telefonia mobile targati Poste Italiane . Servizi che saranno lanciati “a fine novembre”, secondo quanto ha dichiarato Massimo Sarmi, amministratore delegato dell’ente, in un’audizione tenutasi la scorsa settimana alla Camera.

Lo stesso Sarmi, a margine di un altro evento (il convegno Business international), ha tenuto a sottolineare che nel mercato della telefonia, le Poste offriranno servizi innovativi, tra cui “i pagamenti elettronici, dove siamo i primi in Europa, e il prossimo lancio della telefonia mobile in versione innovativa con una previsione di nuovi servizi che rappresenteranno un’unicità a livello internazionale”.

Il brand scelto dall’ente sarà Poste Mobile ; il nome a dominio postemobile.it è stato registrato lo scorso aprile, all’indomani dei primi rumors e contemporaneamente alle prime conferme ufficiali che rendevano pubblico l’accordo siglato con Vodafone .

Come noto, tra gli obiettivi dichiarati di Poste Mobile – oltre ai tradizionali servizi di telefonia mobile – c’è l’intento di dare agli utenti la possibilità di utilizzare il cellulare per la spedizione di cartoline via MMS, il pagamento di bollettini postali, di biglietti dei mezzi pubblici e altri servizi integrati. ”Noi siamo in grado di portare i servizi dove ci sono le persone e le imprese – ha dichiarato con orgoglio Sarmi – Poste Italiane è un centro di servizi nuovi e prodotti all’avanguardia”.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Roberto scrive:
    Fai click per attivare il controllo
    Era ora che lo toglievano...Non ne potevo più di questa "protezione" secondo me più che inutile.Intanto si poteva aggirare con un codice javascript in modo che la richiesta del click non venisse visualizzata e il controllo potesse essere fatto direttamente.E in più non capisco come poteva aumentare la sicurezza del browser (quindi non è una regressione [si dice così :S] di IE).Se qualcuno vuole utilizzare quel controllo considerato pericoloso (e non capisco neanche come fa ad essere tale) basta che fa un click e incontro al pericolo ci va comunque.E per andare contro ad un pericolo a causa di un filmato, per esempio, flash bisogna proprio andarseli a cercare i malware......Finalmente si ritorna indietro come una volta e non ci sarà + bisogno di perdere tempo così inutilmente!
  • Adrianotiger scrive:
    Patenti e americani
    Come al solito con questi americani si hanno solo problemi!Si ritorna sempre al discorso che in america non può patentare chi inventa ma può patentare chi per primo fa richiesta. E con le patenti su concetti e funzionalità dei computer, gli americani si sono di nuovo messi in mostra facendo vedere la loro intelligenza! Complimenti!!!
    • rotfl scrive:
      Re: Patenti e americani
      - Scritto da: Adrianotiger
      Come al solito con questi americani si hanno solo
      problemi!
      Si ritorna sempre al discorso che in america non
      può patentare chi inventa ma può patentare chi
      per primo fa richiesta. E con le patenti su
      concetti e funzionalità dei computer, gli
      americani si sono di nuovo messi in mostra
      facendo vedere la loro intelligenza!
      Complimenti!!!E allora usa un sistema operativo made in Italy... oh no, aspetta, non esiste... (rotfl)
  • Gigio scrive:
    Non capisco bene
    Se MS era già giunta ad un accordo con Eolas, perché questa cosa del click è rimasta? Hanno cambiato accordo? Hanno pagato di più? E' stato annullato il brevetto? Boh...A logica, abrebbero dovuto applicare la patch subito dopo l'accordo...
  • lalla63 scrive:
    quindi non era un avviso di sicurezza
    Microsoft ci aveva propinato quel simpatico blocco con avviso come un importante passo verso la sicurezza globale del loro browser, ed adesso ci vien detto che invece era solo un metodo per aggirare il brevetto di Eolas.Desolante ma illuminante, e, come già detto in un altro post, un bel passo indietro nella sicurezza di explorer7.
    • Olmo scrive:
      Re: quindi non era un avviso di sicurezza
      Si parla di un'altra cosa: efettivamente l'articolo non lo specifica chiaramente, ma la feature di cui si parla è il focus, non l'attivazione, di un controllo
  • lalla63 scrive:
    quindi non era un avviso di sicurezza
    Microsoft ci aveva propinato quel simpatico blocco con avviso come un importante passo verso la sicurezza globale del loro browser, ed adesso ci vien detto che invece era solo un metodo per aggirare il brevetto di Eolas.Desolante ma illuminante, e, come già detto in un altro post, un bel passo indietro nella sicurezza di explorer7.
    • SeiUnPir scrive:
      Re: quindi non era un avviso di sicurezza
      EOLAS = focus di un controlloBarra Gialla = attivazione/esecuzione di un controllo
      • rotfl scrive:
        Re: quindi non era un avviso di sicurezza
        - Scritto da: SeiUnPir
        EOLAS = focus di un controllo
        Barra Gialla = attivazione/esecuzione di un
        controlloComplimenti, non hai capito niente. :D Back in April 2006, we made a change to how Internet Explorer handled embedded controls used on some webpages. Some sites required users to click to activate before they could interact with the control. Microsoft has now licensed the technologies from Eolas, removing the click to activate requirement in Internet Explorer. Because of this, we're removing the click to activate behavior from Internet Explorer! Its important (and cool) to note that this change will require no modifications to existing webpages, and no new actions for developers creating new pages. We are simply reverting to the old behavior. Once Internet Explorer is updated, all pages that currently require click to activate will no longer require the control to be activated. Theyll just work.
      • Adrianotiger scrive:
        Re: quindi non era un avviso di sicurezza
        EOLAS = focus di un controlloEOLAS = attivazione/esecuzione di un controlloBarra Gialla = permettere lo script/installare un activeX
        • rotfl scrive:
          Re: quindi non era un avviso di sicurezza
          - Scritto da: Adrianotiger
          EOLAS = focus di un controllo
          EOLAS = attivazione/esecuzione di un controllo

          Barra Gialla = permettere lo script/installare un
          activeXEsattamente. ;)
  • Bernie scrive:
    Che palle
    Ma vaffa Microsoft. E rifai tutti i siti col Javascript per caricare i flash, e mo torna indietro... e che palle
    • marco bellavia scrive:
      Re: Che palle
      - Scritto da: Bernie
      Ma vaffa Microsoft. E rifai tutti i siti col
      Javascript per caricare i flash, e mo torna
      indietro... e che
      palletu si che sei un webmaster!Ma va laaaaaaaaaaa, non devi cambiare nulla!
  • Dino fammi un Crodino scrive:
    addirittura?
    cioè in pratica ci stanno narrando che per far spuntare fuori i contenuti embedded bisogna aspettare fino ad aprile 2008?E' tantissimo...
  • Sgabbio scrive:
    IE7 peggiora
    Cosi facendo diventa come la versione 6: "malware veniteeeee".
    • rotfl scrive:
      Re: IE7 peggiora
      - Scritto da: Sgabbio
      Cosi facendo diventa come la versione 6: "malware
      veniteeeee"Il bello e' molti Winari su PI continuavano a dire "gli Activex bisogna attivarli prima", credendo che Microsoft l'avesse fatto come misura di sicurezza. :D ROTFL.
      • SeiUnPir scrive:
        Re: IE7 peggiora
        - Scritto da: rotfl
        Il bello e' molti Winari su PI continuavano a
        dire "gli Activex bisogna attivarli prima",
        credendo che Microsoft l'avesse fatto come misura
        di sicurezza. :D
        ROTFL.e tu invece credi di aver capito che il FOCUS equivale ad ATTIVARE. EOLAS riguarda il FOCUS di un controllo e NON la sua attivazione/esecuzione.
        • rotfl scrive:
          Re: IE7 peggiora
          - Scritto da: SeiUnPir
          e tu invece credi di aver capito che il FOCUS
          equivale ad ATTIVARE. EOLAS riguarda il FOCUS di
          un controllo e NON la sua
          attivazione/esecuzioneMa cosa vai blaterando? :D
        • rotfl scrive:
          Re: IE7 peggiora
          - Scritto da: SeiUnPir
          - Scritto da: rotfl

          Il bello e' molti Winari su PI continuavano a

          dire "gli Activex bisogna attivarli prima",

          credendo che Microsoft l'avesse fatto come
          misura

          di sicurezza. :D

          ROTFL.

          e tu invece credi di aver capito che il FOCUS
          equivale ad ATTIVARE. EOLAS riguarda il FOCUS di
          un controllo e NON la sua
          attivazione/esecuzione.Ma cosa vai blaterando? :D "Back in April 2006, we made a change to how Internet Explorer handled embedded controls used on some webpages. Some sites required users to click to activate before they could interact with the control. Microsoft has now licensed the technologies from Eolas, removing the click to activate requirement in Internet Explorer. Because of this, we're removing the click to activate behavior from Internet Explorer! Its important (and cool) to note that this change will require no modifications to existing webpages, and no new actions for developers creating new pages. We are simply reverting to the old behavior. Once Internet Explorer is updated, all pages that currently require click to activate will no longer require the control to be activated. Theyll just work."
          • non so scrive:
            Re: IE7 peggiora
            - Scritto da: rotfl
            Ma cosa vai blaterando? :DNon so se usi IE, ma i controlli non cliccati/"attivati" vengono eseguiti ugualmente, il problema è che non puoi interagire con essi finchè non li clicchi. È un problema di focus dell'oggetto che col brevetto eolas non può essere fatto in automatico.Non so se tutto questo ha qualcosa a che vedere con l'installazione non più automatica degli activeX. Forse è a questo che ti riferivi.
    • uffà scrive:
      Re: IE7 peggiora
      effettivamente.Il blocco ActiveX penso dia un minimo di protezione, comunque.Se lo tolgono, senza sostituirlo, potrebbe convenire Maxthon o Firefox o Opera.
      • Brufolo Bill scrive:
        Re: IE7 peggiora
        Sì bravo, Maxthon. Lo sai vero che Maxthon usa lo stesso motore di IE quindi ha tutti i bug e i problemi di Internet Explorer (incluso quello citato in questo articolo)?Maxthon è una cavolata assurda, fatta male tra l'altro.Passa a Firefox e vedrai la differenza.http://www.getfirefox.com
    • SeiUnPir scrive:
      Re: IE7 peggiora
      - Scritto da: Sgabbio
      Cosi facendo diventa come la versione 6: "malware
      veniteeeee".tu si che hai letto la news e ti sei informato...Questo non ha niente a che vedere con la sicurezza, nè con la barra gialla con cui si permettono di attivare gli ActiveX.
Chiudi i commenti