Svelato il nuovo netbook di MSI

Il Wind da 10 pollici di nuova generazione non introdurrà grosse novità a livello di design, in compenso integrerà un modem 3G e il supporto all'ultimo standard WiFi

Roma – MSI è pronta a lanciare una nuova sfida alla connazionale Asus nel settore dei netbook. Lo farà con il lancio, il prossimo dicembre, di un nuovo mini notebook della famiglia Wind con connettività HSDPA integrata.

i netbook Il nuovo modello, battezzato U120, si affiancherà ai preesistenti U100 e U90, entrambi già disponibili sul mercato italiano ad un prezzo su strada compreso fra 350 e 420 euro. Il nuovo netbook Wind rappresenterà il diretto successore del modello U100, con il quale condividerà all’incirca lo stesso design e le caratteristiche tecniche principali: schermo da 10 pollici, processore Atom (forse la nuova incarnazione dual-core ?), interfacce di espansione ecc.

Le specifiche tecniche ufficiali non sono ancora note, ma secondo le indiscrezioni il nuovo netbook di MSI si distinguerà dal predecessore per il supporto ai dischi a stato solido (SSD), la connettività wireless 802.11n e l’inclusione di un modem 3G+ per la connessione dati ad una rete mobile.

Va detto che quest’ultima caratteristica non è del tutto nuova per i netbook Wind: il modello U90 viene venduto in Italia insieme ad un modem HSDPA su chiavetta USB e all’offerta Mega Ore di Wind, che consente di navigare su Internet via rete mobile al prezzo di 9 euro al mese fino a 50 ore al mese.

Un modem 3G integrato appare tuttavia una soluzione assai più comoda, e probabilmente anche più ottimizzata in termini di consumi. La SIM card potrà essere inserita direttamente nel netbook, vicino al vano batteria.

L’U120 sarà disponibile entro la fine dell’anno in una versione con hard disk magnetico da 120 GB e in una con SSD da 20 o 40 GB. Il prezzo base dovrebbe aggirarsi intorno alle 350 sterline, pari a circa 440 euro.

Le prime foto del Wind U120, incluse quelle che appaiono in questa notizia, sono state pubblicate qui in anteprima dal sito Fudzilla .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • dti scrive:
    In effetti è proprio vero...
    In effetti e' proprio vero, cosa ne sanno di alta economia 4 cantinari senza ragazza, che vanno al loro proprio colloquio di lavoro in infradito e con la camicia a quadri fuori dai pantaloni?Evidentemente nulla. con linux non si e' sicuri di nulla, linux non e' sicuro ne come investimento tecnologico, ne come investimento finanziario.D'altronde che con microsoft BillGates e' diventato ricco, mentre con linux Stallmann si accontenta di viaggiare il modno dormendo e mangiando a sbafo a casa del cantinaro del luogo.Tutto questo la dice lunga sul modello di business e sulle reali solidita' tecnologiche dei due progetti.Investire in linux e' doppiamente sbagliato, sia economicamente che tecnologicamente.
    • xaero scrive:
      Re: In effetti è proprio vero...
      ahah ahah divertente, sono convinto della libertà di utilizzo del so che più ci piace... mai offendere l'avversario o si passerà da citrulli.
  • pippo75 scrive:
    peccato per i requisiti
    stanno inciccionendo anche loro Vorranno fare bella figura con chi vende HW?
    • gnulinux86 scrive:
      Re: peccato per i requisiti
      Potresti fornire i dati per i quali ti lamenti!?
      • bibop scrive:
        Re: peccato per i requisiti
        mandriva linux one recommended system requirements (dal sito mandriva)Processor: Any Intel®, AMD or VIA processor.RAM: 512MB minimum, 1GB recommended.Hard disk: 2GB minimum, 6GB recommended.Graphics card: NVIDIA®, ATITM, Intel®, SiS, Matrox,VIA. 3D desktop functionality requires an NVIDIA GeForce (up to 8800), ATITM Radeon 7000 to HD 3870, or Intel® i845 to x4500HD.Sound cards: All Sound Blaster, AC97 and HDA compatible cards are supported. DVD drive required.nn mi sembra poi cosi' esoso... certo nn e' ydl o xubuntu ma perche' lamentarsi di un os (moderno) che richiede in pratica meno della meta' delle risorse di certa concorrenza...
        • gnulinux86 scrive:
          Re: peccato per i requisiti
          In effetti sono dei requisiti hardware accettabili, se ci si scandalizza per questi allora con i requisti hardware di Windows Vista cosa dovremmo fare, rimanere sconvolti e scioccati.Comunque è da notare che Ubuntu ha dei requisiti minimi inferiori a Mandriva.
          • bibop scrive:
            Re: peccato per i requisiti
            ubuntu usa gnome... mandriva kde4... solo per quello e' giustificata la minore richiesta di risosorse da parte di ubuntu
          • pabloski scrive:
            Re: peccato per i requisiti
            gnome è molto più pesante di kde4però quella lista non dice praticamente nullal'unica cosa sono i 512 MB di RAM minimitra le schede video un altro pò ficcavano tutto l'elenco delle schede presenti e passateaddirittura VIA e SiS
          • gnulinux86 scrive:
            Re: peccato per i requisiti
            Definisci Gnome più pesante di KDE in che senso, fase di installazione o gestione hardware?
          • pabloski scrive:
            Re: peccato per i requisiti
            - Scritto da: gnulinux86
            Definisci Gnome più pesante di KDE in che senso,
            fase di installazione o gestione
            hardware?la memoria è una delle differenze e i meccanismi di IPCKDE su questi due punti è molto più leggero e veloce
          • gnulinux86 scrive:
            Re: peccato per i requisiti
            Grazie per la delucidazione.
          • pabloski scrive:
            Re: peccato per i requisiti
            comunque sono sempre differenze piccolissimenella pratica la differenza tra Vista e Gnome è 20 volte più grande di quella tra Gnome e KDEe poi per chi ad esempio implementa un server la scelta è molto probabilmente fluxbox piuttosto che uno dei due DE "tutto incluso"
          • gnulinux86 scrive:
            Re: peccato per i requisiti
            Non è vero, Ubuntu(Gnome)-Kubuntu(KDE) hanno gli stessi requisiti hardware:https://help.ubuntu.com/community/Installation/SystemRequirements
          • bibop scrive:
            Re: peccato per i requisiti
            vorranno andare sul sicuro e quindi alzano la sogliaonestamente a parte il processore per un po di tempo ho visto un pc con quelle caratteristiche funzionare decentemente con ubuntu, meglio che avviato da windows, ma dire funzioni bene...
          • pabloski scrive:
            Re: peccato per i requisiti
            i requisiti sono più che altro un consiglio ed entrambi si mantengono nella stessa fascia però se vai a misurare la memoria consumata e la velocità dell'IPC, KDE si comporta meglio
          • pippo75 scrive:
            Re: peccato per i requisiti
            - Scritto da: gnulinux86
            Non è vero, Ubuntu(Gnome)-Kubuntu(KDE) hanno gli
            stessi requisiti
            hardware:

            https://help.ubuntu.com/community/Installation/SysLode a XUbuntu, rispetto gli altri veramente meglio.
          • bibop scrive:
            Re: peccato per i requisiti
            xfce non puo' essere paragonato a gnome o kde consuma meno risorse e in molti pc e' una boccata d'aria fresca ma da li a dire xubuntu e' melgio di gnome come sistema desktop ce ne passa e tanta di acqua sotto i ponti...
          • pippo75 scrive:
            Re: peccato per i requisiti
            - Scritto da: bibop
            xfce non puo' essere paragonato a gnome o kde

            consuma meno risorse e in molti pc e' una boccata
            d'aria fresca ma da li a dire xubuntu e' melgio
            di gnome come sistema desktop ce ne passa e tanta
            di acqua sotto i
            ponti...XUbuntu richiede 64, mandriva 512, vuoi dire che ci sono 448 MB di servizi?Cosa ha di così valido da richiedere un occupazione 8 volte maggiore?
          • bibop scrive:
            Re: peccato per i requisiti
            forse e' troppo difficile da capire.... xfce e' fatto volutamente per consumare meno risorse possibile bilanciando le funzionalita' con l'uso delle risorse... thunar e i panel di xfce sono molto piu' spartani e "duri" rispetto agli omologhi di gnome o kde se per te le funzionalita'/commodity di gnome o kde nn servono usa pure xfce... nessuno dice che e' un errore usare uno rispetto all'altro... dal sito di xfce "Xfce is a lightweight desktop environment for various *NIX systems. Designed for productivity, it loads and executes applications fast, while conserving system resources." - Olivier Fourdan, creator of Xfcegnome e kde sono desktop manager completi e quei 64 mega di ram vorrei vederli se devi caricare openoffice o the gimp... gnome e kde sono sviluppati per i computer di oggi xfce e' per i pc meo performanti o per chi nn ha bisogno di de completi
          • pippo75 scrive:
            Re: peccato per i requisiti
            - Scritto da: bibop
            forse e' troppo difficile da capire.... xfce e'
            fatto volutamente per consumare meno risorse
            possibile bilanciando le funzionalita' con l'uso
            delle risorse...

