Speciale/ Supercomputer, ecco i più potenti

L'aggiornamento della classifica dei monster di calcolo testimonia ancora lo schiacciante dominio di IBM e degli Stati Uniti. L'Europa riesce a piazzare un colosso al quinto posto ma si fa superare dall'Asia per numero di sistemi top

Dresda – La pubblicazione semestrale della classifica dei supercomputer più potenti al mondo, stilata dall’organizzazione non profit Top500.org , è un appuntamento seguito sempre più da vicino anche dai non addetti ai lavori. Gli spunti di interesse sono infatti molti, a partire dalla velocità con cui evolvono i più importanti sistemi di calcolo al mondo, per finire alle marche e alle architetture più diffuse in questo settore.

L’ ultima edizione della classifica, che quest’anno compie 13 anni, vede ancora il dominio incontrastato di IBM : come nella scorsa edizione , il gigante di Armonk controlla infatti le tre posizioni di testa, dove si trovano due sistemi Blue Gene/L e un sistema ASC Purple.

Il Blue Gene/L dei record , che guida la Top500 ormai da tre edizioni, è quello installato presso il Lawrence Livermore National Laboratory del Dipartimento dell’Energia americano: formato da oltre 131.000 processori, la sua massima performance è di circa 280 teraflops (o migliaia di miliardi di operazioni in virgola mobile al secondo).

Oltre ai tre già citati, IBM ha piazzato nelle prime dieci posizioni il supercomputer Blue Gene/L installato presso lo Juelich Laboratory tedesco, che con una una performance di circa 37 TFlops ha conquistato l’ottavo posto. Degno di menzione anche il debutto in quindicesima posizione del BladeCenter JS21 , un sistema da 15 TFlops installato presso l’Università dell’Indiana, negli Stati Uniti.

Rispetto alla lista dello scorso anno, i sistemi Blue Gene sono passati da 19 a 24 , segno che questi monster di calcolo si stanno affermando anche commercialmente.

Il Columbia di Silicon Graphics si conferma in quarta posizione con i suoi 51 TFlops, mentre al quinto posto troviamo una delle poche new entry delle prime posizioni: il Tera 10 di Bull , installato presso il Commissariat a l’Energie Atomique (CEA) francese.

Questo sistemone non solo rappresenta il più potente computer basato su processori Itanium 2, ma stabilisce anche il nuovo primato europeo di supercalcolo : un primato che porta anche la firma di un’ azienda italiana , Alenia Aeronautica , che attraverso la propria società Quadrics ha fornito la rete ad alta velocità che collega i vari nodi del Tera 10.

A chiudere le posizioni di testa di trovano il grid cluster Tsubame , sviluppato congiuntamente da NEC e Sun , e due vecchie conoscenze: il Red Storm di Cray e l’ Earth Simulator di NEC. Questi tre sistemi si sono rispettivamente piazzati al settimo, nono e decimo posto con performance che vanno da 38,1 a 35,8 TFlops. Il Tsubame si fa notare per essere il più potente supercomputer giapponese e il meglio piazzato tra quelli con processori Opteron.

Scivola in 11esima posizione MareNostrum , il cluster di IBM in forza al Barcelona Supercomputer Center che lo scorso anno si era aggiudicato il trofeo di più veloce d’Europa.

Ed ora alcuni dei dati più interessanti che emergono dalla nuova edizione della Top500.

Il produttore che conta il maggior numero di sistemi in classifica è IBM, col 48,6%, seguita a ruota da HP con il 30,8%: nessun’altra azienda supera una quota del 5%.

I processori più utilizzati sono quelli di Intel , che si trovano al cuore di 301 dei 500 supercomputer in lista: 118 di questi includono già la tecnologia a 64 bit EM64T. Dei restanti sistemi, 81 usano gli Opteron di AMD : un risultato di tutto rispetto se si pensa che solo un anno fa i cluster basati su questi chip erano solo 25. A questo proposito sarà interessante vedere se i nuovi Xeon 5100 di Intel riusciranno a rallentare, o addirittura fermare, la corsa di AMD nel settore dell’high performance computing.

L’architettura attualmente più diffusa nei sistemi di supercalcolo è quella a cluster, utilizzata da 365 macchine, di cui 255 basate su connessioni Gigabit Ethernet.

Per quanto riguarda le nazioni “in lotta” , gli Stati Uniti continuano a dominare la classifica con 298 sistemi, seguiti da Asia (93) ed Europa (83). Particolarmente preoccupante la performance del Vecchio Continente che, benché abbia avuto il merito di piazzare un supercomputer in quinta posizione, rispetto a sei mesi fa ha perso ben 17 sistemi, cedendo così il secondo posto ad un’Asia sempre più rampante.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    chissa' se...
    posso postare un progetto java che usa magari giusto una libreria nativa windows... secondo me c'e' il filtro anti-java.tristezz...
  • mda scrive:
    Chi si fida ?
    Una domanda reale :1) Chi si fida di fare open presso MS ?(forse pagato da MS ?)2) Chi si fiderà dell' open da MS ? (forse pagato da MS ?)3) Perché ?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)NOn fidatevi della pubblicità Microzoz !
    • Nabla scrive:
      Re: Chi si fida ?
      - Scritto da: mda

      Una domanda reale :

      1) Chi si fida di fare open presso MS ?(forse
      pagato da MS
      ?)
      2) Chi si fiderà dell' open da MS ? (forse pagato
      da MS
      ?)
      3) Perché ?

      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

      NOn fidatevi della pubblicità Microzoz !Fidati di SUN allora che quando era in competizione "closed source" con MS non vendeva 1 copia di StarOffice manco a morire e ora invece, grazie ai generosi sviluppatori "aggratis", può annullare i costi di sviluppo e mettere il suo bel logo sullo splash screen di ogni OpenOffice.Sul medesimo splash screen hai visto citati i nomi delle centinaia di sviluppatori di OpenOffice ?? Io no... io ho visto solo SUNFidati di Sun che MS è il Demonio.Per la cronaca tali community esisitono anche per altri linguaggi (ad es Labview e Matlab), funzionano egregiamente e non ho visto utenti traditi dagli sviluppatori di tali softwares.Per cui non vedo perchè con MS dovrebbe succedere il finimondo.Nabla
      • Anonimo scrive:
        Re: Chi si fida ?

        Fidati di SUN allora che quando era in
        competizione "closed source" con MS non vendeva 1
        copia di StarOffice manco a morire e ora invece,
        grazie ai generosi sviluppatori "aggratis", può
        annullare i costi di sviluppo e mettere il suo
        bel logo sullo splash screen di ogni
        OpenOffice.

        Sul medesimo splash screen hai visto citati i
        nomi delle centinaia di sviluppatori di
        OpenOffice ?? Io no... io ho visto solo
        SUNE' ovvio visto che il codice è stato rilasciato da loro... guarda che gli sviluppatori di OpenOffice.org sanno per chi lavorano e per quale motivo; non vengono certo fregati, ci sono licenze chiare su quello che pubblicano. Per quanto riguarda Microsoft e il suo nuovo progetto il tempo dirà quello che nessuno può sapere oggi.
      • mda scrive:
        chi si fifa ?
        - Scritto da: Nabla

        Fidati di SUN allora che quando era in
        competizione "closed source" con MS non vendeva 1
        copia di StarOffice manco a morire e ora invece,
        grazie ai generosi sviluppatori "aggratis", può
        annullare i costi di sviluppo e mettere il suo
        bel logo sullo splash screen di ogni
        OpenOffice.Dove è il problema ? L'immoralità di questo ?Ricordati che la maggioranza del codice è di pura proprietà di SUN (di prima che nascesse OpenOffice), che finanzia il progetto OpenOffice (paga !) e aiuta, su una base contrattuale PER SEMPRE !Inoltre esiste collaborazione tra gli sviluppatori di StarOffice e OpenOffice, inoltre la SUN gestisce molti altri progetti allo stesso modo, senza concorrenza sleale.La SUN non dice/detto/dirà "L'open e il free source è brutto, bla, bla" !

        Sul medesimo splash screen hai visto citati i
        nomi delle centinaia di sviluppatori di
        OpenOffice ?? Io no... io ho visto solo
        SUNSono pochini e sono sul sito, sono di più i traduttori !

        Fidati di Sun che MS è il Demonio.Tra SUN e MS esiste concordia, salvo le 5 (cinque) volte che la SUN bastonò la MS per violazione di Copyright !


        Per la cronaca tali community esisitono anche per
        altri linguaggi (ad es Labview e Matlab),
        funzionano egregiamente e non ho visto utenti
        traditi dagli sviluppatori di tali
        softwares.Non risulta che SUN abbia mai tradito nessuno dei suoi progetti Open !
        Per cui non vedo perchè con MS dovrebbe succedere
        il
        finimondo.Una ditta che fin l'altro ieri cercava di danneggiare in tutti i modi l'open e il free, ora diventa buono ? Ma credi che i lupi diventino agnelli ?Ecco il vero motivo, guarda il grafico azionario di MS :http://it.finance.yahoo.com/q/bc?s=MSFT&t=1y&l=on&z=m&q=l&c=Devono cercare qualcosa per rivalutarsi !

        NablaCiao
        • Nabla scrive:
          Re: chi si fifa ?
          - Scritto da: mda

          - Scritto da: Nabla




          Fidati di SUN allora che quando era in

          competizione "closed source" con MS non vendeva
          1

          copia di StarOffice manco a morire e ora invece,

          grazie ai generosi sviluppatori "aggratis", può

          annullare i costi di sviluppo e mettere il suo

          bel logo sullo splash screen di ogni

          OpenOffice.

          Dove è il problema ? L'immoralità di questo ?

          Ricordati che la maggioranza del codice è di pura
          proprietà di SUN (di prima che nascesse
          OpenOffice), che finanzia il progetto OpenOffice
          (paga !) e aiuta, su una base contrattuale PER
          SEMPRE
          !

          Inoltre esiste collaborazione tra gli
          sviluppatori di StarOffice e OpenOffice, inoltre
          la SUN gestisce molti altri progetti allo stesso
          modo, senza concorrenza
          sleale.

          La SUN non dice/detto/dirà "L'open e il free
          source è brutto, bla, bla"
          !




          Sul medesimo splash screen hai visto citati i

          nomi delle centinaia di sviluppatori di

          OpenOffice ?? Io no... io ho visto solo

          SUN

          Sono pochini e sono sul sito, sono di più i
          traduttori
          !





          Fidati di Sun che MS è il Demonio.

          Tra SUN e MS esiste concordia, salvo le 5
          (cinque) volte che la SUN bastonò la MS per
          violazione di Copyright
          !






          Per la cronaca tali community esisitono anche
          per

          altri linguaggi (ad es Labview e Matlab),

          funzionano egregiamente e non ho visto utenti

          traditi dagli sviluppatori di tali

          softwares.

          Non risulta che SUN abbia mai tradito nessuno dei
          suoi progetti Open
          !


          Per cui non vedo perchè con MS dovrebbe
          succedere

          il

          finimondo.

          Una ditta che fin l'altro ieri cercava di
          danneggiare in tutti i modi l'open e il free, ora
          diventa buono ? Ma credi che i lupi diventino
          agnelli
          ?

          Ecco il vero motivo, guarda il grafico azionario
          di MS
          :
          http://it.finance.yahoo.com/q/bc?s=MSFT&t=1y&l=on&

          Devono cercare qualcosa per rivalutarsi !meglio nn guardare SUN allora :)http://it.finance.yahoo.com/q/bc?s=SUNW&t=5y&l=on&z=m&q=l&c=Nabla
  • Anonimo scrive:
    LOL
    Microsoft pensa di fare concorrenza al freesoftware e a Linux, lanciando un ossimoro.Ridicoli.
  • grassman scrive:
    La fine del mondo
    "A differenza del celebre Sourceforge.net, che è aperto a qualsiasi iniziativa che rispetti i principi dell'Open Source, i progetti che entrano a far parte di CodePlex vengono attentamente selezionati dagli organizzatori in base a vari criteri, tra cui la loro utilità per i clienti (soprattutto aziendali) di Microsoft."Perfortuna che un giorno, che appare sempre più vicino, ci sarà la fine del mondo.A quel punto, finalmente, la smetteranno di dire scemate...
    • Anonimo scrive:
      Re: La fine del mondo
      - Scritto da: grassman
      "A differenza del celebre Sourceforge.net, che è
      aperto a qualsiasi iniziativa che rispetti i
      principi dell'Open Source, i progetti che entrano
      a far parte di CodePlex vengono attentamente
      selezionati dagli organizzatori in base a vari
      criteri, tra cui la loro utilità per i clienti
      (soprattutto aziendali) di
      Microsoft."

      Perfortuna che un giorno, che appare sempre più
      vicino, ci sarà la fine del
      mondo.
      A quel punto, finalmente, la smetteranno di dire
      scemate...Però pensa che fortunati questi clienti Micro$oft.La loro mamma che screma tutta una selezione di programmi belli e pronti fatti a gratis dai programmatori opensource Winzozz.Gli stessi che venivano quà a dire ai linari di uscire dalle cantine, andare a lavorare, trovarsi una ragazza, smetterla di regalare il software che loro hanno da comprare la tutta spaziale al figlio. E tutta una marea di scemate contro chi ha tempo libero o altri interessi ed ama programmare e regalare il software.Adesso lo regaleranno il loro software a questi clienti selezionati di Micro$oft?
  • Anonimo scrive:
    AH AH AH AHA HA AH AHA AH AH..........
    AH AHA AH AHA AHA HA AHA HA AH........e adesso zio bill, da bravo Imperatore Illuminato (stile Luigi XVI) vuole dare a noi mortali la possibilita' di partecipare alla scrittura di sw...ma che bravo despota illuminato...attento... che il popolo francese, quando non ne ha potuto piu' di Luigi XVI, gli hanno tagliato la testa...Piuttosto che fare ste cavolate in stile linux, perche' non pensa a rilasciare software stabile e sicuro?? magari non ogni 18 mesi, ma quando il software e' veramente pronto per il rilascio?tanto ormai di soldi ne ha talmente tanti che se anche non rilascia un sw ogni 18 mesi, dovrebbe lo stesso arrivare a fine mese col suo stipendio... no ?
  • Anonimo scrive:
    Come dicevano?
    Dove sono tutti quei troll, che anche ieri sera, sparavano a zero sul modello di sviluppo open-source, dichiarando minchiate come quelle che avrebbe distrutto la catena del valore, che sono tutti "opensorciari" o cose simili? Ora che c'è Microsoft pure utilizza l'open-source? OOOHHHH ma dai!!! :D :D :D :D :D :D
    • mda scrive:
      Re: Come dicevano?
      - Scritto da:
      Dove sono tutti quei troll, che anche ieri sera,
      sparavano a zero sul modello di sviluppo
      open-source, dichiarando minchiate come quelle
      che avrebbe distrutto la catena del valore, che
      sono tutti "opensorciari" o cose simili? Ora che
      c'è Microsoft pure utilizza l'open-source?
      OOOHHHH ma dai!!! :D :D :D :D :D
      :DQuoto !(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Come dicevano?
        vorrai dire che sfrutta l'open source....
        • Anonimo scrive:
          Re: Come dicevano?
          - Scritto da:
          vorrai dire che sfrutta l'open source....No no voglio dire USA dai un'occhiata qui http://www.opensourceblog.it/?p=34e poi arrivano con la campagna "Get the facts" :D :D :D :D
    • Nabla scrive:
      Re: Come dicevano?
      - Scritto da:
      Dove sono tutti quei troll, che anche ieri sera,
      sparavano a zero sul modello di sviluppo
      open-source, dichiarando minchiate come quelle
      che avrebbe distrutto la catena del valore, che
      sono tutti "opensorciari" o cose simili? Ora che
      c'è Microsoft pure utilizza l'open-source?
      OOOHHHH ma dai!!! :D :D :D :D :D
      :DAttualmente i guadagni derivanti dal software opensource arrivano principalmente da consulenze, personalizzazioni del prodotto e assistenza.Devi solo sperare che non nascano società che facciano "aggratis" pure quelle cose senno sai che botto e come si mettono a piangere quelli che di openSource ci campano ??Nabla
      • Anonimo scrive:
        Re: Come dicevano?

        Attualmente i guadagni derivanti dal software
        opensource arrivano principalmente da consulenze,
        personalizzazioni del prodotto e
        assistenza.Esatto, anche se riduttivo....
        Devi solo sperare che non nascano società che
        facciano "aggratis" pure quelle cose senno sai
        che botto e come si mettono a piangere quelli che
        di openSource ci campano
        ??

        Nabla"società" che faranno gratis supporto, consulenza e programmazione del sistema? e quali sarebbero eventualmente? Intendi riferirti alla Caritas per caso? (troll2)
  • Anonimo scrive:
    l'incredibile Monopolio Open Source
    Per anni MS ci spalma i cervelli di orrore per il software Open ("get the fuds"....)Poi scopre che il software open è desiderabile, tanto da includerlo nel proprio codice e da offrire repository che si rifanno a avamposti Open Source di quasi decennale successo.E con questa conversione a U crede di aver pagato il debito verso il mondo Open e di diventarne un credibile supporter.Il mondo Open si basa anche sulla credibilità e sulla sostenibilità dei progetti sul lungo periodo.MS non è interessata all'estensione sul lungo periodo dei progetti open source.Il mondo Open si basa sull'uso e sulla diffusione degli standard internazionali (HTML, CSS2, ODF...)Un'azienda che ha previsto di distruggere e inquinare gli standard internazionali (come ducumentato negli "Halloween Documents") non è credibile.Non sei credibile, MS....
    • Anonimo scrive:
      Re: l'incredibile Monopolio Open Source
      Secondo voi perchè WinXP schianta meno delle versioni precedenti? Avranno dato un'occhiata al cuore del pinguino?E perchè tardano così tanto con il rilascio ufficiale di Vista? Stanno dando un'occhiata al pinguino ma stavolta non riescono proprio a capire...;-)
      • architect scrive:
        Re: l'incredibile Monopolio Open Source

        Secondo voi perchè WinXP schianta meno delle
        versioni precedenti? Avranno dato un'occhiata al
        cuore del
        pinguino?

        E perchè tardano così tanto con il rilascio
        ufficiale di Vista? Stanno dando un'occhiata al
        pinguino ma stavolta non riescono proprio a
        capire...;-)Non è un segreto che lo stack di protocolli di W$ sia lo stesso preso pari pari da BSD, tutto questo reso possibile dalla sua licenza, che permette a chiunque di riutilizzarlo, redistribuirlo, commerciarlo, chiuderlo, non attribuirlo, eccetera...
        • Anonimo scrive:
          Re: l'incredibile Monopolio Open Source
          BSD la licenza più balorda del mondo.Poi De Raadt va in escandescenza e dice che migliaia di aziende usano il suo OpenSSH e tantissime lo includono nei loro prodotti (Solaris, SCO, SGI, Unisys, ecc) e non gli danno un centesimo...Il prossimo individuo non americano che non fa parte di un'azienda americana che finanzia le università e a cui fa comodo l'esistena della BSD, che mi parla bene della BSD giuro che lo annaffio di benzina e gli do fuoco!Chi è quell'idiota di programmatore che può osannare una licenza che gli può togliere qualsiasi paternità su un progetto e non obbliga neppure a riportare un greetings un riferimento all'autore e fargli perdere anche solo quel briciolo di notorietà?O un cretino, o un ignorante dei principi della BSD, o uno in malafede che vuole convincere altri a dargli software da scroccare.
          • Anonimo scrive:
            Re: l'incredibile Monopolio Open Source
            Santissime parole! Quoto tutto il post.Come fai notare tu, l'unica vera occasione in cui qualcuno può voler rilasciare software con licenza BSD è dietro finanziamento, e immagino che anche in quel caso lo faccia con un po' di dispiacere.
      • Anonimo scrive:
        Re: l'incredibile Monopolio Open Source
        - Scritto da:
        Secondo voi perchè WinXP schianta meno delle
        versioni precedenti? Avranno dato un'occhiata al
        cuore del
        pinguino?

        E perchè tardano così tanto con il rilascio
        ufficiale di Vista? Stanno dando un'occhiata al
        pinguino ma stavolta non riescono proprio a
        capire...;-)Pensa che hanno ben 2 (due) licenze UNIX, uno da AT&T e una da SCO per portare avanti Windows, ma ....Capisci ?
  • Anonimo scrive:
    irrilevante .
    con software come gforge e savane in giro , a che serve questo coso ? inoltre in pratica se ho capito bene richiede che lo sviluppatore utilizzi visual studio , quindi solo progetti per windows ... ha fatto bene bill gates a darsi alla beneficenza , da un punto di vista tecnico la sua azienda ha fatto piu' danni che altro ..
    • danieleMM scrive:
      Re: irrilevante .

      ha fatto bene bill gates a darsi alla beneficenza
      , da un punto di vista tecnico la sua azienda ha
      fatto piu' danni che altro
      ..solo un commento veloce che è un po' OTcredo che la "beneficienza" di Bill Gates si chiami in un altro modo in campo economico.. se non sbaglio: "investimento in una strategia di marketing", percarità.. con i suoi risvolti positivi per la società.. ma sempre marketing non bontà
      • Nabla scrive:
        Re: irrilevante .

        solo un commento veloce che è un po' OT
        credo che la "beneficienza" di Bill Gates si
        chiami in un altro modo in campo economico.. se
        non sbaglio: "investimento in una strategia di
        marketing", percarità.. con i suoi risvolti
        positivi per la società.. ma sempre marketing non
        bontàGià...visto che tutto è sempre il contrario di tutto si può vedere in negativo anche le azioni davvero meritorie.Per cui una fondazione che aiuta le popolazioni contro AIDS e malaria può servire per far vendere più sistemi opertivi nel terzo mondo....mahMi domando... farebbe meglio a non dare neppure un quattrino per non essere accusato di "beneficenza pelosa" ????Cito Wikipedia:" Oggi è guidata da William H. Gates Sr (padre di Bill Gates) e da Patty Stonesifer (ex membro della delegazione americana all'ONU); con un patrimonio di 28 miliardi di $ è oggi considerata la fondazione piu grande del mondo ed è attiva nella ricerca medica, nella lotta all'AIDS e alla malaria, nel miglioramento delle condizioni di vita nel terzo mondo e nell'educazione".Non sempre bisogna andare in Afghanistan per trovare i talebani...Nabla
        • Anonimo scrive:
          Re: irrilevante .
          - Scritto da: Nabla

          solo un commento veloce che è un po' OT

          credo che la "beneficienza" di Bill Gates si

          chiami in un altro modo in campo economico..

          se non sbaglio: "investimento in una

          strategia di marketing", percarità.. con i

          suoi risvolti positivi per la società.. ma

          sempre marketing non bontà
          Già...visto che tutto è sempre il contrario di
          tutto si può vedere in negativo anche le
          azioni davvero meritorie.Del resto pare che anche Al Capone non sapesse resistere: quando conosceva qualche nonnina, preferibilmente di origine italiana, l'aiutava e trovava lavoro ai suoi figli e nipoti.
          Per cui una fondazione che aiuta le
          popolazioni contro AIDS e malaria può servire
          per far vendere più sistemi opertivi nel
          terzo mondo....mah
          Mi domando... farebbe meglio a non dare
          neppure un quattrino per non essere accusato
          di "beneficenza pelosa" ????Esiste qualche super riccone che non verrebbe tacciato della stessa cosa facendo beneficenza ?
          Cito Wikipedia:
          " Oggi è guidata da William H. Gates Sr
          (padre di Bill Gates) e da Patty Stonesifer
          (ex membro della delegazione americana
          all'ONU); con un patrimonio di 28 miliardi
          di $ è oggi considerata la fondazione piu
          grande del mondo ed è attiva nella ricerca
          medica, nella lotta all'AIDS e alla malaria,
          nel miglioramento delle condizioni di
          vita nel terzo mondo e nell'educazione".Notizia di ieri : il 2' uomo piu' ricco del mondo ha versano una quantita' di denaro spropositata nella fondazione Gates.
          Non sempre bisogna andare in Afghanistan per
          trovare i
          talebani...
          Nabla
          • Nabla scrive:
            Re: irrilevante .



            Già...visto che tutto è sempre il contrario di

            tutto si può vedere in negativo anche le

            azioni davvero meritorie.

            Del resto pare che anche Al Capone non sapesse
            resistere: quando conosceva qualche nonnina,
            preferibilmente di origine italiana, l'aiutava e
            trovava lavoro ai suoi figli e
            nipoti.Ottimo il sillogismo... Al Capone faceva così, tutti quelli che fan così son come Al Capone... Aristotele sarebbe fiero di te.Ma la tua era ironia vero ?!? O forse no visto che vedete in B.Gates l'AntiCristo...

            Mi domando... farebbe meglio a non dare

            neppure un quattrino per non essere accusato

            di "beneficenza pelosa" ????

            Esiste qualche super riccone che non verrebbe
            tacciato della stessa cosa facendo beneficenza
            ?Non ho ben capito la tua domanda ma riformulo la mia:1- Se un riccone non fa beneficenza è uno sporco spilorcio e avaro.2- Se un riccone fa beneficenza c'è sempre qualcosa di losco o un doppio fine dietro.La domanda è: in che modo può far vedere al mondo che quel che dona lo fa per semplice desiderio di fare del bene ?
            Notizia di ieri : il 2' uomo piu' ricco del mondo
            ha versano una quantita' di denaro spropositata
            nella fondazione
            Gates.Right... Warren Buffet ha versato l'85% del suo patrimonio nella fondazione Gates...Tu hai mai versato l'85% di quel che hai per una causa umanitaria ?...ma W.Buffet l'ha fatto per un tornaconto... ebbene perchè non versi l'85% del tuo patrimonio alla fondazione Gates per avere un tornaconto e vedere il tuo gruzzolo aumentato ??Nabla
        • Anonimo scrive:
          Re: irrilevante .
          - Scritto da: Nabla
          Già...visto che tutto è sempre il contrario di
          tutto si può vedere in negativo anche le azioni
          davvero
          meritorie.
          non ho detto che si devono vedere in negativo... semplicemente è un modo per ottenere più clienti.. un modo migliore per la società (e l'ho scritto)
          Per cui una fondazione che aiuta le popolazioni
          contro AIDS e malaria può servire per far vendere
          più sistemi opertivi nel terzo
          mondo....mah
          il binomio Bill Gates = Microsoft esistee Microsoft = MALE pureora.. se Gates ha un'associazione umanitaria, e non una qualsiasi.. una bella grossa!riusciamo ad associare: Bill Gates = BENE..di conseguenza Microsoft = BENEecco da dove viene il vantaggio per microsoft...
          Mi domando... farebbe meglio a non dare neppure
          un quattrino per non essere accusato di
          "beneficenza pelosa"
          ????
          è un gesto molto bello.. anzi, ce ne fossero!!!però non è un gesto spinto dalla bontà, è spinto dal marketing, e dal desiderio di eliminare l'eguaglianza Microsoft = Male
          Cito Wikipedia:
          " Oggi è guidata da William H. Gates Sr (padre di
          Bill Gates) e da Patty Stonesifer (ex membro
          della delegazione americana all'ONU); con un
          patrimonio di 28 miliardi di $ è oggi considerata
          la fondazione piu grande del mondo ed è attiva
          nella ricerca medica, nella lotta all'AIDS e alla
          malaria, nel miglioramento delle condizioni di
          vita nel terzo mondo e
          nell'educazione".infatti non ho mai detto che è un'associazione che fa del male
          Non sempre bisogna andare in Afghanistan per
          trovare i
          talebani...non tutti i talebani son cattivi...e io non sono un talebano...se rileggi il mio messaggio noterai che non c'è scritto da nessuna parte quanto tu qui mi attribuisci di aver detto :D

          Nabla
          spero di aver chiarito,Daniele
          • Nabla scrive:
            Re: irrilevante .

            non ho detto che si devono vedere in negativo...
            semplicemente è un modo per ottenere più
            clienti.. un modo migliore per la società (e l'ho
            scritto)Già, perche ormai l'abitudine e' quella di pensare che quando qualcuno fa qualcosa deve per forza averne un tornaconto.Pensare che la fondazione serve solo per migliorare l'immagine di MS non è un gran modo per vederla in positivo.


            Per cui una fondazione che aiuta le popolazioni

            contro AIDS e malaria può servire per far
            vendere

            più sistemi opertivi nel terzo

            mondo....mah



            il binomio Bill Gates = Microsoft esiste

            e Microsoft = MALE pureIn realtà questo lo pensi tu.Riporto una lista delle considerazioni che la gente ha di MS:- Human Rights Campaign Foundation’s list of Best Places to Work for GLBT Equality.- Microsoft is named a Top Corporation for Multicultural Business Opportunities of 2005 by over 500,000 diversity business owners on the DiversityBusiness.com 6th annual Div50 list.- Number 42 on Fortune Magazine’s list of the 2006 “100 Best Companies To Work For.” This ranking is up from number 57 the year before and marks Microsoft’s 9th consecutive year on the list.- Number 10 on Fortune Magazine’s list of the 2006 “America’s Most Admired Companies,” including #1 industry rank for Social Responsibility.In particolare mi soffermerei sull'ultima riga dove le indagini di Forbes la mettono al 10° posto come compagnia più ammirata in America.Seguendo il tuo pensiero avremmo al massimo 9 compagnie americane=BENE e le restanti 1.555.666=MALE

            ora.. se Gates ha un'associazione umanitaria, e
            non una qualsiasi.. una bella
            grossa!
            riusciamo ad associare: Bill Gates = BENE..

            di conseguenza Microsoft = BENE

            ecco da dove viene il vantaggio per microsoft...E le restanti compagnie americane che sono meno ammirate di MS cosa diavolo devono fare per migliorare la loro immagine ??Se BillG ha investito 20 e passa miliardi di $ per l'operazione di maquillage le altre che sono viste peggio di MS quanti fantastiliardi devono dare al 3° mondo per migliorare la loro immagine???
            è un gesto molto bello.. anzi, ce ne fossero!!!
            però non è un gesto spinto dalla bontà, è spinto
            dal marketing, e dal desiderio di eliminare
            l'eguaglianza Microsoft =
            MalePrendi una persona qualunque che sappia usare un pc e ma non sia una fan di sistemi operativi (98% della popolazione) e chiedile se considera MS il Male del mondo...Probabilmente ti dirà di no... per cui non vedo proprio dove esista tale equivalenza se non nei ristretti circoli di fanatici di OS (che di sicuro non cambiano idea per una fondazione umanitaria).

            non tutti i talebani son cattivi...
            e io non sono un talebano...Mai detto che tutti i talebani siano cattivi... ma nell'immaginario collettivo i talebani ragionano per dogmi e postulati.MS = Male = quel che fa sarà sempre MaleNabla
          • danieleMM scrive:
            Re: irrilevante .
            - Scritto da: Nabla
            Già, perche ormai l'abitudine e' quella di
            pensare che quando qualcuno fa qualcosa deve per
            forza averne un
            tornaconto.

            Pensare che la fondazione serve solo per
            migliorare l'immagine di MS non è un gran modo
            per vederla in
            positivo.questa è secondo me la verità...però fa del bene.. e penso faccia benissimo..credo però che oltre a far del bene "fuori" dalla sua compagnia.. dovrebbe cambiare la politica interna...sono il primo a ritenere che una fondazione come quella fondata da Bill Gates sia un bene.. ma vedo le cose per come stanno...è l'ultima volta che ti rispondo.. fai uno sforzo per comprendere quanto sto dicendo, così come io comprendo quel che vuoi dire tu..sono 2 cose diverse dire "questa fondazione è un male" e dire "questa fondazione è un bene, ma gli scopi che l'hanno creata derivano da tutt'altro che bontà dei fondatori".. la realtà.. ne più ne meno, nessuna critica.. tutti facciamo qualcosa per un tornaconto personale, lo scopo dell'economia è proprio quello di far conciliare questa tendenza con il bene di tutti.. in questo caso lo scopo è ottenuto benissimo..(parlando di Microsoft = Male)

            In realtà questo lo pensi tu.
            Riporto una lista delle considerazioni che la
            gente ha di
            MS:

            - Human Rights Campaign Foundation’s list
            of Best Places to Work for GLBT
            Equality.
            - Microsoft is named a Top Corporation for
            Multicultural Business Opportunities of 2005 by
            over 500,000 diversity business owners on the
            DiversityBusiness.com 6th annual Div50
            list.
            - Number 42 on Fortune Magazine’s list of
            the 2006 “100 Best Companies To Work
            For.” This ranking is up from number 57 the
            year before and marks Microsoft’s 9th
            consecutive year on the
            list.
            - Number 10 on Fortune Magazine’s list of
            the 2006 “America’s Most Admired
            Companies,” including #1 industry rank for
            Social
            Responsibility.


            In particolare mi soffermerei sull'ultima riga
            dove le indagini di Forbes la mettono al 10°
            posto come compagnia più ammirata in
            America.

            Seguendo il tuo pensiero avremmo al massimo 9
            compagnie americane=BENE e le restanti
            1.555.666=MALE
            vedi che non hai capito?il mio non è un discorso di chi la ammira di più, anche io ammiro microsoft per certi versi..e comunque ammirare non vuol dire "mi piace"..posso ammirare un professore che ha fatto grandi scoperte! ma ritenerlo una persona odiosa e senza scrupoli.. son due cose separatespiego sotto perchè Microsoft uguale Male (molto in breve perchè di documentazione in rete ce n'è quanto vuoi)
            E le restanti compagnie americane che sono meno
            ammirate di MS cosa diavolo devono fare per
            migliorare la loro immagine
            ??

            Se BillG ha investito 20 e passa miliardi di $
            per l'operazione di maquillage le altre che sono
            viste peggio di MS quanti fantastiliardi devono
            dare al 3° mondo per migliorare la loro
            immagine???
            forse le altre aziende non hanno le necessità di microsoft di migliorare (meglio ripulire) la propria immagine


            Prendi una persona qualunque che sappia usare un
            pc e ma non sia una fan di sistemi operativi (98%
            della popolazione) e chiedile se considera MS il
            Male del
            mondo...
            Probabilmente ti dirà di no... per cui non vedo
            proprio dove esista tale equivalenza se non nei
            ristretti circoli di fanatici di OS (che di
            sicuro non cambiano idea per una fondazione
            umanitaria).
            i "fanatici" ne capiscono molto più di te su questi argomenti.. (e ti prego non prenderla come un'offesa) e se dicono che microsoft è un male hanno delle buonissime argomentazioni...semplifico molto..la storia ha portato microsoft ad espandersi ovunque, semplicemente perchè non c'erano altri sistemi operativi (salvo i mac un po' meno diffusi).. di fatto si è creata un monopolio..ora, i monopoli in economia sono considerati un MALE, esistono le organizzazioni anti-trust proprio per distruggere questi monopoli..microsoft attua politiche altamente scorrette e anti-concorrenziali, un esempio: i formati .doc (word) sono mantenuti segreti da microsoft, così nessun altro software può usarli.. considerando che oramai word è diffusissimo questo le da di fatto il monopolio..mantenere segreto un formato è pura scelta anti-concorrenziale e pro-monopolista..microsoft ha fatto accordi con tutti i produttori di hardware, comprare un pc senza windows all'interno è quasi impossibile, e anche se la legge prevede che si possa.. nei notebook è di fatto impossibilehai mai sentito parlare degli "halloween document" di microsoft? no? è ora che dai un occhiatina su google.. così forse capisci che non sono "i fanatici" che dicono che microsoft è MALE..che poi.. ho usato questa parola solo per far capire in fretta che non è una società molto corretta.. nessun riferimento a satana x intenderci :Dx quanto riguarda la facilità d'uso.. i problemi dei sistemi operativi alternativi sono UNICAMENTE dovuti alle politiche scorrette di microsofti drivers vengono creati SOLO (in gran parte) per windows, e qui si crea già una marea di problemi...moltissimi software (ora meno per fortuna) vengono sviluppati e distribuiti solo per windows..i giochi.. solo windowsnon è una scelta di "qualità", ma di "quantità" e soprattutto dettata dai contratti miliardari che microsoft si può permettere di stipulare con i produttori hardware/software per perpetuare il suo lock-inl'argomento è molto + complesso di come lo fai tu... informati un po'.. chiedi anche qui sul forum.. sono sicuro che troverai un sacco di persone disposte a spiegarti i motivi di questo "odio"..

            Mai detto che tutti i talebani siano cattivi...
            ma nell'immaginario collettivo i talebani
            ragionano per dogmi e
            postulati.

            MS = Male = quel che fa sarà sempre Male


            Nablaquindi se la tua ragazza ti tradisce un paio di volte poi tu non pensi più che ti possa tradire di nuovo?:Dse la deve guadagnare la fiducia.. e per guadagnarsela oltre a fare beneficienza deve cambiare le politiche interne..ciao,Daniele
  • Anonimo scrive:
    Sourceforge è alla frutta
    se hai troppa scelta è come se non ne avessi nemmeno unaad esempio negli ultimi mesi diventa impossibile destreggiarsi nelle centinaia di migliaia di progetti inutili-obsoleti-abbandonati-tutti uguali di cui è impestato il portale in oggetto... o fanno un po' di pulizia o CodePlex lo sorpasserà in curva(win)
    • Anonimo scrive:
      Re: Sourceforge è alla frutta
      - Scritto da:
      se hai troppa scelta è come se non ne avessi
      nemmeno
      una :|
      ad esempio negli ultimi mesi diventa impossibile
      destreggiarsi nelle centinaia di migliaia di
      progetti inutili-obsoleti-abbandonati-tutti
      uguali di cui è impestato il portale in
      oggetto... o fanno un po' di pulizia o CodePlex
      lo sorpasserà in
      curva

      (win)Convinto tu...
    • frizzo scrive:
      Re: Sourceforge è alla frutta
      - Scritto da:
      se hai troppa scelta è come se non ne avessi
      nemmeno
      unacomplomenti...il concetto di "liberà di scelta" ti è estraneo,ma hai ragione,x decidere occorre aver un minimo di capacità.
      ad esempio negli ultimi mesi diventa impossibile
      destreggiarsi nelle centinaia di migliaia di
      progetti inutili-obsoleti-abbandonati-tutti
      uguali di cui è impestato il portale in
      oggetto... o fanno un po' di pulizia o CodePlex
      lo sorpasserà in
      curva

      (win)complimenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sourceforge è alla frutta
      - Scritto da:
      se hai troppa scelta è come se non ne avessi
      nemmeno
      una

      ad esempio negli ultimi mesi diventa impossibile
      destreggiarsi nelle centinaia di migliaia di
      progetti inutili-obsoleti-abbandonati-tutti
      uguali di cui è impestato il portale in
      oggetto... o fanno un po' di pulizia o CodePlex
      lo sorpasserà in
      curva

      (troll2)
    • architect scrive:
      Re: Sourceforge è alla frutta

      se hai troppa scelta è come se non ne avessi
      nemmeno
      una

      ad esempio negli ultimi mesi diventa impossibile
      destreggiarsi nelle centinaia di migliaia di
      progetti inutili-obsoleti-abbandonati-tutti
      uguali di cui è impestato il portale in
      oggetto... o fanno un po' di pulizia o CodePlex
      lo sorpasserà in
      curva

      (win)Certo, e il fatto che CP sia Visual Studio-only non ti tocca minimamente, vero?
    • Anonimo scrive:
      Re: Sourceforge è alla frutta
      - Scritto da:
      se hai troppa scelta è come se non ne avessi
      nemmeno
      una

      ad esempio negli ultimi mesi diventa impossibile
      destreggiarsi nelle centinaia di migliaia di
      progetti inutili-obsoleti-abbandonati-tutti
      uguali di cui è impestato il portale in
      oggetto... o fanno un po' di pulizia o CodePlex
      lo sorpasserà in
      curva

      (win)che pensiero profondo (troll3)(troll3)(troll3)(troll3)(troll3)(troll3)(troll3)(troll3)(troll3)(troll3)(troll3)(troll3)
  • Anonimo scrive:
    E' un progetto per professionisti
    non mi pare quindi il caso di fare paragoni con sourceforge dove trovi ad esempio 214678 progetti cms java, tutti uguali e fatti la domenica mattina quando bisognava ancora smaltire la sbronza del sabato sera
    • frizzo scrive:
      Re: E' un progetto per professionisti
      bhè indubbio c'è qualche progetto scrauso,però tra i proggeti scrausi qualcosa che si chiama linux,apache giusto x citarne 2 ke non ho voglia di rispondere ad un (troll2)
    • Anonimo scrive:
      Re: E' un progetto per professionisti
      Professionisti e windows nella stessa frase fanno a cazzotti.ciao a tutti i professionisti del VB
  • Anonimo scrive:
    Tremenda invidia
    Invidia, tremendissima invidia alberga in M$.Qualsiasi distro Linux arriva in distribuzioni talmente cariche di software che ormai sforano ampiamente oltre i 4 CD.C'è di tutto di più.Winzozz esce in un misero CD mezzo vuoto che ha un sistema operativo e 4 utility bislacche.Tutto il resto è a pagamento, ma soprattutto di altre aziende.Una tale ricchezza nel mondo opensource deve averli convinti a voler imitare tale successo aprendo un serbatoio di progetti liberi che un giorno saranno se non inglobati, almeno distribuiti insieme ai CD delle future versioni di winzoz
    • Anonimo scrive:
      Re: Tremenda invidia
      - Scritto da:

      Invidia, tremendissima invidia alberga in M$.

      Qualsiasi distro Linux arriva in distribuzioni
      talmente cariche di software che ormai sforano
      ampiamente oltre i 4
      CD.tutta roba inutile, io ad esempio mi accorgo che uso sempre gli stessi 3-4 programmi in una settimana circa

      C'è di tutto di più.ridondanza e spreco di memoria a mai finire... l'open source rimarrà sempre un fenomeno interessante e niente più

      Winzozz esce in un misero CD mezzo vuoto che ha
      un sistema operativo e 4 utility
      bislacche.ahahahah... qui l'invidia ce l'hai proprio te... sei fradicio e non te ne sei accorto
      Tutto il resto è a pagamento, ma soprattutto di
      altre
      aziende.

      Una tale ricchezza nel mondo opensource deve
      averli convinti a voler imitare tale successo
      aprendo un serbatoio di progetti liberi che un
      giorno saranno se non inglobati, almeno
      distribuiti insieme ai CD delle future versioni
      di
      winzoz
      mah, potrebbe invece essere un modo per favorire gli sviluppatori MS con una community specializzata e niente più
      • Anonimo scrive:
        Re: Tremenda invidia
        - Scritto da:

        - Scritto da:



        Invidia, tremendissima invidia alberga in M$.



        Qualsiasi distro Linux arriva in distribuzioni

        talmente cariche di software che ormai sforano

        ampiamente oltre i 4

        CD.

        tutta roba inutile, io ad esempio mi accorgo che
        uso sempre gli stessi 3-4 programmi in una
        settimana
        circa




        C'è di tutto di più.

        ridondanza e spreco di memoria a mai finire...
        l'open source rimarrà sempre un fenomeno
        interessante e niente
        più




        Winzozz esce in un misero CD mezzo vuoto che ha

        un sistema operativo e 4 utility

        bislacche.

        ahahahah... qui l'invidia ce l'hai proprio te...
        sei fradicio e non te ne sei
        accorto


        Tutto il resto è a pagamento, ma soprattutto di

        altre

        aziende.



        Una tale ricchezza nel mondo opensource deve

        averli convinti a voler imitare tale successo

        aprendo un serbatoio di progetti liberi che un

        giorno saranno se non inglobati, almeno

        distribuiti insieme ai CD delle future versioni

        di

        winzoz



        mah, potrebbe invece essere un modo per favorire
        gli sviluppatori MS con una community
        specializzata e niente
        piùOttima argomentazione.Mi hai convinto.
      • frizzo scrive:
        Re: Tremenda invidia
        - Scritto da:

        - Scritto da:



        Invidia, tremendissima invidia alberga in M$.



        Qualsiasi distro Linux arriva in distribuzioni

        talmente cariche di software che ormai sforano

        ampiamente oltre i 4

        CD.

        tutta roba inutile, io ad esempio mi accorgo che
        uso sempre gli stessi 3-4 programmi in una
        settimana
        circaperchè ti trovi bene con quelli e tra tutti quelli che hai provato ti sembrano i migliori.Per altri magari non è così




        C'è di tutto di più.

        ridondanza e spreco di memoria a mai finire...
        l'open source rimarrà sempre un fenomeno
        interessante e niente
        piùbah oddio vista la diffusione di server *nix in ambito professionale,definirlo "Interessante" è quanto meno riduttivo



        Winzozz esce in un misero CD mezzo vuoto che ha

        un sistema operativo e 4 utility

        bislacche.

        ahahahah... qui l'invidia ce l'hai proprio te...
        sei fradicio e non te ne sei
        accorto


        Tutto il resto è a pagamento, ma soprattutto di

        altre

        aziende.



        Una tale ricchezza nel mondo opensource deve

        averli convinti a voler imitare tale successo

        aprendo un serbatoio di progetti liberi che un

        giorno saranno se non inglobati, almeno

        distribuiti insieme ai CD delle future versioni

        di

        winzoz



        mah, potrebbe invece essere un modo per favorire
        gli sviluppatori MS con una community
        specializzata e niente
        più
      • Anonimo scrive:
        Re: Tremenda invidia
        - Scritto da:

        - Scritto da:



        Invidia, tremendissima invidia alberga in M$.



        Qualsiasi distro Linux arriva in distribuzioni

        talmente cariche di software che ormai sforano

        ampiamente oltre i 4

        CD.

        tutta roba inutile, io ad esempio mi accorgo che
        uso sempre gli stessi 3-4 programmi in una
        settimana
        circa




        C'è di tutto di più.

        ridondanza e spreco di memoria a mai finire...
        l'open source rimarrà sempre un fenomeno
        interessante e niente
        più
        Ah sì? Strano, perché come altre decine di milioni di persone, anche quando uso Windows, svolgo comunque le principali attività con SW Open Source, giochi esclusi.
  • Anonimo scrive:
    Attenzione alle clausole
    Attenti che c'e' una clausola che dice che non puoi far causa alla m$ se prende in *prestito* il tuo software
    • Anonimo scrive:
      Re: Attenzione alle clausole
      Evviva! microsoft mi chiede di lavorare per lei e mi frega i progetti!! peòr mi dà spazio sui suoi server!! che fortuna!!Sicuramente parteciperò all'iniziativa. Si certo come no.
      • Anonimo scrive:
        Re: Attenzione alle clausole
        I trollacci inutili per anni hanno rotto le balle parlando di muli che regalano il codice a Stallman, RedHat, Novell, Mandrake soft ecc.Eppure quelle aziende hanno finanziato con milioni di $$ numerosi progetti non solo dando hardware e locali, ma anche versando stipendi.Ora arriva M$ si apre il suo sourceforge e spera che in cambio di un pò di spazio web e di visibilità possa avere in cambio programmi da incorporare in Windows?Ma se sono GPL non potrà assolutamente farlo e anzi si troverà a dover rilasciare i sorgenti di tutto quanto è stato contaminato da quel codice.Uno dei motivi per cui quell'azienda spingeva per le licenze BSD al posto della GPL.
    • Anonimo scrive:
      Re: Attenzione alle clausole
      - Scritto da:
      Attenti che c'e' una clausola che dice che non
      puoi far causa alla m$ se prende in *prestito* il
      tuo
      softwaredifatti non vuole altro che impadronirsi del lavoro di altri per integrarlo nei suoi OS a pagamento, senza dare niente a chi l'ha fatto. Non che sia illegale secondo la gpl-lgpl, però vuol dire che oltre a dragare soldi, vuole dragare apertamente anche del codice
      • Anonimo scrive:
        Re: Attenzione alle clausole
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Attenti che c'e' una clausola che dice che non

        puoi far causa alla m$ se prende in *prestito*
        il

        tuo

        software

        difatti non vuole altro che impadronirsi del
        lavoro di altri per integrarlo nei suoi OS a
        pagamento, senza dare niente a chi l'ha fatto.
        Non che sia illegale secondo la gpl-lgpl, però
        vuol dire che oltre a dragare soldi, vuole
        dragare apertamente anche del
        codicegià, l'azienda più ricca del mondo ha bisogno dei programmatori della domenica per sviluppare le cagate GPL (eccetto rare eccezioni) (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: Attenzione alle clausole
          Convinto tu...
          • Anonimo scrive:
            Re: Attenzione alle clausole
            - Scritto da:
            Convinto tu...convinto tu del contrario.PS: sei stato su marte negli ultimi lustri?
          • Anonimo scrive:
            Re: Attenzione alle clausole
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Convinto tu...

            convinto tu del contrario.

            PS: sei stato su marte negli ultimi lustri?No, in compenso ho usato Apache, tra gli altri. E sì, sono convinto del contrario.
        • Anonimo scrive:
          Re: Attenzione alle clausole
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Attenti che c'e' una clausola che dice che non


          puoi far causa alla m$ se prende in *prestito*

          il


          tuo


          software



          difatti non vuole altro che impadronirsi del

          lavoro di altri per integrarlo nei suoi OS a

          pagamento, senza dare niente a chi l'ha fatto.

          Non che sia illegale secondo la gpl-lgpl, però

          vuol dire che oltre a dragare soldi, vuole

          dragare apertamente anche del

          codice

          già, l'azienda più ricca del mondo ha bisogno dei
          programmatori della domenica per sviluppare le
          cagate GPL (eccetto rare eccezioni)
          (rotfl)In effetti... Da chi ha preso il TCP ???
        • Anonimo scrive:
          Re: Attenzione alle clausole
          - Scritto da:
          già, l'azienda più ricca del mondo ha bisogno dei
          programmatori della domenica per sviluppare le
          cagate GPL (eccetto rare eccezioni)
          (rotfl)Non è l'azienda più ricca del mondo, avrebbe un tizio che è il più ricco del mondo secondo le proprietà tangibili personali !Per proprietà azionarie e altre esistono uomini più ricchi di lui.La IBM (ed altre come la SUN) è 10 volte più grande della MS ! Guarda le notizie azionarie.Quali sono le cagate GPL che dici ? Oppure trollavi ?Capisci ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Attenzione alle clausole
      - Scritto da:
      Attenti che c'e' una clausola che dice che non
      puoi far causa alla m$ se prende in *prestito* il
      tuo
      softwareporta la fonte per favore oppure qualcuno ti targherà come l'ennesimo troll linaro perditempo (troll2)e poi se il codice che inserisci in quel portale è di libero utilizzo, perchè mai m$ non dovrebbe poter utilizzarlo (nel rispetto della licenza ovviamente)?
      • Anonimo scrive:
        Re: Attenzione alle clausole
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Attenti che c'e' una clausola che dice che non

        puoi far causa alla m$ se prende in *prestito*
        il

        tuo

        software

        porta la fonte per favore oppure qualcuno ti
        targherà come l'ennesimo troll linaro perditempo
        (troll2)

        e poi se il codice che inserisci in quel portale
        è di libero utilizzo, perchè mai m$ non dovrebbe
        poter utilizzarlo (nel rispetto della licenza
        ovviamente)?il contetto di "nel rispetto della licenza" fa sorridere se associato a MS
      • Anonimo scrive:
        Re: Attenzione alle clausole
        - Scritto da:

        e poi se il codice che inserisci in quel portale
        è di libero utilizzo, perchè mai m$ non dovrebbe
        poter utilizzarlo (nel rispetto della licenza
        ovviamente)?Perchè quella licenza VIETA di usarlo nel codice chiuso !Capisci ?
  • francescor82 scrive:
    Ah, i muli opensorci!
    Bei tempi quelli in cui si vedevano troll che sparavano a zero su chi usava licenze free, prendendoli in giro perché venivano sfruttati come muli.E ora cosa faranno? Ah, ma faranno quello che hanno sempre fatto: paraocchi e si vede solo quello che si vuole. :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Ah, i muli opensorci!
      No!!!!!Negheranno tutto in quanto erano i "muli" che hanno interpretato male le loro parole, forse perché chiusi nelle cantine non riuscivano a sentire bene.Da oggi tutti chiusi in camera, con il super figo VB ultra accessoriato, a sfornare progetti OpenSouce.Poi passa il Dragasaccoce, si frega tutto senza nemmeno ricoscerti i meriti, ma vuoi mettere coi cantinari....Grunch
      • Anonimo scrive:
        Re: Ah, i muli opensorci!
        Quoto e sottoscrivo!!!- Scritto da:
        No!!!!!
        Negheranno tutto in quanto erano i "muli" che
        hanno interpretato male le loro parole, forse
        perché chiusi nelle cantine non riuscivano a
        sentire
        bene.

