Schmidt: Android è l'ecosistema

Bando alla parola frammentazione. Le differenze tra le declinazioni dell'OS di Mountain View sono una ricchezza. Che piace a produttori di dispositivi e operatori

Roma – Guai a parlare di “frammentazione”: Eric Schmidt, in quel del CES di Las Vegas, mette in chiaro la questione una volta per tutte. Quella di Android è una “differenziazione”, non una più negativa e dannosa “frammentazione”: la “differenziazione” è la ricchezza di un ecosistema come Android, dove ciascuno sviluppatore è felice di muoversi liberamente e di modificare ogni dettaglio del sistema operativo “purché non rompa nulla”. La scelta di lasciare mano libera, al contrario della concorrenza, pare molto gradita ai produttori di dispositivi e non solo.

Da mesi ( molti mesi ) il dibattito sul rischio frammentazione per Android e le contromisure di Google al riguardo affolla l’arena del panorama mobile. Con Ice Cream Sandwich , ovvero Android 4.0, Mountain View pare aver preso delle decisioni precise rispetto a queste faccende (e altre ne sta annunciando anche durante il CES): ma è lo stesso Schmidt, intervistato da Molly Wood di CNET , a chiarire che nonostante tutto Android punta a restare quanto più flessibile e manipolabile ci sia in circolazione. “Frammentazione significa che l’app gira su un dispositivo e non sugli altri. Non è quello che sta accadendo ad Android” ha sostenuto il presidente di Google, accantonando la complessa questione delle interfacce utente.

Piuttosto, nella flessibilità di Android e nella possibilità di modificarlo a piacimento, Schmidt vede un vantaggio: “Competizione significa valore, la competizione fa calare i costi”. E il presidente di BigG non è il solo a pensarla così: “Verizon e AT&T non vogliono sette telefoni tutti uguali sui loro scaffali” rilancia il CEO di Motorola Sanjay Jha: “occorre fare cassa”, aggiunge, e per farlo occorre che ciascuno dei prodotti che finiscono in vendita abbia caratteristiche peculiari che attraggano il consumatore. E le differenze tra i prodotti possono essere minime o più significative, e non tutte riguardano l’hardware: oggi più che mai fa la differenza il software , con servizi e app specifiche realizzate direttamente dagli operatori o dai produttori seguendo le linee guide tracciate dai loro partner in affari, è la tesi di Motorola. Sempre che si ritenga una scelta positiva che gli operatori influiscano in modo significativo sulla possibilità di scelta dell’utente finale dei servizi e delle applicazioni a cui abbia accesso.

Ma Schmidt guarda anche oltre il ristretto mercato dei cellulari. E non si parla di tablet o TV, pur settori in cui Google aspira a dire la sua in modo sostanziale, ma di tutta una serie di altri apparecchi domestici che sono papabili per un’automazione spinta. Schmidt cita i frigoriferi come esempi di domotica che incorpora o sta per incorporare Android, a testimonianza dell’apertura davvero aperta dell’OS di Mountain View: e rintuzzando le obiezioni della sua intervistatrice sulla frammentazione, Schmidt lascia intendere che BigG guardi ad Android come un ecosistema che dovrà espandersi a dismisura e nel quale fioriscano i servizi Google, a prescindere dal grado di personalizzazione o dalle profonde modifiche che altri vendor potranno programmare.

Schmidt loda la totale indipendenza di Android dall’hardware, a testimonianza che chiunque possa entrare nel giro e dire la sua. Critica le difficoltà di Microsoft e di Apple nel creare un’offerta complessiva per contenuti, servizi, device: forse pecca un po’ di semplificazione, visto che Microsoft con Xbox è sicuramente molto avanti nella realizzazione di un hub digitale (e altro farà con Windows 8), e che Apple ha migliorato drasticamente la situazione sostituendo MobileMe con iCloud (e ha alle spalle la corazzata iTunes). Il chairman punta però l’accento su un altro aspetto, secondo lui fondamentale: l’apertura è ciò che fa la vera bontà di una piattaforma, e la chiusura la penalizza. Android è aperto ed è vincente (quasi 4 milioni i cellulari attivati a Natale secondo i dati di Schmidt), quando Amazon lo modifica e lo chiude sul Kindle Fire gli pone talmente tanti limiti da risultare quasi perdente. Google, al contrario, col suo nuovo CEO Larry Page sta puntanto tutto su integrazione, interoperabilità e apertura.

“Quando la gente si rende conto di quanto possa risultare significativo un ecosistema del genere rimane stupita. Un ecosistema aperto consente a molti tipi di attori di lavorare assieme. Tutti possono essere vincenti sul piano economico”. In definitiva, Schmidt sceglie di mettere da parte tutte le perplessità sciorinate dagli addetti ai lavori in questi mesi e di prendere in considerazione unicamente gli aspetti positivi di Android: “Tutta questa gente può lavorare tranquillamente senza che tu ne sappia niente o che li controlli. Mettere insieme un ecosistema aperto significa mettere in condizione i creativi, gli sviluppatori, i consumatori di interagire. È così che costruisci qualcosa di tremendamente importante per tutti”.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • io sono io scrive:
    ohi ohi ohi
    voi non state bene. ma chi scrive qui è tutta gente di 12-15 anni? poveri voi...
  • alessandro scrive:
    quante XXXXXXXte
    Ma quante XXXXXXXte leggo.Hanno buttato giu' quella ferraglia disturbandogli i segnali grazie ad attrezzature provenienti dalla russia.Questo e' la realta',altro che alieni.La tecnologia iraniana in campo aero spaziale e' molto avanti,sicuramente piu' di quella italiana ed europea,tanto che loro dispongono da anni di propri uav stealth sia armati che solo ricognizione.Poi smettiamola di dire che gli USA sono i piu' avanzati del mondo e con le forze armate migliori,sono anni che prendono schiaffi da tutte le parti.Semmai ci fosse uno scontro contro l'iran sarebbero XXXXX amari per i mangi hamburger.
  • Blissenobarella scrive:
    Il Mondo sta impazzendo
    Intervengo nuovamente per fare una precisazione: Ultimamente qualcuno sta tentando di screditarmi, sono abituata a questo e me ne preoccupo ma fino a un certo punto. Come tutta Italia sa (ma anche all'estero e in Svizzera), io sono stata rapita dagli alieni che mi hanno portata sul loro pianeta e sottoposta a esperimenti. Pensate che qualche utente buontempone possa crearmi disagio se tenta di screditarmi? Certo che no.La mia battaglia contro gli alieni prosegue e proseguirà ad infinitum. Così come proseguirà la mia battaglia contro:1) Il numero 132) I Governi3) L'Europa4) l'Euro5) I terremoti6) Gli Illuminati7) Il Nuovo Ordine Mondiale8) I Rettiliani9) Le scie chimiche10) Equitalia11) Nibiru12) Gli alieni che rubano l'anima13) La Scienza e la medicina in generale (perchè non capiscono niente e sono manovrati dagli Illuminati, vedi punto 6).L'utilizzo da parte degli USA di Droni senza piloti mette in evidenza quanto siano potenti e invincibili sia gli Illuminati che il Nuovo Ordine Mondiale, credo sia quindi il caso di iniziare una nuova bataglia (come ben sapete tutti io ne ho in ballo circa una 30ina sui più variegati argomenti paranormali)Mi chiedo e vi chiedo: quanto durerà questo controllo mentale? Arriverà il giorno in cui il male verrà sconfitto dal bene? Gli alieni sono tutti piccoli, brutti e cattivi o ci sono anche alti biondi e carini?Il Mondo sta impazzendo.Bliss
    • Lorenzo Weidmann scrive:
      Re: Il Mondo sta impazzendo
      Sono uno studioso freelancer sui fenomi ufo o ovni che si voglia dire e sinceramente,a meno che tu non sia la donna sarda che tanti articoli sono stati sfoderati sulla presunta abduction,non ho idea chi tu sia.Che ci sia una congiura del silenzio sul caso sono d'accordo con te dato che ne ho fatto le spese(la scomparsa del pc e di anni di ricerca in usa e europa in cartaceo)e fino ad ora vi posso assicurare che cio' che vola nei ns. cieli e' solo tecnologia aliena su mezzi terrestri.Poi l'iraniano non ha scoperto nulla di nuovo dato che il ns. Marconi aveva gia' scoperto il cosidetto raggio della morte con esperimenti fatti nei dintorni di Roma ancora negli anni '30 e con tecnologia di allora.Gli AWACS americani sono gia' muniti da tempo di questa tecnologia(irakeni e serbi lo sanno bene visto che i loro missili o non sono partiti o sono ritornati alla base con tragiche conseguenze)
  • torcasio mario scrive:
    cosa ne penso
    riquardo il terzzo occhio, ci si perde, nella massoneria, nella religine indiana non vado oltre in merito,per non confodervi. dovete sapere che i pilastri di ston heyge se cosi si scrive . servivano ad i saniasi praticando i mantra vedici con le loro vibraziooni attiravano, o chiamavono. come volete voi, gli esseri celesti, che in definitiva non erano altro che icosidetti ex, terrestri attuali. avete visto star gheit.in quel film, vi sono delle .verita . ma non erano esseri celesti ma ibribi molto lontani al cosidetto buco bianco.stringendo il 2012 sara l'anno della rivelazione, nel senzo che conosceremo gli ex terrestri ma attenti non tutte le persone saranno felici perche loro sanno tutto di noi, anche il nostro feturoci resta solo comportarci bene. perche poi qualcuno ci portera il conto .mario
  • Blissenobarella scrive:
    Il complotto dei Potenti
    Si sa che siamo vittime delle élite di criminali che governano il mondo tramite rituali magici.In questo articolo di Alfonso Mariuccia, i campi di forza misteriosi non sono altro che l'onda di contraccolpo di un rito magico, che solitamente si pratica al plenilunio del giorno 13. Purtroppo siamo tutti pupazzi in mano ai burattinai che ci inoculano di notte, mentre dormiamo, i virus influenzali, altrimenti come si spiega che d'inverno molte persone si ammalano? Nemmeno la scienza sa dare una spiegazione.Il disco volante di Mehran Tavakoli Keshe è solo la punta dell'iceberg.Bliss
  • Thethirdeye scrive:
    dormite dormite...
    Prendete in giro, poi ve ne accorgerete. Il mondo va allo sfascio ma non per i figli della televisione evidentemente. Gli Illuminati per voi sono i componenti di una serie televisiva mentre terremoti e uragani tutti figli di madre natura. Popolo bue...Almeno sapete cosa vuol dire "terzo occhio"? Mai sentito parlare di chakra immagino...Buona fortuna mondo dormiente.
    • krane scrive:
      Re: dormite dormite...
      - Scritto da: Thethirdeye
      Prendete in giro, poi ve ne accorgerete.
      Il mondo va allo sfascio ma non per i figli della
      televisione evidentemente. Gli Illuminati per voi
      sono i componenti di una serie televisiva mentre
      terremoti e uragani tutti figli di madre natura.
      Popolo bue...
      Almeno sapete cosa vuol dire "terzo occhio"? Mai
      sentito parlare di chakra immagino...Siiiii, ti abbiamo gia' detto che e' quell'organo che ti sta occupando parte dello spazio cranico, vuoi un disegnino ???Quanto alla TV non ne possiedo una e tu ?
      Buona fortuna mondo dormiente.Ma magari fossi dormiente ancora, invece son al lavoro... Ceppa...
  • Thethirdeye scrive:
    complotto mondiale
    Tutto calcolato. Fa tutto parte delle strategie del NWO. Unico esercito, unica moneta e unico nemico, al momento l'Iran.La notizie della misteriosa forza magnetica per me è la prova dell'esistenza di Nibiru, prove che ovviamente governi, massoneria e NWO si guardano bene dal comunicare.Troppa roba strana sta succedendo e casualmente è tutta roba che riguarda possibili interferenze magnetiche, vedi la nave affondata in questi giorni.Sveglia genteThethirdeye
    • krane scrive:
      Re: complotto mondiale
      - Scritto da: Thethirdeye
      Tutto calcolato. Fa tutto parte delle strategie
      del NWO. Unico esercito, unica moneta e unico
      nemico, al momento l'Iran.
      La notizie della misteriosa forza magnetica per
      me è la prova dell'esistenza di Nibiru, prove che
      ovviamente governi, massoneria e NWO si guardano
      bene dal comunicare.
      Troppa roba strana sta succedendo e casualmente è
      tutta roba che riguarda possibili interferenze
      magnetiche, vedi la nave affondata in questi
      giorni.Dici che e' stata attratta verso costa da una calamita ?
      Sveglia gente

      ThethirdeyeAttento, il 3' occhio ti sta occupando gran parte di spazio dove dovrebbero esserci i neuroni.
    • Bob Saccamano scrive:
      Re: complotto mondiale
      - Scritto da: Thethirdeye
      Tutto calcolato. Fa tutto parte delle strategie
      del NWO. Unico esercito, unica moneta e unico
      nemico, al momento
      l'Iran.
      La notizie della misteriosa forza magnetica per
      me è la prova dell'esistenza di Nibiru, prove che
      ovviamente governi, massoneria e NWO si guardano
      bene dal
      comunicare.
      Troppa roba strana sta succedendo e casualmente è
      tutta roba che riguarda possibili interferenze
      magnetiche, vedi la nave affondata in questi
      giorni.
      Sveglia genteTu fumi roba forte, passane un po' anche da questa parte.
  • sborrolo scrive:
    ...
    E chi vi dice che gli americani non l'abbiano fatto atterrare di proposito il drone..Magari non è un drone normale, ma qualcosa in più.. Io mi meraviglio di come, quando si parla di tecnologia, sembra che l'america sia ferma a quella di 30 anni fa( vedi stealth, droni autoguidati etc...)..In 30anni ne hanno fatti di progressi e chissà quanti, ma sono assolutamente segreti.
    • krane scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: sborrolo
      E chi vi dice che gli americani non l'abbiano
      fatto atterrare di proposito il drone..Magari non
      è un drone normale, ma qualcosa in più.. Io mi
      meraviglio di come, quando si parla di
      tecnologia, sembra che l'america sia ferma a
      quella di 30 anni fa( vedi stealth, droni
      autoguidati etc...)..In 30anni ne hanno fatti di
      progressi e chissà quanti, ma sono assolutamente
      segreti.Eh, certo, con tutto quello che hanno copiato dall'ufo nell'area 51...
      • riccio scrive:
        Re: ...
        krane, complimenti per le risposte, mi sono sbellicato dalle risate :-) ti quoto in pieno su tutta la linea.
        • krane scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: riccio
          krane, complimenti per le risposte, mi sono
          sbellicato dalle risate :-) ti quoto in pieno su
          tutta la
          linea.:)
  • Crivello scrive:
    Pensiero personale
    Droni, dischi volanti, eserciti super-tecnologici, bombe intelligenti, bersagli mirati e interventi chirurgici.Ma sempre guerra è!Sempre esecuzioni di gente quasi sempre innocente e indifese.Finché si ragiona così siamo fuoristrada e il futuro lo vedo molto buio.
