Ubisoft, ancora falle nei sistemi online

Il publisher francese denuncia l'ennesima breccia nei server attraverso un non meglio specificato sito Web facente parte del network. L'indagine è in corso ma i dati finanziari sono al sicuro, dice Ubisoft

Roma – Ubisoft pubblica il resoconto preliminare di quello che viene descritto come un “accesso non autorizzato” ad “alcuni” dei suoi sistemi online, accesso che ha avuto origine dall’exploit di uno dei siti Web del gruppo con conseguenze pratiche ancora da valutare nel loro complesso.

L’indagine è in corso, dice il publisher videoludico, soprattutto nel valutare i dati e i database effettivamente compromessi con lo sfruttamento della breccia: per ora Ubisoft conferma che gli ignoti cracker hanno avuto accesso a username, email e password criptate degli utenti, mentre le informazioni personali (inclusi eventuali numeri di carte di credito) sarebbero al sicuro perché le informazioni sui pagamento non vengono salvate sui server della corporation.

Come misura di sicurezza, Ubisoft consiglia agli utenti dei suoi sistemi di cambiare la password di accesso – e magari di cambiarla anche su eventuali servizi terzi per cui viene usata la stessa chiave di accesso. Il publisher tiene a precisare che, almeno questa volta , il servizio di digital delivery noto come Uplay non è risultato essere compromesso nell’attacco.

Ubisoft rassicura ma gli utenti non l’hanno presa molto bene: i videogiocatori sono comprensibilmente inviperiti a causa della “incompetenza” di chi dovrebbe gestire i loro dati e che invece scarica puntualmente la responsabilità a ogni incidente, per non parlare del fatto che la componente online viene spacciata come “indispensabile” anche in molti dei giochi in single-player più popolari messi in vendita dal publisher transalpino. Una componente online prona ad attacchi, vulnerabilità e affini.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Funz scrive:
    Che eroismo
    Questo eroico difensore della privacy si erge contro FB (al quale gli utenti forniscono volontariamente i propri dati personali), ma cos'ha da dire sull'attuale scandalo dell'intercettazione indiscriminata e non autorizzata delle comunicazioni elettroniche di tutti i cittadini italiani da parte di NSA?
    • Tullio Altan scrive:
      Re: Che eroismo
      - Scritto da: Funz
      Questo eroico difensore della privacy si erge
      contro FB (al quale gli utenti forniscono
      volontariamente i propri dati personali), Fino a un certo punto. L'istruttoria aperta dal garante ipotizza che siano finiti anche dati di chi non utilizza Facebook, non è mai stato iscritto.
      ma
      cos'ha da dire sull'attuale scandalo
      dell'intercettazione indiscriminata e non
      autorizzata delle comunicazioni elettroniche di
      tutti i cittadini italiani da parte di
      NSA?Il garante per i dati personali italiano può rispondere solo di ciò che avviene in Italia. È ovvio che gli Stati dovrebbero farsi sentire, in casi come questi, ma è compito del ministro degli esteri, non del garante. Se ha potuto convocare quelli di Facebook è solo perché hanno una filiale in Italia.
  • pofferbacco scrive:
    e invece sulle intercettazioni nsa
    tutti a 90 e zitti
  • rico scrive:
    fakebook
    Ieri ho navigato un minuto su facebook (profilo della mia donna, io non sono iscritto).Un sito fatto veramente MALE. La finestra delle chat non si può spostare, nessun avviso sui destinatari e sulla privacy, insomma: cose messe a caso, e poco chiare.Che schifo.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: fakebook
      contenuto non disponibile
      • nome scrive:
        Re: fakebook
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: rico

        nessun avviso sui

        destinatari e sulla privacy

        Che avviso vorresti? E' stato dimostrato che NSA
        ha acXXXXX ha tutto quanto e tu vuoi sentirti
        parlare di privacy da
        facebook?Questo è un discorso veramente stupido, è come dire dal primo momento che c'è stato un omicidio tanto vale che gli altri siano legali!Il fatto che l'NSA violi la costituzione Americana con la benedizione del governo di quel paese non vuol dire che FB possa violare la nostra!Mi sembra una cosa evidente anche a un bambino...
  • luca scrive:
    fossi un politico serio
    "Il deputato PdL Maurizio Bianconi presenta un'interrogazione parlamentare contro la cattiva gestione dei dati personali da parte del colosso in blu"Noi possiamo fare un'interrogazione parlamentare contro la cattiva gestione dell'italia e chiedere i danni ai responsabili?
  • Aniello Caputo scrive:
    ma che me ne frega a me di fecebook
    ma che me ne frega a me di fecebook
  • pippo75 scrive:
    Sarà un caso
    Ultimamente su FB girano discussioni su- Diaria restituita dai grillini- F35 Si Canadiar per gli incendi no- Sempre F35 ma scuole e ospedali sempre meno.- Promesse elettorali non mantenute- Stipendi e pensioni delle persone normali e dei politici o amici di loro.- ecc......Coincidenza arriva un politico a dire a FB che si sta comportando male.Sicuramente è un caso.
    • ma figuriamoc i se vi dico nome e cognome scrive:
      Re: Sarà un caso
      - Scritto da: pippo75
      Ultimamente su FB girano discussioni su

      - Diaria restituita dai grillini
      - F35 Si Canadiar per gli incendi no
      - Sempre F35 ma scuole e ospedali sempre meno.
      - Promesse elettorali non mantenute
      - Stipendi e pensioni delle persone normali e
      dei politici o amici di loro.
      - ecc......

      Coincidenza arriva un politico a dire a FB che si
      sta comportando
      male.
      Sicuramente è un casoE che XXXXX ha intenzione di fare, in ogni caso? Far chiudere Facebook? Ma ROTFL!
  • Quotator Maximus scrive:
    ...
    "Viene dunque citato il bug che ha permesso a soggetti terzi di accedere agli indirizzi di posta elettronica o ai numeri di telefono di milioni di account, comunicato dalla squadra dei white hat in blu solo dopo la sua definitiva risoluzione"E tu se pubblichi numeri di telefono che vuoi tenere solo per te su Facebook, sei un XXXXXXXXX.
  • unaDuraLezione scrive:
    Nel momento in cui consegna i dati
    contenuto non disponibile
    • Quotator Maximus scrive:
      Re: Nel momento in cui consegna i dati
      - Scritto da: unaDuraLezione
      ne perde il controllo.
      Poi può mettersi a piangere, frignare, strillare,
      battere i pugni, ..., tutto quello che
      vuole.
      Ma ormai i dati sono al di fuori del suo
      controllo.
      Fine della storia.Quoto!
  • Esprit scrive:
    Fossi Facebook
    me ne andrei da "'sto paese marcio, che cià li bbuchi ar posto der cervello, che vò magnà sull'ossa de chi soffre..." (cit. A. Venditti)
    • ma gari scrive:
      Re: Fossi Facebook
      - Scritto da: Esprit
      me ne andrei da "'sto paese marcio, magari se ne andassero, loro e tutta la fogna "social"...
      che cià li
      bbuchi ar posto der cervello, che vò magnà
      sull'ossa de chi soffre..." (cit. A. Venditti)ah bé... venditti... citazione proprio autorevolissima...ma va là
    • bubba scrive:
      Re: Fossi Facebook
      - Scritto da: Esprit
      me ne andrei da "'sto paese marcio, che cià li
      bbuchi ar posto der cervello, che vò magnà
      sull'ossa de chi soffre..." (cit. A.
      Venditti)in sto paese se FB ha una targetta e un monolocale con 4 commerciali, e' gia molto. Tutti i server stanno nello utah ;)Cmq e' strano che l'esperto del PDL non abbia rilevato un altra importante "anomalia". Cioe che razzo ci fanno 30milioni di italiani registrati su FB!??! MICA E' UN OBBLIGO DI LEGGE. Non so se l'omino lo sa, ma anche SENZA FB, la gente si puo scambiare frasi, immagini, commenti & antani.
      • krane scrive:
        Re: Fossi Facebook
        - Scritto da: bubba
        - Scritto da: Esprit

        me ne andrei da "'sto paese marcio, che cià li

        bbuchi ar posto der cervello, che vò magnà

        sull'ossa de chi soffre..." (cit. A.

        Venditti)
        in sto paese se FB ha una targetta e un
        monolocale con 4 commerciali, e' gia molto. Tutti
        i server stanno nello utah
        ;)
        Cmq e' strano che l'esperto del PDL non abbia
        rilevato un altra importante "anomalia". Cioe che
        razzo ci fanno 30milioni di italiani registrati
        su FB!??! MICA E' UN OBBLIGO DI LEGGE.Dovra' trovarsi con gli hacker del PD per farsi spiegare due cose...
      • panda rossa scrive:
        Re: Fossi Facebook
        - Scritto da: bubba
        - Scritto da: Esprit

        me ne andrei da "'sto paese marcio, che cià li

        bbuchi ar posto der cervello, che vò magnà

        sull'ossa de chi soffre..." (cit. A.

        Venditti)
        in sto paese se FB ha una targetta e un
        monolocale con 4 commerciali, e' gia molto. Tutti
        i server stanno nello utah
        ;)

        Cmq e' strano che l'esperto del PDL non abbia
        rilevato un altra importante "anomalia". Cioe che
        razzo ci fanno 30milioni di italiani registrati
        su FB!??! MICA E' UN OBBLIGO DI LEGGE.

        Non so se l'omino lo sa, ma anche SENZA FB, la
        gente si puo scambiare frasi, immagini, commenti
        &
        antani.Io invece noto che di fronte a palesi idiozie come una canzonetta mp3 o la foto della copertina di un album sono celeri a CENSURARE interi domini di secondo o primo livello, mentre di fronte ad una gravassima violazione come quella in oggetto, invece di far partire una chiusura cautelativa del sito e una rogatoria internazionale per convocare i responsabili di fessbuk, viene fatta una interrogazione parlamentare che restera' senza risposta.
        • NemoTizen scrive:
          Re: Fossi Facebook
          è un bug nulla di più capita a chiunque lavori con del software di dover affrontare problemi di bug... NON esistono software senza bug, non c'è per forza un colpevole, non credo che facebook avesse qualche interesse a divulgare informazioni a società esterne :DSe ci si impressiona è perchè non si è informati sulla sicurezza (metaexploit e exploit 0day) smetteremmo tutti di usare i pc e torneremo alle macchine da scrivere.Anche google, microsoft, apache e più o meno qualsiasi altra azienda informatica in passato ha avuto bug che permettevano di violare la sicurezza di utenti/software e quanto altro.Fa parte del gioco... si deve solo indagare che no nci sia dolo ma questo è nell'interesse di Facebook.D'altronde chi ha accettato le condizioni di facebook è consapevole di questa eventualità.
          • panda rossa scrive:
            Re: Fossi Facebook
            - Scritto da: NemoTizen
            è un bug nulla di più capita a chiunque lavori
            con del software di dover affrontare problemi di
            bug... Si, ma non puoi paragonare fori di spillo a crateri causati dall'impatto con asteroidi.
            NON esistono software senza bug,Ma un conto e' sviluppare in funzione della ricerca della sicurezza, un altro conto e' sbattersene altamente le balle come M$ ha insegnato e raccogliendo enormita' di consensi e imitatori.
            non c'è
            per forza un colpevole,C'e' sempre un colpevole!
            non credo che facebook
            avesse qualche interesse a divulgare informazioni
            a società esterne
            :DLa tua opinione non conta niente.Ci sono prove che fessbuk consegna tutti i dati alle agenzie governative.
            Se ci si impressiona è perchè non si è informati
            sulla sicurezza (metaexploit e exploit 0day)
            smetteremmo tutti di usare i pc e torneremo alle
            macchine da scrivere.Non sarebbe una brutta idea.Meno utonti in rete, miglior qualita' dell'informazione.
            Anche google, microsoft, apache e più o meno
            qualsiasi altra azienda informatica in passato ha
            avuto bug che permettevano di violare la
            sicurezza di utenti/software e quanto
            altro.M$ a parte, no.
            Fa parte del gioco... si deve solo indagare che
            no nci sia dolo ma questo è nell'interesse di
            Facebook.
            D'altronde chi ha accettato le condizioni di
            facebook è consapevole di questa
            eventualità.Chi usa fessbuk non e' consapevole neppure di stare al mondo!
Chiudi i commenti