Surface Pro 3, il nuovo laptop-tablet di Microsoft

Redmond presenta la nuova iterazione di Surface, gadget dal cuore di PC (x86) che vorrebbe sostituire un portatile con uno schermo touch e la tastiera opzionale. Costa più di un tablet, ma vuole misurarsi coi laptop
Redmond presenta la nuova iterazione di Surface, gadget dal cuore di PC (x86) che vorrebbe sostituire un portatile con uno schermo touch e la tastiera opzionale. Costa più di un tablet, ma vuole misurarsi coi laptop

Roa – A non molta distanza dal debutto di Surface Pro 2 (settembre 2013), Microsoft è già pronta a lanciare sul mercato il nuovo modello di tablet x86: Surface Pro 3 monta uno schermo touch da 12 pollici e processori Intel Core di quarta generazione, caratteristiche che assieme agli accessori e al design sottile e ricercato ne farebbero un candidato ideale a sostituire il tradizionale computer portatile per gli utenti che lavorano in mobilità.

Surface Pro 3 possiede infatti “tutta la potenza, le performance e la portabilità di un laptop in una forma incredibilmente leggera e versatile”, sostiene Microsoft: la CPU è selezionabile tra Intel Core i3, i5 e i7, la RAM è di 4 oppure 8 gigabyte, il sistema operativo è ovviamente Windows 8.1 e non mancano porte di espansione (1 USB 3.0, 1 microSD), uscite video esterne (mini DisplayPort), videocamere fronte-retro da 5 megapixel, speaker e microfoni integrati.

Il nuovo Surface comprende una stilo digitale prodotta da N-trig al posto di quella Wacom dei modelli precedenti, come rinnovati risultano anche le cover con tastiera integrata (Type Cover) e il cavalletto che è ora possibile “bloccare” con un angolo massimo di 150 gradi per l’uso del dispositivo in ogni genere di posizione.

Migliorata anche la durate della batteria, ora superiore del 15-20 per cento per una durata media complessiva di 9 ore prima di necessitare di una ricarica. Per meglio vendere il concetto di “sostituto” di un laptop per utenti produttivi e creativi, Microsoft si è avvalsa poi della collaborazione di Adobe che è ora al lavoro su una versione di Photoshop CC ottimizzata per l’uso con gli schermi touch.

Surface Pro 3 è una via di mezzo tra un tablet e un laptop ma non supera nessuna delle due categorie di dispositivi nei loro punti forti, mentre laddove il nuovo tablet conquista il podio è sicuramente sul fronte dei prezzi: la versione base di Surface Pro 3 con CPU Core i3, 64 GB di storage e 4 GB di RAM costa $799 (819 euro in Italia il prezzo annunciato), mentre il modello di punta (Core i7, 512GB e 8GB) arriva a $1.949.

Nondimeno Microsoft si dice particolarmente orgogliosa del nuovo Surface, e per quanto riguarda il Surface Mini – un modello di dimensioni ridotte con SoC ARM di cui si attendevano notizie in questi giorni – i piani alti della corporation (cioè il CEO Satya Nadella e il vicepresidente esecutivo Stephen Elop) hanno confermato la sua esistenza ma hanno rimandato a data da destinarsi il debutto di un dispositivo che al momento non sarebbe al pari con le aspettative del pubblico.

L’avvio della commercializzazione di Surface Pro 3 è previsto per questi giorni, e Microsoft ha anche confermato di voler continuare a vendere il modello precedente (Surface 2 e Surface Pro 2) con un prezzo di partenza superiore a quello del modello base del nuovo gadget.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

21 05 2014
Link copiato negli appunti