Tesla Model 3, produzione al via

Elon Musk ha annunciato l'inizio delle attività in fabbrica con le prime decine di modelli della nuova auto elettrica pronti per la fine del mese. Presto la produzione ingranerà sensibilmente, visti anche i preordini da soddisfare

Roma – Elon Musk ha scelto come al solito il social network di Twitter per annunciare al mondo l’ultima novità, vale a dire l’avvio della produzione dei primi esemplari della Model 3 di Tesla : quella che l’anno scorso era stata presentata come la berlina elettrica per le masse comincerà ad arrivare nei garage dei (molti) clienti già in attesa entro la fine del mese, con un paio di settimane di anticipo sui tempi previsti.


I primi trenta clienti riceveranno una Model 3 il 28 di luglio , ha spiegato il patron di Tesla e SpaceX, mentre nel prossimo futuro i tempi di produzione dovrebbero accelerare sensibilmente: ad agosto l’azienda produrrà 100 auto, a settembre si arriverà a 1.500 e per dicembre ci si dovrebbe assestare sui 20.000 esemplari al mese .


L’obiettivo finale, ha detto Musk, è di raggiungere la ragguardevole cifra di 500.000 automobili prodotte annualmente entro il 2018 . Un traguardo niente affatto fantascientifico e anzi necessario, se Tesla spera di riuscire a soddisfare l’enorme numero di preordini già incamerati (400.000 clienti disposti a comprare Model 3 “sulla fiducia”) e gli ordini che presumibilmente arriveranno nel corso del tempo.

Le polemiche sull’ incidente mortale di un proprietario di Model S non sembrano dunque destinate ad avere effetti particolarmente problematici sul business di Tesla, ancor più considerando che di recente l’azienda ha provato che il conducente aveva ignorato 7 avvisi di sicurezza (contribuendo a fare chiarezza sull’accaduto). Nelle comunicazioni al pubblico Musk pensa dunque a concentrarsi nuovi dettagli dell’operazione Model 3.

Il founder di Tesla aveva in precedenza rivelato di aver ridotto al minimo le personalizzazioni disponibili per la produzione dei primi modelli, al fine di ridurre i tempi di uscita dalla catena di montaggio, un errore già fatto in passato con il modello X. Riguardo alla vocazione “di massa” di Model 3, come al solito è una questione di punti di vista: la versione base della nuova berlina elettrica costa 35.000 dollari USA, un esborso decisamente “contenuto” se raffrontato ai 100.000 dollari necessari per le extra-lusso Model S e Model X.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Realista scrive:
    Linux è morto
    - il kernel è pieno di vomito aziendale- RH con systemd l'ha trasformato in una mega app monolitica- dietro la maschera del FOSS è pieno di venduti- l'ispezione del codice non la fa più nessuno- in versione mobile è stato cannibalizzato da Mr.G.- in versione desktop è un XXXXXio dove neanche i programmatori ci vogliono sviluppare- in versione server viene inglobato in winzozz o controllato da canonical/amazon- la community fa cagnera a giorni alterni migrando da un fork all'altroc'è altro da aggiungere?
    • gent00 scrive:
      Re: Linux è morto
      - Scritto da: Realista
      - il kernel è pieno di vomito aziendale
      - RH con systemd l'ha trasformato in una mega app
      monolitica
      - dietro la maschera del FOSS è pieno di venduti
      - l'ispezione del codice non la fa più nessuno
      - in versione mobile è stato cannibalizzato da
      Mr.G.
      - in versione desktop è un XXXXXio dove neanche i
      programmatori ci vogliono
      sviluppare
      - in versione server viene inglobato in winzozz o
      controllato da
      canonical/amazon
      - la community fa cagnera a giorni alterni
      migrando da un fork
      all'altro

      c'è altro da aggiungere?Linux non è morto, è semplicemente fallita l'idea "romantica" della community fatta di persone "comuni", di volontari non-pagati, impegnati in un progetto "per il bene dell'umanità", che dedicano il loro tempo a questo progetto ma che non si capisce bene come poi riescano a campare.In sostanza è l'ennesima dimostrazione che le idee che confidano nella speranza utopistica che l'essere umano sia motivato da alti principi morali, sono destinate al fallimento. Come minimo per il fatto che se uno poi deve scegliere il piatto con la minestra o coi principi morali, sceglie la minestra.
      • mix scrive:
        Re: Linux è morto
        - Scritto da: gent00
        - Scritto da: Realista

        - il kernel è pieno di vomito aziendale

        - RH con systemd l'ha trasformato in una
        mega
        app

        monolitica

        - dietro la maschera del FOSS è pieno di
        venduti

        - l'ispezione del codice non la fa più
        nessuno

        - in versione mobile è stato cannibalizzato
        da

        Mr.G.

        - in versione desktop è un XXXXXio dove
        neanche
        i

        programmatori ci vogliono

        sviluppare

        - in versione server viene inglobato in
        winzozz
        o

        controllato da

        canonical/amazon

        - la community fa cagnera a giorni alterni

        migrando da un fork

        all'altro



        c'è altro da aggiungere?

        Linux non è morto, è semplicemente fallita l'idea
        "romantica" della community fatta di persone
        "comuni", di volontari non-pagati, impegnati in
        un progetto "per il bene dell'umanità", che
        dedicano il loro tempo a questo progetto ma che
        non si capisce bene come poi riescano a
        campare.Voi fate l' errore di confondere la FSF con la Linux Foundation. Al Torvalds frega c***o degli ideali.

        In sostanza è l'ennesima dimostrazione che le
        idee che confidano nella speranza utopistica che
        l'essere umano sia motivato da alti principi
        morali, sono destinate al fallimento. Come minimo
        per il fatto che se uno poi deve scegliere il
        piatto con la minestra o coi principi morali,
        sceglie la
        minestra.Linux dimostra l' efficienza della GPL2 e basta!
        • gent00 scrive:
          Re: Linux è morto
          - Scritto da: mix
          Linux dimostra l' efficienza della GPL2 e basta!Quindi è come dicevo: l'idea romantica di community non esiste, tutto si riduce ad un modello di licenza piuttosto che un altro.Modello che dà l'illusione a qualche babbeo che: "mi posso modificare il codice quando e come voglio". Babbeo che non ha mai aperto un file punto h in vita sua.
      • Alvaro Vitali scrive:
        Re: Linux è morto
        - Scritto da: gent00

        Linux non è morto, è semplicemente fallita l'idea
        "romantica" della community fatta di persone
        "comuni", di volontari non-pagati, impegnati in
        un progetto "per il bene dell'umanità", che
        dedicano il loro tempo a questo progetto ma che
        non si capisce bene come poi riescano a campare.E che mi dici allora di MacOSX che sui desktop ha la stessa quota di mercato di Linux?In quel caso, stiamo parlando della ricchissima Apple e di sviluppatori super pagati.
        • gent00 scrive:
          Re: Linux è morto
          - Scritto da: Alvaro Vitali
          - Scritto da: gent00



          Linux non è morto, è semplicemente fallita
          l'idea

          "romantica" della community fatta di persone

          "comuni", di volontari non-pagati, impegnati
          in

          un progetto "per il bene dell'umanità", che

          dedicano il loro tempo a questo progetto ma
          che

          non si capisce bene come poi riescano a
          campare.

          E che mi dici allora di MacOSX che sui desktop ha
          la stessa quota di mercato di
          Linux?
          In quel caso, stiamo parlando della ricchissima
          Apple e di sviluppatori super
          pagati.E cosa c'entra col concetto di community ?No aspetta....con quello vuoi dire che essere pagati o meno per lavorare produce gli stessi risultati ? In linea teorica se si parla di un piccolo progetto ti dò ragione ma qui si parla di un progetto complesso.A me non risulta che chi lavora su Linux sia una manciata di persone, piuttosto si parla di "community", cioè di persone che collaborano ma che sono alle dipendenze di (e quindi pagate da) qualcuno, tra questi: Google, Microsoft, IBM, Intel....tanto per fare i nomi più famosi.E tu pensi che questi pagano "senza se e senza ma" ?
    • Chicken scrive:
      Re: Linux è morto
      Linux va bene così.
  • Ottimista scrive:
    Sì ma...
    Comunque se ho capito bene, su Ubuntu e derivate ancora una volta la patch è stata rilasciata prima che il problema venisse divulgato, giusto? Se è così c'è chi sta peggio e per risolvere un problema del genere, deve aspettare il secondo martedì del mese. Per cui non mi lamento.
    • Il Fuddaro scrive:
      Re: Sì ma...
      - Scritto da: Ottimista
      Comunque se ho capito bene, su Ubuntu e derivate
      ancora una volta la patch è stata rilasciataRilasciata non vuol dire automaticamente installata
      prima che il problema venisse divulgato, giusto?No, questa è una tua supposizione, non c'è una data ufficiale di "venuta a cnoscenza", nelle sedi opportune può essere in giro da un bel po di tempo, mica strombazzano in giro tutte le pecche trovate. Lo fanno solo quando sono diventate inutili
      Per cui non mi lamento.Bravo, sempre ben allineato e schierato
      • Ottimista scrive:
        Re: Sì ma...
        - Scritto da: Il Fuddaro
        - Scritto da: Ottimista

        Comunque se ho capito bene, su Ubuntu e
        derivate

        ancora una volta la patch è stata rilasciata
        Rilasciata non vuol dire automaticamente
        installata

        prima che il problema venisse divulgato,
        giusto?
        No, questa è una tua supposizione, non c'è una
        data ufficiale di "venuta a cnoscenza", nelle
        sedi opportune può essere in giro da un bel po di
        tempo, mica strombazzano in giro tutte le pecche
        trovate. Lo fanno solo quando sono diventate
        inutili

        Per cui non mi lamento.
        Bravo, sempre ben allineato e schieratoCerto, ma almeno con Linux appena si conosce l'esistenza di una falla grave, viene tappata tempestivamente, prima ancora che venga divulgata pubblicamente. Mentre con Microsoft se succede, prima viene divulgata la falla, poi se ne riparla il mese dopo con il "patch tuesday". Vuoi mettere? Per come stavo messo prima, non mi lamento per niente.
        • nome e cognome scrive:
          Re: Sì ma...

          Certo, ma almeno con Linux appena si conosce
          l'esistenza di una falla grave, viene tappata
          tempestivamente, prima ancora che venga divulgata
          pubblicamente. Mentre con Microsoft se succede,Giusto... così c'è tutto il tempo di sfruttarla in segreto.
        • suc scrive:
          Re: Sì ma...
          - Scritto da: Ottimista
          Certo, ma almeno con Linux appena si conosce
          l'esistenza di una falla grave, viene tappata
          tempestivamentequello è ciò che ti fanno credere ogni volta quegli ipocriti utenti della community di Linux, infatti basta solo che guardi il bollettino assegnato risaliva al 5 giugno "Assigned (20170605)", quindi per 1 mese chi voleva attaccare poteva farlo
      • by ... scrive:
        Re: Sì ma...
        - Scritto da: Il Fuddaro
        - Scritto da: Ottimista

        Comunque se ho capito bene, su Ubuntu e
        derivate

        ancora una volta la patch è stata rilasciata
        Rilasciata non vuol dire automaticamente
        installata

        prima che il problema venisse divulgato,
        giusto?
        No, questa è una tua supposizione, non c'è una
        data ufficiale di "venuta a cnoscenza", nelle
        sedi opportune può essere in giro da un bel po di
        tempo, mica strombazzano in giro tutte le pecche
        trovate. Lo fanno solo quando sono diventate
        inutili

        Per cui non mi lamento.
        Bravo, sempre ben allineato e schieratoAbbi il coraggio di postare coi TUOI nick. Coglionazzo!
      • by ... scrive:
        Re: Sì ma...
        - Scritto da: Il Fuddaro
        - Scritto da: Ottimista

        Comunque se ho capito bene, su Ubuntu e
        derivate

        ancora una volta la patch è stata rilasciata
        Rilasciata non vuol dire automaticamente
        installata

        prima che il problema venisse divulgato,
        giusto?
        No, questa è una tua supposizione, non c'è una
        data ufficiale di "venuta a cnoscenza", nelle
        sedi opportune può essere in giro da un bel po di
        tempo, mica strombazzano in giro tutte le pecche
        trovate. Lo fanno solo quando sono diventate
        inutili

        Per cui non mi lamento.
        Bravo, sempre ben allineato e schieratoMica bisogna essere misogino come te e nome e cognome che poi siete lo stesso XXXXXXXX, senza palle e ne capo. La gente ha un suo cervello e quindi lo usa allineato sei tu!
        • gentoo scrive:
          Re: Sì ma...
          - Scritto da: by ...
          - Scritto da: Il Fuddaro

          - Scritto da: Ottimista


          Comunque se ho capito bene, su Ubuntu e

          derivate


          ancora una volta la patch è stata
          rilasciata

          Rilasciata non vuol dire automaticamente

          installata


          prima che il problema venisse divulgato,

          giusto?

