Satispay nel mondo e-commerce, con Axerve

I pagamenti con l'account Satispay anche per gli acquisti effettuati sugli store online dell'e-commerce, grazie alla stretta di mano con Axerve.

Satispay nel mondo e-commerce, con Axerve

Dopo aver consolidato la propria posizione come player nella gestione dei pagamenti all’interno degli store fisici, Satispay guarda con interesse sempre maggiore al mondo online. Lo testimonia l’annuncio dell’accordo con Axerve (Fabrick) che consentirà ai suoi circa 650.000 iscritti di sfruttare la piattaforma per portare a termine gli acquisti sul 50% circa dei negozi online attivi in Italia.

Satispay, Axeve e l’e-commerce

L’obiettivo della stretta di mano è duplice: da una parte i commercianti che scelgono di adottare le soluzioni proposte da Axerve potranno offrire ai loro clienti (sia quelli già acquisiti sia quelli potenziali) un metodo in più per convertire le interazioni con lo store di e-commerce, dall’altra gli utenti potranno acquistare beni online, prodotti oppure servizi, attraverso un sistema come quello proposto da Satispay che a differenza di altri non fa leva sulla carta di credito, ma si collega direttamente al conto corrente bancario pur senza dover ricorrere a pratiche complicate come i bonifici. Così Andrea Allara, Head of Sales and Business Development di Satispay, commenta l’accordo siglato.

Grazie a questa importante integrazione Satispay contemporaneamente rafforza in maniera significativa la propria presenza nel segmento e-commerce, aumentando anche per la nostra attiva community, per definizione propensa agli acquisti online, le opportunità di utilizzo. L’accordo getta inoltre contemporaneamente le basi anche per un nuovo boost di diffusione nel tempo nel canale fisico, grazie all’approccio omnicanale di Axerve.

È l’ennesimo step di un percorso che nell’ultimo periodo ha portato l’azienda italiana ad ampliare sempre più il raggio d’azione, mediante l’aggiunta nella propria app di funzionalità come quella per i pagamenti ricorrenti, per i distributori automatici e per i bollettini. Di recente, in vista della Brexit, la società ha deciso di spostare la sede del proprio Istituto di Moneta Elettronica (Satispay Limited) da Londra al Lussemburgo. Queste le parole di Alessandro Bocca, Head of Acceptance Services di Axerve

L’obiettivo di Axerve è quello di offrire una soluzione a tutte le esigenze di accettazione dei pagamenti, sia fisici che digitali. L’accordo con Satispay, così come l’efficiente soluzione sviluppata per gestire il 3Dsecure 2.0, facendo fronte ai cambiamenti imposti dalla nuova normativa PSD2 senza che questo si traduca in un aumento del tasso di abbandono del carrello, rientra nell’ambito di tutti gli strumenti che stiamo mettendo in campo per sostenere la crescita economica dei nostri clienti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti