Shamoon, nuovo attacco in Arabia Saudita

Il malware vandalico derivato da Flame torna a colpire il più grande stato arabo dell'Asia occidentale. Vittima dell'attacco è questa volta l'agenzia di aviazione nazionale. Si sospetta lo zampino dell'Iran

Secondo fonti ufficiali ed esperti di sicurezza l’agenzia dell’aviazione dell’Arabia Saudita ha subito lo scorso mese cyberattacchi originati da fuori i propri confini e, presumibilmente, dall’Iran.

Al centro dell’offensiva sembra esservi di nuovo il worm Shamoon (conosciuto anche come W32.Disttrack e W32.EraseMBR ): progettato – si presume sulla base del codice del malware Flame – per cancellare il Master Boot Record e (quindi) la tabella delle partizioni del disco fisso installato sulle macchine infette. È in circolazione dal 2012 ed è stato già individuato come responsabile di numerosi attacchi informatici nei confronti di infrastrutture e governi mediorientali, tra cui già figurava l’azienda petrolifera di stato dell’Arabia Saudita (Saudi Aramco), ma anche Las Vegas Sands e Sony.

Ora, secondo quanto riferiscono i ricercatori di sicurezza di Palo Alto Networks e di Symantec, sembra essere tornato in auge ed utilizzato nuovamente per un attacco nei confronti di un’azienda dell’Arabia Saudita: stavolta è l’agenzia di aviazione nazionale ad essere stata presa di mira danneggiando migliaia di computer nel suo quartier generale , con la perdita “di dati critici e la conseguente interruzione per diversi giorni di azioni operative”, che tuttavia non hanno coinvolto il traffico aereo civile.

Le autorità saudite hanno confermato l’attacco e riferito che non si limita all’aviazione: “Diverse agenzie governative sono state oggetto degli attacchi proveniente da uno stato straniero”.

Secondo alcune fonti , l’attacco sarebbe sponsorizzato da uno stato straniero, presumibilmente l’Iran, già in passato collegato a Shamoon.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Maur scrive:
    Problemi prioritari
    Invece di preoccuparsi della guida autonoma dovrebbero pensare a come concigliare l'autorazione con i problemi legati consumo di risorse fossili.
  • ueo scrive:
    strateghi delle mie ghette
    Uè, ma che strategia l'è?!Manica di XXXXX strapagati, andate a laurà che l'è mei!
  • Luke1 scrive:
    Luddismo
    Mi domando come abbia fatto il forum di Punto Informatico a trasformarsi in un covo di Luddisti... Da qualche tempo a questa parte ogni innovazione tecnologica viene valutata con diffidenza se non con odio... Ragazzi siete invecchiati! (anche io, ma non così male)
    • AxAx scrive:
      Re: Luddismo
      Ma dove vedi l'innovazione tecnologica?io negli ultimi 10 anni ho visto solo fuffa per bolle speculative, ma innovazione 0.
    • radios scrive:
      Re: Luddismo
      Non è l'innovazione a suscitare critiche.E' l'uso sempre più peggiore assai che ne viene fatto, a preoccupare quelli che ancora pensano con la propria testa.Il che accade, ma solo per pochi, durante il proXXXXX di diventare saggi e * anche * più vecchi.Per tutti gli altri, che sono la stragrande maggioranza, rimane solo il proXXXXX di invecchiamento.
  • go uest scrive:
    mangioni unitevi!
    La UE per ora è più che altro una espressione geografica, le cui "strategie" sono ancora a livello embrionale, spinte da idealisti o da gente che sfrutta il momento per farsi pubblicità, in vista di promozioni future.In tutto questo i cittadini sono oggetti che producono i soldi che questi beoti spendono per sé e per le loro mire politiche.
  • HNKONA scrive:
    sorgenti geohot
    https://github.com/commaai/openpilot/blob/master/selfdrive/visiond/visiondalla faccia dei sorgenti :
  • urka scrive:
    parolai buffoni
    Parole, parole parole, parole vane...Riusciranno forse per il 2029.Forse
    • prova123 scrive:
      Re: parolai buffoni
      Nel 2029 si scriverà sui libri di storia della fine dell'europa e dei traditori della patria e delle istituzioni che l'hanno agevolata ...
    • Funz scrive:
      Re: parolai buffoni
      - Scritto da: urka
      Parole, parole parole, parole vane...
      Riusciranno forse per il 2029.
      ForseNel 2029 forse ci uniremo noi, in buon ritardo rispetto ai Paesi avanzati.
Chiudi i commenti