Satispay domina i pagamenti in-store non-NFC: i dati

Satispay domina i pagamenti in-store non-NFC: i dati

Satispay attinge dall'Osservatorio del Politecnico di Milano i dati che confermano la crescita della startup nei pagamenti non-NFC in-store nel 2020.
Satispay attinge dall'Osservatorio del Politecnico di Milano i dati che confermano la crescita della startup nei pagamenti non-NFC in-store nel 2020.

Secondo l'Osservatorio 2020 del Politecnico di Milano, “Innovative Payments: da alternativa a necessità“, Satispay ha fortemente consolidato la propria leadership nel segmento non-NFC dei pagamenti mobile durante il 2020. Ben il 67% di questo tipo di transazioni, infatti, è stato registrato tramite l'app, identificando una posizione di forza che è andata a rafforzarsi proprio a seguito del lockdown prima e delle recrudescenze della pandemia poi.

La scalata di Satispay

Se nel 2020 il transato tramite smartphone presso gli esercenti è stato pari a 3,4 miliardi di euro, Satispay ha inciso pesantemente con volumi in netta crescita:

All'interno della categoria, il volume transato attraverso sistemi non NFC (quindi non collegati al modello tradizionale delle carte di credito come quelli offerti da Big Tech), si attesta nel 2020 a €500 milioni, di cui circa il 60% (pari a circa €300 milioni di euro) è passato da Satispay attraverso un numero di pagamenti pari a 20 milioni, che rappresenta il 67% del numero dei pagamenti totali del segmento in esame. Nonostante il forte impatto sulle aperture degli esercizi commerciali durante i lockdown i dati registrati evidenziano la forte crescita della Società, che su volume e numero di pagamenti ha riportato un incremento rispettivo del 58% e del 60% vs il 2019. […]

Ma la brillante performance è andata molto oltre ai pagamenti in negozio e ha visto Satispay proseguire con decisione nel suo percorso verso un’identità di super app a tutto tondo. Il volume totale dei pagamenti è infatti cresciuto dell’81% rispetto al 2019, passando da €323 milioni a €585 milioni complessivi transati al 31 dicembre 2020, includendo oltre ai pagamenti in negozio quelli online e i servizi come ricariche telefoniche, bollettini, pagoPA, Bollo auto e moto, oltre che il P2P,  per un totale di oltre 31,1 milioni di transazioni effettuate.

La crescita del volume transato nel 2020 rispetto al 2019 è stato pari a +60%, quota differenziale di duplice valenza: da una parte v'è tutto il peso che il 2020 ha avuto sulla trasformazione digitale dei pagamenti in tempo di pandemia; dall'altra v'è l'accelerazione di un trend che era comunque già chiaramente avviato e che già vedeva Satispay in posizione di forza rispetto a soluzioni alternative. Non a caso gli investimenti nel gruppo sono aumentati progressivamente e oggi la startup italiana è posizionata in modo ottimale per costruire la scalata ai pagamenti europei oltre che ad un ulteriore consolidamento sul mercato italiano.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

11 03 2021
Link copiato negli appunti