Ruby entra in Microsoft.NET

Microsoft ha rilasciato una implementazione del noto linguaggio di scripting open source, che può essere utilizzato per scrivere applicazioni MS.NET e, in futuro, Silverlight
Microsoft ha rilasciato una implementazione del noto linguaggio di scripting open source, che può essere utilizzato per scrivere applicazioni MS.NET e, in futuro, Silverlight

Las Vegas (USA) – Dopo Python, Microsoft ha aggiunto alla propria piattaforma MS.NET il supporto ad un altro celebre linguaggio di scripting open source: Ruby. La nuova implementazione del linguaggio, chiamata IronRuby, gira sulla Common Language Runtime (CLR) per mezzo del Dynamic Languages Runtime ( DLR ), pubblicato recentemente da Microsoft sotto una licenza Shared Source.

Come IronPython, rilasciato lo scorso settembre , IronRuby adotta la licenza Microsoft Permissive License (MS-PL), che consente di modificare e ridistribuire il codice sorgente.

Come parte del CLR, IronRuby potrà essere utilizzato al pari di IronPython, C#, Visual Basic e JavaScript per scrivere applicazioni basate su Silverlight , la tecnologia con la quale Microsoft si prepara a lanciare la sfida ad Adobe Flash. Una beta di Silverlight è stata rilasciata negli scorsi giorni insieme ad una alpha della futura release 1.1, la prima a supportare MS.NET Framework.

Nel frattempo BigM continua a lavorare con Zend Technologies allo sviluppo di un port di PHP per MS.NET.

Una sintesi delle novità annunciate da Microsoft nel corso della conferenza MIX07 di Las Vegas si trova qui .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

02 05 2007
Link copiato negli appunti