Samsung pensa a un laptop con Exynos e GPU AMD

In arrivo un laptop Samsung con Exynos e GPU AMD?

Il debutto è previsto entro l'anno: il laptop, basato su architettura ARM, avrà un SoC Exynos con GPU realizzata grazie alla collaborazione con AMD.
Il debutto è previsto entro l'anno: il laptop, basato su architettura ARM, avrà un SoC Exynos con GPU realizzata grazie alla collaborazione con AMD.
Guarda 7 foto Guarda 7 foto

Nel 2019 è stata annunciata una partnership strategica tra Samsung e AMD: fin da subito si è pensato all'integrazione della tecnologia Radeon per le schede grafiche nei system-on-a-chip della linea Exynos destinati al mercato mobile. Oggi il portale ZDNet Korea parla invece del prossimo arrivo di un laptop con sistema operativo Windows 10 e basato proprio su una componente di questo tipo.

Un laptop Samsung con Exynos e GPU AMD entro l'anno?

Il lancio dovrebbe essere già stato pianificato dal gruppo sudcoreano per il terzo trimestre dell'anno, con l'annuncio fissato dopo la presentazione del nuovo phablet della gamma Galaxy Note su cui la società starebbe lavorando nonostante le insistenti voci di corridoio in merito al possibile abbandono della serie.

Non si tratterebbe ad ogni modo del primo computer portatile con architettura ARM nel catalogo Samsung: c'è ad esempio già in circolazione da diverso tempo il modello Galaxy Book S, ma con chipset fornito da Qualcomm (nello specifico l'unità Snapdragon 8cx). Di seguito le immagini.

Il successo registrato nei mesi scorsi dalla mela morsicata con il debutto dei nuovi Mac (MacBook Pro, MacBook Air e Mac mini) con Apple M1, anch'essa componente basata su ARM, sembra aver in qualche modo accelerato le operazioni su questo fronte anche nel territorio PC e Samsung parrebbe intenzionata a dire la propria.

Se lato hardware le cose sembrano muoversi nella giusta direzione, servirà certo un significativo passo in avanti in relazione al software. Quanto fatto in passato da Microsoft con il sistema operativo Windows 10 e con il suo ecosistema di applicativi non si è rivelato sufficiente, soprattutto in termini di compatibilità.

Fonte: Engadget
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti