Twitter annuncia l'acquisizione di Quill

Twitter annuncia l'acquisizione di Quill

Il servizio acquisito chiuderà subito i battenti, già entro i prossimi giorni, nonostante il lancio risalga solo al mese di febbraio.
Il servizio acquisito chiuderà subito i battenti, già entro i prossimi giorni, nonostante il lancio risalga solo al mese di febbraio.

Lanciata nel mese di febbraio, la piattaforma Quill è la nuova acquisizione annunciata oggi da Twitter, che amplia così ulteriormente il proprio raggio d'azione nel territorio della messaggistica. Il servizio offerto è caratterizzato da dinamiche simili a quelle di Slack (con una spruzzata di Discord), con un'attenzione particolare a una forma di comunicazione per quanto possibile priva di distrazioni.

Quill è la nuova acquisizione di Twitter

Non è stata resa nota l'entità dell'investimento economico messo sul piatto per giungere con successo alla stretta di mano tra le parti. Ciò che è certo è invece che per Quill si prospetta uno stop immediato alle attività in essere, già nella giornata dell'11 dicembre: il suo team ha pubblicato gli strumenti necessari per esportare i dati prima dello spegnimento definitivo.

Con tutta probabilità, si tratta della più classica delle operazioni di acqui-hiring, messa a segno non tanto per allungare le mani su un servizio in particolare, ma per integrare all'interno della propria squadra le competenze di chi lo ha creato. L'obiettivo dichiarato è quello di rendere strumenti di messaggistica come i DM più utili e un mezzo espressivo attraverso cui le persone possono intrattenere conversazioni sul servizio.

Le ultime settimane non sono state avare di novità per Twitter: dall'addio di Jack Dorsey che ha lasciato la poltrona di CEO a Parag Agrawal all'acquisizione della startup londinese Sphere specializzata nello sviluppo di una soluzione per le chat di gruppo.

Fonte: Quill
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti