UK, sui cellulari l'advertising di Vodafone e Yahoo

Le due aziende hanno siglato una partnership per lanciarsi nel display advertising per i clienti del Regno Unito

Londra – La pubblicità impazzerà presto sui cellulari. Il tema sta diventando caldo dopo le ultime news relative a Google e al lancio della sperimentazione, anche in Italia, di Google Mobile Ads : nella sua scia sembra volersi infilare la partnership siglata strategicamente tra Vodafone e Yahoo per lanciare un nuovo servizio di mobile advertising.

La novità, negli intenti dichiarati dalle due aziende, “amplierà le modalità di interazione degli utenti con i cellulari e permetterà alle due società di condividere nuove forme di ricavi”. L’accordo prevede che Yahoo assuma il ruolo di partner esclusivo di Vodafone per il display advertising nel Regno Unito.

Le due società – si legge in una nota – stanno pianificando l’implementazione di questa iniziativa nel Regno Unito per la prima metà del 2007. I piani prevedono che i clienti che accetteranno di ricevere messaggi pubblicitari “mirati”, potranno beneficiare di riduzioni e sconti su alcuni servizi Vodafone. Una formula che potrà essere estesa anche ai principali servizi di Vodafone, come la TV mobile e i servizi di messaggistica per immagini.

“Da quando a maggio abbiamo annunciato, per la nostra strategia mobile, di voler generare ricavi dall’advertising sui cellulari, abbiamo condotto diversi test con i clienti” ha dichiarato Nick Read, Amministratore Delegato di Vodafone UK. “Questa partnership conferma il continuo impegno di Yahoo! a voler estendere la propria leadership nel display advertising su più piattaforme” ha aggiunto Marco Boerries, Senior Vice President, Connected Life, di Yahoo.

La pubblicità mobile, secondo lo scenario dipinto da Eric Scmidt , CEO di Google, sarà la risorsa su cui si baserà in futuro la copertura dei costi della telefonia. Un modello di business per nulla inverosimile, dal momento che l’operatore finlandese Blyk ha già pensato concretamente ad un progetto per applicarlo.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: E' DAL '99 CHE OMNITEL MI RENDE IL C
    ma 6 scemo? sei venuto qui a vantarti??
  • Anonimo scrive:
    Chi vi obbliga a ricaricare ???
    Voglio dire siamo sicuri che tutto il tempo che passiamo al telefono sia indispensabile, conosco gente con 3 cellulari e che spende 50 € e più al mese ricarica 2/3 volte nello stesso periodo.Se invece di lamentarsi la gente iniziasse a stare meno... molto meno al telefono... almeno per un pò, gli operatori si muoverebbero ma finchè il pollo salta in casseruola da solo perchè sbattersi a offrirgli del costosissimo mais per invogliarlo.
    • pippo75 scrive:
      Re: Chi vi obbliga a ricaricare ???
      - Scritto da:
      Voglio dire siamo sicuri che tutto il tempo che
      passiamo al telefono sia indispensabile, conosco
      gente con 3 cellulari e che spende 50 € e
      più al mese ricarica 2/3 volte nello stesso
      periodo.c'e' gente che ne spende 50 a settimana.

      Se invece di lamentarsi la gente iniziasse a
      stare meno... molto meno al telefono... almenofantascienza......Io rimando ancora con i miei
      • Anonimo scrive:
        Re: Chi vi obbliga a ricaricare ???
        Ma la finite con sti post fuffa che aprite? La gente usa il tel perchè ha necessità, punto.Togliamo sti costi di ricarica.
    • MeMedesimo scrive:
      Re: Chi vi obbliga a ricaricare ???
      Vabbè, allora non ci sono più problemi:Canone ingiusto? Non guardiamo la televisioneCD cari? Non compriamoli piùDVD cari? Vedi sopraRistoranti cari? Mangiamo solo a casa...ecc. ecc. ecc.I telefonini esistono, ci siamo abituati tutti ad usarli. Se ci sono dei costi immotivati, che li abbassino o meglio, li tolgano..- Scritto da:
      Voglio dire siamo sicuri che tutto il tempo che
      passiamo al telefono sia indispensabile, conosco
      gente con 3 cellulari e che spende 50 € e
      più al mese ricarica 2/3 volte nello stesso
      periodo.

      Se invece di lamentarsi la gente iniziasse a
      stare meno... molto meno al telefono... almeno
      per un pò, gli operatori si muoverebbero ma
      finchè il pollo salta in casseruola da solo
      perchè sbattersi a offrirgli del costosissimo
      mais per
      invogliarlo.
      • Guybrush scrive:
        Re: Chi vi obbliga a ricaricare ???
        - Scritto da: MeMedesimo
        Vabbè, allora non ci sono più problemi:
        Canone ingiusto? Non guardiamo la televisioneSbagliato.Sbattete quella robaccia fuori di casa.
        CD cari? Non compriamoli piùSbagliato.Impariamo a suonare.La musica e' di tutti e niente e nessuno puo' impedirvi di suonare (a parte il vicino di casa che vi ricorda che sono le 23.55).
        DVD cari? Vedi sopraQua e' piu' difficile, ma su internet si trovano cose meravigliose, legali e gratuite.
        Ristoranti cari? Mangiamo solo a casa...Rettifica:impara a cuicinare.
        ecc. ecc. ecc.ecc. ecc.. ecc...
        I telefonini esistono, ci siamo abituati tutti ad
        usarli. Se ci sono dei costi immotivati, che li
        abbassino o meglio, li
        tolgano..Quanto a questo: wind, inizialmente, non faceva proprio pagare la ricarica.Poi ha cambiato parere.All'epoca abbandonai wind perche' alla scarsa qualita' del servizio s'era aggiunta anche la ricarica, lo dissi a tutti i commerciali che, all'epoca della disdetta mi telefonarono.Credo di essere stato il solo.Temo che la teoria del pollo in casseruola sia piu' rispondente alla realta' di quanto mi faccia piacere credere.
        A
        • Anonimo scrive:
          Re: Chi vi obbliga a ricaricare ???
          Hai detto cose che non stanno ne in cielo ne in terra...- Scritto da: Guybrush

          - Scritto da: MeMedesimo

          Vabbè, allora non ci sono più problemi:

          Canone ingiusto? Non guardiamo la televisione
          Sbagliato.
          Sbattete quella robaccia fuori di casa.


          CD cari? Non compriamoli più
          Sbagliato.
          Impariamo a suonare.
          La musica e' di tutti e niente e nessuno puo'
          impedirvi di suonare (a parte il vicino di casa
          che vi ricorda che sono le
          23.55).


          DVD cari? Vedi sopra
          Qua e' piu' difficile, ma su internet si trovano
          cose meravigliose, legali e
          gratuite.


          Ristoranti cari? Mangiamo solo a casa...
          Rettifica:
          impara a cuicinare.


          ecc. ecc. ecc.
          ecc. ecc.. ecc...



          I telefonini esistono, ci siamo abituati tutti
          ad

          usarli. Se ci sono dei costi immotivati, che li

          abbassino o meglio, li

          tolgano..

          Quanto a questo: wind, inizialmente, non faceva
          proprio pagare la
          ricarica.
          Poi ha cambiato parere.

          All'epoca abbandonai wind perche' alla scarsa
          qualita' del servizio s'era aggiunta anche la
          ricarica, lo dissi a tutti i commerciali che,
          all'epoca della disdetta mi
          telefonarono.
          Credo di essere stato il solo.

          Temo che la teoria del pollo in casseruola sia
          piu' rispondente alla realta' di quanto mi faccia
          piacere
          credere.


          A
        • Anonimo scrive:
          Re: Chi vi obbliga a ricaricare ???
          Hai ragione. Prima creano in noi dei bisogni che non avevamo (perche' fino a 6 o 7 anni fa, quelli a cui fregava di avere il cellulare erano davvero pochi) e poi ci spremono come dei limoni.La soluzione e' boicottare tutto questo. Nel mio piccolo, faccio il piu' possibile per non premiare mai coi miei soldi chi non se li e' meritati.Fede
        • Anonimo scrive:
          Re: Chi vi obbliga a ricaricare ???
          - Scritto da: Guybrush
          Temo che la teoria del pollo in casseruola sia
          piu' rispondente alla realta' di quanto mi faccia
          piacere
          credere.


          A
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Chi vi obbliga a ricaricare ???
      Sono d'accordo. Personalmente spendo 5 euro al mese per l'offerta noi wind e massimo 1 o 2 euro per chiamate verso altri operatori, ovvero una ricarica da 20 euro mi dura fino a 4 mesi. Quando avrò una residenza mia non metterò nemmeno il telefono, solo adsl con, al limite, qualche offerta voip.Vero che il cellulare è una bella cosa, ma spendere 50 e passa euro al mese è qualcosa che difficilmente riesco a concepire, in particolare quelle persone che sembra che senza poter usare il cellulare entrano in uno stato di agitazione epilettica ululando che il cellulare è "indispensabile". E quando ancora non esisteva si sopravviveva per miracolo?Poi, ovviamente, ognuno è libero di buttare i soldi come più gli aggrada, però poi non si lamentino che non arrivano a fine mese perchè sommersi da spese superflue. Ciò non toglie , comunque, che il costo di ricarica è un costo assurdo e assolutamente ingiustificabile, non penso che i 5 euro che Wind prende per le piccole ricariche sia da attribuire a un costo da loro sostenuto per la ricarica, che sarà? Una transazione in qualche db? E gli costa 5 euro? :|-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 novembre 2006 14.58-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Non preveda alcuno scatto alla risposta?
    ""riguardo alle interruzioni di comunicazione, la richiesta è di un provvedimento che non preveda alcuno scatto alla risposta per le chiamate effettuate allo stesso numero nei 60 secondi successivi.""Finirebbe che :[click, click, click, chiamo l'amico]-Pronto ?-Si, sono io, ciao ! (5 secondi...)-Che fai ?-Siamo appena usciti da scuola !-Grande, ci troviamo a.. (20 secondi...)-Senti ma hai letto la faccenda dei primi 60 secondi senza scatto per i cell. ?-Si, letta, ora li freghiamo ben bene !-Eheheh... (45 secondi...)-Ok, ci siamo, io stacco, siamo a 50 !-A dopo, ciao ! [Click !][Click !] (durata della chiamata : 58,31.867 sec.)Credito utilizzato : 0,0.0 Credito residuo : 10MA FIGURIAMOCI SE GLI OPERATORI METTONO UNA POSSIBILITA' DEL GENERE !GIA' ORA PERDONO SOLDI CON LA GENTE CHE FA GLI SQUILLINI SENZA USARE IL CELL...mah...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non preveda alcuno scatto alla rispo
      Sbagliato oltre allo scatto alla risposta paghi anche il tempo della conversazione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non preveda alcuno scatto alla rispo
        Salve..credo che abbiate interpretato male..da quello che ho capito leggendo lo scattoalla risposta non verrebbe applicato solose si RIchiama lo stesso numero prima di 60 sec.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non preveda alcuno scatto alla rispo
          - Scritto da:
          Salve..
          credo che abbiate interpretato male..
          da quello che ho capito leggendo lo scatto
          alla risposta non verrebbe applicato solo
          se si RIchiama lo stesso numero prima di 60 sec.Pero' in questo caso che utilita' c'e' ?Se richiamo entro 60 secondi non c'e' lo scatto, ok, ma dopo quanto avviene lo "scatto" ?Se avviene dopo (mettiamo) 40 secondi, prima dello scadere dei 40 secondi appendo e poi richiamo entro 60 secondi... quindi alla fine tutto dipende dal tempo che fanno passare tra uno scatto e l'altro (finisce che l'utenza, specie chi ha pochi soldi e ricarica ogni morte di papa, parla gratis per mesi e mesi finche' non gli scade il credito... :D )
  • Anonimo scrive:
    Se è vero che in europa siamo gli unici
    auspica un provvedimento che preveda la cancellazione dei costi di ricarica, o quantomeno la riduzione ad una cifra non superiore ad un euro L'abbassamento di questa tassa anche al di sotto di un euro significherebbe aver perso questa battaglia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se è vero che in europa siamo gli un
      - Scritto da:
      auspica un provvedimento che preveda la
      cancellazione dei costi di ricarica, o quantomeno
      la riduzione ad una cifra non superiore ad un
      euro

      L'abbassamento di questa tassa anche al di sotto
      di un euro significherebbe aver perso questa
      battaglia.
      Attenzione... Non è tutto oro quello che luccica.In francia, ad esempio, non ci sono costi di ricarca, ma hanno tariffe e modalità che fanno rimpiangere i gestori italiani anche con la tassa sui costi di ricarica.Innanzi tutto hanno questi forfait, abbonamenti da 30E al mese in media dove ti danno un monte ore ridicolo per parlare e poi.... paghi!Le ricaricabili esistono ma ti sveni. Tipo che 1 minuto di conversazione costa 50 centesimi.E poi, la chicca. Tutto è a tempo. Ad esempio una ricarica da 42 Euro la devi consumare entro 60 giorni se no perdi tutto.E minore è il taglio, minore è il tempo a disposizione. Tipo che 10E li devi consumare in una settimana se no sei fottuto.Attenzione a guardare altrove come esempio. Io da quando sono qui rimpiango la scheda Wind con i costi di ricarica!
      • Anonimo scrive:
        Re: Se è vero che in europa siamo gli un
        - Scritto da:
        In francia, ad esempio, non ci sono costi di
        ricarca, ma hanno tariffe e modalità che fanno
        rimpiangere i gestori italiani anche con la tassa
        sui costi di
        ricarica......
        Attenzione a guardare altrove come esempio. Io da
        quando sono qui rimpiango la scheda Wind con i
        costi di
        ricarica!In Francia e basta, per quel che ne so io: ho, o ho avuto, schedine tedesche, olandesi e inglesi, in nessuno dei tre casi si hanno costi di ricarica, non sei obbligato a minimi per mese (anche se 3, in Inghilterra, ci aveva provato ed ha dovuto fare marcia indietro), e molti operatori regalano minuti per tagli più grossi.Il punto è ancora una volta lo stesso: dove c'è un Antitrust che funziona, e la gente viene informata per bene, certe tattiche semplicemente non rendono...
  • YellowT scrive:
    Il cliente non sa nemmeno che tariffa ha
    Ma come può il consumatore medio pretendere che gli siano tolti i costi di ricarica? Poi se gli chiediamo che tariffa ha e quanto paga ci sentiamo rispondere "Boh, ho una tariffa veccvhia e pago pochissimo" senza nessuna specifica o precisione. Il fatto è che i prezzi si sono molto abbassati negli ultimi anni (vedi wind con wind10 e tre con le sue autoricariche) ma la gente non sa nulla di tariffe, non sa che potrebbe spendere meno cambiando tariffa. Insomma il consumatore è ignorante e quindi è ovvio che le compagnie telefoniche (in particolar modo TIM e Vodafone) ci marcino sopra.se il consumatore fosse un po più consapevole non ci sarebbero questi problemi...guardate qui i metodi pe non pagare i costi di ricarica. è un po vecchio ma i metodi funzinano ancora e sono legali e creati da Wind e TRE.http://ilcommento.blogspot.com/2006/06/cellulari-petizione-per-i-costi-di.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Il cliente non sa nemmeno che tariff
      E ALLORA? IL CONSUMATORE PUO' ANCHE ESSERE IGNORANTE, MA NON DEVE ESSERE OGGETTO DI RAGGIRI E TRUFFE.E POI LO SAPPIAMO BENE, LE TARIFFE DEI TEL CELLULARI SONO INCOMPRENSIBILI E DIFFICILI DA CAPIRE E CALCOLARE. TI PASSA LA VOGLIA SOLO A METTERTI.- Scritto da: YellowT
      Ma come può il consumatore medio pretendere che
      gli siano tolti i costi di ricarica? Poi se gli
      chiediamo che tariffa ha e quanto paga ci
      sentiamo rispondere "Boh, ho una tariffa veccvhia
      e pago pochissimo" senza nessuna specifica o
      precisione. Il fatto è che i prezzi si sono molto
      abbassati negli ultimi anni (vedi wind con wind10
      e tre con le sue autoricariche) ma la gente non
      sa nulla di tariffe, non sa che potrebbe spendere
      meno cambiando tariffa. Insomma il consumatore è
      ignorante e quindi è ovvio che le compagnie
      telefoniche (in particolar modo TIM e Vodafone)
      ci marcino
      sopra.
      se il consumatore fosse un po più consapevole non
      ci sarebbero questi
      problemi...
      guardate qui i metodi pe non pagare i costi di
      ricarica. è un po vecchio ma i metodi funzinano
      ancora e sono legali e creati da Wind e
      TRE.

      http://ilcommento.blogspot.com/2006/06/cellulari-p
    • Anonimo scrive:
      Re: Il cliente non sa nemmeno che tariff
      Ma cosa cavolo dici?? Le vecchissime tariffe (specialmodo quelle di tim e Voda) Hanno scatti alla risposta e costi al minuto inferiori di qualsiasi nuova tariffa rispettiva dei propri gestori, io con Voda, ad esempio ho 1 vecchissimo personal city in abbonamento tariffato al secondo.. E me lo tengo ben stretto.. Cosi' come chi ha i vecchi piani.. Gli sms, lo scatto alla risposta e il costo al minuto, son tutti inferiori di almeno 2-3 centesimi rispetto al piano nuovo migliore che Voda offre attualmente.. Sai quante volte mi hann chiamato per 1 cambio piano gatuito?? Tantissime, con promo anche aggiunte, ma io nulla..
      • TaGoH scrive:
        Re: Il cliente non sa nemmeno che tariff
        - Scritto da:
        io con Voda, ad esempio ho 1 vecchissimo
        personal city in abbonamento tariffato al
        secondo..
        ..
        son tutti
        inferiori di almeno 2-3 centesimi rispetto al
        piano nuovo migliore che Voda offre attualmente..Primo il Personal city conviene solo verso voda e rete fissa della cittàper tutto il resto è da furto!E cmq, la tariffe wind o tre nuove oggi sono molto + competitive a meno che ovviamente tu non fai telefonate brevi e solo effettivamente verso voda e fisso nella città dove sei! :D
  • Anonimo scrive:
    Tanto ci fregano sui minuti
    Anche se in un ipotetico futuro fossero costretti ad abolire tali costi, bilancerebbero le perdite contraendo i tempi di scatto.Lo fanno tutt'ora, le tariffe che loro dichiarano per minuto sono calcolate per unità di tempo effettivamente inferiori ad un minuto. Me lo ha spiegato un'amica che lavora proprio su queste cose per un operatore sanmarinese (appartenente comunque al gruppo telecom italia).Quindi se pensate di spendere 10 cent al minuto in realtà state spendendo 10 cent al "loro corrispettivo di minuto", che tradotto nel tempo rale corrisponde magari a 55 secondi...Basta abbassare di un solo secondo questa soglia e già il guadagno moltiplicato per milioni di utenti com'è ovvio cambia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tanto ci fregano sui minuti
      Veramente sul contratto ho scritto '10 centesimi al minuto, 15 centesimi alla risposta e tariffazione a scatti ogni 30 secondi'Non c'è scritto da nessuna parte che applicano un loro fantomatico minuto. E comunque quando controllo l'estratto dei costi sono essenzialmente corretti.
  • aghost scrive:
    Ma quali costi, all'estero non esistono!
    Bisogna essere davvero spudorati per sostenere che vi siano "costi di ricarica". Infatti non si spiega come mai i gestori esteri questi costi non ce li hanno o comunque non li fanno pagare al cliente, anzi al cliente che ricarica regalano addirittura traffico !Che è la cosa piu logica in fondo, da che mondo è mondo chi piu compra più ha sconto , ma la logica in italia è sempre quella che l'utente bue va tosato pelo e contropelo, dai monopoli, oligopoli, cartelli e corporazioni e perfino dallo stesso Stato che gli tiene il sacco.http://www.aghost.wordpress.com/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 novembre 2006 08.55-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quali costi, all'estero non esist
      Modificato dall' autore il 16 novembre 2006 08.55
      --------------------------------------------------straquotoio viaggio moltissimo per lavoro ed ho 3 carte sim di 3 paesi diversi (Germania, Belgio, Lussemburgo), oltre a quella italiana, ovviamente. Perchè pago la ricarica solo in Italia? Mentre quando ricarico in uno dei tre paesi sopra indicati, più ricarico e più ricevo del traffico gratis? (la questione dello sconto per grandi acquisti è vecchia come il mondo...)
      • scionforbai scrive:
        Re: Ma quali costi, all'estero non esist

        io viaggio moltissimo per lavoro ed ho 3 carte
        sim di 3 paesi diversi (Germania, Belgio,
        Lussemburgo), oltre a quella italiana,
        ovviamente.Io ho una scheda francese ed una tedesca. In francia la telefonia mobile prepagata (senza abbonamento) costa moolto di più che in italia, anche se non ha i costi di ricarica. In più il credito che acquisti scade subito (10 euro scadono dopo 15 giorni, fate voi). Va detto che se pero' ricarichi di 50 euro te ne accreditano 60-65 a seconda dell'operatore e sei a posto per tre mesi. Ad ogni modo il sistema è tale che comunque vada se vuoi avere un cellulare attivo per mandare un sms ogni tanto e chiamare/essere chiamato in caso di necessità DEVI spendere 10 euro al mese: non si scappa.In germania la mia impressione è che costi tutto meno: niente costi di ricarica, niente credito che scade in una settimana ma tariffe più alte che in italia. Qui, un uso "parco" del cellulare costa meno che in italia e considerevolmente meno che in francia.Considerando gli abbonamenti ... non sono molto ferrato ma credo che in germania ancora si abbiano le offerte migliori. Faccio l'esempio di O2 che dà 2 numeri, di cui uno "fisso" ed uno mobile; quando sei a casa parli/ricevi con un contratto "fisso" e quando sei in un'altra zona sei raggiungibile solo sul numero di cellulare. Il tutto costa una decina di euro/mese. In francia ci sono miriadi di offerte in cui è veramente difficile districarsi, ma i prezzi a occhio mi sembrano vantaggiosi per quelli che al cellulare conversano e che spendono sui 50-70 euro/mese. In ogni caso, rendiamoci conto che la ricaricabile è una "anomalia" italiana.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quali costi, all'estero non esist
          In Finlandia, dove sono emigrato, poche persone usano le prepagate. In genere hanno l'abbonamento che costa meno.Nonostante questo, io pago 16 centesimi al minuto e per gli sms. La metà nei weekend. Le ricariche OVVIAMENTE non hanno costo. E in genere ti danno bonus di traffico (tipo 5 euro in PIU' a ricarica)E non mi sembra che le compagnie telefoniche stiano fallendo... :s
          • scionforbai scrive:
            Re: Ma quali costi, all'estero non esist

            In Finlandia, dove sono emigrato, poche persone
            usano le prepagate. In genere hanno l'abbonamentoEbbè, la Finlandia è la patria dei telefonini... credo il secondo paese quanto a penetrazione dopo l'italia, ed in assoluto il mercato più anziano (leggere: il primo ad essersi sviluppato e generare utili). In più, in massima parte è tecnologia fatta in casa (reti e cellulari). Trovo "normale" che là i prezzi siano decisamente più vantaggiosi che qua da noi.
  • Anonimo scrive:
    mai pagato una ricarica con wind
    basta caricare 50E , non ricordo in tutta la mia vita di aver mai pagato un sovrapprezzo .. questa polemica non mi tocca per niente, passiamo oltre
    • Anonimo scrive:
      Re: mai pagato una ricarica con wind
      Passiamo oltre? Questa è Italia... "Non mi tocca, non mi interessa"bleahps non ci credo che tu non in passato non abbia MAI avuto a che fare con i costi (ingiustificabili) di ricarica
      • YellowT scrive:
        Re: mai pagato una ricarica con wind
        Io sono nella stessa sua situazione: ho il cellulare da '99 e non ho MAI pagto un costo di ricarica.Il discorso che fai tu (bleah, non mi tocca e quindi me ne frego) non ha senso dato che i metodi per non pagare i costi ci sono.Se poi il consumatore è un pollo che si fa spennare affari suoi
        • Anonimo scrive:
          Re: mai pagato una ricarica con wind
          - Scritto da: YellowT
          Io sono nella stessa sua situazione: ho il
          cellulare da '99 e non ho MAI pagto un costo di
          ricarica.
          Il discorso che fai tu (bleah, non mi tocca e
          quindi me ne frego) non ha senso dato che i
          metodi per non pagare i costi ci
          sono.
          Se poi il consumatore è un pollo che si fa
          spennare affari
          suoisisi allora, visto che li sai, elencami i modi con cui dal paese in provincia di Torino, dove sono obbligato a tenere Vodafone, potrei riuscire a non pagare i 5 euro sulla ricarica.e da quando si deve lasciar fare alle aziende quello che vogliono, perchè il consumatore è un "pollo"? Se è un costo INGIUSTIFICATO va eliminato, punto.
      • Anonimo scrive:
        Re: mai pagato una ricarica con wind
        - Scritto da:
        Passiamo oltre? Questa è Italia... "Non mi tocca,
        non mi
        interessa"
        bleahnon sono l'autore del primo intervento, ma non condivido la tua risposta.se con un altro operatore (che guardacaso non è il mio) questo pagamento è ridotto o non esistente, va messo in luce se non altro per favorire la competitività tra i carrier.sta poi al cliente/utente saper scegliere.trovo sciocco lamentarsi di una situazione solo perchè non si vogliono considerare le alternative.
        • Anonimo scrive:
          Re: mai pagato una ricarica con wind
          ci sono anche casi in cui l'utente non ha scelta: ad esempio nel paesino dove abito, fino a un mese fa con Wind non c'era ricezione, e non c'era altro da fare che servirsi di un altro gestore e accollarsi i relativi costi di ricarica
        • Anonimo scrive:
          Re: mai pagato una ricarica con wind
          Le alternative? Guarda che non tutti abitano in città e possono vedere la tv con il "videofonino"... ci sono posti dove a malapena arriva tim.
    • Anonimo scrive:
      Re: mai pagato una ricarica con wind
      - Scritto da:
      basta caricare 50E , non ricordo in tutta la mia
      vita di aver mai pagato un sovrapprezzo .. questa
      polemica non mi tocca per niente, passiamo oltre

      italiani...sempre a pensare alle proprie tasche, alla propria famiglia, ai propri campi.succede agli altri? "chissenefrega!" bah, e poi vi lamentate... :(
      • Anonimo scrive:
        Re: mai pagato una ricarica con wind


        italiani...
        sempre a pensare alle proprie tasche, alla
        propria famiglia, ai propri
        campi.

        succede agli altri? "chissenefrega!"

        bah, e poi vi lamentate... :(perchè non rispondi ai post (p.e.: http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1763200&id=1762237&r=PI)cche hanno già ribattuto ad un'osservazione simile alla tua?qui non si tratta di diritti fondametali, ma di mercato che a quanto pare è libero, c'è la possibilità di scegliere se pagarlo o meno.su sveglia, non stiamo sempre a pretendere se poi siamo i primi ad essere pigri!
        • Anonimo scrive:
          Re: mai pagato una ricarica con wind
          - Scritto da:




          italiani...

          sempre a pensare alle proprie tasche, alla

          propria famiglia, ai propri

          campi.



          succede agli altri? "chissenefrega!"



          bah, e poi vi lamentate... :(

          perchè non rispondi ai post (p.e.:
          http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1763200&i
          cche hanno già ribattuto ad un'osservazione
          simile alla
          tua?perchè non l'avevo visto?
          qui non si tratta di diritti fondametali, ma di
          mercato che a quanto pare è libero, c'è la
          possibilità di scegliere se pagarlo o
          meno.hai fatto bene a scrivere a quanto pare ...se c'è qualcosa di meno libero è il mercato.per non parlare delle "libere scelte" poi...velo pietoso.
          su sveglia, non stiamo sempre a pretendere se poi
          siamo i primi ad essere
          pigri!allora:[MAI PAGATO UNA RICARICA]==[fessi svegliatevi fuori, il problema non esiste] ?questo è un passaggo tipicamente italiano.cvd
          • Anonimo scrive:
            Re: mai pagato una ricarica con wind
            - Scritto da:

            perchè non rispondi ai post...
            perchè non l'avevo visto? volevo essere propositivo, la discussione era aperta e mi sarebbe piaciuto continuarla.

            hai fatto bene a scrivere 'a quanto pare'
            se c'è qualcosa di meno libero è il mercato.
            per non parlare delle "libere scelte"
            poi...velo
            pietoso.mi spiace dirlo ma in questo caso la scelta c'è.

            allora:
            [MAI PAGATO UNA RICARICA]==[fessi svegliatevi
            fuori, il problema non esiste]
            ?

            questo è un passaggo tipicamente italiano.
            cvdio la ricarica mi ritrovo a pagarla, figurati se do del fesso a chi lo fa. se non volessi pagarla passerei a wind, anche grazie al messaggio che ho letto in questo thread.piuttosto è fesso chi si copre gli occhi e si lamenta a priori, addirittura dando dell'italiano (va di moda questo "insulto") a chi avverte che la soluzione al problema può essere diversa dal piagnisteo. e attenzione, non ho parlato di furbata, "passaggio tipicamente italiano", ma di soluzione pienamente inserita nel mercato.se invece mi vuoi dire che la definizione di mercato in quanto tale fa schifo allora okay, passiamo ad un altro livello di discorso.
          • Anonimo scrive:
            Re: mai pagato una ricarica con wind
            - Scritto da:

            - Scritto da:




            perchè non rispondi ai post...

            perchè non l'avevo visto?

            volevo essere propositivo, la discussione era
            aperta e mi sarebbe piaciuto
            continuarla.





            hai fatto bene a scrivere 'a quanto pare'

            se c'è qualcosa di meno libero è il mercato.

            per non parlare delle "libere scelte"

            poi...velo

            pietoso.

            mi spiace dirlo ma in questo caso la scelta c'è.




            allora:

            [MAI PAGATO UNA RICARICA]==[fessi svegliatevi

            fuori, il problema non esiste]

            ?



            questo è un passaggo tipicamente italiano.

            cvd

            io la ricarica mi ritrovo a pagarla, figurati se
            do del fesso a chi lo fa. se non volessi pagarla
            passerei a wind, anche grazie al messaggio che ho
            letto in questo
            thread.

            piuttosto è fesso chi si copre gli occhi e si
            lamenta a priori, addirittura dando dell'italiano
            (va di moda questo "insulto") a chi avverte che
            la soluzione al problema può essere diversa dal
            piagnisteo.

            e attenzione, non ho parlato di furbata,
            "passaggio tipicamente italiano", ma di soluzione
            pienamente inserita nel
            mercato.

            se invece mi vuoi dire che la definizione di
            mercato in quanto tale fa schifo allora okay,
            passiamo ad un altro livello di
            discorso.non penso di aver capito bene tutto...comunque,in italia la mafia governa da tempo.ma mafia è "il fregarsene del prossimo" , cioè fare&pensare solo in rapporto ai propri porci comodi.premesso questo;in italia, grazie a vari problemi alla burocrazia, alle leggi e così via, nascono ogni giorno ed ora truffe, raggiri e quant'altro.lo stato, che dovrebbe garantire equita etc etc, se ne frega bellamente finchè il problema non emerge o fa scandalo, e allora interviene con leggi repressive o similia allo scopo di tagliar fuori questo o quello problema.ovviamente molto spesso non risolve nulla.dunque la differenza è questa:mentre altrove si cerca di prevedere il problema, in italy si cerca solo di risolverlo!o addirittura se ne frega !altrove, il costo di ricarica nemmeno hanno provato a metterlo, perchè sennò gli facevano esplodere le sedi!
          • Anonimo scrive:
            Re: mai pagato una ricarica con wind

            altrove, il costo di ricarica nemmeno hanno
            provato a metterlo, perchè sennò gli facevano
            esplodere le
            sedi!condivido abbastanza quanto hai espresso prima e non ho quotato, però la mia idea si discosta dalla tua proprio per quest'ultimo punto:all'estero non mettono il costo di ricarica non perchè rischiano di far esplodere le sedi, quanto piuttosto perchè sono abituati ad una maggiore concorrenza: un cliente sceglierebbe un'altra operatore qualora fossero addebitati 5 euro ad ogni pagamento.
    • TADsince1995 scrive:
      Re: mai pagato una ricarica con wind
      - Scritto da:
      basta caricare 50E , non ricordo in tutta la mia
      vita di aver mai pagato un sovrapprezzo .. questa
      polemica non mi tocca per niente, passiamo oltreSì, ma vaglielo a spiegare alla tredicenne che deve ricaricarsi di 50 euro con la paghetta di papà... Quelle vanno avanti a microricariche...TAD
  • Anonimo scrive:
    CONCORRENZA!!!
    Basta con questi cartelli!!!!DEVONO ELIMINARE tutte queste tasse!!!!!Il problema è che finché il Governo non farà niente questi continueranno così! Del resto basta vedere che ci sono dei venditori DENTRO il Ministero dell'Economia che VENDONO MERCE SENZA RILASCIARE SCONTRINO!!!!!E allora CI VOLEVANO LE IENE PER SCOPRIRLO o ci sono i soliti PROTETTI???? :@
  • Anonimo scrive:
    ATTENTI A 3 !!
    se avete un contratto 3 disditelo subito!stanno andando in malora e si trascineranno dietro anche voi, con tutta la tv sul videofonino e le ricariche power ultra-pacco
    • Anonimo scrive:
      Re: ATTENTI A 3 !!
      Fonti certe o l'hai buttata li'?
    • Anonimo scrive:
      Re: ATTENTI A 3 !!
      Si certo, ammesso che sia vero, in che modo trascineranno anche noi ? Se falliscono non vengono certo a chiedere i soldi a noi, anzi sarebbero obbligati a rimborsare il credito residuo.Male che vada si cambia operatore, dove sta il problema ?
    • Anonimo scrive:
      Re: ATTENTI A 3 !!
      - Scritto da:
      se avete un contratto 3 disditelo subito!
      stanno andando in malora e si trascineranno
      dietro anche voi, con tutta la tv sul videofonino
      e le ricariche power
      ultra-paccotorna a lavorare dai, che tronchetti provera poi passa e se ti trova qui poi si incazza!ricariche power ultrapacco?bah, io in compenso da un anno non solo nonho il costo di ricarica ma con 3 in un mese con 30 euro di ricarica ne ho 40, che sommati a un'altra trentina che mi prendo grazia alla ST+ fanno 70 euri che mi spendo felice felice a 10 cent al minuto verso tutti i cellulari.fossero questi i pacchi della telefonia, ma fatti furbo che la prima azienda di telefonia che fallirà in italia non si chiama certo tre, anche se comincia con la stessa lettera. e ti do qualche indizio in più, T....O. .T..I.
      • Anywhere scrive:
        Re: ATTENTI A 3 !!
        in realtà sta cosa l'ho sentita anch'io da diversi (2...non è che ne conosco poi così tanti) direttori di aziende piuttosto grosse di Milano.Entrambi mi hanno confermato che la 3 sta indebitandosi non poco,e che non si prevedono grandi speranze di recupero. Naturalmente non è che la cosa venga pubblicizzata...
        • Anonimo scrive:
          Re: ATTENTI A 3 !!
          Guardate che la 3 è una Multinazionale Cinese, mica un'aziendina italiana di facciata simil Blu...e poi Telecom Italia ha 39 miliardi di euro di debito: è l'azienda più indebitata del mondo. Quanto debuto ha la 3?
          • Anonimo scrive:
            Re: ATTENTI A 3 !!
            - Scritto da:
            Guardate che la 3 è una Multinazionale Cinese,
            mica un'aziendina italiana di facciata simil
            Blu...e poi Telecom Italia ha 39 miliardi di euro
            di debito: è l'azienda più indebitata del mondo.
            Quanto debuto ha la
            3?che genio!no che forse si parla di 3-Italia?
          • Anonimo scrive:
            Re: ATTENTI A 3 !!
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Guardate che la 3 è una Multinazionale Cinese,

            mica un'aziendina italiana di facciata simil

            Blu...e poi Telecom Italia ha 39 miliardi di
            euro

            di debito: è l'azienda più indebitata del mondo.

            Quanto debuto ha la

            3?

            che genio!
            no che forse si parla di 3-Italia?che genio, forse che le multinazionali sono multinazionali?
          • Anonimo scrive:
            Re: ATTENTI A 3 !!


            che genio!

            no che forse si parla di 3-Italia?

            che genio, forse che le multinazionali sono
            multinazionali?si, ma quotate sul mercato locale e...lascia perdere, è come parlare con un cane di filosofia...
          • Anonimo scrive:
            Re: ATTENTI A 3 !!



            no che forse si parla di 3-Italia?



            che genio, forse che le multinazionali sono

            multinazionali?

            si, ma quotate sul mercato locale e...

            lascia perdere, è come parlare con un cane di
            filosofia...P.S. mai sentito parlare di dumping? :D
          • Anonimo scrive:
            Re: ATTENTI A 3 !!
            I cani di filosofia se ne intendono alla grande...non potrebbero diversamente sopportare da millenni LE S.......E DI VOI UOMINI !!!Un cane...- Scritto da:


            che genio!


            no che forse si parla di 3-Italia?



            che genio, forse che le multinazionali sono

            multinazionali?

            si, ma quotate sul mercato locale e...

            lascia perdere, è come parlare con un cane di
            filosofia...
        • Anonimo scrive:
          Re: ATTENTI A 3 !!
          - Scritto da: Anywhere
          in realtà sta cosa l'ho sentita anch'io da
          diversi (2...non è che ne conosco poi così tanti)
          direttori di aziende piuttosto grosse di
          Milano.
          Entrambi mi hanno confermato che la 3 sta
          indebitandosi non poco,e che non si prevedono
          grandi speranze di recupero. Naturalmente non è
          che la cosa venga
          pubblicizzata...C'e' stato anche un servizio di Report su H3G:http://italy.indymedia.org/news/2006/05/1059868.php
        • pippo75 scrive:
          Re: ATTENTI A 3 !!

          Entrambi mi hanno confermato che la 3 sta
          indebitandosi non poco,e che non si prevedono
          grandi speranze di recupero. Naturalmente non è
          che la cosa venga
          pubblicizzata...Sembra che anche wind non sia messa poi cosi bene.Ma i debiti dove cavolo li fanno, gente che lavora dentro mi dice che hanno sempre meno personale interno e danno il lavoro a ditte esterne.
      • Anonimo scrive:
        Re: ATTENTI A 3 !!
        Quoto in pieno quello che dici... se poi hai anche la promozione... A VITA "Chiama e VideoChiama un amico" parli e videochiami con la tua ragazza (o moglie nel mio caso) per un totale di 4 ore al giorno... dimmi chi altri da questo ....H3g FOREVER (linux)
      • Anonimo scrive:
        Re: ATTENTI A 3 !!
        Aggiungi 300 Lire di scatto alla risposta per ogni telefonata...TORDO E POI ANCHE L'Iva...RITORDO !!!- Scritto da:

        - Scritto da:

        se avete un contratto 3 disditelo subito!

        stanno andando in malora e si trascineranno

        dietro anche voi, con tutta la tv sul
        videofonino

        e le ricariche power

        ultra-pacco

        torna a lavorare dai, che tronchetti provera poi
        passa e se ti trova qui poi si
        incazza!

        ricariche power ultrapacco?
        bah, io in compenso da un anno non solo nonho il
        costo di ricarica ma con 3 in un mese con 30 euro
        di ricarica ne ho 40, che sommati a un'altra
        trentina che mi prendo grazia alla ST+ fanno 70
        euri che mi spendo felice felice a 10 cent al
        minuto verso tutti i
        cellulari.

        fossero questi i pacchi della telefonia, ma fatti
        furbo che la prima azienda di telefonia che
        fallirà in italia non si chiama certo tre, anche
        se comincia con la stessa lettera. e ti do
        qualche indizio in più,

        T....O. .T..I.
        • Anonimo scrive:
          Re: ATTENTI A 3 !!
          - Scritto da:

          Aggiungi 300 Lire di scatto alla risposta per
          ogni telefonata...TORDO E POI ANCHE
          L'Iva...RITORDO
          !!!sei stato informato che siamo passati all'euro????invece con tim e vodafone lo scatto alla risposta non esiste vero? quanto all'iva, mi spiace ma è compresa, l'unica compagnia che scrive le tariffe più iva è tim, riprova, sarai più fortunato.
    • Anonimo scrive:
      Re: ATTENTI A 3 !!
      http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90229,00.html
  • Anonimo scrive:
    Abolirli!
    Altro che 1 Euro, i costi di ricarica vanno completamente aboliti!!!grazie x il vs sostegno!Andreahttp://www.aboliamoli.eu
  • Anonimo scrive:
    Guardare all'America
    Perche' in America si acquistano " Unita' di conversazione " uguali per tutti i gestori mentre in Italia, patria dei furbi, ognuno ne studia una per fregarci?
    • Anonimo scrive:
      Re: Guardare all'America
      Se e' per questo negli USA le telefonate ai cellulari le paga chi riceve non chi chiama, secondo il principio logico che se vuoi essere reperibile ovunque non devi far pagare a me questa comodita'.In Italia non solo e' il contrario ma ogni operatore ha una tariffa diversa e con la portabilita' del numero e' impossibile sapere quanto si paga.
      • YellowT scrive:
        Re: Guardare all'America
        Basta che fai una tariffa in cui paghi uguale verso tutti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Guardare all'America
        - Scritto da:
        Se e' per questo negli USA le telefonate ai
        cellulari le paga chi riceve non chi chiama,
        secondo il principio logico che se vuoi essere
        reperibile ovunque non devi far pagare a me
        questa
        comodita'.
        In Italia non solo e' il contrario ma ogni
        operatore ha una tariffa diversa e con la
        portabilita' del numero e' impossibile sapere
        quanto si
        paga.Questa chi te l'ha raccontata che paga chi riceve?
        • Anonimo scrive:
          Re: Guardare all'America
          - Scritto da:
          Questa chi te l'ha raccontata che paga chi riceve?Forse perchè ci è stato in America?Quando c'è una comunicazione paga sia il chiamante che il ricevente. Non mi ricordo le proporzioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: Guardare all'America
            I cellulari in USA si pagano per minuto di utilizzo, sia che si chiami, sia che si riceva. Si pagano in entrata anche gli SMS.
    • YellowT scrive:
      Re: Guardare all'America
      Come ti hanno già detto in USA paga anche chi riceve... è facile guardare solo le cose che convengono e non quelle negative vero?E comunque i costi è possibile non pagarli quindi se il consumatore (che dovrebbe decidere che offerte prendere) si fa spennare dal gestore sono affari suoi. Il problema è che chi usa un cellulare non sa nemmeno che tariffa ha.
  • Anonimo scrive:
    Scuse ridicole, ci truffano
    I costi di ricarica, se servissero per pagare banche e intermediari vari, sarebbero fisse, e nell'ordine di 1 euro. Quanto costa fare un bollettino alle poste? 1 euro. Ricaricare una postepay? 1 euro. Bonifici online? La mia banca me li fa pagare 0.75 euro.In tutti questi casi la spesa è fissa, sia che io versi 10 che 300 euro.Ma se queste spese, seppur spropositate, fossero per pagare gli intermediari, mi dite perché se ricarico con carta di credito dal sito vodafone devo pagare lo stesso costo di ricarica che ho acquistando una tesserina dal tabaccaio?Che costi deve sostenere per una operazione del tutto automatizzata e a zero spese?Se ci sono dei costi per la transazione, questi comunque verrebbero coperti con un sovrapprezzo di 1 euro, e non di 2, 5 o 10.La verità è che le compagnie se ne approfittano perché noi italiani siamo una massa di minchioni remissivi sempre pronti a chinare la testa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scuse ridicole, ci truffano
      La verità è che le compagnie se ne approfittano perché noi italiani siamo una massa di minchioni remissivi sempre pronti a chinare la testa.loooooooooooooool (rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Scuse ridicole, ci truffano
        - Scritto da:
        La verità è che le compagnie se ne approfittano
        perché noi italiani siamo una massa di minchioni
        remissivi sempre pronti a chinare la
        testa.

        loooooooooooooool (rotfl)(rotfl)(rotfl)Non solo la testa...... (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Scuse ridicole, ci truffano
      - Scritto da:

      Ma se queste spese, seppur spropositate, fossero
      per pagare gli intermediari, mi dite perché se
      ricarico con carta di credito dal sito vodafone
      devo pagare lo stesso costo di ricarica che ho
      acquistando una tesserina dal
      tabaccaio?
      Che costi deve sostenere per una operazione del
      tutto automatizzata e a zero
      spese?La tesserina stampata ha un costo (l'oggetto in sè, il materiale, la stampa, etc...) così come la procedura automatizzata ha un costo (la gestione del servizio, delle interfacce di comunicazione, etc).Smettiamola di dire che i "servizi automatizzati" non costano.Però...
      Se ci sono dei costi per la transazione, questi
      comunque verrebbero coperti con un sovrapprezzo
      di 1 euro, e non di 2, 5 o
      10.Questo è corretto, anzi, dovrebbe essere al contrario: ricarico di 100 euro? Pago di meno perchè nella tua banca metto più soldi e ci guadagni con gli interessi attivi ;)
      La verità è che le compagnie se ne approfittano
      perché noi italiani siamo una massa di minchioni
      remissivi sempre pronti a chinare la
      testa.Petizione contro gli italiani remissivi :P
    • Anonimo scrive:
      Re: Scuse ridicole, ci truffano
      Hai perfettamente ragione.Inoltre i costi di ricarica dovrebbero essere differenziati in base al canale distributovo.Mi spiego: se voglio acquistare un fondo azionario posso farlo in banca, pagando un tot di commissioni, o posso farlo dal mio conto on line a costi di gran lunga minori.Allo stesso modo il costo della ricarica on line dai siti dei gestori o delle banche dovrebbero essere minimi, perchè vengono meno i costi di stampa, di distribuzione e l'aggio per i rivenditori.
  • Anonimo scrive:
    la vera onestà
    Sarebbe veramente onesto vendere ricariche con un tot. di minuti dichiarato, ovvero se prendiamo come esempio un'ipotetica tariffa di 15 cent, potrebbero vendere delle ricariche da 100, 200, 300 minuti rispettivamente per 15, 30, 45 euro ecc.. in Francia mi pare sia così!Per gli SMS?! Semplice.. tanto il costo di un sms spesso è uguale a quello di un minuto della tariffa che si sceglie, quindi..
  • Anonimo scrive:
    Massimo 1 euro?
    Non ci siamo capiti, il costo di carica va abolito! Il costo della mia chiamata non lo devo calcolare aggiungendo e sottraendo mille balzelli e canoni vari.Incorporate il costo di ricarica nella telefonata, ma quello che spendo lo voglio vedere senza fare conti! Ho chiamato x minuti? Spendo tot! Fine! Semplicemente!Basta prendere per in giro dicendo che abbiamo le tariffe più economiche d'europa, chiamare da noi costa esattamente quanto in Inghilterra o Austria se non di più.
  • Anonimo scrive:
    Come favorire la concorrenza
    Eliminare i costi di terminazione!E' quello il vero cappio alla concorrenza. Hanno voglia di sparlare di costi di ricarica e litri e kili
  • Fred scrive:
    cosa guadagna un rivenditore
    Io sono un rivenditore di ricariche telefoniche essendo tabaccaio e utilizzo la rete di vendita totobitultima settimana contabile dati reali TIM ricariche vendute 13valore totale 300.00 aggio 9.92 VODAFONEricariche vendute 46valore totale 1050.00 aggio 36.92 WINDricariche vendute 3valore totale 75.00 aggio 2.28 TREricariche vendute 1 valore totale 30.00 aggio 1.10 direi che non e' molto rispetto a quello che chiedono agli utenti ....o sbaglio ??!!
    • Anonimo scrive:
      Re: cosa guadagna un rivenditore
      A quanto ricordo, io ho un aggio MOLTO inferiore al tuo. Non ricarico con POS, ma vendo solo le schede "da grattare". Appena posso controllo una fattura e pubblico anche io i conti...Andando a memoria, su 1000€ di schede (i soldi li anticipo IO), l'aggio che mi rimane è di 30, massimo 40€... L'aggio cambia di pochi centesimi da operatore a operatore e i soldi li intascano ancora prima che l'utente usi effettivamente la ricarica! Fate un po' voi i conti...P.S. L'aggio sarà inferiore perchè ci deve mangiare anche l'omino che mi porta le schede, ma chi ricarica con POS deve farci mangiare anche Lottomatica, che si può permettere di abbassare il proprio aggio per invogliare a non vendere schede da grattare. Senza contare che i costi di gestione del servizio di Lottomatica (ex Totobit PowerPOS) sono ormai ampiamente ammortizzati (credo), a contrario della benzina dell'omino che va a comprare le schede a Grosseto, si fa il giro di metà province toscane etc...etc...
      • sazemaster scrive:
        Re: cosa guadagna un rivenditore
        Dunque se io ricaricassi da internet i suddetti costi verrebbero totalmente azzerati, no? :)
        • Anonimo scrive:
          Re: cosa guadagna un rivenditore
          - Scritto da: sazemaster
          Dunque se io ricaricassi da internet i suddetti
          costi verrebbero totalmente azzerati, no?
          :)Infatti... è quel che succede ricaricando da 155.it la tua scheda wind se hai un contratto con telefonia fissa....10 euro di ricarica 10 euro sul telefono!Ed è così! Non è una balla!
          • Anonimo scrive:
            Re: cosa guadagna un rivenditore
            Con Vodafone anche se ricarichi da Internet il costo di ricarica te lo addebitano lo stesso. L'unico vantaggio è che ti danno il doppio dei punti Vodafone One (sai cosa me ne faccio?).Quindi la storia che devono remunerare gli intermediari è una balla spudorata.
          • Anonimo scrive:
            Re: cosa guadagna un rivenditore
            Se non ricordo male sul sito Vodafone guandagni doppi punti extra solo ricaricando tramite Telericarica... non è così?
          • Anonimo scrive:
            Re: cosa guadagna un rivenditore
            Che te ne fai dei punti?ci prendi SMS o ricariche ottenendo alla fine un risparmio sulla tua tariffa e recuperando almeno in parte il costo (ingiusto, soprattutto se fatto via internet o telefonicamente) di ricarica.IMHO ... qui ci sono opinioni diverse (costi ingiusti aggiuntivi e utenti che non sanno farsi furbi) entrambe vere e per nulla in contrasto tra loro....
    • Anonimo scrive:
      Re: cosa guadagna un rivenditore
      una domanda da ignorante ma se io ho un bar posso andare a comprarmi le ricariche e rivenderle oppure ci sono autorizzazioni da sottoscrivere?!? grazie
Chiudi i commenti