Spectre: Intel aggiorna, AMD va in tribunale

I due produttori di CPU per computer affrontano i contraccolpi di Meltdown e Spectre, con quest'ultima vulnerabilità in particolare che tiene banco per gli aggiornamenti al firmware e le cause legali promosse dagli utenti.

Roma – Dopo i primi, problematici aggiornamenti pensati per neutralizzare gli effetti di Meltdown e Spectre , negli ultimi giorni Intel è tornata alla carica con quello che la corporation definisce un nuovo microcodice “stabile” augurabilmente in grado di rimediare ai guai provocati dagli update precedenti.

Somministrato sotto forma di nuove versioni del firmware UEFI impiegato sulle varie motherboard in commercio, il primo aggiornamento al microcodice rilasciato per contrastare il più pericoloso dei super-bug delle CPU (Spectre) ha infatti portato alla comparsa di malfunzionamenti, crash o riavvii costanti sulle ultime generazioni di processori Core.

Dopo aver ammesso l’esistenza del problema, Intel aveva promesso di analizzare la situazione e di rimediare una volta scoperta l’origine del problema. Il rimedio sembra sia ora arrivato sotto forma di un nuovo aggiornamento al microcodice, e quindi un nuovo update al firmware che i produttori OEM dovranno distribuire per PC e motherboard attualmente supportati.

L’ultimo aggiornamento riguarda in particolare le CPU Core x86 di sesta (Skylake), settima (Kaby Lake) e ottava generazione (Coffee Lake), mentre per i processori meno recenti (Broadwell e Haswell in primis) l’update è al momento ancora indicato in stato di beta.

Il problema dei super-bug delle CPU sta provocando contraccolpi che non sono solo tecnologici, visto che anche la SEC (Securities and Exchange Commission) americana è intervenuta nella faccenda consigliando ai manager con posizioni dirigenziali di non vendere le proprie azioni prima di comunicare al pubblico l’esistenza di gravi vulnerabilità di sicurezza. I casi chiamati in causa riguardano appunto Brain krzanich, il CEO di Intel accusato di aver venduto lo stock prima della pubblicazione di Meltdown e Spectre, e lo scandalo storico della breccia di Equifax .

I guai legali arrivano infine a lambire anche AMD, i cui processori sono immuni a Meltdown ma non agli effetti di Spectre: dopo le trentadue class action contro Intel, a Sunnyvale tocca ora incassare quattro azioni collettive contro il comportamento “ingannevole” della azienda nei confronti degli utenti e gli effetti negativi dei super-bug sulle azioni.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Stelvio Brunazzi scrive:
    .....
    Dio c'è!
  • Teomodo Scrofolo scrive:
    Dio
    Dio c'e'
  • Marcio Pan scrive:
    Ma quanto sarà "marzi" anzi marcio?
    Se le premesse sono quelle del filesystem sarà sicuramente più marzi che pan.
  • Wallestain scrive:
    zitti zitti altrimenti....
    arrivano Hansel e Grethel di Punto Infoiati, nella casa di marzapane. :)
  • Darwin scrive:
    marzapane
    il passaggio successivo e' fare le app di marzapane
  • maxsix scrive:
    Swift
    Già oggi Xcode con Swift ha portato un unificazione quasi totale tra i due mondi cosa che non avveniva con obj C e la revisione del codice per la compilazione per uno o per l'altro, se le cose sono fatte bene è quasi nullo.Per capirsi la stragrande maggioranza di app che sono basate su viste e database JSON scritte in Swift già oggi funzionano indifferentemente da una parte e da un altra in modo nativo.La vera rivoluzione sarà l'unificazione della piattaforma hardware su ARM.Allora si avremo una compilazione unica. Fino ad allora ci saranno sempre mezzi o mezzucci nel mezzo per raddrizzare e che francamente oggi con Swift, nella stragrande maggioranza dei casi, non sono più necessari.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 febbraio 2018 13.27-----------------------------------------------------------
    • prova123 scrive:
      Re: Swift
      è solo un problema commerciale, gli spezzatini con le salsine sono voluti dai commerciali.
    • ... scrive:
      Re: Swift
      Le tue app? Questa, forse?[img]http://cdn.blogosfere.it/affreschidigitali/images/XXXXX-app-mobile.jpg[/img]
    • Marcio Pan scrive:
      Re: Swift
      Sì bravo pare che siano parecchi che non sanno di cosa parlano "database json"(rotfl)Lo sai di cosa è l'acronimo json?Ti pare che abbia a che fare con un "database"?o magari con un particolare linguaggio tipo Swift? Ma per favore!
      • Albedo non loggato scrive:
        Re: Swift
        - Scritto da: Marcio Pan
        Sì bravo pare che siano parecchi che non sanno di
        cosa parlano "database
        json"
        (rotfl)
        Lo sai di cosa è l'acronimo json?Dovresti chiederlo a Maxsix, non a me.Io ho capito benissimo cosa intendeva anche se non l'ha scritto formalmente corretto.
        Ti pare che abbia a che fare con un "database"?
        o magari con un particolare linguaggio tipo
        Swift? :-o
        • Albedo non loggato scrive:
          Re: Swift
          Dimenticavo...{"jaguaro": "e' un XXXXXXXX"}
          • Marcio Pan scrive:
            Re: Swift
            Peccato che il "DATABASE" è loggato quanto swift c'entra col json.Direi che a livello di competenze tecniche siete una coppia di fatto tu e il Delon di azzano decimo. Che dire auguri e figli maschi! (rotfl)
          • Albedo non loggato scrive:
            Re: Swift
            - Scritto da: Marcio Pan
            Peccato che il "DATABASE" è loggato quanto swift
            c'entra col
            json.Ripeto: non devi dirlo a me.
            Direi che a livello di competenze tecniche siete
            una coppia di fatto tu e il Delon di azzano
            decimo.

            Che dire auguri e figli maschi!
            (rotfl)Grazie, anche a te! Sto ancora aspettando il tuo sorgente sul RTC.Magari se ti fai aiutare da Panda coi suoi script forse ci riesci.
      • 3c398ee38c2 scrive:
        Re: Swift
        - Scritto da: Marcio Pan
        Sì bravo pare che siano parecchi che non sanno di
        cosa parlano "database
        json"
        (rotfl)
        Lo sai di cosa è l'acronimo json?
        Ti pare che abbia a che fare con un "database"?https://docs.mongodb.com/getting-started/shell/introduction/
        o magari con un particolare linguaggio tipo
        Swift?

        Ma per favore!
      • FDG scrive:
        Re: Swift
        - Scritto da: Marcio Pan
        Sì bravo pare che siano parecchi che non sanno di
        cosa parlano "database json"
        (rotfl)
        Lo sai di cosa è l'acronimo json?
        Ti pare che abbia a che fare con un "database"?
        o magari con un particolare linguaggio tipo
        Swift?

        Ma per favore!Si, maxsix non sa veramente di che si parla. Ciò non toglie che se non è json è bson, e visto che vanno di moda i database nosql, un certo tema potrebbe non esser la XXXXXXX che si pensa.
        • maxsix scrive:
          Re: Swift
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da: Marcio Pan


          Sì bravo pare che siano parecchi che non
          sanno
          di

          cosa parlano "database json"

          (rotfl)

          Lo sai di cosa è l'acronimo json?

          Ti pare che abbia a che fare con un
          "database"?

          o magari con un particolare linguaggio tipo

          Swift?



          Ma per favore!

          Si, maxsix non sa veramente di che si parla. Prego?
          Ciò
          non toglie che se non è json è bson, e visto che
          vanno di moda i database nosql, un certo tema
          potrebbe non esser la XXXXXXX che si
          pensa.Ovviamente, ma parliamone.Per esempio di come in Swift si porta una struttura JSON in un dictionary.Prego, 7000 caratteri e mi raccomando, non abbreviare i concetti e non dare niente per scontato, sai qua le figure di XXXXX sono sempre dietro l'angolo.
      • maxsix scrive:
        Re: Swift
        - Scritto da: Marcio Pan
        Sì bravo pare che siano parecchi che non sanno di
        cosa parlano "database
        json"
        (rotfl)
        Lo sai di cosa è l'acronimo json?
        Ti pare che abbia a che fare con un "database"?
        o magari con un particolare linguaggio tipo
        Swift?

        Ma per favore!Per favore, lo so che gergalmente non capisci un XXXXX giaguaro.Detto questo parlaci di JSON, facci fare 4 risate.
    • 49552a6142a scrive:
      Re: Swift
      Hmm. Fai sembrare questa compatibilità come una gran cosa, ma per uno sviluppatore di oggi è il minimo indispensabile. Anzi, io per esempio posso scrivere un'app in Java e ricompilarla per iOS usando libGDX, ma ci sono una marea di tool da Xamarin in poi che ti permettono di fare una cosa del genere.Nonostante tutto Swift rimane un linguaggio che ti limita parecchio rinchiudendoti in una singola piattaforma ed in un mercato chiuso.
      • maxsix scrive:
        Re: Swift
        - Scritto da: 49552a6142a
        Hmm. Fai sembrare questa compatibilità come una
        gran cosa, ma per uno sviluppatore di oggi è il
        minimo indispensabile. Anzi, io per esempio posso
        scrivere un'app in Java e ricompilarla per iOS
        usando libGDX, ma ci sono una marea di tool da
        Xamarin in poi che ti permettono di fare una cosa
        del
        genere.Certamente, ma l'articolo non sta parlando di questo.
        Nonostante tutto Swift rimane un linguaggio che
        ti limita parecchio rinchiudendoti in una singola
        piattaforma ed in un mercato
        chiuso.Ah sicuro, mica dico il contrario.Anche se Swift fa gola a Google ed è già presente su fucsia non prova il fatto che diventerà un deus ex machina.Ho solo detto che nella piattaforma Apple iOS / Mac OS, un orpello come quello dell'articolo oggi francamente non è quasi necessario.Poi oh, se lo fanno, pazienza, non siamo ne te ne io. a fargli cambiare idea.
      • FDG scrive:
        Re: Swift
        - Scritto da: 49552a6142a
        Nonostante tutto Swift rimane un linguaggio che
        ti limita parecchio rinchiudendoti in una singola
        piattaforma ed in un mercato chiuso.Come fa un linguaggio a fare ciò me lo dovete spiegare. Per me è lo stesso che dire che un linguaggio a caso, ad esempio un Rust, ti costringe ad usare una specifica piattaforma. Ovviamente la ragione è che il linguaggio si può usare su qualsiasi piattaforma per cui esiste il relativo compilatore. Allora, visto che il compilatore Swift è un compilatore llvw, è naturale aspettarsi che si possa usare altrove. E infatti si può usare Swift per sviluppare applicazioni non solo per OS X e iOS, ma anche Linux, Windows e, udite udite, Android.
        • maxsix scrive:
          Re: Swift
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da: 49552a6142a


          Nonostante tutto Swift rimane un linguaggio
          che

          ti limita parecchio rinchiudendoti in una
          singola

          piattaforma ed in un mercato chiuso.

          Come fa un linguaggio a fare ciò me lo dovete
          spiegare. Per me è lo stesso che dire che un
          linguaggio a caso, ad esempio un Rust, ti
          costringe ad usare una specifica piattaforma.
          Ovviamente la ragione è che il linguaggio si può
          usare su qualsiasi piattaforma per cui esiste il
          relativo compilatore. Allora, visto che il
          compilatore Swift è un compilatore llvw, è
          naturale aspettarsi che si possa usare altrove. E
          infatti si può usare Swift per sviluppare
          applicazioni non solo per OS X e iOS, ma anche
          Linux, Windows e, udite udite,
          Android.Si, su Android ho visto anch'io, ma l'unica cosa che ho visto è un IDE in beta da un bel pezzo.C'è altro?
          • FDG scrive:
            Re: Swift
            - Scritto da: maxsix
            Si, su Android ho visto anch'io, ma l'unica cosa
            che ho visto è un IDE in beta da un bel pezzo.Usi il compilatore e le native API, esattamente come faresti se decidessi di sviluppare in C.
          • maxsix scrive:
            Re: Swift
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: maxsix


            Si, su Android ho visto anch'io, ma l'unica
            cosa

            che ho visto è un IDE in beta da un bel
            pezzo.

            Usi il compilatore e le native API, esattamente
            come faresti se decidessi di sviluppare in
            C.Hmmm... il che mi obbligherebbe comunque di riscrivere a mano tutte le interfacce (anche se con il stesso linguaggio).Duretta...
    • Marcio Pan scrive:
      Re: Swift
      - Scritto da: Albedo non loggato

      La mia e la tua erano una <s
      provocazione </s
      XXXXXXX come al solito :)FIXED
    • Idiota scrive:
      Re: Swift
      - Scritto da: panda rossa
      La parola magica e' "comodo"Bravo panda, tu sì che hai capito tutto.Ti farei un monumento, se non te lo avessi già fatto.
      • FDG scrive:
        Re: Swift
        - Scritto da: Idiota
        - Scritto da: panda rossa


        La parola magica e' "comodo"
        Bravo panda, tu sì che hai capito tutto.
        Ti farei un monumento, se non te lo avessi già
        fatto.Con loro è tempo perso
    • FDG scrive:
      Re: Swift
      - Scritto da: panda rossa
      cosi' inserisco, compilo, tolgo e non rimane alcuna traccia.Sarà non voluta, ma questa è l'aspirazione dell'hacker malintenzionato :D
    • FDG scrive:
      Re: Swift
      - Scritto da: maxsix
      No, non hai capito. Ho semplicemente detto che
      già oggi se viene usato xcode e swift NON serve
      fare molto per portare le app da iOS a Mac OS,
      giusto ricompilare per le 2 piattaforme target.Ehem... mi pare di capire che il problema siano le API. Anzi, per esperienza personale il problema è raramente il linguaggio.
      • appleuser scrive:
        Re: Swift
        Figa Di Gesso, l'altro XXXXX di PI.
      • maxsix scrive:
        Re: Swift
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: maxsix


        No, non hai capito. Ho semplicemente detto
        che

        già oggi se viene usato xcode e swift NON
        serve

        fare molto per portare le app da iOS a Mac
        OS,

        giusto ricompilare per le 2 piattaforme
        target.

        Ehem... mi pare di capire che il problema siano
        le API. Bah, le API sono state abbastanza parificate, non ci sono più grosse differenze e più il tempo passa sempre meno differenze ci sono.
        • FDG scrive:
          Re: Swift
          - Scritto da: maxsix
          Bah, le API sono state abbastanza parificate, non
          ci sono più grosse differenze e più il tempo
          passa sempre meno differenze ci sono.Differenze tra Cocoa versione desktop e Cocoa touch?
          • maxsix scrive:
            Re: Swift
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: maxsix


            Bah, le API sono state abbastanza
            parificate,
            non

            ci sono più grosse differenze e più il tempo

            passa sempre meno differenze ci sono.

            Differenze tra Cocoa versione desktop e Cocoa
            touch?Dovresti leggere meglio quello che ho scritto.Sopratutto quando ho detto di applicazioni semplici basate su viste e DB semplici (ok, ho scritto JSON in modo improprio ma per farmi capire velocemente).
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Swift
      maxsix, il panzone pezzente di PI
  • ... scrive:
    apprezzo l'onesta' del galimba
    Marzipan è il nome in codice del progetto che (parliamo sempre al condizionale)....mi sono fermato qui. ciao galimba.PS: ma il re dei condizionali, l'ineffabile Tamburrino: che fine ha fatto? sciolto nell'acido perche voleva essere pagato piu' dei soliti pezzentissimi 5 euro lordi a traduzione?
    • Nome e cognome scrive:
      Re: apprezzo l'onesta' del galimba
      beh, finché manca l'ufficialità di Apple, non c'è certezza; ma l'argomento è stato trattato da molte fonti autorevoli (se proprio non ti piace il galimba) anche linkate nell'articolo... Da utente Apple (ma anche, perlopiù, Windows) mi pare un ottimo pezzo per il modo in cui viene affrontati i temi di questa possibilità
      • panda rossa scrive:
        Re: apprezzo l'onesta' del galimba
        - Scritto da: Nome e cognome
        beh, finché manca l'ufficialità di Apple, Ma la pubblicita' gratuita fiocca comunque...Hanno ragione quelli che si lamentano che il sito di PI e' pieno di pubblicita' invasiva.
        • Nome e cognome scrive:
          Re: apprezzo l'onesta' del galimba
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Nome e cognome

          beh, finché manca l'ufficialità di Apple,

          Ma la pubblicita' gratuita fiocca comunque...

          Hanno ragione quelli che si lamentano che il sito
          di PI e' pieno di pubblicita'
          invasiva.considerando che non si parla di alcun prodotto, direi che anche i troll idioti nel forum abbondano
          • ... scrive:
            Re: apprezzo l'onesta' del galimba
            - Scritto da: Nome e cognome
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Nome e cognome


            beh, finché manca l'ufficialità di
            Apple,




            Ma la pubblicita' gratuita fiocca comunque...



