Resa dei conti per il cracker del Pentagono

Ci si attende l'estradizione dal Regno Unito per Gary McKinnon, atteso negli USA, dove rischia decenni di carcere per aver bucato server che avrebbero dovuto essere sicuri

Londra – Gary McKinnon, il britannico ricercato dal Pentagono per aver violato i sistemi informatici della NASA e dell’esercito americano , sta per affrontare il verdetto dei giudici inglesi: se verrà concessa l’estradizione negli USA rischia fino a 70 anni di reclusione.

“Volevo solo sapere se gli UFO esistono “: così si difende il cracker a cui il Dipartimento di Giustizia americano ha attribuito un alto livello di pericolosità. I giudici britannici decideranno il prossimo 10 maggio se estradare McKinnon negli USA , dove lo attendono accuse che potrebbero costargli fino a settanta anni di reclusione . McKinnon, infatti, è più volte penetrato all’interno dei sistemi informatici della NASA e dell’esercito statunitense.

McKinnon non è un ragazzino, è un uomo di 39 anni che non tutti si sentono di condannare per le proprie scorribande digitali. “Avevo visto il film War Games – ha dichiarato in una intervista alla Reuters – e ricordo chiaramente di aver ammirato, all’epoca, il giovane e brufoloso teenager alle prese con un potente sistema informatico militare”. E ci sono blogger che difendono il cracker arrivando a sostenere che aver bucato quei sistemi è stato un bene, perché ne ha dimostrato la fallibilità.

Il cracker britannico “Sono estremamente preoccupato”, ha detto McKinnon alla stampa locale, “perché se verrò estradato negli Stati Uniti ci sono buone possibilità che finisca sotto un tribunale militare segreto”. Con le attuali leggi antiterrorismo statunitensi, infatti, McKinnon rischia addirittura la prigionia presso il temutissimo carcere di Guantanamo Bay , frequentato dai criminali affiliati ad al Quaeda.

“Non ho mai fatto niente di malevolo”, si difende il cracker, “ma mi sono sempre limitato ad utilizzare le falle di alcuni software molto diffusi sul mercato”. Solo , questo il nickname di McKinnon, è così entrato in un numero di sistemi top-secret del network militare statunitense senza penare molto: in molti casi, ha dichiarato, “sono entrato dentro sistemi privi di password per l’accesso”.

Secondo gli inquirenti statunitensi, McKinnon ha causato ben 700mila dollari di danni . “Non avevo alcuna intenzione di causare danni ma solo di scoprire se il governo statunitense stesse nascondendo qualcosa sugli UFO e sugli alieni”, ha ribadito McKinnon.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    La soluzione?
    Openoffice e risparmiate almeno 150 euro per installazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: La soluzione?
      Può valere solo per le piccole imprese. Per le grandi il TCO è molto minore per MS Office!
      • Anonimo scrive:
        Re: La soluzione?
        - Scritto da:
        Può valere solo per le piccole imprese. Per le
        grandi il TCO è molto minore per MS
        Office!Non è detto.Credo che in un ottica di continuous improvement il risparmio garantito da OpenOffice (e soluzioni gratuite/open alternative) è significativo.Nell'azienda dove lavoro (25 PC circa) stiamo attivando un progetto pilota per una graduale migrazione verso linux.In totale le postazioni interessate dovrebbero essere una ventina. I calcoli sono brevi:(MS Office Pro + Win XP Pro) * 20 PC = (555 + 322) * 20 = 17540 Euro risparmiati installando Linux + OpenOfficeChiaramente il passaggio verso la nuova piattaforma sarà graduale e strutturato in modo tale da consentire agli operatori di imparare senza grandi difficoltà.E poi in futuro non si avrebbe la necessità di addestrarli nuovamente.bye
  • Anonimo scrive:
    software asset management
    "Noi - ha spiegato - abbiamo sviluppato strumenti di software asset management che possono aiutare le aziende a non incorrere nei rigori della legge previsti per chi utilizza illegalmente il software". Com'è che funzionerebbe?Hai una licenza originale? (si) (no)se clicchi (si) ti dice che sei bravo, se clicchi (no) ti dice che stai sbagliando.O utilizza sistemi più evoluti?
  • Anonimo scrive:
    domanda
    A proposito di BSA e di controlli, io ho il computer abbastanza carico di software taroccato.Io lavoro in un ufficio di un avvocato.Ho sempre confidato, in caso di un controllo, di avere quell'attimo di tempo per poter perlomeno cancellare le partizioni del disco con un comando del tipo "fdisk" del dos.Penso però che non si tratti di un attimo di tempo. Ci vogliono 2 o 3 minuti per spegnere, riavviare, fare il boot dos dal dischetto e avviare "fdisk".Troppi.Conoscete qualche metodo più veloce per fare tabula rasa dell'hard disk (a parte la dinamite o comprare le licenze, cosa che non farò mai)?grazieps.lo so, sono un ladro,ok lo so, lo so
    • Anonimo scrive:
      Re: domanda
      - Scritto da:
      A proposito di BSA e di controlli, io ho il
      computer abbastanza carico di software
      taroccato.
      Io lavoro in un ufficio di un avvocato.
      Ho sempre confidato, in caso di un controllo, di
      avere quell'attimo di tempo per poter perlomeno
      cancellare le partizioni del disco con un comando
      del tipo "fdisk" del
      dos.
      Penso però che non si tratti di un attimo di
      tempo. Ci vogliono 2 o 3 minuti per spegnere,
      riavviare, fare il boot dos dal dischetto e
      avviare
      "fdisk".
      Troppi.
      Conoscete qualche metodo più veloce per fare
      tabula rasa dell'hard disk (a parte la dinamite o
      comprare le licenze, cosa che non farò
      mai)?
      grazie

      ps.lo so, sono un ladro,ok lo so, lo soFare tabula rasa via sw col fdisk e' inutile, si ritrova quel che si vuole in poco tempo.Prova con un elettromagnete da accendere con un bottone...
      • Anonimo scrive:
        Re: domanda
        - Scritto da:

        Fare tabula rasa via sw col fdisk e' inutile, si
        ritrova quel che si vuole in poco
        tempo.
        Prova con un elettromagnete da accendere con un
        bottone...Dirò una scemenza, ma l'involucro dell'HD collegato a massa non fa da gabbia di Faraday ed è pertanto immune alla maggior parte di campi elettromagnetici?
        • Anonimo scrive:
          Re: domanda
          - Scritto da:

          - Scritto da:




          Fare tabula rasa via sw col fdisk e' inutile, si

          ritrova quel che si vuole in poco

          tempo.

          Prova con un elettromagnete da accendere con un

          bottone...


          Dirò una scemenza, ma l'involucro dell'HD
          collegato a massa non fa da gabbia di Faraday ed
          è pertanto immune alla maggior parte di campi
          elettromagnetici?
          è vero; l'involucro scherma; bisogna estrarre i dischi fissi dall'involucro per usare un elettromagnete.
          • Anonimo scrive:
            Re: domanda
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:







            Fare tabula rasa via sw col fdisk e' inutile,
            si


            ritrova quel che si vuole in poco


            tempo.


            Prova con un elettromagnete da accendere con
            un


            bottone...





            Dirò una scemenza, ma l'involucro dell'HD

            collegato a massa non fa da gabbia di Faraday ed

            è pertanto immune alla maggior parte di campi

            elettromagnetici?




            è vero; l'involucro scherma; bisogna estrarre i
            dischi fissi dall'involucro per usare un
            elettromagnete.Mai provato con una calamita?
          • Anonimo scrive:
            Re: domanda
            Non so se funziona ma sql server 2000 ti permette di creare dei files di qualunque dimensione a patto che i files siano preventivamente cancellati. Questi files sono database vuoti nei quali ogni bit è impostato per default a 0. Io pensavo di cancellare tutto quello che non ho intenzione di fare vedere e quindi creare un database diciamo di 10 mega in meno dello spazio vuoto dell'hd. Bisogna cmq tenere conto del log che non so quanto spazio tenga. Se ti va bene ti trovano solo windows e sql server 2000 (che costa una cifra). PS c'è anche la versione free (MSDE) ma non penso che ti faccia scegliere lo spazio da allocare al file del db. Ho provato giusto questa sera con Sql server 2005 express(versione free di sql server 2005) che ha il limite di 4 gb per database ma non ho trovato dove impostare la dimensione del file del database :-( penso cmq che ci siano programmini free fatti apposta con questa funzioncina.
          • Anonimo scrive:
            Re: domanda
            - Scritto da:
            Non so se funziona ma sql server 2000 ti permette
            di creare dei files di qualunque dimensione a
            patto che i files siano preventivamente
            cancellati. Questi files sono database vuoti nei
            quali ogni bit è impostato per default a 0. Io
            pensavo di cancellare tutto quello che non ho
            intenzione di fare vedere e quindi creare un
            database diciamo di 10 mega in meno dello spazio
            vuoto dell'hd. Bisogna cmq tenere conto del log
            che non so quanto spazio tenga. Se ti va bene ti
            trovano solo windows e sql server 2000 (che costa
            una cifra).

            PS c'è anche la versione free (MSDE) ma non penso
            che ti faccia scegliere lo spazio da allocare al
            file del db. Ho provato giusto questa sera con
            Sql server 2005 express(versione free di sql
            server 2005) che ha il limite di 4 gb per
            database ma non ho trovato dove impostare la
            dimensione del file del database :-( penso cmq
            che ci siano programmini free fatti apposta con
            questa
            funzioncina.a parte che stai rispondendo a un messaggio di Maggio, ma ti pare di dover usare SQL Server per cancellare i dati dall'hard disk?toh va: http://www.heidi.ie/eraser :S
          • Anonimo scrive:
            Re: domanda
            Se ce l'hai già va benissimo
          • Anonimo scrive:
            Re: domanda
            Grazie per la correzzione. Ma quello che penso e che faccio seguono questa logica e forse sono stato mal interpretato: quando faccio una ricerca su google come ieri cerco soluzioni. Poco importa se siano del 99 o di ieri. Quello che mi interessa è che siano delle risposte. Ho proposto un'opinione che se ricerchi, trovi. Non possiamo chiudere un thread entro la giornata. A volte le risposte impiegano molto tempo per essere soddisfatte.Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: domanda
            - Scritto da:
            Grazie per la correzzione. Ma quello che penso e
            che faccio seguono questa logica e forse sono
            stato mal interpretato: quando faccio una ricerca
            su google come ieri cerco soluzioni. Poco importa
            se siano del 99 o di ieri. Quello che mi
            interessa è che siano delle risposte. Ho proposto
            un'opinione che se ricerchi, trovi. Non possiamo
            chiudere un thread entro la giornata. A volte le
            risposte impiegano molto tempo per essere
            soddisfatte.
            Ciao.Va bene, allora sappi che SQL Server 2005 se ci sono le condizioni (xp/2003 server + Perform Volume Maintenance Tasks security policy) inizializza i file istantaneamente senza riempirli con gli zeri.Cose che capitano quando si usano gli strumenti sbagliati.
      • Anonimo scrive:
        Re: domanda
        Carica di termite collegata al rack. Come l'ispettore lo leva, la carica salta e fonde il disco.L'ispettore brucia vivo o, se gli va bene, rimane solo orribilmente ustionato.Due piccioni con una fava.
    • Anonimo scrive:
      Re: domanda
      -Tieni aperto il PC-tieni svitato l'hd-allenati nel lancio del mattone
    • Anonimo scrive:
      Re: domanda
      - Scritto da:
      A proposito di BSA e di controlli, io ho il
      computer abbastanza carico di software
      taroccato.
      Io lavoro in un ufficio di un avvocato.
      Ho sempre confidato, in caso di un controllo, di
      avere quell'attimo di tempo per poter perlomeno
      cancellare le partizioni del disco con un comando
      del tipo "fdisk" del
      dos.
      Penso però che non si tratti di un attimo di
      tempo. Ci vogliono 2 o 3 minuti per spegnere,
      riavviare, fare il boot dos dal dischetto e
      avviare
      "fdisk".
      Troppi.
      Conoscete qualche metodo più veloce per fare
      tabula rasa dell'hard disk (a parte la dinamite o
      comprare le licenze, cosa che non farò
      mai)?
      grazie

