Universal: Blockbuster non indebolirà HD DVD

Uno dei massimi dirigenti di Universal e HD DVD Promotional Group avverte: la guerra tra formati è ancora tutta da giocare. Ma i promoter di Blu-ray lanciano la carica anche in Europa

Hollywood (USA) – Il recente sodalizio tra Blockbuster e lo standard Blu-ray è stato visto da molti come un pugno in pieno stomaco ad HD DVD, o persino come il “colpo di grazia”. Ma Universal , uno dei giganti cinematografici che sostengono HD DVD, ha minimizzato l’importanza dell’annuncio.

Secondo Ken Graffeo, executive vice president of High Definition Strategic Marketing di Universal e co-president di HD DVD Promotional Group , la mossa di Blockbuster avrà un impatto trascurabile sul business dei promotori di HD DVD : il dirigente ha citato come esempio la propria azienda, dove il videonoleggio rappresenterebbe solo l’1% delle entrate complessive .

Graffeo ha poi ricordato come Blockbuster non si sia legata a Blu-ray in modo esclusivo, ma abbia ad esempio scelto di continuare a vendere film HD DVD attraverso il proprio servizio di e-commerce : un servizio il cui fatturato, secondo il boss di Universal, è destinato a crescere rapidamente nei prossimi anni.

Graffeo ha anche elogiato le funzionalità interattive HDi di HD DVD, e ha fatto notare che mentre queste ultime sono state finalizzate insieme allo standard ottico, quelle BD-J di Blu-ray sono state ratificate solo di recente, “rendendo i player meno recenti già obsoleti”.

Nel frattempo una nuova indagine di mercato resa pubblica da Blu-ray Disc Association ( BDA ), e condotta da Home Media Research, mostra come sul mercato USA, nel periodo trascorso fra il 27 aprile e il 27 maggio scorsi, i film Blu-ray abbiano ottenuto una quota del mercato pari al 64%. In questo stesso arco di tempo, BDA afferma che 19 dei 20 titoli HD più venduti in USA erano disponibili in Blu-ray, e 12 erano distribuiti esclusivamente in questo formato.

2007 Year to Date BD versus HD-DVD title sales percentages

BDA sostiene che in Europa si vendono due film Blu-ray per ogni film HD DVD, avvicinando così il trend di mercato del Vecchio Continente a quello del Nordamerica. Approfittando del buon momento, alcune delle aziende che sostengono Blu-ray, tra le quali Sony , Samsung e Panasonic , stanno avviando iniziative promozionali in diversi paesi europei, Italia inclusa .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ffkald scrive:
    ggs
    sggs
  • nicola scrive:
    aggiornamento
    ho installato la beta di safari qualche settimana fa... oggi ho installato l'aggiornamento e mentre che c'ero l'update di tiger ora non mi si aprono safari itunes mail neanche l'aggiornamento programmi che devo fare?
  • neroclaudius scrive:
    Finalmente Safari Funziona
    Finalmente Safari ha una beta degna di questo nome, rendering ottimo, velocità paragonabili a opera, sicuramente ha ancora molta strada da fare, ma almeno ora FUNZIONA...Speriamo di vedere presto una build in Italiano...
    • alexjenn scrive:
      Re: Finalmente Safari Funziona
      E la strada che ha da fare è solo per il mondo Windows, ed è anche perché per questa piattaforma esiste solo in versione Beta.Vuoi fare un altro confronto tra Safari e il resto?Apri questo sito web con i vari browser più famosi (IE 7, Firefox, Opera, Netscape, Safari), e guarda cosa succede: http://www.color.org/version4html.htmlPer non parlare dell'Acid2 Test: http://www.webstandards.org/files/acid2/test.htmlCiao.
      • Antonio Moro scrive:
        Re: Finalmente Safari Funziona
        :)La versione precedente era inutilizzabile su Windows, ora invece è un'altra cosa anche con il sito www.asp.net la visualizzazione è accurata e molto più veloce di FireFox.
      • NomeCognome scrive:
        Re: Finalmente Safari Funziona
        Non ho capito, a me Safari legge bene entrambi i siti che hai indicato.
        • alexjenn scrive:
          Re: Finalmente Safari Funziona
          Appunto. Safari legge bene entrambi i siti di test, mentre gli altri no, a parte Opera che passa l'Acid2 Test. Il punto è che, a discapito di quanto si sia parlato male di Safari, solo quest'ultimo passa diversi test dove gli altri arrancano.Oltre al fatto che è velocissimo.Eppure è il browser più giovane, quindi non vale per un software Apple, che generalmente viene additato come di cattiva qualità.(OT)Cerca "Apple Hypercard", e vedrai da cosa è nato il concetto delll'attuale hyperlink di Internet e, addirittura, la classica "manina" dei browser.
Chiudi i commenti