Un worm ci prova con OpenOffice

Sophos ha identificato un worm che utilizza una macro di OpenOffice per infettare diversi sistemi operativi, tra cui Windows e Linux. Il codicillo, dal profilo vintage, non è mai uscito dal laboratorio

Roma – I laboratori della società di sicurezza Sophos hanno individuato un worm multipiattaforma capace di sfruttare OpenOffice per diffondersi sui computer in cui girano Windows, Mac o Linux.

Battezzato BadBunny , il codicillo è un worm proof-of-concept che, almeno per il momento, non si trova “allo stato brado”. Il malware è costituito da un file in formato OpenOffice Draw (“.odg”) contenente una macro scritta in StarBasic : se eseguita, la macro tenta di scaricare e visualizzare un’immagine pornografica.

Il worm si comporta in modo diverso a seconda della piattaforma su cui gira : ad esempio, sotto Windows esegue un virus JavaScript e uno script per mIRC, mentre sotto Linux lancia uno script in Perl e uno script per XChat.

BadBunny è stato creato dal gruppo di virus writer d00mriderz VX , già noto per aver scritto, in passato, alcuni altri malware per StarOffice e OpenOffice: tra questi il virus Stardust .

Graham Cluley, senior technology consultant di Sophos, ha detto che sebbene BadBunny sia attualmente il malware per OpenOffice più sofisticato , si tratta in ogni caso di un “virus della vecchia scuola, apparentemente scritto più a scopo dimostrativo che come serio tentativo di spiare e rubare dai computer degli utenti”.

Almeno per il momento, dunque, gli utenti di OpenOffice possono continuare a dormire sonni tranquilli.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Vogliamo Vista
    Basta con questi accrocchi di linux che cercano più o meno inutilmente di imitare windows 95.. vogliamo un PC che lo accendi con ON e lo spengi con OFF.vogliamo un pc con effetti speciali, AEREO GLASS!!!vogliamo un pc che non rompa i maroni con pacchetti, kernel da ricompilare e libcvoglio essere protetto da worm e virus.Windows, your potential our passion
    • Anonimo scrive:
      Re: Vogliamo Vista
      - Scritto da:
      Basta con questi accrocchi di linux che cercano
      più o meno inutilmente di imitare windows 95..
      vogliamo un PC che lo accendi con ON e lo spengi
      con
      OFF.Ah... e io che pensavo si spegnesse con 'Start'...
      • Anonimo scrive:
        Re: Vogliamo Vista
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Basta con questi accrocchi di linux che cercano

        più o meno inutilmente di imitare windows 95..

        vogliamo un PC che lo accendi con ON e lo spengi

        con

        OFF.

        Ah... e io che pensavo si spegnesse con 'Start'...Basta staccare la spina genio!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Vogliamo Vista
          - Scritto da:

          Ah... e io che pensavo si spegnesse con
          'Start'...

          Basta staccare la spina genio!!!Effettivamente per un sistema agonizzante come Windows Vista, "staccare la spina" è un gesto di pietà ;) !
    • Anonimo scrive:
      Re: Vogliamo Vista
      - Scritto da:
      Basta con questi accrocchi di linux che cercano
      più o meno inutilmente di imitare windows 95..
      vogliamo un PC che lo accendi con ON e lo spengi
      con
      OFF.
      vogliamo un pc con effetti speciali, AEREO
      GLASS!!!
      vogliamo un pc che non rompa i maroni con
      pacchetti, kernel da ricompilare e
      libc
      voglio essere protetto da worm e virus.

      Windows, your potential our passionTutto quello che vuoi lo trovi quiwww.nuovemozioni.com/Vibratori
    • Domenico Morra scrive:
      Re: Vogliamo Vista
      Scusami amico mio, ma se vuoi tutto qusto sbagli completamente sistema, non è certo vista il sistema operativo, certo è chiamato così ma in effetti non è !Dai retta a me io ci lavoro con l'informatica, prova un Mac os x ti renderai conto quanto sia facile e quanto sia il vero sistema operativo che cerchi, sono certo che se tu provassi non ritorneresti più indietro, io feci la stessa cosa qualche anno faciao
  • Anonimo scrive:
    LINUX E' UNA GRANDE BUFALA
    Linux è il risultato della stupidita post 68ottina proiettata nel mondo informatico, è un amalgama di software bacato messo lì tanto per riempire il cd e il mondo di utopia e buonismo IUESEI, mischiato con un po' di nostalgia ex-soviet.Sarebbe il caso di dire la verità per una volta e per tutte: LINUX E' UNA GRANDE BUFALA, NON SERVE A NIENTE SE NON A DISTRUGGERE LENTAMENTE IL MERCATO ANCHE A CHI CREDE CHE GLI ASINI POSSANO VOLARE.Fermiamo linux, fermiamo la follia di stallman, investiamo la nostra energia e il nostro denaro e iniziamo a fare concorrenza vera, leale e profiqua.
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX E' UNA GRANDE BUFALA
      - Scritto da:
      Linux è il risultato della stupidita post
      68ottina proiettata nel mondo informatico, è un
      amalgama di software bacato messo lì tanto per
      riempire il cd e il mondo di utopia e buonismo
      IUESEI, mischiato con un po' di nostalgia
      ex-soviet.

      Sarebbe il caso di dire la verità per una volta e
      per tutte: LINUX E' UNA GRANDE BUFALA, NON SERVE
      A NIENTE SE NON A DISTRUGGERE LENTAMENTE IL
      MERCATO ANCHE A CHI CREDE CHE GLI ASINI POSSANO
      VOLARE.

      Fermiamo linux, fermiamo la follia di stallman,
      investiamo la nostra energia e il nostro denaro e
      iniziamo a fare concorrenza vera, leale e
      profiqua.FERMIAMO BUBUBU!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX E' UNA GRANDE BUFALA
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Linux è il risultato della stupidita post

        68ottina proiettata nel mondo informatico, è un

        amalgama di software bacato messo lì tanto per

        riempire il cd e il mondo di utopia e buonismo

        IUESEI, mischiato con un po' di nostalgia

        ex-soviet.



        Sarebbe il caso di dire la verità per una volta
        e

        per tutte: LINUX E' UNA GRANDE BUFALA, NON SERVE

        A NIENTE SE NON A DISTRUGGERE LENTAMENTE IL

        MERCATO ANCHE A CHI CREDE CHE GLI ASINI POSSANO

        VOLARE.



        Fermiamo linux, fermiamo la follia di stallman,

        investiamo la nostra energia e il nostro denaro
        e

        iniziamo a fare concorrenza vera, leale e

        profiqua.



        FERMIAMO BUBUBU!!!Su su calmatevi... avvicinatevi al telefono... fate il 118 e ripetete alla lettera il vostro post quando rispondono!Non vi preoccupate... aspettate ... pensano a tutto loro!
        • Anonimo scrive:
          Re: LINUX E' UNA GRANDE BUFALA
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Linux è il risultato della stupidita post


          68ottina proiettata nel mondo informatico, è
          un


          amalgama di software bacato messo lì tanto per


          riempire il cd e il mondo di utopia e buonismo


          IUESEI, mischiato con un po' di nostalgia


          ex-soviet.





          Sarebbe il caso di dire la verità per una
          volta

          e


          per tutte: LINUX E' UNA GRANDE BUFALA, NON
          SERVE


          A NIENTE SE NON A DISTRUGGERE LENTAMENTE IL


          MERCATO ANCHE A CHI CREDE CHE GLI ASINI
          POSSANO


          VOLARE.





          Fermiamo linux, fermiamo la follia di
          stallman,


          investiamo la nostra energia e il nostro
          denaro

          e


          iniziamo a fare concorrenza vera, leale e


          profiqua.







          FERMIAMO BUBUBU!!!

          Su su calmatevi... avvicinatevi al telefono...
          fate il 118 e ripetete alla lettera il vostro
          post quando
          rispondono!
          Non vi preoccupate... aspettate ... pensano a
          tutto
          loro! MA QUESTO E' DELIRIO... ma c'è veramente sta gente (in america li chiamano nerds) che per una questione di PC si fanno venire una crisi apoplettica.... porka vakka la mancanza di fi...ducia guarda che effetti fa....Ma questo non ci dorme la notte.. e che fa la guerra santa contro linux.. che io uso da sempre fra parentesi
          • Anonimo scrive:
            Re: LINUX E' UNA GRANDE BUFALA
            Io non uso nessun sistema operativo tra parentesi. Sempre seduto.Ah, non Linucs
    • sticazzi scrive:
      Re: LINUX E' UNA GRANDE BUFALA
      poveretto
    • a b bo scrive:
      Re: LINUX E' UNA GRANDE BUFALA
      Vista è pietoso. Gira male swappando con 2 giga di RAM. Mentre ubuntu che ho appositamente installato sul PC del nipotastro di 15 anni, gira con 150 mega. Significa che Windows semplicemente ha fatto il suo tempo. Il nipotastro dice che Windows è pessimo e non ha preconcetti. Lo dice lui e se lo dice lui che è il futuro, c' è da crederci...PS: Ora sta scrivendo un programmino in python...troppo avanti.
  • Anonimo scrive:
    BUBUMBU
    AHAHAHA MA CHE NOME!!!XKUBUBU AHAHAHAGNUBUBU KERNEL PATCH WIFI LAN WIRELESS NOVELL AHAHAHABUBUBU
    • Anonimo scrive:
      Re: BUBUMBU
      - Scritto da:
      AHAHAHA MA CHE NOME!!!
      XKUBUBU AHAHAHA
      GNUBUBU KERNEL PATCH WIFI LAN WIRELESS NOVELL
      AHAHAHA

      BUBUBU(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: BUBUMBU
      - Scritto da:
      AHAHAHA MA CHE NOME!!!
      XKUBUBU AHAHAHA
      GNUBUBU KERNEL PATCH WIFI LAN WIRELESS NOVELL
      AHAHAHA

      BUBUBUOmammamia!... calmati...Ti do un consiglio... avvicinati al telefono...ora col ditino fai 1 1 8 .... aspetta...Quando rispondono ripeti il testo del tuo post!Vedrai arrivano subito!
    • Anonimo scrive:
      Re: BUBUMBU
      - Scritto da:
      AHAHAHA MA CHE NOME!!!
      XKUBUBU AHAHAHA
      GNUBUBU KERNEL PATCH WIFI LAN WIRELESS NOVELL
      AHAHAHA

      BUBUBUhahahahha, parli come Ballmer!!!Anche tu vieni dal regno degli scimmioni danzanti?
  • Anonimo scrive:
    HO INSTALLATO UBUTU
    ecco la mia esperienza..Scarico la ISO (e passa un ora)Scarico la ISO corretta (un altra ora)Masterizzo il CD (e vai altri 20 minuti)Avvvio il setup.. cavolo non riconosce la scheda PCI!!! vabbé dopo la sistemerò mi dicoDopo 2 ore finisce il setup.Riavvio e non parte il server X11, devo installare a mano il modulo flgrxRiavvio e non va l'audio integratoRicompilo il kernel, adesso non va più il mouse!!Vado in bagno, spacco il cd di merduntu e lo scarico nel cessoMorale:USATE WINDOWS VISTA che fa più figo
    • Anonimo scrive:
      Re: HO INSTALLATO UBUTU
      - Scritto da:
      ecco la mia esperienza..

      Scarico la ISO (e passa un ora)
      Scarico la ISO corretta (un altra ora)
      Masterizzo il CD (e vai altri 20 minuti)
      Avvvio il setup.. cavolo non riconosce la scheda
      PCI!!! vabbé dopo la sistemerò mi
      dico
      Dopo 2 ore finisce il setup.
      Riavvio e non parte il server X11, devo
      installare a mano il modulo
      flgrx
      Riavvio e non va l'audio integrato
      Ricompilo il kernel, adesso non va più il mouse!!
      Vado in bagno, spacco il cd di merduntu e lo
      scarico nel
      cessoOra ci spieghi perche' hai scaricato la 1.1(rotfl)
      Morale:
      USATE WINDOWS VISTA che fa più figo
      • Anonimo scrive:
        Re: HO INSTALLATO UBUTU
        ho scaricato la versione UBUNTU 7.04 per rocessori 386. Qualcuno dovrebe avvisare i linuxxiani che hanno inventato il pentium
        • Anonimo scrive:
          Re: HO INSTALLATO UBUTU
          - Scritto da:
          ho scaricato la versione UBUNTU 7.04 per
          rocessori 386. Qualcuno dovrebe avvisare i
          linuxxiani che hanno inventato il
          pentiumma pensate che sia il caso di dare una risposta a questo qui ??
          • Anonimo scrive:
            Re: HO INSTALLATO UBUTU
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            ho scaricato la versione UBUNTU 7.04 per

            rocessori 386. Qualcuno dovrebe avvisare i

            linuxxiani che hanno inventato il

            pentium

            ma pensate che sia il caso di dare una risposta a
            questo qui
            ??impara a guotare
          • Anonimo scrive:
            Re: HO INSTALLATO UBUTU
            - Scritto da:
            impara a guotareimpara l'italiano (rotfl) !!
        • Anonimo scrive:
          Re: HO INSTALLATO UBUTU
          - Scritto da:
          ho scaricato la versione UBUNTU 7.04 per
          rocessori 386. Qualcuno dovrebe avvisare i
          linuxxiani che hanno inventato il
          pentiumQuanta ignoranza :) ... Indovina Il tuo fiammeggiante Windows che cos'è ? E indovina gentoo che cos'è 8) ?Ecco, bravo, ora vai a nasconderti :D !!
    • Anonimo scrive:
      Re: HO INSTALLATO UBUTU
      - Scritto da:
      ecco la mia esperienza..

      Scarico la ISO (e passa un ora)Colpa di Linux :D !Fatti spedire i CD a casa, è gratis ;) !
      Scarico la ISO corretta (un altra ora)LOL, Windows sputtana le ISO di Ubuntu :D ?
      Masterizzo il CD (e vai altri 20 minuti)Hai un masterizzatore 2x (rotfl) ?
      Avvvio il setup.. cavolo non riconosce la scheda
      PCI!!!LOL !! Questa è la migliore ? Non ti riconosce cosa ? Ma LOL :D !!!
      Dopo 2 ore finisce il setup.Dovresti upgradare il tuo 486 ;) !
      Riavvio e non parte il server X11, devo
      installare a mano il modulo
      flgrxBugiardissimo :D !! Il modulo ATI/Radeon è già incluso :) !!
      Ricompilo il kernel, adesso non va più il mouse!!Ma allora sei proprio imbranato :D !!
      Vado in bagno, spacco il cd di merduntu e lo
      scarico nel
      cessoE intoppi tutto, bravo intelligentone ;) !!
    • Anonimo scrive:
      Re: HO INSTALLATO UBUTU
      - Scritto da:
      ecco la mia esperienza..

      Scarico la ISO (e passa un ora)
      Scarico la ISO corretta (un altra ora)
      Masterizzo il CD (e vai altri 20 minuti)
      Avvvio il setup.. cavolo non riconosce la scheda
      PCI!!! vabbé dopo la sistemerò mi
      dico
      Dopo 2 ore finisce il setup.
      Riavvio e non parte il server X11, devo
      installare a mano il modulo
      flgrx
      Riavvio e non va l'audio integrato
      Ricompilo il kernel, adesso non va più il mouse!!
      Vado in bagno, spacco il cd di merduntu e lo
      scarico nel
      cesso

      Morale:Hai dovuto chiamare l'idraulico perchè ti sei fottuto lo scarico!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)E dicci.. dicci... in tutta questa storia ... io non ho capito una cosa (ammesso e non concesso) se ubuntu non funziona e vista è più fico a te cosa è che ti rode?Qualcuno ti obbliga a usare ubuntu?Rilassati... un bel respiro e vedrai che ti passa!
      • Anonimo scrive:
        Re: HO INSTALLATO UBUTU
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ecco la mia esperienza..



        Scarico la ISO (e passa un ora)

        Scarico la ISO corretta (un altra ora)

        Masterizzo il CD (e vai altri 20 minuti)

        Avvvio il setup.. cavolo non riconosce la scheda

        PCI!!! vabbé dopo la sistemerò mi

        dico

        Dopo 2 ore finisce il setup.

        Riavvio e non parte il server X11, devo

        installare a mano il modulo

        flgrx

        Riavvio e non va l'audio integrato

        Ricompilo il kernel, adesso non va più il
        mouse!!

        Vado in bagno, spacco il cd di merduntu e lo

        scarico nel

        cesso



        Morale:

        Hai dovuto chiamare l'idraulico perchè ti sei
        fottuto lo
        scarico!
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

        E dicci.. dicci... in tutta questa storia ... io
        non ho capito una cosa (ammesso e non concesso)
        se ubuntu non funziona e vista è più fico a te
        cosa è che ti
        rode?
        Qualcuno ti obbliga a usare ubuntu?

        Rilassati... un bel respiro e vedrai che ti passa!ahha ha haa ha ah aha h ha sei fortespero che sia stata una battuta quella in cui scrivi che hai sbagliato a scaricare la versione del CD aha aha ha perchè se è vero capisco tutto il resto.. ah aha ah aha
    • Anonimo scrive:
      Re: HO INSTALLATO UBUTU
      - Scritto da:
      ecco la mia esperienza..

      Scarico la ISO (e passa un ora)
      Scarico la ISO corretta (un altra ora)
      Masterizzo il CD (e vai altri 20 minuti)
      Avvvio il setup.. cavolo non riconosce la scheda
      PCI!!! vabbé dopo la sistemerò mi
      dico
      Dopo 2 ore finisce il setup.
      Riavvio e non parte il server X11, devo
      installare a mano il modulo
      flgrx
      Riavvio e non va l'audio integrato
      Ricompilo il kernel, adesso non va più il mouse!!
      Vado in bagno, spacco il cd di merduntu e lo
      scarico nel
      cesso

      Morale:
      USATE WINDOWS VISTA che fa più figoPer forza: hai scaricato UBUTU.E UBUTU non la devi infilare nel lettore CD.Hai visto la forma che ha? Ti sembra un CD? Non vedi che, piuttosto, sembra un grosso cetriolone nero?Sai dove devi infilarlo, no? Non lo immagini?La prossima volta, che vuoi scaricare quella distribuzione Linux, vai a questo indirizzo: http://www.ubuntu.comE non su http://www.africasuperdick.com.P.s. magari appena ti passerà il bruciore al culetto... ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: HO INSTALLATO UBUTU
      ti racconto la mia, un pò meno di parte:scarico kubuntu (quella giusta, non ci vuole un genio, ma vabbè..)installazione, più o meno un oretta (e bisogna starci davanti, perchè fa un bel pò di domande)partre tutto bene.fine.cambio scheda video che non era supportata bene (la buon vecchia kyro2 con una nv5200 dalle ram bacate, ma tanto non gioco..)riavvio e vascaricati i driver giusti (nel kernel ci sono quelli generici) e va tutto bene, beryl compreso.ovviamente: ho dovuto imparare ad usarlo (poco poco, google aiuta molto), ma è un bel pò meglio di windows, ad esempio con la wlan è su un altro mondo, niente virus, niente zozzeria varia (adept va benone, no installa applicazioni..), unico appunto la scheda sonora del 91 (ess-1868) che con kubuntu posso farci andare una fonte alla volta, sennò crasha (problema risolvibile semplicemente facendo accortezza).ps: la storia che non riconosce la pci (non hai detto cosa non riconosce, presumo un controller, bo) mi sa un pò da trollaggio..
  • Anonimo scrive:
    Nonvauncazzunu
    Il nome in codice di Windows Viennetta
  • Anonimo scrive:
    Rubuntu
    Ruberesti mai un cellulare?Ruberesti un'automobile?Perché allora rubate le idee alla Microsoft?Usare Linux è come rubare, punto.Possibile che nel 2007 ancora non siano supportate a pieno tecnologie come usb2, peer to peer e wlan.roba da matti
    • Anonimo scrive:
      Re: Rubuntu
      - Scritto da:
      Possibile che nel 2007 ancora non siano
      supportate a pieno tecnologie come usb2, peer to
      peer e
      wlan.LOL, che bugiardone che sei :D !!
    • Anonimo scrive:
      Re: Rubuntu
      - Scritto da:
      Ruberesti mai un cellulare?
      Ruberesti un'automobile?
      Perché allora rubate le idee alla Microsoft?

      Usare Linux è come rubare, punto.

      Possibile che nel 2007 ancora non siano
      supportate a pieno tecnologie come usb2, peer to
      peer e
      wlan.

      roba da mattiInfatti non è possibile!Sei tu che sei rimasto al Linux degli anni 90 (prima metà)...
    • Anonimo scrive:
      Re: Rubuntu
      - Scritto da:
      Ruberesti mai un cellulare?
      Ruberesti un'automobile?
      Perché allora rubate le idee alla Microsoft?Quali idee ? L'unica idea che ha mai avuto Microsoft è come fregare gli altri...http://www.groklaw.net/staticpages/index.php?page=2005010107100653
      Usare Linux è come rubare, punto.Prima di dare del ladro agli altri, disinstalla tutti quei programmi copiati che hai sull'hard disk... e poi fai la stessa cosa con gli MP3.Fatto questo potrai iniziare a fornire le prove di quello che dici, altrimenti vorrà dire che sei solo un mentecatto buono a nulla tranne che a diffamare il lavoro del prossimo.
      Possibile che nel 2007 ancora non siano
      supportate a pieno tecnologie come usb2, peer to
      peer e
      wlan.Certo che no. E infatti sono pienamente supportate da anni in Linux. A proposito di USB... mi ricordo ancora alcuni anni fa quando io riuscivo a far andare perfettamente alcune periferiche USB sotto Linux, mentre con Windows 98 (allora attuale) ottenevo solo una bella schermata blu... peccato che Windows 98 era venduto per supportare l'USB...
      roba da mattiPotevi dirlo prima quale era il contenuto del tuo post...
      • Anonimo scrive:
        Re: Rubuntu
        - Scritto da:
        ...

        Possibile che nel 2007 ancora non siano

        supportate a pieno tecnologie come usb2, peer to

        peer e

        wlan....Ah... dimenticavo... visto che dai del ladro agli altri, mi spiegheresti cosa ti serve il peer to peer ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Rubuntu
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          ...


          Possibile che nel 2007 ancora non siano


          supportate a pieno tecnologie come usb2, peer
          to


          peer e


          wlan.
          ...

          Ah... dimenticavo... visto che dai del ladro agli
          altri, mi spiegheresti cosa ti serve il peer to
          peer
          ?Un altro ladro! il tuo ip è stato memorizzato!
  • Anonimo scrive:
    Vibrazione Volante Logitech
    Funziona la vibrazione? Io ho un volante della Logitech, da quel che ricordo i volanti funzionano su Ubuntu, ma non la vibrazione.Se mi confermate che manca la vibrazione evito di provare Ubuntu.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vibrazione Volante Logitech
      - Scritto da:
      Funziona la vibrazione? Io ho un volante della
      Logitech, da quel che ricordo i volanti
      funzionano su Ubuntu, ma non la
      vibrazione.
      Se mi confermate che manca la vibrazione evito di
      provare
      Ubuntu.E come lo useresti il volante logitech su Ubuntu ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Vibrazione Volante Logitech
        - Scritto da:
        E come lo useresti il volante logitech su Ubuntu ?Con i videogiochi dicono che girano con Cedega.
        • Anonimo scrive:
          Re: Vibrazione Volante Logitech
          - Scritto da:

          E come lo useresti il volante logitech su
          Ubuntu
          ?

          Con i videogiochi dicono che girano con Cedega.Non hai che da provarci, cosa ti costa ;) ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Vibrazione Volante Logitech
            - Scritto da:
            Non hai che da provarci, cosa ti costa ;) ?Prima di pagare Cedega e installare tutto mi piacerebbe sapere se funziona il force feedback o no. Visto che il volante ce l'ho e non voglio tenerlo inutilizzato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vibrazione Volante Logitech
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Non hai che da provarci, cosa ti costa ;) ?

            Prima di pagare Cedega e installare tutto mi
            piacerebbe sapere se funziona il force feedback o
            no.Preleva CEDEGA e prova:http://www.transgaming.com/index.php?module=ContentExpress&func=display&ceid=41&meid= How to Get CedegaSimply subscribe to TransGaming and you will be able to download Cedega immediately. Now you can play too!
          • Anonimo scrive:
            Re: Vibrazione Volante Logitech
            - Scritto da:
            Preleva CEDEGA e prova:
            http://www.transgaming.com/index.php?module=Conten

            How to Get Cedega
            Simply subscribe to TransGaming and you will be
            able to download Cedega immediately. Now you can
            play
            too! Ma è gratis? Vedo che mi chiede i miei dati e come voglio pagare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vibrazione Volante Logitech
      chiedilo a tua sorella se funziona la vibrazione, sicuramente lo saprà... ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Vibrazione Volante Logitech
        - Scritto da:
        chiedilo a tua sorella se funziona la vibrazione,
        sicuramente lo saprà...
        ;)Non ho sorelle mi spiace. Se non sai la risposta però puoi anche tacere la prossima volta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vibrazione Volante Logitech
      - Scritto da:
      Funziona la vibrazione? Io ho un volante della
      Logitech, da quel che ricordo i volanti
      funzionano su Ubuntu, ma non la
      vibrazione.
      Se mi confermate che manca la vibrazione evito di
      provare
      Ubuntu.mmmmhhhh fammi pensare.... volanti hai detto?.... mhmmm con vibrazione vero?.... mhhhm ho capito!Io ti consiglio di controllare l'altezza a cui "volano" questi "volanti con vibrazione"... non vorrei che fossero come il "volatile padulo"... che vola all'altezza del.... :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Vibrazione Volante Logitech
        ti consiglio seriamnete di cercare nel sito di ubuntu :http://www.ubuntu-it.org/li trovi le risposte e l'aiuto necessariopotresti fare una capatina nella chat dedicata, li avrai aiuto in tempo realeserver : irc.freenode.netcanale: ubuntu-it ciauVetro
      • Anonimo scrive:
        Re: Vibrazione Volante Logitech
        - Scritto da:
        Io ti consiglio di controllare l'altezza a cui
        "volano" questi "volanti con vibrazione"... non
        vorrei che fossero come il "volatile padulo"...
        che vola all'altezza
        del....
        :)eh che ridere...I volanti con la vibrazione li vendono da anni, se non sai cosa sono non è colpa mia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vibrazione Volante Logitech
      - Scritto da:
      Funziona la vibrazione? Io ho un volante della
      Logitech, da quel che ricordo i volanti
      funzionano su Ubuntu, ma non la
      vibrazione.
      Se mi confermate che manca la vibrazione evito di
      provare
      Ubuntu.I driver li trovi quiwww.nuovemozioni.com/Vibratori
      • Anonimo scrive:
        Re: Vibrazione Volante Logitech
        Hai fatto una battuta banale e inutile. Non sai se il force feedback funziona? E allora taci.
        • Anonimo scrive:
          Re: Vibrazione Volante Logitech
          - Scritto da:
          Hai fatto una battuta banale e inutile. Non sai
          se il force feedback funziona? E allora
          taci.taci tu, linaro ladro di brevetti
          • Anonimo scrive:
            Re: Vibrazione Volante Logitech
            - Scritto da:
            taci tu, linaro ladro di brevettiE' un peccato che i tuoi genitori ti permettano l'accesso a Internet per scrivere idiozie.
  • Anonimo scrive:
    ANTI-LINUX...
    Un invito a tutti i tanti supporter Winzozz e di (S)Vista (compresi quelli che ne parlano ma non lo hanno mai "visto") che tanto hanno da dire sul software libero: 1) installate (S)Vista sul vostro notebook (o pc)2) ricordatevi di pagare per il sistema operativo Winzozz e per l'Office (non vorrete mica fare un torto a Bill e piratargli il sw, vero?)3) ricordatevi di pagare anche tutte le licenze del resto dei sw che ci installate sopra4) usatevi un po' il tutto (almeno quello che (S)Vista vi ha permesso di installare e/o che non vi ha ancora rimosso)...5) come va con il modem adsl?siete contenti ora?sono sicurissimo di si...spero sarete talmente e felicemente "presi" che non avrete piu' tempo per criticare GNU/Linux e il Free-Software...buon divertimento
    • Anonimo scrive:
      Re: ANTI-LINUX...
      - Scritto da:
      mi informo
      che funzioni con il SO che utilizzo, cosa che con
      linux vale per sempre, Su Windows invece non serve perché qualunque periferica trovi in un negozio poi l'attacchi e sai che funziona. Il vantaggio di Windows è che posso scegliere tra una gamma più vasta di hardware. Quindi maggiore scelta sia per il prezzo che per le qualità dei componenti.Mentre tu ti devi accontentare di quello che c'è per Linux e che al è momento disponibile nei negozi.
      • Anonimo scrive:
        Re: ANTI-LINUX...
        - Scritto da:
        Su Windows invece non serve perché qualunque
        periferica trovi in un negozio poi l'attacchi e
        sai che funziona.Prima devi andare sul sito del produttore e prelevare e installare i driver e rebootare.Con Linux no.
        • Anonimo scrive:
          Re: ANTI-LINUX...
          - Scritto da:
          Prima devi andare sul sito del produttore e
          prelevare e installare i driver e
          rebootare.
          Con Linux no.
          Ok, ma per te scaricare i driver (a parte che allegano il CD con i driver quando compri qualche periferica) e fare un reboot secondo te è un problema grosso per una persona? Pensi che sia meglio poter comprare con tranquillità e avere ampia scelta o il contrario con la possibilità di non dover fare un singolo reboot?
          • Anonimo scrive:
            Re: ANTI-LINUX...
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Prima devi andare sul sito del produttore e

            prelevare e installare i driver e

            rebootare.

            Con Linux no.



            Ok, ma per te scaricare i driver (a parte che
            allegano il CD con i driver quando compri qualche
            periferica) e fare un reboot secondo te è un
            problema grosso per una persona?E' un problema in più rispetto a Linux
            Pensi che sia meglio poter comprare con
            tranquillità e avere ampia scelta o il contrario
            con la possibilità di non dover fare un singolo
            reboot?Ho sempre comperato hardware "alla cieca", e non ho mai avuto problemi con Linux.L'hardware supportato è tanto.
          • Anonimo scrive:
            Re: ANTI-LINUX...
            - Scritto da:
            E' un problema in più rispetto a LinuxUn problemino diciamo visto che riavviare il computer è una cosa da pochi secondi.
            Ho sempre comperato hardware "alla cieca", e non
            ho mai avuto problemi con
            Linux.
            L'hardware supportato è tanto.Qui c'è gente che ti dà del deficiente se non ti informi prima, altri dicono che comprano alla cieca.Sarà tanto l'hardware supportato, ma la mia impressione non è questa. Se vado in un negozio non ho la tranquillità di poter prendere quel che voglio andare a casa attaccarlo e sapere che va.
          • Anonimo scrive:
            Re: ANTI-LINUX...
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            E' un problema in più rispetto a Linux

            Un problemino diciamo visto che riavviare il
            computer è una cosa da pochi
            secondi.Riavviare indubbiamente, ma rebootare il tutto dopo aver cercato, scaricato e installato i drivers ... Insomma, al quarto o quinto reboot le scatole girano ;) !

            Ho sempre comperato hardware "alla cieca", e non

            ho mai avuto problemi con

            Linux.

            L'hardware supportato è tanto.

            Qui c'è gente che ti dà del deficiente se non ti
            informi prima, altri dicono che comprano alla
            cieca.Saro' stato fortunato ;)
            Sarà tanto l'hardware supportato, ma la mia
            impressione non è questa. Se vado in un negozio
            non ho la tranquillità di poter prendere quel che
            voglio andare a casa attaccarlo e sapere che
            va.Buon per te, peccato che devi usare Windows ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: ANTI-LINUX...
            Pensa che in Linux quando aggiorni un driver devi ricompilare il kernel o minimo i moduli del kernel... ehh! E non devi riavviare poi,eh? Noo.. per carità.. grandissimo kernel monolitico...- Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            E' un problema in più rispetto a Linux



            Un problemino diciamo visto che riavviare il

            computer è una cosa da pochi

            secondi.

            Riavviare indubbiamente, ma rebootare il tutto
            dopo aver cercato, scaricato e installato i
            drivers ... Insomma, al quarto o quinto reboot le
            scatole girano ;)
            !



            Ho sempre comperato hardware "alla cieca", e
            non


            ho mai avuto problemi con


            Linux.


            L'hardware supportato è tanto.



            Qui c'è gente che ti dà del deficiente se non ti

            informi prima, altri dicono che comprano alla

            cieca.

            Saro' stato fortunato ;)


            Sarà tanto l'hardware supportato, ma la mia

            impressione non è questa. Se vado in un negozio

            non ho la tranquillità di poter prendere quel
            che

            voglio andare a casa attaccarlo e sapere che

            va.

            Buon per te, peccato che devi usare Windows ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: ANTI-LINUX...
            - Scritto da:
            Pensa che in Linux quando aggiorni un driver devi
            ricompilare il kernel o minimo i moduli del
            kernel... ehh!Balle.
            E non devi riavviare poi,eh? Noo.."modprobe mioModulo"No, non devi rebootare.
            per carità.. grandissimo kernel
            monolitico...Impara a quotare
        • Anonimo scrive:
          Re: ANTI-LINUX...
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Su Windows invece non serve perché qualunque

          periferica trovi in un negozio poi l'attacchi e

          sai che funziona.

          Prima devi andare sul sito del produttore e
          prelevare e installare i driver e
          rebootare.
          Con Linux no.Ah, no.. con Linux, no , eh ? Sarà per questo che ATI, Nvidia, Adaptec ed altri produttori mettono i driver Linux sui loro siti e vietano di inserirli nelle distro, eh?
          • Anonimo scrive:
            Re: ANTI-LINUX...
            - Scritto da:

            Prima devi andare sul sito del produttore e

            prelevare e installare i driver e

            rebootare.

            Con Linux no.

            Ah, no.. con Linux, no , eh ? No, non devi rebootare
            Sarà per questo che ATI, Nvidia, Adaptec ed altri
            produttori mettono i driver Linux sui loro siti e
            vietano di inserirli nelle distro,
            eh?Da Ubuntu lo scarichi e lo installi automaticamente con un click. Ubuntu stesso ti avvisa che puoi usare un driver "closed" e ti chiede se lo vuoi installare.Più facile di cosi' !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: ANTI-LINUX...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        mi informo

        che funzioni con il SO che utilizzo, cosa che
        con

        linux vale per sempre,

        Su Windows invece non serve perché qualunque
        periferica trovi in un negozio poi l'attacchi e
        sai che funziona.

        Il vantaggio di Windows è che posso scegliere tra
        una gamma più vasta di hardware. Quindi maggiore
        scelta sia per il prezzo che per le qualità dei
        componenti.
        Mentre tu ti devi accontentare di quello che c'è
        per Linux e che al è momento disponibile nei
        negozi.Veramente ci sono una marea di scanner paralleli, stampanti paralleli e joypad buttati via gia' perche' mancavano i driver per XP...
        • Anonimo scrive:
          Re: ANTI-LINUX...
          - Scritto da:
          Veramente ci sono una marea di scanner paralleli,
          stampanti paralleli e joypad buttati via gia'
          perche' mancavano i driver per
          XP...Per chi aveva una versione precedente di Windows e ha fatto l'upgrade e che comunque può sempre tornare alla precedente senza buttare nulla.Perché adesso se io mio compro il PC ci trovo Vista e tutto l'hardware sopra funziona. Se vado in un negozio e compro qualunque cosa poi ci gira con Vista.Ovvio appena uscito la situazione non era così perché era un periodo di transizione. Ma è e sarà una cosa breve. Tra un anno e per chissà quanti anni il mondo hardware sarà Vista oriented e Linux sarà sempre una nicchia con tutti i problemi che ciò comporta quando bisogna comprare dell'hardware.
          • Anonimo scrive:
            Re: ANTI-LINUX...
            - Scritto da:
            Perché adesso se io mio compro il PC ci trovo
            Vista e tutto l'hardware sopra funziona.*COUGH!*
    • Anonimo scrive:
      Re: ANTI-LINUX...
      - Scritto da:
      Sì, certo. Infatti con Linux la maggioranza
      dell'hardware non funziona o funziona male, visto
      che esistono praticamente solo driver amatoriali
      messi insieme o da gente totalmente incompetenteIntel, ATI, nVidia sono gente incompetente ?Ma vai a nasconderti, trollino scarso-scarso :)
    • Anonimo scrive:
      Re: ANTI-LINUX...
      - Scritto da:

      Sarà che non sai configurare driver e OS ?Ma come windows non è facile e automatico?E la mitica casaling di voghera?Che fine ha fatto? :D
  • Anonimo scrive:
    E questo è solo l'inizio.
    Ubuntu sta procedendo molto bene, fra meno di un anno uscirà la prossima versione LTS, che potrebbe "convertire" parecchi altri grossi costruttori.Ma intanto già da ora Ubuntu sta convertendo un numero di utenti che nella ms-centrica Italia nessuno si sarebbe mai aspettato.
    • Anonimo scrive:
      Re: E questo è solo l'inizio.
      - Scritto da:
      Ubuntu sta procedendo molto bene, fra meno di un
      anno uscirà la prossima versione LTS, che
      potrebbe "convertire" parecchi altri grossi
      costruttori.
      Ma intanto già da ora Ubuntu sta convertendo un
      numero di utenti che nella ms-centrica Italia
      nessuno si sarebbe mai
      aspettato.oltre l'interfaccia grafica da dilettanti c'è il solito accrocco di software preso da sourgeforce in eterna versione betanaaa... linux è davvero una gran cazzata :)
      • Anonimo scrive:
        Re: E questo è solo l'inizio.
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Ubuntu sta procedendo molto bene, fra meno di un

        anno uscirà la prossima versione LTS, che

        potrebbe "convertire" parecchi altri grossi

        costruttori.

        Ma intanto già da ora Ubuntu sta convertendo un

        numero di utenti che nella ms-centrica Italia

        nessuno si sarebbe mai

        aspettato.

        oltre l'interfaccia grafica da dilettanti c'è il
        solito accrocco di software preso da sourgeforce
        in eterna versione
        beta

        naaa... linux è davvero una gran cazzata :)Eccone un altro che rosica perche' non e' riuscito a compilare le 5 schermate dell'installazione (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Curioso
    Oggi per la prima volta da un bel pezzo a sta parte quando si parla di Linux non hanno ancora tirato fuori la cretinata del kernel monolitico...Sono sinceramente basito di tale mancanza :oSarà forse malato?
    • Anonimo scrive:
      Re: Curioso
      - Scritto da:
      Oggi per la prima volta da un bel pezzo a sta
      parte quando si parla di Linux non hanno ancora
      tirato fuori la cretinata del kernel
      monolitico...credi che il kernel sia cosa secondaria?linux non è adatto ai tempi che corrono semplicemente perchè tutto gira a basso livello e se crasha un'applicazione si fotte tutto il sistemaquesto spiega il motivo per cui se attacchi e stacchi periferiche su linux prima o poi avrai un bel kernel panicper evitare ciò è necessario che i drivers e le applicazioni siano "perfette"più saranno coomplessi i drivers e le grosse applicazioni per linux più si perderà la perfezione software... e più linux andrà in panicowindows 98 andava sempre in crash perchè era monolitico e le sue applicazioni/driver già molto complesse (quindi bacate), adesso con XP/Vista (dove quasi tutto gira a livello utente) i crash di sistema sono rarissimihttp://www.dina.dk/~abraham/Linus_vs_Tanenbaum.htmlnon è polemica, ma una realtà che non volete digerire
      • Anonimo scrive:
        Re: Curioso
        - Scritto da:
        linux non è adatto ai tempi che corrono
        semplicemente perchè tutto gira a basso livello e
        se crasha un'applicazione si fotte tutto il
        sistemaFalso, non conosci neanche le basi dei SO.
        questo spiega il motivo per cui se attacchi e
        stacchi periferiche su linux prima o poi avrai un
        bel kernel
        panic"Prima o poi", termine molto tecnico :D !Comunque, anche questa tua affermazione è falsa.
        per evitare ciò è necessario che i drivers e le
        applicazioni siano
        "perfette"Dal momento che non crasha, vuol dire che i drivers e le applicazioni sono di fatto perfette 8)
        http://www.dina.dk/~abraham/Linus_vs_Tanenbaum.htm

        non è polemica, ma una realtà che non volete
        digerire Date: 29 Jan 92 12:12:50 GMT Buongiorno trollino ! Ripreso da 15 anni di sonno criogenico :D ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Curioso
          - Scritto da:
          - Scritto da:


          linux non è adatto ai tempi che corrono

          semplicemente perchè tutto gira a basso livello
          e

          se crasha un'applicazione si fotte tutto il

          sistema

          Falso, non conosci neanche le basi dei SO.


          questo spiega il motivo per cui se attacchi e

          stacchi periferiche su linux prima o poi avrai
          un

          bel kernel

          panic

          "Prima o poi", termine molto tecnico :D !
          Comunque, anche questa tua affermazione è falsa.


          per evitare ciò è necessario che i drivers e le

          applicazioni siano

          "perfette"

          Dal momento che non crasha, vuol dire che i
          drivers e le applicazioni sono di fatto perfette
          8)
          crasha crasha... crasha molto più di windows (per i motivi suddetti), telo dice uno che lo usa da circa 8 annise ti togli le fette di mortadella dagli occhi scoprirai tante verità


          http://www.dina.dk/~abraham/Linus_vs_Tanenbaum.htm



          non è polemica, ma una realtà che non volete

          digerire

          Date: 29 Jan 92 12:12:50 GMT

          Buongiorno trollino ! Ripreso da 15 anni di sonno
          criogenico :D
          ?http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1246656&r=Pi(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Curioso

            http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1246656&r=Pi

            (rotfl)ah bhe de raadt, eminente minchione :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Curioso
            - Scritto da:
            crasha crasha... crasha molto più di windows (per
            i motivi suddetti), telo dice uno che lo usa da
            circa 8
            anniHai detto una "razzata", te lo dice uno che lo usa da più di 10 anni :)E lo uso veramente, non come te che spara a vanvera e non porta neanche un esempio concreto ;)
            se ti togli le fette di mortadella dagli occhi
            scoprirai tante
            veritàLa verità è che il mio laptop e i miei servers con Linux non sono mai crashati (Solo una volta che la RAM ha reso l'anima al creatore), mentre con Windows è una corsa a ostacoli !!
            http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1246656&r=Pi

            (rotfl)Trollino, cosa ti aspettavi dal leader di OpenBSD :D ?Magari ora mi porterai le dichiarazioni di Gates e Ballmer (rotfl) !!
          • Anonimo scrive:
            Re: Curioso
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            crasha crasha... crasha molto più di windows
            (per

            i motivi suddetti), telo dice uno che lo usa da

            circa 8

            anni

            Hai detto una "razzata", te lo dice uno che lo
            usa da più di 10 anni
            :)
            E lo uso veramente, non come te che spara a
            vanvera e non porta neanche un esempio concreto
            ;)


            se ti togli le fette di mortadella dagli occhi

            scoprirai tante

            verità

            La verità è che il mio laptop e i miei servers
            con Linux non sono mai crashati (Solo una volta
            che la RAM ha reso l'anima al creatore), mentre
            con Windows è una corsa a ostacoli
            !!Quoto e confermo : bata guardare i siti che riportano gli uptime, i primi sono sempre BSD e linux, poi arrivano i windows 2003.Il che succede da quando c'e' win 2003, prima dovevi cercare windows molto piu' in basso.
            http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1246656&r=Pi



            (rotfl)

            Trollino, cosa ti aspettavi dal leader di OpenBSD
            :D
            ?
            Magari ora mi porterai le dichiarazioni di Gates
            e Ballmer (rotfl)
            !!
      • Anonimo scrive:
        Re: Curioso
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Oggi per la prima volta da un bel pezzo a sta

        parte quando si parla di Linux non hanno ancora

        tirato fuori la cretinata del kernel

        monolitico...

        credi che il kernel sia cosa secondaria?

        linux non è adatto ai tempi che corrono
        semplicemente perchè tutto gira a basso livello e
        se crasha un'applicazione si fotte tutto il
        sistema

        questo spiega il motivo per cui se attacchi e
        stacchi periferiche su linux prima o poi avrai un
        bel kernel
        panic

        per evitare ciò è necessario che i drivers e le
        applicazioni siano
        "perfette"
        hua uha uhaahh!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)http://uptime.netcraft.com/up/today/top.avg.htmlè vero crasha tutto!è questo che non vogliamo capire!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Curioso
      - Scritto da:
      Oggi per la prima volta da un bel pezzo a sta
      parte quando si parla di Linux non hanno ancora
      tirato fuori la cretinata del kernel
      monolitico...
      Sono sinceramente basito di tale mancanza :o
      Sarà forse malato?Devo fare tutto io in questo forum ...- Sandali di Stallman- Kernel monolitico- Cantinari&comunistiHo dimenticato qualcosa :) ?Volendo ben vedere, se queste sono le argomentazioni dei Winari, allora Linux ha già "vinto" ;) !
  • Anonimo scrive:
    Un contentino per gli amanti di Linux
    Pensate davvero che questo possa aiutare alla diffusione di Linux ? Mi sembra ridicolo visto che neanche tra i produttori delle varie distribuzioni si sono riusciti a mettere d'accordo per attuare una linea comune di sviluppo software. Ogni distribuzione di Linux fa un pò quello che gli pare, regna un caos assurdo, l'utente è disorientato e non sa neanche cosa scegliere. Se non si riescono nemmeno a creare dei driver unificati compatibili con la maggior parte dell'hardware in circolazione, come si può chiedere ad un'azienda che produce software o hardware di uniformarsi anche allo standard di Linux se quest'ultimo non ha una politica di marketing ben precisa ?E pensate davvero che aziende che lavorano con la Microsoft da anni, che producono software o hardware compatibile con Windows e che hanno sempre fatturato bene grazie alla Microsoft la abbandoneranno o riforniranno un suo diretto concorrente ( Linux ) ? La Dell ha voluto ampliare la sua offerta installando Linux sulle sue macchine e visto che non costa nulla potrà ricavarne un prezzo al pubblico più basso rispetto alle macchine con Vista. Ma questa è solo una strategia commerciale.Quando le Case che producono software o quelle che producono componenti hardware cominceranno tutte insieme a sviluppare driver unificati stabili per tutte le distribuzioni e programmi che ci possano girare, allora potremo parlare di Linux. Ma non so se questo accadrà.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un contentino per gli amanti di Linu
      - Scritto da:
      Pensate davvero che questo possa aiutare alla
      diffusione di Linux ?Prima di tutto deve aiutare l'utente.
      Se
      non si riescono nemmeno a creare dei driver
      unificati compatibili con la maggior parte
      dell'hardware in circolazione,Scusa ?
      E pensate davvero che aziende che lavorano con la
      Microsoft da anni, che producono software o
      hardware compatibile con Windows e che hanno
      sempre fatturato bene grazie alla Microsoft la
      abbandoneranno o riforniranno un suo diretto
      concorrente ( Linux ) ?Non vedo perché non debbano produrre anche per Linux. Forse che fa' schifo guadagnare qualche soldino in più ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Un contentino per gli amanti di Linu

      l'utente è
      disorientato e non sa neanche cosa scegliere. L'utente non sceglie.L'utente utilizza quello che si trova sulla macchina.L'utente (99%) non sa distinguere tra la macchina hardware e sistema operativo che la governa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un contentino per gli amanti di Linu
      - Scritto da:
      Pensate davvero che questo possa aiutare alla
      diffusione di Linux ? Mi sembra ridicolo visto
      che neanche tra i produttori delle varie
      distribuzioni si sono riusciti a mettere
      d'accordo per attuare una linea comune di
      sviluppo software.


      Ogni distribuzione di Linux fa un pò quello che
      gli pare, regna un caos assurdo, l'utente è
      disorientato e non sa neanche cosa scegliere. Se
      non si riescono nemmeno a creare dei driver
      unificati compatibili con la maggior parte
      dell'hardware in circolazione, come si può
      chiedere ad un'azienda che produce software o
      hardware di uniformarsi anche allo standard di
      Linux se quest'ultimo non ha una politica di
      marketing ben precisa
      ?

      E pensate davvero che aziende che lavorano con la
      Microsoft da anni, che producono software o
      hardware compatibile con Windows e che hanno
      sempre fatturato bene grazie alla Microsoft la
      abbandoneranno o riforniranno un suo diretto
      concorrente ( Linux ) ?


      La Dell ha voluto ampliare la sua offerta
      installando Linux sulle sue macchine e visto che
      non costa nulla potrà ricavarne un prezzo al
      pubblico più basso rispetto alle macchine con
      Vista. Ma questa è solo una strategia
      commerciale.

      Quando le Case che producono software o quelle
      che producono componenti hardware cominceranno
      tutte insieme a sviluppare driver unificati
      stabili per tutte le distribuzioni e programmi
      che ci possano girare, allora potremo parlare di
      Linux. Ma non so se questo
      accadrà.Va bene vabene... rilassati e stai calmo ... e adesso dicci...Ma a te in tutto questo cosa è che ti rosica? :D :p :D :p :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Un contentino per gli amanti di Linu
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Pensate davvero che questo possa aiutare alla

        diffusione di Linux ? Mi sembra ridicolo visto

        che neanche tra i produttori delle varie

        distribuzioni si sono riusciti a mettere

        d'accordo per attuare una linea comune di

        sviluppo software.





        Ogni distribuzione di Linux fa un pò quello che

        gli pare, regna un caos assurdo, l'utente è

        disorientato e non sa neanche cosa scegliere. Se

        non si riescono nemmeno a creare dei driver

        unificati compatibili con la maggior parte

        dell'hardware in circolazione, come si può

        chiedere ad un'azienda che produce software o

        hardware di uniformarsi anche allo standard di

        Linux se quest'ultimo non ha una politica di

        marketing ben precisa

        ?



        E pensate davvero che aziende che lavorano con
        la

        Microsoft da anni, che producono software o

        hardware compatibile con Windows e che hanno

        sempre fatturato bene grazie alla Microsoft la

        abbandoneranno o riforniranno un suo diretto

        concorrente ( Linux ) ?





        La Dell ha voluto ampliare la sua offerta

        installando Linux sulle sue macchine e visto che

        non costa nulla potrà ricavarne un prezzo al

        pubblico più basso rispetto alle macchine con

        Vista. Ma questa è solo una strategia

        commerciale.



        Quando le Case che producono software o quelle

        che producono componenti hardware cominceranno

        tutte insieme a sviluppare driver unificati

        stabili per tutte le distribuzioni e programmi

        che ci possano girare, allora potremo parlare di

        Linux. Ma non so se questo

        accadrà.

        Va bene vabene... rilassati e stai calmo ... e
        adesso
        dicci...
        Ma a te in tutto questo cosa è che ti rosica?
        :D :p :D :p :Dme lo chiedo anche io, mi immagino sto tizio che scrive con la bava e la vena del collo ingrossata tutto rosso come un pomodoro...speriamo non ci mandi dei kamikaze
  • Anonimo scrive:
    LINUX E' UN GRANDE FALLIMENTO
    Stallman dice che a lavorare su linux in tutto il mondo sono circa 200 milioni di persone.Che gran spreco di energie! ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX E' UN GRANDE FALLIMENTO
      - Scritto da:
      Stallman dice che a lavorare su linux in tutto il
      mondo sono circa 200 milioni di
      persone.

      Che gran spreco di energie! ;)quoto tutto quello che hai detto.open source=comunismo e comunismo=gente che non vuole lavorare.Linux e il comunismo sono portatori di immani tragedie e sono figli della mente degenerata dell'uomo.meditate gente...meditate (anonimo)
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX E' UN GRANDE FALLIMENTO
        - Scritto da:
        open source=comunismo e comunismo=gente che non
        vuole
        lavorare.Aggiungo:gente che non vuole lavorare = gente che non ha bisogno di lavoraregente che non ha bisogno di lavorare = gente che ha già un mucchio di soldigente che ha già un mucchio di soldi = capitalistiQuindi i capitalisti sono comunisti (E anche un po terroristi, che ultimamente fa tendenza ;)) !!Meditate gente, meditate (anonimo)
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX E' UN GRANDE FALLIMENTO
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Stallman dice che a lavorare su linux in tutto
        il

        mondo sono circa 200 milioni di

        persone.



        Che gran spreco di energie! ;)

        quoto tutto quello che hai detto.

        open source=comunismo e comunismo=gente che non
        vuole
        lavorare.

        Linux e il comunismo sono portatori di immani
        tragedie e sono figli della mente degenerata
        dell'uomo.

        meditate gente...meditate (anonimo)E poi da quando in qua ricompilare il kernel in una cantina è un lavoro?
        • Anonimo scrive:
          Re: LINUX E' UN GRANDE FALLIMENTO
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Stallman dice che a lavorare su linux in tutto

          il


          mondo sono circa 200 milioni di


          persone.





          Che gran spreco di energie! ;)



          quoto tutto quello che hai detto.



          open source=comunismo e comunismo=gente che non

          vuole

          lavorare.



          Linux e il comunismo sono portatori di immani

          tragedie e sono figli della mente degenerata

          dell'uomo.



          meditate gente...meditate (anonimo)

          E poi da quando in qua ricompilare il kernel in
          una cantina è un
          lavoro?Non possono giocare peche' non girano i giochi no ??? Quindi per esclusione se non giocano lavorano...
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX E' UN GRANDE FALLIMENTO
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Stallman dice che a lavorare su linux in tutto
        il

        mondo sono circa 200 milioni di

        persone.



        Che gran spreco di energie! ;)

        quoto tutto quello che hai detto.

        open source=comunismo e comunismo=gente che non
        vuole
        lavorare.

        Linux e il comunismo sono portatori di immani
        tragedie e sono figli della mente degenerata
        dell'uomo.

        meditate gente...meditate (anonimo)non capisco perchè la redazione ha censurato (seppur in modo "soft") il mio messaggioma insomma, perchè avere paura della verità? Quella frase stallman l'ha detta davvero qualche annetto fa' e poi non l'ha più ripetuta perchè si è rivelata un boomerangcome tutte le grandi verità, anche questa sarà rivoluzionaria ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: LINUX E' UN GRANDE FALLIMENTO
          - Scritto da:
          Quella frase stallman l'ha detta davvero qualche
          annetto fa'Non credo abbia detto "gran spreco di energie" :)
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX E' UN GRANDE FALLIMENTO
        linux != comunismoe cmqcomunismo = etica del lavoro
        • Anonimo scrive:
          Re: LINUX E' UN GRANDE FALLIMENTO
          - Scritto da:
          linux != comunismo

          e cmq

          comunismo = etica del lavoronocomunismo = annullamento dell'individuo a favore del "comune"
          • Anonimo scrive:
            Re: LINUX E' UN GRANDE FALLIMENTO
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            linux != comunismo



            e cmq



            comunismo = etica del lavoro

            no

            comunismo = annullamento dell'individuo a favore
            del
            "comune"Il tuo problema non è il comunismo il tuo problema è che avresti bisogno della assistenza di uno psichiatra, ma uno di quelli bravi eh?...Ah... dimenticavo non ti preoccupare vedrai che i soldi della parcella te li chiede così sei più tranquillo (caso mai lo sospettassi di comunismo).
  • sylvaticus scrive:
    Dovrà costare di meno...
    ..dell'equivalente hardware con Windows, altrimenti nessuno lo vorrà (perchè comunque Ubuntu si può scaricare gratuitamente, mentre Windows no).In un precedente post avevo già fatto notare come la Dell vendesse già PC senza OS.. ma a prezzi addirittura maggiori che con Windows :-((Io non mi gaserei... secondo me è solo una trovata pubblicitaria per far parlare di se.. l'innovazione vera ci sarebbe se SU TUTTI I PC uno potesse scegliere se averli con Windows (e pagarci la licenza!) oppure senza OS/con Linux.
  • Anonimo scrive:
    Finalmente, questo è l'anno di Linux !
    Cosi anche Linux avrà le sue pre-installate e potremo così giudicarlo alla prova dei fatti e del mercato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente, questo è l'anno di Linux
      - Scritto da:
      Cosi anche Linux avrà le sue pre-installate e
      potremo così giudicarlo alla prova dei fatti e
      del
      mercato.
      giusto è facile avere un sistema preinstallato da "esperti" e confrontarlo con uno installato dall'utente.Che poi il sistema preistallato sia una ciofeca di suo e che gli esperti esperatano poco è un altro discorso
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente, questo è l'anno di Linux
        Il sistema puo' anche non piacerti ed e' una tua opinione (cmq la mamma nn ti ha insegnato a non dire "fa schifo" ma "non mi piace"?) ma sul valore degli esperti come fai a pronunciarti? lavori per dell? li conosci?
        • Anonimo scrive:
          Re: Finalmente, questo è l'anno di Linux
          La prova dei fatti. Sì dei "fatti" di Linux, la nuova droga del XXI secolo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente, questo è l'anno di Linux
            - Scritto da:
            La prova dei fatti. Sì dei "fatti" di Linux, la
            nuova droga del XXI
            secolo.Ezio Greggio in confronto è un principiante :
  • Max3D scrive:
    mi ricorda Vobis e OS2
    sisisisi.. quando facevo il tecnico, la Vobis vendeva 486dx50e come sistema operativo alternativo proponeva OS2la vera alternativa dell'epoca a Windows, 3.1 che girava alla grandissima sotto dos :D... chi voleva spendere poco si faceva installare OS2, ma poi ci faceva anche meno :P
    • Anonimo scrive:
      Re: mi ricorda Vobis e OS2
      - Scritto da: Max3D
      ... chi voleva spendere poco si faceva installare
      OS2, ma poi ci faceva anche meno
      :PGuarda il primo PC serio che ho comprato in vita mia è stato da Vobis a metà anni '90. C'era OS2 Warp preinstallato. Manco sapevo cos'era OS2 però in quel periodo loro vendevano tutti i PC con OS2 preinstallato. Non avendo mai usato Windows ho pensato che per me non avrebbe fatto differenza.Prendo porto a casa e ad ogni boot ci mettte 15 minuti a caricare il sistema operativo. Finalmente sono dentro OS2 e cliccando tra un menu e l'altro ci sono pause di 5 minuti con il disco fisso che lavora in continuazione.Allora torno da Vobis e gli dico che è veramente lentissimo e mi dicono di raddoppiare la ram. Ok aumentiamo la RAM e va un po' più veloce però è sempre uno schifo.Io dico ma quel PC era nel catalogo, non era un PC personalizzato, chissà quanti ne hanno venduti così configurati alla cazzo. Poi è chiaro che uno fa un formattone e mette win 3.11.
    • Anonimo scrive:
      Re: mi ricorda Vobis e OS2
      - Scritto da: Max3D
      sisisisi..
      quando facevo il tecnico, la Vobis vendeva 486dx50
      e come sistema operativo alternativo proponeva OS2
      la vera alternativa dell'epoca a Windows, 3.1 che
      girava alla grandissima sotto dos
      :D

      ... chi voleva spendere poco si faceva installare
      OS2, ma poi ci faceva anche meno
      :P...le scatole... OS2 era comunque imposto e una scelta fatta non dagli utenti, per Ubuntu:http://www.dell.com/content/topics/global.aspx/corp/linux?s=corpc'e' una bella differenza...
  • Anonimo scrive:
    Ottima soluzione
    In ogni caso Linux possiede grande stabilità e una offerta di software adatta a chi del pc ne fa un uso "office" o "personale".Dopo, sarà la massa (intesa come persone) che daranno il voto finale.Anzi, sono convinto che questa soluzione darà maggiore forza al perfezionamento del software disponibile per Linux.Max
  • MandarX scrive:
    ottimo
    L'azienda spiega che l'installazione di Ubuntu 7.04 fornita insieme alle proprie macchine includerà lo stesso kernel e le stesse applicazioni della distribuzione ufficiale, ma rispetto a questa mancherà del supporto a certe periferiche hardware. ottimo il kernel sarà ottimizzato per le macchine su cui girerà L'azienda utilizzerà driver parzialmente o del tutto closed source "solo nel caso in cui non vi siano equivalenti driver open source" ottimo in questo modo si avranno piu moduli e piu affidabili Dell ha inoltre confermato il proprio impegno nel collaborare con i maggiori produttori di hardware per incoraggiarli a migliorare la maturità e la stabilità dei driver per Linux. che dire? grazie a Dell forse veramente qualcosa sta cambiando. bisogna vedere però i prezzi
  • Root5 scrive:
    guardare all'interesse comune no eh?
    Tutti i produttori di desktop e laptop dovrebbero vendere i loro prodotti senza sistema operativo offrendo, di fatto, all'utente finale la possibilità di scegliere e soprattutto di non pagare qualche cosa che poi non utilizzeranno.Poi per gli utenti meno "esperti" offri l'instalazione base del sistema scelto a.... 25? sparo eh...questa secondo me sarebbe la strada da seguire e da chiedere a gran voce.
    • Anonimo scrive:
      Re: guardare all'interesse comune no eh?
      Se credi nell'interesse comune apri una società senza fini di lucro e inizia a vendere il tuo hardware. Le aziende te lo vendono col windows preinstallato perché così i clienti lo vogliono.Mentre chi lo vuole senza niente è perché vuole metterci windows piratato o perché è un nerd e vuole installarci Linux (cioè una categoria che appartiene allo 0,0000000001% della popolazione)
      • Anonimo scrive:
        Re: guardare all'interesse comune no eh?
        - Scritto da:
        Se credi nell'interesse comune apri una società
        senza fini di lucro e inizia a vendere il tuo
        hardware.

        Le aziende te lo vendono col windows
        preinstallato perché così i clienti lo
        vogliono.
        Mentre chi lo vuole senza niente è perché vuole
        metterci windows piratato o perché è un nerd e
        vuole installarci Linux (cioè una categoria che
        appartiene allo 0,0000000001% della
        popolazione)Trolli e ti dico anche perché: Cito" Le Aziende te lo vendono Perché I CLIENTI COSÌ LO VOGLIONO", falso non é che lo vogliono, sono stati abituati a "VOLERLO" non sapendo che essiste altro.Ora che i clienti cominciano a vedere e sentire di altri SO, diventano curiosi e "alcuni" s'informano.La maggioranza si renderá conto della realtá piano piano, con il tempo e vedrai che tra un paio d'anni la preistallazione di Windows non sará piú cosí come oggi.Per qello che hai scritto dopo, non spreco parole, si autocommentano da sole.
      • Root5 scrive:
        Re: guardare all'interesse comune no eh?
        - Scritto da:
        Se credi nell'interesse comune apri una società
        senza fini di lucro e inizia a vendere il tuo
        hardware. boh.... tento di risponderti anche se mi pare una frase sensa senso buttata li. Senza offesa."interesse comune" era rivolto a tutte gli utenti che si stanno scannando su questa notizia solo per dimostrare quanto sia più figo windows o linux. Credo che sarebbe molto più onesto e conveniente per tutti poter acquistare client e laptop senza OS preinstallato no? win o lin che sia. Le aziende te lo vendono col windows
        preinstallato perché così i clienti lo
        vogliono.
        Mentre chi lo vuole senza niente è perché vuole
        metterci windows piratato o perché è un nerd e
        vuole installarci Linux (cioè una categoria che
        appartiene allo 0,0000000001% della
        popolazione) Ripeto, se un cliente vuole avere windows o linux già installato pagherà il costo di licenza e installazione e fine del problema.Chi vuole il pc senza niente, come dici te, è un cliente che magari sa benissimo installarsi linux da solo e non vuole pagare i costi di installazione e configurazione oltre a volersi scegliere la distro che preferisce.Chi vuole il pc senza niente, come dici te, è un cliente che magari ha già una licenza Retail acquistata precedentemente.Chi vuole comprare un pc senza niente solo per installarsi una copia piratata di win lo fa cmq già oggi senza problemi, inoltre scusa eh ma non è un problema che dobbiamo risolvere noi... ti pare? Oppure vuoi fare come quelli della SIAE che ti fanno pagare una minitassa sui cd vergini perchè tanto tutti ci masterizzano musica piratata?ti faccio un'ultima domanda... ma perchè vuoi trollare a tutti i costi? mah
      • zerouno scrive:
        Re: guardare all'interesse comune no eh?
        - Scritto da:
        ...una categoria che
        appartiene allo 0,0000000001% della
        popolazione)Percentuale destinata inesorabilmente a crescere...
      • Anonimo scrive:
        Re: guardare all'interesse comune no eh?
        - Scritto da:
        (cioè una categoria che
        appartiene allo 0,0000000001% della
        popolazione)Credo tu abbia messo uno "0" di troppo.Quant'è la popolazione mondiale attuale ?
    • Anonimo scrive:
      Re: guardare all'interesse comune no eh?
      - Scritto da: Root5
      Tutti i produttori di desktop e laptop dovrebbero
      vendere i loro prodotti senza sistema operativo
      offrendo, di fatto, all'utente finale la
      possibilità di scegliere e soprattutto di non
      pagare qualche cosa che poi non
      utilizzeranno.

      Poi per gli utenti meno "esperti" offri
      l'instalazione base del sistema scelto a.... 25?
      sparo
      eh...

      questa secondo me sarebbe la strada da seguire e
      da chiedere a gran
      voce.certo che se te sei uno di quelli che compra il PC al supermercato allora si che hai capito tutto
      • Root5 scrive:
        Re: guardare all'interesse comune no eh?
        saresti così gentile da spiegarti, dalla tua risposta sembra che sia tu a capire poco.spiegati su.
        certo che se te sei uno di quelli che compra il
        PC al supermercato allora si che hai capito
        tutto
    • ilgorgo scrive:
      Re: guardare all'interesse comune no eh?
      - Scritto da: Root5
      Tutti i produttori di desktop e laptop dovrebbero
      vendere i loro prodotti senza sistema operativo
      offrendo, di fatto, all'utente finale la
      possibilità di scegliere e soprattutto di non
      pagare qualche cosa che poi non
      utilizzeranno.

      Poi per gli utenti meno "esperti" offri
      l'instalazione base del sistema scelto a.... 25?
      sparo
      eh...

      questa secondo me sarebbe la strada da seguire e
      da chiedere a gran
      voce.Credo che sia una visione un po' ottimista sulle capacità dei clienti ;)Posso capire di vendere PC senza pre-installazione ad aziende, che magari hanno tecnici propri, contratti di licenze già in essere. Ma quanti, tra i possibili clienti di un o store, tipo Mediaworld (per non fare nomi), preferirebbero avere un pc senza pre-installazione?. Credo che a questo genere di negozi siaq ancora conveniente proporre pc pre-installati (accquistati dalla massa) piuttosto che macchine da installare in proprio.Ben che ti vada rischi di avere 50 Pc pre-installati e 2 no. Sai che scelta :@
      • Root5 scrive:
        Re: guardare all'interesse comune no eh?
        I clienti non devono avere nessuna capacità specifica. Vuoi il pc verginello? bene eccolo qua (via i costi di licenza OS e installazione). Vuoi il pc con windows? eccoti il pc e il dvd autoinstallante alla hp per intenderci. Idem per linux. Altrimenti lo installano loro (sempre dvd autoinstallante) in 5 minuti e ci guadagnano 30 di installazione.Dai non mi sembra così fuori di testa.Inoltre non dimentichiamoci che i negozi vendono quello che noi chiediamo e non viceversa. Ma questo è un'altro discorso e si cade nell'utopia :)ciao
        Credo che sia una visione un po' ottimista sulle
        capacità dei clienti
        ;)

        Posso capire di vendere PC senza
        pre-installazione ad aziende, che magari hanno
        tecnici propri, contratti di licenze già in
        essere. Ma quanti, tra i possibili clienti di un
        o store, tipo Mediaworld (per non fare nomi),
        preferirebbero avere un pc senza
        pre-installazione?. Credo che a questo genere di
        negozi siaq ancora conveniente proporre pc
        pre-installati (accquistati dalla massa)
        piuttosto che macchine da installare in
        proprio.
        Ben che ti vada rischi di avere 50 Pc
        pre-installati e 2 no. Sai che scelta :@
        • ilgorgo scrive:
          Re: guardare all'interesse comune no eh?
          - Scritto da: Root5
          I clienti non devono avere nessuna capacità
          specifica. Vuoi il pc verginello? bene eccolo qua
          (via i costi di licenza OS e installazione). Vuoi
          il pc con windows? eccoti il pc e il dvd
          autoinstallante alla hp per intenderci. Idem per
          linux. Altrimenti lo installano loro (sempre dvd
          autoinstallante) in 5 minuti e ci guadagnano 30
          di
          installazione.

          Dai non mi sembra così fuori di testa.
          In condizioni ideali non è fuori di testa, dovrebbe essere la norma.Ma poichè credo, differentemente da te, che la maggioranza degli acquirenti 'home' preferisca la soluzione preinstallata, non vedo ci possa essere molto spazio nella grande distribuzione per le versioni prive di SO installato. Saluti
          • Root5 scrive:
            Re: guardare all'interesse comune no eh?
            Si forse hai ragione.ma allo stesso modo credi che l'utente 'home' che fino ad oggi ha sempre comprato pc con win preinstallato ora si avventuri in un pc con ubuntu sopra? magari risparmiando 80.
          • Anonimo scrive:
            Re: guardare all'interesse comune no eh?
            - Scritto da: Root5
            Si forse hai ragione.

            ma allo stesso modo credi che l'utente 'home' che
            fino ad oggi ha sempre comprato pc con win
            preinstallato ora si avventuri in un pc con
            ubuntu sopra? magari risparmiando
            80.si se c'è VISTA, magari non subito, ma sicuramente quando si sparge meglio la voce (informazione)che il 30% delle risorse del pc va al sistema operativo e che quando avranno attivato per bene tutti i lucchetti DRM sul pc nun ci fai + nulla (a meno che tu non abbia il portafogli pieno di Bill G.)
          • Anonimo scrive:
            Re: guardare all'interesse comune no eh?
            - Scritto da: ilgorgo
            Ma poichè credo, bhe se è una questione di fede non parliamone più! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: guardare all'interesse comune no eh?
      Alla gente non interessa uno o l'altro sistema, non sanno neanche che legame passa tra l'hardware ed il sistema operativo.Tutto quello che vogliono è che l'hardware, il ferro che comprano funzioni in maniera completa senza alcuna limitazione.Cosa può essere inteso come limitazione ?Una scheda audio che magari non ha DTS e si limita ad andare in stereo o che ha limiti particolari tipo il microfono che non capta.Una scheda video che nel 3D macina lentamente in maniera troppo evidente (basta provare qualche salvaschermo in OGL e contare gli scatti).Una webcam (magari già posseduta prima del cambio di pc visto che si tratta di un pezzo esterno) che non riesce a riprendere i video.La stampante che non stampa alla massima risoluzione, che non prevede la stampa senza bordi o che non riesce a comunicare la fine dell'inchiostro.Ma tralasciando eventuali limiti di driver, notabili spesso con quelli open source (quando e se soprattutto vengono realizzati solo mediante reverse enginering) cosa dire di eventuali librerie musicali o film che se arrivano da windows e mac al 99 % dei casi sono in formati non disponibili di default sulle distro (ubuntu in particolare richiede di scaricarli) ?Certo, è tanto facile dire "bastava che non usassi da subito formati proprietari" ma tutti coloro che hanno un po' di sale in zucca sanno che non è così, che chi viene da windows o mac (ed è praticamente sempre così, nessuno comincia con linux) usa formati proprietari e vuole godersi sul nuovo sistema quello che godeva col vecchio. Se non ci riesce al primo colpo (e non sta scritto da nessuna parte che debba possedere un collegamento ad internet per patchare laddove la filosofia open sega) si sente castrato ed ecco che linux perde punti vs windows.Stesso discorso per moltissimi programmi e videogiochi.Di sicuro manca la possibilità di scelta ma anche ci fosse non è detto che tutto si risolverebbe
  • Anonimo scrive:
    AUGURI DAL MONDO APPLE!
    finalmente una valida alternativa ai MacBook Pro in bocca al lupo anche da noi (apple) (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: AUGURI DAL MONDO APPLE!
      Beh oddio i portatili Dell non è che siano proprio eccezionali, specie quelli di fascia consumer sono pesanti e glieli fa Samsung.L'Inspiron 6000 e successivi, quelli grigio chiaro col bordo bianco pesano 3kg e nonostante la batteria a 9 celle da 7000mh dura appena 2,40h max 3h.Però il display è discreto e ci sono le opzioni WSXGA+ (1680x1050) e WUXGA (1920x1280).
      • Anonimo scrive:
        Re: AUGURI DAL MONDO APPLE!
        - Scritto da:
        Però il display è discreto e ci sono le opzioni
        WSXGA+ (1680x1050) e WUXGA
        (1920x1280).
        eh sì risoluzioni di cui non si puo' fare a meno in portatile . . .
    • Anonimo scrive:
      Re: AUGURI DAL MONDO APPLE!
      - Scritto da:
      finalmente una valida alternativa ai MacBook Pro

      in bocca al lupo anche da noi

      (apple) (linux)
      povero macaco stregatocasomai non te ne fossi accorto, linux e mac stanno sui piatti di una bilancia: al crescere dell'uno decresce l'altrolinux supererà la quota del 3% solo dopo aver estinto il mac e tu dovrai ricominciare tutto daccapo ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: AUGURI DAL MONDO APPLE!
        arguto.Davvero argutosarai un appartenete all'1% della popolazione mondiale straricca (visto le tue capacita' di analisi del mercato) e visto che non hai nulla da fare scrivi su PI
    • Anonimo scrive:
      Re: AUGURI DAL MONDO APPLE!
      - Scritto da:
      finalmente una valida alternativa ai MacBook Pro

      in bocca al lupo anche da noi

      (apple) (linux)
      Non necessariamente "alternativa"! io uso sia linux che apple (vecchio powerbook) e non mi trovo per niente male!Dipende da cosa devi fare!
  • Anonimo scrive:
    IO SONO PASSATO A LINUX
    ...in maniera completamente indolore..Dopo mesi e mesi di indecisione e totalemnte a digiuno di sistemi Linux 5 giorni fa ho installato Ubuntu 64bit (ultima versione) su pc AMD Athlon.E' andato tutto benissimo, ora dopo 5 gg il sistema è completamente configurato con le applicazioni e me più utili.La rete e le connessioni OKDriver OK (stampante, scheda grafica, schede varie tutte riconosciute e funzionanti).Programmi windows per me indispensabili tutto OK grazie a wine (quindi NON girano in emulazione).Ubunutu ha un sistema di aggiornamento automatico e di installazione automatica dei nuovi software. Inoltre fra chat dedicata, forum e documentazione ogni problema ha trovato la sua soluzione.Adesso mi domando perche az... non l'ho installato prima, visto poi che, tranne per le applicazioni win, tutto (o almeno il 90%) del software è free (=gratis).Ora dopo anni di windows forzato sono libero, e senza impazzire con comandi astrusi linuxiani.Ora vedetevela un po voi, alla fine la questione si riduce (non entrando in quesitoni di funzionalità ed estetica) a questo: volete un sistema a pagamento o gratuito ?Ciao a tuttiDav.
    • pentolino scrive:
      Re: IO SONO PASSATO A LINUX
      Anche io sono passato recentemente ad Ubuntu dopo anni di Win; pur non essendo un fanatico del pinguino penso che Vista sul PC di casa non vedrà mai la luce (al peggio mi tengo XP) e quindi per tenermi al passo l' unica è Linux.Secondo me nel complesso Ubuntu richiede ancora un po' più di impegno e competenze per essere usato rispetto a Win (per fare funzionare la Webcam ho dovuto aggiungere un modulo al kernel, niente di tragico ma secondo me al di là delle possibilità dell' utente medio).Tuttavia una cosa mi ha fatto riflettere: la mia ragazza, una di quelle che il PC lo accende a martellate, mi ha chiesto, dopo averlo visto sul mio PC: 'lo installi anche a me Ubuntu?' e penso che questo la dica lunga...Insomma se si ha in famiglia una persona esperta che possa aiutare a risolvere le occasionali situazioni intricate secondo me Ubuntu può sostituire egregiamente Windows per il 95% degli utlizzi; in caso non ci sia l' esperto forse è ancora meglio usare Windows.P.S.: finora con Ubuntu (Feisty) ho avuto tre problemi:1) Azureus preso dal repository non funziona2) Eclipse preso sempre dal repository per qualche strano motivo non ha il supporto di Junit43) Soundjuicer ha i menu incasinati ma per il resto funzionaLe prime due sono risolvibili con degli hack non complicati, però che cacchio!- Scritto da:
      ...in maniera completamente indolore..

      Dopo mesi e mesi di indecisione e totalemnte a
      digiuno di sistemi Linux 5 giorni fa ho
      installato Ubuntu 64bit (ultima versione) su pc
      AMD
      Athlon.
      E' andato tutto benissimo, ora dopo 5 gg il
      sistema è completamente configurato con le
      applicazioni e me più
      utili.
      La rete e le connessioni OK
      Driver OK (stampante, scheda grafica, schede
      varie tutte riconosciute e
      funzionanti).
      Programmi windows per me indispensabili tutto OK
      grazie a wine (quindi NON girano in
      emulazione).

      Ubunutu ha un sistema di aggiornamento automatico
      e di installazione automatica dei nuovi software.
      Inoltre fra chat dedicata, forum e
      documentazione ogni problema ha trovato la sua
      soluzione.

      Adesso mi domando perche az... non l'ho
      installato prima, visto poi che, tranne per le
      applicazioni win, tutto (o almeno il 90%) del
      software è free
      (=gratis).

      Ora dopo anni di windows forzato sono libero, e
      senza impazzire con comandi astrusi
      linuxiani.

      Ora vedetevela un po voi, alla fine la questione
      si riduce (non entrando in quesitoni di
      funzionalità ed estetica) a questo: volete un
      sistema a pagamento o gratuito
      ?

      Ciao a tutti
      Dav.
      • Anonimo scrive:
        Re: IO SONO PASSATO A LINUX
        Condivido ma penso che simili magagne ci siano anche in winzozz: se alla tua ragazza capitasse di beccarsi un worm o un virus che le fa danni a chi si rivolgerebbe? (geek)
        • Sgabbio scrive:
          Re: IO SONO PASSATO A LINUX
          Le distrio di linux a differenza di windows, non soffrono tanto il problema di Worm e Malware come in windows è anche se ne beccasse uno, dovrebbe prima di tutto avere il massimo dei privilegi per fare danni al sistema.
      • J.L.Picard scrive:
        Re: IO SONO PASSATO A LINUX

        P.S.: finora con Ubuntu (Feisty) ho avuto tre
        problemi:
        1) Azureus preso dal repository non funziona
        2) Eclipse preso sempre dal repository per
        qualche strano motivo non ha il supporto di
        Junit4
        3) Soundjuicer ha i menu incasinati ma per il
        resto
        funziona
        Le prime due sono risolvibili con degli hack non
        complicati, però che
        cacchio!Beh, una delle cose belle di Linux e della Community che lo supporta è proprio questo ;) segnali l'errore e lo vedrai risolto non solo per te ma per tutti quelli che hanno il tuo stesso problema ^^Alla base della filosofia Open c'è proprio questo concetto (tra gli altri) supporto da parte di tuttifai una segnalazione agli sviluppatore di Ubuntu, non mancheranno di prendere atto del problema e risolverlo
        • Anonimo scrive:
          Re: IO SONO PASSATO A LINUX
          - Scritto da: J.L.Picard

          P.S.: finora con Ubuntu (Feisty) ho avuto tre

          problemi:

          1) Azureus preso dal repository non funziona

          2) Eclipse preso sempre dal repository per

          qualche strano motivo non ha il supporto di

          Junit4

          3) Soundjuicer ha i menu incasinati ma per il

          resto

          funziona

          Le prime due sono risolvibili con degli hack non

          complicati, però che

          cacchio!


          Beh, una delle cose belle di Linux e della
          Community che lo supporta è proprio questo ;)
          segnali l'errore e lo vedrai risolto non solo per
          te ma per tutti quelli che hanno il tuo stesso
          problema
          ^^

          Alla base della filosofia Open c'è proprio questo
          concetto (tra gli altri) supporto da parte di
          tutti

          fai una segnalazione agli sviluppatore di Ubuntu,
          non mancheranno di prendere atto del problema e
          risolverloNon è vero. Io avevo un problema con firefox e ce l'ho tuttora. L'opensorcio e la sua scommunity fanno pietà!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX


            Non è vero. Io avevo un problema con firefox e ce
            l'ho tuttora. L'opensorcio e la sua scommunity
            fanno
            pietà!!!Questo a riprova del fatto che linux è più che maturo a sostituire i vari win... è che per esempio io problemi con firefox, che in Ubuntu è già installato, non è ho, cosi come molti altri.Ciò significa che, come per altri sistemi operativi, possono esserci dei problemi localizzati sui singoli PC che possono essere causati da situazioni "locali".Basta entrare in google digitare il nome di qualsiasi software di qualsiai sistema operativo e aggiungere accanto al nome del suddetto software la parola "problem" o "bug" o "doesn't work".Vedrete che tutti i programmi su qualsiasi sistema operativo per qulacuno non funzionano .......Inoltre, sempre per esperienza personale, dalla comunità opens source ho sempre avuto dritte funzionanti e chiare.Chi scrive non è un utente esperto, anzi, ho installato, come già detto, linux da 5 giorni e funziona.Ma la questione rimane sempre questa:Pagare o non pagarePer le altre questioni: prestazioni, design, ecc... lascio la parola e lo spazio ad altri thread.Dav
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            - Scritto da: J.L.Picard


            P.S.: finora con Ubuntu (Feisty) ho avuto tre


            problemi:


            1) Azureus preso dal repository non funziona


            2) Eclipse preso sempre dal repository per


            qualche strano motivo non ha il supporto di


            Junit4


            3) Soundjuicer ha i menu incasinati ma per il


            resto


            funziona


            Le prime due sono risolvibili con degli hack
            non


            complicati, però che


            cacchio!





            Beh, una delle cose belle di Linux e della

            Community che lo supporta è proprio questo ;)

            segnali l'errore e lo vedrai risolto non solo
            per

            te ma per tutti quelli che hanno il tuo stesso

            problema

            ^^



            Alla base della filosofia Open c'è proprio
            questo

            concetto (tra gli altri) supporto da parte di

            tutti



            fai una segnalazione agli sviluppatore di
            Ubuntu,

            non mancheranno di prendere atto del problema e

            risolverlo

            Non è vero. Io avevo un problema con firefox e ce
            l'ho tuttora. L'opensorcio e la sua scommunity
            fanno
            pietà!!!Scommetto che il problema e' su windows(rotfl)
          • Alessandrox scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            fai una segnalazione agli sviluppatore di
            Ubuntu,

            non mancheranno di prendere atto del problema e

            risolverlo
            Non è vero. Io avevo un problema con firefox e ce
            l'ho tuttora. L'opensorcio e la sua scommunity
            fanno
            pietà!!!E' quasi un anno che ho problemi con citrix e certe configurazioni di windows (su linux ed OS/2 nessun problema), tanto che per farlo funzionare correttamente ho dovuto creare un utente apposito; l' ultimo aggiornamento di sicurezza del TS di windows interferisce con un applicativo di streaming propietario (tanto che ho dovuto disinstallare l' aggiornamento del TS)...Solo per citarne ALCNUNI...E NON sono problemi relativi ad un PC ma su tutte le macchine sulle quali quei sw sono stati installatiChe devo dire? Secondo il tuo ragionamento il Closed Source e e la sua community FANNO PIETA'.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 maggio 2007 13.46-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            - Scritto da: J.L.Picard


            P.S.: finora con Ubuntu (Feisty) ho avuto tre


            problemi:


            1) Azureus preso dal repository non funziona


            2) Eclipse preso sempre dal repository per


            qualche strano motivo non ha il supporto di


            Junit4


            3) Soundjuicer ha i menu incasinati ma per il


            resto


            funziona


            Le prime due sono risolvibili con degli hack
            non


            complicati, però che


            cacchio!





            Beh, una delle cose belle di Linux e della

            Community che lo supporta è proprio questo ;)

            segnali l'errore e lo vedrai risolto non solo
            per

            te ma per tutti quelli che hanno il tuo stesso

            problema

            ^^



            Alla base della filosofia Open c'è proprio
            questo

            concetto (tra gli altri) supporto da parte di

            tutti



            fai una segnalazione agli sviluppatore di
            Ubuntu,

            non mancheranno di prendere atto del problema e

            risolverlo

            Non è vero. Io avevo un problema con firefox e ce
            l'ho tuttora. L'opensorcio e la sua scommunity
            fanno
            pietà!!!Anche il mio colloga ha un problema (per la verità più di uno) con office (e alcuni vecchi .doc) e ce lo ha tuttora!Le tue considerazioni fanno pietà!
        • Anonimo scrive:
          Re: IO SONO PASSATO A LINUX
          - Scritto da: J.L.Picard

          P.S.: finora con Ubuntu (Feisty) ho avuto tre

          problemi:

          1) Azureus preso dal repository non funziona

          2) Eclipse preso sempre dal repository per

          qualche strano motivo non ha il supporto di

          Junit4

          3) Soundjuicer ha i menu incasinati ma per il

          resto

          funziona

          Le prime due sono risolvibili con degli hack non

          complicati, però che

          cacchio!


          Beh, una delle cose belle di Linux e della
          Community che lo supporta è proprio questo ;)
          segnali l'errore e lo vedrai risolto non solo per
          te ma per tutti quelli che hanno il tuo stesso
          problema
          ^^

          Alla base della filosofia Open c'è proprio questo
          concetto (tra gli altri) supporto da parte di
          tutti

          fai una segnalazione agli sviluppatore di Ubuntu,
          non mancheranno di prendere atto del problema e
          risolverloWOW che invenzione questo open sourcevuoi vedere che prima dell'open source non esisteva nemmeno la ruota e l'aspirina?
        • Anonimo scrive:
          Re: IO SONO PASSATO A LINUX
          muori verme
      • napodano scrive:
        Re: IO SONO PASSATO A LINUX
        io da molto tempo uso sia Windows XP che Linux Ubuntu.Sotto Windows utilizzo praticamente solo software Open, ad eccezione dei programmi di composizione musicàle (Renoise e plugin VST) e di scacchi (Fritz e Chessmaster). Ora però stiamo testando un porting nativo di Renoise per Linux e quindi sto usando molo più Linux che Windows, che non avvio da giovedì, se si esclude un'installazione di Windows tramite vmWare che ho per gli scacchi (entrambi i programmi non vanno su Wine).Anche la mia ragazza mi ha chiesto di installarle anche Ubuntu circa 1 mese e mezzo fa, e da allora praticamente detesta Windows e cerca di usare sempre e solo Ubuntu. Talvolta si incaponisce a voler usare per forza Ubuntu (sapete, le donne..) anche quando comporta maggiori difficoltà per lei: le piace il fatto che sia gratuito e libero, e tutto, pur con qualche difficoltà ogni tanto per le nuove installazioni, le funziona tranquillamente, spesso col mio aiuto.Un ottimo slogan: "Ubuntu: Software for women."-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 maggio 2007 10.50-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: IO SONO PASSATO A LINUX
        - Scritto da: pentolino
        Anche io sono passato recentemente ad Ubuntu dopo
        anni di Win; pur non essendo un fanatico del
        pinguino penso che Vista sul PC di casa non vedrà
        mai la luce voi del linux si che avete capito tuttohttp://www.google.it/search?hl=it&q=buy+windows+vista+home+-microsoft.com&meta=
        • Anonimo scrive:
          Re: IO SONO PASSATO A LINUX
          - Scritto da:
          voi del linux si che avete capito tutto
          http://www.google.it/search?hl=it&q=buy+windows+viDici bene ! E per rimanere in tema:http://www.google.it/search?hl=it&q=cavoli+a+merenda
        • napodano scrive:
          Re: IO SONO PASSATO A LINUX
          forse volevi dire:http://www.google.it/search?as_q=%22buy+windows+vista+home%22&hl=it&num=30&btnG=Cerca+con+Google&as_epq=&as_oq=&as_eq=&lr=&as_ft=i&as_filetype=&as_qdr=all&as_occt=any&as_dt=e&as_sitesearch=microsoft.com&as_rights=&safe=off
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da: napodano
            forse volevi dire:
            http://www.google.it/search?as_q=%22buy+windows+viOppure:http://www.google.it/search?num=30&hl=it&safe=off&as_qdr=all&q=%22remove+windows+vista%22+-site%3Amicrosoft.com
        • Anonimo scrive:
          Re: IO SONO PASSATO A LINUX
          - Scritto da:

          - Scritto da: pentolino

          Anche io sono passato recentemente ad Ubuntu
          dopo

          anni di Win; pur non essendo un fanatico del

          pinguino penso che Vista sul PC di casa non
          vedrà

          mai la luce

          voi del linux si che avete capito tutto

          http://www.google.it/search?hl=it&q=buy+windows+viParla del pc di casa sua!IDIOMA! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: IO SONO PASSATO A LINUX
      - Scritto da:
      ...in maniera completamente indolore..Segno evidente che non usi il pc per lavorare o per giocare.
      • Anonimo scrive:
        Re: IO SONO PASSATO A LINUX
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ...in maniera completamente indolore..

        Segno evidente che non usi il pc per lavorare o
        per giocare.
        eh ????
    • Anonimo scrive:
      Re: IO SONO PASSATO A LINUX
      per la verità, come detto all'inizio, ho installato applicazioni win in linux a me indispensabili.Non volevo citarle ma se può servire ai dubbiosi io uso tranquillamente (prestazione apparentemente ok) photoshop cs2 (il 3 non c'è l'ho) e call of duty.Questo fino ad ora (ricordo che ho linux da 5 gg). Poi vedremo anche perchè ho trovato i gemelli Linux nativi di molti programmi che usavo in win.Maya funzionerebbe ma preferisco usare la versione nativa a 64 nit per linux.Per gli altri giuochi c'è l'elenco completo nel sito di wineHQ.Ma qui la questione, come al solito, è più complessa, ne convengo.La riassumo con una domanda:Come possiamo pretendere che gli applicativi e i giochi più importanti siano venduti anche per Linux se linux non cominciamo ad usarlo ???Questa è una domanda per chi ha intenzione di passare ad un nuovo sistema operativo per le più svariate motivazioni, in cui io non voglio entrare in merito.Ovviamente a chi piace win questo problema non tange, giustamente direi.Dav.
      • Anonimo scrive:
        Re: IO SONO PASSATO A LINUX
        ah dimenticavo, sempre per amore di onestà.Linux l'ho installato su seconda partizione insieme a win2000.Prima di mollare del tutto un OS preferisco lasciare il piede in 2 scarpe...
      • Anonimo scrive:
        Re: IO SONO PASSATO A LINUX
        Sì, certo, certo.. Photoshop CS2 funziona perfettamente, eh! I giochi DirectX poi ? Ma per favore ! Da ridere quando poi blateri che presunte scopiazzature open source sarebbero migliori..- Scritto da:
        per la verità, come detto all'inizio, ho
        installato applicazioni win in linux a me
        indispensabili.
        Non volevo citarle ma se può servire ai dubbiosi
        io uso tranquillamente (prestazione
        apparentemente ok) photoshop cs2 (il 3 non c'è
        l'ho) e call of
        duty.
        Questo fino ad ora (ricordo che ho linux da 5
        gg). Poi vedremo anche perchè ho trovato i
        gemelli Linux nativi di molti programmi che usavo
        in
        win.

        Maya funzionerebbe ma preferisco usare la
        versione nativa a 64 nit per
        linux.

        Per gli altri giuochi c'è l'elenco completo nel
        sito di
        wineHQ.

        Ma qui la questione, come al solito, è più
        complessa, ne
        convengo.
        La riassumo con una domanda:

        Come possiamo pretendere che gli applicativi e i
        giochi più importanti siano venduti anche per
        Linux se linux non cominciamo ad usarlo
        ???

        Questa è una domanda per chi ha intenzione di
        passare ad un nuovo sistema operativo per le più
        svariate motivazioni, in cui io non voglio
        entrare in
        merito.

        Ovviamente a chi piace win questo problema non
        tange, giustamente
        direi.

        Dav.
        • Anonimo scrive:
          Re: IO SONO PASSATO A LINUX
          - Scritto da:
          Sì, certo, certo.. Photoshop CS2 funziona
          perfettamente, eh! "wine". Si funziona.
          I giochi DirectX poi ?C'è anche gente adulta che con il PC ci lavora.
          Ma per favore !Impara a quotare.
          Da ridere quando poi blateri che presunte
          scopiazzature open source sarebbero
          migliori..Beryl fa impallidire quella striminzita GUI 3D di Vista
    • Anonimo scrive:
      Re: IO SONO PASSATO A LINUX
      - Scritto da:
      ...in maniera completamente indolore..

      Dopo mesi e mesi di indecisione e totalemnte a
      digiuno di sistemi Linux 5 giorni fa ho
      installato Ubuntu 64bit (ultima versione) su pc
      AMD
      Athlon.
      E' andato tutto benissimo, ora dopo 5 gg il
      sistema è completamente configurato con le
      applicazioni e me più
      utili.
      La rete e le connessioni OK
      Driver OK (stampante, scheda grafica, schede
      varie tutte riconosciute e
      funzionanti).
      Programmi windows per me indispensabili tutto OK
      grazie a wine (quindi NON girano in
      emulazione).

      Ubunutu ha un sistema di aggiornamento automatico
      e di installazione automatica dei nuovi software.
      Inoltre fra chat dedicata, forum e
      documentazione ogni problema ha trovato la sua
      soluzione.

      Adesso mi domando perche az... non l'ho
      installato prima, visto poi che, tranne per le
      applicazioni win, tutto (o almeno il 90%) del
      software è free
      (=gratis).

      Ora dopo anni di windows forzato sono libero, e
      senza impazzire con comandi astrusi
      linuxiani.

      Ora vedetevela un po voi, alla fine la questione
      si riduce (non entrando in quesitoni di
      funzionalità ed estetica) a questo: volete un
      sistema a pagamento o gratuito
      ?

      Ciao a tutti
      Dav.
      quindi la tua scelta è dettata solo dal risparmio sulle 200 euro?O sei davvero povero oppure di informatica non ci hai capito mai niente (come tutti i linari).
      • Anonimo scrive:
        Re: IO SONO PASSATO A LINUX
        - Scritto da:
        O sei davvero povero oppure di informatica non ci
        hai capito mai niente (come tutti i
        linari).Io stupido linaro, tu me spiega informatica prego !
      • Anonimo scrive:
        Re: IO SONO PASSATO A LINUX

        O sei davvero povero oppure di informatica non ci
        hai capito mai niente (come tutti i
        linari).Guarda, non sono il tizio di prima ma ti rispondo ugualmente.Programmo in entrambi i sistemi e, sinceramente, devo dire che l'unica pecca di Linux in quest'ambito è la documentazione tecnica che non è organizzata bene come per gli SDK della Microsoft (leggi: molti più giri di google per ottenere info su funzioni specifiche). Da lato Linux, invece, ho trovato più stabilità nell'interfacciamento al file system e a basso livello con alcune periferiche (tipo la scrittura diretta nel framebuffer video, che con 4 linee di codice in croce la fai senza problemi).Per il resto non ho trovato grandissime differenze.(ovviamente su Windows non sfrutto .NET e minchiate del genere, sta roba la lascio a chi non sa programmare)
        • Anonimo scrive:
          Re: IO SONO PASSATO A LINUX
          - Scritto da:
          devo dire che l'unica pecca di Linux in
          quest'ambito è la documentazione tecnica che non
          è organizzata bene come per gli SDK della
          Microsoft (leggi: molti più giri di google per
          ottenere info su funzioni specifiche).Non so di cosa parli specificatamente, ma la documentazione dell'SDK di Java o di QT mi sono parse fatte molto ma molto bene (Java meglio di C#, per esempio).
          (ovviamente su Windows non sfrutto .NET e
          minchiate del genere, sta roba la lascio a chi
          non sa
          programmare):D
        • Anonimo scrive:
          Re: IO SONO PASSATO A LINUX
          Ah bene uno sviluppatore.Senti mi dici vantaggi e svantaggi tra creare applicazioni pensate per Gnome e applicazioni pensate per KDE?
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:
            Ah bene uno sviluppatore.

            Senti mi dici vantaggi e svantaggi tra creare
            applicazioni pensate per Gnome e applicazioni
            pensate per
            KDE?Tu intanto che aspetti le sue spiegazioni che ne dici dei vantaggi di sviluppare per una sola piattaforma in cui le API cambiano ad ogni "servispak" in cui tra il "vecchio" anti (spy, virus, tuanonnaincarriola,trojan, gattobigio, firesniffollo) e la nuova "API" (hanno scoperto... la UAC e la hanno "integrata"...) non ti va più un cifolo?E per di più sei solo Monopiattaforma?Ci dici il vantaggio quando magari il tuo cliente ha un server "LAMP" e non sai come integrarti? perchè non è M$?....Dicci dicci siamo tutto orecchi!
    • Anonimo scrive:
      Re: IO SONO PASSATO A LINUX

      poi ci sono programmi come 3dstudio, photoshop
      cs3, dreamweaver, alcuni potrai anche pensare di
      farli girare con wine, ma dubito avrai le stesse
      prestazioni io le ho...
      • Anonimo scrive:
        Re: IO SONO PASSATO A LINUX
        - Scritto da:


        poi ci sono programmi come 3dstudio, photoshop

        cs3, dreamweaver, alcuni potrai anche pensare di

        farli girare con wine, ma dubito avrai le stesse

        prestazioni

        io le ho...In effetti hai prestazioni anche migliori, e programmi che su windows fanno crashare il sistema non si tirano giu' linux.
        • Anonimo scrive:
          Re: IO SONO PASSATO A LINUX
          - Scritto da:

          - Scritto da:




          poi ci sono programmi come 3dstudio, photoshop


          cs3, dreamweaver, alcuni potrai anche pensare
          di


          farli girare con wine, ma dubito avrai le
          stesse


          prestazioni



          io le ho...

          In effetti hai prestazioni anche migliori, e
          programmi che su windows fanno crashare il
          sistema non si tirano giu'
          linux.Sì, nei tuoi sogni.
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            In effetti hai prestazioni anche migliori, e

            programmi che su windows fanno crashare il

            sistema non si tirano giu'

            linux.

            Sì, nei tuoi sogni.Non essendo la GUI di Linux a ring0, quando crasha non tira giù il sistema come Windows.La sezione uptime di netcraft parla chiaro: BSD e Linux svettano, Win2003 (Server !!) e' relegato nella parte bassa della classifica
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:






            poi ci sono programmi come 3dstudio,
            photoshop



            cs3, dreamweaver, alcuni potrai anche
            pensare

            di



            farli girare con wine, ma dubito avrai le

            stesse



            prestazioni





            io le ho...



            In effetti hai prestazioni anche migliori, e

            programmi che su windows fanno crashare il

            sistema non si tirano giu'

            linux.

            Sì, nei tuoi sogni.no no non sogno io uso applicazioni win con wine su linux e ho le stesse prestazioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:








            poi ci sono programmi come 3dstudio,

            photoshop




            cs3, dreamweaver, alcuni potrai anche

            pensare


            di




            farli girare con wine, ma dubito avrai le


            stesse




            prestazioni







            io le ho...





            In effetti hai prestazioni anche migliori, e


            programmi che su windows fanno crashare il


            sistema non si tirano giu'


            linux.



            Sì, nei tuoi sogni.

            no no non sogno io uso applicazioni win con wine
            su linux e ho le stesse
            prestazioni.Sì, certo... assolutamente indetiche, eh! Emulazione a costo zero.. traduzione di chiamate (incompleta poi) che non costa tempo macchina.. ehhh! Algoritmi magici.. eh! Bhà !
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:
            Sì, certo... assolutamente indetiche, eh!
            Emulazione a costo zero.. CEDEGA non è un emulatore, informati meglio.E comunque la performance può essere anche meglio di Windows:http://www.phoronix.com/scan.php?page=article&item=681&num=2
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX

            Sì, certo... assolutamente indetiche, eh!
            Emulazione a costo zero.. traduzione di chiamate
            (incompleta poi) che non costa tempo macchina..
            ehhh! Algoritmi magici.. eh! Bhà
            !e io che ne so, nemmeno sono tenuto a saperlo, che mi frega delle chiamate e algoritmi, ma le prestazioni sono identiche.Però è curioso ... perchè ti da tanto fastidio sta cosa ? non che faccia la differenza ma sarebbe interessante saperlo
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            Si parlava giusto ieri di difficoltà per i driver ed ecco la risposta oggi.....
    • Anonimo scrive:
      Re: IO SONO PASSATO A LINUX
      - Scritto da:

      - Scritto da: Max3D

      questo significa che non giocherai a The Sims2

      Age of Conan, Warhammer Online, Need for Speed

      nuovo (quello che esce fra 8 giorni da oggi)

      Ragazzino, le console costano ormai poco e ti
      fanno divertire 100 volte di più del pc con
      windows (vedi wii).... se devi solo giocare,
      prendi in considerazione questa opportunità
      :-)NOOO che dici? Così non ci ho le cicciociccioalysing, non posso usare il mirino per fraggare per bene, mi mancano le esclusives, e non mi posso pavoneggiare coi miei amici nerdoni su wow........... :D
    • Anonimo scrive:
      Re: IO SONO PASSATO A LINUX
      Io, fino ad ubuntu, cominciavo a disperare di poter abbandonare il monopolico winodws.Obbligandomi a continui aggiornamenti di hardware, bachi, virus e SOLDONI.Ora sono veramente soddisfatto, perchè semplicemente linux funzione bene.tutto quiciao ne
    • Anonimo scrive:
      Re: IO SONO PASSATO A LINUX
      - Scritto da:
      E' andato tutto benissimo, ora dopo 5 gg il
      sistema è completamente configurato con le
      applicazioni e me più
      utili.5 giorni? Mah... E poi dicono che sia un SO facile e veloce.
      • Anonimo scrive:
        Re: IO SONO PASSATO A LINUX
        - Scritto da:

        - Scritto da:


        E' andato tutto benissimo, ora dopo 5 gg il

        sistema è completamente configurato con le

        applicazioni e me più

        utili.

        5 giorni? Mah... E poi dicono che sia un SO
        facile e
        veloce. Dopo mesi e mesi di indecisione e totalemnte a digiuno di sistemi Linux 5 giorni fa ho installato Ubuntu 64bit (ultima versione) su pc AMD Athlon. Leggi bene il messaggio ...
      • Anonimo scrive:
        Re: IO SONO PASSATO A LINUX
        - Scritto da:

        - Scritto da:


        E' andato tutto benissimo, ora dopo 5 gg il

        sistema è completamente configurato con le

        applicazioni e me più

        utili.

        5 giorni? Mah... E poi dicono che sia un SO
        facile e
        veloce.ok visto che il livello è questo specifico meglio:1) a casa non passo 8 ore al gg al PC2) l'installazione di ubuntu mi ha richiesto una manciata di minuti (vuoi anche i secondi??)3) Linux per me è un sistema totalemente nuovo e sconosciuto4) I vari applicativi e settaggi non li ho impostati a raffica subito tutti insieme, ma poco alla volta e con calma e pazienza (nessuno mi fiatava sul collo)Comunque se vuoi il tempo/macchina ti posso dire che se tutto il sistema lo avessi installato/impostato in maniera sequenziale senza pause o intervalli ci avrei messo una qualche manciata di minuti in più rispetto a sopra.....Contento?????
        • Anonimo scrive:
          Re: IO SONO PASSATO A LINUX
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:




          E' andato tutto benissimo, ora dopo 5 gg il


          sistema è completamente configurato con le


          applicazioni e me più


          utili.



          5 giorni? Mah... E poi dicono che sia un SO

          facile e

          veloce.
          ok visto che il livello è questo specifico meglio:1) a casa non passo 8 ore al gg al PC2) l'installazione di ubuntu mi ha richiesto unamanciata di minuti (vuoi anche isecondi??)3) Linux per me è un sistema totalemente nuovo esconosciuto4) I vari applicativi e settaggi non li hoimpostati a raffica subito tutti insieme, ma pocoalla volta e con calma e pazienza (nessuno mifiatava sulcollo)Comunque se vuoi il tempo/macchina ti posso direche se tutto il sistema lo avessiinstallato/impostato in maniera sequenziale senzapause o intervalli ci avrei messo una qualchemanciata di minuti in più rispetto asopra..... Contento?????ora non vorrei che questa diventasse la solita diatriba su chi è il più bello, il più figo e il più veloce (tutti dati opinabili) ma sicuramente posso dire chi è il più FREE..
        • Anonimo scrive:
          Re: IO SONO PASSATO A LINUX

          2) l'installazione di ubuntu mi ha richiesto una
          manciata di minuti (vuoi anche i
          secondi??)falso
          che se tutto il sistema lo avessi
          installato/impostato in maniera sequenziale senza
          pause o intervalli ci avrei messo una qualche
          manciata di minuti in più rispetto a
          sopra.....

          Contento?????rifalsoprendi il cronometro e ricomincia, tanto ci menti due manciate di minuti...
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:


            2) l'installazione di ubuntu mi ha richiesto una

            manciata di minuti (vuoi anche i

            secondi??)
            falsoCapisco che probabilmente leggi come un bambino delle elementari, ma installare ubuntu attualmente impegna pochi minuti: basta compilare 5 schermate con i soliti dati e poi fa tutto lui...Se ti impegna per piu' di qualche minuto tu hai seri problemi.

            che se tutto il sistema lo avessi

            installato/impostato in maniera sequenziale
            senza

            pause o intervalli ci avrei messo una qualche

            manciata di minuti in più rispetto a

            sopra.....



            Contento?????

            rifalso

            prendi il cronometro e ricomincia, tanto ci menti
            due manciate di
            minuti...Visto che non ti fidi fallo tu, cosi' ti renderai conto.
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:


            2) l'installazione di ubuntu mi ha richiesto una

            manciata di minuti (vuoi anche i

            secondi??)


            falso



            che se tutto il sistema lo avessi

            installato/impostato in maniera sequenziale
            senza

            pause o intervalli ci avrei messo una qualche

            manciata di minuti in più rispetto a

            sopra.....



            Contento?????

            rifalso

            prendi il cronometro e ricomincia, tanto ci menti
            due manciate di
            minuti...no no non ci siamo capiti per nulla allora (vedi livello)La mia risposta era propio finalizzata a non darti nessun tempo cronometrato.Semplicemente non mi interessa, non faccio le gare di installazione/configurazione veloce.Mo hai capito ? se si bene (per te) .. altrimenti non fa proprio nulla (per me)
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:


            2) l'installazione di ubuntu mi ha richiesto una

            manciata di minuti (vuoi anche i

            secondi??)

            falsoMezz'ora su un PC vetusto (Uno che Vista snobberebbe):http://attivissimo.blogspot.com/2007/05/xubuntu-linux-per-riesumare-vecchi-pc.html
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            - Scritto da:




            2) l'installazione di ubuntu mi ha richiesto
            una


            manciata di minuti (vuoi anche i


            secondi??)



            falso

            Mezz'ora su un PC vetusto (Uno che Vista
            snobberebbe):
            http://attivissimo.blogspot.com/2007/05/xubuntu-liMezz'ora di cui:5 minuti di configurazione25 minuti di farsi gli affari propri mentre il pc installa senza piu' chidere niente.
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            Mezz'ora su un PC vetusto (Uno che Vista

            snobberebbe):


            http://attivissimo.blogspot.com/2007/05/xubuntu-li


            Mezz'ora di cui:

            5 minuti di configurazione
            25 minuti di farsi gli affari propri mentre il pc
            installa senza piu' chidere
            niente.Vero, una cosa fastidiosa di Windows (XP, almeno) è che si blocca 3 o 4 volte durante l'installazione per fare domande.Ubuntu le fa tutte una volta sola, poi procede spedito senza più fermarsi ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:
            Vero, una cosa fastidiosa di Windows (XP, almeno)
            è che si blocca 3 o 4 volte durante
            l'installazione per fare
            domande.
            Ubuntu le fa tutte una volta sola, poi procede
            spedito senza più fermarsi
            ;)Ok ma l'installazione è il problema minore, ci mettessi anche 8 ore e poi va tutto. Invece non è come su Windows, perché molti driver sono fatti da hobbisti.Prendi ad esempio la mia laser HP 1020. Stampa su Linux, ma solo se fai 10 fogli per volta altrimenti se stampi in fila più pagine si blocca e la devi spegnere e riaccendere, è un problema solo su Linux perché su Windows non lo fa.Poi se salta l'elettricità non stampa più neanche se la spegni e riaccendi o se vai in CUPS e fermi e fai ripartire la stampante. Devi collegarla a Windows e dare una stampa. Poi la ricolleghi a Linux e funziona di nuovo.Voi direte: Non è colpa di Linux è colpa della stampante. Però questo era un esempio dei tanti che va dagli scanner, alle tavolette grafiche ecc...La mia stampante è una delle più vendute quindi dovrebbe essere supportata, la gente non può sclerare per fare le cose più comuni. Molto hardware su Linux non funziona come su Windows, è palese e chi dice il contrario mente. Poi che la colpa sia delle aziende che non fanno i driver per Linux ecc... vabbe', ma all'utente che gliene frega? Mica compra un'altra stampante (quale poi) per poter stampare 100 fogli in fila.
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Vero, una cosa fastidiosa di Windows (XP,
            almeno)

            è che si blocca 3 o 4 volte durante

            l'installazione per fare

            domande.

            Ubuntu le fa tutte una volta sola, poi procede

            spedito senza più fermarsi

            ;)

            Ok ma l'installazione è il problema minore, ci
            mettessi anche 8 ore e poi va tutto. Invece non è
            come su Windows, perché molti driver sono fatti
            da
            hobbisti.

            Prendi ad esempio la mia laser HP 1020. Stampa su
            Linux, ma solo se fai 10 fogli per volta
            altrimenti se stampi in fila più pagine si blocca
            e la devi spegnere e riaccendere, è un problema
            solo su Linux perché su Windows non lo
            fa.

            Poi se salta l'elettricità non stampa più neanche
            se la spegni e riaccendi o se vai in CUPS e fermi
            e fai ripartire la stampante. Devi collegarla a
            Windows e dare una stampa. Poi la ricolleghi a
            Linux e funziona di
            nuovo.

            Voi direte: Non è colpa di Linux è colpa della
            stampante. Però questo era un esempio dei tanti
            che va dagli scanner, alle tavolette grafiche
            ecc...
            La mia stampante è una delle più vendute quindi
            dovrebbe essere supportata, la gente non può
            sclerare per fare le cose più comuni.

            Molto hardware su Linux non funziona come su
            Windows, è palese e chi dice il contrario mente.
            Poi che la colpa sia delle aziende che non fanno
            i driver per Linux ecc... vabbe', ma all'utente
            che gliene frega? Mica compra un'altra stampante
            (quale poi) per poter stampare 100 fogli in
            fila.Da che mondo e mondo quando compri dell'hw devi informarti se ci sono i driver per il tuo SO, sai quanto hw per windows abbiamo iniziato ad usare su linux quando e' uscito XP ?Con Vista e' anche peggio: il parco hw e' ancora piu' ridotto, senza parlare poi di XP a 64 bit, dove la situazione e' tragica.
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:
            Da che mondo e mondo quando compri dell'hw devi
            informarti se ci sono i driver per il tuo SO, sai
            quanto hw per windows abbiamo iniziato ad usare
            su linux quando e' uscito XP
            ?A parte che uno l'hardware lo può avere preso anche prima di installare Linux, ma poi l'informazione se sia compatibile o no non ti dà mai la certezza. Per esempio ci sono stampanti laser laser che offrono driver per Linux poi però giri tra blog e forum eleggi che non funzionano come dovrebbero (vedi le Lexmark).L'unica certezza è prendere una stampante che si collega con la scheda di rete, però sono ancora cara.Per gli scanner: se vai a vedere SANE di scanner compatibili al 100% trovi solo modelli vecchi e che in vendita non ci sono più. Per le tavolette grafiche dicono tutti di prendere le Wacom, ma poi prova a farla andare come vuoi tu e vedi che delirio sia.
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX


            Per le tavolette grafiche dicono tutti di
            prendere le Wacom, ma poi prova a farla andare
            come vuoi tu e vedi che delirio
            sia.io non se sia perchè sto usando una versione più aggiornata ma con la wacom non ho avuto problemi
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:




            Per le tavolette grafiche dicono tutti di

            prendere le Wacom, ma poi prova a farla andare

            come vuoi tu e vedi che delirio

            sia.

            io non se sia perchè sto usando una versione più
            aggiornata ma con la wacom non ho avuto
            problemisono il troll di sopra...http://hplip.sourceforge.net/system_requirements.htmlabile e arruolato dal dal kernel 2.4.xho scritto Ubuntu in pertinenza all'articolo, ma vale per tutte le distro... allora dicevi che cosa avevi usato per la tua hp?
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:
            http://hplip.sourceforge.net/system_requirements.h
            abile e arruolato dal dal kernel 2.4.x
            ho scritto Ubuntu in pertinenza all'articolo, ma
            vale per tutte le distro... allora dicevi che
            cosa avevi usato per la tua
            hp?Fai bene a dire che sei un troll visto che manco sai rispondere al messaggio giusto.
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:
            Ok ma l'installazione è il problema minore, ci
            mettessi anche 8 ore e poi va tutto.Non proprio 8 ore, ma almeno 4 ce ne vogliono per installare tutti i drivers e il software che hai in una installazione di default di Ubuntu.
            Invece non è
            come su Windows, perché molti driver sono fatti
            da
            hobbisti.Da professionisti che nel loro tempo libero per hobby producono drivers.
            Prendi ad esempio la mia laser HP 1020. Stampa su
            Linux, ma solo se fai 10 fogli per volta
            altrimenti se stampi in fila più pagine si blocca
            e la devi spegnere e riaccendere, è un problema
            solo su Linux perché su Windows non lo
            fa.Mai sentito questo problema. Sicuro che non capiti solo a te :) ?
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            Prendi ad esempio la mia laser HP 1020.Non vorrei sbagliarmi, ma i drivers sono stati scritti da HP ;)W gli "hobbisti" :D !!
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Prendi ad esempio la mia laser HP 1020.

            Non vorrei sbagliarmi, ma i drivers sono stati
            scritti da HP
            ;)
            W gli "hobbisti" :D !!Infatti ti sbagli: This printer is supported by the foo2zjs free software printer driver.
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:
            This printer is supported by the foo2zjs free
            software printer
            driver.colpa del firmware di hpda me funziona benissimo prova a prelevare il nuovo firmware
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:
            Mai sentito questo problema. Sicuro che non
            capiti solo a te :)
            ?
            Basta farsi una ricerca su google anziché scrivere a vanvera che non l'hai mai sentito, come se uno conosce tutti i problemi dell'hardware di questo mondo.
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Mai sentito questo problema. Sicuro che non

            capiti solo a te :)

            ?



            Basta farsi una ricerca su google anziché
            scrivere a vanvera che non l'hai mai sentito,
            come se uno conosce tutti i problemi
            dell'hardware di questo mondo.E' proprio perche' l'ho fatta e ho visto che si puo' usare tranquillamente che lo dico...
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:
            E' proprio perche' l'ho fatta e ho visto che si
            puo' usare tranquillamente che lo
            dico...Si trova facilmente, ho provato giusto adesso:hp 1020 linux hang upGià al primo risultato c'è un thread apposta. ubuntu and hp laserjet 1020.Hi!I've read that a lot people on internet has problems with the HP Laserjet 1020 printer.So do I!Though my problem is not installing the printer, that was no problem for me. Though the foo2zjs driver had a little bug for the udev. Anyway, I can print nice and fine text uptil 21 pages or so, and then the printer just dies.Its like the usb or something hangs up, because if I restart the printer, it can print again for up to 21 pages, if im lucky! Leggo alla fine del thread:My hp1020 prints perfectly except that I have to turn it off and on between every document. Is this the bug you refer to? If so, how did you fix it? (la deve spegnere e riaccendere ogni volta e dice che FUNZIONA PERFETTAMENTE, un concetto strano la PERFEZIONE per certa gente)Poi se il bug sia stato fixato non lo so, quando ho provato io qualche mese fa il problema c'era e tutti quelli che l'avevano comprata l'avevano. Poi se ci credi beni, altrimenti ciccia.
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:
            Già al primo risultato c'è un thread apposta.Parli del thread su ubuntuforum del Gennaio 2006 :D ?Aggiornati, la stampante in questione funziona perfettamente ;) !
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            - Scritto da:
            Poi se salta l'elettricità non stampa più neanche
            se la spegni e riaccendi o se vai in CUPS e fermi
            e fai ripartire la stampante. Devi collegarla a
            Windows e dare una stampa. Poi la ricolleghi a
            Linux e funziona di
            nuovo.
            Cups per un'hp? :qualcosa mi dice che ubuntu lo hai usato col fischio...
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:
            Cups per un'hp? :
            qualcosa mi dice che ubuntu lo hai usato col
            fischio...Ecco il solito troll linaro. Primo non ho parlato di Ubuntu, ma di Linux in generale anche se il succo del discorso non cambia.Secondo: per te uno elenca tutte queste cose senza avere provato Linux? Accendere il cervello prima di parlare.Terzo: CUPS per un HP ti stupisce? Mi sa che non hai neanche capito di che parlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Cups per un'hp? :

            qualcosa mi dice che ubuntu lo hai usato col

            fischio...

            Ecco il solito troll linaro. Primo non ho parlato
            di Ubuntu, ma di Linux in generale anche se il
            succo del discorso non
            cambia.
            Secondo: per te uno elenca tutte queste cose
            senza avere provato Linux? Accendere il cervello
            prima di
            parlare.
            Terzo: CUPS per un HP ti stupisce? Mi sa che non
            hai neanche capito di che
            parlo.sono il troll di sopra...http://hplip.sourceforge.net/system_requirements.h...abile e arruolato dal dal kernel 2.4.xho scritto Ubuntu in pertinenza all'articolo, ma vale per tutte le distro... allora dicevi che cosa avevi usato per la tua hp?
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Cups per un'hp? :


            qualcosa mi dice che ubuntu lo hai usato col


            fischio...



            Ecco il solito troll linaro. Primo non ho
            parlato

            di Ubuntu, ma di Linux in generale anche se il

            succo del discorso non

            cambia.

            Secondo: per te uno elenca tutte queste cose

            senza avere provato Linux? Accendere il cervello

            prima di

            parlare.

            Terzo: CUPS per un HP ti stupisce? Mi sa che non

            hai neanche capito di che

            parlo.


            sono il troll di sopra...
            http://hplip.sourceforge.net/system_requirements.h
            abile e arruolato dal dal kernel 2.4.x
            ho scritto Ubuntu in pertinenza all'articolo, ma
            vale per tutte le distro... allora dicevi che
            cosa avevi usato per la tua
            hp?404
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            Cups per un'hp? :



            qualcosa mi dice che ubuntu lo hai usato col



            fischio...





            Ecco il solito troll linaro. Primo non ho

            parlato


            di Ubuntu, ma di Linux in generale anche se il


            succo del discorso non


            cambia.


            Secondo: per te uno elenca tutte queste cose


            senza avere provato Linux? Accendere il
            cervello


            prima di


            parlare.


            Terzo: CUPS per un HP ti stupisce? Mi sa che
            non


            hai neanche capito di che


            parlo.





            sono il troll di sopra...


            http://hplip.sourceforge.net/system_requirements.h

            abile e arruolato dal dal kernel 2.4.x

            ho scritto Ubuntu in pertinenza all'articolo, ma

            vale per tutte le distro... allora dicevi che

            cosa avevi usato per la tua

            hp?

            404http://hplip.sourceforge.net/
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:
            http://hplip.sourceforge.net/Non vedo la 1020. C'è la 1022 che però non funziona uguale. Anche la 1022 però non dà informazioni sui livelli di inchiostro:Services/status means that ink/toner levels, error reporting, and services such as alignment, and color calibration are available -
            NOProbabilmente per le stampanti su Linux bisognerà aspettare il 2039.
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            http://hplip.sourceforge.net/

            Non vedo la 1020. C'è la 1022 che però non
            funziona uguale. Anche la 1022 però non dà
            informazioni sui livelli di
            inchiostro:

            Services/status means that ink/toner levels,
            error reporting, and services such as alignment,
            and color calibration are available -

            NO

            Probabilmente per le stampanti su Linux bisognerà
            aspettare il
            2039.
            Visto che sei un tecnico specializzato mi fà specie che già non lo sapevi e sei andato sul sito a fare la tua verifichina, strano, parlavi con una competenza da inginocchiarsi, ed è un vero peccato che il driver della 1022 non funzioni con la 1020 (rotfl)... per il resto ti aspetteremo nel 2039, peccato, ce ne fossero di tecnici in gamba come te nella comunità, ma tant'è... 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:
            Visto che sei un tecnico specializzato mi fà
            specie che già non lo sapevi e sei andato sul
            sito a fare la tua verifichina, strano, parlavi
            con una competenza da inginocchiarsi, ed è un
            vero peccato che il driver della 1022 non
            funzioni con la 1020 (rotfl)... per il resto ti
            aspetteremo nel 2039, peccato, ce ne fossero di
            tecnici in gamba come te nella comunità, ma
            tant'è...
            8)Rotfl roftl però alla fine mi dai ragione, bravo da classico trollino linaro quando sei a corto di argomenti ti arrampichi sugli specchi.
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Visto che sei un tecnico specializzato mi fà

            specie che già non lo sapevi e sei andato sul

            sito a fare la tua verifichina, strano, parlavi

            con una competenza da inginocchiarsi, ed è un

            vero peccato che il driver della 1022 non

            funzioni con la 1020 (rotfl)... per il resto ti

            aspetteremo nel 2039, peccato, ce ne fossero di

            tecnici in gamba come te nella comunità, ma

            tant'è...

            8)

            Rotfl roftl però alla fine mi dai ragione, bravo
            da classico trollino linaro quando sei a corto di
            argomenti ti arrampichi sugli
            specchi.si si bravo... super... userai "linux" nel 2039
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:
            Probabilmente per le stampanti su Linux bisognerà
            aspettare il
            2039.http://foo2zjs.rkkda.com/
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Probabilmente per le stampanti su Linux
            bisognerà

            aspettare il

            2039.


            http://foo2zjs.rkkda.com/...ma fallo aspettare fino al 2039!Curioso: mi sono messo a cercare i driver per linux della 1020 (per sfizio) con google e ho trovato il link sopra in 5 secondi... strano che un grande tecnico che si è appena installato "linux" e non riesce a far andare la stampante non si si sia preoccupato di fare una ricerchina... che panzane che viene a raccontare... al 2039!
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:
            ...ma fallo aspettare fino al 2039!
            Curioso: mi sono messo a cercare i driver per
            linux della 1020 (per sfizio) con google e ho
            trovato il link sopra in 5 secondi... strano che
            un grande tecnico che si è appena installatoEcco l'altro genio, manco hai letto il thread e parli. L'ho scritto dall'inizio che quel driver fa pena.
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            ...ma fallo aspettare fino al 2039!

            Curioso: mi sono messo a cercare i driver per

            linux della 1020 (per sfizio) con google e ho

            trovato il link sopra in 5 secondi... strano che

            un grande tecnico che si è appena installato

            Ecco l'altro genio, manco hai letto il thread e
            parli. L'ho scritto dall'inizio che quel driver
            fa
            pena.Come ti hanno gia' detto e' una questione di firmware della stampante.
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            ...ma fallo aspettare fino al 2039!


            Curioso: mi sono messo a cercare i driver per


            linux della 1020 (per sfizio) con google e ho


            trovato il link sopra in 5 secondi... strano
            che


            un grande tecnico che si è appena installato



            Ecco l'altro genio, manco hai letto il thread e

            parli. L'ho scritto dall'inizio che quel driver

            fa

            pena.

            Come ti hanno gia' detto e' una questione di
            firmware della
            stampante....magari crede che il driver e il firmware siano "più o meno la stessa cosa" ...non si sà mai....
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            ...ma fallo aspettare fino al 2039!

            Curioso: mi sono messo a cercare i driver per

            linux della 1020 (per sfizio) con google e ho

            trovato il link sopra in 5 secondi... strano che

            un grande tecnico che si è appena installato

            Ecco l'altro genio, manco hai letto il thread e
            parli. L'ho scritto dall'inizio che quel driver
            fa
            pena.mi fanno pena quelli come te... due link sotto di questo alla ricerca di google c'era scritto come patcharlo... ah ma tu certo lo hai già provato su "linux"... (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:
            http://foo2zjs.rkkda.com/Bravo clap clap! L'hai letto bene il thread vedo eh?
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            http://foo2zjs.rkkda.com/

            Bravo clap clap! L'hai letto bene il thread vedo
            eh?tu hai letto il link, vero ?
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            http://foo2zjs.rkkda.com/

            Bravo clap clap! L'hai letto bene il thread vedo
            eh?Scusa ma tu l'hai installata con il link qui sopra? Io si, stessa stampante e funziona egregiamente con Ubuntu Feisty.
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Vero, una cosa fastidiosa di Windows (XP,
            almeno)

            è che si blocca 3 o 4 volte durante

            l'installazione per fare

            domande.

            Ubuntu le fa tutte una volta sola, poi procede

            spedito senza più fermarsi

            ;)

            Ok ma l'installazione è il problema minore, ci
            mettessi anche 8 ore e poi va tutto. Invece non è
            come su Windows, perché molti driver sono fatti
            da
            hobbisti.

            Prendi ad esempio la mia laser HP 1020. Stampa su
            Linux, ma solo se fai 10 fogli per volta
            altrimenti se stampi in fila più pagine si blocca
            e la devi spegnere e riaccendere, è un problema
            solo su Linux perché su Windows non lo
            fa.

            Poi se salta l'elettricità non stampa più neanche
            se la spegni e riaccendi o se vai in CUPS e fermi
            e fai ripartire la stampante. Devi collegarla a
            Windows e dare una stampa. Poi la ricolleghi a
            Linux e funziona di
            nuovo.oh ho oh guarda caso anche io ho una HP Laserjet 1220 (sai di quelle all-in-one?)...ohohho guarda caso a me stampa benissimo!Come mai ... semplice ho guardato che fosse supportata (come tocca di fare a te anche con Vista) prima di comprarla!

            Voi direte: Non è colpa di Linux è colpa della
            stampante. Però questo era un esempio dei tanti
            che va dagli scanner, alle tavolette grafiche
            ecc...Eggià chissa come mai il mio scanner scsi non funzia su (s)vista e neanche la tavoletta mustek... (ci sono solo i driver fino a XP)
            La mia stampante è una delle più vendute quindi
            dovrebbe essere supportata, la gente non può
            sclerare per fare le cose più comuni.Anche la mia è una delle laser "low cost" più vendute!Infatti il "driver" per Linux lo fornisce HP che della sua stampante forse ne sa abbastanza da farla funzionare o no?

            Molto hardware su Linux non funziona come su
            Windows, è palese e chi dice il contrario mente.Tu menti molto hardware non funziona su Vista!E dire "windows" genericamente ha poco o nessun senso!Ci sono periferiche che vanno su 2000 che non vanno su XP, periferiche che vanno su NT (pochissime) che non vanno su vista o su 2000 o su XP...I forum sono pieni di gente che si lamenta perchè il suo HW non è ancora supportato o non è più supportato su vista!e io stesso conosco un sacco di gente che ha dovuto spendere fior di soldini a cambiare periferiche (tipo Bluetoth usb ad esempio)...In generale invece Linux una volta che supporta una periferica puoi essere sicuro che la supporta A VITA!
            Poi che la colpa sia delle aziende che non fanno
            i driver per Linux ecc... vabbe', ma all'utente
            che gliene frega? Mica compra un'altra stampante
            (quale poi) per poter stampare 100 fogli in
            fila.E scusa io cosa dovrei fare col mio scanner la mia tavoletta e la chiavetta USB bluetoth che Vista non supporta? e linux supporta benissimo?Fare un pellegrinaggio a lourdes?Sei solo un povero (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            usa i driver HP closed, vanno abbastanza bene almeno con la mia DeskJet 895Cxi (che comunque con CUPS va ottimamente ;) )
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            senza contare che,a differenza di windows, è possibile usare il pc mentre lo installa
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:


            2) l'installazione di ubuntu mi ha richiesto una

            manciata di minuti (vuoi anche i

            secondi??)


            falso



            che se tutto il sistema lo avessi

            installato/impostato in maniera sequenziale
            senza

            pause o intervalli ci avrei messo una qualche

            manciata di minuti in più rispetto a

            sopra.....



            Contento?????

            rifalso

            prendi il cronometro e ricomincia, tanto ci menti
            due manciate di
            minuti...Falso?che ne sai tu c'eri?ha qualche prova che quello che dice non sia fattibile?ho pobrecito non sai piuù cosa dire vero?Su ... su rosica con calma... come ha fatto lui la installazione qui non ti stiamo col fiato sul collo. :D :D
      • Anonimo scrive:
        Re: IO SONO PASSATO A LINUX
        - Scritto da:

        - Scritto da:


        E' andato tutto benissimo, ora dopo 5 gg il

        sistema è completamente configurato con le

        applicazioni e me più

        utili.

        5 giorni? Mah... E poi dicono che sia un SO
        facile e
        veloce.Guarda, ultimamente mi e' capitato di installare in parallelo un Windows e un Ubuntu; con la seconda 6 schermate di wizard e poi c'e' stato solo da aspettare che finisse di installare, Quando ubuntu aveva gia' finito, vedendo tutto l'hw perfettamente il padrone di casa era li' a ribaltare i cassetti per cercare i driver della piastra madre per windows.Per l'installazione di sw di 3' parti su ubuntu e' bastato spiegare all'amico di fare "trova" nell'installer, su windows a cercare e scaricare sito per sito i vari vlc, gaim, antiqua antila'...Fai tu, io ho gia' scelto...
    • Anonimo scrive:
      Re: IO SONO PASSATO A LINUX
      - Scritto da:
      ...in maniera completamente indolore..

      Dopo mesi e mesi di indecisione e totalemnte a
      digiuno di sistemi Linux 5 giorni fa ho
      installato Ubuntu 64bit (ultima versione) su pc
      AMD
      Athlon.
      E' andato tutto benissimo, ora dopo 5 gg il
      sistema è completamente configurato con le
      applicazioni e me più
      utili.
      La rete e le connessioni OK
      Driver OK (stampante, scheda grafica, schede
      varie tutte riconosciute e
      funzionanti).
      Programmi windows per me indispensabili tutto OK
      grazie a wine (quindi NON girano in
      emulazione).

      Ubunutu ha un sistema di aggiornamento automatico
      e di installazione automatica dei nuovi software.
      Inoltre fra chat dedicata, forum e
      documentazione ogni problema ha trovato la sua
      soluzione.

      Adesso mi domando perche az... non l'ho
      installato prima, visto poi che, tranne per le
      applicazioni win, tutto (o almeno il 90%) del
      software è free
      (=gratis).

      Ora dopo anni di windows forzato sono libero, e
      senza impazzire con comandi astrusi
      linuxiani.

      Ora vedetevela un po voi, alla fine la questione
      si riduce (non entrando in quesitoni di
      funzionalità ed estetica) a questo: volete un
      sistema a pagamento o gratuito
      ?

      Ciao a tutti
      Dav.
      Si, ma perchè hai il bisogno di dirlo a tutti? E su questo che devi lavorare...
      • Anonimo scrive:
        Re: IO SONO PASSATO A LINUX
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ...in maniera completamente indolore..



        Dopo mesi e mesi di indecisione e totalemnte a

        digiuno di sistemi Linux 5 giorni fa ho

        installato Ubuntu 64bit (ultima versione) su pc

        AMD

        Athlon.

        E' andato tutto benissimo, ora dopo 5 gg il

        sistema è completamente configurato con le

        applicazioni e me più

        utili.

        La rete e le connessioni OK

        Driver OK (stampante, scheda grafica, schede

        varie tutte riconosciute e

        funzionanti).

        Programmi windows per me indispensabili tutto OK

        grazie a wine (quindi NON girano in

        emulazione).



        Ubunutu ha un sistema di aggiornamento
        automatico

        e di installazione automatica dei nuovi
        software.

        Inoltre fra chat dedicata, forum e

        documentazione ogni problema ha trovato la sua

        soluzione.



        Adesso mi domando perche az... non l'ho

        installato prima, visto poi che, tranne per le

        applicazioni win, tutto (o almeno il 90%) del

        software è free

        (=gratis).



        Ora dopo anni di windows forzato sono libero, e

        senza impazzire con comandi astrusi

        linuxiani.



        Ora vedetevela un po voi, alla fine la questione

        si riduce (non entrando in quesitoni di

        funzionalità ed estetica) a questo: volete un

        sistema a pagamento o gratuito

        ?



        Ciao a tutti

        Dav.



        Si, ma perchè hai il bisogno di dirlo a tutti? E
        su questo che devi
        lavorare...hai studiato psicanalisi dal dott. tuo CUGGINO? lo conosco, persona molto competente.Cordialità
        • Anonimo scrive:
          Re: IO SONO PASSATO A LINUX


          hai studiato psicanalisi dal dott. tuo CUGGINO?
          lo conosco, persona molto
          competente.

          CordialitàAh si, tu sei quello che quando non ha argomenti tira fuori il CUGGINO.Il punto è che i linari hanno bisogno di proseliti ed è veramente noioso sentire tutte queste storie pietose.Non dico nel risultato o nel contenuto, ci mancherebbe, dico che l'impronta è sempre quella ed ha stancato.Vorrei sapere chi in questi forum non sappia già che ubuntu è gratuita, freem opensource, c'è wine ecc ecc.Se c'è qualcuno che ha voglia di passare o provare lo faccia e ben venga, sentire tutte queste storie invece è palloso.Ma andatevi a vedere le statistiche di scaricamento delle varie distro, quanta gente c'è che le scarica? migliaglia e migliaglia, dobbiamo scrivere un post per ognuno di questi?Dobbiamo fare un'aola per ogni PC che venderà Dell? non so, dimmi tu CUGGINO di tuo CUGGINO...
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:




            hai studiato psicanalisi dal dott. tuo CUGGINO?

            lo conosco, persona molto

            competente.



            Cordialità

            Ah si, tu sei quello che quando non ha argomenti
            tira fuori il
            CUGGINO.

            Il punto è che i linari hanno bisogno di
            proseliti ed è veramente noioso sentire tutte
            queste storie
            pietose.
            Non dico nel risultato o nel contenuto, ci
            mancherebbe, dico che l'impronta è sempre quella
            ed ha
            stancato.

            Vorrei sapere chi in questi forum non sappia già
            che ubuntu è gratuita, freem opensource, c'è wine
            ecc
            ecc.Pensa che su questi forum c'e' gente che e' ancora convinta che sia necessario compilare il kerne, che non ci siano i driver, che vista sia leggero e una marea di altre nefandezze...
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX

            Pensa che su questi forum c'e' gente che e'
            ancora convinta che sia necessario compilare il
            kerne, che non ci siano i driver, che vista sia
            leggero e una marea di altre
            nefandezze...
            Pensa che c'e' poi gente che lo prova e si rende conto che sono tutte vere.
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:

            Pensa che su questi forum c'e' gente che e'

            ancora convinta che sia necessario compilare il

            kerne, che non ci siano i driver, che vista sia

            leggero e una marea di altre

            nefandezze...
            Pensa che c'e' poi gente che lo prova e si rende
            conto che sono tutte
            vere.(rotfl)Eccone un altro che e' rimasto alla slackware 1.1.
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:




            hai studiato psicanalisi dal dott. tuo CUGGINO?

            lo conosco, persona molto

            competente.



            Cordialità

            Ah si, tu sei quello che quando non ha argomenti
            tira fuori il
            CUGGINO.no lo tiro fuori quando è evidente che la mente dietro ai tuoi post è tuo CUGGINO

            Il punto è che i linari hanno bisogno di
            proseliti ed è veramente noioso sentire tutte
            queste storie
            pietose.
            Non dico nel risultato o nel contenuto, ci
            mancherebbe, dico che l'impronta è sempre quella
            ed ha
            stancato.La mia assoluta fede in tuo CUGGINO mi porta a pensare che presto ti guarirà, non è mica uno psicanalista da 4 soldi.

            Vorrei sapere chi in questi forum non sappia già
            che ubuntu è gratuita, freem opensource, c'è wine
            ecc
            ecc.Ti stai stancando troppo, stai diventando vecchio: evita di postare banalità no? Lo dico anche per tuo CUGGINO, che così dovrà lavorare meno.
            Se c'è qualcuno che ha voglia di passare o
            provare lo faccia e ben venga, sentire tutte
            queste storie invece è
            palloso.
            Ma andatevi a vedere le statistiche di
            scaricamento delle varie distro, quanta gente c'è
            che le scarica? migliaglia e migliaglia, dobbiamo
            scrivere un post per ognuno di
            questi?
            Dobbiamo fare un'aola per ogni PC che venderà
            Dell? non so, dimmi tu CUGGINO di tuo
            CUGGINO...
      • Anonimo scrive:
        Re: IO SONO PASSATO A LINUX
        - Scritto da:
        Si, ma perchè hai il bisogno di dirlo a tutti? E
        su questo che devi
        lavorare...Si, ma qui siamo in un forum . Lo scopo è proprio condividere esperienze. Evidentemente non ti è chiaro il concetto.È su questo che devi lavorare TU, invece ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: IO SONO PASSATO A LINUX
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Si, ma perchè hai il bisogno di dirlo a tutti? E

          su questo che devi

          lavorare...io ci lavoro se vuoi a patto che tu lavori sul fatto che:primo: lo hai letto il mio postsecondo: lo hai commentatoBaci da Dav.
        • Anonimo scrive:
          Re: IO SONO PASSATO A LINUX
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Si, ma perchè hai il bisogno di dirlo a tutti? E

          su questo che devi

          lavorare...

          Si, ma qui siamo in un forum . Lo scopo è
          proprio condividere esperienze. Evidentemente non
          ti è chiaro il
          concetto.
          È su questo che devi lavorare TU, invece ;)Sai che ho preso dell'acqua l'ho messa sopra un fuoco ed è diventata calda?Questo è il tono del post, scontato.La verità è che un neo-linaro scrive sto schifo di post è tutto pace e bene, se uno scrive che c'è quello o questo problema diventa un incopetente amico di bill gates.Il tutto finalizzato a fare proseliti naturalmente.
          • Anonimo scrive:
            Re: IO SONO PASSATO A LINUX
            - Scritto da:
            Sai che ho preso dell'acqua l'ho messa sopra un
            fuoco ed è diventata
            calda?
            Questo è il tono del post, scontato.E allora che razza di domanda era? Perchè non può scriverein un forum un'esperienza (positiva o negativa che sia) che ha maturato?
            La verità è che un neo-linaro scrive sto schifo
            di post è tutto pace e bene, se uno scrive che
            c'è quello o questo problema diventa un
            incopetente amico di bill
            gates.Devi saper discernere i post scritti da gente "seria" da quelli scritti dai troll.Su PI leggo post di troll sia da una parte che dall'altra. Perchè come quel tizio diventa un "incompetente amico di bill", allo stesso modo gli utenti linux diventano cantinari/comunisti che credono alle favole dell'open source.I troll esistono da tutte e 2 le "parti".
            Il tutto finalizzato a fare proseliti
            naturalmente.Il post iniziale mi sembra scritto bene, senza flame e senza esagerazioni. Ha riportato una esperienza (comune fra l'altro) di buona riuscita con l'istallazione di Linux.Ho letto post scritti altrettanto bene che parlavano invece di problemi con l'istallazione. Anche lì si trovavano post troll, ma ovviamente vanno totalmente ignorati!
      • Anonimo scrive:
        Re: IO SONO PASSATO A LINUX
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ...in maniera completamente indolore..



        Dopo mesi e mesi di indecisione e totalemnte a

        digiuno di sistemi Linux 5 giorni fa ho

        installato Ubuntu 64bit (ultima versione) su pc

        AMD

        Athlon.

        E' andato tutto benissimo, ora dopo 5 gg il

        sistema è completamente configurato con le

        applicazioni e me più

        utili.

        La rete e le connessioni OK

        Driver OK (stampante, scheda grafica, schede

        varie tutte riconosciute e

        funzionanti).

        Programmi windows per me indispensabili tutto OK

        grazie a wine (quindi NON girano in

        emulazione).



        Ubunutu ha un sistema di aggiornamento
        automatico

        e di installazione automatica dei nuovi
        software.

        Inoltre fra chat dedicata, forum e

        documentazione ogni problema ha trovato la sua

        soluzione.



        Adesso mi domando perche az... non l'ho

        installato prima, visto poi che, tranne per le

        applicazioni win, tutto (o almeno il 90%) del

        software è free

        (=gratis).



        Ora dopo anni di windows forzato sono libero, e

        senza impazzire con comandi astrusi

        linuxiani.



        Ora vedetevela un po voi, alla fine la questione

        si riduce (non entrando in quesitoni di

        funzionalità ed estetica) a questo: volete un

        sistema a pagamento o gratuito

        ?



        Ciao a tutti

        Dav.



        Si, ma perchè hai il bisogno di dirlo a tutti? E
        su questo che devi
        lavorare...Per far licenziare voi astroturfer microsoft...
        • Anonimo scrive:
          Re: IO SONO PASSATO A LINUX


          Per far licenziare voi astroturfer microsoft...Io ci lavoro con linux e MS, non ci faccio politica o autocelebrazione o scuola di religione
    • Anonimo scrive:
      Re: IO SONO PASSATO A LINUX
      crepa maiale
    • Anonimo scrive:
      Re: IO SONO PASSATO A LINUX
      Presto PASSERAI all' ALTRO MONDO. E allora rideremo.
    • Anonimo scrive:
      Re: IO SONO PASSATO A LINUX
      E pensare che io volevo solo comunicarvi che Linux non è un mostro come magari era una volta...e che si installa facilmente...In questo momento sono a casa e sto scrivendo proprio da Ubuntu che ha appena finito di scaricare degli aggiornamenti in automatico.Ho letto che qualcuno a trovato problemi con vari driver. Beh a parte che ne ho sempre avuti anche in win (lo uso da 10 anni ormai) in questo momento tutte le periferiche collegate sono state riconsciute e sono operative, scanner canonscan e stampante epson comprese.Insomma ci sto lavorando e tutto va bene.A proposito qualcuno ha scritto che il mio thread sarebbe fuori tema, beh .. gli rispondo che in questo momento il mio thread ha più di 260 post.....Un ultima cosa, non sono un tifoso ne di linux ne di OSx ne di win. Non uso il pc per il sistema operativo (che è solo un mezzo) ma per le applicazioni.Nel mio caso ci disegno e il software che mi serve ci gira benissimo, quindi per me è OK.Un abbraccioDav.
  • Anonimo scrive:
    Prezzi e statistiche
    1. Senza prezzi la notizia non mi dice niente, se a parità di modello non pago gli 80 euro in meno di una licenza WIndows OEM vuol dire che è rimasto tutto come prima. L'unica cosa è che un utente inesperto potrà avere un sistema funzionante con un sistema linux, è vero anche che un utente di questo tipo difficilmente prenderà un PC con Ubuntu2. Io ho licenze MS a Volume il che vuol dire che ho già le licenze ed i dischi del sistema operativo. SE i PC Dell costeranno meno con Ubuntu, cosa mi converrà acquistare nel momento del bisogno? E qua già in parte falsifichiamo la statitistica di vendita3. Quanti smanettoni acquisteranno questi PC convinti di poter metterci il vecchio XP o la copia cracckata di Vista? Scommetto parecchi...4. A pensar male, non è che Dell avesse dei PC che non poteva più rifilare con Vista perchè poco potenti?Concludo: l'iniziativa di Dell è sicuramente interessante e positiva, sulle statistiche di diffusione però avrò qualche dubbio per i motivi sopraesposti (2 e 3).Attendiamo i prezzi.
    • BlueSky scrive:
      Re: Prezzi e statistiche

      2. Io ho licenze MS a Volume il che vuol dire che
      ho già le licenze ed i dischi del sistema
      operativo. SE i PC Dell costeranno meno con
      Ubuntu, cosa mi converrà acquistare nel momento
      del bisogno? E qua già in parte falsifichiamo la
      statitistica di
      venditagià perché finora non era falsificata, dato che anche se io ho solo Linux sul pc, comunque il mio è considerato un pc solo Windows?
      3. Quanti smanettoni acquisteranno questi PC
      convinti di poter metterci il vecchio XP o la
      copia cracckata di Vista? Scommetto
      parecchi...Se qualcuno lo compra perché vuole metterci sopra il vecchio XP allora la colpa è di MS che pur di spingere Vista lo toglie dal mercato.
      4. A pensar male, non è che Dell avesse dei PC
      che non poteva più rifilare con Vista perchè poco
      potenti?e quindi? che c'è di male? Sempre che ad essere venduti con Linux non siano solo pc datati, ovviamente.
      • Anonimo scrive:
        Re: Prezzi e statistiche
        - Scritto da: BlueSky

        2. Io ho licenze MS a Volume il che vuol dire
        che

        ho già le licenze ed i dischi del sistema

        operativo. SE i PC Dell costeranno meno con

        Ubuntu, cosa mi converrà acquistare nel momento

        del bisogno? E qua già in parte falsifichiamo la

        statitistica di

        vendita

        già perché finora non era falsificata, dato che
        anche se io ho solo Linux sul pc, comunque il mio
        è considerato un pc solo
        Windows?
        Si, non sono mica un paladino della statistica, dico solo che vendere 10 macchine con ubuntu non vuol dire avere 10 utenti linux più.

        Se qualcuno lo compra perché vuole metterci sopra
        il vecchio XP allora la colpa è di MS che pur di
        spingere Vista lo toglie dal
        mercato.
        Questa è una sciocchezza che tu hai appreso da questi forum che fanno costantemente FUD, a parte il fatto che dopo un anno penso sia più che legittimo iniziare a non vendere più xp (UN anno, non tre mesi..), rimangono comunque i downgrade, si fanno ancora adesso con Win2000 e con gli office...Il mio commento si riferiva a qelle persone che hanno già una macchina con XP, volendo cambiare hardware con uno più recente si comprano il PC con Ubuntu e si installano la versione di XP che già hanno sperando di attivarla (cosa molto spesso possibile)

        4. A pensar male, non è che Dell avesse dei PC

        che non poteva più rifilare con Vista perchè
        poco

        potenti?

        e quindi? che c'è di male? Sempre che ad essere
        venduti con Linux non siano solo pc datati,
        ovviamente.E' proprio questo il punto. Magari ti danno una macchina un pò più vecchia facendotela pagare un pò di più solo perchè non ha Windows.
    • Anonimo scrive:
      Re: Prezzi e statistiche
      - Scritto da:
      1. Senza prezzi la notizia non mi dice niente, se
      a parità di modello non pago gli 80 euro in meno
      di una licenza WIndows OEM vuol dire che è
      rimasto tutto come prima. L'unica cosa è che un
      utente inesperto potrà avere un sistema
      funzionante con un sistema linux, è vero anche
      che un utente di questo tipo difficilmente
      prenderà un PC con
      Ubuntu
      Concordo: senza prezzi non si può dir nulla.
      2. Io ho licenze MS a Volume il che vuol dire che
      ho già le licenze ed i dischi del sistema
      operativo. SE i PC Dell costeranno meno con
      Ubuntu, cosa mi converrà acquistare nel momento
      del bisogno? E qua già in parte falsifichiamo la
      statitistica di
      venditaMah, è un discorso di scarso interesse ai fini strettamente pratici. Se vendono PC senza Windows a 80 euro in meno è comunque una cosa positiva, sia per gli utenti linux che per quelli windows già in possesso di una regolare licenza.
      3. Quanti smanettoni acquisteranno questi PC
      convinti di poter metterci il vecchio XP o la
      copia cracckata di Vista? Scommetto
      parecchi...Come sopra.
      4. A pensar male, non è che Dell avesse dei PC
      che non poteva più rifilare con Vista perchè poco
      potenti?Mi sembra difficile, ci sono aziende che rifilano PC con meno di 1gb di RAM con Vista dentro. Ma non ci metterei la mano sul fuoco ovviamente :D
      Concludo: l'iniziativa di Dell è sicuramente
      interessante e positiva, sulle statistiche di
      diffusione però avrò qualche dubbio per i motivi
      sopraesposti (2 e
      3).
      Attendiamo i prezzi.Statisticamente i dati di vendita saranno da prendere con le pinza, ma poco importa. Questa iniziativa (sempre nell'ipotesi che DELL venderà lo stesso PC senza Win ad un prezzo inferiore) porterà vantaggi a tutti gli utenti, è questo quello che conta.
  • Anonimo scrive:
    Non gasatevi troppo
    I portatili Dell equipaggiati con ubuntu saranno delle ciofeche in confronto ai nuovi modellidisegnati appositamente per Windows Vista.Non ci vuole la scienza per capire che quelli della Dell hanno i componenti hardware ottimizzati per Windows.oppure vi credete veramente di poter competere col parco macchine OEM Microsoft ?Bill Gates con una scorreggia piazza 40 milionidi computer con su Vista e con una scaccolata fa cappottare la Dell che osa installare un sistema operativo inferiore.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non gasatevi troppo
      - Scritto da:
      I portatili Dell equipaggiati con ubuntu saranno
      delle ciofeche in confronto ai nuovi
      modelli
      disegnati appositamente per Windows Vista.
      Non ci vuole la scienza per capire che quelli
      della Dell hanno i componenti hardware
      ottimizzati per
      Windows.
      oppure vi credete veramente di poter competere
      col parco macchine OEM Microsoft
      ?
      Bill Gates con una scorreggia piazza 40 milioni
      di computer con su Vista e con una scaccolata fa
      cappottare la Dell che osa installare un sistema
      operativo
      inferiore.OCCHIO CHE TI POLVERIZZO CON UN SOLO RUTTO
    • Anonimo scrive:
      Re: Non gasatevi troppo
      - Scritto da:
      I portatili Dell equipaggiati con ubuntu saranno
      delle ciofeche in confronto ai nuovi
      modelli
      disegnati appositamente per Windows Vista.LOL! E' chiaro che Vista tu non l'hai ancora provato... prima provare cammello, poi ne riparliamo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non gasatevi troppo
      - Scritto da:
      I portatili Dell equipaggiati con ubuntu saranno
      delle ciofeche in confronto ai nuovi
      modelli
      disegnati appositamente per Windows Vista.cos'ha un pc "nato per vista" che linux non possa usare? Sono curioso
      Bill Gates con una scorreggia piazza 40 milioni
      di computer con su Vista e con una scaccolata fa
      cappottare la Dell che osa installare un sistema
      operativo
      inferiore.questa affermazione mi porta a dirti 2 cose:- al contrario di Microsoft nessuno ti obbliga a usare un sistema operativo quindi se lo reputi inferiore non usarlo e torna a giocare con i tuoi effetti 3D approssimativi (come il purgante di aldo)- hai 15 anni e sogni di lavorare alla microsoft vero? magari a pulire il sedere a bill dopo che ha scurreggiato 40 milioni di pc (deve fare male)
      • Anonimo scrive:
        Re: Non gasatevi troppo
        - Scritto da:
        cos'ha un pc "nato per vista" che linux non possa
        usare? Sono
        curioso'Non possa usare' è impossibile.Ma il supporto alle DX10 di alcune schede 3d è, per ora, solo a vantaggio di Vista.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non gasatevi troppo

          Ma il supporto alle DX10 di alcune schede 3d è,
          per ora, solo a vantaggio di
          Vista.L'uso di un pc è forse limitato allo scopo ludico?
          • Anonimo scrive:
            Re: Non gasatevi troppo
            - Scritto da:

            Ma il supporto alle DX10 di alcune schede 3d è,

            per ora, solo a vantaggio di

            Vista.

            L'uso di un pc è forse limitato allo scopo ludico?ma io lascerei perdere questo aspetto, piuttosto direi che se nessuno usa vista magicamente le DX10 compariranno anche da altre parti...E dieri che se l'utenza linux dovesse crescere ancora anche l'aspetto ludico (importante anche lui perchè no ??) si risolverebbe.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non gasatevi troppo
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          cos'ha un pc "nato per vista" che linux non
          possa

          usare? Sono

          curioso

          'Non possa usare' è impossibile.
          Ma il supporto alle DX10 di alcune schede 3d è,
          per ora, solo a vantaggio di
          Vista.Le directx 10 sono una ciofeca in confronto alle opengl. Io non capisco i programmatori di videogames... solo pochi fanno giochi con le opengl. I giochi basati sulle openGL sono estremamente portabili, e con ciò si allergherebbe l'utenza. Di poco certo, ma sempre meglio il poco che niente!Volete delle prove di giochi fatti bene con le opengl?Fino ad ora tutti gli unreal tournament, doom3 ed i giochi basati sul suo motore come per esempio enemy territory: quake wars.guardatevi qualche immagine, e poi ne riparliamo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Non gasatevi troppo
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:




            cos'ha un pc "nato per vista" che linux non

            possa


            usare? Sono


            curioso



            'Non possa usare' è impossibile.

            Ma il supporto alle DX10 di alcune schede 3d è,

            per ora, solo a vantaggio di

            Vista.

            Le directx 10 sono una ciofeca in confronto alle
            opengl.

            Io non capisco i programmatori di videogames...
            solo pochi fanno giochi con le opengl. I giochi
            basati sulle openGL sono estremamente portabili,
            e con ciò si allergherebbe l'utenza. Di poco
            certo, ma sempre meglio il poco che
            niente!
            Volete delle prove di giochi fatti bene con le
            opengl?
            Fino ad ora tutti gli unreal tournament, doom3 ed
            i giochi basati sul suo motore come per esempio
            enemy territory: quake
            wars.
            guardatevi qualche immagine, e poi ne
            riparliamo...Confronti mele con arance... OpenGL è solo 3D. DirectX è 2D/3D, audio, rete, controller giochi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non gasatevi troppo
            - Scritto da:
            Confronti mele con arance...
            OpenGL è solo 3D.
            DirectX è 2D/3D, audio, rete, controller giochi.Rete ? TCP/IP/DirectX :D ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Non gasatevi troppo
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          cos'ha un pc "nato per vista" che linux non
          possa

          usare? Sono

          curioso

          'Non possa usare' è impossibile.
          Ma il supporto alle DX10 di alcune schede 3d è,
          per ora, solo a vantaggio di
          Vista.uhauah uah ! il "supporto alle DX10" me se non esiste hardware che non supporti opengl!Sissi... i costruttori di HW che si castrano da soli eliminando il supporto a openGL per mantenere esclusivamente il supporto alle DX merdose di Microsoft e si giocano tuuto il resto del mercato!....Come no!Continua pure a sognare!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non gasatevi troppo
      Ahahahaha Vista aka Winzozz ME II.Ahahah Bill Gate$ che prende decisioni per 40mila PC dopo le dimissioni da CEO...Ahahahahahaha Vista superiore a Linux, già come dimensioni sicuro.
    • mythsmith scrive:
      Re: Non gasatevi troppo

      Non ci vuole la scienza per capire che quelli
      della Dell hanno i componenti hardware
      ottimizzati per
      Windows.(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ora si ottimizza l'hardware per far girare il sistema operativo ...!!!E' proprio vero che Microsoft è un enorme danno all'informatica.
      • pierg75 scrive:
        Re: Non gasatevi troppo
        - Scritto da: mythsmith
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)
        Ora si ottimizza l'hardware per far girare il
        sistema
        operativo ...!!!

        E' proprio vero che Microsoft è un enorme danno
        all'informatica.Fra un po' ottimizzeranno gli utenti al sistema operativo....uhm...o l'hanno gia fatto? ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Non gasatevi troppo
        - Scritto da: mythsmith

        Non ci vuole la scienza per capire che quelli

        della Dell hanno i componenti hardware

        ottimizzati per

        Windows.

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)
        Ora si ottimizza l'hardware per far girare il
        sistema
        operativo ...!!!

        E' proprio vero che Microsoft è un enorme danno
        all'informatica.l'informatica è prima software e poi hardware, il software si adegua al top dell'hardware e gli altri produttori se vogliono vendere devono adeguarsi al topchi crede il contrario è solo un fallito frustrato
        • Anonimo scrive:
          Re: Non gasatevi troppo

          l'informatica è prima software e poi hardware, il
          software si adegua al top dell'hardware e gli
          altri produttori se vogliono vendere devono
          adeguarsi al
          top

          chi crede il contrario è solo un fallito frustratoe se mio nonno avesse le ruote sarebbe una cariola...nella tua bella equazione manca un piccolo parametro.... l'utente.quindi riassumendo:L'utenete usa o compra il software, il software cresce e fa l'hardware.Quindi, io utente, quando decido cosa usare o comprare decido anche che hardware (e OS) diventa "top" e quindi gli altri produttori devono adeguarsi a me....escludere l'utente dall'equazione significa, per te e per tanti altri, un mucchio di cose non belle. E non mi dilungo in dissertazioni sociologiche.ciau ne
          • Anonimo scrive:
            Re: Non gasatevi troppo
            - Scritto da:


            l'informatica è prima software e poi hardware,
            il

            software si adegua al top dell'hardware e gli

            altri produttori se vogliono vendere devono

            adeguarsi al

            top



            chi crede il contrario è solo un fallito
            frustrato


            e se mio nonno avesse le ruote sarebbe una
            cariola...


            nella tua bella equazione manca un piccolo
            parametro....
            l'utente.

            quindi riassumendo:

            L'utenete usa o compra il software, il software
            cresce e fa
            l'hardware.

            Quindi, io utente, quando decido cosa usare o
            comprare decido anche che hardware (e OS) diventa
            "top" e quindi gli altri produttori devono
            adeguarsi a
            me....


            escludere l'utente dall'equazione significa, per
            te e per tanti altri, un mucchio di cose non
            belle. E non mi dilungo in dissertazioni
            sociologiche.

            ciau neVero ti manca un pezzo della equazione... l'utento non "compra" un ciufolo lo trova preinstallato nel caso di winzozz casomai è chi installa Linux che deve fare una scelta (da utente) e la fa a ragion veduta!Ciau ne...
        • mythsmith scrive:
          Re: Non gasatevi troppo

          l'informatica è prima software e poi hardware, il
          software si adegua al top dell'hardware e gli
          altri produttori se vogliono vendere devono
          adeguarsi al
          top

          chi crede il contrario è solo un fallito frustratoInfatti hanno ragione tutti quelli che giustificano le risibili performance di certi sistemi operativi sostenendo che è colpa delle CPU troppo lente o della scarsa memoria a disposizione.L'hardware deve essere ottimizzato per svolgere la funzione richiesta dall'utente, parallelamente al software specifico per quella funzione.Non mi risulta che alcun utente compri un PC con l'obiettivo finale di farci girare un sistema operativo. A parte i bambinoni che passano le giornate a guardare le finestrelle giocattolose e a fare gli informatici deframmentando i dischi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non gasatevi troppo

          l'informatica è prima software e poi hardware, il
          software si adegua al top dell'hardware e gli
          altri produttori se vogliono vendere devono
          adeguarsi al
          topGiusto.Come se i motori delle automobili fossero costruiti in base alle centraline e ai comandi sul cruscotto, ottimo ragionamento.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non gasatevi troppo
          - Scritto da:

          - Scritto da: mythsmith


          Non ci vuole la scienza per capire che quelli


          della Dell hanno i componenti hardware


          ottimizzati per


          Windows.



          (rotfl)(rotfl)(rotfl)

          Ora si ottimizza l'hardware per far girare il

          sistema

          operativo ...!!!



          E' proprio vero che Microsoft è un enorme danno

          all'informatica.

          l'informatica è prima software e poi hardware, il
          software si adegua al top dell'hardware e gli
          altri produttori se vogliono vendere devono
          adeguarsi al
          top

          chi crede il contrario è solo un fallito frustratoVeramente succede il contrario. O ad oggi non sarebbero uscite nuove CPU in attesa di Windows Vista... ti pare che sia mai accaduto ? La progettazione e produzione hardware è avanti rispetto al software, tanto è che nel 2010 sono previste CPU Intel a 32 core o oltre e non vi è ancora uno standard chiaro per programmare multithreading massiccio, già i programmatori impazziscono per sfruttare SMP a 2 o 4 core su 1 o 4 CPU....
    • Anonimo scrive:
      Re: Non gasatevi troppo

      Bill Gates con una scorreggia piazza 40 milioni
      di computer con su Vista e con una scaccolata fa
      cappottare la Dell che osa installare un sistema
      operativo
      inferiore.Ecco hai capito: Bill Gates partorisce solo merda.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non gasatevi troppo

      Non ci vuole la scienza per capire che quelli
      della Dell hanno i componenti hardware
      ottimizzati per
      Windows.Che tradotto: se un SO ha problemi, ci deve mettere pezza l'hardware.
      Bill Gates con una scorreggia piazza 40 milioni
      di computer con su Vista e con una scaccolata fa
      cappottare la Dell che osa installare un sistema
      operativo
      inferiore.Che a casa mia si chiama "monopolio".Forse non ti ricordi quando la nostra amata compagnia TLC monopolista gestiva i cellulari TACS, dicevano fosse la migliore tecnologia e tutti ad abboccare come fessi. Una chiamata, al tempo, ti costava 3.000 lire al minuto ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Non gasatevi troppo
      sono gasatissimo...PRRrrrRRR! oh no troppo gas, piene le mutande!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non gasatevi troppo
      - Scritto da:
      I portatili Dell equipaggiati con ubuntu saranno
      delle ciofeche in confronto ai nuovi
      modelli
      disegnati appositamente per Windows Vista.
      Non ci vuole la scienza per capire che quelli
      della Dell hanno i componenti hardware
      ottimizzati per
      Windows.
      oppure vi credete veramente di poter competere
      col parco macchine OEM Microsoft
      ?
      Bill Gates con una scorreggia piazza 40 milioni
      di computer con su Vista e con una scaccolata fa
      cappottare la Dell che osa installare un sistema
      operativo
      inferiore.Cioè è un mafioso che ricatta Dell e gli altri OEM stai dicendo in pratica!
  • Anonimo scrive:
    primi screenschots
    [img]http://files.blog-city.com/files/aa/31561/p/f/fuck_off_for_blog.jpg[/img]
    • Anonimo scrive:
      Re: primi screenschots
      è famosa.. è tua madre
      • Anonimo scrive:
        Re: primi screenschots
        - Scritto da:
        è famosa.. è tua madrepovera stella ci sei rimasto male ?pensavi di trovare una foto di Ubuntu ?hahahhahahaha
        • Anonimo scrive:
          Re: primi screenschots
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          è famosa.. è tua madre

          povera stella ci sei rimasto male ?
          pensavi di trovare una foto di Ubuntu ?
          hahahhahahaha
          vai vala',vai al SERT a disintossicarti da WINDOWS
      • Anonimo scrive:
        Re: primi screenschots
        - Scritto da:
        è famosa.. è tua madrea me sembra invece piu' suo padre di ritorno da un vacanza in Thailandia in compagnia di Steve Ballmer a cui ha promesso fedelta' a Windows a vita,in cambio dei soldi x l'operazione..e chissa' cos'altro e' successo tra quei due...
  • Anonimo scrive:
    sembra che le cose non stiano così
    http://gizmo2.dyndns.org/?p=29
    • Anonimo scrive:
      Re: sembra che le cose non stiano così
      - Scritto da:
      http://gizmo2.dyndns.org/?p=291) Come ha fatto ad ottenere il prezzo di un computer che deve ancora uscire?2) Come ha fatto ad ottenerlo in Europa, visto che DELL + Ubuntu vale solo per gli USA?3) Se per un utente linux Ubuntu è migliore di Windows, dovrebbe prendere il computer con Ubuntu anche a parità di prezzo, visto che si continua a ripetere da anni che linux è una questione di libertà e non di costo4) E il costo che ha la DELL ha fornire assistenza per un sistema operativo che rappresenterà l'1% del suo mercato non ce la mettiamo? Mentre per windows scaricherà gli stessi (o anche inferiori, visto che si tratta di meno software da testare e un numero di driver collaudato nettamente maggiore) spalma quel costo sul 99% dei prodotti.5) Vi lamentate di continuo, poi quando avete un'offerta vi continuate a lamentare e scommetto che comprerete il computer windows perchè costa uguale, non creando quindi un mercato decente per linux e lasciando ancora alti i costi Per la 1 + 2 comunque la risposta è ovvia: non si parla degli stessi computer, quindi aspettare prima di giudicare
      • BlueSky scrive:
        Re: sembra che le cose non stiano così

        1) Come ha fatto ad ottenere il prezzo di un
        computer che deve ancora
        uscire?
        2) Come ha fatto ad ottenerlo in Europa, visto
        che DELL + Ubuntu vale solo per gli
        USA?me lo chiedo anch'io...
        4) E il costo che ha la DELL ha fornire
        assistenza per un sistema operativo che
        rappresenterà l'1% del suo mercato non ce la
        mettiamo?Dell può contare sulla comunità, che secondo il sondaggio è la scelta fatta da gran parte delle persone. Il mercato Linux è molto meno esigente in termini di assistenza, anche perché ancora di nicchia. Dubito che arriveranno a loro chiamate del tipo "Dov'è il tasto any?".
        5) Vi lamentate di continuo, poi quando avete
        un'offerta vi continuate a lamentare e Ti è sfuggito qualcosa, questo punto "Sono rimasto in silenzio qualche secondo: quindi io compro un notebook vuoto o con Ubuntu e regalo il costo di una licenza, che nemmeno mi date, a Microsoft? Si".Imho non importa se il costo è uguale, sarebbe giustificabile per i maggiori costi di assistenza ecc. Trovo però assurdo ed ingiusto che anche se non compro la licenza di Windows questi me la facciano pagare comunque, solo per non infastidire troppo il partner. Se la cosa fosse vera ci sarebbe da fare un esposto alle autorità antitrust europee. Questo è quello che da fastidio, non certo il costo uguale.
        • Anonimo scrive:
          Re: sembra che le cose non stiano così
          - Scritto da: BlueSky


          1) Come ha fatto ad ottenere il prezzo di un

          computer che deve ancora

          uscire?

          2) Come ha fatto ad ottenerlo in Europa, visto

          che DELL + Ubuntu vale solo per gli

          USA?

          me lo chiedo anch'io...


          4) E il costo che ha la DELL ha fornire

          assistenza per un sistema operativo che

          rappresenterà l'1% del suo mercato non ce la

          mettiamo?

          Dell può contare sulla comunità, che secondo il
          sondaggio è la scelta fatta da gran parte delle
          persone. Il mercato Linux è molto meno esigente
          in termini di assistenza, anche perché ancora di
          nicchia. Dubito che arriveranno a loro chiamate
          del tipo "Dov'è il tasto any?".



          5) Vi lamentate di continuo, poi quando avete

          un'offerta vi continuate a lamentare e

          Ti è sfuggito qualcosa, questo punto

          "Sono rimasto in silenzio qualche secondo: quindi
          io compro un notebook vuoto o con Ubuntu e regalo
          il costo di una licenza, che nemmeno mi date, a
          Microsoft?
          Si".

          Imho non importa se il costo è uguale, sarebbe
          giustificabile per i maggiori costi di assistenza
          ecc. Trovo però assurdo ed ingiusto che anche se
          non compro la licenza di Windows questi me la
          facciano pagare comunque, solo per non
          infastidire troppo il partner. Se la cosa fosse
          vera ci sarebbe da fare un esposto alle autorità
          antitrust europee. Questo è quello che da
          fastidio, non certo il costo
          uguale.
          Propongo una cosa.Se davvero in Europa arriveranno pc Dell con Linux preinstallato e col "pizzo" a favore di Microsoft, raccogliamo quante più adesioni e presentiamo una denuncia clamorosa all'antitrust.E non solo.Si potrebbe anche denunciare Microsoft in ognuno dei paesi in cui Dell dovesse commercializzare questi computers "mafiosi".
        • Anonimo scrive:
          Re: sembra che le cose non stiano così
          - Scritto da: BlueSky


          4) E il costo che ha la DELL ha fornire

          assistenza per un sistema operativo che

          rappresenterà l'1% del suo mercato non ce la

          mettiamo?

          Dell può contare sulla comunità, che secondo il
          sondaggio è la scelta fatta da gran parte delle
          persone. Il mercato Linux è molto meno esigente
          in termini di assistenza, anche perché ancora di
          nicchia. Dubito che arriveranno a loro chiamate
          del tipo "Dov'è il tasto any?".

          Comunque sia questa comunità è l'1% delle vendite DELL e dell deve pagare personale per testare, personalizzare, offrire assistenza ad un parco software che è di gran lunga più grande di quello windows. Capirai che questi costi nel caso di windows li spalma sul 99% delle vendite e l'assistenza te la può dare con personale anche meno qualificato

          5) Vi lamentate di continuo, poi quando avete

          un'offerta vi continuate a lamentare e

          Ti è sfuggito qualcosa, questo punto

          "Sono rimasto in silenzio qualche secondo: quindi
          io compro un notebook vuoto o con Ubuntu e regalo
          il costo di una licenza, che nemmeno mi date, a
          Microsoft?…
          Si…".
          Questa è una frase estemporanea. DELL non può fatturare una licenza microsoft e non dartela. E' una truffa. Inoltre rimaniamo sempre lì: non può essersi riferito a dei computer che devono ancora uscire, quindi parla obbligatoriamente di ALTRO.
          • BlueSky scrive:
            Re: sembra che le cose non stiano così

            Comunque sia questa comunità è l'1% delle vendite
            DELL e dell deve pagare personale per testare,
            personalizzare, offrire assistenza ad un parco
            software che è di gran lunga più grande di quello
            windows. Capirai che questi costi nel caso di
            windows li spalma sul 99% delle vendite e
            l'assistenza te la può dare con personale anche
            meno
            qualificatoE' tutto da vedere se costa di più testare ed ottimizzare un sistema Linux oppure fare l'assistenza post vendita per Windows.Comunque torno a ripetere che il punto non è il costo uguale. Anzi, a dir la verità me lo aspetterei.
            Questa è una frase estemporanea. DELL non può
            fatturare una licenza microsoft e non dartela. E'
            una truffa. Appunto, come del resto è una truffa non rimborsare Windows se io non accetto la licenza di quest'ultimo. Ma quanti sono i produttori che ti rimborsano? Nessuno, a meno che non ti impunti. Ed anche se lo fanno, non ti rimborsano Windows, ma ti danno un contentino. Vedi la storia di chi era riuscito, per primo, a farsi ridare i soldi della licenza di Windows dalla Acer. Gli hanno dato un rimborso per il "danneggiamento" del case per via dell'etichetta, ma di fatto la licenza a MS l'hanno pagata comunque.
          • Anonimo scrive:
            Re: sembra che le cose non stiano così


            Questa è una frase estemporanea. DELL non può
            fatturare una licenza microsoft e non dartela. E'
            una truffa. Inoltre rimaniamo sempre lì: non può
            essersi riferito a dei computer che devono ancora
            uscire, quindi parla obbligatoriamente di
            ALTRO.
            presumo, da quanto letto, che il tipo sia un rivenditore e quindi mi sembra giusto possa avere tali pc qualche giorno prima rispetto al pubblico patto che li venda dal giorno dell'uscita. ovviamente nessuno può negargli di farseli preordinare dai suoi clienti
          • Anonimo scrive:
            Re: sembra che le cose non stiano così
            - Scritto da:



            Questa è una frase estemporanea. DELL non può

            fatturare una licenza microsoft e non dartela.
            E'

            una truffa. Inoltre rimaniamo sempre lì: non può

            essersi riferito a dei computer che devono
            ancora

            uscire, quindi parla obbligatoriamente di

            ALTRO.


            presumo, da quanto letto, che il tipo sia un
            rivenditore e quindi mi sembra giusto possa avere
            tali pc qualche giorno prima rispetto al pubblico
            patto che li venda dal giorno dell'uscita.
            ovviamente nessuno può negargli di farseli
            preordinare dai suoi
            clientiEnnesima volta: sono per il mercato AMERICANO
          • Anonimo scrive:
            Re: sembra che le cose non stiano così
            - Scritto da:

            - Scritto da:





            Questa è una frase estemporanea. DELL non può


            fatturare una licenza microsoft e non dartela.

            E'


            una truffa. Inoltre rimaniamo sempre lì: non
            può


            essersi riferito a dei computer che devono

            ancora


            uscire, quindi parla obbligatoriamente di


            ALTRO.




            presumo, da quanto letto, che il tipo sia un

            rivenditore e quindi mi sembra giusto possa
            avere

            tali pc qualche giorno prima rispetto al
            pubblico

            patto che li venda dal giorno dell'uscita.

            ovviamente nessuno può negargli di farseli

            preordinare dai suoi

            clienti

            Ennesima volta: sono per il mercato AMERICANO e chi gli vieta di avere un contatto li che li compra per poi mandarglieli???se la domanda da parte dei clienti c'è non è una cosa cosi difficile da organizzare
        • Anonimo scrive:
          Re: sembra che le cose non stiano così
          - Scritto da: BlueSky


          1) Come ha fatto ad ottenere il prezzo di un

          computer che deve ancora

          uscire?

          2) Come ha fatto ad ottenerlo in Europa, visto

          che DELL + Ubuntu vale solo per gli

          USA?

          me lo chiedo anch'io...
          Oh, sveglia!L'articolo parla di pc dell SENZA WINDOWS (nudi), non di vendita di pc CON LINUX!Linux glielo installa il rivenditore o il cliente, non dell!!Li leggete con il prosciutto sullo schermo gli articoli? :p :ppè
          • Anonimo scrive:
            Re: sembra che le cose non stiano così
            - Scritto da:
            Oh, sveglia!

            L'articolo parla di pc dell SENZA WINDOWS (nudi),
            non di vendita di pc CON
            LINUX!
            E dove questo?"Durante il primo anno Dell si aspetta di vendere circa 20mila sistemi con Ubuntu Linux, una quantità che rappresenta meno dell'1% delle sue vendite complessive di PC."
            Linux glielo installa il rivenditore o il
            cliente, non
            dell!!
            Dove è scritto?
          • Anonimo scrive:
            Re: sembra che le cose non stiano così


            Oh, sveglia!



            L'articolo parla di pc dell SENZA WINDOWS
            (nudi),

            non di vendita di pc CON

            LINUX!