            Hanno ragione quelli che si lamentano che il
            sito

            di PI e' pieno di pubblicita'

            invasiva.

            considerando che non si parla di alcun prodotto,
            direi che anche i troll idioti nel forum
            abbondanonome e cognome l'altro XXXXXXXX di pi.
        • ... scrive:
          Re: apprezzo l'onesta' del galimba
          - Scritto da: panda rossa
          Hanno ragione quelli che si lamentano che il sito
          di PI e' pieno di pubblicita'
          invasiva.Appunto:"Quello che fa Panda Rossa per linux e' promozione" (cit.) 8)
        • appleuser scrive:
          Re: apprezzo l'onesta' del galimba
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Nome e cognome

          beh, finché manca l'ufficialità di Apple,

          Ma la pubblicita' gratuita fiocca comunque...

          Hanno ragione quelli che si lamentano che il sito
          di PI e' pieno di pubblicita'
          invasiva.E la tua testa è piena di allucinazioni.
        • Nome e cognome scrive:
          Re: apprezzo l'onesta' del galimba
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Nome e cognome

          beh, finché manca l'ufficialità di Apple,

          Ma la pubblicita' gratuita fiocca comunque...

          Hanno ragione quelli che si lamentano che il sito
          di PI e' pieno di pubblicita'
          invasiva.nonché di troll idioti
          • appleuser scrive:
            Re: apprezzo l'onesta' del galimba
            Nome e cognome, il XXXXX di PI
          • Nome e cognome scrive:
            Re: apprezzo l'onesta' del galimba
            - Scritto da: appleuser
            Nome e cognome, il XXXXX di PIci mancavano solo i difensori ritardati del panda...
        • Nome e cognome scrive:
          Re: apprezzo l'onesta' del galimba
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Nome e cognome

          beh, finché manca l'ufficialità di Apple,

          Ma la pubblicita' gratuita fiocca comunque...

          Hanno ragione quelli che si lamentano che il sito
          di PI e' pieno di pubblicita'
          invasiva.nonchè di troll !d!ot!
    • ... scrive:
      Re: apprezzo l'onesta' del galimba
      :D- Scritto da: ...
      Marzipan è il nome in codice del progetto che
      (parliamo sempre al
      condizionale)....

      mi sono fermato qui. ciao galimba.
      ... <b
      apprezzo l'onestà del Galimba </b
      ed io apprezzo la verginità di Belen. :D :D :D
  • Fozza Inda scrive:
    il macaco sente la mancanza...
    Eh già! Si sentiva la mancanza di applicazioni come questa. Indispensabile sui suo vostri bandoni cinesi, venduti a peso d'oro.https://itunes.apple.com/us/app/ifart-the-original-fart-sounds-app/id293760823?mt=8Ora puoi lavorare anche tu, Galimba.
    • Fozza Inda scrive:
      Re: il macaco sente la mancanza...
      Errata corrige:"sui vostri bandoni cinesi"
      • appleuser scrive:
        Re: il macaco sente la mancanza...
        - Scritto da: Fozza Inda
        Errata corrige:

        "sui vostri bandoni cinesi"Effetto del bandone asiatico. (rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • ruppolo e la sua bibbia scrive:
          Re: il macaco sente la mancanza...
          Beh, sul mio fententissimo iPad c'è scritto "assembled in China". Quindi, si, è un bandone cinese. Venduto a peso d'oro, per giunta.
          • Nome e cognome scrive:
            Re: il macaco sente la mancanza...
            - Scritto da: ruppolo e la sua bibbia
            Beh, sul mio fententissimo iPad c'è scritto
            "assembled in China". Quindi, si, è un bandone
            cinese. Venduto a peso d'oro, per
            giunta.se non riesci a capire la differenza tra progettare ed assemblare, hai dei problemi gorossi... fermo restabdo che pure gli assemblaggi non sono tutti uguali, se non per chi vuole trollare
          • FDG scrive:
            Re: il macaco sente la mancanza...
            - Scritto da: Nome e cognome
            ...se non per chi vuole trollareGuarda, ho fatto di meglio: ho segnalato il thread. Vediamo se T1000 funziona come dovrebbe.
          • Albedo non loggato scrive:
            Re: il macaco sente la mancanza...
            Nome e Cognome, l'XXXXXXXXX di PI.
          • Nome e cognome scrive:
            Re: il macaco sente la mancanza...
            - Scritto da: Albedo non loggato
            Nome e Cognome, l'XXXXXXXXX di PI.mentre me lo ciucciavi ieri sera non dicevi così... anzi stavi bello zitto ad ingoiare
    • Nome e Cognome scrive:
      Re: il macaco sente la mancanza...
      Se volevi dimostrare di non aver capito un XXXXX, ci sei riuscito benissimo
      • Fozza Inda scrive:
        Re: il macaco sente la mancanza...
        Hai capito tutto tu, fenomeno da baraccone. Vai a pagare la rata della Findomestic, altrimenti ti portano via la cinesata con la mela che tieni in tasca, vicino al tuo strumento di lavoro.
        • Nome e cognome scrive:
          Re: il macaco sente la mancanza...
          - Scritto da: Fozza Inda
          Hai capito tutto tu,no... io non ho capito tutto... ma ho capito che non hai capito un XXXXX
          • Fozza Inda scrive:
            Re: il macaco sente la mancanza...
            - Scritto da: Nome e cognome
            - Scritto da: Fozza Inda

            Hai capito tutto tu,

            no... io non ho capito tutto...
            ma ho capito che non hai capito un XXXXXForse perché si parla di XXXXX, per l'appunto. E quelli, visto quanti ne prendi, li capisci benissimo.
          • ... scrive:
            Re: il macaco sente la mancanza...
            [img]http://media.makeameme.org/created/hahahahahhahahaah-ma-XXXXXXXXXX.jpg[/img]
          • Wallestain scrive:
            Re: il macaco sente la mancanza...
            - Scritto da: Fozza Inda
            - Scritto da: Nome e cognome

            - Scritto da: Fozza Inda


            Hai capito tutto tu,



            no... io non ho capito tutto...

            ma ho capito che non hai capito un XXXXX

            Forse perché si parla di XXXXX, per l'appunto. E
            quelli, visto quanti ne prendi, li capisci
            benissimo.Pure tu sai che quel nome e cogliome e XXXXXo?
          • Fozza Inda scrive:
            Re: il macaco sente la mancanza...
            Per forza, il suo numero di telefono è stampato direttamente sulle mattonelle dei cessi degli applestore, assieme a quello di Galimberti.
          • Wallestain scrive:
            Re: il macaco sente la mancanza...
            - Scritto da: Fozza Inda
            Per forza, il suo numero di telefono è stampato
            direttamente sulle mattonelle dei cessi degli
            applestore, assieme a quello di
            Galimberti.Attenzione!! Galimberti non è XXXXXo, Galimberti è paraXXXX, che è diverso!Lui col XXXX si ritrova a parare caspi, più per fede, che per sessualità. (rotfl)
          • Fozza Inda scrive:
            Re: il macaco sente la mancanza...
            Galimba è segnato, nei cessi, come "sostituto carta igienica".Campione mondiale di rimming.
        • appleuser scrive:
          Re: il macaco sente la mancanza...
          - Scritto da: Fozza Inda
          Hai capito tutto tu, fenomeno da baraccone. Vai a
          pagare la rata della Findomestic, altrimenti ti
          portano via la cinesata con la mela che tieni in
          tasca, vicino al tuo strumento di
          lavoro.Non abbiamo bisogno della Findomestic perché produciamo e facciamo la Crana !!
          • ... scrive:
            Re: il macaco sente la mancanza...

            Non abbiamo bisogno della Findomestic perché
            produciamo e facciamo la Crana
            !!La grana tu la fai nell'unico modo che madrenatura ti ha lasciato. Col XXXX.
          • appleuser scrive:
            Re: il macaco sente la mancanza...
            - Scritto da: ...

            Non abbiamo bisogno della Findomestic perché

            produciamo e facciamo la Crana

            !!

            La grana tu la fai nell'unico modo che
            madrenatura ti ha lasciato. Col
            XXXX.Certo certo... illuditi.E ROSICA !
          • ... scrive:
            Re: il macaco sente la mancanza...
            Rosicare per cosa? Per la tua apertura anale? Ricorda, meglio le braghe nel XXXX, che il XXXX rotto nelle braghe.
Chiudi i commenti