        Da oggi tutti chiusi in camera, con il super figo
        VB ultra accessoriato, a sfornare progetti
        OpenSouce.

        Poi passa il Dragasaccoce, si frega tutto senza
        nemmeno ricoscerti i meriti, ma vuoi mettere coi
        cantinari....

        Grunch
      • deltree scrive:
        Re: Ah, i muli opensorci!
        ehm, IBM...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ah, i muli opensorci!


        Poi passa il Dragasaccoce, si frega tutto senza
        nemmeno ricoscerti i meriti, ma vuoi mettere coi
        cantinari....

        GrunchInfatti, mi sà che il loro unico scopo è quello di creare sta specie di SourceForge, al solo fine di dragare su quali programmi open possono essere comprati o inseriti nel loro Vista/Vienna. Bah.. come al solito, sto cavolo di M$ non si smentisce mai.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ah, i muli opensorci!
      - Scritto da: francescor82
      Bei tempi quelli in cui si vedevano troll che
      sparavano a zero suma va ci sei ancora tu che come troll sei un punto di riferimento.
      chi usava licenze free,
      prendendoli in giro perché venivano sfruttati
      come
      muli.leggiti tutti i commenti dei sostenitori dell'oss: non fanno altro che dire che un modo per sfruttare i programmatori.certo perchè la licenza gpl ms è diversa da quella gpl ibm.siete voi ad avere 2 pesi e due misure gli altri hanno capito benissimo che se programmi a gratis programmi a gratis sia che tu lo faccia per ibm che lo faccia per ms

      E ora cosa faranno? Ah, ma faranno quello che
      hanno sempre fatto: paraocchi e si vede solo
      quello che si vuole.prima di pensare alla paglizza negli occhi degli altri pensa alle travi nei tuoi
      :D
  • Anonimo scrive:
    4-5 progetti / mese
    mi ride il culo
    • Anonimo scrive:
      Re: 4-5 progetti / mese
      - Scritto da:
      mi ride il culoed è per questo motivo che voi linari rimarrete sempre isolati nelle cantine... perchè della vita non ci avete capito un caxxoooooooooooooooooo! :-o
  • Anonimo scrive:
    Non darò mai il mio codice...
    Ma questi qui son proprio folli!non darò mai il mio codice in pasto a questi str***i!piuttosto se lo vadano a cercare su SF.che bravi, mettono su il loro repository, la gente inizia a versarvi dentro sorgenti, et voilà!, M$ si ritrova con un sacco di codice1) sicuramente pensato e scritto meglio della ciofeca che fanno loro2) totalmente aggratisse!tempo due anni e fanno Windows Vienna( http://it.wikipedia.org/wiki/Windows_codename_Vienna ) sfruttando i programmatori che abboccheranno... Non darò mai le mie sorgenti a M$, che inizino a diffondere le loro e allora forse... (ma ne dubito) sono indignato
    • Anonimo scrive:
      Re: Non darò mai il mio codice...
      ma a chi vuoi che freghi qualcosa del tuo sorgente, ma scendi dalla pianta
      • Anonimo scrive:
        Re: Non darò mai il mio codice...


        non darò mai il mio codice in pasto a

        questi str***i!

        piuttosto se lo vadano a cercare su SF.
        ma a chi vuoi che freghi qualcosa del tuo
        sorgente, ma scendi dalla
        piantaA me ed a quei quattro iscritti su sf.net, per esempio! (ora sono 1,340,430)Comunuqe hai trovato un'altro che non metterà mai il codice.Michele
    • Anonimo scrive:
      Re: Non darò mai il mio codice...
      - Scritto da:
      Ma questi qui son proprio folli!

      non darò mai il mio codice in pasto a questi
      str***i!
      piuttosto se lo vadano a cercare su SF.

      che bravi, mettono su il loro repository, la
      gente inizia a versarvi dentro sorgenti, et
      voilà!, M$ si ritrova con un sacco di
      codice
      1) sicuramente pensato e scritto meglio della
      ciofeca che fanno
      loro
      2) totalmente aggratisse!

      tempo due anni e fanno Windows Vienna
      (
      http://it.wikipedia.org/wiki/Windows_codename_Vien

      Non darò mai le mie sorgenti a M$, che inizino
      a diffondere le loro e allora forse... (ma
      ne
      dubito)

      sono indignatoSicuramente il tuo codice MsgBox("Hello Word") non può sicuramente paragonarsi a dei programmatori professionisti, come tanti altri che fanno questo per hobby. Le persone che fanno questo mestiere come lavoro, non daranno mai il proprio codice, quindi ci ritroveremo con tanto codice ciofeca, che non piacerebbe nemmeno a cicciolina.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non darò mai il mio codice...
        - Scritto da:
        Sicuramente il tuo codice MsgBox("Hello Word")
        non può sicuramente paragonarsi a dei
        programmatori professionisti, come tanti altri
        che fanno questo per hobby. Le persone che fanno
        questo mestiere come lavoro, non daranno mai il
        proprio codice, quindi ci ritroveremo con tanto
        codice ciofeca, che non piacerebbe nemmeno a
        cicciolina.Ma (rotfl) !Un nome su tutti: Apache.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non darò mai il mio codice...
      Maddai, siete ridicoli!Vi rode solamente che la microsoft sia la produttrice del più usato sistema operativo del mondo. Se le varie licenze GPL, GNU e compagnia bella permottono di prendere codice da un programma e inserirlo in un altro, non vedo per quale motivo microsoft non possa farlo (a patto di sottostare alle regole della licenza).Poi che i programmatori MS non siano in grado di scrivere codice buono mi sembra un'affermazione azzardata. Anche linux è buggato, nonostante sia frutto del lavoro di ottimi programmatori (non come gli asini della MS).Dai ragazzi, siete patetici!
      • Anonimo scrive:
        Re: Non darò mai il mio codice...
        - Scritto da:
        Maddai, siete ridicoli!
        Vi rode solamente che la microsoft sia la
        produttrice del più usato sistema operativo
        del mondo. No, personalmente mi rodono i metodi che ha utilizzato per arrivare a quella posizione, e' un po' come dire che Al Capone ha creato un sacco i posti di lavoro ed ha aiutato un sacco di gente.
        Se le varie licenze GPL, GNU e compagnia
        bella permottono di prendere codice da un
        programma e inserirlo in un altro, non vedo
        per quale motivo microsoft non possa farlo
        (a patto di sottostare alle regole della
        licenza).E' evidentente che non sai di cosa parli, in realta' lo consente solo la licenza BSD.
        Poi che i programmatori MS non siano in
        grado di scrivere codice buono mi sembra
        un'affermazione azzardata.In effetti l'hai detto tu, qui si parla di non voler mettere il proprio codice su un sistema di microsoft, che peraltro si tutela pure legalmente nel caso lo volesse usare / sfruttare quando ti fa firmare i termini di uso.
        Anche linux è buggato, nonostante sia
        frutto del lavoro di ottimi programmatori
        (non come gli asini della MS).
        Dai ragazzi, siete patetici!Anche la lunghezza della tua memoria lo e'.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non darò mai il mio codice...
        - Scritto da:
        Maddai, siete ridicoli!

        Vi rode solamente che la microsoft sia la
        produttrice del più usato sistema operativo del
        mondo. Se le varie licenze GPL, GNU e compagnia
        bella permottono di prendere codice da un
        programma e inserirlo in un altro, non vedo per
        quale motivo microsoft non possa farlo (a patto
        di sottostare alle regole della
        licenza).

        Poi che i programmatori MS non siano in grado di
        scrivere codice buono mi sembra un'affermazione
        azzardata. Anche linux è buggato, nonostante sia
        frutto del lavoro di ottimi programmatori (non
        come gli asini della
        MS).

        Dai ragazzi, siete patetici!sei più divertente di zelig...ma le studi le cachiate che dici o sono dovute a stupefacenti?
        • Anonimo scrive:
          Re: Non darò mai il mio codice...
          Non venite a dirmi che linux è esente da bug dai! Ne ho viste abbastanza da poter scrivere un libro...A prescindere dalla licenza, non capisco perchè ve la prendete tanto. Se scrivo un programma con licenza GPL, anche microsoft deve seguire le regole di tale licenza riguardo l'uso del codice. Non capisco proprio dove sta il problema.Ah, vero, siete linuxiani gpl/gnu mondolibero liberitutti e microzozz vi puzza perchè il sistema vi vuole far prigionieri, attenti all'agente smith.Aprite gli occhi e siate meno intolleranti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non darò mai il mio codice...
            - Scritto da:
            Non venite a dirmi che linux è esente da bug
            dai! Ne ho viste abbastanza da poter scrivere
            un libro...E chi l'ha mai detto ? Quelle sono parole che i winari mettono a sproposito in bocca ad altri; e' vero che attualmente prendere un virus /dialer / spyware con qualcosa che non sia windows e' quasi impossibile.
            A prescindere dalla licenza, non capisco
            perchè ve la prendete tanto. Se scrivo un
            programma con licenza GPL, anche microsoft
            deve seguire le regole di tale licenza
            riguardo l'uso del codice.
            Non capisco proprio dove sta il problema.Non c'e' nessun problema: infatti sei tu (se sei quello di prima) che e' convinto che gli altri rosichino... Invece mi sembano tutti molto rilassati...
            Ah, vero, siete linuxiani gpl/gnu mondolibero
            liberitutti e microzozz vi puzza perchè il
            sistema vi vuole far prigionieri, attenti
            all'agente smith.Ecco che di nuovo rosichi, ed attribuisci il rosicare agli altri... I linuxari usano quello con cui si trovano bene e ti fanno notare alcune cose...Questo sembra crearti problemi...
            Aprite gli occhi e siate meno intolleranti.A parte i linari della tua fantasia, a cui attribuisci parole di astio, qui nessuno ha dato segno di essere intollerante.
  • Anonimo scrive:
    Cominciamo bene ...
    Diamo una curiosata mi son detto ...RSSFeedReader (ohibo', vediamo se ci sono un paio di sorgenti, vediamo come viene gestito l'xml ...), click sul link e ...=================================The server has experienced an error.If you see this page, it is because an error occurred in the system while trying to process your request. We apologize for the inconvenience. This error has been reported to our team for analysis.Error Code #9253db2d-a703-4e44-ba49-c1711f19b658If you would like to contact us regarding this error, please click here. ==================================Cominciamo BENE!!!DAz
  • Anonimo scrive:
    Microsoft inventa OpenSource
    Come al solito la Microsoft dimostra la sua superiorità (win)Linariiiii... PROOOOOOOOOOOOOOOOOOOOT
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft inventa OpenSource
      - Scritto da:
      Come al solito la Microsoft dimostra la sua
      superiorità
      (win)

      Linariiiii... PROOOOOOOOOOOOOOOOOOOOTeh infatti..
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft inventa OpenSource
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Come al solito la Microsoft dimostra la sua

        superiorità

        (win)



        Linariiiii... PROOOOOOOOOOOOOOOOOOOOT :|spero tu sia in [humor mode/ON]...
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft inventa OpenSource
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Come al solito la Microsoft dimostra la sua


          superiorità


          (win)





          Linariiiii... PROOOOOOOOOOOOOOOOOOOOT

          :|
          spero tu sia in [humor mode/ON]...No, è in [troll mode/ON] da quando è nato...
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft inventa OpenSource
            Linux viene usato in riestretta minoranza da persone che non sanno usare il pc (win)(win)(win)(win)(win)
    • architect scrive:
      Re: Microsoft inventa OpenSource

      Come al solito la Microsoft dimostra la sua
      superiorità
      (win)

      Linariiiii... PROOOOOOOOOOOOOOOOOOOOTROTFL :D
  • localhost scrive:
    Serve veramente?
    O è il solito tentativo di mamma M$ di invadere un mercato dopo che altri ci si sono fatti il mazzo?Sinceramente il fatto di controllare l'attività dei progetti mi pare che vada contro la logica dell'open source, per la quale lo sviluppo è libero e non controllato, come la ricerca.SF infatti pubblica un indice di attività dei progetti, ma lascia piena libertà agli sviluppatori, e soprattutto lascia i progetti anche quando non sono più attivi da anni
    • Anonimo scrive:
      Re: Serve veramente?
      Non sono d'accordo. Open source non vuol dire anarchia "oggi programmo perchè mi va e domani chissà""tizio ha fatto il programma x ed io lo rifaccio perchè sono più figo di lui" (ma il risultato finale non è tanto diverso)Open source è principalmente collaborazione ma questa collaborazione va in qualche modo controllata e gestita, troppa libertà fa male quando non c'è una misura.
      • architect scrive:
        Re: Serve veramente?
        Sì, ma in medium stat virtus, e la strada intrapresa da M$ non mi sembra la migliore in questo caso... Poi è ovvio che, mentre SF è animato da una (chiamiamola così) vera "passione", la M$ è solo animata dalle necessità economiche/commerciali di un'azienda del genere, e deve pertanto optare per un maggiore controllo del software. Fintantoché ci saranno sviluppatori disposti a lavorare su CodePlex a queste condizioni, ben vengano. Un numero maggiore di programmi è un beneficio per l'utente. Oltretutto, CodePlex è nettamente inferiore a SF, in quanto la limitazione principale è costituita dall'essere windows-only, quindi probabilmente uno sviluppatore ci penserà due volte, dovendo scegliere fra SF e CP...
        • deltree scrive:
          Re: Serve veramente?
          - Scritto da: architect
          Sì, ma in medium stat virtusLe parole sono come le pistole, se non le sai usare va a finire che ti fai male.http://it.wikipedia.org/wiki/In_medio_stat_virtusOggi hai sbagliato un caso, domani potresti insultare a morte qualcuno giusto perché volevi fare il figo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Serve veramente?

        troppa libertà fa male quando non c'è una
        misura.einderstandenheil, mein obergruppeninformatikfuerhercerchiamo di trollare nei limiti del buon gusto per favore: la misura della libertàè oggetto alquanto indecidibile, salvo ilprincipio liberale del confine in quanto silede la libertà altrui: che libertà viene lesase io sviluppo software alquanto liberamente e senza la tua ipotetica misura ?maffammiilpiacere!
        • Anonimo scrive:
          Re: Serve veramente?
          - Scritto da:

          troppa libertà fa male quando non c'è una

          misura.

          einderstanden

          heil, mein obergruppeninformatikfuerher

          cerchiamo di trollare nei limiti del buon gusto
          per favore: la misura della
          libertà
          è oggetto alquanto indecidibile, salvo il
          principio liberale del confine in quanto si
          lede la libertà altrui: che libertà viene lesa
          se io sviluppo software alquanto liberamente e
          senza la tua ipotetica misura
          ?
          maffammiilpiacere!si dice "einverstanden" e i sostantivi in tedesco iniziano con la maiuscola
          • deltree scrive:
            Re: Serve veramente?
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            troppa libertà fa male quando non c'è una


            misura.



            einderstanden



            heil, mein obergruppeninformatikfuerher



            cerchiamo di trollare nei limiti del buon gusto

            per favore: la misura della

            libertà

            è oggetto alquanto indecidibile, salvo il

            principio liberale del confine in quanto si

            lede la libertà altrui: che libertà viene lesa

            se io sviluppo software alquanto liberamente e

            senza la tua ipotetica misura

            ?

            maffammiilpiacere!

            si dice "einverstanden" e i sostantivi in tedesco
            iniziano con la
            maiuscolaFosse lo stesso che trova la virtù coi medium alle sedute spiritiche?
      • Anonimo scrive:
        Re: Serve veramente?
        Le teorie sul caos ti danno torto marcio.È da condizioni di libertà e assoluta anrchia che sono nate le migliori idee e scoperte scientifiche di tutti i tempi.E di condizioni socio politiche che non opprimevano e controllavano le menti.Senza tenere conto che controllare spiriti liberi intrisi di passione e in un "regime" di etica hacker è assolutamente impossibile e controproducente.Da qui si vede come la presunta democrazia e il liberismo capitalista sono solo delle grosse ipocrisie quando vogliono imporre paletti e forme di controllo a tutto ciò che è una minaccia alla loro stessa esistenza e al loro significato.
        • deltree scrive:
          Re: Serve veramente?
          - Scritto da:
          Le teorie sul caos ti danno torto marcio.

          È da condizioni di libertà e assoluta anrchia che
          sono nate le migliori idee e scoperte
          scientifiche di tutti i
          tempi.

          E di condizioni socio politiche che non
          opprimevano e controllavano le
          menti.

          Senza tenere conto che controllare spiriti liberi
          intrisi di passione e in un "regime" di etica
          hacker è assolutamente impossibile e
          controproducente.

          Da qui si vede come la presunta democrazia e il
          liberismo capitalista sono solo delle grosse
          ipocrisie quando vogliono imporre paletti e forme
          di controllo a tutto ciò che è una minaccia alla
          loro stessa esistenza e al loro
          significato.
          Alle elementari non ti hanno mai fatto fare l'esercizio di "leggere e capire"?Magari ti basta anche un libro di Crichton, ma, mi raccomando, prima di iniziare a sparare parole a casaccio, cerca di capire ciò che hai letto, altrimenti inizierai a estrarre sangue dalle zanzare nella speranza di clonare Pamela Anderson...
          • Anonimo scrive:
            [OT] Re: Serve veramente?
            - Scritto da: deltree
            Magari ti basta anche un libro di Crichton, ma,
            mi raccomando, prima di iniziare a sparare
            parole a casaccio, cerca di capire ciò che hai
            letto, altrimenti inizierai a estrarre sangue
            dalle zanzare nella speranza di clonare Pamela
            Anderson...Hey... Che idea... (geek) (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Valuta i fatti
    CDOnonchè gli strafatti! :)
  • Anonimo scrive:
    Minchia 30 progetti
    Ahoo si sò sprecati i programmatori winzozz, proprio degli altruisti! (rotfl)Ma poi questo opensource non era un cancro, un male, anti-americano, comunista, distruttore del sistema economico americano, disfattista, alieno, hippy, fatto di droghe pesanti, che avrebbe portato alla fame le multinazionali?L'unica cosa che mi sconvolge è che se dovesse avere successo, molta gente nei prossimi anni avrà la percezione che l'opensource l'ha inventato la Micro$oft, come è stato per tutte le sue brutte copie di interfacce grafiche, sistei operativi, software di produttività, sistemi di riconoscimento hardware, console da gioco e minchiate varie...
    • Anonimo scrive:
      Re: Minchia 30 progetti
      1° E' appena cominciato come servizio, dai tempo2° Da come viene presentata la cosa ci sarà un controllo costante che questi progetti vengano portati avanti e non parcheggiati: forse è meglio 30 progetti + 5 ogni mese attivi che qualche migliaio che si perde nelle nebbie del "naaa oggi non mi va, mamma programmo domani..."
      • Anonimo scrive:
        Re: Minchia 30 progetti
        - Scritto da:
        1° E' appena cominciato come servizio, dai tempo

        2° Da come viene presentata la cosa ci sarà un
        controllo costante che questi progetti vengano
        portati avanti e non parcheggiati: forse è meglio
        30 progetti + 5 ogni mese attivi che qualche
        migliaio che si perde nelle nebbie del "naaa oggi
        non mi va, mamma programmo
        domani..."3o dato che non ne sai una cippa del futuro forse è meglio evitare proclami a priori
        • Anonimo scrive:
          Re: Minchia 30 progetti
          Quale autorità di sublime genialità a livello mondiale ha proclamato tanta saggezza tale per cui non dovrei schiacciargli la faccia contro il muro ed insegnargli un po' di rispetto ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Minchia 30 progetti
            A me basta vedere gli insulti che ricevono nei propri blog tutti gli sviluppatori M$ e winzozz in genere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Minchia 30 progetti
            - Scritto da:
            Quale autorità di sublime genialità a livello
            mondiale ha proclamato tanta saggezza tale per
            cui non dovrei schiacciargli la faccia contro il
            muro ed insegnargli un po' di rispetto
            ?Prova a schiacciare la mia di faccia: sono alto 1.85cm, peso 100kg e sono pugile dilettante.Se vuoi ti faccio vedere tante di quelle farfalline finestrate.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Minchia 30 progetti
            - Scritto da:
            Quale autorità di sublime genialità a livello
            mondiale ha proclamato tanta saggezza tale per
            cui non dovrei schiacciargli la faccia contro il
            muro ed insegnargli un po' di rispetto
            ?è arrivato il supremo....ma stai la buffone
    • architect scrive:
      Re: Minchia 30 progetti

      L'unica cosa che mi sconvolge è che se dovesse
      avere successo, molta gente nei prossimi anni
      avrà la percezione che l'opensource l'ha
      inventato la Micro$oft, come è stato per tutte le
      sue brutte copie di interfacce grafiche, sistei
      operativi, software di produttività, sistemi di
      riconoscimento hardware, console da gioco e
      minchiate
      varie...Sotto questo aspetto è effettivamente spaventoso, già sento i media trovare l'occasione per lo "scoop" di turno, e da proclamare la redenzione della M$ all'attribuirle il "merito" dell'invenzione dell'open source il passo è breve... BRRRR... Vanno fermati in tempo, speriamo solo che si rovinino da soli quanto basta con Palladium e compagnia...
  • Anonimo scrive:
    La REDENZIONE
    Era scritto. Il DRAGA finalmente, forse pensando che tra poco andrà in pensione, finalmente si piega allo strapotere dell'open source, prima lo aveva definito in cancro, ora lo abbraccia.Si è REDENTO, o almeno sta iniziando, gioite, il VERBO del free software ha fatto breccia persino nel cuore del SIGNORE DEL MALE dell'Informatica!
    • Anonimo scrive:
      Re: La REDENZIONE
      - Scritto da:
      Era scritto. Il DRAGA finalmente, forse pensando
      che tra poco andrà in pensione, finalmente si
      piega allo strapotere dell'open source, prima lo
      aveva definito in cancro, ora lo
      abbraccia.