            se per te le funzionalita'/commodity di gnome o
            kde nn servono usa pure xfce... nessuno dice che
            e' un errore usare uno rispetto all'altro...hai ragione, chebbello, avere 448MB di comodity in più.
            gnome e kde sono desktop manager completi e quei
            64 mega di ram vorrei vederli se devi caricare
            openoffice o the gimp... gnome e kde sono
            sviluppati per i computer di oggi xfce e' per i
            pc meo performanti o per chi nn ha bisogno di de
            completiDE ottimizzato vs Kde = 448 MB di differenza, certo che deve aggiungerne di roba.
          • pippo75 scrive:
            Re: peccato per i requisiti
            - Scritto da: gnulinux86
            In effetti sono dei requisiti hardware
            accettabili, se ci si scandalizza per questi
            allora con i requisti hardware di Windows Vista
            cosa dovremmo fare, rimanere sconvolti e
            scioccati.infatti, il fatto che c'è di peggio non mi sembra un buon motivo per dire che Mandriva richiede poco.Se poi per giudicare i nuovi OS bisogna basarsi su Vista...
          • bibop scrive:
            Re: peccato per i requisiti
            qual'e' la tua pietra di paragone??un os che ha tutti i servizi/commodity che ci si possono aspettare su un sistema operativo rilasciato oggi su cosa deve girare su un 486 con 32 mega di ram??be se vuoi fare il relativista a tutti i costi allora si potrebbe chiedere consuma piu' di quale os tu consideri per dire consuma troppo? osx consuma piu' risorse di mac os 7 o meglio system 7 ma nn lo cambierei certo con quello...
        • quoto scrive:
          Re: peccato per i requisiti
          concordo.. senza contare che i requisiti della scheda grafica servono per gli effetti grafici stessi. io mandriva la emulo con virtualbox e una scheda grafica integrata di intel: nessun problema di prestazione (compiz escluso)
  • marcov scrive:
    solo flame ?
    Invece della solita guerra di religionequalche espertone che ha tempo di provare tuttopotrebbe dire cosa ha in più (e in meno) mandriva 2009 rispetto a opensuse e ubuntu ?
    • gnulinux86 scrive:
      Re: solo flame ?
      Si più preciso cosa vuoi sapere?
    • pabloski scrive:
      Re: solo flame ?
      dipende da cosa intendi per "in più"se parli di software, beh, allora Ubuntu è quella che in assoluto ( insieme a Debian ) ha più pacchetti softwareMandriva del resto non ha nemmeno un gran package manager ( usa RPM come SuSE del resto )Mandriva però è molto veloce e interattiva, Ubuntu è la seconda, SuSE è discretamente pesanteinoltre Mandriva è dummy-proof, ti guida passo passo in ogni cosa...è una distro per newbie, l'installazione del software, dei driver sono guidate passo passo, l'hardware è riconosciuto automaticamente, non c'è bisogno di terminali o cose similidel resto Ubuntu fa lo stesso e da un paio di versioni supporta anche un sistema che ti consiglia quali codec installare per vedere certi formati audio/video, oppure il gestore dei driver con restrizioni e così viain sostanza Mandriva in più ha la velocità, l'estrema facilità d'uso e l'integrazione delle UI dei software
      • gnulinux86 scrive:
        Re: solo flame ?
        Su SuSe sono d'accordo al 100%.Sulle differenze Ubuntu-Mandriva, sono d'accordo, che come gestore pacchetti sia meglio APT di Ubuntu rispetto RPM di Mandriva.Non sono d'accordo sulla maggiore velocità ed intuitività di Mandriva.Ubuntu ad ogni nuova versione è sempre più reattiva, pur mantenendo invariate le richieste hardware, in più anche Ubuntu è intuitiva,suggerisce anche il download e l'installazione di codec audio/video, l'hardware viene riconosciuto automaticamente, in caso di hardware che necessita driver closed, ne propone il download e la successiva installazione, con il menù "Aggiungi-Rimuovi" installi il software con 2 click, anche con software scaricato dal web,ti da la possibilità di essere installato con 2 click grazie al formato .deb .Non dobbiamo dimenticare che Ubuntu dispone del supporto LTS, con un supporto aggiornamenti di 3 anni per il desktop e 5 per i server.Il vantaggio che Mandriva aveva su Ubuntu, col tempo si è azzerato, non per nulla Ubuntu in 4 anni è diventata la distro Linux più diffusa per il desktop, scavalcando una distro come Mandriva presente da 10 anni.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 ottobre 2008 17.06-----------------------------------------------------------
        • pabloski scrive:
          Re: solo flame ?
          effettivamente Mandriva era la più userfriendly, ricordo a questo proposito i tempi di Ubuntu 6.06 ( ottima distro ma dovevi sudare su alcuni driver e con i codec in particolare )allo stato attuale Mandriva ha perso l'esclusività della facilità d'utilizzo, però rimane nel cuore dei suoi aficionadospersonalmente preferisco distro hardcore e uso Arch su notebook, workstation e server, quindi non sono il tipo giusto per giudicare l'user-friendliness :D
        • Tuxer scrive:
          Re: solo flame ?
          Guarda, per esperienza diretta:Mandriva è sempre stata - e lo è ancora - + reattiva di Ubuntu e di Debian stessa.Ma lo sono in generale le distribuzioni derivate da RedHat.Non so di preciso da cosa dipenda. Non credo il kernel, perché se è vero che quelli di Mandriva lo patchano pesantemente, anche il vanilla su questa distro è velocissimo.Il vero punto debole di Mandriva (io uso una 2006.0, con kde 3.5.9 compilato dai sorgenti e kernel vanilla), è sempre stato la "discriminazione" tra le versioni free e le powerpack. E qui che Canonical ha vinto la partita.Per utilizzare appieno la Free, infatti ti dovevi armare di compilatore e repo di terze parti (come quelli di PLF). Nei pacchetti ufficiali non trovavi ad esempio - parlo di versioni anteriori alla 2007.0 - codec proprietari, driver video closed, programmi come aMule manco a parlarne.Se ne usciva comunque e alla grande, ma era una faticaccia, interessante per chi voleva capire e imparare, ma sicuramente non per tutti i gusti.Il gioco però, sempre a mio modesto parere, all'epoca valeva la candela. Già la gestione in automatico dell'hardware operata ad ogni boot dal demone HardDrake, era una manna per chi come me non ne capiva nulla: cambiare scheda video non era un problema. Pure i wizard del centro di controllo, con cui potevi controllare praticamente tutto: dall'hardware al software, i permessi, la configurazione di rete (uh, la scheda di rete ISDN, riconosciuta e configurata al volo), il firewall, etc.Un punto dolente era ed è il menu delle applicazioni, stravolto dall'utility MenuDrake, ma se rimani nell'ambito del software pacchettizzato non hai nessun problema.Ubuntu, con la sua filosofia dell'OS per tutti e senza distinzioni tra home ed enterprise, ha cambiato qualcosa anche in Mandriva.Ora ci sono molti + pacchetti, i driver proprietari, i codec e cosi' via, una versione Live, la One, completa di tutto ed installabile. Insomma son passati anche loro all'idea che uscire con un OS completo per tutte le tasche sia la soluzione migliore.Per me rimane ancora un ottima distro per chi vuole imparare e puntare direttamente sul Desktop KDE.Ma devo confessare che non sono aggiornato. Ho provato da Live sia la spring 2008.1-KDE - che ho trovato ottima - sia questa nuova 2009. Ma KDE4 non mi convince ancora.Scusate la lunghezza del post.Ciao
        • NeoSlack scrive:
          Re: solo flame ?
          Mandriva usa un wrapper alla famiglia di tool rpm, urpm.E' estremamente comodo usato da riga di comando, ad es per cercare un pacchetto il comando urpmi -y testo permette una ricerca fuzzy veloce ed essenziale dei pacchetti, cercando non solo nel nome del pacchetto ma anche nella descrizione.In più l'interfaccia grafica del centro di controllo permette di gestire facilmente i pacchetti, sempre nell'ottica di un target legato a utenti alle prime armi o senza esigenze particolari.Nota di colore: se volete provare qualcosa che veramente fa mettere le mani nei capelli per la velocità di esecuzione, provate yum, e non vi lamenterete più dei tool di mandriva.
    • dti scrive:
      Re: solo flame ?
      Scrivo questo documento in OpenOffice su Kubuntu blah blah blah questo Linux è un sistema operativo serio perché se fai una cazzata ti tocca formattare tutto e ricominciare blah blah blah Vista invece fa cagare e non funziona neanche il modem blah blah blah Linux invece è fighissimo guarda sto video blah Blah BlahBlah Blah BlahBlah Blah BlahBlah Blah BlahBlah Blah BlahBlah Blah BlahP.S. EsseEmme voleva mandare degli screenshot, ma l'upgrader di Kubuntu non ha funzionato e ha danneggiato il kernel. Dovrà reinstallare tutto e nel frattempo ha perso tutti i dati salvati
      • dti scrive:
        Re: solo flame ?
        Cavolo, mi costringete a rispondere ai miei stessi commenti, possibile che nesssuno comprenda l'importanza delle mie trollate??
  • il gelato che uccide scrive:
    Redazione ... anche qui ...
    2.6.27 ok ?
  • Gustavo scrive:
    Indico la luna e guardate il dito
    Sentite ma nel 2008 che senso ha installare Mandriva, Ubuntu, OpenSuse e compagnia bella?Non capisco sul serio. Linux sul desktop è un mezzo fallimento, mancano un sacco di applicazioni decenti, i fronzoli del 3d non hanno cambiato il discorso. C'è il Mac con OSX che è 1 miliardo di volte meglio. Parlo della qualità a livello di desktop non del risparmio $$$ che c'è nell'usare Linux. Ma che senso ha usare ancora Linux? Persino le applicazioni open source sul mac sono molto più belle da usare rispetto a quelle su Linux o Windows.
    • Darkat scrive:
      Re: Indico la luna e guardate il dito
      sai di solito i software opensource sono rilasciati sia per win che per linux che per mac...ora che intendi che sul mac ci girano meglio? O.o comunque io credo che usare un sistema rispetto ad un'altro sia per esclusiva esperienza personale, se uno si trova bene con linux o con windows mi spieghi perchè cavolo deve comprarsi un mac? se uno è contento perchè deve cambiare? solo se uno non è convinto di quello che usa allora prova altro e poi decide. i sistemi apple hanno sempre avuto dei loro vantaggi ma anche i sistemi linux li hanno e il fatto che tu non li veda non vuol dire che non ci siano,per un programmatore, specialmente che si voglia specializzare sullo studio dei sistemi operativi, linux è fondamentale(questo è uno dei possibili vantaggi rispetto ad altri), per chi vuole giocare sul pc windows è fondamentale(vuoi mettere col mac?) e per chi vuole un sistema stabile senza avere nessuno problema mac non è fondamentale ma è una buona scelta. in particolare mandriva è un'ottima distribuzione da consigliare! :)
    • picard12 scrive:
      Re: Indico la luna e guardate il dito
      dopo aver letto il tuo commento ho subito formattato mandriva per installare MacOs ma:1: non ho trovato nessun mirror dalla pagina apple per farlo2: ho risolto con Amule e soci3: sul mio amd64 non si installa facilmente4: ho cercato di configurare i repository per installare i tuoi bellissimi e migliori programmi opensource ma non c'è la possibilità.5: ho riformattato e reinstallato mandriva..6: oggi che ho un pò più di tempo mi iscrivo al club di mandriva cosi la finanzio per un'altro anno..e quindi: a che serve MaCos? per fare i fighetti con gli amici?giocare con ifhogne intrinso di drm e cavolate del genere?contento tu..
      • GameOver scrive:
        Re: Indico la luna e guardate il dito
        certo che ne hai di tempo da perdere
      • Gustavo scrive:
        Re: Indico la luna e guardate il dito
        Ti bastava comprare un Mac, quale parte di "non del risparmio $$$ che c'è nell'usare Linux" non ti è chiara?
        • AndyCapp scrive:
          Re: Indico la luna e guardate il dito
          - Scritto da: Gustavo
          Ti bastava comprare un Mac,Ehm forse non tutti son poi cosi contenti di comprare HW ad un prezzo doppio rispetto al prezzo di mercato, non credi?
          • panda rossa scrive:
            Re: Indico la luna e guardate il dito
            - Scritto da: AndyCapp
            - Scritto da: Gustavo

