Tutto o quasi sul Galaxy S IV

Della prossima ammiraglia tra gli smartphone Samsung si sa praticamente già tutto. Ci sono tanto di foto e dettagli sulle specifiche hardware
Della prossima ammiraglia tra gli smartphone Samsung si sa praticamente già tutto. Ci sono tanto di foto e dettagli sulle specifiche hardware

Chissà se a Seoul sono contenti della quantità di indiscrezioni e rivelazioni che ha anticipato il lancio questa sera a New York del Galaxy S IV. Tra foto, video che mostrano le funzioni e dettagli sulle specifiche tecniche dell’hardware e del software c’è rimasto ben poco di quanto verrà raccontato durante l’evento ufficiale che non sia già di pubblico dominio : magari Samsung avrà pensato a qualche sorpresa in stile Apple?

L’ultima “fuga di informazioni” viene da un blog coreano : lt168.com ha pubblicato video e immagini del nuovo smartphone, chiarendo anche moltissimi dei dubbi relativi alle sue capacità software e all’hardware utilizzato dal prototipo nelle loro mani. A quanto pare il Galaxy S IV monta davvero una CPU 8-core , e lo schermo raggiunge i 5 pollici di diagonale con una risoluzione 1080p. Restano pochi dettagli da chiarire, come la risoluzione e le caratteristiche della fotocamera posteriore, ma si tratta tutto sommato di dettagli (il valore più accreditato è 13 megapixel).

Il Galaxy S IV è ancora una volta un telefono di plastica, ma dalle immagini sembra ben costruito e molto simile all’estetica del suo diretto predecessore. Alcune caratteristiche sembrano andare nella direzione tracciata dal Note 2, soprattutto per quanto riguarda la diagonale dello schermo ma anche per la modalità di interazione touch con il display stesso: si può “sfiorare” lo schermo (floating touch) per ottenere funzioni secondarie rispetto al classico tocco della superficie, oltre a una completa serie di gesture che si possono utilizzare per ingrandire e rimpicciolire il contenuto dello schermo, navigare tra le pagine del browser ecc.

Un’altra funzione di cui si era lungamente discusso era la capacità di impiegare il movimento degli occhi per interagire col telefono. Non sembra essere presente niente del genere, ma il Galaxy S IV pare comunque in grado di rendersi conto di quando l’utente non sta guardando lo schermo durante la riproduzione di un video e metterlo in pausa (SmartPause). Un sistema utile probabilmente per chi può essere distratto da qualche altra attività o che si addormenti davanti allo schermo.

Lato hardware , la CPU dovrebbe essere un Exynos 5410 da 1,8GHz , architettura big.Little e una combinazione di core A15 e A7 per garantire prestazioni e ottimizzazione dei consumi a seconda dell’utilizzo corrente del device. La GPU dovrebbe essere una PowerVR SGX 544MP3 da 533MHz (la stessa di iPhone 5, che tuttavia la utilizza a frequenza inferiore). Il tutto abbinato a 2GB di RAM e 16GB di spazio di archiviazione, più uno slot per una microSD. La connettività dovrebbe essere 3G e 4G. Android Jelly Bean d’ordinanza, batteria da 2600mAh.

Non c’è molto altro da dire su questo terminale, e non c’è rimasto molto altro da svelare. Mancano poche ore al debutto ufficiale, e nella presentazione di New York si dovrebbe sapere se tutto quanto anticipato risponde a verità. È altresì possibile che Samsung abbia in serbo qualche altra sorpresa da svelare , magari tra le funzioni software e i servizi offerti sul Galaxy S IV: da qualche anno a questa parte è soprattutto su queste caratteristiche che si gioca la competizione nel settore degli smartphone.

Luca Annunziata

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

14 03 2013
Link copiato negli appunti