Tutti cartografi digitali con MS MapCruncher?

Lo spera l'azienda fondata da Bill Gates, che ha rilasciato un software gratuito, basato sulla tecnologia Virtual Earth: gli utenti possono arricchire le foto aeree e satellitari con qualsiasi mappa personalizzata

Redmond (USA) – Microsoft cerca di recuperare posizioni su Google , forte del successo globale di Google Earth , e lancia un interessante strumento di cartografia digitale che sfrutta le mappe satellitari di TerraServer : MapCruncher , un applicativo gratuito basato sulle API di Virtual Earth .

MapCruncher, completamente gratuito, attinge le foto satellitari direttamente da TerraServer e mette a disposizione degli utenti una serie di strumenti cartografici per abbinarle a mappe e percorsi personalizzati in modo preciso ed intuitivo. Ad esempio, come spiega il progettista Jeremy Elson, “in appena dieci minuti posso sovrapporre la mia mappa ciclistica alle immagini satellitari ed avere una nuova cartografia completamente aggiornata con le informazioni supplementari che mi interessano”.

Come si legge nella descrizione del programma, “MapCruncher permette a chiunque di creare e condividere qualsiasi tipo di mappa, rendendo interoperabile qualsiasi supporto cartografico”. Il quotidiano britannico The Guardian ne parla già come di una killer application , poiché le possibilità offerte da MapCruncher appaiono pressoché infinite.

Dati catastali, indici demografici, mappe di navigazione: qualsiasi tipo d’informazione è sovrapponibile alle immagini satellitari. L’utente deve soltanto sincronizzare i due rilievi grazie all’uso di “punti di riferimento”. I dati sovrapponibili possono essere prodotti in una varietà di formati digitali, dal semplice BMP fino al JPG compresso, dal PDF fino al WMF. L’unico elemento richiesto dal programma, tuttora sperimentale, è il runtime.Net 2.0, che può essere ottenuto durante il processo d’installazione di MapCruncher.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Libera enciclopedia di giochi calcistici
    Esiste da più di 2 anni, nata da una costola di wikickoff, è interamente libera e gratuita, e in italiano:http://www.kickoffworld.net/wiki/index.php?title=Main_Page
  • alex.tg scrive:
    UUUUUUUtopia Bestemmia Pura!
    http://www.gameinnovation.org/index.php/First_Use_of_Snaking In F-zero GX????? La prima introduzione dello snaking per ottenere mini-boosts l'ho vista in Mariokart sul Nintendo 64, ben prima di F-Zero.Di certo e` un errore, ma non sono tanto certo che non esistesse prima del Mariokart del '96.pazzi criminali... :Dps.no, aspetta... non e` un errore. Andando avanti a leggere, viene considerata prima introduzione MA "influenzata" da giochi precedenti... This innovation was influenced by many games like F-zero, F-zero: Maximum Velocity, F-zero X, Mario Kart, Mario Kart: Super Circuit, Mario Kart 64, Diddy Kong Racing, etc that featured the mini-boost. Snaking went on to appear in other titles such as MarioKart DS. Mah, "influenzata"?Era gia` chiamato snaking, pero`, proprio dal fatto di andare a zig-zag come i serpenti. Secondo me F-zero GX non ha innovato un beneamato cavolo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 maggio 2006 12.39-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Re: Nasce la Wikipedia dei Videogame
    www.mobygames.comè molto più completo e contiene immagini e copertine
    • Anonimo scrive:
      Re: Nasce la Wikipedia dei Videogame
      Sono dello stesso parere!- Scritto da: http://forum.quotidiano.net/phpBB2/viewtopic.php?t=2573
      www.mobygames.com

      è molto più completo e contiene immagini e
      copertine
      • Anonimo scrive:
        Re: Nasce la Wikipedia dei Videogame
        - Scritto da:
        Sono dello stesso parere!
        - Scritto da:
        http://forum.quotidiano.net/phpBB2/viewtopic.php?t

        www.mobygames.com



        è molto più completo e contiene immagini e

        copertinePeccato che in nessuna delle due compare Star Command :(
  • Anonimo scrive:
    Home of The Underdogs
    http://www.the-underdogs.info/...c'è anche una pagina su Wikipedia !http://en.wikipedia.org/wiki/Home_of_the_UnderdogsBrUtE AiD p)
    • Anonimo scrive:
      Re: Home of The Underdogs
      E perché, invece di piratare, attingere a LIBERATED GAMES ?http://www.liberatedgames.org/Vedere (e magari contribuire) anche alla mia lista:http://www.reactos.org/wiki/index.php/Untested_%28open_source%29_software_list#GamesMarco Ravich
Chiudi i commenti