            Ti bastava comprare un Mac,

            Ehm forse non tutti son poi cosi contenti di
            comprare HW ad un prezzo doppio rispetto al
            prezzo di mercato, non
            credi?Li capisco di piu' quelli che comprano HW al prezzo doppio o triplo, rispetto a quelli che invece comprano SW.
          • Gustavo scrive:
            Re: Indico la luna e guardate il dito
            - Scritto da: AndyCapp
            - Scritto da: Gustavo

            Ti bastava comprare un Mac,

            Ehm forse non tutti son poi cosi contenti di
            comprare HW ad un prezzo doppio rispetto al
            prezzo di mercato, non
            credi?In base a cosa è il doppio? Quando esce un Mac nuovo se lo confronti con hardware identico venduto da terzi non costa di più.Poi tutto lo sviluppo di OSX chi lo paga? Ti ricordo che quello che vendono è l'aggiornamento.
          • Shiba scrive:
            Re: Indico la luna e guardate il dito
            - Scritto da: Gustavo
            In base a cosa è il doppio? Quando esce un Mac
            nuovo se lo confronti con hardware identico
            venduto da terzi non costa di
            più.
            Poi tutto lo sviluppo di OSX chi lo paga? Ti
            ricordo che quello che vendono è
            l'aggiornamento.Avete rotto con questa storia. Se lo confronti costa di più, per quanto ne diciate. E se anche costasse meno, chi se ne frega! Se prendi un mac te lo prendi con l'hw che ti danno loro, anche se magari ha cose di cui non hai stretta necessita e di cui faresti volentieri a meno per risparmiare qualche centinaio di . Quando faranno un mac da 500 allora ne riparleremo.
          • GameOver scrive:
            Re: Indico la luna e guardate il dito
            - Scritto da: AndyCapp
            - Scritto da: Gustavo

            Ti bastava comprare un Mac,

            Ehm forse non tutti son poi cosi contenti di
            comprare HW ad un prezzo doppio rispetto al
            prezzo di mercato, non
            credi?E quel doppio è sempre ancora da dimostrare dato che Apple e Dell a parità di config hanno prezzi molto vicini...certo che se poi paragoni maerche ad assemblati, qualsiasi marca è poì cara.
        • Xilitolo scrive:
          Re: Indico la luna e guardate il dito
          A prescindere dai $$$ mi comprerei una Ferrari e una villa holliwoodiana al Golfo degli Aranci, altro che Mac!
          • Gustavo scrive:
            Re: Indico la luna e guardate il dito
            - Scritto da: Xilitolo
            A prescindere dai $$$ mi comprerei una Ferrari e
            una villa holliwoodiana al Golfo degli Aranci,
            altro che
            Mac!Come se comprare un Mac costi come comprare una Ferrari e una villa megagalattica. Ma che discorsi fate.
        • G,G scrive:
          Re: Indico la luna e guardate il dito
          Credo la parte "i soldi non crescono sugli alberi!":-Pcmq come a te possono piacere le windows di leopard agli altri può non piacere avere una mela semi-rosicata stampata sul portatile.
          • Gustavo scrive:
            Re: Indico la luna e guardate il dito
            - Scritto da: G,G
            Credo la parte "i soldi non crescono sugli
            alberi!"

            :-P

            cmq come a te possono piacere le windows di
            leopard agli altri può non piacere avere una mela
            semi-rosicata stampata sul
            portatile.Allora piantatela di menare il torrone con l'open source. Usate Linux non perché sia migliore, ma solo perché è GRATUITO.
          • Shiba scrive:
            Re: Indico la luna e guardate il dito
            - Scritto da: Gustavo
            Allora piantatela di menare il torrone con l'open
            source. Usate Linux non perché sia migliore, ma
            solo perché è
            GRATUITO.Io lo uso perché funziona.
          • GameOver scrive:
            Re: Indico la luna e guardate il dito
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: Gustavo

            Allora piantatela di menare il torrone con
            l'open

            source. Usate Linux non perché sia migliore, ma

            solo perché è

            GRATUITO.

            Io lo uso perché funziona.e perché é gratuito...dato che ci sono altri OS che funzionano e sono a pagamento ma tu non li usi
          • Shiba scrive:
            Re: Indico la luna e guardate il dito
            - Scritto da: GameOver
            - Scritto da: Shiba

            - Scritto da: Gustavo


            Allora piantatela di menare il torrone con

            l'open


            source. Usate Linux non perché sia migliore,
            ma


            solo perché è


            GRATUITO.



            Io lo uso perché funziona.

            e perché é gratuito...dato che ci sono altri OS
            che funzionano e sono a pagamento ma tu non li
            usiCerto, anche. Senza ombra di dubbio però se dovessi pagare lo sceglierei comunque in mezzo a tutti gli altri.Ma non stavi parlando al di fuori del prezzo? :P-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 ottobre 2008 20.18-----------------------------------------------------------
          • picard12 scrive:
            Re: Indico la luna e guardate il dito
            allora sei poco sveglio se non hai capito l'ironia!!E ti rispondo più chiaramente:e chi se ne frega di MacOS!!Con che faccia tosta devi venir a dire che i sw opensource che hai sono migliori di quelli presenti su linux!!!Almeno citane alcuni in modo da poterli valutare.. invece ti diverti a pavoneggiarti del tuo Mac che non è certo un sistema libero. Anzi è sempre peggio.Se lo ritenessi degno di nota lo avrei certo considerato ma è sempre peggio.A me interessa avere sempre più libertà e tante altre cosucce che è inutile che perda tempo a spiegartele tanto sei contento del tuo bel mac.PS: ma chi ha detto che Linux è solo gratuito?Questo la dice lunga sulla tua capacità di capire cosa sia il fenomeno Linux..
    • nifft scrive:
      Re: Indico la luna e guardate il dito
      Si poterbbe rigirare la domanda.Che senso ha nel 2008 usare gli altri OS quando esiste linux? E' completo, già con l'installazione di default hai migliaia di applicazioni a disposizione, aperto, iper-configurabile, stabile, semplicissimo da aggiornare, gratis, ecc..., ecc...Per lavoro uso sia linux sia mac osx. Sinceramente non vedo molte cose che il secondo possa invidiare al primo...- Scritto da: Gustavo
      Sentite ma nel 2008 che senso ha installare
      Mandriva, Ubuntu, OpenSuse e compagnia
      bella?
      Non capisco sul serio. Linux sul desktop è un
      mezzo fallimento, mancano un sacco di
      applicazioni decenti, i fronzoli del 3d non hanno
      cambiato il discorso.

      C'è il Mac con OSX che è 1 miliardo di volte
      meglio. Parlo della qualità a livello di desktop
      non del risparmio $$$ che c'è nell'usare Linux.
      Ma che senso ha usare ancora Linux? Persino le
      applicazioni open source sul mac sono molto più
      belle da usare rispetto a quelle su Linux o
      Windows.
      • Gustavo scrive:
        Re: Indico la luna e guardate il dito
        - Scritto da: nifft
        Si poterbbe rigirare la domanda.
        Che senso ha nel 2008 usare gli altri OS quando
        esiste linux? E' completo, già con
        l'installazione di default hai migliaia di
        applicazioni a disposizione, aperto,
        iper-configurabile, stabile, semplicissimo da
        aggiornare, gratis, ecc...,
        ecc...

        Per lavoro uso sia linux sia mac osx.
        Sinceramente non vedo molte cose che il secondo
        possa invidiare al
        primo...
        Ma non farmi ridere. Installare le applicazioni è mille volte più semplice sul Mac. Infatti dovete aggiornare le vostre distribuzioni ogni tot. mesi altrimenti per installare un nuovo programma dovete impazzire. Quando leggo le novità di Ubuntu ci sono 3 righe con cose tipo: un client bittorrent! Cavolo va se uno deve installare un sistema operativo per avere un paio di programmi in pià.L'interfaccia del Mac è mille volte meglio, infatti Gnome e Kde stanno copiando a mani basse.Puoi farci tutto vero? Programmi di video editing abbondano su Linux, certo usa cinerella o kino haha. Per non parlare poi dei programmi di grafica e tutti gli altri che riguardano il multimediale.
        • dadex scrive:
          Re: Indico la luna e guardate il dito
          Quante fette di salame sugli occhi!! E della migliore qualità!
        • Giambo scrive:
          Re: Indico la luna e guardate il dito
          - Scritto da: Gustavo
          Ma non farmi ridere. Installare le applicazioni è
          mille volte più semplice sul Mac.Piu' facile di "Applications-
          Add/remove" (Ubuntu) ?
          Infatti dovete
          aggiornare le vostre distribuzioni ogni tot. mesi
          altrimenti per installare un nuovo programma
          dovete impazzire.Questo non e' propriamente vero :)In ogni caso aggiornare Ubuntu e' la cosa piu' semplice del mondo !
          Quando leggo le novità di
          Ubuntu ci sono 3 righe con cose tipo: un client
          bittorrent!Ti riferisci a un caso particolare ?
          L'interfaccia del Mac è mille volte meglio,De gustibus :)
          infatti Gnome e Kde stanno copiando a mani
          basse.Non mi pare proprio.
          Puoi farci tutto vero? Programmi di video editing
          abbondano su Linux, certo usa cinerella o kino
          haha.Hai dimenticato: Photoshop e CAD. Tutti registi / fotografi/ meccanici qui dentro :D !
          • bibop scrive:
            Re: Indico la luna e guardate il dito
            beata partigianeria... anzi malata partigianeria...come si fa a dire che linux sia allo stesso livello di usabilita' di osx senza cadere nel ridicolo lo sapete solo voilinux e' uno splendido progetto... finalmente sta diventanto usabile come os desktop ma dal finalmente al meglio di... ne passa di acqua sotto i ponticmq cosa di piu' semplice di add/remove software?scarica e usa ... nn interessa cestina e svuotadove reperire il software? mai sentito parlare di macupdate, versiontracker o lo stesso sito della apple.com/downloads ?? quest'ultimo facilmente raggiungibile visto che la seconda voce del menu' apple di osx e' priprio Mac Os X Software....poi mi chiedo... avete mai Usato con la u maiuscola un mac per piu' di un mese?e no, nn sono tutti registi o architetti... ma ripeto se nn avete mai usato un mac nn potete capire... e per favore nn siate ingenerosi! affermare che gnome nn si ispira a mac e' come dire che l'italiano nn deriva dal latino volgare... il gruppo originario che creo' nautilus era addirittura composto da ex dipendenti apple se nn ricordo male... lo stesso dicasi per come ubuntu (la distro linux piu' "desktop" che c'e', nel bene e nel male) funziona, ossia nascondendo all'utente tutto quello che l'utente nn ha bisogno di sapere... vedi configurazioni eccecc... a differenza di opensuse che e' molto prodiga di informazioni sui meccanismi dell'os stesso
          • Giambo scrive:
            Re: Indico la luna e guardate il dito
            - Scritto da: bibop
            cmq cosa di piu' semplice di add/remove software?
            scarica e usa ... nn interessa cestina e svuotaNon e' piu' facile avere un repositorio centrale come con Ubuntu ? Il quale, oltretutto, ti avvisa quando sono disponibili nuove versioni del programma ?Questo MacOSX lo fa ?
            poi mi chiedo... avete mai Usato con la u
            maiuscola un mac per piu' di un
            mese?Ho usato molto i Mac nel periodo 1991/1996.Tutte le persone che conosco e che hanno usato MacOSX sono entusiaste. Sia "utonti" che sviluppatori software che "smanettoni".
            e per favore nn siate ingenerosi! affermare che
            gnome nn si ispira a mac e' come dire che
            l'italiano nn deriva dal latino volgare...Mah, io non ci trovo questa grande somiglianza ...In fondo siamo tutti figli della GUI di Xerox, no ;) ?
          • bibop scrive:
            Re: Indico la luna e guardate il dito
            lo fa con il software di apple non con le terze parti... molto software usa un framework chiamato sparkle per controllare se ci sono nuove versioni, molti semplicemente lo fanno alla loro maniera all'avvio del singolo programma... su osx nn c'e' bisogno di tenere tutto aggiornato simultaneamente per motivi di compatibilita' con le "dipendenze"il repository certralizzato e' una comodita' ma anche una necessita' per gnu/linux.su osx puoi tenere "installate", e usarle contemporaneamente (nn vale per tutti i programmi ovviamente), tutte le versioni di una applicazione compatibile all'os che le ospita...tu parli di mac os "classic" non Usi mac da 12 anni capisco che tu nn possa vedere le similitudini di "usabilita'" tra aqua e gnome... io piu' vedo gnome evolvere piu' mi sembra simile a osx taskbar esclusa :Pxerox ebbe delle buone idee apple altrettanto.. la fusione di quelle idee e lo sviluppo delle stesse ha fatto la storia dell'informatica... uno dei progettisti chiave di nautilus fu andy hertzfeld e ricordo vagamente che la mission di heazel con nautilus era quella di portare l'usabilita' di macintosh sui *nix... a distanza di 10 anni ci stanno riuscendo :P ma un po' di passi debbono ancora farli...
          • Giambo scrive:
            Re: Indico la luna e guardate il dito
            - Scritto da: bibop
            su osx puoi tenere "installate", e usarle
            contemporaneamente (nn vale per tutti i programmi
            ovviamente), tutte le versioni di una
            applicazione compatibile all'os che le
            ospita...Questo vuol dire che si deve portare appresso una grande mole di librerie : ...
            e ricordo vagamente che la mission di
            heazel con nautilus era quella di portare
            l'usabilita' di macintosh sui *nix... a distanza
            di 10 anni ci stanno riuscendo :P ma un po' di
            passi debbono ancora
            farli...Concordo. Con Ubuntu ho notato un'accelerazione nell'usabilita' mai vista da quando uso Linux (1998 o giu' di li'), ma mi sento ripetere da molta gente che usa entrambi che MacOSX e' ancora molto avanti a tutti, anche nella ricercatezza della perfezione nei minimi particolari. Per intenderci un miscuglio di icone vecchio stile e nuovo stile come quello di XP in casa Apple avrebbe portato alla lapidazione di qualcuno 8)
          • bibop scrive:
            Re: Indico la luna e guardate il dito
            - Scritto da: Giambo
            - Scritto da: bibop


            su osx puoi tenere "installate", e usarle

            contemporaneamente (nn vale per tutti i
            programmi

            ovviamente), tutte le versioni di una

            applicazione compatibile all'os che le

            ospita...

            Questo vuol dire che si deve portare appresso una
            grande mole di librerie :allora... compatibili all'os che le ospita... ossia che fanno di quello che offre l'os i propri requisiti... se pero' una app vuol eusare una verione piu' "nuova" o "vecchia" nulla vieta allo sviluppatore o di installarla a liovello di sistema... io meglio installarla all'interno della cartella dell'apllicazione stessa che osx visualizza con l'icona dell'applicazione (.app) per farti capire... amsn usa tcl/tk ora nn sono sicuro che sia presente di default su osx pero' questo nn e' un problema perche' all'interno dell'a"applicazione" c'e' sia il framework tcl che quello tk che amsn usa per "avviarsi" questo mi permette di usare contemporaneamente amsn svn con l'ultima versione di tcl/tk che magari la versione due punti piu' vecchia che usa la sua versione piu vecchia delle stesse librerie... senza conflitti senza incompatibilita'... lo stesso vale per amule e per tutte quelle app che nn usano cocoa o carbon... attualmente ho installare 2 versioni di java... in passato erano tre.pc-bsd usa un po' la stessa "logica"controindicazioni... spreco di spazio su disco ma nn siamo nel 1992... forse un po' di ram... ma i vantaggi sono enormi...

            e ricordo vagamente che la mission di

            heazel con nautilus era quella di portare

            l'usabilita' di macintosh sui *nix... a distanza

            di 10 anni ci stanno riuscendo :P ma un po' di

            passi debbono ancora

            farli...

            Concordo. Con Ubuntu ho notato un'accelerazione
            nell'usabilita' mai vista da quando uso Linux
            (1998 o giu' di li'), ma mi sento ripetere da
            molta gente che usa entrambi che MacOSX e' ancora
            molto avanti a tutti, anche nella ricercatezza
            della perfezione nei minimi particolari. Per
            intenderci un miscuglio di icone vecchio stile e
            nuovo stile come quello di XP in casa Apple
            avrebbe portato alla lapidazione di qualcuno
            8)la apple's human interface guideline http://tinyurl.com/6mhf5hun bell'articoletto sulle icone in aqua http://tinyurl.com/69a4mdun articolone su arsthechnica (pieno di critiche giuste) a osx e ad apple http://tinyurl.com/3bbs4gtanto per "aggiornarti" sullo stato dell'attuale mac ose si .. per vedere se la donna delle pulizie fa bene il suo lavoro controlli intorno al tavolo, dietro il mobile nell'angolo e sotto il divano?? i particolari sono importanti... come lo e' il non confondere l'utente... per ora ubuntu ogni tanto(spesso) confonde
          • kakko scrive:
            Re: Indico la luna e guardate il dito
            - Scritto da: Giambo
            Non e' piu' facile avere un repositorio centrale
            come con Ubuntu ? Il quale, oltretutto, ti avvisa
            quando sono disponibili nuove versioni del
            programma
            ?No, non lo è. Ne è la prova che le applicazioni più recenti sviluppate da Novell è semplicissimo installarle su OpenSuse, ma non su Ubuntu.
        • Shiba scrive:
          Re: Indico la luna e guardate il dito
          - Scritto da: Gustavo
          Ma non farmi ridere. Installare le applicazioni è
          mille volte più semplice sul Mac. Infatti dovete
          aggiornare le vostre distribuzioni ogni tot. mesi
          altrimenti per installare un nuovo programma
          dovete impazzire. Quando leggo le novità di
          Ubuntu ci sono 3 righe con cose tipo: un client
          bittorrent! Cavolo va se uno deve installare un
          sistema operativo per avere un paio di programmi
          in
          pià.
          L'interfaccia del Mac è mille volte meglio,
          infatti Gnome e Kde stanno copiando a mani
          basse.
          Puoi farci tutto vero? Programmi di video editing
          abbondano su Linux, certo usa cinerella o kino
          haha. Per non parlare poi dei programmi di
          grafica e tutti gli altri che riguardano il
          multimediale.Una lista di repo è molto comoda. Chiuso.Se non sai leggere le novità non sono affari nostri.L'interfaccia di gnome è pulitissima e grazie a dio le inutilissime trasparenze e ombre di cui su osx non si può fare a meno, lì si possono togliere.Lives ho già capito che non sai cos'è.Vabbe ciao.
          • bibop scrive:
            Re: Indico la luna e guardate il dito
            e' si osx e' pieno di trasparenze e ombre inutili... leggiti a cosa servono le ombre sulla HIG sul sito di apple c'e' una sezione intera che spiega come costruire una interfaccia utente degna di questo nome e perche' l'uso di trasparenze e ombre, se ben orchestrato, crei un desktop manager piu' usabileoppure continua a pensare alle interfacce come fossimo ancora nel 1998eppoi perche' usare le interfacce grafiche disattiviamo direttamente i window manager e usiamo tutti la cli... capisco avere delle preferenze dovute a tanti fattori insindacabili.. ma parlare per sparlare... e parlare senza dimostrare gratitudine... si gratitudine... verso chi il pc che stai usando lo ha definito e' proprio triste
          • panda rossa scrive:
            Re: Indico la luna e guardate il dito
            - Scritto da: bibop
            e' si osx e' pieno di trasparenze e ombre
            inutili... leggiti a cosa servono le ombre sulla
            HIG sul sito di apple c'e' una sezione intera che
            spiega come costruire una interfaccia utente
            degna di questo nome e perche' l'uso di
            trasparenze e ombre, se ben orchestrato, crei un
            desktop manager piu'
            usabileOste, com'e' il vino?
          • bibop scrive:
            Re: Indico la luna e guardate il dito
            si certo... siccome apple e la sua hig sono riconosciute come un ammasso di cosette senza senso...fate il piacere a voi stessi... prima di fare i sarcastici cercate almeno di documentarvi... leggete qualcosa di tognazzini almeno... ridete di come distrugge il dock di osx... ma almeno documentatevinn basterebbero 10 minuti per spiegarvi perche' il menu' statico di osx e' "meglio" dei menu attaccati alle finestre di win/x11 oppure perche' le ombre sulle finestre sono utili all'usabilita' o anche i colori utilizzati... certe volte chiedere a chi ne sa piu' di voi sulle caratteristiche "organolettiche" non e' sintomo di debolezza... e' sintomo di intelligenza... ps. questo nn vuol dire che osx e' perfetto... o che certe scelte nn siano "estetiche" e' il bilanciamento di tutti i fattori convolti in una gui a creare l'usabilita' della stessa...
          • Shiba scrive:
            Re: Indico la luna e guardate il dito
            - Scritto da: bibop
            e' si osx e' pieno di trasparenze e ombre
            inutili... leggiti a cosa servono le ombre sulla
            HIG sul sito di apple c'e' una sezione intera che
            spiega come costruire una interfaccia utente
            degna di questo nome e perche' l'uso di
            trasparenze e ombre, se ben orchestrato, crei un
            desktop manager piu'
            usabile

            oppure continua a pensare alle interfacce come
            fossimo ancora nel
            1998

            eppoi perche' usare le interfacce grafiche
            disattiviamo direttamente i window manager e
            usiamo tutti la cli...


            capisco avere delle preferenze dovute a tanti
            fattori insindacabili.. ma parlare per
            sparlare... e parlare senza dimostrare
            gratitudine... si gratitudine... verso chi il pc
            che stai usando lo ha definito e' proprio
            tristeTu sei pazzo. Nella loro HIG possono scrivere tranquillamente quello che vogliono, questo non toglie che quegli effetti siano oggettivamente inutili. Anzi ti dirò, un giorno passato a scrivere sul vecchio ibook di un mio amico mi è bastato per convincermi a non usare compiz sul mio computer. Grazie e arrivederci.
          • bibop scrive:
            Re: Indico la luna e guardate il dito
            grazie .. e' sempre un vero piacere parlare con persone educate... buona vita...
      • bibop scrive:
        Re: Indico la luna e guardate il dito
        usabilita'immediatezzacoerenzapoi tutti quei programmi che su linux (purtroppo) non ci sono (ma questo e' un altro discorso, non e' "colpa" di linux)secondo il "padrone" di canonical ubuntu tra 2 anni sara' come osx... osx e' l'obiettivo a cui puntare eccecc... se lo dice lui vuol dire che oggi ubuntu (che e' la versione di gnu/linux piu' "amichevole" disponibile) non e' uguale a osx e prima gnome si libera della taskbar prima si potra' dire... hanno fatto un altro passo in avanti... e bisogna vedere dove tra 2 anni sara' osx... quanto avranno lavorato per gnome ecceccinsomma buon lavoro, continuate cosi'... ma di lavoro da fare ne avete
    • XFILE scrive:
      Re: Indico la luna e guardate il dito
      - Scritto da: Gustavo
      Sentite ma nel 2008 che senso ha installare
      Mandriva, Ubuntu, OpenSuse e compagnia
      bella?
      Non capisco sul serio. Linux sul desktop è un
      mezzo fallimento, mancano un sacco di
      applicazioni decenti, i fronzoli del 3d non hanno
      cambiato il discorso. applicazioni del tipo?io uso linux per comodità, non sono per gli upgrade nevrotici, mi basta reinstallare tutto sulla mia partizione (salvaguardando i miei dati belli che sicuri su un'altra)ogni 2 anni.poi installo ffmpeg, amule e amsn e sono a postoci sono già di default un sacco di linguaggi, DB e strumenti per lo sviluppo, meglio di così... e poi la soddisfazione di dire ad un collega che nn riesce a fare una cosa, 'usa questo o quel programma open' dove la mettiamo :D
      • Gustavo scrive:
        Re: Indico la luna e guardate il dito
        - Scritto da: XFILE
        - Scritto da: Gustavo

        Sentite ma nel 2008 che senso ha installare

        Mandriva, Ubuntu, OpenSuse e compagnia

        bella?

        Non capisco sul serio. Linux sul desktop è un

        mezzo fallimento, mancano un sacco di

        applicazioni decenti, i fronzoli del 3d non
        hanno

        cambiato il discorso.

        applicazioni del tipo?
        Leggi il resto del thread.
        • XFILE scrive:
          Re: Indico la luna e guardate il dito
          - Scritto da: Gustavo
          - Scritto da: XFILE

          - Scritto da: Gustavo


          Sentite ma nel 2008 che senso ha installare


          Mandriva, Ubuntu, OpenSuse e compagnia


          bella?


          Non capisco sul serio. Linux sul desktop è un


          mezzo fallimento, mancano un sacco di


          applicazioni decenti, i fronzoli del 3d non

          hanno


          cambiato il discorso.



          applicazioni del tipo?



          Leggi il resto del thread.letto e allora?, la domanda resta! :)
    • pseudopsiche scrive:
      Re: Indico la luna e guardate il dito
      - Scritto da: Gustavo
      Sentite ma nel 2008 che senso ha installare
      Mandriva, Ubuntu, OpenSuse e compagnia
      bella?
      Non capisco sul serio. Linux sul desktop è un
      mezzo fallimento, mancano un sacco di
      applicazioni decenti, i fronzoli del 3d non hanno
      cambiato il discorso.

      C'è il Mac con OSX che è 1 miliardo di volte
      meglio. Parlo della qualità a livello di desktop
      non del risparmio $$$ che c'è nell'usare Linux.
      Ma che senso ha usare ancora Linux? Persino le
      applicazioni open source sul mac sono molto più
      belle da usare rispetto a quelle su Linux o
      Windows.Ma va a CagherIo con Linux non ho bisogno di spendere quasi 2000 in HW ....meno di 350 e ho un pc starperformatnteMac sarà pure bello, ma guarda che è più limitato di Linux...trollone...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 ottobre 2008 11.42-----------------------------------------------------------
    • pippo75 scrive:
      Re: Indico la luna e guardate il dito
      - Scritto da: Gustavo
      Sentite ma nel 2008 che senso ha installare
      Mandriva, Ubuntu, OpenSuse e compagnia
      bella?personalmente non lo uso, ma per molti è una soluzione ottima, ci sono molti programmi ( non tutti ), è colorata, ha il KDE4 ( queste ultime due, a molti non interesseranno, ma per il mercato i colorini e i luccichini sono cose fondamentali ).
      C'è il Mac con OSX che è 1 miliardo di volte
      meglio.Vero, però il mio assemblatore di fiducia non lo vende.
      Ma che senso ha usare ancora Linux? Persino le
      applicazioni open source sul mac sono molto più
      belle da usare rispetto a quelle su Linux o
      Windows.OsX sarà 100000 volte migliore di tutti gli altri messi assieme, ma sul mio PC non c'è e non posso neanche comperarlo visto che Apple non me lo venderebbe. Se non da usare con il suo PC, ma visto che un compuyer già lo possiedo non ho motivi per prenderne un altro.
      • Gustavo scrive:
        Re: Indico la luna e guardate il dito
        Anche a te deve essere sfuggita la parte: "Parlo della qualità a livello di desktop non del risparmio $$$".
        • marcov scrive:
          Re: Indico la luna e guardate il dito
          Continua a sfuggirti il concetto che "con questi chiari di luna risparmiare non è reato" .
        • pabloski scrive:
          Re: Indico la luna e guardate il dito
          non esageriamo, MacOS è bello dal punto di vista grafico, è molto integrato e automatizzatoma tecnicamente parlando è un accrocchio mai visto...sono 3 OS in uno, da far venire il mal di stomacomai provato a programmare per MacOS? tra Carbon, l'API NS, Cocoa e compagnia c'è da impazzire, senza contare che tutto quest'innesto di API fa calare paurosamente le performancee infatti MacOS X Server non lo caga nessunole applicazioni Unix di cui parli, poi, sono applicazioni FreeBSD che sono compilabili grazie al fatto che MacOS usa l'userland FreeBSDperò son dolori quando si arriva a X Window e di conseguenza alle applicazioni Unix grafiche, perchè X non integrato in MacOS, quindi cambia il look and feel, non è possibile esportare i dati da X a Mac e viceversa e altri problemucci di non poco contopoi c'è il fatto che MacOS non gira sui PC e molta gente vuole la possibilità di avere un computer upgradabile e modificabile a piacere
        • pippo75 scrive:
          Re: Indico la luna e guardate il dito
          - Scritto da: Gustavo
          Anche a te deve essere sfuggita la parte: "Parlo
          della qualità a livello di desktop non del
          risparmio
          $$$".Ok, non bado a spese, quanto mi costa la licenza per usare OsX sul mio PC Assemblato?Possibilmente senza dove comperare la Apple in blocco.
    • Infatti scrive:
      Re: Indico la luna e guardate il dito
      Ma va a prendertelo dove dico io!
  • epala scrive:
    Mandriva
    Ottima distro sempre ben configurata per l'uso desktop.A tutto si aggiunge una grande comunità di utenti molto attivi e sempre disponibili ed un parco software installabile enorme.Consiglio la versione FREE interamente opensource!Ernesto
    • anonimo scrive:
      Re: Mandriva
      - Scritto da: epala
      Consiglio la versione FREE interamente opensource!Saranno contenti i dipendenti di Mandriva
      • Linux user scrive:
        Re: Mandriva
        Guarda che in testa hai un po' di confusione...opensource non vuol dire "non sviluppato da aziende"
        • anonimo scrive:
          Re: Mandriva
          - Scritto da: Linux user
          Guarda che in testa hai un po' di confusione...
          opensource non vuol dire "non sviluppato da
          aziende"Tu la confusione ce l'hai quando leggi. So tutto dell'open source e anche del FREE source. La mia era una presa per i fondelli di voi che scaricate, ma mai pensate a dare in cambio un solo euro. Mandriva mica è un'associazione senza fini di lucro. Non vive d'aria.
          • Ulisse Mazzaferri scrive:
            Re: Mandriva
            Già, Mandriva vive facendo consulenza e offrendo supporto tecnico a chi usa la sua distro.Forse non sai cos'è l'opensource in fin dei conti.
          • panda rossa scrive:
            Re: Mandriva
            - Scritto da: anonimo
            La mia era una presa per i fondelli di voi che
            scaricate, ma mai pensate a dare in cambio un
            solo euro. Mandriva mica è un'associazione senza
            fini di lucro. Non vive
            d'aria.Tu sei rimasto un po' indietro, al secolo scorso circa.Nel XXI secolo il business della tecnologia informatica NON E' LEGATO alla vendita del software.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Mandriva
            ehi e le cartelle AUX?
          • panda rossa scrive:
            Re: Mandriva
            - Scritto da: Renji Abarai
            ehi e le cartelle AUX?Quando riuscirai a crearle fammi un fischio.E anche quando riuscirai a chiamare un filecon.tenuto.pdf
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Mandriva
            mi cruccierò per questa cosa :)
          • Giambo scrive:
            Re: Mandriva
            - Scritto da: panda rossa
            Quando riuscirai a crearle fammi un fischio.

            E anche quando riuscirai a chiamare un file
            con.tenuto.pdfNon e' possibile con Windows :| ?Io non sono mai riuscito a creare un file (O una cartella) con il nome che cominciasse con "punto". Mi pare solo da DOS sia possibile ...
          • panda rossa scrive:
            Re: Mandriva
            - Scritto da: Giambo
            - Scritto da: panda rossa


            Quando riuscirai a crearle fammi un fischio.



            E anche quando riuscirai a chiamare un file

            con.tenuto.pdf

            Non e' possibile con Windows :| ?
            Io non sono mai riuscito a creare un file (O una
            cartella) con il nome che cominciasse con
            "punto". Mi pare solo da DOS sia possibile
            ...Ci sono tante cose banali che non si possono fare con windows.Poi ci sono tante altre cose che windows non vuole che si facciano.Poi ci sono anche altre cose che l'utente di windows non puo' fare sul suo computer, ma altri, da fuori, si!
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Mandriva
            già chiamare i file aux è assolutamente indispensabile!
          • panda rossa scrive:
            Re: Mandriva
            - Scritto da: Renji Abarai
            già chiamare i file aux è assolutamente
            indispensabile!Meglio poterlo fare e non averne bisogno, che averne bisogno e non poterlo fare.E io mi diverto a creare files con nomi che i winari non possono usare, poi li zippo, con un nome banalissimo, e li mando in allegato...E quando mi dicono che non li riescono ad unzippare, gli dico che sara' il solito virus!E sono talmente abituati ed assuefatti ad averci i virus, che mi danno pure ragione!
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Mandriva
            si vede che non hai da lavorare...
          • bibop scrive:
            Re: Mandriva
            oppure ha cosi' pochi problemi con il suo sistema operativo che puo' sprecare il tempo che altri impiegano in scansioni varie come meglio crede....
          • bibop scrive:
            Re: Mandriva
            CON, NUL, COM1, COM2, COM3, LPT1, LPT2, LPT3, da COM1 a COM9 e da LPT1 a LPT9a quanto dicono su kerneltrapogni os ha i suoi limiti e convenzioni sui nomi dei file e delle cartelle... osx nn vuole i : e dal finder nn puoi usare . all'inizio dei nomi... windows ha le sue linux altrettantoe cmq nel discorso di panda rossa era sottinteso ben altro... invece di fare battute potevi chiedere lumi sull'ultima sua affermazione "Poi ci sono anche altre cose che l'utente di windows non puo' fare sul suo computer, ma altri, da fuori, si!" oppure hai paura che ti risponda qualcosa di assolutamente imbarazzante??? :)
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Mandriva
            paura per cosa? Per quel che devo fare io il mio OS va più che bene? Ci sono altre cose di cui aver paura.
          • bibop scrive:
            Re: Mandriva
            bene complimenti per l'intelligenza della risposta... quindi tu avessi solo dovuto fare addizioni e sottrazioni ti bastava la calcolatrice... bene.. allora perche' scrivi commenti ad un articolo che parla di un sistema operativo che implementa soluzioni tecniche di ultima generazione?
          • Giambo scrive:
            Re: Mandriva
            - Scritto da: Renji Abarai
            già chiamare i file aux è assolutamente
            indispensabile!Perche' non e' possibile ? E perche' non e' possibile chiamare un file punto-qualcosa :@ ?
          • panda rossa scrive:
            Re: Mandriva
            - Scritto da: Giambo
            - Scritto da: Renji Abarai

            già chiamare i file aux è assolutamente

            indispensabile!