    • krane scrive:
      Re: Pensiero personale
      - Scritto da: Crivello
      Droni, dischi volanti, eserciti
      super-tecnologici, bombe intelligenti, bersagli
      mirati e interventi
      chirurgici.
      Ma sempre guerra è!
      Sempre esecuzioni di gente quasi sempre innocente
      e indifese.
      Finché si ragiona così siamo fuoristrada e il
      futuro lo vedo molto buio.Lo si dice fin dall'invenzione della clava...
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Pensiero personale
      - Scritto da: Crivello
      Droni, dischi volanti, eserciti
      super-tecnologici, bombe intelligenti, bersagli
      mirati e interventi
      chirurgici.
      Ma sempre guerra è!
      Sempre esecuzioni di gente quasi sempre innocente
      e
      indifese.
      Finché si ragiona così siamo fuoristrada e il
      futuro lo vedo molto
      buio.Indifesa probabilmente si, ma innocente? Le vittime civili sono un orribile realtà della guerra, ma dire che tutte le vittime della guerra sono innocenti non ha senso.
  • acad scrive:
    Sti iraniani...
    troppe puntate di xfiles.... :D
  • Sergio Bellucci scrive:
    NOW - No robot War
    In merito al vostro articolo vi invio la segnalazione della nostra raccolta di firme sulla messa al bando delle armi robotiche.La nostra associazione NOW No robot War sta promovendo verso le Nazioni Unite un appello con l'obiettivo di ottenere il divieto dell'uso di robot di guerra e, allo stesso tempo, di sostenere una moratoria universale contro lo sviluppo e l'utilizzo di queste tecnologie con l'obiettivo della loro completa soppressione.Come sapete, i "Robot di guerra" sono strumenti di morte. "Portatori" della guerra senza l'uomo; questa è una novità che non ha precedenti dal punto di vista politico, giuridico, etico e militare.I robot di guerra sono un pericoloso passo nello sviluppo della guerra; tendono a diluire le responsabilità di singoli atti favorendo l'attenuazione dei vincoli che comporta una decisione così grave come quella di fare una guerra. I livelli democratici di decisione istituzionale possono più facilmente essere superati o ignorati. Ma non è solo un problema di natura istituzionale o democratica. Le nuove generazioni di Robot destinati alla guerra si basano sulla capacità autonoma di prendere la decisione di intervenire per uccidere. La decisionalità umana viene bypassata dagli algoritmi che sostituiscono emozioni e logica umana, sentimenti e calcolo degli interessi in gioco. Non solo.Una nuova frontiera, annunciata solo qualche mese or sono, sta segnalando una ulteriore tendenza verso la completa autonomizzazione di tali armi. Nuovi robot di terra, definiti EATR acquisiranno l'energia necessaria al loro funzionamento attraverso motori basati sull'utilizzo del ciclo del carbonio. Questo segnala la necessità, per tali macchine, di procurarsi elementi organici come combustibile. Non devo sottolineare a te la discontinuità di tale innovazione e a quali scenari può condurre.Queste due ultime novità saranno presto sommate insieme e l'umanità si ritroverà proiettata in un scenario completamente nuovo, esattamente come avvenne con le armi atomiche che segnarono un punto di non ritorno nella nostra storia. Ma con una differenza. Le armi atomiche necessitavano di grandissimi investimenti in ricerca e sviluppo e, per questa ragione, restavano esclusive di una élites mondiale. Le armi robotiche no. Più si avanza nella ricerca tecnologica applicata alla guerra, più tali macchine saranno a basso costo, distribuendo tali capacità militari sull'intero pianeta.Non abbiamo molto tempo.Vi preghiamo di aiutarci con il tuo sostegno influente - iscrivendoti alla nostra associazione e promuovendo attivamente la nostra campagna - per fermare questo incubo. Il testo completo dell'appello è rintracciabile presso il sito:www.norobotwar.orge si può aderire o utilizzando il sito o inviando una mail a:info@norobotwar.orgVi chiediamo, inoltre, la possibilità di inviare questo testo, nel caso si condivida l'appello, ad almeno 10 vostri amici.Sergio BellucciPresidente di NOW - No robot War
  • Nome e Cognome scrive:
    E che cosa se ne fanno...