      Si è REDENTO, o almeno sta iniziando, gioite, il
      VERBO del free software ha fatto breccia persino
      nel cuore del SIGNORE DEL MALE
      dell'Informatica!Accetta finché i progetti li fanno gli *altri*...
      • Anonimo scrive:
        Re: La REDENZIONE
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Era scritto. Il DRAGA finalmente, forse pensando

        che tra poco andrà in pensione, finalmente si

        piega allo strapotere dell'open source, prima lo

        aveva definito in cancro, ora lo

        abbraccia.



        Si è REDENTO, o almeno sta iniziando, gioite, il

        VERBO del free software ha fatto breccia persino

        nel cuore del SIGNORE DEL MALE

        dell'Informatica!

        Accetta finché i progetti li fanno gli *altri*...come tantissime aziende che appoggiano l'oss
        • Anonimo scrive:
          Re: La REDENZIONE
          - Scritto da:
          come tantissime aziende che appoggiano l'ossBeh c'è di tutto, chi lo appoggia, chi lo sfrutta e chi da enormi contributi.Finora l'ho visto sfruttare solo da piccole aziende che producono qualche hardware basato su Linux.Quelle di software hanno contribuito parecchio, e quelle che vendono hardware, se sono grandi come IBM e Dell hanno dato davvero tanto accollandosi il mantenimento di numerosi laboratori di sviluppo.
          • Anonimo scrive:
            Re: La REDENZIONE
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            come tantissime aziende che appoggiano l'oss

            Beh c'è di tutto, chi lo appoggia, chi lo sfrutta
            e chi da enormi
            contributi.io ho solo sottolineato che di aziende che sfruttano l'oss c'è ne sono già a volontànon ho detto che TUTTE le aziende sfruttano e basta

            Finora l'ho visto sfruttare solo da piccole
            aziende che producono qualche hardware basato su
            Linux.mi pare che pure grandi aziende che producono hw ci vadano a nozze
            Quelle di software hanno contribuito parecchio, e
            quelle che vendono hardware, se sono grandi come
            IBM e Dell hanno dato davvero tanto accollandosi
            il mantenimento di numerosi laboratori di
            sviluppo.
            per non aprire un flame sorvoliamo sulla differenza tra l'elemosina pelosa di aprire qualche laboratorio per sviluppare parte del codice che serve e dover spesare l'intero sviluppo del codice.in tutto questo come si collocherebbe ms secondo te?io credo che se una delle più importanti softwarehouse del mondo inizia ad avvicinarsi realmente all'oss questo non possa certo essere un male.parliamo anche di licenze gpl quindi non di condizioni dettate da ms.sparate anti ms a parte non vedo perchè un progetto oss con licenza gpl su portale ms debba essere diverso da uno su portale non ms
          • Anonimo scrive:
            Re: La REDENZIONE
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:




            come tantissime aziende che appoggiano l'oss



            Beh c'è di tutto, chi lo appoggia, chi lo
            sfrutta

            e chi da enormi

            contributi.

            io ho solo sottolineato che di aziende che
            sfruttano l'oss c'è ne sono già a
            volontà
            non ho detto che TUTTE le aziende sfruttano e
            basta




            Finora l'ho visto sfruttare solo da piccole

            aziende che producono qualche hardware basato su

            Linux.

            mi pare che pure grandi aziende che producono hw
            ci vadano a
            nozze


            Quelle di software hanno contribuito parecchio,
            e

            quelle che vendono hardware, se sono grandi come

            IBM e Dell hanno dato davvero tanto accollandosi

            il mantenimento di numerosi laboratori di

            sviluppo.



            per non aprire un flame sorvoliamo sulla
            differenza tra l'elemosina pelosa di aprire
            qualche laboratorio per sviluppare parte del
            codice che serve e dover spesare l'intero
            sviluppo del
            codice.
            in tutto questo come si collocherebbe ms secondo
            te?
            io credo che se una delle più importanti
            softwarehouse del mondo inizia ad avvicinarsi
            realmente all'oss questo non possa certo essere
            un
            male.
            parliamo anche di licenze gpl quindi non di
            condizioni dettate da
            ms.
            sparate anti ms a parte non vedo perchè un
            progetto oss con licenza gpl su portale ms debba
            essere diverso da uno su portale non
            mssi certo sicuramente non lo fa per proprio tornaconto ma per fare da benefattoremah
        • Anonimo scrive:
          Re: La REDENZIONE incredibile
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          Accetta finché i progetti li fanno gli
          *altri*...

          come tantissime aziende che appoggiano l'ossma quelle tantissime aziende non hanno mai spaccato i maroni con marketing del genere "get the fuds".Per anni MS ci spalma i cervelli di orrore per il software Open.Poi scopre che il software open è desiderabile, tanto da includerlo nel proprio codice e da offrire repository che si rifanno a avamposti Open Source di quasi decennale successo...Il mondo Open si basa anche sulla credibilità e sulla sostenibilità dei progetti sul lungo periodo.MS non è interessata all'estensione sul lungo periodo dei progetti open sourceIl mondo Open si basa sull'uso e sulla diffusione degli standard internazionali (HTML, CSS2, ODF...)Un'azienda che ha previsto di distruggere e inquinare gli standard internazionali (come ducumentato negli "Halloween Documents") non è credibile.Non sei credibile, MS....
          • Anonimo scrive:
            Re: La REDENZIONE incredibile
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:






            Accetta finché i progetti li fanno gli

            *altri*...



            come tantissime aziende che appoggiano l'oss

            ma quelle tantissime aziende non hanno mai
            spaccato i maroni con marketing del genere "get
            the
            fuds".

            Per anni MS ci spalma i cervelli di orrore per il
            software
            Open.

            Poi scopre che il software open è desiderabile,
            tanto da includerlo nel proprio codice e da
            offrire repository che si rifanno a avamposti
            Open Source di quasi decennale
            successo...

            Il mondo Open si basa anche sulla credibilità e
            sulla sostenibilità dei progetti sul lungo
            periodo.
            MS non è interessata all'estensione sul lungo
            periodo dei progetti open
            source

            Il mondo Open si basa sull'uso e sulla diffusione
            degli standard internazionali (HTML, CSS2,
            ODF...)
            Un'azienda che ha previsto di distruggere e
            inquinare gli standard internazionali (come
            ducumentato negli "Halloween Documents") non è
            credibile.

            Non sei credibile, MS....
            come dire...se non puoi sconfiggerlo, fattelo alleato.
          • Anonimo scrive:
            Re: La REDENZIONE incredibile
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:









            Accetta finché i progetti li fanno gli


            *altri*...





            come tantissime aziende che appoggiano l'oss



            ma quelle tantissime aziende non hanno mai

            spaccato i maroni con marketing del genere "get

            the

            fuds".



            Per anni MS ci spalma i cervelli di orrore per
            il

            software

            Open.



            Poi scopre che il software open è desiderabile,

            tanto da includerlo nel proprio codice e da

            offrire repository che si rifanno a avamposti

            Open Source di quasi decennale

            successo...



            Il mondo Open si basa anche sulla credibilità e

            sulla sostenibilità dei progetti sul lungo

            periodo.

            MS non è interessata all'estensione sul lungo

            periodo dei progetti open

            source



            Il mondo Open si basa sull'uso e sulla
            diffusione

            degli standard internazionali (HTML, CSS2,

            ODF...)

            Un'azienda che ha previsto di distruggere e

            inquinare gli standard internazionali (come

            ducumentato negli "Halloween Documents") non è

            credibile.



            Non sei credibile, MS....



            come dire...se non puoi sconfiggerlo, fattelo
            alleato.questo vale per il mondo puramente commerciale, in cui "business is business" e l'avversario è pronto a "dimenticare" i precedenti atti ostili a fronte dei nuovi benefici acquisiti.Ma in un mondo non completamente commerciale quale è l'OSS, in cui il beneficio non è soltanto quello economico, Microsoft non può pensare di trasformarsi nell'"amicone della porta accanto".L'ostilità preconcetta manifestata in ogni circostanza, lo sfruttamento della propria posizione dominante sui media per gettarti fango addosso (quante volte Linux è stato definito "cancro" dai crapuloni della MS ?), e i documenti interni sul tipo degli "Halloween documents" non possono essere dimenticati.Microsoft non sarà mai un credibile supporter OSS.Potrà provare a sfruttare lo stesso sistea di sviluppo, sì, ma finchè non rilascerà in GPL o BSD una parte del SUO codice potrà esser definita solo come una azienda-monopolista-parassita.
    • Anonimo scrive:
      Re: La REDENZIONE

      Si è REDENTOvoglio essere comprensivo e buono, e cambiar parere su billse mi fa un'elemosina di un milione di dollari, ma soprattutto ha il coraggio dimettere su winforge il codice spiritato di autluc ecspres mi faccio vindosozzo e gli do un contributo notevole e bello grosso
    • Anonimo scrive:
      Re: La REDENZIONE
      - Scritto da:
      Era scritto. Il DRAGA finalmente, forse pensando
      che tra poco andrà in pensione, finalmente si
      piega allo strapotere dell'open source, prima lo
      aveva definito in cancro, ora lo
      abbraccia.

      Si è REDENTO, o almeno sta iniziando, gioite, il
      VERBO del free software ha fatto breccia persino
      nel cuore del SIGNORE DEL MALE
      dell'Informatica!Grande zio Alien!Mi gratti la bagianna?Mathilda.
Chiudi i commenti