Solidarietà digitale: i servizi per le zone rosse

La risposta all'appello del ministro Paola Pisano è arrivato subito: ecco le aziende che hanno contribuito alla Solidarietà Digitale per le zone rosse.
La risposta all'appello del ministro Paola Pisano è arrivato subito: ecco le aziende che hanno contribuito alla Solidarietà Digitale per le zone rosse.

In piena emergenza da Coronavirus il Ministro per l’Innovazione e la Digitalizzazione, Paola Pisano, ha lanciato un appello alla Solidarietà Digitale chiedendo un contributo alle aziende che hanno la possibilità di fare qualcosa per i cittadini costretti all’interno delle zone rosse. Va ricordato infatti come, sebbene tutta l’Italia sia sotto il giogo della Covid-19, vi siano alcuni comuni completamente isolati, nei quali i cittadini sono costretti in quarantena per evitare le possibilità di contagio con l’esterno.

Solidarietà digitale

Molte le aziende che hanno immediatamente risposto all’appello, mettendo a punto un set di servizi immediatamente fruibili presso le zone interessate:

  • Mondadori
    Abbonamenti trimestrali gratuiti ai magazine del Gruppo Mondadori.
  • TIM
    giga gratuiti o traffico voce illimitati per un mese ai clienti consumer e business; agevolazioni per i clienti TIM consumer di rete fissa; accesso ai contenuti di TIMVISION per i clienti TIM di rete fissa; accesso gratuito per due mesi al servizio “TIM Work Smart”, per supportare le attività dei clienti in smart working che potranno effettuare web e audio conference (da smartphone e PC)
  • Connexia
    Licenze gratuite per due settimane a Webex, la piattaforma che consente riunioni a distanza
  • Cisco
    Accesso gratuito a Cisco Webex Meetings: la piattaforma consente il lavoro da remoto, permette di pianificare e partecipare a riunioni, collaborare e condividere documenti e dati;
  • Weschool
    Accesso gratuito a WeSchool (powered by TIM), la piattaforma che consente di portare le propria classe online, condividere materiali, creare discussioni, gestire lavori di gruppo, verifiche e test;
  • Amazon
    Accesso gratuito ad Amazon Prime Video, a un pacchetto crediti AWS ed a webinar di formazione su materie STEM;
  • Fastweb
    Aumento gratuito fino a 50GB del plafond dati di tutte le SIM ricaricabili dei residenti nelle zone rosse. Il servizio resterà attivo nel piano offerta del cliente
  • Vodafone
    Telefonate, sms e giga gratuiti per un mese. Traffico dati senza limiti sulle SIM voce Vodafone di tutte le imprese e partite iva italiane per agevolare le comunicazioni con colleghi, clienti e fornitori da remoto senza ulteriori costi e favorire l’utilizzo di soluzioni di smart working
  • ItaliaOnline
    Dal 9 al 30 marzo disponibili gratuitamente per un anno la Libero Mail Pec da 1 GB
  • Eolo
    Un mese di connettività Internet gratuita ai clienti che risiedono nelle aree sottoposte a misure di contenimento del virus

Il progetto resta aperto ed altre aziende potranno unirsi. Nella speranza, ovviamente, che l’allarme possa cessare e anche le zone rosse possano rientrare nei normali principi di precauzione oggi validi per tutto il nord Italia.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

03 03 2020
Link copiato negli appunti