Tablet, Android ha la maggioranza

Mentre i PC calano, il settore dei tablet cresce. iOS perde lo scettro a favore del sistema operativo di Google, ma non c'è accordo sui numeri

Roma – Secondo l’ ultima statistica redatta dagli analisti di Gartner, nel 2013 sono stati venduti 195 milioni di tablet, di cui 121 milioni di dispositivi Android .

In questo modo i device con il sistema operativo Google hanno raggiunto circa il 62 per cento delle vendite, con gli iPad fermi al 36 per cento (con 70 milioni di dispositivi venduti): rispetto all’anno scorso si tratta di un notevole calo per iOS, che deteneva il 53 per cento delle vendite, e di un netto successo per Android che cresce notevolmente rispetto al 46 per cento del 2012.

La crescita del mercato dei tablet non è che l’altra faccia della medaglia dello studio effettuato a gennaio sempre da Gartner sul mercato dei PC: in quel caso si fotografava un declino del settore continuo negli ultimi sette trimestri finanziari.

Per quanto riguarda la crescita della fetta Android, un fattore determinante è stato sicuramente il prezzo: i produttori che hanno impiegato il sistema operativo di Google hanno puntato sulla fascia bassa del mercato, con Apple impegnata a coprire quella alta del settore (mantenendo quindi i margini di profitto maggiori). Il terzo incomodo sul mercato al momento è rappresentato da Microsoft che detiene appena l’1 per cento del settore .

Sui numeri di Gartner non c’è comunque totale accordo: secondo alcune fonti non ci sarebbe piena coerenza rispetto a quelli dichiarati da Apple e registrati dalla U.S. Securities and Exchange Commission . Mancherebbero all’appello poco meno di 4 milioni di unità.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Sg@bbio scrive:
    Logica.
    Fai un film, non se lo vede nessuno, non è che magari hai fatto un opera scadente ? MA NO! E' colpa di terzi sempre, logica, veramente.
  • prova123 scrive:
    Fileserve ?
    Esiste ancora ?American Cowslip è un film ?Non capisco, probabilmente sono stato rapito dagli ufo ... guarderò meglio "incontri ravvicinati" su focus, magari loro sanno cosa mi sia accaduto, io no! :D
  • Leguleio scrive:
    Irrintracciabili?
    " C'è chi è pronto a scommettere che i responsabili del servizio rimarranno irrintracciabili ."Il vantaggio di avere la sede alle Isole Vergini. :)Dopodiché, non so se in caso di mancato pagamento il sito di FileServe sarà ancora visibile dagli Usa.
    • panda rossa scrive:
      Re: Irrintracciabili?
      - Scritto da: Leguleio
      " <I
      C'è chi è pronto a scommettere che i
      responsabili del servizio rimarranno
      irrintracciabili </I
      ."

      Il vantaggio di avere la sede alle Isole Vergini.
      :)

      Dopodiché, non so se in caso di mancato pagamento
      il sito di FileServe sarà ancora visibile dagli
      Usa.Del resto anche in italia i siti di scommesse UK non sono visibili, TPB non e' visibile, un sacco di altra roba non e' visibile...Se non fosse per siti come PI che ogni tanto pubblicano un articolo dicendo che il tal sito non e' piu' visibile, la gente che quei siti li frequenta non potrebbe mai saperlo.
    • tucumcari scrive:
      Re: Irrintracciabili?
      - Scritto da: Leguleio
      " C'è chi è pronto a scommettere che i
      responsabili del servizio rimarranno
      irrintracciabili ."

      Il vantaggio di avere la sede alle Isole Vergini.
      :)

      Dopodiché, non so se in caso di mancato pagamento
      il sito di FileServe sarà ancora visibile dagli
      Usa.La "visibilità" non la toglie il provvedimento di un giudice ne dagli USA ne da Roma e Milano e neppure da Pechino.Magari sarebbe ora di prenderne atto.Del resto fare la guerra alle isole vergini è ancora più complicato che fare la guerra a un server .Come qualcuno ha detto tempo fa ci sono paesi che sono "neutrali" per il semplice fatto che a nessuno conviene fare la guerra ai propri soldi.A questo mondo ci sono un sacco di "giurisdizioni" puramente teoriche.Sveglia!
      • tucumcari scrive:
        Re: Irrintracciabili?
        - Scritto da: tucumcari
        - Scritto da: Leguleio

        " <I
        C'è chi è pronto a scommettere che i

        responsabili del servizio rimarranno

        irrintracciabili </I
        ."



        Il vantaggio di avere la sede alle Isole
        Vergini.

        :)



        Dopodiché, non so se in caso di mancato
        pagamento

        il sito di FileServe sarà ancora visibile dagli

        Usa.
        La "visibilità" non la toglie il provvedimento di
        un giudice ne dagli USA ne da Roma e Milano e
        neppure da
        Pechino.
        Magari sarebbe ora di prenderne atto.
        Del resto fare la guerra alle isole vergini è
        ancora più complicato che fare la guerra a un
        server
        .
        Come qualcuno ha detto tempo fa ci sono paesi che
        sono "neutrali" per il semplice fatto che a
        nessuno conviene fare la guerra ai propri
        soldi.
        A questo mondo ci sono un sacco di
        "giurisdizioni" puramente
        teoriche.
        Sveglia!Meglio ancora: Sveglia!!1!1! E' un marchio di fabbrica.
        • ecranoplano scrive:
          Re: Irrintracciabili?
          - Scritto da: tucumcari
          Meglio ancora: Sveglia!!1!1!
          E' un marchio di fabbrica.(newbie)eh?Leguleio Prenditi una camomilla!
Chiudi i commenti