ProtonMail ora è Proton: Mail, Calendar, Drive e VPN

ProtonMail ora è Proton: Mail, Calendar, Drive e VPN

Il rebrand è ufficiale, ora Proton include tutti gli strumenti offerti: la casella email, il calendario, il cloud storage e la VPN.
Il rebrand è ufficiale, ora Proton include tutti gli strumenti offerti: la casella email, il calendario, il cloud storage e la VPN.

Nato nel 2013 in un centro di ricerca del CERN, in Svizzera, il servizio ProtonMail ha accresciuto nel tempo la propria popolarità, arrivando a espandere il raggio d’azione ben oltre l’offerta di una casella per la posta elettronica basata sull’impiego della criptografia. Può contare sulla stretta collaborazione con Tim Berners-Lee, il padre del World Wide Web. Oggi l’annuncio relativo all’unificazione degli strumenti proposti: nasce Proton. La nuova formula riunisce le email, un calendario, uno spazio sul cloud per lo storage e una VPN. Il tutto con un’attenzione particolare alla tutela della privacy.

Proton: Mail, Calendar, Drive e VPN, tutto in uno

Si tratta a tutti gli effetti di un rebrand che nulla cambia a livello di caratteristiche per gli utenti già iscritti. Ci sono un nuovo logo e l’impiego del dominio proton.me come URL di riferimento. Il risultato è quello visibile nelle immagini allegate a questo articolo e nel filmato di presentazione qui sotto.

L’obiettivo dichiarato è quello di dar vita e forma a un vero e proprio ecosistema dedicato alla privacy. Ecco quali sono gli strumenti offerti da Proton.

  • Proton Mail: una casella di posta elettronica che punta tutto sulla sicurezza dei dati attraverso l’utilizzo della crittografia;
  • Proton Calendar: un’agenda per organizzare gli impegno e gli appuntamenti, anche in questo caso in modo sicuro;
  • Proton Drive: uno spazio sul cloud protetto dalla crittografia, per il backup e lo storage di file e documenti;
  • Proton VPN: una Virtual Private Network che mantiene privata l’attività online e rende accessibili tutti i contenuti.

I servizi di Proton: Mail, Calendar, Drive e VPN

Cambiano nome e logo, ma non la filosofia che accompagna il servizio fin dal suo esordio. La vocazione open source rimane fondamentale.

Proton sarà sempre open source e si batterà per gli standard aperti, rimarrà completamente indipendente, neutrale e darà priorità alla community. Il lancio della nuova versione è solo l’inizio, non vediamo l’ora di offrirvi molti servizi e funzionalità in più nell’imminente futuro.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Proton
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 26 mag 2022
Link copiato negli appunti