Twitter incassa dal mobile

Il microblogging funziona su smartphone e tablet. Garantendo introiti pubblicitari adeguati. Novità per il logo, con tanto di linee guida per usarlo

Roma – Più che il Web, poté il mobile: nell’ultimo trimestre i ricavi pubblicitari generati da Twitter provengono per la maggior parte dalla versione per smartphone e tablet della piattaforma di microblogging. Lo ha dichiarato il CEO Dick Costolo in una conferenza tenuta presso il The Economist Group a San Francisco, evidenziando come l’aumento degli investimenti pubblicitari su Twitter sia direttamente proporzionale al numero di utenti che lo usano in movimento in tutto il mondo. Twitter conta attualmente 140 milioni di utenti attivi mensili, i quali producono 400 milioni di “tweet” al giorno.

Costolo ha inoltre messo in luce come questa fase positiva per Twitter si registri proprio nel periodo in cui il diretto concorrente Facebook vive una situazione di stallo nella corsa al miglioramento delle proprie performance su dispositivi mobili, unita alle difficoltà attraversate in Borsa a partire dal mese scorso. A chi gli chiedeva se Twitter avesse intenzione di seguire la stessa strada di Zuckerberg & Co (quotazione in Borsa et similia), Costolo ha replicato prendendo immediatamente le distanze dal modello seguito dal social network di Palo Alto: “Non abbiamo bisogno di apportare modifiche alla nostra piattaforma, poiché questa è già progettata per il mobile, sebbene Twitter sia nato sul Web e solo di recente abbiamo iniziato a far visualizzare inserzioni pubblicitarie anche sui telefonini. Gli utenti mobile sono molto più attivi di quelli che usano esclusivamente il PC e per questo generano più entrate”. Nel marzo scorso è stata infatti rilasciata una funzione che consente agli inserzionisti di inviare “tweet” promozionali specificamente per coloro che utilizzano iPhone e Android, i quali costituiscono il 60 per cento di tutti gli utenti di Twitter.

Intanto ci sono novità anche per quanto concerne il logo di Twitter: il famoso “uccellino blu” è stato sottoposto a un restyling , il terzo dalla nascita.


Spariscono le piume della testa dell’uccello, le ali sono appuntite e il fringuello sembra voli verso l’alto. La tonalità del blu è più scura. “Per realizzare questo nuovo logo abbiamo seguito uno stile geometrico relativamente semplice – spiega Doug Bowman, direttore creativo di Twitter – siamo partiti da tre cerchi sovrapposti, che simboleggiano la rete sociale, le idee e gli interessi in comune e gli utenti che si connettono fra loro. La massima rappresentazione della libertà e della speranza di un futuro senza più barriere di comunicazione”.

La società ha inoltre diffuso alcune linee guida per chi dovesse utilizzare il marchio. È infatti vietato: inserire fumetti o parole intorno al disegno, ruotarlo o cambiarne la direzione, animarlo, duplicarlo, modificarne la colorazione, utilizzare qualsiasi altro simbolo per rappresentare l’azienda.

Cristiano Vaccarella

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Joygunz scrive:
    Esiste gia' di meglio, e Made in Italy!
    Mi spiace sia stato rimosso un commento di un ragazzo che riportava Atooma come app mobile Android e web alternativa e On{x}, con molti punti a favore. O cmq non lo ritrovo piu'!Atooma e' un tool di programmazione del proprio dispositivo Android con una interfaccia grafica assolutamente semplice, che permette di creare queste mini-app direttamente dal telefono, condividerle con la community, oppure scaricarle dal Wall dove la community posta le regole create (da web e mobile).Anzi sarei felice se voi di PI voleste testarla, e' uscita ieri sul Play Store e daremmo volentieri dei codici in esclusiva per l'acXXXXX!
    • krane scrive:
      Re: Esiste gia' di meglio, e Made in Italy!
      - Scritto da: Joygunz
      Mi spiace sia stato rimosso un commento di un
      ragazzo che riportava Atooma come app mobile
      Android e web alternativa e On{x}, con molti
      punti a favore. O cmq non lo ritrovo piu'!
      Atooma e' un tool di programmazione del proprio
      dispositivo Android con una interfaccia grafica
      assolutamente semplice, che permette di creare
      queste mini-app direttamente dal telefono,
      condividerle con la community, oppure scaricarle
      dal Wall dove la community posta le regole create
      (da web e mobile).
      Anzi sarei felice se voi di PI voleste testarla,
      e' uscita ieri sul Play Store e daremmo
      volentieri dei codici in esclusiva per
      l'acXXXXX!A me piacerebbe darci un'occhiata.
      • Joygunz scrive:
        Re: Esiste gia' di meglio, e Made in Italy!
        Yeah! mi puoi scrivere in pvt? o scrivermi a helloATatooma.com- Scritto da: krane
        - Scritto da: Joygunz

        Mi spiace sia stato rimosso un commento di un

        ragazzo che riportava Atooma come app mobile

        Android e web alternativa e On{x}, con molti

        punti a favore. O cmq non lo ritrovo piu'!


        Atooma e' un tool di programmazione del
        proprio

        dispositivo Android con una interfaccia
        grafica

        assolutamente semplice, che permette di
        creare

        queste mini-app direttamente dal telefono,

        condividerle con la community, oppure
        scaricarle

        dal Wall dove la community posta le regole
        create

        (da web e mobile).


        Anzi sarei felice se voi di PI voleste
        testarla,

        e' uscita ieri sul Play Store e daremmo

        volentieri dei codici in esclusiva per

        l'acXXXXX!

        A me piacerebbe darci un'occhiata.
  • trollolo scrive:
    Bha
    sara che su windows mobile non funziona una mazza ed e troppo complicato sviluppare un'app del genere e hanno preferito farlo su android?A parte la polemica fine a se stessa, non capisco davvero perche hanno fatto una cosa del genere, sia dal punto di vista di marketing sia dal punto di vista tecnologico e strategico. Magari sara stata sviluppata da un paio di ricercatori, giusto per fare una prova e senza nessun obbiettivo in particolare. Mha
    • Dodge scrive:
      Re: Bha

      A parte la polemica fine a se stessa,Inutile, non fine a se stessa.
      non capisco
      davvero perche hanno fatto una cosa del genere,
      sia dal punto di vista di marketing sia dal punto
      di vista tecnologico e strategico.Microsoft crea software, non hardware.Obiettivo: essere presente e vendere.Su iOS Microsoft è presente da tempo, con alcuni programmi molto noti e ben funzionanti.
  • Marco Galletti scrive:
    Perchè non parliamo degli Italiani?
    C'è una start-up ITALIANA (http://www.atooma.com) che già da un pò fa quello che fa on{X}, e per di più ha un interfaccia più intuitiva che non richiede la conoscenza di programmazione): non capisco perché pubblicizzare un prodotto minore di MS quando ne abbiano uno più innovativo tutto italiano che meriterebbe più attenzione... Quanto meno sarebbe un articolo più interessante se vi fosse una qualche comparazione tra tecnologie simili.
  • LOL scrive:
    M$ perchè non fallisci?
    Sono costretto a Windows perchè uso molto i videogiochi, ma sinceramente non ho mai comprato nulla di M$ (manco Win 7 che sto usando ora), e dopo aver letto questo articolo sono fiero di non aver dato manco un centesimo a questi infami.
    • .poz scrive:
      Re: M$ perchè non fallisci?

      non ho mai comprato
      nulla di M$ (manco Win 7 che sto usando ora), e
      dopo aver letto questo articolo sono fiero di non
      aver dato manco un centesimo a questiBravo. Scrivilo pure. Se poi ti arriva una denuncia e la GdF a casa non piangere eh....
      • Funz scrive:
        Re: M$ perchè non fallisci?
        - Scritto da: .poz

        non ho mai comprato

        nulla di M$ (manco Win 7 che sto usando ora), e

        dopo aver letto questo articolo sono fiero di
        non

        aver dato manco un centesimo a questi


        Bravo. Scrivilo pure. Se poi ti arriva una
        denuncia e la GdF a casa non piangere
        eh....Chi ha detto che ce l'ha pirata?Pure io uso XP, originale, pagato da qualcun altro :)
    • JackRackham scrive:
      Re: M$ perchè non fallisci?
      - Scritto da: LOL
      Sono costretto a Windows perchè uso molto i
      videogiochi, ma sinceramente non ho mai comprato
      nulla di M$ (manco Win 7 che sto usando ora), e
      dopo aver letto questo articolo sono fiero di non
      aver dato manco un centesimo a questi
      infami.Bravo. Sarebbe come a dire che io sono costretto ad usare la benzina perchè uso molto la macchina, ma invece di comprarla vado a rubarla perchè mi sta antipatico chi la produce, avendo anche la supponenza di sentirmi giustificato. Ti auguro che presto qualcuno venga a rubarti in casa! ;)--JackRackham
  • collione scrive:
    macchè sperimentare
    non avete capito un tubo, leggete qua"n{X} lets you control and extend the capabilities of your Android phone using a JavaScript API to remotely program it."capito???? windows phone 8 si programmerà in javascript e html5 ( come il suo fratello maggiore ) e vogliono spingere gli sviluppatori ad usare javascript pure su android, ovvero creare app multipiattaforma e quindi aumentare il numero di app disponibili per windows phone
    • JackRackham scrive:
      Re: macchè sperimentare
      - Scritto da: collione
      non avete capito un tubo, leggete quain gergo si chiama "tirare l'acqua al proprio mulino"... ora possiamo parlarne anche per giorni, ma non venitemi a dire che lo fa solo Microsoft...--JackRackham
  • Lollo Scintilla scrive:
    [ironic]
    Traduzione da Annoyances.orgNo, windows non è un virus. Ecco, infatti, cosa fanno i virus:Si replicano velocemente -- OK, anche Windows lo fa.I virus usano consistenti risorse di sistema, rallentandolo finché possono -- OK, anche Windows lo fa.I virus, a volte, cancellano l'hard-disk -- OK, anche Windows lo fa.I virus sono, di solito, trasportati, in maniera sconosciuta all'utente, insieme a programmi e sistemi. Sigh... anche Windows fa così.I virus occasionalmente renderanno l'utente sospettoso per la lentezza del proprio sistema (vedi 2) e l'utente comprerà nuovo hardware. Anche con Windows!Fino ad ora sembrerebbe che Windows è un virus ma ci sono alcune differenze fondamentali: i virus sono ben supportati dagli autori, si eseguono su diversi sistemi, il codice del programma è veloce, compatto e efficiente e tendono a diventare più complessi con la maturità.Quindi Windows non è un virus...... è un bug.
  • eleirbag scrive:
    Certo che ne sanno una più del Diavolo
    Ma sono micidiali! @^Hanno il loro bel sistema(Windows Phone)ma usano un sistema concorrenziale e libero(Android) per testare nuove Apps e/o procedureper poi, nel caso dessero esito positivo,portarle nel loro sistema operativo.E' veramente una cosa incredibile! ;)
    • bertuccia scrive:
      Re: Certo che ne sanno una più del Diavolo
      - Scritto da: eleirbag

      Ma sono micidiali! @^
      Hanno il loro bel sistema(Windows Phone)
      ma usano un sistema concorrenziale e libero
      (Android) per testare nuove Apps e/o procedure
      per poi, nel caso dessero esito positivo,
      portarle nel loro sistema operativo.
      E' veramente una cosa incredibile! ;)tra l'altro mi pare che su android ci sia già un'app che fa la stessa cosa.. non ricordo il nome però
      • eleirbag scrive:
        Re: Certo che ne sanno una più del Diavolo
        Si mi sembrava anche a me, e penso anchedi averla vista in funzione su un Galaxyintefacciato a un LaserScanner 3D della Leica.Ma il punto non è questo ma bensi quello delparadigma di usare un OS concorrenziale,ma libero, come terreno di coltura sperimentale.Veramente non hanno il limite della decenza! 8)
      • tarzanerd scrive:
        Re: Certo che ne sanno una più del Diavolo
        Ma ce n'e' piu' di una, e questa di microsoft e' la peggiore in assoluto.L'ho provata ieri, ha un sistema per programmare gli eventi davvero penoso, solo tramite browser. Ti obbliga a tenere il gps acceso, se e' spento non riesce a sfruttare gli altri sistemi di localizzazione come tutte le altre apps.Tra l'altro ti obbliga a fare il login tramite facebook, ma perche'???!!Mi ricordo c'era un programmino per symbian mi pare si chiamasse Situations, che funzionava molto bene ed era molto piu' evoluto di questo, 3 anni fa.Non ho capito perche' si parli tanto di quest'app che e' veramente il peggio del peggio.
        • Guitarscorpio scrive:
          Re: Certo che ne sanno una più del Diavolo
          Era dei Nokia Labs, e magari ci fosse qualcosa di simile su Android...(non usava solo il GPS, poteva localizzarsi anche solo tramite i ripetitori GSM e riconfigurava ogni aspetto del terminale)
        • crumiro scrive:
          Re: Certo che ne sanno una più del Diavolo
          Boh, de gustibus.A me piace francamente.
      • Izio01 scrive:
        Re: Certo che ne sanno una più del Diavolo
        - Scritto da: bertuccia
        - Scritto da: eleirbag



        Ma sono micidiali! @^

        Hanno il loro bel sistema(Windows Phone)

        ma usano un sistema concorrenziale e libero

        (Android) per testare nuove Apps e/o
        procedure

        per poi, nel caso dessero esito positivo,

        portarle nel loro sistema operativo.

        E' veramente una cosa incredibile! ;)

        tra l'altro mi pare che su android ci sia già
        un'app che fa la stessa cosa.. non ricordo il
        nome
        peròUna è PhoneWeaver, poi ce ne saranno sicuramente delle altre, immagino.
      • crumiro scrive:
        Re: Certo che ne sanno una più del Diavolo
        Si chiama (credo) tasker.Ma non è la stessa cosa: io ho onx sul telefono e lo trovo molto carino e più verstile di tasker.
        • JackRackham scrive:
          Re: Certo che ne sanno una più del Diavolo
          - Scritto da: crumiro
          Si chiama (credo) tasker.
          Ma non è la stessa cosa: io ho onx sul telefono e
          lo trovo molto carino e più verstile di
          tasker.ONX non l'ho ancora installato, ma tasker secondo me è penalizzato da un'interfaccia grafica veramente "da programmatore"...Personalmente uso Setting Profiles che serve per cambiare alcuni settings del telefono in base alla posizione (gps, cell towers o wifi) o in base ad altre condizioni (orario, giorno, keyword nel calendario, stato della batteria, etc)... Non è proprio perfetto, ma fa il suo lavoro. Proverò anche questo onx! :)--JackRackham
    • nome e cognome scrive:
      Re: Certo che ne sanno una più del Diavolo

      E' veramente una cosa incredibile! ;)No è così da sempre, la sperimentazione sugli animali mica l'ha inventata microsoft.
      • collione scrive:
        Re: Certo che ne sanno una più del Diavolo
        a leggere i tuoi commenti, sembra che sia una cosa assai dannosa (rotfl)
    • ruppolo scrive:
      Re: Certo che ne sanno una più del Diavolo
      - Scritto da: eleirbag
      Ma sono micidiali! @^
      Hanno il loro bel sistema(Windows Phone)
      ma usano un sistema concorrenziale e libero
      (Android) per testare nuove Apps e/o procedure
      per poi, nel caso dessero esito positivo,
      portarle nel loro sistema operativo.
      E' veramente una cosa incredibile! ;)L'uso delle cavie non è certo una novità...
Chiudi i commenti