Qualcomm, nuovi chip e super-modem

L'azienda americana presenta SoC per i gadget mobile di fascia medio-bassa, per i dispositivi indossabili e per gli smartphone che necessitano di tutta la velocità possibile sul fronte della connettività LTE

Roma – Presentato come il primo prodotto capace di introdurre la connettività LTE di classe Gigabit , Snapdragon X16 è un modem per dispositivi mobile di Categoria 16 in grado di raggiungere velocità di downstream da ben 1Gbps. Almeno in teoria, mentre le performance l’upstream continua a essere più o meno lo stesso dei gadget attuali con 150Mbps.

Snapdragon X16 fa uso delle stesse tecniche di “aggregazione” delle frequenze dello spettro elettromagnetico (in parti da 20MHz alla volta), aggiungendovi tecnologie innovative e la compressione dei dati per arrivare quasi a doppiare anche le capacità velocistiche dei SoC di fascia premium basati su Snapdragon 820 .

Il chip è realizzato con processo produttivo FinFET a 14nm ed è pensato per essere utilizzato – almeno inizialmente – come modem esterno al SoC principale di un gadget mobile, una scelta che candida Snapdragon X16 all’integrazione nei gadget futuri dei produttori più impegnati sul fronte del mercato hi-end come Samsung e Apple.

Non che sia facile – o anche possibile in pratica – raggiungere il Gigabit di download al secondo teorizzato da Qualcomm con l’infrastruttura LTE attuale, beninteso, e in attesa dei primi dispositivi con integrato il nuovo modem (in arrivo entro la fine del 2016 o l’inizio del 2017) la società statunitense può vantare un primato prestazionale utile soprattutto come veicolo di marketing.

Gli altri chip presentati da Qualcomm sono invece molto più “moderati” nella corsa alle performance, andando piuttosto nella direzione opposta e offrendosi come proposta per i gadget di fascia bassa e medio-bassa e per i dispositivi indossabili basati su Android.

I nuovi SoC economici includono Snapdragon 425, 435 e 625 , e prevedono un minimo di CPU ARM a quattro core (Cortex A53 a 1,4 GHz) e GPU Adreno 308, supporto per display HD (1280×800) modem LTE da 150Mbps in downstream e connettività wireless completa; all’altro capo dell’offerta, Snapdragon 625 include otto core Cortex A53 a 2GHz, GPU Adreno 506, modem LTE da 300/150Mbps, supporto per display Full HD (1920×1200) e USB 3.0.

L’ultima novità Qualcomm riguarda infine Snapdragon Wear 2100 , un chip che viene descritto come ideale per il “wearable computing di prossima generazione” con CPU da quattro core Cortex A7 a 32-bit, GPU Adreno 304 e supporto a display VGA (640×480). Snapdragon Wear 2100 sarà disponibile in due versioni, una “tethered” da usare assieme a uno smartphone e l’altra dotata di connettività LTE di base indipendente. I nuovi SoC per gadget low-end e lo Snapdragon Wear 2100 arriveranno nella seconda parte dell’anno.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • cassola scrive:
    cazzarola che mangiate!
    Evviva!C'è da mangiare!Viva la banda larga!Con la speranza che diventi sempre più larga.
  • Pianeta Video scrive:
    ...
    La banda larga è inutile... serve solo agli scarriconi e ai perditempo! Il governo ha il DOVERE di investire soldi in cose più serie, come ad esempio la lotta alla pirateria! Non questa roba da sfig*ti! @^
    • Marco Paglioni scrive:
      Re: ...
      Ecco l'ignorante di turno che pensa solo al suo orticello (ormai avvizzito). Io vorrei fare del telelavoro, magari per ditte estere, ma con la mia 4/0,25 Mb non posso...
      • ged de fezz scrive:
        Re: ...
        si pero intasano lo stesso la rete con i loro terabyte di dati, film etc..rallentando la connession a chi con la rete ci lavora per davveroi traders di borsa ad esempio che rischiano soldi sui mercati e dove un secondo di differenza conta molto
        • Ma de che scrive:
          Re: ...

          i traders di borsa ad esempio che rischiano soldi
          sui mercati e dove un secondo di differenza conta
          moltoStai scherzando vero? I trader che stanno a guardare il microsecondo non ci pensano proprio ad usare connessioni pubbliche. O pagano l'operatore di borsa per mettere i loro server nella stessa sala macchine o cercano di piazzare una sede il più vicino possibile alla borsa e mettono su una fibra ottica dedicata.
  • AxAx scrive:
    Noi paghiamo
    e netflix e compagnia bella incasseranno, perchè è a questo che serve la banda ultralarga, a riempire anche la rete di immondizia televisiva usa (e italia pure)
    • rico scrive:
      Re: Noi paghiamo
      Nessuno ti obbliga a guardare film e serie tv.Ad esempio stavo per abbonarmi a Netflix, poi la loro politica a compartimenti stagni e regionali mi ha fatto ricredere: la rete deve essere neutrale e unica, o il mondo non ha speranze di unirsi e capirsi.Il problema, come dice Sandrin, è la garanzia di velocità (o banda) minima, concetto che i nostri politici continuano a ignorare.
    • awxdza scrive:
      Re: Noi paghiamo
      Anche se tu sei tanto ignorante che non usi internet per nient'altro che scaricare film, musica e programmi televisivi non puoi dare per scontato che facciano tutti così.
      • AxAx scrive:
        Re: Noi paghiamo
        Ignorante sarai tu. Per un uso normale 10-12 mb sono più che sufficienti -se veri-.i 100 mb strombazzati -che poi non ci saranno mai- serviranno appunto per far riempire le tasche ai soliti noti e per far ingolfare la rete di schifezze televisive, per cui noi cittadini pagheremo gli scavi e netflix sky e tutti gli altri che verranno dietro incasseranno per di più ingolfandoci la rete che diventerà lenta.
        • awxdza scrive:
          Re: Noi paghiamo
          - Scritto da: AxAx
          Ignorante sarai tu. Per un uso normale 10-12 mb
          sono più che sufficienti -se
          veri-.
          i 100 mb strombazzati -che poi non ci saranno
          mai- serviranno appunto per far riempire le
          tasche ai soliti noti e per far ingolfare la rete
          di schifezze televisive, per cui noi cittadini
          pagheremo gli scavi e netflix sky e tutti gli
          altri che verranno dietro incasseranno per di più
          ingolfandoci la rete che diventerà
          lenta.vorrei proprio vedere questo genio a fare telelavoro in teleconferenza su VPN e la vecchia adsl.
          • AxAx scrive:
            Re: Noi paghiamo
            Grande mente universale, guarda che il problema per le teleconferenze è la banda in upload, che guarda caso continueranno a darti molto bassa.Tutto il resto servirà a farti vedere a pagamento tutto il trash che vorrai.
          • pollo chi paga scrive:
            Re: Noi paghiamo
            - Scritto da: AxAx
            Tutto il resto servirà a farti vedere a pagamento
            tutto il trash che vorrai.Suvvia, non sarai mica così pollo da pagare tu?
          • streaming goats scrive:
            Re: Noi paghiamo
            Upload? E' gente che accende il computer per vedere i filmini. Upplod? Uppoald? Ulapod? Hulahoop?Capisci a me!
          • Abest scrive:
            Re: Noi paghiamo
            Beh, considerato che il telelavoro è un mezzo "figo" che ha come fine ultimo quello di spostare la tua scrivania a Bangalore (dove c'è qualcuno che lavora alla metà del tuo prezzo) direi che non è tanto male se la rete sia un pochino ingolfata...
          • zxeez scrive:
            Re: Noi paghiamo
            - Scritto da: Abest
            Beh, considerato che il telelavoro è un mezzo
            "figo" che ha come fine ultimo quello di spostare
            la tua scrivania a Bangalore (dove c'è qualcuno
            che lavora alla metà del tuo prezzo) direi che
            non è tanto male se la rete sia un pochino
            ingolfata...Quello che poteva essere trasferito in India è già stato trasferito. Gli italiani sono pagati poco e gli unici indiani competitivi come costo del lavoro sono quelli così scarsi che fanno un lavoro penoso. Il problema non è trasferire la scrivania a Bangalore, ma trasferire la scrivani in una città più piccola con una migliore qualità della vita. Finchè la popolazione italiana è costretta ad ammassarsi in poche grandi città perchè solo lì si trova lavoro dovremo convivere con i soliti problemi delle aree sovrappopolate. Prezzi delle case assurdi in città e in calo continuo nel resto del paese. Traffico micidiale e servizi pubblici sovraccarichi.
    • aphex_twin scrive:
      Re: Noi paghiamo
      Invece prima ... eri piú lento per scaricare via torrent la stessa immondizia.
  • ged de fezz scrive:
    nuovo satellite a 1 tera ?
    uno o due giorni fa ho letto che viasat e altri lanciano un satellite in grado di offrire connettivita a una supervelocita !forse le connessioni satellitari finalmente saranno una valida alternativa al dsl,hsdpa..etc..e wimaxcerto la latenza sara sempre alta. ma non usi internet per giocare va piupiu che bene
    • Saggista scrive:
      Re: nuovo satellite a 1 tera ?
      - Scritto da: ged de fezz
      uno o due giorni fa ho letto che viasat e altri
      lanciano un satellite in grado di offrire
      connettivita a una supervelocita
      !
      forse le connessioni satellitari finalmente
      saranno una valida alternativa al
      dsl,hsdpa..etc..e
      wimax
      certo la latenza sara sempre alta. ma non usi
      internet per giocare va
      piu
      piu che benei satelliti vanno bene per servizi particolari non le utenze domestiche basta il brutto tempo e gia' non funziona piu' nulla
  • mondo copyright scrive:
    Tassa web
    Le 100Mbps vanno abolite servono solo per scaricare materiale pirata oppure va introdotto l'equo compenso web da pagare direttamente nella bolletta telefonica, i detentori dei diritti devo essere risarciti @^ @^ @^
  • sandrin scrive:
    100 Mbps
    sempre gli ultimi...poi SENZA nessuna banda minima garantita è solo il solito giochetto a riempire le tasche di amici e parenti. #italiafallita
    • Teo_ scrive:
      Re: 100 Mbps
      - Scritto da: sandrin
      sempre gli ultimi...
      poi SENZA nessuna banda minima garantita è solo
      il solito giochetto a riempire le tasche di amici
      e parenti.
      #italiafallitaDici? Le offerte che ho guardato hanno tutte banda garantita, chi più, chi meno, chi quasi per niente.
      • sandrin scrive:
        Re: 100 Mbps
        scrivilo pure quanti kbit/sec ti garantiscono.
        • Teo_ scrive:
          Re: 100 Mbps
          - Scritto da: sandrin
          scrivilo pure quanti kbit/sec ti garantiscono.Un piccolo operatore qui in zona, per una 100/30 cè una garanzia del 50% ( 190 al mese) oppure a seconda della garanzia per una 50/10 fa da 49 per 20% a 91 per 80%.Telecom le trovi qui https://assistenzatecnica.tim.it/at/portals/assistenzatecnica.portal?_nfpb=true&_pageLabel=TvECasaBook&radice=business_root&nodeId=/AT_REPOSITORY/772001#772001 quelle decenti.
Chiudi i commenti