Twitter: account verificati e problema di sicurezza

Twitter: account verificati e problema di sicurezza

L'annuncio di novità per Twitter Blue e la verifica degli account ha innescato diverse proteste e l'avvio di attacchi di phishing contro gli utenti.
L'annuncio di novità per Twitter Blue e la verifica degli account ha innescato diverse proteste e l'avvio di attacchi di phishing contro gli utenti.

Elon Musk ha annunciato un completo rinnovamento del processo di verifica degli account. Secondo The Verge, il famoso badge blu potrebbe diventare un’esclusiva degli abbonati a Twitter Blue. Ignoti cybercriminali hanno subito sfruttato l’occasione per inviare email di phishing agli utenti.

Twitter: caos totale e rischi per la sicurezza

Le possibili novità che verranno introdotte da Elon Musk hanno già innescato una serie di reazioni a catena. Quella più criticata riguarda il sistema di verifica degli account. Solo gli abbonati a Twitter Blue dovrebbero ricevere il badge blu. Inoltre è previsto un aumento del costo mensile da 4,99 a 19,99 dollari. Una delle proteste è arrivata dal noto scrittore Stephen King:

Musk ha risposto che Twitter “deve pagare le fatture” e che non può fare affidamento solo sugli inserzionisti. Successivamente ha comunicato che fornirà maggiori dettagli prima dell’implementazione e che questo è “l’unico modo per sconfiggere bot e troll“.

A proposito di Twitter Blue, Musk ha già rimosso la funzionalità che permetteva agli abbonati di leggere gli articoli di circa 300 editori statunitensi senza inserzioni pubblicitarie. Ignoti cybercriminali hanno subito approfittato dell’attuale caos per effettuare attacchi di phishing.

Alcuni utenti hanno ricevuto una email che li invita ad inserire username, password e numero di telefono per confermare di essere una persona famosa. Il messaggio, inviato da un account Gmail, contiene un link a Google Docs che contiene a sua volta un link ad una pagina ospitata su Google Site. Dopo aver ricevuto la segnalazione, l’azienda di Mountain View ha rimosso il sito e chiuso l’account. Questo tipo di phishing è stato sfruttato in altre occasioni.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: TechCrunch
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 1 nov 2022
Link copiato negli appunti