Quando il Sole diventa psichedelico

Mai così prima d'ora: da un telescopio nelle Hawaii un video che mostra la superficie del Sole a risoluzione estremamente elevata.
Mai così prima d'ora: da un telescopio nelle Hawaii un video che mostra la superficie del Sole a risoluzione estremamente elevata.

Grazie al Daniel K. Inouye Solar Telescope collocato sulla montagna Haleakalā nelle Hawaii è stato possibile catturare un video della superficie del Sole con una risoluzione mai raggiunta prima. Il risultato è quello apprezzabile nelle immagini e nel filmato allegati a questo articolo.

Set the controls for the heart of the sun (cit.)

Il telescopio, la cui costruzione è stata portata a termine nell’estate scorsa, è unico nel suo genere in tutto il pianeta. Da quando operativo si è concentrato in particolare sullo studio del campo magnetico della nostra stella così da raccogliere informazioni e dati necessari per consentire ai ricercatori di spiegarne alcuni comportamenti anomali.

Il metodo impiegato per osservare la superficie del Sole

Il video in streaming qui sotto è il frutto di una registrazione lunga circa dieci minuti. Gli elementi che sembrano scoppiare sono cumuli di plasma che emergono dalla superficie, diminuiscono la loro temperatura e poi rapidamente tornano indietro. Per capire quanto sia elevata la risoluzione, nella clip seguente è rappresentata un’area del Sole dall’ampiezza inferiore a 30 Km. Lo strumento impiegato è però in grado di registrare con una sola osservazione una zona dall’estensione pari a circa 190.000×108.000 Km.

L’obiettivo principale di questi studi non è ovviamente quello di generare immagini o video di questo tipo che non avrebbero sfigurato in un converto live dei Pink Floyd, ma di meglio comprendere come l’attività della nostra stella sia in grado di influenzare la Terra e più in generale gli equilibri dell’intero sistema solare. Ovviamente, teorie del complotto permettendo.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti