UE, taglio al roaming dati

Approvata una bozza di regolamento che prevede un abbassamento progressivo dei prezzi entro il 2011. Un toccasana per i portafogli dei consumatori, che dovrebbero vedere confermati anche gli alleggerimenti di conversazioni e SMS

Roma – L’Europa è leader nelle comunicazioni a banda larga, il mercato della telefonia cresce robusto , ma nonostante tutto persistono ancora delle questioni da risolvere: per questo la Commissione Europea ha raggiunto un accordo con i 27 stati membri per tentare di farvi fronte almeno in parte, iniziando dai costi di interconnessione mobile (roaming) e dalle tariffe imposte ai consumatori che viaggiano all’estero restando nei confini dell’Unione. Che a partire dall’estate potrebbero iniziare a calare per voce, SMS e soprattutto traffico dati.

Novità , dunque, per il costo del traffico dati sviluppato all’estero: quest’anno il costo per megabyte dovrebbe calare a 1 euro, per poi scendere ancora a 80 centesimi nel 2010 e a 50 centesimi nel 2011 . La UE vorrebbe anche imporre una sorta di blocco automatico del traffico superata una certa soglia: l’operatore dovrebbe avvertire l’utente che sta spendendo una cifra considerevole per navigare sotto la copertura altrui, e bloccare la fatturazione (e quindi probabilmente anche l’erogazione) del servizio ad un limite al momento stimato attorno ai 50 euro. Si tratterà in ogni caso di una opzione a cui il consumatore potrà aderire facoltativamente.

L’obiettivo più ambizioso riguarda probabilmente i costi dei messaggi brevi: in alcuni casi oggi possono costare fino a 80 centesimi di euro, dieci volte più che in patria. Già a partire dal 1 luglio 2009 il costo massimo di un SMS spedito dall’estero dovrebbe calare a 11 centesimi contro un prezzo medio attuale più che doppio per il traffico generato in zona UE.

Per quanto riguarda le conversazioni , al momento il prezzo medio si aggira sui 50 centesimi: da luglio dovrebbero subito calare a 0,43 euro, avviando una lenta discesa che dovrebbe portare le tariffe a 0,39 euro nel 2010 e 0,35 nel 2011 . Novità anche sui criteri di tariffazione: ora le chiamate dovrebbero essere fatturate secondo gli effettivi secondi di conversazione , non più a blocchi di 60 come accadeva fino ad oggi. Le Telco saranno comunque autorizzate a far pagare un maxi-scatto iniziale che comprende i primi 30 secondi: quest’ultimo aspetto sarebbe appunto il risultato della negoziazione portata avanti in queste settimane.

Discorso analogo per le chiamate entranti : se per gli SMS si continuerà a non pagare per ricevere, per conversare si dovrebbe scendere dai 22 centesimi attuali a 19 da luglio, per poi passare a 15 centesimi il prossimo anno e a 0,11 euro nel 2011.

La UE si dice soddisfatta del compromesso raggiunto: “Sono felice che oggi abbiamo fatto un importante passo in avanti verso un accordo che tenga in conto gli interessi di tutte le parti coinvolte nella proposta di regolamento del roaming – ha spiegato la portavoce del Parlamento Adina-Ioana Vălean – Confido nel fatto che tutti i partiti sosteranno (la bozza) dalla prima lettura, così che i consumatori europei possano beneficiare appieno di questa nuova regolamentazione dall’inizio dell’estate”.

Sebbene, infatti, l’accordo rispecchi le opinioni già espresse in passato dal commissario alle Telecomunicazioni Viviane Reding, e sia frutto di un negoziato portato avanti in seno all’Unione Europea, necessiterà dell’approvazione del Parlamento per entrare in vigore: con le elezioni alle porte potrebbe trattarsi di un problema, che tuttavia esperti e legislatori prevedono non insormontabile. La prossima revisione di queste tariffe è fissata per il 2011, con limite massimo per la nuova regolamentazione entro la metà del 2012.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • El Duro scrive:
    Megapixel
    Hai proprio ragione SUPU, una 5-6 megapixel per noi è più che sufficiente.Io ho una Panasonic Lumix da 5 con obiettivoda 12X e sono contento: le foto vengono da dio.Diciamolofrancamente(bisogna anche saperle fare) altrimenti è inutileandare a spendere soldi per niente o gasarsi con gli altrifacendo vedere la digitale da 2 o 3 mila uro.
  • supu scrive:
    15 Megapixel? E a cosa servono ?
    15 Megapixel? E a cosa servono ? Ad avere piu' "rumore" e a diminuire la gamma dinamica, in modo che le zone più luminose vengono sbiadite e le zone più scure si trasformano in in bande di nero? Servono a fare in modo che le nostre foto occupino molta piu' memoria ? Se effettivamente serve fare delle gigantografie allora tanti megapixel hanno un senso altrimenti no! In questo caso e' pero' d'obbligo il fullframe.Tanti mexapixel sono solo un trucco del marketing, uno specchietto per le allodole perche' tanto i clienti sono 'stupidi' e capiscono solo i megapixel. Per registrare video preferisco la Panasonic Lumix GH.Per lo stabilizzatore e la compattezza preferisco l' Olympus E-620
    • Stefano scrive:
      Re: 15 Megapixel? E a cosa servono ?
      Infatti io ho preso una bella D90 della Nikon. Tra le macchine di quella fascia è quella che ha meno megapixel (12 ... e sono gia troppi) ma ha il miglior comportamento agli alti iso. E' ora che gli utenti aprano gli occhi quando fanno degli acquisiti.... è il mercato che devo comandare l'industria, non il marketing ad abbindolare creduloni come succede ora........
      • SkZ scrive:
        Re: 15 Megapixel? E a cosa servono ?
        serve a stampare su formato 30x40cm con risoluzione 300dpi (la cosidetta "tipografica")tanti mpxl posso essere utili a chi fa caccia fotografica per poter fare dei crop ulteriori, sempre se il sensore lo permette con il rumore
        • Stefano scrive:
          Re: 15 Megapixel? E a cosa servono ?
          Per utilizzare un certo numero di megapixel servono obiettivi in grado di farlo. Più il sensore è piccolo più le ottiche sono in crisi. Gia con i 12 mp della D90 siamo sotto il livello di qualità massima per quanto riguarda la dimensione dei fotodiodi. Quindi per crescere di risoluzione bisogna o scavalcare le leggi dell'ottica.... o più semplicemente aumentare le dimensioni del sensore.... quindi passare ad fx (Full Frame) con maggiori costi e pesi.
  • Enjoy with Us scrive:
    Altro passo verso il full frame
    Vedrete come un prossimo modello entry level di Canon o Sony o Nikon integrerà un sensore full frame, ormai i tempi sono maturi, 16 milioni di Pixel sono già fin troppo elevati per la superficie del sensore, rischiano di compromettere eccessivamente la sensibilità ad alti valori di ISO e il costo dei sensori sta crollando.... ormai c'è solo da attendere chi farà la prima mossa, sarà Canon o Sony?Comunque dalle specifiche tecniche pubblicate Io mi terrei alla larga da questo ultimo prodotto Canon, Sony riesce ad integrare lo stabilizzatore direttamente sul sensore e offre una full frame tropicalizzata per meno di 2000 euro, più interessante semmai sarà l'acquisto a prezzi di saldo (sotto i 500 euro ottica compresa) per la 450D.Mi sembra assurdo che venga implementata la capacità di registrare filmati full HD a 20 frame al secondo e audio monofonico, cosa gli costava raggiungere i 24 frame e un'audio stereo.... o le cose si fanno bene o non si fanno.
    • Ice scrive:
      Re: Altro passo verso il full frame
      Quoto.Da appassionato di fotografia vedo come un gadget il poter registrare (in mono?) i video con una reflex.. bah..Di sicuro è bene aspettare che scendano i prezzi, quella cifra lì è improponibile per questo modello!Ho da poco acquistato una 450D e ritengo sia una bomba per questa fascia di reflex; sinceramente non leggo enormi differenze con questa 500D... a parte il digicIV che forse chi di professione può percepirne di più le differenze
      • Nimo scrive:
        Re: Altro passo verso il full frame
        Beh, per le differenze, come già detto sopra quella di rilievo per me è il pentaprisma. Ma sia come prezzo sia come fascia secondo me con questo modello, canon si sposta un poco rispetto alla 450D.Concordo con la necessità del full-frame. Secondo me questo modello non farà un grande sucXXXXX .....Io aspetto che esce, poi cerco una occasione con la 450 .... in fondo ha già tutto quello quello di cui ho bisogno (e anche molto di più, visto l'utilizzo amatoriale).Ciao
    • TuttoaSaldo scrive:
      Re: Altro passo verso il full frame
      La scelta di non mettere l'antivibrazioni nel sensore è anche quella di Nikon. Le prestazioni adesso sono superiori, ma gli obiettivi si pagano di più. Fare un confronto con un corpo macchina da 2000 Euro per questa entry level da 500 non mi sembra utile.
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Altro passo verso il full frame
        - Scritto da: TuttoaSaldo
        La scelta di non mettere l'antivibrazioni nel
        sensore è anche quella di Nikon. Le prestazioni
        adesso sono superiori, ma gli obiettivi si pagano
        di più. Fare un confronto con un corpo macchina
        da 2000 Euro per questa entry level da 500 non mi
        sembra
        utile.veramente questa Canon ne costa circa 900 di euroe la Sony di cui parlohttp://www.sony.it/product/dss-digital-slr/dslr-a900http://cgi.ebay.it/Sony-DSLR-A900-italiana-alfa-a900-full-frame_W0QQitemZ140305940879QQcmdZViewItemQQptZFotocamere_Digitali?hash=item140305940879&_trksid=p3286.c0.m14&_trkparms=66%3A2|65%3A15|39%3A1|240%3A1318E costa solo corpo circa 2000 euroma è una full frame tropicalizzata con sensore stabilizzato e 24 Mpixel e ovviamente i filmati Full HD li fa a 24 fotogrammi al secondo come deve essere!Ora capisco che il prezzo sia doppio, ma ha caratteristiche superiori alla Canon Eos 1, francamente se oggi dovessi scegliere prenderei appunto o questa fotocamera o se volessi una soluzione economica la EOS 450D ma per meno di 500 euro!
        • Anonymous scrive:
          Re: Altro passo verso il full frame
          - Scritto da: Enjoy with Us
          - Scritto da: TuttoaSaldo

          La scelta di non mettere l'antivibrazioni nel

          sensore è anche quella di Nikon. Le prestazioni

          adesso sono superiori, ma gli obiettivi si
          pagano

          di più. Fare un confronto con un corpo macchina

          da 2000 Euro per questa entry level da 500 non
          mi

          sembra

          utile.


          veramente questa Canon ne costa circa 900 di euro
          e la Sony di cui parlo
          http://www.sony.it/product/dss-digital-slr/dslr-a9

          http://cgi.ebay.it/Sony-DSLR-A900-italiana-alfa-a9

          E costa solo corpo circa 2000 euro
          ma è una full frame tropicalizzata con sensore
          stabilizzato e 24 Mpixel e ovviamente i filmati
          Full HD li fa a 24 fotogrammi al secondo come
          deve
          essere!

          Ora capisco che il prezzo sia doppio, ma ha
          caratteristiche superiori alla Canon Eos 1,
          francamente se oggi dovessi scegliere prenderei
          appunto o questa fotocamera o se volessi una
          soluzione economica la EOS 450D ma per meno di
          500
          euro!La Sony A900 in termini di nitidezza e rapporto segnale/rumore ha dimostrato delle prestazioni RISIBILI, tanto vale cercare una 5D usata, possibilmente coi supporti dello specchio revisionati, costa fino a 600 euro di meno e alla Sony gli mangia tuttora in testa.Davvero, mi stupisco che qualcuno stia degnando di considerazione quel bidone della A900...
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Altro passo verso il full frame
            - Scritto da: Anonymous
            - Scritto da: Enjoy with Us

            - Scritto da: TuttoaSaldo


            La scelta di non mettere l'antivibrazioni nel


            sensore è anche quella di Nikon. Le
            prestazioni


            adesso sono superiori, ma gli obiettivi si

            pagano


            di più. Fare un confronto con un corpo
            macchina


            da 2000 Euro per questa entry level da 500 non

            mi


            sembra


            utile.





            veramente questa Canon ne costa circa 900 di
            euro

            e la Sony di cui parlo


            http://www.sony.it/product/dss-digital-slr/dslr-a9




            http://cgi.ebay.it/Sony-DSLR-A900-italiana-alfa-a9



            E costa solo corpo circa 2000 euro

            ma è una full frame tropicalizzata con sensore

            stabilizzato e 24 Mpixel e ovviamente i filmati

            Full HD li fa a 24 fotogrammi al secondo come

            deve

            essere!



            Ora capisco che il prezzo sia doppio, ma ha

            caratteristiche superiori alla Canon Eos 1,

            francamente se oggi dovessi scegliere prenderei

            appunto o questa fotocamera o se volessi una

            soluzione economica la EOS 450D ma per meno di

            500

            euro!

            La Sony A900 in termini di nitidezza e rapporto
            segnale/rumore ha dimostrato delle prestazioni
            RISIBILI, tanto vale cercare una 5D usata,
            possibilmente coi supporti dello specchio
            revisionati, costa fino a 600 euro di meno e alla
            Sony gli mangia tuttora in
            testa.

            Davvero, mi stupisco che qualcuno stia degnando
            di considerazione quel bidone della
            A900...Tanto bidone non sembra, ma visto che tu la sai lunga linka pure, su riviste specializzate ne hanno parlato un gran bene, con paragoni diretti dei fotogrammi delle dirette concorrenti... e se è vero che pagava qualche cosa in termini di sensibilità (ovvio visto il numero di pixel) la nitidezza della foto a bassi iso era da primato
    • vas scrive:
      Re: Altro passo verso il full frame
      Ciao,sono rimasto incuriosito dalla tua affermazione sul full frame; recentemente mi e' capitato di leggere diversi giornali del settore in vista dell'acquisto di una digitale amatoriale (che poi e' stata la canon eos 50d) e diversi autori sostenevano che l'avvento del full frame su fasce amatoriali/semi-pro sia ben lungi dall'essere vicino.Se ritrovo, ad esempio, Reponse Photo di Dicembre 08 (credo) lo riporto. Comunque sostenevano qualcosa come, APS-C e' ancora in via di sviluppo ed investimento, offre maggiore vantaggi commerciali nella fascia in cui e' utilizzato; stesso dicasi per le varie interviste lette, rilasciate a Photokina dai produttori: nessun full-frame fuori dal pro.Comprendi la mia curiosita' dopo aver letto fin'oggi pareri che vanno quasi unicamente in direzione opposta. Ma io non sono un addetto ai lavori, e sono interessato indirettamente, a causa delle mie amicizie. Ti chiedo cortesemente se potresti argomentare un pochino di piu'.Grazie, ciao
      • rusty scrive:
        Re: Altro passo verso il full frame
        Lascia ogni speranza, qui usualmente si parla solo di c4zz4t3.
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Altro passo verso il full frame
        - Scritto da: vas
        Ciao,
        sono rimasto incuriosito dalla tua affermazione
        sul full frame; recentemente mi e' capitato di
        leggere diversi giornali del settore in vista
        dell'acquisto di una digitale amatoriale (che poi
        e' stata la canon eos 50d) e diversi autori
        sostenevano che l'avvento del full frame su fasce
        amatoriali/semi-pro sia ben lungi dall'essere
        vicino.
        Se ritrovo, ad esempio, Reponse Photo di Dicembre
        08 (credo) lo riporto.

        Comunque sostenevano qualcosa come, APS-C e'
        ancora in via di sviluppo ed investimento, offre
        maggiore vantaggi commerciali nella fascia in cui
        e' utilizzato; stesso dicasi per le varie
        interviste lette, rilasciate a Photokina dai
        produttori: nessun full-frame fuori dal
        pro.

        Comprendi la mia curiosita' dopo aver letto
        fin'oggi pareri che vanno quasi unicamente in
        direzione opposta. Ma io non sono un addetto ai
        lavori, e sono interessato indirettamente, a
        causa delle mie amicizie. Ti chiedo cortesemente
        se potresti argomentare un pochino di
        piu'.

        Grazie, ciaoAh è molto semplice, se le stesse fotocamere bridge stanno incominciando ad utilizzare sensori APS C e top di Gamma come la Sony a900 la trovi a 2000 euro, mi sembra abbastanza chiaro quale possa essere l'evoluzione del mercato. Una reflex è molto più ingombrante di una bridge, se viene meno il vantaggio del sensore non ha più molte ragioni di essere, quindi vedrai che per mantenere il loro ruolo saranno obbligati i vari costruttori ad implementare il full frame anche sui modelli entry level, probabilmente la prima a farlo sarà Sony, visto che deve guadagnarsi un nome nel campo....
        • il signor rossi scrive:
          Re: Altro passo verso il full frame
          - Scritto da: Enjoy with Us
          Ah è molto semplice, se le stesse fotocamere
          bridge stanno incominciando ad utilizzare sensori
          APS C e top di Gamma come la Sony a900 la trovi a
          2000 euro, mi sembra abbastanza chiaro quale
          possa essere l'evoluzione del mercato. Una reflex
          è molto più ingombrante di una bridge, se viene
          meno il vantaggio del sensore non ha più molte
          ragioni di essere, quindi vedrai che per
          mantenere il loro ruolo saranno obbligati i vari
          costruttori ad implementare il full frame anche
          sui modelli entry level, probabilmente la prima a
          farlo sarà Sony, visto che deve guadagnarsi un
          nome nel
          campo....Il ragionamento fila, e spero che tu abbia ragione...
    • R_Duke scrive:
      Re: Altro passo verso il full frame
      16 megapixel troppi per un sensore non full frame? Ma è da quando si era a 8MP che si raccontano queste storie...Se vai a vedere le compatte di oggi raggiungono questa definizione con sensori decisamente più piccoli.Poi vatti a vedere i valori di rumore della 350D e della 450D e dimmi che differenza trovi.Infine: paragonare una fotocamera da 2000 euro con una da 800 non è molto furbo.
      • franco frattali scrive:
        Re: Altro passo verso il full frame
        guarda che le differenze di rumore tra 350D e 450D sono poche semplicemente perché la riduzione del rumore sulla 350D è fatta in maniera grossolana.già prendendo la 400D, è moooolto meno rumorosa della 450D. sono curioso come si comporta questo mostro da 15MP nella "vita reale".
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: Altro passo verso il full frame
          - Scritto da: franco frattali
          guarda che le differenze di rumore tra 350D e
          450D sono poche semplicemente perché la riduzione
          del rumore sulla 350D è fatta in maniera
          grossolana.
          già prendendo la 400D, è moooolto meno rumorosa
          della 450D. sono curioso come si comporta questo
          mostro da 15MP nella "vita
          reale".Infatti penso che già a 400 iso si noti un peggioramento della grana.... molto meglio prendersi a questo punto una 450D scontata
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Altro passo verso il full frame
        - Scritto da: R_Duke
        16 megapixel troppi per un sensore non full
        frame? Ma è da quando si era a 8MP che si
        raccontano queste
        storie...
        Se vai a vedere le compatte di oggi raggiungono
        questa definizione con sensori decisamente più
        piccoli.
        Poi vatti a vedere i valori di rumore della 350D
        e della 450D e dimmi che differenza
        trovi.
        Infine: paragonare una fotocamera da 2000 euro
        con una da 800 non è molto
        furbo.Tu dici? Francamente da appassionato, ci penserei 2 volte a prendere a quasi mille euro una canon EOS 500D, dove poi sono obbligato a prendere obbiettivi stabilizzati, quando per 2000 euro ho una fotocamera professionale top di gamma impermeabile all'acqua con otturatore professionale da oltre 100.000 scatti, e te lo dice uno che ha sempre comprato canon!Al più valuterei di prendere la EOS 450D ma solo se offerta con entrambi gli zoom stabilizzati sotto i 500 euroUna fotocamera come questa della Sony ti pone ai vertici del digitale per i prossimi 4-5 anni e forse anche più, se ti prendi una EOS 500D fra due anni ti ritrovi già una macchina obsoleta.
    • franco frattali scrive:
      Re: Altro passo verso il full frame
      volendone una tropicalizzata, e se non si è ossessionati dal full-frame, basta prendere la pentax K200D che costa poco più di 400 euro.
      • ... scrive:
        Re: Altro passo verso il full frame
        meglio la canon g10 a quel prezzo
        • Carlo scrive:
          Re: Altro passo verso il full frame
          Meglio la G10? Ma sono due cose completamente diverse. E' come dire che una jeep e' meglio/peggio di un'utilitaria: sono cose diversissime, dipende da cio' che ci devi fare. La G10 e' una compattona con ottica non intercambiabile che rientra nel corpo ed un sensore un po' piu' grande delle classiche compattine, ma comunque molto piu' piccolo di una dslr. Tra l'altro molto meglio la G9: 12 MP invece di 15 = molto meno rumore. Compatta eccellente (ho la G9 e la adoro), ma sempre compatta.
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Altro passo verso il full frame
        - Scritto da: franco frattali
        volendone una tropicalizzata, e se non si è
        ossessionati dal full-frame, basta prendere la
        pentax K200D che costa poco più di 400
        euro.Il concetto è che se uno deve spendere più di 800 euro oggi come oggi conviene aspettare le full frame che secondo me fra meno di due anni saranno disponibili a meno di 1000 euro, altrimenti è molto più intelligente investire 2000 euro su una macchina come la Sony a900, almeno ti prendi un top di gamma e sei sicuro di avere una macchina costruita con criteri professionali, senza compromessi sulla qualità che ti consentirà di avere per almeno i prossimi 4-5 anni una macchina al vertice del settore.
        • TuttoaSaldo scrive:
          Re: Altro passo verso il full frame
          Diciamo, che..Le foto le fa il vetro. Il corpo macchina ed il cellulare hanno lo stesso mercato con chi ce l'ha più Mega.Il vetro costa ma resta..
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Altro passo verso il full frame
            - Scritto da: TuttoaSaldo
            Diciamo, che..
            Le foto le fa il vetro. Il corpo macchina ed il
            cellulare hanno lo stesso mercato con chi ce l'ha
            più
            Mega.
            Il vetro costa ma resta..Appunto se devo passare ad un APS-C posso gettare nel XXXXX tutti gli obbiettivi che ho, a quel punto tanto vale cambiare produttore e comprare da chi ti offre il miglior rapporto prezzo/qualità e al momento non sono ne Canon ne Nikon...
        • MeX scrive:
          Re: Altro passo verso il full frame
          come ti ha risposto tuttosaldo la differenza le fanno le lenti.Il vantaggio del Full Frame infatti é proprio il non dover buttare le lenti che si usavano con l'analogico, ammortizzando il passaggio dall'analogico al digitale.Nella fotografia da studio inoltre, l'unica solusione digitale che ha senso é utilizzare il sensore montato su macchine analogiche (sostituendo di fatto la pellicola con il sensore)Ora come ora, se dovessi consigliare ad un neofita il salto al monto reflex gli consiglierei di spendere il meno possibile per il corpo, ed eventualmente spendere poi per le lenti.Io con 350 mi sono preso la d40 con il 18-55...Le SONY per le reflex non le considero proprio...
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Altro passo verso il full frame
            - Scritto da: MeX
            come ti ha risposto tuttosaldo la differenza le
            fanno le
            lenti.

            Il vantaggio del Full Frame infatti é proprio il
            non dover buttare le lenti che si usavano con
            l'analogico, ammortizzando il passaggio
            dall'analogico al
            digitale.

            Nella fotografia da studio inoltre, l'unica
            solusione digitale che ha senso é utilizzare il
            sensore montato su macchine analogiche
            (sostituendo di fatto la pellicola con il
            sensore)

            Ora come ora, se dovessi consigliare ad un
            neofita il salto al monto reflex gli consiglierei
            di spendere il meno possibile per il corpo, ed
            eventualmente spendere poi per le
            lenti.

            Io con 350 mi sono preso la d40 con il 18-55...

            Le SONY per le reflex non le considero proprio...e fai male sta tirando fuori ottimi prodotti a prezzi conorrenziali e te lo dice uno che non è mai stato tenero con Sony e ha sempre comprato canon!
          • MeX scrive:
            Re: Altro passo verso il full frame
            bah... guarda ho comprato oggi una stampante multifunzione della Canon... per scanner e stampanti canon la rispetto... ma per le macchine fotografiche preferisco Nikon che è limitata al campo fotografico / ottico
          • franco frattali scrive:
            Re: Altro passo verso il full frame
            non scherziamo. un mostro come la 1Ds MarkIII se la sognano anche i nikonisti più agguerriti.
          • precisiamo scrive:
            Re: Altro passo verso il full frame
            la risposta si chiama d3x.
          • Ice scrive:
            Re: Altro passo verso il full frame
            - Scritto da: MeX
            bah... guarda ho comprato oggi una stampante
            multifunzione della Canon... per scanner e
            stampanti canon la rispetto... ma per le macchine
            fotografiche preferisco Nikon che è limitata al
            campo fotografico /
            otticoChe menata... come se a fare i prodotti canon o nikon ci fossero degli artigiani abili a costruire determinate cose e se uno può fare due cose diverse di conseguenza è meno bravo
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Altro passo verso il full frame
            - Scritto da: MeX
            bah... guarda ho comprato oggi una stampante
            multifunzione della Canon... per scanner e
            stampanti canon la rispetto... ma per le macchine
            fotografiche preferisco Nikon che è limitata al
            campo fotografico /
            otticoNikon da quando c'è il digitale non vale niente, figurati che i sensori li deve acquistare da terzi e che fino a pochi mesi fa montava ancora sensori CCD notoriamente meno performanti dei CMOS, quando Canon aveva sensori CMos da svariati anni, solo negli ultimi mesi sta tirando fuori dei prodotti "decenti", ma comunque inferiori alla controparte Canon!Sony invece sta lavorando molto bene con il suo progetto Alpha e sta immettendo sul mercato ottimi apparecchi sia come prestazioni tecniche che come prezzi...Comunque è tutto il settore delle reflex consumer che secondo me è in un periodo delicato, le compatte di oggi sono assai migliori della controparte analogica di una volta e sul mercato si stanno affacciando delle soluzioni ibride, Reflex senza pentaprisma ma con mirino elettronico ed ingombri ridotti che determineranno in un prossimo futuro un riposizionamento del settore....Io vedo come molto probabile l'avvento nei prossimi mesi (un paio d'anni) di modelli full frame sotto i mille euro, investire quindi oggi su queste reflex APS-C è probabilmente un investimento a breve termine e considerando i costi del parco ottiche, francamente preferisco aspettare.
          • Stefano scrive:
            Re: Altro passo verso il full frame

            Nikon da quando c'è il digitale non vale niente,
            figurati che i sensori li deve acquistare da
            terzi e che fino a pochi mesi fa montava ancora
            sensori CCD notoriamente meno performanti dei
            CMOS, quando Canon aveva sensori CMos da svariati
            anni, solo negli ultimi mesi sta tirando fuori
            dei prodotti "decenti", ma comunque inferiori
            alla controparte
            Canon!Non sono daccordo..... Chissà come mai nikon è largamente in testa alle calssifiche di vendita di DSLR ? poi canon sensore da 15mp = + marketing = + rumore = -qualità. Nikon D90 12 mp = - rumore = + qualità. e poi .... anche le sony non penso siano male. Sony ha acquistato minolta, quindi sfrutta per il corpo macchina e le ottiche l'esperienza minolta, che comunque era bel marchio nella fotografia. Sony inoltre produce i sensori per Nikon, considerate tra le migliori. Se non sei un colosso dell'elettronica costruire un sensore in casa è troppo dispendioso, meglio comprarlo da chi lo sa fare bene (Sony è una delle più grandi aziende in campo elettronico, senz'altro più di canon) e nikon così si può concentrare sul lato "Tecnico fotografico" del problema. Prendere un sensore fuori non necessariamente è un handicap.Alla fine secondo me Canon e Nikon sono quasi equivalenti e sony in ogni caso non è troppo lontana (avendo l'epserienza di minolta ed i sensory usati anche da nikon)Diventa solo questione di preferenze. Io ho due reflex analogiche della Pentax una Canon Powershot G3 (del 2003) ed ho appena preso una nikon D90. Non mi lascio condizionare dalle mode o dal marketing e prendo quanto c'è di meglio in base alle mie possibilità. per me il fatto di avere 10 o 100 mp non cambia nulla. Il fatto di poter scattare foto utilizzabili a 6400 ISO come fa la D90 cambia tanto. Avere meno MP significa avere meno rumore quindi maggior qualità, per cui ho scelto nikon e non canon o pentax K20d. E tra 10 anni vedrò cosa offre il mercato. A quelli che guardano il full frame poi vorrei far presente una cosa : DX (o APS-c) vuol dire minor peso minor costo obiettivi maggior lugnghezza focale (300 mm -
            450mm)Full Frame Migliori obiettivi grandangolari minore rumore di fondo maggiori dimensioni e peso nel corpo macchina e negli obiettivi.Quindi secondo me l'APS-c e qui per rimanere ed il full frame è per il mercato professionale.Di compatte con sensori aps-c ancora non ne ho viste....
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Altro passo verso il full frame
            - Scritto da: Stefano

            Nikon da quando c'è il digitale non vale niente,

            figurati che i sensori li deve acquistare da

            terzi e che fino a pochi mesi fa montava ancora

            sensori CCD notoriamente meno performanti dei

            CMOS, quando Canon aveva sensori CMos da
            svariati

            anni, solo negli ultimi mesi sta tirando fuori

            dei prodotti "decenti", ma comunque inferiori

            alla controparte

            Canon!

            Non sono daccordo..... Chissà come mai nikon è
            largamente in testa alle calssifiche di vendita
            di DSLR ?
            Linka linka a me risulta che in testa ci sia Canon!
            poi canon sensore da 15mp = + marketing = +
            rumore = -qualità. Nikon D90 12 mp = - rumore = +
            qualità.
            Sai chi ha introdotti i sensori Cmos in fotografia e prima ancora negli scanner?Non è stata Sony....

            e poi .... anche le sony non penso siano male.
            Sony ha acquistato minolta, quindi sfrutta per il
            corpo macchina e le ottiche l'esperienza minolta,
            che comunque era bel marchio nella fotografia.
            Sony inoltre produce i sensori per Nikon,
            considerate tra le migliori.

            I sensori migliori sono quelli di Canon, tutti gli altri sono li ad inseguire... Nikon fino ad un anno fa montava dei CCD!
            Se non sei un colosso dell'elettronica costruire
            un sensore in casa è troppo dispendioso, meglio
            comprarlo da chi lo sa fare bene (Sony è una
            delle più grandi aziende in campo elettronico,
            senz'altro più di canon) e nikon così si puòDi Nikon si, di Canon non direi proprio!
            concentrare sul lato "Tecnico fotografico" del
            problema. Prendere un sensore fuori non
            necessariamente è un
            handicap.
            Ma avere un'esperienza da primato in ambedue i campi è meglio e Canon è l'unica ad averla
            Alla fine secondo me Canon e Nikon sono quasi
            equivalenti e sony in ogni caso non è troppo
            lontana (avendo l'epserienza di minolta ed i
            sensory usati anche da
            nikon)

            Diventa solo questione di preferenze.
            Io ho due reflex analogiche della Pentax
            una Canon Powershot G3 (del 2003)
            ed ho appena preso una nikon D90.
            Non mi lascio condizionare dalle mode o dal
            marketing e prendo quanto c'è di meglio in base
            alle mie possibilità. per me il fatto di avere 10
            o 100 mp non cambia nulla. Il fatto di poter
            scattare foto utilizzabili a 6400 ISO come fa la
            D90 cambia tanto. Avere meno MP significa avere
            meno rumore quindi maggior qualità, per cui ho
            scelto nikon e non canon o pentax K20d. E tra 10
            anni vedrò cosa offre il mercato. A quelli che
            guardano il full frame poi vorrei far presente
            una cosa :

            DX (o APS-c) vuol dire
            minor peso
            minor costo obiettivi
            maggior lugnghezza focale (300 mm -


            450mm)
            Full Frame
            Migliori obiettivi grandangolari
            minore rumore di fondo
            maggiori dimensioni e peso nel corpo
            macchina e negli
            obiettivi.

            Quindi secondo me l'APS-c e qui per rimanere ed
            il full frame è per il mercato
            professionale.

            Di compatte con sensori aps-c ancora non ne ho
            viste....Guarda bene c'è una nuova bridge ad ottiche intercambiabili senza pentaprisma e con mirino elettronico...
          • Stefano scrive:
            Re: Altro passo verso il full frame
            Se ti riferisci alle 4:3 tipo Lumix G1 o od olympus non hanno un sensore aps-c ma uno un po' più piccolo. Non sono quindi paragonabili con le reflex aps-c. Anche canon per la precisione ha un formato suo un po' più piccolo (fattore di crop per le nikon è 1.5 mentre per canon 1.6, per lumix e sistema 4:3 è invece 2.0. Questo vuol dire che il sensore di nikon è un po' più grande rispetto a Canon e molto di più rispetto a Lumix &c. Nikon è passata a cmos perchè li ha ritenuti maturi solo ora. Ripeto.... Meno megapixel, sensore più grande (anche se di poco) porta ad una maggior qualità a parità di generazione di sensore (proXXXXX produttivo), qualità intesa come minor rumore di fondo.Poi per ognuno la macchina è meglio dal proprio punto di vista. A me i mp non interessano, mi interessano le prestazioni ad alti iso, e da questo punto di vista Nikon nella sua fascia di prezzo è superiore a Canon con la D90. (C'è un articolo dove si dice che il sensore della D90 attualmente sia il migliore in circolazione in campo aps-c come qualità dell'immagine finale (se ti interessa cerco l'articolo e ti mando il link........ )
        • franco frattali scrive:
          Re: Altro passo verso il full frame
          se stai parlando di professionisti, sì, posso anche essere d'accordo.ma ad uno che compra la sua prima reflex senza sapere neanche quanto la userà, tu, in coscienza, faresti spendere 2000 euro solo di corpo macchina (e poi magari sarebbe costretto a risparmiare sugli obiettivi, senza quindi sfruttarlo appieno)?
  • melamarcia scrive:
    20 FPS
    la canon ha intenzione di ritornare ai gloriosi tempi del cinema muto???
    • hey scrive:
      Re: 20 FPS
      mi sa che hai proprio ragione, visto che queste reflex che fanno i video... non registrano l'audio :)cmq c'è da dire che in ambito professionale il video viene gestito separatamente dall'audio, e se questa fa dei video come la 5D Mark II, ossia "da paura", beh ci accontenteremo dei 720p.... la 5D costa 3000 euro + le ottiche!!!
  • Nimo scrive:
    Bella ....
    Bella , soprattutto per il pentaprisma al posto del pentaspecchio ...... ma cavolo che prezzo !!!! Forse è meglio cercarsi una 40D su ebay ..... cosa ne pensate ?
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Bella ....
      Mah. Se pensi a cosa costavano una volta macchine di tale genere ...Comunque adesso di soldi da sbattere in sta roba non ne ho proprio. E forse non ne avrò mai più.
      • . . scrive:
        Re: Bella ....
        Macchine del genere una volta non c'erano. E ti ricordo che 900 euro sono i vecchi due milioni ... con cui ti potevi gia' acquistare ottime reflex analogiche.
    • franco frattali scrive:
      Re: Bella ....
      pentaprisma? dove l'hai letto?c'è il solito pentaspecchio... a meno che su dpreview non si siano sbagliati.
      • franco cerchia scrive:
        Re: Bella ....
        nel sito ufficiale c'è scritto pentaprisma... si saranno sbagliati anche lì???
        • franco frattali scrive:
          Re: Bella ....
          sul sito internazionale c'è "pentamirror":http://www.canon-europe.com/For_Home/Product_Finder/Cameras/Digital_SLR/EOS_500D/index.asp?specs=1
      • Nimo scrive:
        Re: Bella ....
        Dal sito ufficiale appunto ....MIRINOTipo Pentaprisma
        • franco frattali scrive:
          Re: Bella ....
          dal sito internazionale:http://www.canon-europe.com/For_Home/Product_Finder/Cameras/Digital_SLR/EOS_500D/index.asp?specs=1
        • DJM scrive:
          Re: Bella ....
          Veramente anche sul sito ufficiale c'è scritto pentaspecchio avranno fatto un errore e hanno corretto subito!!
    • Giambo scrive:
      Re: Bella ....
      - Scritto da: Nimo
      Forse è meglio cercarsi una 40D su ebay
      ..... cosa ne pensate
      ?E' esattamente quel che ho fatto io :)Se non fai della fotografia a alto livello, una 40D va piu' che bene, e all'uscita del nuovo modello il prezzo dell'usato cala ;) !
Chiudi i commenti