          No, questa è una tua supposizione, non c'è una

          data ufficiale di "venuta a cnoscenza", nelle

          sedi opportune può essere in giro da un bel po
          di

          tempo, mica strombazzano in giro tutte le pecche

          trovate. Lo fanno solo quando sono diventate

          inutili


          Per cui non mi lamento.

          Bravo, sempre ben allineato e schierato

          Mica bisogna essere misogino come te e nome e
          cognome che poi siete lo stesso XXXXXXXX, senza
          palle e ne capo. La gente ha un suo cervello e
          quindi lo usa allineato sei
          tu!sgamato.... sei il fuddaro con un altro nick, si riconosce dal fatto che non si capisce un XXXXX di quello che scrivi.
      • Alvaro Vitali scrive:
        Re: Sì ma...
        - Scritto da: Il Fuddaro

        Bravo, sempre ben allineato e schieratoMa fatela finita con questa disinformazione; la vulnerabilità è stata scoperta da Canonical, la quale non ha certo sbandierato la notizia ai quattro venti.Ribadisco poi che questa notizia è vecchia; la patch su molte distribuzioni è arrivata più di una settimana fa.Ma di che stiamo a parlare?
        • Robbba scrive:
          Re: Sì ma...
          Di una architettura fallace nel design?Insomma non mi pare molto furbo avere un contenitore unico che gestisce login, disco, rete etc...Se poi qualcuno la pensa diversamente non si potrebbe indirizzare verso un'altro OS?No a SystemD
          • ... scrive:
            Re: Sì ma...
            - Scritto da: Robbba
            Di una architettura fallace nel design?
            Insomma non mi pare molto furbo avere un
            contenitore unico che gestisce login, disco, rete
            etc...Contenitore unico neanche a me piace, ma API standard sì, dannazione.
          • Robbba scrive:
            Re: Sì ma...
            Giusto perché vagamente rompi ricordo giusto qualche passaggio che mi piacerebbe continuare a vedere nel nostro LinuxWrite programs that do one thing and do it well.Write programs to work together.Write programs to handle text streams, because that is a universal interface.Per quel che riguarda api standard o meno preferisco pensare che un opportuno package manager possa aiutare parecchio...
        • jacula scrive:
          Re: Sì ma...
          - Scritto da: Alvaro Vitali
          - Scritto da: Il Fuddaro



          Bravo, sempre ben allineato e schierato

          Ma fatela finita con questa disinformazione; la
          vulnerabilità è stata scoperta da Canonical, la
          quale non ha certo sbandierato la notizia ai
          quattro
          venti.
          Ribadisco poi che questa notizia è vecchia; la
          patch su molte distribuzioni è arrivata più di
          una settimana
          fa.
          Ma di che stiamo a parlare?Devi chiederlo al tre ... puntini che si 'spaccia' per il Fuddaro, quando deve spararle più minchiose del solito.
  • giggi scrive:
    microsoftizzazione delle imprese IT
    Systemd, aka come ti controllo un mercato con software spazzatura.Agli utonti fregacaxo di cosa c'è nel sistema ed è per questo motivo che esistono aberrazioni tipo svchost.exe e systemd.
  • ... scrive:
    Linux è un colabrodo!
    HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA[url]http://www.zeusnews.it/n.php?c=25557&utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+ZeusNews+%28Zeus+News%29[/url]AHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHA
    • ... scrive:
      Re: Linux è un colabrodo!
      - Scritto da: ...
      HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

      [url]http://www.zeusnews.it/n.php?c=25557&utm_sour

      AHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHA"bersagli da hacker che dovevano per prima cosa ottenere un acXXXXX di shell sul computer preso di mira, e poi creare una tabella nascosta di Netfilter per convincere il firewall a collaborare."Povero XXXXXXXX winaro hai solo dimostrato l' efficacia dei sistemi *nix.
    • ........ scrive:
      Re: Linux è un colabrodo!
      quanto sei cogliene winaro sei miei stivali
    • bubba scrive:
      Re: Linux è un colabrodo!
      - Scritto da: ...
      HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

      [url]http://www.zeusnews.it/n.php?c=25557&utm_sour

      AHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAwhoa incredibile. Piu o meno quello che abbiamo fatto "noi" nel 1999http://www.s0ftpj.org/bfi/online/bfi7/bfi07-06.html
    • by ... scrive:
      Re: Linux è un colabrodo!
      - Scritto da: ...
      HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

      [url]http://www.zeusnews.it/n.php?c=25557&utm_sour

      AHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHATi confondi con tua sorella e lei quella sfondata!
    • Chicken scrive:
      Re: Linux è un colabrodo!
      Non hai capito cosa hai linkato o sei un idiota?
  • ... scrive:
    oggi a te e domani pure
    Bwaha me la rido, sono sempre rimasto insieme al buon vecchio System V con gli script di inizializzazione in stile BSD.[img]http://www.slackware.com/~msimons/slackware/grfx/shared/dobbslack1.jpg[/img]Grazie Pat per averci scremato la tua distro da tutte le putt*n*te di RH :D.
    • panda rossa scrive:
      Re: oggi a te e domani pure
      - Scritto da: ...
      Bwaha me la rido, sono sempre rimasto insieme al
      buon vecchio System V con gli script di
      inizializzazione in stile
      BSD.E non sei il solo a ridertela. ;)Systemd e' una roba alla winara e sono ben pochi coloro che se la sono tenuta.Non c'e' nulla di meglio di un file di configurazione in formato testo e di uno script per avviare e stoppare ogni proXXXXX.
      • ... scrive:
        Re: oggi a te e domani pure
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: ...

        Bwaha me la rido, sono sempre rimasto
        insieme
        al

        buon vecchio System V con gli script di

        inizializzazione in stile

        BSD.

        E non sei il solo a ridertela. ;)

        Systemd e' una roba alla winara e sono ben pochi
        coloro che se la sono
        tenuta.Talmente pochi che è diventato praticamente di default in molte distro.
        Non c'e' nulla di meglio di un file di
        configurazione in formato testo e di uno script
        per avviare e stoppare ogni
        proXXXXX.e ad attendere quaranta minuti che tutti i demoni partono , uno di seguito all'altro. Dopotutto i reboot non servono mai.
        • ... scrive:
          Re: oggi a te e domani pure
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: ...


          Bwaha me la rido, sono sempre rimasto

          insieme

          al


          buon vecchio System V con gli script di


          inizializzazione in stile


          BSD.



          E non sei il solo a ridertela. ;)



          Systemd e' una roba alla winara e sono ben
          pochi

          coloro che se la sono

          tenuta.

          Talmente pochi che è diventato praticamente di
          default in molte
          distro.



          Non c'e' nulla di meglio di un file di

          configurazione in formato testo e di uno
          script

          per avviare e stoppare ogni

          proXXXXX.

          e ad attendere quaranta minuti che tutti i demoni
          partono , uno di seguito all'altro.

          Dopotutto i reboot non servono mai.Somaro! dovevi rispondere che con systemd i file di configurazione sono tutti testuali!
        • ... scrive:
          Re: oggi a te e domani pure
          - Scritto da: ......
          e ad attendere quaranta minuti che tutti i demoni
          partono , uno di seguito all'altro.

          Dopotutto i reboot non servono mai.Open-rc 3 (tre) secondi animale:[yt]watch?v=evZjHjKZg4w[/yt]Sukha!
          • ... scrive:
            Re: oggi a te e domani pure
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: ...
            ...

            e ad attendere quaranta minuti che tutti i
            demoni

            partono , uno di seguito all'altro.



            Dopotutto i reboot non servono mai.

            Open-rc 3 (tre) secondi animale:

            [yt]watch?v=evZjHjKZg4w[/yt]

            Sukha!vuol dire che con systemd sarebbe stato 2 secondi o anche meno. youtube è pieno di confronti.
          • ... scrive:
            Re: oggi a te e domani pure
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: ...

            - Scritto da: ...

            ...


            e ad attendere quaranta minuti che
            tutti
            i

            demoni


            partono , uno di seguito all'altro.





            Dopotutto i reboot non servono mai.



            Open-rc 3 (tre) secondi animale:



            [yt]watch?v=evZjHjKZg4w[/yt]



            Sukha!

            vuol dire che con systemd sarebbe stato 2 secondi
            o anche meno. youtube è pieno di
            confronti.E bravo il XXXXXXXX! Con systemd guadagni un secondo e mandi a putt@ne tutto il resto (rotfl)(rotfl)(rotfl).
          • ... scrive:
            Re: oggi a te e domani pure
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: ...

            - Scritto da: ...


            - Scritto da: ...


            ...



            e ad attendere quaranta minuti che

            tutti

            i


            demoni



            partono , uno di seguito all'altro.







            Dopotutto i reboot non servono mai.





            Open-rc 3 (tre) secondi animale:





            [yt]watch?v=evZjHjKZg4w[/yt]





            Sukha!



            vuol dire che con systemd sarebbe stato 2
            secondi

            o anche meno. youtube è pieno di

            confronti.

            E bravo il XXXXXXXX! Con systemd guadagni un
            secondo e mandi a putt@ne tutto il resto
            (rotfl)(rotfl)(rotfl).Talmente a putt@ne che in produzione c'ho una dozzina di VM con gentoo+systemd. Tutte che bootano entro i 4 secondi senza cannare una dipendenza tra servizi.Che ti devo dire... sarò un mago....oppure sei tu a non riuscire a far funzionare le cose :D
          • bubba scrive:
            Re: oggi a te e domani pure
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: ...

            - Scritto da: ...


            - Scritto da: ...



            - Scritto da: ...



            ...




            e ad attendere quaranta
            minuti
            che


            tutti


            i



            demoni




            partono , uno di seguito
            all'altro.









            Dopotutto i reboot non
            servono
            mai.







            Open-rc 3 (tre) secondi animale:







            [yt]watch?v=evZjHjKZg4w[/yt]







            Sukha!





            vuol dire che con systemd sarebbe stato
            2

            secondi


            o anche meno. youtube è pieno di


            confronti.



            E bravo il XXXXXXXX! Con systemd guadagni un

            secondo e mandi a putt@ne tutto il resto

            (rotfl)(rotfl)(rotfl).