            E dove questo?Nell' articolo sul blog linkato all'inizio (il primo messaggio, quello in alto) di questa discussione. (anonimo)
      • Anonimo scrive:
        Re: sembra che le cose non stiano così

        3) Se per un utente linux Ubuntu è migliore di
        Windows, dovrebbe prendere il computer con Ubuntu
        anche a parità di prezzo, visto che si continua a
        ripetere da anni che linux è una questione di
        libertà e non di
        costoassolutamente no, linux è anche questione di libertà ma nel prezzo di un pc acquistato intero c'è una licenza per un sistema operativo, se il sistema operativo ha un costo è giusto pagarlo, se il sistema operativo il costo non lo ha perchè opensource, software libero e via dicendo, i soldi in tasca a qualcuno finiscono quando dovrebbero restare in quelle di chi lo acquista, per il resto meglio prendere i rumors con le molle e aspettare per giudicare, inutile farlo prima
        • Anonimo scrive:
          Re: sembra che le cose non stiano così
          - Scritto da:


          3) Se per un utente linux Ubuntu è migliore di

          Windows, dovrebbe prendere il computer con
          Ubuntu

          anche a parità di prezzo, visto che si continua
          a

          ripetere da anni che linux è una questione di

          libertà e non di

          costo

          assolutamente no, linux è anche questione di
          libertà ma nel prezzo di un pc acquistato intero
          c'è una licenza per un sistema operativo, se il
          sistema operativo ha un costo è giusto pagarlo,
          se il sistema operativo il costo non lo ha perchè
          opensource, software libero e via dicendo, i
          soldi in tasca a qualcuno finiscono quando
          dovrebbero restare in quelle di chi lo acquista,
          per il resto meglio prendere i rumors con le
          molle e aspettare per giudicare, inutile farlo
          primaIl costo c'è per il punto successivo
    • ryoga scrive:
      Re: sembra che le cose non stiano così
      Ho due possibili idee su questo articolo :1) Si tratta di una bufala messa li per avere un po' di ritorno pubblicitario2) Si tratta di un'operazione non ancora ufficiale di DELL in Europa e quindi le promozioni Pc senza Win non sono ancora regolamentate dalla casa madre che provvede a non installare il s.o. sopra ma a farti pagare comunque la licenza.Staremo a vedere quando i pc saranno disponibili in Europa, il listino che forniranno agli utenti ed ai rivenditori.Saluti
  • trolldispettoso scrive:
    [OT] Dell e l'Open Source
    In questa pubblicità Dell combatte IBM e Sun in nome dell'Open Source....bah : http://www.youtube.com/watch?v=RfkucaGv0oA
  • Anonimo scrive:
    Portatile castrati x ubuntu
    Bell'affare i portatili equipaggiati con ubuntu saranno di sicuro di qualità inferioreniente porte firewareniente connessioni wifiniente scheda grafica spaccaulosupporto acpi castratoscheda sonora sound blaster a 16 bit del 1990la Dell di sicuro ci guadagna il doppio mentre i cazzoni che lo comprano avranno un portatile/pc dal vago sapore retrò.Windows Your Potential Our Passion
    • Anonimo scrive:
      Re: Portatile castrati x ubuntu
      - Scritto da:
      Bell'affare i portatili equipaggiati con ubuntu
      saranno di sicuro di qualità
      inferiore
      niente porte firewareSu ubuntu si usano senza problemi.
      niente connessioni wifiSu ubuntu vengono riconosciute praticamente tutte le schede wifi.
      niente scheda grafica spaccauloPer linux esistono driver ufficiali ati e nvidia.
      supporto acpi castratoNon ci sono più problemi acpi su Linux da almeno 8 anni.
      scheda sonora sound blaster a 16 bit del 1990Tutte le schede audio sound blaster vengono riconosciute al volo da alsa da almeno 5 anni.
      la Dell di sicuro ci guadagna il doppio mentre i
      cazzoni che lo comprano avranno un portatile/pc
      dal vago sapore
      retrò.Di retrò c'è solo Windows ormai e le notizie di questi giorni non fanno altro che confermarlo palesemente.
      Windows Your Potential Our PassionSì sì, torna a giocare col Visual Basic...
    • Anonimo scrive:
      Re: Portatile castrati x ubuntu
      - Scritto da:
      Bell'affare i portatili equipaggiati con ubuntu
      saranno di sicuro di qualità
      inferiore
      niente porte fireware
      niente connessioni wifi
      niente scheda grafica spaccaulo
      supporto acpi castrato
      scheda sonora sound blaster a 16 bit del 1990
      la Dell di sicuro ci guadagna il doppio mentre i
      cazzoni che lo comprano avranno un portatile/pc
      dal vago sapore
      retrò.


      Windows Your Potential Our Passionnon tutti i pc servono per giocare!!..a volte per lavorare può bastare un pc con minori risorse..Pensa..per mandare i missili Apollo sulla Luna bastavano cpu con pochii KHZ e pochissimi Kb di RAM...Ora non bastano cpu con 3 GHZ e 1 Giga di RAM per far girare so fuffosi,plasticosi e sbrilluccicanti; senza driver e pronti a crashare.Beato chi si accontenta dell'apparenza :D :D :D(linux) 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: Portatile castrati x ubuntu
        sei un troll ma ti rispondo lo stesso :www.transgaming.org
        • Anonimo scrive:
          Re: Portatile castrati x ubuntu
          - Scritto da:
          sei un troll ma ti rispondo lo stesso :


          www.transgaming.orgma transati l'uccellohahhahahaha @^
        • Anonimo scrive:
          Re: Portatile castrati x ubuntu
          - Scritto da:
          sei un troll ma ti rispondo lo stesso :


          www.transgaming.orgCi girano giochi bene come painkiller? trackmania sunrise? Vanno alla stessa velocità di come vanno con winME ? Che problemi può dare?
          • Anonimo scrive:
            Re: Portatile castrati x ubuntu
            Ci girano anche giochi per WinXP ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Portatile castrati x ubuntu
            - Scritto da:
            Ci girano anche giochi per WinXP ?certo: Windows Vista,MS Office,Visual Studio,Windows 2000.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Portatile castrati x ubuntu
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Ci girano anche giochi per WinXP ?
            certo: Windows Vista,MS Office,Visual
            Studio,Windows
            2000.....tutto ovviamente con Xen e Wine
          • Anonimo scrive:
            Re: Portatile castrati x ubuntu
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Ci girano anche giochi per WinXP ?
            certo: Windows Vista,MS Office,Visual
            Studio,Windows
            2000.....MA LOL!!!! :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Portatile castrati x ubuntu
      ma stai parlando del vista forse ?stampanti difficili da installare perche mancano i driverschede audio non compatibili con il vistawireless non compatibile.sistema pesanteetc etc- Scritto da:
      Bell'affare i portatili equipaggiati con ubuntu
      saranno di sicuro di qualità
      inferiore
      niente porte fireware
      niente connessioni wifi
      niente scheda grafica spaccaulo
      supporto acpi castrato
      scheda sonora sound blaster a 16 bit del 1990
      la Dell di sicuro ci guadagna il doppio mentre i
      cazzoni che lo comprano avranno un portatile/pc
      dal vago sapore
      retrò.


      Windows Your Potential Our Passion
    • Anonimo scrive:
      Re: Portatile castrati x ubuntu
      Piantala di rosicare che il rumore dei tuoi denti m'infastidisce.
      • Anonimo scrive:
        Re: Portatile castrati x ubuntu
        - Scritto da:
        Piantala di rosicare che il rumore dei tuoi denti
        m'infastidisce.cacati
    • Anonimo scrive:
      Re: Portatile castrati x ubuntu

      niente porte firewareOttima osservazione, Vista non supporta le FW800.
      • Anonimo scrive:
        Re: Portatile castrati x ubuntu
        - Scritto da:

        niente porte fireware

        Ottima osservazione, Vista non supporta le FW800.Manco le chiavette bluetooth vanno su vista.
    • Anonimo scrive:
      Re: Portatile castrati x ubuntu
      - Scritto da:
      Bell'affare i portatili equipaggiati con ubuntu
      saranno di sicuro di qualità
      inferiore
      niente porte firewareil kernel ha il supprto adirittura lan sulla 1394, e il raw per i secchioni
      niente connessioni wifianche questo e' false che cambino fornotore chi chippetti e passino a intensil e il suo prism
      niente scheda grafica spaccaulosu questo non hai torto
      supporto acpi castratosi castrato per castrare gli sprechi
      scheda sonora sound blaster a 16 bit del 1990
      la Dell di sicuro ci guadagna il doppio mentre i? scolta un portatile dotato di sb live 1024 scacciata non c'e ancora
      cazzoni che lo comprano avranno un portatile/pc
      dal vago sapore
      retrò.guarda stai parlando di uno dei piu grossi produttori chi pc non che puo commissionare chip a st philips sony ibmdipende da quanto vendono, se stanno sotto una soglia dismettono la produzione, se la superano vedi come cambiano, e' un test pilota


      Windows Your Potential Our Passionstranompero linux fa le stesse cose (se non di piu) e costa 1/8
    • Anonimo scrive:
      Re: Portatile castrati x ubuntu
      - Scritto da:
      Bell'affare i portatili equipaggiati con ubuntu
      saranno di sicuro di qualità
      inferiore
      niente porte fireware
      niente connessioni wifi
      niente scheda grafica spaccaulo
      supporto acpi castrato
      scheda sonora sound blaster a 16 bit del 1990
      la Dell di sicuro ci guadagna il doppio mentre i
      cazzoni che lo comprano avranno un portatile/pc
      dal vago sapore
      retrò.


      Windows Your Potential Our PassionHAI RAGIONE il ho messo ubunto sul mio Acer e me l'ha ucciso.. non si avviava manco l'installazione..
      • Anonimo scrive:
        Re: Portatile castrati x ubuntu
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        Bell'affare i portatili equipaggiati con ubuntu

        saranno di sicuro di qualità

        inferiore

        niente porte fireware

        niente connessioni wifi

        niente scheda grafica spaccaulo

        supporto acpi castrato

        scheda sonora sound blaster a 16 bit del 1990

        la Dell di sicuro ci guadagna il doppio mentre i

        cazzoni che lo comprano avranno un portatile/pc

        dal vago sapore

        retrò.





        Windows Your Potential Our Passion


        HAI RAGIONE il ho messo ubunto sul mio Acer e me
        l'ha ucciso.. non si avviava manco
        l'installazione..ahemmm!Guarda che lo sportellino dove metti i CD e i DVD (si quelli coi film e le canzonette) è quello che devi usare ... non funziona se cerchi di infilarlo dentro il video! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Portatile castrati x ubuntu
      - Scritto da:
      Bell'affare i portatili equipaggiati con ubuntu
      saranno di sicuro di qualità
      inferiore
      niente porte firewarele porte firewire funzionano perfettamente con i driver open
      niente connessioni wifile schede intel funzionano alla prima (anche da live cd), le altre funzionano ma spesso hanno bisogno del firmware liberamente scaricabile
      niente scheda grafica spaccauloscheda video spaccaculo? i driver ati open funziano meglio di quelli closed (infatti ati vuole aiutare lo sviluppo degli opn visto che i suoi fanno cagare), per nvidia i closed funzionano benissimo (gli open ancora non sono acellerati) e se vuoi lo spaccaculo con un click gli installi
      supporto acpi castratoil supporto acpi non è mai stato castrato ora come ora sopratutto
      scheda sonora sound blaster a 16 bit del 1990
      la Dell di sicuro ci guadagna il doppio mentre i
      cazzoni che lo comprano avranno un portatile/pc
      dal vago sapore
      retrò.anche il supporto audio è ottimo ma non so che schede monti la dell


      Windows Your Potential Our Passionbravo "Your" sicuramente non mia
    • Anonimo scrive:
      Re: Portatile castrati x ubuntu
      - Scritto da:
      Bell'affare i portatili equipaggiati con ubuntu
      saranno di sicuro di qualità
      inferiore
      niente porte fireware
      niente connessioni wifi
      niente scheda grafica spaccaulo
      supporto acpi castrato
      scheda sonora sound blaster a 16 bit del 1990
      la Dell di sicuro ci guadagna il doppio mentre i
      cazzoni che lo comprano avranno un portatile/pc
      dal vago sapore
      retrò.dimentichi una cosa:NIENTE WINDOWS!
    • Anonimo scrive:
      Re: Portatile castrati x ubuntu
      Ma che ca%%ate che scrivi.Dell svecchia l'hardware ad una velocità maggiore rispetto ai piccoli produttori.E poi è commercialmente impossibile oltre che controproducente tenere un'ulteriore linea di prodotti a basso costo castrati per farci un "esperimento" di vendita Linux.Ergo le tue sono argomentazioni da ignorante.
    • zerouno scrive:
      Re: Portatile castrati x ubuntu
      - Scritto da:
      Bell'affare i portatili equipaggiati con ubuntu
      saranno di sicuro di qualità
      inferiore
      niente porte fireware
      niente connessioni wifi
      niente scheda grafica spaccaulo
      supporto acpi castrato
      scheda sonora sound blaster a 16 bit del 1990
      la Dell di sicuro ci guadagna il doppio mentre i
      cazzoni che lo comprano avranno un portatile/pc
      dal vago sapore
      retrò.


      Windows Your Potential Our PassionCome fai ad esserene così sicuro ? Hai contatti privilegiati con Dell ?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 maggio 2007 12.16-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Portatile castrati x ubuntu
        mi chiedo perchè sprecare tempo a rispondere a un tizio che o non sa nulla e vuole solo provocare....Inzomma di utile e vero non dice nulla a che ci serve ???
        • Anonimo scrive:
          Re: Portatile castrati x ubuntu
          - Scritto da:
          mi chiedo perchè sprecare tempo a rispondere a un
          tizio che o non sa nulla e vuole solo
          provocare....

          Inzomma di utile e vero non dice nulla a che ci
          serve
          ???Ma a chi ti riferisci? Se non riesco a farci girare (e bene) i giochi che ho non lo voglio mettere ubuntu!
          • Anonimo scrive:
            Re: Portatile castrati x ubuntu
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            mi chiedo perchè sprecare tempo a rispondere a
            un

            tizio che o non sa nulla e vuole solo

            provocare....



            Inzomma di utile e vero non dice nulla a che ci

            serve

            ???
            Ma a chi ti riferisci? Se non riesco a farci
            girare (e bene) i giochi che ho non lo voglio
            mettere
            ubuntu!capirari anche tu che dire "non voglio ubuntu" è diverso da dire che DELL venderà portatili castrati....e poi ... ma ragionandoci un pochino, ma ti sembra realistico dire che DELL venderà portatili castrati ??? ma pensaci bene su, è proprio necessario elencare i motivi per cui questa affermazione è un po .... sciocchina ???
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Portatile castrati x ubuntu

            Ma a chi ti riferisci? Se non riesco a farci
            girare (e bene) i giochi che ho non lo voglio
            mettere
            ubuntu!I giochi sono fatti PER Windows. Quindi non girano da nessuna parte che non sia Windows. Non è colpa di linux se un gioco PER WINDOWS non gira su linux.I pezzi di una 500 li puoi montare in una golf?TADP.S: Anche io amo i giochi, e questi sono l'unico motivo al mondo che mi spinge a tenere una partizioncina Windows installata.
          • Anonimo scrive:
            Re: Portatile castrati x ubuntu
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            mi chiedo perchè sprecare tempo a rispondere a
            un

            tizio che o non sa nulla e vuole solo

            provocare....



            Inzomma di utile e vero non dice nulla a che ci

            serve

            ???
            Ma a chi ti riferisci? Se non riesco a farci
            girare (e bene) i giochi che ho non lo voglio
            mettere
            ubuntu!Credo si riferisca a te... comunque accetta n suggerimento... se compri i PC per giocare comprati una bella console (nintendo, sony, microsoft) quella che vuoi risprmi qualche liretta (che non è male) e ci guadagni (rapporto qualità prezzo) anche perchè in questo momento tutti stanno vendendo sottocosto (si chiama concorrenza!) per fottere il mercato all'altro!
        • Anonimo scrive:
          Re: Portatile castrati x ubuntu
          - Scritto da:
          mi chiedo perchè sprecare tempo a rispondere a un
          tizio che o non sa nulla e vuole solo
          provocare....

          Inzomma di utile e vero non dice nulla a che ci
          serve
          ???serve a sfatare qualche mito. Quello che questo ignorante (nel senso che ignora) ha scritto lo pensa il 95% degli utenti WinAssHole
          • Anonimo scrive:
            Re: Portatile castrati x ubuntu
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            mi chiedo perchè sprecare tempo a rispondere a
            un

            tizio che o non sa nulla e vuole solo

            provocare....



            Inzomma di utile e vero non dice nulla a che ci

            serve

            ???

            serve a sfatare qualche mito. Quello che questo
            ignorante (nel senso che ignora) ha scritto lo
            pensa il 95% degli utenti
            WinAssHoleMa lo sanno tutti che le mosche preferiscono la cacca.Lasciali lì.
          • Anonimo scrive:
            Re: Portatile castrati x ubuntu
            boh..Io ho installato ubuntu tempo fa e mi ha riconosciuto tuttoI problemini classici li ho risolti grazie ai forum/chat dedicata/documentazioneI programmini winzozz li faccio girare (e non in emulazione)e' tutto gratisè tutto aggiornatomolti, e sempre +, giochi ci giranoma che mi serve windows ???
        • zerouno scrive:
          Re: Portatile castrati x ubuntu
          Hai anche ragione. Ma xchè lasciargliela vinta. Se qualcuno si sofferma a leggere questo post e vede solo la sua sparata sembra che abbia ragione lui.Perciò penso sia giusto risponder e cmq, in un certo senso, hai risposto anche tu. ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Portatile castrati x ubuntu
      - Scritto da: Un troll
      Bell'affare i portatili equipaggiati con ubuntu
      saranno di sicuro di qualità
      inferiore
      niente porte firewareSu Vista nemmeno funzionano.
      niente connessioni wifiSu Vista non vanno.
      niente scheda grafica spaccauloMa parli di grafica o di tua sorella?
      supporto acpi castratoE qui parli di te.
      scheda sonora sound blaster a 16 bit del 1990Almeno escono i suoni, si Vista escono si e no i "bip" del cicalino interno....
      la Dell di sicuro ci guadagna il doppioNon dovendo pagare il pizzo a Micromerd...giustamente!!!
      mentre i
      cazzoni che lo comprano avranno uncazzoni....quelli che piacciono a tua sorella?
      portatile/pc
      dal vago sapore
      retrò.Meglio del tuo Vista Inculated...dal vago bruciore nel retro.
      Windows Your Potential Our PassionWindows Your Asshole Our Passion
    • Anonimo scrive:
      Re: Portatile castrati x ubuntu
      flagellati ominide
    • Anonimo scrive:
      Re: Portatile castrati x ubuntu


      Windows Your Potential Our PassionVISTA(Virus Inside Switch To Apple)
      • Anonimo scrive:
        Re: Portatile castrati x ubuntu
        - Scritto da:




        Windows Your Potential Our Passion


        VISTA
        (Virus Inside Switch To Apple)Ma qualcuno ha parlato di mele?il titolo dice:"PC Dell, domani al debutto con Ubuntu"Non vedo mele!ahhh ho capito sarà una (s)vista! :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Portatile castrati x ubuntu
      - Scritto da:
      Bell'affare i portatili equipaggiati con ubuntu
      saranno di sicuro di qualità
      inferiore
      niente porte firewareCasomai firewire!....ohhh ma che c'è di stano.... uh.. ohhhguarda un pò che dice il mio PC"ieee1394 97208 1 ohci1394"opppsss... non sarà mica il firewire... nuooo!
      niente connessioni wifiUrca.... e chissà cosa sarà questo!"ieee80211 51140 1 ipw2200"Non sarà mica il chip Intel centrino Wifi ?....
      niente scheda grafica spaccauloeggià... peccato!... però il fatto di leggere:"snd_ac97_codec 91004 1 snd_intel8x0snd_ac97_bus 2432 1 snd_ac97_codec"Tra i drivers caricati mi rende ... come dire.... confident? :)
      supporto acpi castratoahhhh forse parlavi di questo?" Battery 1: charged, 100%, Thermal 1: ok, 59.0 degrees C AC Adapter 1: on-line"....o no?
      scheda sonora sound blaster a 16 bit del 1990
      la Dell di sicuro ci guadagna il doppio mentre i
      cazzoni che lo comprano avranno un portatile/pc
      dal vago sapore
      retrò.Qui mi sa che sei tu ad avere non un "vago"... ma un forte sapore retrò!E oltre al sapore ... c'è anche l'odore... non dico di cosa puzzi per carità cristiana!


      Windows Your Potential Our PassionErrore!... è "your money our passion" :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Portatile castrati x ubuntu

        Casomai firewire!....
        ohhh ma che c'è di stano.... uh.. ohhh
        guarda un pò che dice il mio PC

        "ieee1394 97208 1 ohci1394"
        opppsss... non sarà mica il firewire... nuooo!


        niente connessioni wifi

        Urca.... e chissà cosa sarà questo!

        "ieee80211 51140 1 ipw2200"
        Non sarà mica il chip Intel centrino Wifi ?....



        niente scheda grafica spaccaulo

        eggià... peccato!... però il fatto di leggere:

        "snd_ac97_codec 91004 1 snd_intel8x0
        snd_ac97_bus 2432 1 snd_ac97_codec"

        Tra i drivers caricati mi rende ... come dire....
        confident?
        :)


        supporto acpi castrato

        ahhhh forse parlavi di questo?

        " Battery 1: charged, 100%,
        Thermal 1: ok, 59.0 degrees C
        AC Adapter 1: on-line"....
        o no?
        occhio raga che è arrivato l'haxx0r che se non fate i bravi vi installa di nascosto lo screensaver coi BSOD! (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: Portatile castrati x ubuntu
          - Scritto da:

          Casomai firewire!....

          ohhh ma che c'è di stano.... uh.. ohhh

          guarda un pò che dice il mio PC



          "ieee1394 97208 1 ohci1394"

          opppsss... non sarà mica il firewire... nuooo!




          niente connessioni wifi



          Urca.... e chissà cosa sarà questo!



          "ieee80211 51140 1 ipw2200"

          Non sarà mica il chip Intel centrino Wifi ?....






          niente scheda grafica spaccaulo



          eggià... peccato!... però il fatto di leggere:



          "snd_ac97_codec 91004 1 snd_intel8x0

          snd_ac97_bus 2432 1 snd_ac97_codec"



          Tra i drivers caricati mi rende ... come
          dire....

          confident?

          :)




          supporto acpi castrato



          ahhhh forse parlavi di questo?



          " Battery 1: charged, 100%,

          Thermal 1: ok, 59.0 degrees C

          AC Adapter 1: on-line"....

          o no?



          occhio raga che è arrivato l'haxx0r che se non
          fate i bravi vi installa di nascosto lo
          screensaver coi BSOD!
          (rotfl)Ma che lingua parli? scusa cosa è "l'haxx0r" e cosa è "lo screensaver coi BSOD!" ?Hai fumato pesante vero stamattina?...Guarda che quella roba non è mica roba buona!Fossi in te mi limiterei!... anzi meglio se smetti!
          • Anonimo scrive:
            Re: Portatile castrati x ubuntu
            Parla L337 (pronuncia:lit)!Haxxor = HackerBSOD = Blue Screen Of Death (la schermata blu di windows)D0 j00 5p3ak l337?AtariLover (atari)
          • Anonimo scrive:
            Re: Portatile castrati x ubuntu
            - Scritto da:
            Parla L337 (pronuncia:lit)!

            Haxxor = Hacker
            BSOD = Blue Screen Of Death (la schermata blu di
            windows)

            D0 j00 5p3ak l337?

            AtariLover (atari)calma calma ... adesso vai al telefono...fai il 118 .. appena rispondono ripetigli il tuo post!Vedrai.. non ti succede niente di male!Quegli omoni col camice bianco sono li solo per aiutarti!
    • Anonimo scrive:
      Re: Portatile castrati x ubuntu
      - Scritto da:
      Bell'affare i portatili equipaggiati con ubuntu
      saranno di sicuro di qualità
      inferioreNon lo so per i dell, ma sul mio green 370 con linux porto il monitor a 1400, su windows al massimo a 1280.
    • Anonimo scrive:
      Re: Portatile castrati x ubuntu
      L'unico castrato sei tu !!!
  • Anonimo scrive:
    Benvenuta libertà di scelta !
    E' un fatto buono, che si preferisca Windows o Linux, il fatto di averlo "ufficializzato" da la libertà di scegliere a chi compra e non vuole necessariamente dover fare l'installazione da zero. Vai al negozio, paghi, prendi e usi.Adesso tra Mac, Linux e Windows la cosa si fa interessante per chi compra.E' una piccola buona notizia in mezzo a tante soffocanti di questi ultimi giorni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Benvenuta libertà di scelta !
      quoto finalmente
      • Anonimo scrive:
        Re: Benvenuta libertà di scelta !
        - Scritto da:
        quoto finalmentequota sta minghia @^
        • Anonimo scrive:
          Re: Benvenuta libertà di scelta !
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          quoto finalmente

          quota sta minghia @^Quella di tua sorella?
        • Anonimo scrive:
          Re: Benvenuta libertà di scelta !
          paura eh :Dfinalmente un utente PUO' scegliere che sistema operativo usare - Scritto da:

          - Scritto da:

          quoto finalmente

          quota sta minghia @^
          • Anonimo scrive:
            Re: Benvenuta libertà di scelta !
            - Scritto da:
            paura eh :D
            finalmente un utente PUO' scegliere che sistema
            operativo usare

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            quoto finalmente



            quota sta minghia @^Lui non sceglie.Usa solo software Micrognocc (piratato...).Guarda solo Rete4.Tifa Milan.Vota Forza Italia.Va al Family Day.E va con lo stesso travestito ogni sera.
          • Anonimo scrive:
            Re: Benvenuta libertà di scelta !
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            paura eh :D

            finalmente un utente PUO' scegliere che sistema

            operativo usare



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            quoto finalmente





            quota sta minghia @^

            Lui non sceglie.
            [...]
            E va con lo stesso travestito ogni sera.Allora usa Fiat
Chiudi i commenti