      ps.lo so, sono un ladro,ok lo so, lo so Non entro in merito a considerazioni etiche, benchè personalmente reputi che farla in barba ai caimani che vogliono blindare rendite di posizione esagerate è in fin dei conti esattamente quanto si meritano. Anzitutto Fdisk (formattazione completa) dura troppo, è finchè non è completato la parte dei tuoi files non sovrascritta a zeri binari resta visibile a sistemi esterni (Linux & C), ed il solo fatto di essere pescato durante la formattazione ti autoaccusa. Ho pensato per te un sistema casalingo ma efficace.Dotati di HD removibile, oltre a quello fisso in dotazione, e sul questo installa il sistema di lavoro, quello "taroccato", mentre sul fisso "devi" avere un minimo di sistema sistema legittimo, magari Linux, tando da giustificare un minimo di operatività del tuo P.C. Fai in modo che di default al boostrap parta il sistema legittimo, dotato per lo meno di software per azionare le periferiche presenti (Printer, Scanner, Modem ...).Allenati sull'estrazione rapida del supporto removibile e sull'altrettanto rapida conservazione dello stesso in un nascondiglio vicino e possibilmente inaccessibile in immediato (esempio cassetta medicinali chiusa a chiave, dislocata nel bagno, nel quale ti rechi appena estratto il drive pericoloso). In caso di pericolo immediato pigia immediatamente il tasto di Reset (ripartirà in automatico il sistema "pulito": se lo spegni del tutto puzzerà il fatto che il computer è ancora "caldo"), quindi estrai fulmineamente l'HD removibile e portatelo in bagno.... (e non dimenticarti la chiave della cassetta medicinali, tienila sempre in tasca, in bagno te ne disfi, tanto hai un duplicato). Buon lavoro. Per ovvie ragioni non mi firmo col mio Nick. Bye
      • Anonimo scrive:
        Re: domanda
        - Scritto da:

        Non entro in merito a considerazioni etiche,
        benchè personalmente reputi che farla in barba ai
        caimani che vogliono blindare rendite di
        posizione esagerate è in fin dei conti
        esattamente quanto si meritano.

        Anzitutto Fdisk (formattazione completa) dura
        troppo, è finchè non è completato la parte dei
        tuoi files non sovrascritta a zeri binari resta
        visibile a sistemi esterni (Linux & C), ed il
        solo fatto di essere pescato durante la
        formattazione ti autoaccusa.


        Ho pensato per te un sistema casalingo ma
        efficace.
        Dotati di HD removibile, oltre a quello fisso in
        dotazione, e sul questo installa il sistema di
        lavoro, quello "taroccato", mentre sul fisso
        "devi" avere un minimo di sistema sistema
        legittimo, magari Linux, tando da giustificare un
        minimo di operatività del tuo P.C. Fai in modo
        che di default al boostrap parta il sistema
        legittimo, dotato per lo meno di software per
        azionare le periferiche presenti (Printer,
        Scanner, Modem
        ...).
        Allenati sull'estrazione rapida del supporto
        removibile e sull'altrettanto rapida
        conservazione dello stesso in un nascondiglio
        vicino e possibilmente inaccessibile in immediato
        (esempio cassetta medicinali chiusa a chiave,
        dislocata nel bagno, nel quale ti rechi appena
        estratto il drive pericoloso).

        In caso di pericolo immediato pigia
        immediatamente il tasto di Reset (ripartirà in
        automatico il sistema "pulito": se lo spegni del
        tutto puzzerà il fatto che il computer è ancora
        "caldo"), quindi estrai fulmineamente l'HD
        removibile e portatelo in bagno.... (e non
        dimenticarti la chiave della cassetta medicinali,
        tienila sempre in tasca, in bagno te ne disfi,
        tanto hai un duplicato).


        Buon lavoro.

        Per ovvie ragioni non mi firmo col mio Nick.
        ByeSono quello del post iniziale.Trovo la tua idea efficace e relativamente semplice da fare.Cercherò di attuarla.Intanto hai caffé pagato per una settimana al bar qui di sotto ;)Grazie mille per la risposta.
      • Anonimo scrive:
        Re: domanda
        - Scritto da:
        Per ovvie ragioni non mi firmo col mio Nick. Byeper ovvie ragioni cosa!?!se volessero accusarti di istigazione a delinquere chiederebbero a PI il tuo indirizzo IP e l'ora del tuo post..il tuo nick e' irrilevante.PS Complimenti per la furbizia.
    • Anonimo scrive:
      Re: domanda
      l'fdisk non cancella nulla; l'unico modo per eliminare dati da un disco fisso è effettuare sovrascritture con programmi appositi; il software più efficaci sono quelli che usano l'algoritmo Guntmann a 31 passi; ma prende un sacco di tempo e non dà risultati sicuri di eliminazione totale nemmeno quello.L'unica opzione che ti posso consigliare è cercare tra programmi open/free e vedere se ti possono andare bene; in altri casi non c'è scelta, o paghi le licenze o corri il rischio.
    • Anonimo scrive:
      Re: domanda

      Conoscete qualche metodo più veloce per fare
      tabula rasa dell'hard disk (a parte la dinamite o
      comprare le licenze, cosa che non farò
      mai)?Dinamite? Perché? Basta rompere accuratamente il disco e buttare via in posti diversi i residui.Certo, non puoi più riutilizzare il disco, ma è più semplice e rapido che formattazioni varie.
    • Anonimo scrive:
      Re: domanda
      - Scritto da:
      Io lavoro in un ufficio di un avvocato.Questo è già sufficiente per essere al riparo dalle tese di BSA e affini. Le scappatoie pseudofurbe sono del tutto superflue.
  • marcel scrive:
    Re: Italia, nuova campagna di BSA
    Nessuno, sano di mente, mette in discussione la tutela della proprietà intellettuale anche perché siamo tutti consci che la medesima è alla base dell'evoluzione della conoscenza.Quello che BSA ed il "club" del Trousted Computing Group (finalmente ha un nome: prima agivano.....sotto traccia) è il costo di un software.Una copia di sistema operativo XP costa 200 euro e si vende in 45milioni di copie (dati della Microsoft, perciò inconfutabili): quanto è costato realizzare quel sistema? Oggi i produttori di CD stanno cominciando a calmierare i prezzi e gli utenti cominciano a comprare CD (di musica o altro) ORIGINALI.La strada da percorrere non è il terrorismo, come fa la BSA, ma la calmierazione dei prezzi all'utente finale.Ma da questo orecchio nè il "Club" nè la BSA (che è emissione del Club) ci sentono e non pare proprio che vogliono sentire se stanno realizzando la tecnologia DRM che tende a monopolizzare - con il pretesto di tutelare la proprietà intellettuale - tutto il software circolante.A danno dei programmatori indipendenti e dell'evoluzione della conoscenza, perché per avere la "patente" dal TC sarà necessario sottoporsi da un salasso economico (non inferiore a 2.500 euro) che annullerà qualsiasi applicativo realizzato da un programmatore per soddisfare le esigenze di una piccola azienda. Cominciamo a parlare di cifre, aride cifre che - però - rendono bene le dimensioni del fenomeno che si verificherà fra pochi mesi, non fra un secolo!
    • Anonimo scrive:
      evoluzione
      - Scritto da: marcel
      Nessuno, sano di mente, mette in discussione la
      tutela della proprietà intellettuale anche perché
      siamo tutti consci che la medesima è alla base
      dell'evoluzione della
      conoscenza.Devo contraddirti:La proprietà intellettuale FRENA L'EVOLUZIONE DELLA CONOSCENZA.Come l'usura (le banche) rovina gli uomini anzichè dargli possibilità di riprendersi.E vogliono a tutti i costi farci credere del contrario.Vedremo chi ha ragione.
      • Anonimo scrive:
        Re: evoluzione
        - Scritto da:

        Vedremo chi ha ragione.
        Hanno ragione quelli che la pensano come te.Ma a che serve? Tanto vincono loro in ogni caso.
  • Anonimo scrive:
    Una spinta per l'open
    Sicuramente ci vorrà ancora tanto tempo prima che un passaggio simile cominci a prendere piede, specialmente in Italia, famosa per la sua inerzia al cambiamento, ma non penso proprio che una simile campagna possa portare ai risultati sperati, anzi spingerà sempre di più all'adozione di prodotti open, con buona pace di BSA e dei suoi amici.Leggete, ad esempio, la sentenza presente nel sito, si parla di 22 postazioni con 71 software copiati e un valore stimato di poco più di 100000 euro di software. Il tizio è stato condannato a sei mesi più multe varie. Considerando che 22 postazioni è una piccola azienda e immaginando che si facciano dei controlli a tappeto, quante aziende da 22 postazioni sarebberi disposte a spendere 100000 euro per del software di cui spesso si trova l'alternativa gratuita?
    • Anonimo scrive:
      Re: Una spinta per l'open
      100.000 Euro di valore per programmi che girano su 22 macchine significa solo che ogni macchina aveva una caterva di programmi installati ma la cosa è difficile perchè generalmente ogni macchina viene dedicata ad uno scopo ben preciso quindi ha installati pochi programmi a volte uno solo oltre al sistema. Ipotizzando che queste macchine avevano alla fine 22 programmi installati sopra (1 per macchina) cosa poteva costare quasi 5000 euro a licenza ?forse un programma di cad ed in tal caso dove starebbe l'alternativa open paragonabile al programma da 5000 euro ?
  • Anonimo scrive:
    BSA. PICCOLI ESSERI SQUALLIDI
    Destinati a darsi presto all' ippica.
  • Ics-pi scrive:
    Re: Italia, nuova campagna di BSA
    Ah si, fanno SPAM e soprattutto minacciano la gente :@ :@ :@Che metodi da mafiosi, perchè non mandano direttamente ai taglieg...ehm clienti, una bella testa di cavallo? p) p) p) p)
    • Anonimo scrive:
      Re: Italia, nuova campagna di BSA
      ma perchè mai dovrebbero farlo quando hanno " la legge" della loro parte ? @^ @^
      • Ics-pi scrive:
        Re: Italia, nuova campagna di BSA
        E' davvero pazzesco che questo succeda in un paese civilizzato come l'Italia...Uhm, beh ora che ci penso mi pare che l'Italia non sia poi cosi' civilizzata :
        • vicecalvin scrive:
          Re: Italia, nuova campagna di BSA
          - Scritto da: Ics-pi
          E' davvero pazzesco che questo succeda in un
          paese civilizzato come
          l'Italia...
          Uhm, beh ora che ci penso mi pare che l'Italia
          non sia poi cosi' civilizzata
          :basta vedere le pseudo leggi che il governo berlusca ha tirato fuori...
          • Anonimo scrive:
            Re: Italia, nuova campagna di BSA

            basta vedere le pseudo leggi che il governo
            berlusca ha tirato
            fuori...vedrai le prossime...:'(
          • Anonimo scrive:
            Re: Italia, nuova campagna di BSA
            - Scritto da: vicecalvin
            basta vedere le pseudo leggi che il governo
            berlusca ha tirato
            fuori...E al regime di sinistra che si sta avverando.Secondo diverse fonti indipendenti l'Italia non è più un paese libero.
          • Anonimo scrive:
            Re: Italia, nuova campagna di BSA

            basta vedere le pseudo leggi che il governo
            berlusca ha tirato
            fuori...basta vedere che le pseudo leggi che il governo cattocomunista lascerà in vigore :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Italia, nuova campagna di BSA
            - Scritto da: vicecalvin

            - Scritto da: Ics-pi

            E' davvero pazzesco che questo succeda in un

            paese civilizzato come

            l'Italia...

            Uhm, beh ora che ci penso mi pare che l'Italia

            non sia poi cosi' civilizzata

            :

            basta vedere le pseudo leggi che il governo
            berlusca ha tirato
            fuori... Bahh... Non sperarare che il governo Prrr...odi tiri fuori qualcosa di meno assurdo... I governi, di qualunque parte, ma non solo i governi quanto le altre appendici, vedi la Magistratura e le forze di Polizia, sono succubi agli interessi dei potenti, non possono inimicarseli, e cedono alle loro pressioni (cedono o vengono corroti?)!Ma, quel che è peggio, noi siamo i succubi finali, col nostro comportamento di compratori non consapevoli: se smettessimo di comprare ciecamente a prezzi e condizioni sopruso, infrangeremmo la catena di questo meccanismo obbrobrioso, ed in breve le leggi di mercato farebbero giustizia!
          • Anonimo scrive:
            Re: Italia, nuova campagna di BSA
            - Scritto da:

            Ma, quel che è peggio, noi siamo i succubi
            finali, col nostro comportamento di compratori
            non consapevoli: se smettessimo di comprare
            ciecamente a prezzi e condizioni sopruso,
            infrangeremmo la catena di questo meccanismo
            obbrobrioso, ed in breve le leggi di mercato
            farebbero giustizia!
            Ma non lo possiamo fare.Le leggi del mercato le fanno loro.Fattene una ragione.
    • uibbs2 scrive:
      Re: Italia, nuova campagna di BSA
      - Scritto da: Ics-pi
      Ah si, fanno SPAM e soprattutto minacciano la
      gente :@ :@
      :@
      Che metodi da mafiosi, perchè non mandanoIo sono qui che attendo, se mai mi dovessero scrivere, gli potro' rispondere per le rime dato che in azienda dal 2000 usiamo ESCLUSIVAMENTE open source :D
Chiudi i commenti