Tablet da S a XXL per Windows 8

Steve Ballmer si trastullerebbe con un prototipo da 80 pollici nel suo ufficio. Dell pensa ai comuni mortali, e prepara un 10 pollici con Atom
Steve Ballmer si trastullerebbe con un prototipo da 80 pollici nel suo ufficio. Dell pensa ai comuni mortali, e prepara un 10 pollici con Atom

Non si vive di solo PC. Con l’avvento di Windows 8 Microsoft spingerà ancora di più sulle tavolette gestite con il tocco. E con tutta probabilità l’interfaccia dinamica Metro partita da Windows Phone 7 finirà anche sui “figli” di Surface .

Lo scenografico tablet extra-large intravisto all’ultimo Mobile World Congress, un display touch da 82 pollici di diagonale, potrebbe trovare un suo mercato come lavagna interattiva per le sale riunioni o come media-center da salotto, utilizzabile da più utenti in contemporanea. Al momento non si è ancora capito se il gigantesco prototipo verrà effettivamente trasformato in realtà, ma sembra che il CEO Steve Ballmer ne tenga uno attaccato alla parete del suo ufficio.

Per il vicepresidente Microsoft, Frank Shaw, nel prossimo futuro ne vedremo comunque delle belle, perché i produttori hardware inizieranno a sfornare ibridi tra tablet, monitor e PC all-in-one. “Al giorno d’oggi” specifica Shaw “ogni schermo dovrebbe essere touch, ogni schermo dovrebbe essere anche un computer.”

La scheda tecnica del prossimo tablet Dell , appena trapelata, ci consente di tornare al presente dei tablet con Windows 8. A quanto pare l’azienda USA produrrà una tavoletta da 10,8 pollici con risoluzione 1366×768, processore Atom dual-core “Clover Trail”, scheda grafica integrata Intel, 2 GB di RAM, 128 GB di drive SSD, lettore d’impronte e una batteria removibile disponibile in due tagli differenti.

Roberto Pulito

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

28 05 2012
Link copiato negli appunti