Processori, è record anche per AMD

L'eterno rivale di Intel fa registrare risultati trimestrali altrettanto positivi, con ricavi superiori e perdite molto più contenute rispetto alle attese. E' record soprattutto per la vendita di schede grafiche Radeon 6000, dice AMD
L'eterno rivale di Intel fa registrare risultati trimestrali altrettanto positivi, con ricavi superiori e perdite molto più contenute rispetto alle attese. E' record soprattutto per la vendita di schede grafiche Radeon 6000, dice AMD

La crescita sostenuta del mercato PC traina inevitabilmente anche chi realizza i microprocessori sulla base dei quali tali sistemi vengono progettati. L’assunto è vero soprattutto per Intel ma anche AMD non scherza, registrando ricavi molto superiori alle attese nel secondo trimestre dell’anno . La Vision approntata dal chipmaker alla fine ha pagato, confermano da Sunnyvale.

Il secondo quarto del 2010 di AMD si è chiuso con ricavi totali per 1,65 miliardi di dollari, una cifra superiore agli 1,54 miliardi previsti dagli analisti di Wall Street e soprattutto agli 1,18 miliardi incassati nello stesso periodo dell’anno scorso. Il chipmaker ha fatto registrare una perdita netta di 43 milioni di dollari, in controtendenza rispetto agli attivi dei due quarti precedenti ma comunque positiva rispetto ai -330 milioni del secondo quarto del 2009.

La crescita del business di AMD è dovuta a una serie di fattori come la “forte domanda” per i prodotti portatili, dice il CEO di AMD Dirk Meyer, la reintroduzione di Sony tra il parco clienti per la fornitura di microprocessori e l’aumento di offerta di sistemi basati su piattaforme AMD da parte dei clienti già serviti (HP, Acer, Lenovo).

Il “rebranding” intorno alla già citata piattaforma Vision è stato il lancio di maggior successo nella storia aziendale, dice AMD, e se la vendita di PC equipaggiati con le CPU Sunnyvale è cresciuta del 4% i risultati fatti registrare dalla divisione GPU (ex-ATI) raddoppiano quelli delle CPU.

Non bastasse questo, AMD ha già messo in conto una crescita ancora sostenuta delle vendite delle sue GPU per il terzo trimestre dell’anno. “Le vendite della (Radeon) serie 6000 per server sono quadruplicate”, ha comunicato infatti Meyer, e l’effetto sui ricavi sarà avvertibile a partire dal prossimo resoconto prodotto da Sunnyvale.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

16 07 2010
Link copiato negli appunti