            Talmente a putt@ne che in produzione c'ho una
            dozzina di VM con gentoo+systemd. Tutte che
            bootano entro i 4 secondi senza cannare una
            dipendenza tra
            servizi.addirittura una VM ... su una vm puoi far andare anche RSX/11 senza colpo ferire...
          • lorenzo scrive:
            Re: oggi a te e domani pure
            Io non capisco ... a parte che la differenza di boot non e' apprezzabile ( cosa cambia tra 4 e 5 secondi ? ); sappiamo che init funziona bene ed e' affidabile , mentre systemd funziona bene o male ma introduce bug ed e' invasivo , come si fa a difenderlo non lo so .
          • by ... scrive:
            Re: oggi a te e domani pure
            - Scritto da: lorenzo
            Io non capisco ... a parte che la differenza di
            boot non e' apprezzabile ( cosa cambia tra 4 e 5
            secondi ? ); sappiamo che init funziona bene ed
            e' affidabile , mentre systemd funziona bene o
            male ma introduce bug ed e' invasivo , come si fa
            a difenderlo non lo so
            .Cambia solo per i coglionari come lui. Lui [ un fan delle fuffose e colorate XXXXXXXte.
          • ... scrive:
            Re: oggi a te e domani pure
            - Scritto da: lorenzo
            Io non capisco ... a parte che la differenza di
            boot non e' apprezzabile ( cosa cambia tra 4 e 5
            secondi ? ); sappiamo che init funziona bene ed
            e' affidabile , mentre systemd funziona bene o
            male ma introduce bug ed e' invasivo , come si fa
            a difenderlo non lo so
            .Perchè punta in una direzione che unifica anziché frammentare.Evidentemente quando scrivi demoni ti piace passare le giornate dietro alle dipendenze e a reinventare la ruota per ogni distro.
          • lorenzo scrive:
            Re: oggi a te e domani pure
            Per questo stanno spuntando i fork come i funghi ?Se questo e' diminuire la frammentazione ...
          • ... scrive:
            Re: oggi a te e domani pure
            - Scritto da: lorenzo
            Io non capisco ... a parte che la differenza di
            boot non e' apprezzabile ( cosa cambia tra 4 e 5
            secondi ? ); sappiamo che init funziona bene ed
            e' affidabile , mentre systemd funziona bene o
            male ma introduce bug ed e' invasivo , come si fa
            a difenderlo non lo so
            .Io invece lo so benissimo, difendere systemd è lo sport preferito dai XXXXXXXX.
          • Il Fuddaro scrive:
            Re: oggi a te e domani pure
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: lorenzo

            Io non capisco ... a parte che la differenza di

            boot non e' apprezzabile ( cosa cambia tra 4 e 5

            secondi ? ); sappiamo che init funziona bene ed

            e' affidabile , mentre systemd funziona bene o

            male ma introduce bug ed e' invasivo , <b
            come
            si
            fa

            a difenderlo non lo so </b


            .

            Io invece lo so benissimo, difendere systemd è lo
            sport preferito dai
            XXXXXXXX.Sempre detto che linux e' un sistema per XXXXXXXX. Basta vedere il numero di installazioni di debbian ;)
          • ... scrive:
            Re: oggi a te e domani pure
            Magari ci fossero così pochi XXXXXXXX al mondo!
    • ... scrive:
      Re: oggi a te e domani pure
      - Scritto da: ...
      Bwaha me la rido, sono sempre rimasto insieme al
      buon vecchio System V con gli script di
      inizializzazione in stile
      BSDQuoto. Beh diciamo che visto che uso BSD il problema non si pone proprio, ma anche dovessi usare Linux, via quelle cagate.
      • Alvaro Vitali scrive:
        Re: oggi a te e domani pure
        - Scritto da: ...

        Quoto. Beh diciamo che visto che uso BSD il
        problema non si pone proprio, ma anche dovessi
        usare Linux, via quelle cagate.Linux ha iniziato a funzionare a dovere grazie all'introduzione di systemd; se non lo usi, perdi una quantità enorme di funzionalità.Ai puristi fa storcere il naso, ma non usarlo significa restare indietro di 20 anni.
        • Lorenzo scrive:
          Re: oggi a te e domani pure
          elencare prego ...
        • Il Fuddaro scrive:
          Re: oggi a te e domani pure
          - Scritto da: Alvaro Vitali
          - Scritto da: ...



          Quoto. Beh diciamo che visto che uso BSD il

          problema non si pone proprio, ma anche
          dovessi

          usare Linux, via quelle cagate.

          Linux ha iniziato a funzionare a dovere grazie
          all'introduzione di systemd; se non lo usi, perdi
          una quantità enorme di
          funzionalità.
          Ai puristi fa storcere il naso, ma non usarlo
          significa restare indietro di 20
          anni.Appunto.. restare con un sistema di init che funziona, e sfanculare pottering e la sua azienda by design nsa. RedHat lo sanno pure i porci che porge il sedere alla agenzia a tre lettere non a tre ... puntini.
          • ... scrive:
            Re: oggi a te e domani pure
            - Scritto da: Il Fuddaro
            - Scritto da: Alvaro Vitali

            - Scritto da: ...





            Quoto. Beh diciamo che visto che uso BSD il


            problema non si pone proprio, ma anche

            dovessi


            usare Linux, via quelle cagate.



            Linux ha iniziato a funzionare a dovere grazie

            all'introduzione di systemd; se non lo usi,
            perdi

            una quantità enorme di

            funzionalità.

            Ai puristi fa storcere il naso, ma non usarlo

            significa restare indietro di 20

            anni.

            Appunto.. restare con un sistema di init che
            funziona, e sfanculare pottering e la sua azienda
            by design nsa. RedHat lo sanno pure i porci che
            porge il sedere alla agenzia a tre lettere non a
            tre ...
            puntini.Grazie per aver confermato che l'auditing del codice non serve a una beneamata mazza :D
          • by ... scrive:
            Re: oggi a te e domani pure
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: Il Fuddaro

            - Scritto da: Alvaro Vitali


            - Scritto da: ...







            Quoto. Beh diciamo che visto che
            uso BSD
            il



            problema non si pone proprio, ma
            anche


            dovessi



            usare Linux, via quelle cagate.





            Linux ha iniziato a funzionare a dovere
            grazie


            all'introduzione di systemd; se non lo
            usi,

            perdi


            una quantità enorme di


            funzionalità.


            Ai puristi fa storcere il naso, ma non
            usarlo


            significa restare indietro di 20


            anni.



            Appunto.. restare con un sistema di init che

            funziona, e sfanculare pottering e la sua
            azienda

            by design nsa. RedHat lo sanno pure i porci
            che

            porge il sedere alla agenzia a tre lettere
            non
            a

            tre ...

            puntini.

            Grazie per aver confermato che l'auditing del
            codice non serve a una beneamata mazza
            :DTu confermi solo di essere ENORMEMENTE un XXXXXXXX!
          • ... scrive:
            Re: oggi a te e domani pure
            - Scritto da: by ...
            - Scritto da: ...

            - Scritto da: Il Fuddaro


            - Scritto da: Alvaro Vitali



            - Scritto da: ...









            Quoto. Beh diciamo che visto che

            uso BSD

            il




            problema non si pone proprio, ma

            anche



            dovessi




            usare Linux, via quelle cagate.







            Linux ha iniziato a funzionare a
            dovere

            grazie



            all'introduzione di systemd; se non lo

            usi,


            perdi



            una quantità enorme di



            funzionalità.



            Ai puristi fa storcere il naso, ma non

            usarlo



            significa restare indietro di 20



            anni.





            Appunto.. restare con un sistema di init
            che


            funziona, e sfanculare pottering e la sua

            azienda


            by design nsa. RedHat lo sanno pure i porci

            che


            porge il sedere alla agenzia a tre lettere

            non

            a


            tre ...


            puntini.



            Grazie per aver confermato che l'auditing del

            codice non serve a una beneamata mazza

            :D

            Tu confermi solo di essere ENORMEMENTE un
            XXXXXXXX!Secondo me sei un bot.Non ci credo che esiste una persona che non riesce a fare altro che dare del XXXXXXXX alla gente. :D
          • by ... scrive:
            Re: oggi a te e domani pure
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: by ...

            - Scritto da: ...


            - Scritto da: Il Fuddaro



            - Scritto da: Alvaro Vitali




            - Scritto da: ...











            Quoto. Beh diciamo che
            visto
            che


            uso BSD


            il





            problema non si pone
            proprio,
            ma


            anche




            dovessi





            usare Linux, via quelle
            cagate.









            Linux ha iniziato a
            funzionare
            a

            dovere


            grazie




            all'introduzione di systemd;
            se non
            lo


            usi,



            perdi




            una quantità enorme di




            funzionalità.




            Ai puristi fa storcere il
            naso, ma
            non


            usarlo




            significa restare indietro di
            20




            anni.







            Appunto.. restare con un sistema
            di
            init

            che



            funziona, e sfanculare pottering e
            la
            sua


            azienda



            by design nsa. RedHat lo sanno
            pure i
            porci


            che



            porge il sedere alla agenzia a tre
            lettere


            non


            a



            tre ...



            puntini.





            Grazie per aver confermato che
            l'auditing
            del


            codice non serve a una beneamata mazza


            :D



            Tu confermi solo di essere ENORMEMENTE un

            XXXXXXXX!

            Secondo me sei un bot.
            Non ci credo che esiste una persona che non
            riesce a fare altro che dare del XXXXXXXX alla
            gente.
            :DSi XXXXXXXX.
        • Shiba scrive:
          Re: oggi a te e domani pure
          - Scritto da: Alvaro Vitali
          - Scritto da: ...



          Quoto. Beh diciamo che visto che uso BSD il

          problema non si pone proprio, ma anche
          dovessi

          usare Linux, via quelle cagate.

          Linux ha iniziato a funzionare a dovere grazie
          all'introduzione di systemd; se non lo usi, perdi
          una quantità enorme di funzionalità.Funzionalità di cui non si sente e non si è mai sentita la mancanza? L'unica cosa che si salva è logind, già forkato come pezzo indipendente.
        • PAM_4 scrive:
          Re: oggi a te e domani pure
          - Scritto da: Alvaro Vitali
          Linux ha iniziato a funzionare a dovere grazie
          all'introduzione di systemd; se non lo usi, perdi
          una quantità enorme di
          funzionalità.
          Ai puristi fa storcere il naso, ma non usarlo
          significa restare indietro di 20
          anni.In tutti i casi usare Linux vuol dire tornare ai tempi dei terminali a caratteri di 30 o 40 anni fa. Per me Linux andrebbe rifatto da capo
          • by ... scrive:
            Re: oggi a te e domani pure
            - Scritto da: PAM_4
            - Scritto da: Alvaro Vitali

            Linux ha iniziato a funzionare a dovere
            grazie

            all'introduzione di systemd; se non lo usi,
            perdi

            una quantità enorme di

            funzionalità.

            Ai puristi fa storcere il naso, ma non usarlo

            significa restare indietro di 20

            anni.

            In tutti i casi usare Linux vuol dire tornare ai
            tempi dei terminali a caratteri di 30 o 40 anni
            fa. Per me Linux andrebbe rifatto da
            capoE scommetto che va rifatto come winzozz, certo come no. Fatti un favore SPARATI in testa!
          • panda rossa scrive:
            Re: oggi a te e domani pure
            - Scritto da: PAM_4
            In tutti i casi usare Linux vuol dire tornare ai
            tempi dei terminali a caratteri di 30 o 40 anni
            fa. Per me Linux andrebbe rifatto da
            capoPer te c'e' windows.Lascia perdere cose come linux che non fanno per te.
  • bubba scrive:
    famo anche Pubblicita'-Progresso...
    Oltre pigliarsi Devuan, consultare anche http://without-systemd.org per focalizzare seriamente i rants contro systemd ;)
  • bubba scrive:
    oh no, la 680esima rogna di systemd...
    una bella novita'.. :P
  • suc scrive:
    Meno male che linux era più sicuro
    Ci sono gli stessi problemi di Windows, né più e né meno
    • ... scrive:
      Re: Meno male che linux era più sicuro
      - Scritto da: suc
      Ci sono gli stessi problemi di Windows, né più e

      menoMa cambia la densità della coglionaggine degli utenti che lo usano.
      • ... scrive:
        Re: Meno male che linux era più sicuro
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: suc

        Ci sono gli stessi problemi di Windows, né
        più
        e



        meno

        Ma cambia la densità della coglionaggine degli
        utenti che lo
        usano.Infatti , in base all'installato , la coglionaggine dei talebani Linux é densissima.
        • ... scrive:
          Re: Meno male che linux era più sicuro
          Systemd è stato fatto per andare incontro alle limitate capacità mentali dei sysadmin winari.
          • Il Fuddaro scrive:
            Re: Meno male che linux era più sicuro
            - Scritto da: ...
            Systemd è stato fatto per andare incontro alle
            limitate capacità mentali dei sysadmin
            winari.Quali? Quelli che non possono aggiornare perché il popup è bloccato?
    • lorenzo scrive:
      Re: Meno male che linux era più sicuro
      in effetti con systemd sembra si sia cercato il modo di minare il sistema , systemd non e' linux e non e' fondamentale per linux, puo' essere rimosso e sostituito dai componenti "vecchi" senza che ne derivi limitazione alcuna , il motivo di tenersi questa piovra dentro il sistema mi e' oscuro.
      • ... scrive:
        Re: Meno male che linux era più sicuro
        - Scritto da: lorenzo
        in effetti con systemd sembra si sia cercato il
        modo di minare il sistema , systemd non e' linux
        e non e' fondamentale per linux, puo' essere
        rimosso e sostituito dai componenti "vecchi"Dire vecchi è sbagliato, sono progetti mantenuti meglio di systemd.
        senza che ne derivi limitazione alcuna , il
        motivo di tenersi questa piovra dentro il sistema
        mi e'
        oscuro.RH è una società per azioni. Con systemd hanno preso per le °° debian e canonical. Ti è chiaro adesso?
        • ... scrive:
          Re: Meno male che linux era più sicuro
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: lorenzo

          in effetti con systemd sembra si sia cercato il

          modo di minare il sistema , systemd non e' linux

          e non e' fondamentale per linux, puo' essere

          rimosso e sostituito dai componenti "vecchi"

          Dire vecchi è sbagliato, sono progetti mantenuti
          meglio di
          systemd.


          senza che ne derivi limitazione alcuna , il

          motivo di tenersi questa piovra dentro il
          sistema

          mi e'

          oscuro.

          RH è una società per azioni. Con systemd hanno
          preso per le °° debian e canonical. Ti è chiaro
          adesso?e naturalmente l'intera community ci è cascata come un sacco di patate....come al solito.
          • sei confuso scrive:
            Re: Meno male che linux era più sicuro
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: ...
            e naturalmente l'intera community ci è cascata
            come un sacco di
            patate.
            ...come al solito.Nessuno "ci è cascato", quelli di debian si sono venduti. Detto questo debian non è l' intera community e mai lo sarà.
        • lorenzo scrive:
          Re: Meno male che linux era più sicuro
          vecchi era tra virgolette :)e no non mi e' chiaro , nel senso mi e' chiaro perche' premere per far adottare systemd , meno chiaro perche' ci si e' fatti fare fessi ...
          • ... scrive:
            Re: Meno male che linux era più sicuro
            - Scritto da: lorenzo
            vecchi era tra virgolette :)
            e no non mi e' chiaro , nel senso mi e' chiaro
            perche' premere per far adottare systemd , meno
            chiaro perche' ci si e' fatti fare fessi
            ...I fessi (team debian) si sono venduti, così facendo hanno trascinato canonical direttamente sotto il controllo di RH. Canonical indirtettamente è il più grande male della community linux (strategia aziendale farlocca, utenza farlocca, ideologia del tutto facile), mentre RH non la batte nessuno quando si parla di danni diretti (spaghetti code con finalità politiche).
          • ... scrive:
            Re: Meno male che linux era più sicuro
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: lorenzo

            vecchi era tra virgolette :)

            e no non mi e' chiaro , nel senso mi e' chiaro

            perche' premere per far adottare systemd , meno

            chiaro perche' ci si e' fatti fare fessi

            ...

            I fessi (team debian) si sono venduti, così
            facendo hanno trascinato canonical direttamente
            sotto il controllo di RH. Canonical
            indirtettamente è il più grande male della
            community linux (strategia aziendale farlocca,
            utenza farlocca, ideologia del tutto facile),
            mentre RH non la batte nessuno quando si parla di
            danni diretti (spaghetti code con finalità
            politiche).Mentre di Arch, Fedora e OpenSuse che ci dici?
          • blabla scrive:
            Re: Meno male che linux era più sicuro
            Che non contano un XXXXX. la partita è sempre stata fra RH e Canonical.
      • Il Fuddaro scrive:
        Re: Meno male che linux era più sicuro
        - Scritto da: lorenzo
        in effetti con systemd sembra si sia cercato il
        modo di minare il sistema , systemd non e' linux
        e non e' fondamentale per linux, puo' essere
        rimosso e sostituito dai componenti "vecchi"
        senza che ne derivi limitazione alcuna , il
        motivo di tenersi questa piovra dentro il sistema
        mi e'
        oscuro.Eccoti una schiarita: gentilmente spinto da nsa e riconpensato con tante cosuccie che non ci è dato sapere.Come qualcun altro ha fatto notare, se vuoi usare Gnu/Linux per davvero, usi Slackware, che UNA distro vera linux! Le altre sono distro per utenti colorati in modo diverso.
        • nome e cognome scrive:
          Re: Meno male che linux era più sicuro

          Come qualcun altro ha fatto notare, se vuoi usare
          Gnu/Linux per davvero, usi Slackware, che UNA
          distro vera linux! Le altre sono distro per
          utenti colorati in modo
          diverso.Ah ok, debian quindi non è più di moda... quando slackware introdurrà systemd ci saranno suicidi di massa.
          • by ... scrive:
            Re: Meno male che linux era più sicuro
            - Scritto da: nome e cognome

            Come qualcun altro ha fatto notare, se vuoi
            usare

            Gnu/Linux per davvero, usi Slackware, che UNA

            distro vera linux! Le altre sono distro per

            utenti colorati in modo

            diverso.

            Ah ok, debian quindi non è più di moda... quando
            slackware introdurrà systemd ci saranno suicidi
            di
            massa.Sbagliato! Semplicemente verrà accantonato per os tipo Illumos o altri 'cugini' dal sapore nix veri. E poi se succedesse significherebbe che e finito Gnu/Linux per come lo si conosceva quando era un Linux vero.Comunque systemd è già di suo un tentativo di distruzione del 'vecchio' linux dall'interno, e temo che gli attacchi sono appena agli inizi, per distruggerlo.
      • Ruppolo scrive:
        Re: Meno male che linux era più sicuro
        - Scritto da: lorenzo
        il
        motivo di tenersi questa piovra dentro il sistema
        mi e'
        oscuro.NSA, è chiaro.
      • linux non serve a nulla scrive:
        Re: Meno male che linux era più sicuro
        - Scritto da: lorenzo
        systemd non e' linux
        e non e' fondamentale per linuxEccerto, ogni volta sto discorso da ritardati: allora usiamo tutti il solo kernel linux senza null'altro, manco un client DNS.Utile come l'acqua liofilizzata.
    • suc suc scrive:
      Re: Meno male che linux era più sicuro
      [img]http://m.memegen.com/xcrngo.jpg[/img]
    • Alvaro Vitali scrive:
      Re: Meno male che linux era più sicuro
      - Scritto da: suc

      Ci sono gli stessi problemi di Windows, né più e né menoLa vulnerabilità è stata scoperta da sviluppatori Linux e già corretta da un paio di giorni; quelli di PI il sabato e la domenica sono in vacanza, per cui la notizia la hanno pubblicata solo oggi.
      • suc scrive:
        Re: Meno male che linux era più sicuro
        - Scritto da: Alvaro Vitali
        La vulnerabilità è stata scoperta da sviluppatori
        Linux e già corretta da un paio di giorniIl bollettino della vulnerabilità è stato assegnato il 5 giugno "Assigned (20170605)", quindi ci hanno messo 1 mese, NON 2 giorni. La storia che Linux corregge in pochi giorni è solo una leggenda metropolitana, anche perchè prima che venga rilasciato come aggiornamento automatico passeranno settimane o mesi, quindi di fatto gli utenti rimangono col di dietro aperto, né più e né meno come su Windows
        • Alvaro Vitali scrive:
          Re: Meno male che linux era più sicuro
          Non arrampicarti sugli specchi; la vulnerabilità è stata scoperta da sviluppatori Linux, per cui è una vicenda interna gestita in modo che nessuno potesse approfittarne.In Windows le vulnerabilità saltano fuori dopo essere state abbondantemente sfruttate.
    • Il Fuddaro scrive:
      Re: Meno male che linux era più sicuro
      - Scritto da: suc
      Ci sono gli stessi problemi di Windows, né più e

      menoTu si che sai veramente cosa sia windows, che Linux, già il fatto che per te sono uguali, la dice lunga................
    • Chicken scrive:
      Re: Meno male che linux era più sicuro
      No, ma tu restane convinto.
  • ben10 scrive:
    eseguito in PID 0 ?
    Non è PID 0 :D
    • Patrizio Tufarolo scrive:
      Re: eseguito in PID 0 ?
      Ops Typo :D Grazie-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 luglio 2017 15.44-----------------------------------------------------------
      • ben10 scrive:
        Re: eseguito in PID 0 ?
        Te ne dico un'altra più complessa."avremo un'allocazione di memoria di 4096 byte (4016+80, dove 80 è la somma tra 32 - dimensione dell'header UDP - e 48 - dimensione dell'header IP"In realtà l'header UDP è di 8 byte. Sono 4 words da 16 bits. 4*(16/8)=8Invece l'header IPv4 è spesso tra 20-60 bytes e può essere anche di 40, che è la dimensione di un IPv6.Questo spiegherebbe il "48", 40+8, che indica la somma tra un possibile header IP e quello UDP.Il 32 non so' a cosa si riferisca... ma sono sicuro che non è la dimensione dell'header UDP perché quello è sempre 8 byte.
        • Patrizio Tufarolo scrive:
          Re: eseguito in PID 0 ?
          Hai ragione... ecco, questo è un grossolano errore da parte mia, di cui mi scuso. Faccio le dovute misurazioni a colpa di sizeof (mi ero fidato di un conto errato che avevo fatto senza guardare le specifiche dei protocolli) e aggiorno tutti i dati corretti. Grazie. Il dato mancante è probabilmente la dimensione della struttura dnspacket di resolved.
          • ... scrive:
            Re: eseguito in PID 0 ?
            - Scritto da: Patrizio Tufarolo
            Hai ragione... ecco, questo è un grossolano
            errore da parte mia, di cui mi scuso. Faccio le
            dovute misurazioni a colpa di sizeof (mi ero
            fidato di un conto errato che avevo fatto senza
            guardare le specifiche dei protocolli) e aggiorno
            tutti i dati corretti. Grazie. Il dato mancante è
            probabilmente la dimensione della struttura
            dnspacket di resolved.come si vede che sei un pivellino :-)il vero articolista di PI se ne fotte dei "bug report", cancella il post e banna l'utente. hai molt da imparare da quelle carogne di annunziata, tamburrino e maruccia :D
          • Patrizio Tufarolo scrive:
            Re: eseguito in PID 0 ?
            Ho corretto, scrivendo un'informazione data da una mia analisi personale della funzione in questione analizzando quanto scritto in modo un po' confusionario dall'autore del bug report su OSS :) Non sono a conoscenza di tali fatti a proposito dei colleghi, al quale va il mio rispetto. Dal mio canto posso dire che a volte preferisco cercare di scappare dagli errori altrui, ma sono sempre pronto ad assumermi le mie responsabilità quando dovuto :)
          • ... scrive:
            Re: eseguito in PID 0 ?
            - Scritto da: Patrizio Tufarolo
            Ho corretto, scrivendo un'informazione data da
            una mia analisi personale della funzione in
            questione analizzando quanto scritto in modo un
            po' confusionario dall'autore del bug report su
            OSS :) Non sono a conoscenza di tali fatti a
            proposito dei colleghi, al quale va il mio
            rispetto. Dal mio canto posso dire che a volte
            preferisco cercare di scappare dagli errori
            altrui, ma sono sempre pronto ad assumermi le mie
            responsabilità quando dovuto
            :)vuoi dire che con conosci il T-100?1? esso e' un essere cibernetico, vigliacco e venduto, lurido e schifoso. esso si aggira in modo endemico e accanito per i post cancellando quelli che scoprono gli altarini e denunciano le magagne degli articoli. servo e complice dei postatori pro-apple, fiero nemico degli sltri (la gente normale). e' construito con il corpo del terminator, mezzo cervello di annunziata e in quinto di cervello di maruccia. se lo vedi, sparagli con un lanciagranate o un a mitragliatrice calibro 50.
Chiudi i commenti