Ufficiale, BBC online con DRM e solo per Windows

La tv pubblica inglese non cambia atteggiamento dopo la consultazione pubblica: solo i DRM Microsoft soddisfano l'esigenza di tutelare i file pubblicati. L'interoperabilità? BBC prevede soluzioni entro i prossimi due anni

Londra – A proteggere i contenuti offerti online da BBC mediante il suo iPlayer sarà un DRM Microsoft. Dopo la consultazione pubblica durata otto settimane, BBC Trust, l’organismo incaricato di rappresentare gli abbonati e di bilanciare gli innumerevoli interessi in gioco, ha deliberato .

A poco sono valsi i 10608 pareri espressi nella consultazione, dall’ analisi dei quali sono emersi “un deciso orientamento a preferire un sistema che sia disponibile per tutti gli utenti, non solo per gli utenti Microsoft, e una forte resistenza nei confronti dei sistemi DRM”. A poco vale la tendenza in atto, per cui Apple in primis ha ripensato la sua strategia e ha spinto EMI a virare verso un’offerta che possa fare a meno dei sistemi DRM. BBC, per il download on demand dei suoi programmi (non per il simulcast in streaming), ha confermato quanto annunciato ad inizio anno, optando per il sistema DRM Microsoft: nessuna alternativa sarebbe in grado di tutelare gli interessi in gioco, garantendo tempestività nel rispettare la tabella di marcia.

È così che il download da Internet dei contenuti BBC sarà possibile solo per un periodo di tempo limitato dopo la programmazione, e il file si dissolverà dall’hard disk dell’utente entro trenta giorni.

Alle rivendicazioni del pubblico abbonato, che, proprio in virtù del canone, ritiene di avere il diritto di fruire dei contenuti liberamente, BBC risponde ricordando che i contenuti trasmessi sono spesso concessi da terzi in base a delle licenze. Per garantire al pubblico la piena fruizione di questi contenuti anche attraverso la Rete, si dovrebbero rinegoziare le condizioni con i detentori dei diritti. Per BBC, del resto, non sarebbe possibile offrire i contenuti di sua proprietà senza restrizione alcuna: dovrebbe rinunciare al significativo valore commerciale che deriva dalla loro riproposizione attraverso altri circuiti , come quello dei DVD, un valore indispensabile per finanziare le attività del broadcaster.

Per quanto riguarda il supporto tecnologico alla soluzione DRM based, nonostante la ferma intenzione di garantire l’interoperabilità per il suo iPlayer, BBC non ha trovato alcuna alternativa a Microsoft , con la quale aveva siglato un accordo lo scorso anno: solo Windows XP o superiori, con Media Player 10 o superiori, possono garantire, secondo BBC, l’aderenza agli standard di protezione stabiliti.

Se dal mondo dell’industria non si sono levate voci di dissenso, sono gli abbonati e le associazioni di consumatori a rivendicare la possibilità di fruire dei contenuti non solo mediante sistemi operativi differenti, ma anche mediante versioni precedenti degli stessi software Microsoft. Replica BBC: finché non sarà disponibile un lettore neutrale rispetto alla piattaforma, la soluzione Microsoft è l’unica via percorribile. L’opzione dello streaming non in simulcast, interoperabile, è stata esaminata e cassata . Eccessivi i costi, innumerevoli gli svantaggi, in termini di qualità.

BBC prospetta il raggiungimento dell’ interoperabilità del sistema DRM nel giro di due anni , quando il vantaggio del “primo arrivato” potrebbe risultare incolmabile, promette di sondare il terreno ogni sei mesi, ma attribuisce la responsabilità a terzi , nella fattispecie ad Adobe, Apple, Real Media.

Già BoingBoing aveva letto nell’approccio di BBC un tradimento, forse ingenuo, rispetto ai suoi valori. Una resa , che avrebbe costretto gli inglesi, per fruire di programmi trasmessi dalla loro tv pubblica, ad adottare un sistema operativo statunitense, e ad accondiscendere ad un atteggiamento prono al volere dell’industria.

