Tablet, Android ha la maggioranza

Mentre i PC calano, il settore dei tablet cresce. iOS perde lo scettro a favore del sistema operativo di Google, ma non c'è accordo sui numeri
Mentre i PC calano, il settore dei tablet cresce. iOS perde lo scettro a favore del sistema operativo di Google, ma non c'è accordo sui numeri

Secondo l’ ultima statistica redatta dagli analisti di Gartner, nel 2013 sono stati venduti 195 milioni di tablet, di cui 121 milioni di dispositivi Android .

In questo modo i device con il sistema operativo Google hanno raggiunto circa il 62 per cento delle vendite, con gli iPad fermi al 36 per cento (con 70 milioni di dispositivi venduti): rispetto all’anno scorso si tratta di un notevole calo per iOS, che deteneva il 53 per cento delle vendite, e di un netto successo per Android che cresce notevolmente rispetto al 46 per cento del 2012.

La crescita del mercato dei tablet non è che l’altra faccia della medaglia dello studio effettuato a gennaio sempre da Gartner sul mercato dei PC: in quel caso si fotografava un declino del settore continuo negli ultimi sette trimestri finanziari.

Per quanto riguarda la crescita della fetta Android, un fattore determinante è stato sicuramente il prezzo: i produttori che hanno impiegato il sistema operativo di Google hanno puntato sulla fascia bassa del mercato, con Apple impegnata a coprire quella alta del settore (mantenendo quindi i margini di profitto maggiori). Il terzo incomodo sul mercato al momento è rappresentato da Microsoft che detiene appena l’1 per cento del settore .

Sui numeri di Gartner non c’è comunque totale accordo: secondo alcune fonti non ci sarebbe piena coerenza rispetto a quelli dichiarati da Apple e registrati dalla U.S. Securities and Exchange Commission . Mancherebbero all’appello poco meno di 4 milioni di unità.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti