Telegram, il nuovo aggiornamento porta diverse novità

Telegram, il nuovo aggiornamento porta diverse novità

Telegram ha iniziato la distribuzione di un aggiornamento, che aggiunge miglioramenti su iOS e Android e nuove funzioni per utenti Premium.
Telegram ha iniziato la distribuzione di un aggiornamento, che aggiunge miglioramenti su iOS e Android e nuove funzioni per utenti Premium.

Telegram ha annunciato l’arrivo di nuovi aggiornamenti per alcune delle sue funzioni legate al funzionamento delle reaction ai messaggi, emoji negli stati e a miglioramenti dell’interfaccia utente per iOS e Android.

Alcune novità sono riservate agli utenti Premium che adesso possono contare su una selezione di reaction infinite da usare per i messaggi: per ognuno di essi se ne possono utilizzare tre. In concomitanza, è stato espanso il pannello delle Emoji per permettere l’inserimento di più pacchetti e immagini per personalizzare la propria esperienza d’uso.

Telegram, le novità dell’ultimo aggiornamento

Oltre a questo, adesso gli utenti Premium possono aggiungere le Emoji direttamente nei loro stati, scegliendo sia tra immagini di stock, sia tra iconcine personalizzate. Si può decidere inoltre che le emoji inserite negli stati vengano rimosse automaticamente dopo un periodo di tempo scelto dall’utente.

Arriva anche una modifica legata al link del proprio username, che diventa adesso “username.t.me“: la modifica riguarda anche i canali e i gruppi Telegram. Si tratta di un piccolo cambiamento, dato che prima il link seguiva lo schema “t.me/username”.

Per il resto, sono state aggiunte novità specifiche sia per iOS che per Android. Partendo da quest’ultimo, sugli smartphone del robottino verde è possibile gestire la priorità dei download a proprio piacimento. Insieme a questo, sono arrivate nuove animazioni per l’interfaccia, in particolare quando si aprono e chiudono file multimediali. Inoltre, l’icona dell’app Telegram è stata resa compatibile con gli standard di Android 13.

Chiudendo con iOS, è stata inserita una nuova pagina setup con nuove icone animate. Sia nel caso di iOS che per Android è adesso possibile effettuare l’accesso con gli account Apple e Google.

Fonte: GSMArena
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 17 set 2022
Link copiato negli appunti