Anche Linux Journal avverte : BBC potrebbe vedere sgretolarsi tutta la credibilità guadagnata presso coloro che avevano apprezzato la sua strategia improntata all’apertura e all’innovazione nella declinazione della sua offerta. Inutile dire, poi, che quello di BBC, in un momento in cui tutti i network pubblici si muovono verso la rete, RAI compresa, potrebbe diventare un utile precedente per giustificare scelte restrittive.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Plagio di qui, plagio di la...
    Complimenti all'autore...E' addirittura finito in Home Page di ZioBudda per i plagi continui e reiterati a www.lastknight.comma complimentoni...
  • Anonimo scrive:
    Google: 50.800 risultati
    Su google la ricerca della processing key in esadecimale fornisce circa 50.800 pagine (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • mythsmith scrive:
    DIFFIDO PUNTO INFORMATICO
    L'articolo che avete pubblicato è l'esatta chiave alfanumerica che decifra la protezione crittografica del mio c**o.Toglietelo immediatamente o vi denuncio per violazione del diritto d'autore.
  • Anonimo scrive:
    Tanto non li compriamo !
    HD DVD e BluRay,machisseneinfischia !che mi importa di vedere le ovvietà di holliwood e delle majors in hires a quei prezzi ?
  • logiq scrive:
    TechCrunch
    nell'articolo sembra che TC si riferisca con tono "sprezzante" all'orda di utenti, quando parla di mafia (mob); credo invece che Arrington si stesse riferendo alla mpaa, tanto che conclude il suo articolo con un "vive la revolution"..credo...
  • Anonimo scrive:
    Gli utenti hanno torto
    Cos'è un programma se non un numero?Cos'è un mp3 illegale se non un numero?Cos'è un libro pdf se non un numero?Gli utenti si sono scandalizzati perchè hanno impedito la pubblicazione di un numero. Sono cose che avvengono quotidianamente, negli USA ci sono migliaia di cause all'anno per condivisione di numeri sul P2P.Quello per cui dovrebbero incazzarsi gli utenti è invece il DMCA.
  • Anonimo scrive:
    Ma LOL!
    Ancora una volta...Ma Redazione, credete che siamo tutti stupidi o cosa? Dopo le decine di segnalazioni ho iniziato a leggere il Blog di Matteo Flora e ieri cisa scrive?http://www.lastknight.com/2007/05/02/digg-il-web-20-la-community-e-09-f9-11-02-9d-74-e3-5b-d8-41-56-c5-63-56-88-c0/E stranamente anche i blogger iniziano a vedere i vostri continui plagi...Ma chiamare Flora e dire di scrivere lui stesso gli articoli invece di affidarvi ai soliti avvoltio che rimanacciano e modificano notizie rubate da altri?http://andreafortuna.wordpress.com/2007/05/03/09-f9-11-02-9d-74-e3-5b-d8-41-56-c5-63-56-88-c0/Imparate un pochino dal proprietario di Digg e vedete di migliorare i vostri grossolani errori....Lastknight Rulez!
  • Anonimo scrive:
    09f911029d74e35bd84156c5635688c0
    09f911029d74e35bd84156c5635688c0
    • Anonimo scrive:
      Re: 09f911029d74e35bd84156c5635688c0
      6d6176616666616e63756c6f
    • Anonimo scrive:
      Re: 09f911029d74e35bd84156c5635688c0
      Ho l'impressione che la goccia che fa traboccare il vaso sia molto vicina per il sistema attuale....E adesso che si fa? Imporrano per legge la dittatura del copyright ammesso che sia realizzabile?
      • Anonimo scrive:
        Re: 09f911029d74e35bd84156c5635688c0
        - Scritto da:

        Ho l'impressione che la goccia che fa traboccare
        il vaso sia molto vicina per il sistema
        attuale....
        E adesso che si fa? Imporrano per legge la
        dittatura del copyright ammesso che sia
        realizzabile?Che si fa... adesso aspettiamo soltanto di vedere la reazione di RIAA e famiglia, a cui seguirà _nuovamente_ quella degli utenti... hai presente la Rivoluzione Francese? beh, secondo me è quello che succederà se il vaso dovesse traboccare...Libertè (libertà di parola)Egalitè (rete neutrale)Fraternitè (la comunità di utenti)Non so se salterà qualche testa, non ho idea di come si possa trasporre la ghigliottina all'interno della rete... Qualche idea?-- Spread this number, again09 F9 11 02 9D 74 E3 5B D8 41 56 C5 63 56 88 C0
        • Anonimo scrive:
          Re: 09f911029d74e35bd84156c5635688c0
          - Scritto da: [CUT]
          Non so se salterà qualche testa, non ho idea di
          come si possa trasporre la ghigliottina
          all'interno della rete... Qualche
          idea?Per fortuna il bello della rete è che non ci si fa mai male e la vita è sempre rispettata.Mi preoccupa quello che c'è fuori...
          • Anonimo scrive:
            Re: 09f911029d74e35bd84156c5635688c0
            Ecco un altro numero magico09 F9 A1 02 9D 74 E3 5B D8 42 56 C5 63 56 88 C0E voglio vedere se mi arrestano...I numeri casuali sono illegali, forse?
          • Anonimo scrive:
            Re: 09f911029d74e35bd84156c5635688c0
            - Scritto da:
            Ecco un altro numero magico
            09 F9 A1 02 9D 74 E3 5B D8 42 56 C5 63 56 88 C0

            E voglio vedere se mi arrestano...
            I numeri casuali sono illegali, forse?Si se corrispondono a canzoni protette da copyright o a programmi.
          • Anonimo scrive:
            Re: 09f911029d74e35bd84156c5635688c0
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Ecco un altro numero magico

            09 F9 A1 02 9D 74 E3 5B D8 42 56 C5 63 56 88 C0



            E voglio vedere se mi arrestano...

            I numeri casuali sono illegali, forse?

            Si se corrispondono a canzoni protette da
            copyright o a
            programmi.112358132134558914423337761098715972584418167651094617711286574636875025121393196418317811514229832040134626921783093524578570288792274651493035224157817390881696324598610233415516558014126791429643349443770140873311349031701836311903297121507348075269767778742049125862690252036501107432951280099Denuncia, denuncia 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: 09f911029d74e35bd84156c5635688c0
            - Scritto da:

            - Scritto da:
            [CUT]

            Non so se salterà qualche testa, non ho idea di

            come si possa trasporre la ghigliottina

            all'interno della rete... Qualche

            idea?

            Per fortuna il bello della rete è che non ci si
            fa mai male e la vita è sempre
            rispettata.

            Mi preoccupa quello che c'è fuori...I noglobal infatti hanno, come ogni anno, distrutto i treni per andare al concertino cattocomunista dell' 1 Maggio... ehhh.. che brava gente..
          • Anonimo scrive:
            Re: 09f911029d74e35bd84156c5635688c0

            I noglobal infatti hanno, come ogni anno,
            distrutto i treni per andare al concertino
            cattocomunista dell' 1 Maggio... ehhh.. che brava
            gente..Ignoriamoli. Hanno perso, e lo sanno. Si comportano così perchè sono disperati, e non possono fare altro che attendere la loro assimilazione nel mondo che rifiutano.Entro 20 anni saranno integrati, totalmente, e la loro gioventù sprecata in vandalismi sarà sempre per loro motivo di grande imbarazzo.
          • Anonimo scrive:
            Re: 09f911029d74e35bd84156c5635688c0
            no(atari)
        • Anonimo scrive:
          Re: 09f911029d74e35bd84156c5635688c0

          hai presente
          la Rivoluzione Francese? beh, secondo me è quello
          che succederà se il vaso dovesse
          traboccare...
          Non essere ingenuo. La Rivoluzione Francese è scoppiata perchè il popolo stava male, della Liberté-Egalité-Fraternité non importava nulla a nessuno se non ai capi rivoluzionari.Nessuno rischierà la testa per Internet. Si rischia per il pane, per il posto di lavoro (ormai è la stessa cosa), ma non per stupidaggini come i "diritti online" che interessano ad una sparuta minoranza di nerd.Non ci sarà alcuna rivoluzione.
          • Anonimo scrive:
            Re: 09f911029d74e35bd84156c5635688c0
            non si tratta certo di una rivolta con forche e bastoni ma va rapportato anche all'ambito in cui sta succedendo, anche le conseguenza sono proporzionate e vanno rapportate al caso, si rischia si una rivoluzione ma solo in un ambito comemrciale specifico.E' evidente pero' che la catena si sta spezzando e scrivere fare scrivere leggi a proprio piacimento non e' sufficente;adesso probabilmente la Riaa e i suoi alleati punteranno al blocco completo del p2p per legge presso i provider ma mi domando si ci riusciranno; solo menzionarlo in un clima teso come questo farebbe saltare per aria la comunita' di mazzo mondo;ecco il termine, la situazione in questo momento e' di grossa tensione.
          • Anonimo scrive:
            Re: 09f911029d74e35bd84156c5635688c0
            - S
            adesso probabilmente la Riaa e i suoi alleati
            punteranno al blocco completo del p2p per legge
            presso i provider ma mi domando si ci
            riusciranno;Eh, credo proprio di si. Hanno abbastanza soldi da poter entrare con dei lanciafiamme in un reparto maternità e fare un barbecue di neonati, e se la caverebbero.
            solo menzionarlo in un clima teso
            come questo farebbe saltare per aria la comunita'
            di mazzo
            mondoEh, ma cosa può mai fare la comunità contro un potere simile.
        • Anonimo scrive:
          Re: 09f911029d74e35bd84156c5635688c0
          Lo scherzetto gli costera' un bel mucchio di dollari ai furbi...Se prima se la sarebbero cavata con poco, magari sostituendo pian pèiano la key ai nuovi, ora lo dovranno fare in maniera piu' massiccia visto il risultato che si ottiene facendo una semplice query a google :-)
      • TUBU scrive:
        Re: 09f911029d74e35bd84156c5635688c0
        tORNERANNO I MANGANELLI E L'OLIO PER I TRASGRESSORI
      • Anonimo scrive:
        Re: 09f911029d74e35bd84156c5635688c0
        Mi sembra che MS stia acquisendo (poco importa se comprando o tramite accordi) il controllo dell'altra metà del web (yahoo.com). Una volta che hai in mano i principali motori di ricerca, l'informazione la manipoli come e quando vuoi - anche gettando tonnellate di FUD, arte in cui i monopolisti di tutti i tempi e di tutto il mondo sono piuttosto versati. -La libertà purtroppo non è mai una conquista acquisita una volta per sempre, ma bisogna continuare a guadagnarsela, giorno dopo giorno: perchè mai la rete dovrebbe essere differente dal mondo reale, visto che è reale il potere che vi si crea?Saluti a tuttiFilippo B.
Chiudi i commenti