    ...di un drone americano se hanno già a disposizione i dischi volanti?Personalmente, se avessi già i secondi non vedrei proprio la ragione di recuperare un oggetto di così bassa tecnologia come un semplice drone.
  • gioca90 scrive:
    Non e' la EFF, ma la FAA
    come da oggetto :)
  • Roby10 scrive:
    USA
    Parliamo del fatto che un robot o UAV che dir si voglia, uccide civili in un paese straniero, ma visto che è di proprietà degli USA non fa niente, è tutto normale, incidenti di percorso.Provata ad immaginare se un robottino ubriaco pakistano uccide 1 civile americano in territorio USA.
  • attonito scrive:
    a questo punto credo che...
    quello XXXXXXX del T-1000 ce l'abbia con me!
  • uno nessuno scrive:
    mah
    Non lo so se è vero, so solo che gli USA in passato hanno spacciato delle XXXXXte molto meno credibili, e chi si permetteva di riderci sopra era un comunista.Questo, tutto sommato, potrebbe anche essere vero.Quel che NON è sicuramente vero, qualunque panzana ci raccontino, è che nessun aereo e nessun drone USA è mai stato abbattuto in medio oriente. Chi ci crede ha una capacità di ragionare con la sua testa pari a quella di... mmmm, vediamo... Emilio Fede? No, lui in confronto è uno spirito libero...
  • prova123 scrive:
    A Kazzenger ...
    Semplice figura di me***a della quintaessenza tecnologica militare nei confronti dell'Iran che al confronto con quattro mezzi in croce gli ha preso un drone. Si fa più bella figura ad ammettere l'accaduto ed a porvi rimedio che invocare un complotto iraniano-alieno ... un'altra puntata buona per Kazzenger psrdon Voyager ... :DAdesso voglio proprio vedere come riescono ad inculcare la democrazia agli alieni ... :D
    • prova123 scrive:
      Re: A Kazzenger ...
      ogni occasione e buona per esportare democrazia.
    • SDU scrive:
      Re: A Kazzenger ...
      Guarda che la storia dei dischi volanti non l'hanno invocata gli usa, è un parto degli iraniani.Leggendo tra le righe sembri pure rallegrarti del fatto che un paese progressista come l'Iran sia entrato in possesso di armi e tecnologie che prima non possedeva.Contento tu..
      • collione scrive:
        Re: A Kazzenger ...
        è ovvio che l'Iran spari storie fantascientifiche per occultare la veritàse tu avessi scoperto una falla nel software degli uav americani, vorresti che gli americani ne conoscessero i dettagli? e così si parte con le balle spazialil'Unione Sovietica e il KGB in particolare, durante gli anni della guerra fredda, hanno diffuso balle ad arte per spaventare i nemici e per disorientarliriguardo il "Paese progressista", beh l'america non mi sembra da meno, visto che un governatore ha ammesso candidamente che se Ron Paul vince le primarie, semplicemente verrà scartato comunqueche bella demonocrazia, stile casta italiana se non peggio :D
        • prova123 scrive:
          Re: A Kazzenger ...
          Iran e USA sono entrambi paesi teocratici, solo che negli USA il dio si chiama Denaro ... ad esempio entrambi hanno la pena di morte ... la prima cosa che mi è venuta in mente...Quando sulla Terra, in qualsiasi epoca qualcuno ha avuto la supremazia assoluta è stato sempre negativo. Impariamo dagli errori del passato.
      • ciccio graziani scrive:
        Re: A Kazzenger ...
        be fino ad ora gli unici al mondo che hanno lanciato bomebe nucleari sono stati propio i democratici americani
Chiudi i commenti