Sony: il mobile perde, le console vincono

Il trimestre si chiude in negativo, con la divisione mobile che continua a sperimentare un'emorragia di denaro e quella dei videogiochi in forte ascesa. Il momento è delicato, la ristrutturazione in pieno divenire

Roma – Il secondo trimestre dell’anno fiscale di Sony si chiude in rosso, con risultati peggiori rispetto al trimestre precedente ma comunque superiori in confronto a quanto previsto dagli analisti. Continua l’emorragia della divisione mobile, mentre le vendite di PS4 si fanno sempre più solide e profittevoli.

Nel complesso, durante il trimestre in oggetto Sony Corporation ha incamerato ricavi per circa 13,5 miliardi di euro, un +7,2 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso; le perdite operative, invece, ammontano a 85,6 miliardi di yen (509 milioni di euro). Gli analisti avevano previsto perdite per ben 164,3 miliardi di yen.

Le dolenti note nei bilanci Sony arrivano, ora come nel recente passato, dalla divisione mobile, che perde 1,2 miliardi di dollari: la corporation stima ora di vendere 41 milioni di smartphone durante l’anno fiscale, dopo aver già abbassato l’asticella a 43 milioni dai 50 milioni di terminali preconizzati lo scorso aprile.

Alle cattive notizie dal mercato mobile Sony ha sin qui risposto, oltre che con la contrazione delle stime, con il passaggio di testimone di Sony Mobile da Kunimasa Suzuki a Hiroki Totoki. Nel prossimo futuro si parla poi di un nuovo taglio di impiegati pari a 1.000 unità – o il 15 per cento dell’intera forza lavoro della corporation.

I conti Sony vanno bene, anzi, benissimo, nel settore videoludico, con il business della console PlayStation 4 che va a gonfie vele e piazza 3,3 milioni di unità in soli 3 mesi: il numero totale di PS4 vendute è ora di 13,5 milioni , con ricavi che crescono dell’83 per cento anno su anno. Positiva, anche la divisione “dispositivi” (che include sensori e corpo lenti per gli smartphone della concorrenza) con un aumento di ricavi del 187 per cento rispetto al secondo trimestre dell’anno scorso.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • prova123 scrive:
    Aridaje ...
    Se questi cellulari fossero così sicuri negli USA ne sarebbe proibita la vendita ;) ... poi diffondono ad arte queste cazz*te per fare credere all'allocco americano medio che i cellulari protetti con le impronte digitali sono sicuri.Bisogna mettersi bene in testa che tutto ciò che viene venduto negli USA non può essere sicuro altrimenti contravverebbe il Patriot Act. :-o
    • Fogin Laied scrive:
      Re: Aridaje ...
      Più che altro come hanno intenzione di comportarsi con le impronte digitali di chi vive al di fuori dei loro confini?
      • ermanno scrive:
        Re: Aridaje ...
        - Scritto da: Fogin Laied
        Più che altro come hanno intenzione di
        comportarsi con le impronte digitali di chi vive
        al di fuori dei loro confini?attingono solito servizio di backup gratuito da parte di NSA ?:-D
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Aridaje ...
        Per quelli è certo che non serve il mandato, tanto i trattati internazionali valgono solo per noi mica per loro
    • ermanno scrive:
      Re: Aridaje ...
      - Scritto da: prova123
      Se questi cellulari fossero così sicuri negli USA ne sarebbe proibita la vendita ;)ma guarda che è tutto costruito apposta. prima instaurato nella mente del gegge il desisderio/obbligo di cambiare cellulare della mela continuamente con quello nuovo. poi l indroduzione dello sblocco con fingerprint e DOPO la possibilità degli usa di farsi i -zzi dei cittadini ancor piu facilmente.aggiramento delle leggi alla lunga
  • Elrond scrive:
    Non so bene perché...
    ...ma tutto ciò mi invoglia a prendermi gioco (una volta in più) di tutta una classe di persone (o comunque esseri che sono sulla stessa linea evolutiva dell'uomo sapiens sapiens, anche se arrancano). Qualcuno si sente chiamato in causa?
    • anverone99 scrive:
      Re: Non so bene perché...
      - Scritto da: Elrond
      ...ma tutto ciò mi invoglia a prendermi gioco
      (una volta in più) di tutta una classe di
      persone (o comunque esseri che sono sulla stessa
      linea evolutiva dell'uomo sapiens sapiens, anche
      se arrancano). Qualcuno si sente chiamato in
      causa?Cioe'? Ti amputi i polpastrelli? (ghost)
      • 2014 scrive:
        Re: Non so bene perché...
        - Scritto da: anverone99
        - Scritto da: Elrond

        ...ma tutto ciò mi invoglia a prendermi gioco

        (una volta in più) di tutta una classe di

        persone (o comunque esseri che sono sulla stessa

        linea evolutiva dell'uomo sapiens sapiens, anche

        se arrancano). Qualcuno si sente chiamato in

        causa?

        Cioe'? Ti amputi i polpastrelli? (ghost)Pensa a quei spiritosoni che lo sbloccano con altre parti del corpo...
Chiudi i commenti