            Perche' non e' possibile ? E perche' non e'
            possibile chiamare un file punto-qualcosa :@
            ?Perche' e' winsozz! Il sistema operativo del XXI secolo!
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Mandriva
            perchè è una cosa senza senso.
          • Giambo scrive:
            Re: Mandriva
            - Scritto da: Renji Abarai
            perchè è una cosa senza senso.Forse per te puo' essere senza senso, ma non per me che ne sento il bisogno.Inoltre non e' una cosa impossibile da fare, dato che Eclipse ha diversi files chiamati .project o .classpath (Immagini per compatibilita' con UN*X).E' solo che explorer non lo permette, dannazione a lui :@ !!La storia del nome del file con piu' di un punto non l'ho mai provata, ma la trovo allo stesso modo una limitazione assurda ...
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Mandriva
            te senti realmente il bisogno di chiamare un file .nomefile.estensione ?Come avranno fatto a campare fino ad ora!
          • pabloski scrive:
            Re: Mandriva
            .htaccess però è un esempio di file che serve e che crea problemi con windowssono d'accordo che aux non serva ad un tubo, ma i file .nome sono utili
          • tuba scrive:
            Re: Mandriva
            shhhhhhh non ricordargli che la maggior parte dei server web monta apache su sistemi unix e che .htaccess è un file INDISPENSABILE per l'uso completo di apache
          • Giambo scrive:
            Re: Mandriva
            - Scritto da: Renji Abarai
            te senti realmente il bisogno di chiamare un file
            .nomefile.estensione
            ?
            Come avranno fatto a campare fino ad ora!Gente abituata ai nomi dei files 8+3 8) ...
        • dti unimi scrive:
          Re: Mandriva
          La distro più a terra che ci sia
      • Sgabbio scrive:
        Re: Mandriva
        Free inteso come software libero...Comunque non ti credere che non abbiano entrate :D
        • anonimo scrive:
          Re: Mandriva
          - Scritto da: Sgabbio
          Free inteso come software libero...
          Lo so, cmq accostare FREE a open source è sbagliato, Stallman è quello del FREE e non lo vuole accostato a "open source".Cmq gratis resta e voi scaricate ma non date niente. A me quando lavano il vetro al semaforo qualcosa do ogni tanto.
          • Ulisse Mazzaferri scrive:
            Re: Mandriva
            Non è per farmi i ca@@i tuoi, ma tu quanto gli hai dato a Mandriva?
          • onanimo scrive:
            Re: Mandriva
            - Scritto da: anonimo
            A me quando lavano il vetro al semaforo
            qualcosa do ogni
            tanto.Io invece il vetro non me lo faccio lavare da nessuno: me lo lavo da solo.Al limite dal benzinaio, a gratis, ma pago la benzina.Cosi' avviene anche per Mandriva.
      • azas scrive:
        Re: Mandriva
        [sarcarm on]Non credo, con l-inverno che viene molti moriranno sotto i ponti.[sarcasm off]
        • epala scrive:
          Re: Mandriva
          I dipendenti e dirigenti di Mandriva S.A. sono solo che felici se gente usa ed installa Mandriva Free: questo porta a diffusione, conoscenza, individuazione di bug, sviluppo indipendente, ecc... ma questi sono concetti base dell'opensource! Non sta a me ribadirli ed anzi ringrazio gli altri utenti che hanno compreso al volo il messaggio: Ulisse, Linux user, ecc... Finisco ribadendo che Mandriva ha sempre affiancato una versione FREE (interamente opensource) alle altre versioni commerciali o non interamente opensource (one).Ernesto
  • anonimo scrive:
    Ma è windows 98?
    Dalla bellezza dello screenshot potrebbe essere win 98 o 95.
    • tuba scrive:
      Re: Ma è windows 98?
      http://www.ubuntu-it.org/uploads/images/kde4.jpegeccotelo il windows 98solo perchè hai uno screenshot grosso come un francobollo con barra grigia(personalizzata da madriva così) non vuol dire che sia davvero così per tutti
      • anonimo scrive:
        Re: Ma è windows 98?
        - Scritto da: tuba
        http://www.ubuntu-it.org/uploads/images/kde4.jpeg
        eccotelo il windows 98

        solo perchè hai uno screenshot grosso come un
        francobollo con barra grigia(personalizzata da
        madriva così) non vuol dire che sia davvero così
        per
        tuttibello bello, ho visto i plasmoidi tempo fa. Però nonostante il restyling mi sembra ancora un po' antica a livello estetico.
        • Linux user scrive:
          Re: Ma è windows 98?
          Questo è kde in questo preciso momento:[URL=http://img402.imageshack.us/my.php?image=60128726sk4.png][IMG]http://img402.imageshack.us/img402/347/60128726sk4.th.png[/IMG][/URL][URL=http://g.imageshack.us/thpix.php][IMG]http://img402.imageshack.us/images/thpix.gif[/IMG][/URL]
          • Linux user scrive:
            Re: Ma è windows 98?
            ops.....http://img402.imageshack.us/my.php?image=60128726sk4.png
          • Tuxer scrive:
            Re: Ma è windows 98?
            - Scritto da: Linux user
            ops.....

            http://img402.imageshack.us/my.php?image=60128726sDénghiu ;-)Non c'è che dire: è proprio uguale a Windows 98.Mi sa che piallo ext3, formatto in Fat32 e lo rimetto su; 'stò Linux m'ha proprio rotto: è obsoleto. :-D
          • dti unimi scrive:
            Re: Ma è windows 98?
            Linux al tappeto
          • Giambo scrive:
            Re: Ma è windows 98?
            - Scritto da: Tuxer
            Non c'è che dire: è proprio uguale a Windows 98.http://www.google.com/search?q=ottico+di+fiducia
          • Yogurt scrive:
            Re: Ma è windows 98?
            - Scritto da: Giambo
            - Scritto da: Tuxer


            Non c'è che dire: è proprio uguale a Windows 98.

            http://www.google.com/search?q=ottico+di+fiduciaNon è un problema di bellezza, però i temi che uno trova di default sono un po' bruttini. Se uno cerca su Internet ne trova di carini, peccato che poi con diverse applicazioni saltino fuori bachetti qua e là, allora uno si tiene i bachetti o torna al tema standard.Questo dello screenshot che hai messo però cosa avrebbe di così straordinario? Il wallpaper è da far accapponare la pelle e le icone pure. Il menu di KDE che appare quando premi la K è orrendo, inutile e ingombrante. Allora meglio Gnome a questo punto, ma anche Win98.
          • Linux user scrive:
            Re: Ma è windows 98?
            il wallpaper dello screenshot è casuale, in quanto è settato come slideshow.il menù (kickoff) è ridimensionabile a piacere, e oltretutto è temporaneo: siamo tutti in attesa del menù definitivo, raptor.a me le icone oxygen piacciono molto
          • Tuxer scrive:
            Re: Ma è windows 98?
            - Scritto da: Giambo
            - Scritto da: Tuxer


            Non c'è che dire: è proprio uguale a Windows 98.

            http://www.google.com/search?q=ottico+di+fiduciaUhuhMa è per me l'ottico, o per l'amico che ha inizato il 3ead ...o per te?Ho formattato, e messo su Win 98.Ecco ti faccio vedere:http://www.guidebookgallery.org/pics/gui/desktop/empty/win98.pngEh si, è proprio uguale a KDE4 :-D :-D
          • Giambo scrive:
            Re: Ma è windows 98?
            - Scritto da: Tuxer
            Ma è per me l'ottico, o per l'amico che ha
            inizato il 3ead ...o per
            te?Ho risposto alla persona sbagliata :$
            Ho formattato, e messo su Win 98.

            Ecco ti faccio vedere:

            http://www.guidebookgallery.org/pics/gui/desktop/eMah, sai che alla fine mi piace di piu' che il tema fisher-price di WinXP ?
    • xxxxxxxxxx scrive:
      Re: Ma è windows 98?

      Dalla bellezza dello screenshot potrebbe essere
      win 98 o 95.Non ci crederai (perche' non ci sei abituato) ma puoimodificare l'aspetto a tuo piacimento..
  • Lettorevelo ce scrive:
    Stesso errore
    2.6.27, non 2.6.17
    • nino scrive:
      Re: Stesso errore
      Infatti... Stavo per segnalarlo io.Invito la redazione di Punto Informatico di evitare di parlare di Linux, visto che ultimamente non fa altro che spargere FUD e elargire strafalcioni!
      • infame scrive:
        Re: Stesso errore
        - Scritto da: nino
        Infatti... Stavo per segnalarlo io.

        Invito la redazione di Punto Informatico di
        evitare di parlare di Linux, visto che
        ultimamente non fa altro che spargere FUD e
        elargire
        strafalcioni!forse sarebbe meglio se non parlassero proprio di informatica......almeno nel 50 % dei casi.
        • cosmo scrive:
          Re: Stesso errore
          - Scritto da: infame
          forse sarebbe meglio se non parlassero proprio di
          informatica..
          ...almeno nel 50 % dei casi.Percentuale che aumenta vertiginosamente se riferita agli utenti.
Chiudi i commenti