Radiohead: mai più download?

In Rainbows si comprerà nei negozi. Forse su iTunes Store. Per il resto, è stato un bell'esperimento: da non ripetersi

Roma – Chi aveva visto nei Radiohead i nuovi paladini del mercato libero della musica, forse dovrà ricredersi: il loro In Rainbows , rilasciato in rete lo scorso ottobre con la formula paga-quanto-vuoi , dal 10 dicembre non è più disponibile online e sarà in vendita esclusivamente nei negozi a partire dal 31 dicembre.

La band Ma c’è di più. In una intervista rilasciata al New York Times , il manager della band Chris Hufford mette le cose in chiaro: “Questa storia (il download libero di In Rainbows , ndR) era la soluzione ad una serie di questioni: dubito che funzionerebbe di nuovo in futuro”. Vale a dire che la prossima volta il disco dei Radiohead potrebbe di nuovo venire distribuito soltanto su CD e persino, forse, attraverso una major.

Il perché di questa apparente retromarcia non è del tutto chiaro: i più maliziosi sostengono si tratti della conseguenza dello scarso successo economico dell’iniziativa. Sebbene i dati di comScore siano stati smentiti dal management della band, i ricavi potrebbero non essere stati stellari. Oppure, smaltito l’effetto pubblicitario della trovata, ora i Radiohead potrebbero concentrarsi nel raccogliere quanto hanno seminato attraverso la vendita dei biglietti per i concerti e dei loro CD nei negozi.

Senza numeri reali , tuttavia, si tratta di semplici ipotesi: nessuno conosce i guadagni effettivi ottenuti da In Rainbows in questi 2 mesi, né è possibile stabilire in anticipo se e quanto venderà l’album attraverso i canali cosiddetti tradizionali. Nel frattempo la band avrebbe iniziato le trattative per portare le sue canzoni su iTunes Store, una eventualità quantomeno remota fino a qualche tempo fa, vista la pretesa di Yorke e compagni di impedire la vendita dei singoli brani per non snaturare il messaggio complessivo dei loro album.

Come sottolinea crave , ai Radiohead va dato comunque atto di aver fatto partire la discussione : altri stanno seguendo il loro esempio, o si erano già avviati su questa strada prima di loro, e magari la formula del pagamento libero prenderà piede.

Nel frattempo, comunque, i Radiohead hanno già trovato un nuovo fronte di lotta: l’inquinamento. In un paio di interviste ai giornali britannici hanno rivelato che stanno riflettendo con molta attenzione su come gestire il loro prossimo tour per minimizzare l’impatto ambientale. Previsti spostamenti in nave , rigorosamente porta-container.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • shopno chaya scrive:
    imichat
    so nice
  • dio cane scrive:
    XXXXXXXXXXoo
    XXXXX dioooooooooooooo
  • ALESSIO MARRAS scrive:
    alessio
    ciao cerca una ragazza sorda
  • ALESSIO MARRAS scrive:
    alessio
    ciao
  • simone baratti scrive:
    simo
    ciao ciao
  • francesca lanci scrive:
    marco
    (nolove) fra e marco...
  • Pinco scrive:
    C'è il client ufficiale Nokia S60 qui:
    http://europe.nokia.com/A4491268Non vedo sinceramente la novità..dato che loro stessi lo fanno girare solosu symbian.Forse il fatto di farlo girare anche su dinosauri tipoil 6630 :)Oppure c'è la versione web già disponibile da un belpò come scritto da un altro post..
  • LaNberto scrive:
    Agile messenger
    io su vari smartphone uso da sempre Agile messegerhttp://www.agilemobile.com/
  • anonimo scrive:
    Non funziona
    Cliccando chiede la User, ma funziona solo con estenzioni hotmail.com msn.com @live.com com le altre email non da la possibilità di entrare si blocca dopo 13 caratteri
  • 1961pi427063 scrive:
    Fring - un programma solo
    Io sto usando Fring su E65 WIFI Symbian con un solo programma ho accesso alle reti (provato sia chat che voce):1) Fring2) Skype3) MSN4) GoogleTalk5) ICQ (non testato, ho solo inserito un vecchio login)6) Twitter (mai usato)7) 1 numero geografico protocollo SIP (ho messo EuteliaVoip e ho un numero di rete fissa del mio distretto) da cui posso chiamare spendendo meno di Skype anche se ha senso solo per i fissi e le internazionali, per i cellulari spendo meno con la tariffa wind nativa (17 cent/minuto senza scatto tar. al sec.)come connessione dati uso la promozione Wind 3 euro/mese 250 Mb di dat, pero' per la voce sia in GPRS che UMTS prima che la connessione si stabilizzi e si riesca a parlare c'e' una lunga fase di "mi senti" "ti sento" etc. etc.invece connessione Wifi e' tutto ok come da pcin pratica ho tutto contemporanemente:1) Alice: cordless e telefonino2) Vodafone: col num. di rete fissa sul telefonino3) Skypephonino di 3ma sta gente quando se la finisce di cercare di venderci l'acqua calda ? facendo anche finta che l'hanno inventata loro ?SalutiPS: il nick non me lo sono scelto io, come si fa a cambiarlo ??
  • massimoc scrive:
    è in italiano
    la versione beta su web per mobile era solo inglese, quella da stamane e' gia' in italiano. piu' veloce della beta, peccato pero' che sul mio qtek di due anni fa non posso piu usare il client messenger preinstallato che mi dava modo di usarlo contemporaneamente ad altri applicativi. oggi con live che e' web non posso chattare e surfare contemporaneamente (sul palmare non si possono lanciare due browser)
  • mela marcia scrive:
    io con tre lo uso da un anno su sw dedic
    non vedo la notizia, cioè il wap si, ma il client per cellulari compatibile con qualsiasi cellulare java e a gratis.ciao ciao voda
  • Braindamage scrive:
    Gratuito o no ???
    Volevo solo far notare che nell'articolo viene detto che il servizio e' "gratuito (a parte il traffico dati)" ...che vuol dire ??? Che io sappia e' "gratuito fino al 31 gennaio 2008" ... Anche perche' altrimenti con quello che si paga di default per il traffico dati sui cell. altro che gratuita' ...Precisione, occorre maggiore precisione !!!
  • webguide scrive:
    Non solo Vodafone...
    ...anche Wind (su imode): http://punto-informatico.it/p.aspx?i=1844841...e 3 (nell'ambito di X-series):http://www.pitelefonia.it/p.aspx?i=1764570Non so, sinceramente, se Alice Messenger di Tim sia da considerare anch'esso compatibile con MSN.
  • webguide scrive:
    Esisteva già da tempo (in inglese)
    Esisteva già da tempo (in inglese), occorreva solo conoscere l'url https://mobile.passport.net/si/default.aspx
  • lai scifa scrive:
    t mmamm
    t mmamm est ne bute
Chiudi i commenti