Sun porta Windows sui propri server

Drastico (e storico) cambio di rotta: sulle macchine Sun arriverà Windows Server, OS inviso all'azienda del sole per lunghi anni. Tutto rientra nelle nuove partnership firmate con Microsoft
Drastico (e storico) cambio di rotta: sulle macchine Sun arriverà Windows Server, OS inviso all'azienda del sole per lunghi anni. Tutto rientra nelle nuove partnership firmate con Microsoft

Redmond (USA) – Suggellando la storica alleanza del 2004 , che appianò le controversie legali e diede avvio ad un periodo di collaborazione, lo scorso mercoledì Microsoft e Sun hanno firmato un nuovo accordo che va oltre gli originari propositi di pace e cooperazione.

Il nuovo patto investe Sun della qualifica di “Windows Server OEM” , annoverando la mamma di Solaris tra i venditori di server con Windows pre-installato: una bel cambio di rotta per un’azienda che, se si esclude il recente supporto a Linux, è sempre rimasta fedele al proprio sistema operativo Solaris.

Entro i prossimi tre mesi Sun introdurrà sul mercato nuovi modelli di server x86 a 64 bit su cui girerà Windows Server 2003 . Tali sistemi includeranno anche un certo numero di tool e utility specificamente sviluppati per la piattaforma di Microsoft, piattaforma che – va ricordato – comprende anche prodotti come SQL Server, Exchange, SharePoint e Virtual Server. Sul proprio sito Sun ha pubblicato una tabella che mostra quali dei suoi sistemi siano già compatibili con Windows Server 2003 e con la piattaforma Microsoft Cluster Solution.

Al momento non è noto se l’accordo OEM tra Microsoft e Sun si estenderà anche all’imminente Windows Server 2008.

Le due aziende collaboreranno anche sul fronte delle tecnologie di virtualizzazione : l’obiettivo è di far girare i rispettivi sistemi operativi all’interno delle soluzioni di virtualizzazione della controparte. Ciò lascia presagire che Solaris sarà supportato nativamente da Viridian , l’hypervisor che Microsoft sta sviluppando per Windows Server 2008.

A naturale complemento delle succitate iniziative v’è la creazione di un Centro per l’Interoperabilità presso il campus di Microsoft, a Redmond, che includerà aree espositive e laboratori tecnici dedicati ai server x64 di Sun basati su Windows. Un centro simile è stato annunciato negli scorsi giorni anche da Microsoft e Novell , e sarà dedicato allo sviluppo congiunto di soluzioni per migliorare l’interoperabilità tra Windows e SUSE Linux.

L’ultimo punto toccato dall’accordo è la TV via Internet (IPTV). Sun e Microsoft hanno infatti deciso di estendere la collaborazione già in essere per sviluppare soluzioni IPTV basate sul software Mediaroom di Microsoft e sull’hardware (server, sistemi di storage) di Sun.

Negli ultimi tre anni Microsoft e Sun hanno già collaborato su diversi fronti , tra i quali i web service, la gestione delle identità, i thin client, le soluzioni di system management, l’interoperabilità di Java EE con MS.NET Framework 3.0 e Windows Communication Foundation e la certificazione dell’hardware di Sun per Windows Server 2003.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

13 09 2007
Link copiato negli appunti