USA, la concertazione ai tempi di Facebook

Una lavoratrice viene licenziata perché si lamentava dell'azienda sul social network. Ottenuta ora una maggiore apertura del datori di lavoro alla libertà di critica condotta online

Roma – È giunto a una svolta il caso giudiziario che vedeva contrapposti la National Labor Relations Board (NLRB) statunitense e la società legata ai servizi di pronto soccorso American Medical Response of Connecticut . Al centro della contesa, il licenziamento di Dawnmarie Souza, assistente medico, colpevole di aver insultato i suoi supervisori in un post apparso sul proprio profilo Facebook .

Il confronto tra l’azienda e il sindacato riguardava , in particolare, il diritto del datore di lavoro di disciplinare i commenti dei lavoratori comparsi sui social netwotk. Secondo la difesa, Dawnmarie Souza avrebbe avanzato una critica ai suoi supervisori di concerto con i propri colleghi. Da parte sua, l’accusa sostiene che i giudizi postati su Facebook non sono attività protette dall’azienda. NLRB, inoltre, contestava il licenziamento in questione in quanto violazione del National Labor Relations Act , che autorizza i lavoratori a discutere dei termini e delle condizioni del proprio impiego con i colleghi e con terzi.

L’accordo sopraggiunto tra le due parti prevede l’ approvazione dell’azienda a rivedere le proprie regole in materia di libertà di parola concessa ai lavoratori affinché quest’ultima non sia limitata. Un altro accordo , privato e separato, è stato raggiunto tra l’assistente medico licenziata e la società, anche se non sono ancora stati resi noti i dettagli.

La vicenda è diventata una sorta di termometro utile a misurare il grado di libertà dei lavoratori nel giudicare i propri datori di lavoro a mezzo social media. Secondo il National Labor Relations Board , il licenziamento per una simile causa è un atto illegale, in quanto l’attività rientra all’interno dei diritti protetti dal National Labor Relations Act .
L’American Medical Response of Connecticut ha negato le accuse, sostenendo che la dipendente è stata licenziata per molteplici motivi legati al comportamento assunto sul posto di lavoro. Inoltre, contrariamente al sindacato, l’azienda sosteneva che le dichiarazioni postate su Facebook non fossero concertate né protette da una legge federale.

L’intesa alla fine concordata prevede, inoltre, la possibilità per i lavoratori di organizzarsi in rappresentanze sindacali senza l’intromissione da parte dell’azienda. Secondo Marshall B. Babson, avvocato con esperienza nella commissione lavoro durante l’amministrazione Reagan, si è in presenza di una forte argomentazione secondo la quale i social network assomiglino a degli spazi pubblici, a un invito alla conversazione.

Cristina Sciannamblo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ranmamez scrive:
    markoer
    Io non capisco perché ti ostini a difendere l'indifendibile, lavori in Vodafone per caso? E' l'unica spiegazione che mi viene che potrebbe avere una certa logica...
  • meladicacca scrive:
    io sono passato a tre per questo...
    Perché al momento e' l'unico che da la libertà di fare cio' che decido io col mio Android...
  • Francesco scrive:
    La storia si ripete, ma non insegna
    La storia si ripete... ai tempi delle prime datacard GPRS oltre alle tariffe esose Vodafone chiedeva il pizzo per far passare i tunnel VPN.La cosa durò abbastanza poco, perché comunque la concorrenza esiste e persero qualche cliente business.Con il VOIP la storia si ripete, a quanto pare non hanno imparato nulla.D'accordo che il VOIP fa male perché erode il fatturato sostituendosi al traffico voce, ma se nel 2011 un operatore telefonico non ha ancora capito che l'unico futuro della telefonia è quello di veicolare internet, bhe, che si estingua.bye
  • QuellAltro scrive:
    Intanto in un altro paese ...
    si pagano di media 5e per la minima tariffa di traffico dati internet sul cellulare/smartphone, senza distinzione di sorta alcuna. Tutta la differenza tra un paese monopolistico dove le compagnie telefoniche fanno cartello, ed uno 'normale' dove invece si fanno concorrenza.
  • Il Gargilli scrive:
    ma figuriamoci..
    non so se qualcuno ha già segnalato.. nel caso scusatemi, ma non ho tempo di leggere tutti e 115 i commenti..Per tutti gli utenti che dovessero avere problemi con i client di messaggistica segnalo questo servizio online. Oltertutto (come potete vedere) in HTTPS- https://imo.imUn saluto alla Sodaphone :DPSSe dovessero bloccarvi l'indirizzo in questione:- cambiate i server DNS di Windows- Usate TOR oppure Ultrasurf oppure i vari proxy addons per Firefox che trovare nella pagina ufficiale delle estensioniAloha!
    • markoer scrive:
      Re: ma figuriamoci..
      È arrivato l'acher!A parte che a bloccare questo sito ci vuole un attimo, ma perché un gestore telefonico dovrebbe bloccare i tuoi instant message?Forse se leggevi meglio l'articolo non confondevi IM con VoIP :-)E per inciso, anche a filtrare le richieste DNS ci vuole una banalissima configurazione - se già i gestori non lo fanno, possono molto facilmente impedirti di non puoi fare richieste UDP o TCP alla porta 53 se non ai loro DNS.Cordiali saluti
      • Il Gargilli scrive:
        Re: ma figuriamoci..
        ahahaha "e' arrivato l'acher!" è bellissima :D ehr hai ragione..Arf! Ho letto male (e di fretta) l'articolo!Prometto che non lo faro piu', o mio Signore della Provvidenza Perduta & Ritrovata..Aloha!
  • picard12 scrive:
    skype e la concorrenza
    mi fa ridere skype che ora si lamenta se i torti anti concorrenza li subisce ma quando si tratta di tagliare fuori applicazioni sui cellulari bloccando ad esempio l'utilizzo di nimbuzz sui cell...ben gli sta.. di di concorrenza sleale colpisce, poi ne perisce....
  • Sergio scrive:
    Il concetto di net neutrality
    A mio avviso un operatore non può strutturare e differenziare un'offerta di acXXXXX alla rete in base ai servizi applicativi che possono essere veicolati.La struttura dell'offerta dovrebbe unicamente basarsi sull'ampiezza di banda messa a disposizione, e/o la quantità di traffico nell'unità di tempo, e/o le unità di tempo di connessione. In base ad uno o più di questi parametri l'operatore definisce la tariffa che l'utente deve pagare.Una volta che l'utente ha pagato la tariffa e dunque ha avuto acXXXXX alla rete, sulla sua connessione deve poterci fare quello che gli pare: VoIP, P2P, ecc. ecc., compreso tutto quello che ancora deve essere inventato.Questa è net neutrality, il resto sono solo chiacchiere e furbate commerciali in assenza di norme.Sergio
    • rover scrive:
      Re: Il concetto di net neutrality
      Intanto nel contratto scrivono che non puoi farne uso per attività illegali. Se mai ne avete letto uno, indipendentemente dall'operatore. Ma questo serve come scarico di responsabilità.Secondo me Vodafone ha visto troppo traffico Skype sulle sue reti, e ha deciso di provvedere.Secondo me sbagliando. Se la volevano fare da furti potevano lasciare aperto il protocollo, ma riservandogli una banda che consentisse solo telefonate skype di bassa qualità.
    • ruppolo scrive:
      Re: Il concetto di net neutrality
      - Scritto da: Sergio
      A mio avviso un operatore non può strutturare e
      differenziare un'offerta di acXXXXX alla rete in
      base ai servizi applicativi che possono essere
      veicolati.

      La struttura dell'offerta dovrebbe unicamente
      basarsi sull'ampiezza di banda messa a
      disposizione, e/o la quantità di traffico
      nell'unità di tempo, e/o le unità di tempo di
      connessione. In base ad uno o più di questi
      parametri l'operatore definisce la tariffa che
      l'utente deve
      pagare.

      Una volta che l'utente ha pagato la tariffa e
      dunque ha avuto acXXXXX alla rete, sulla sua
      connessione deve poterci fare quello che gli
      pare: VoIP, P2P, ecc. ecc., compreso tutto quello
      che ancora deve essere
      inventato.

      Questa è net neutrality, il resto sono solo
      chiacchiere e furbate commerciali in assenza di
      norme.

      SergioTuttavia chi offre il servizio deve guadagnare. O lo offri tu a-gratis?
      • Sergio scrive:
        Re: Il concetto di net neutrality
        - Scritto da: ruppolo

        Tuttavia chi offre il servizio deve guadagnare. O
        lo offri tu
        a-gratis?Chi offre il servizio si deve decidere se fare il fornitore di acXXXXX alla rete o il carrier telefonico. L'avvento del voip ha reso concorrenti le due posizioni, per cui chi le incarna entrambe deve arrendersi all'evidenza, quello che ci guadagna a fare il provider va (in parte) a discapito di ciò che perde come carrier telefonico.Capisco il principio per cui non vendono un servizio che poi favorisce la concorrenza, ma il conflitto di interessi è evidente.Talemente evidente che il "problema" riguarda solo Vodafone, TIM, 3 e Wind, e non tutti i fornitori di acXXXXX ad internet.
        • markoer scrive:
          Re: Il concetto di net neutrality
          - Scritto da: Sergio[...]
          Chi offre il servizio si deve decidere se fare il
          fornitore di acXXXXX alla rete o il carrier
          telefonico.

          L'avvento del voip ha reso concorrenti le due
          posizioni, per cui chi le incarna entrambe deve
          arrendersi all'evidenza, quello che ci guadagna a
          fare il provider va (in parte) a discapito di ciò
          che perde come carrier telefonico.

          Capisco il principio per cui non vendono un
          servizio che poi favorisce la concorrenza, ma il
          conflitto di interessi è evidente.Se non lo vendessero - ma lo fanno, ti fanno soltanto pagare di più per averlo.
          Talemente evidente che il "problema" riguarda
          solo Vodafone, TIM, 3 e Wind, e non tutti i
          fornitori di acXXXXX ad internet.Perché non vendono linee telefoniche. Ma stai parlando di ben 4 gestori che si fanno concorrenza, dove sarebbe il conflitto di interessi?Cordiali saluti
          • Sergio scrive:
            Re: Il concetto di net neutrality
            - Scritto da: markoer
            Perché non vendono linee telefoniche. Ma stai
            parlando di ben 4 gestori che si fanno
            concorrenza, dove sarebbe il conflitto di
            interessi?


            Cordiali salutiIl conflitto di interessi sta nel fatto che Vodafone vuole vendere sia l'acXXXXX ad internet che la fonia. Quando però si è accorta che, grazie al voip, comprando la prima l'utente può ottenere anche la seconda (senza doverla pagare) ecco che ha iniziato a mettere le limitazioni sull'uso della connettività, nel maldestro tentativo di non perdere i guadagni della fonia,E vedrete che prima o poi interverranno anche sulle chat, che evidentemente vanno a discapito degli SMS (il vero business delle compagnie mobili).Con 10 euro al mese posso chattare&twittare quanto voglio e con chi mi pare, tradotti in SMS questi soldi mi consentirebbero solo 67 messaggini per un totale di 10kb inviati...
          • markoer scrive:
            Re: Il concetto di net neutrality
            - Scritto da: Sergio[...]
            Il conflitto di interessi sta nel fatto che
            Vodafone vuole vendere sia l'acXXXXX ad internet
            che la fonia.Credo che questo lo veda solo tu. Tutti gli operatori mobili, nessuno escluso, vendono entrambi. Spiegami adesso come mai questo sarebbe un conflitto di interessi soltanto per Vodafone.
            Quando però si è accorta che,
            grazie al voip, comprando la prima l'utente può
            ottenere anche la seconda (senza doverla pagare)
            ecco che ha iniziato a mettere le limitazioni
            sull'uso della connettività, nel maldestro
            tentativo di non perdere i guadagni della
            fonia,Puo' darsi, ma questo non significa che ci sia un conflitto di interessi, ma soltanto che vogliano correggere il loro modello di business. Avranno calcolato che il VoIP gli fa perdere i soldi della fonia. Quindi dove e' il problema? ci sono 4 operatori mobili in Italia, sei libero di cambiare dove e quando vuoi.Cordiali saluti
          • Ranmamez scrive:
            Re: Il concetto di net neutrality

            Credo che questo lo veda solo tu. Tutti gli
            operatori mobili, nessuno escluso, vendono
            entrambi. Spiegami adesso come mai questo sarebbe
            un conflitto di interessi soltanto per
            Vodafone.No, non lo vede solo lui, lo vedono tutti quelli che non hanno le fette di prosciutto davanti agli occhi (e non di quelle sottili, ovviamente...)Non è un conflitto solo per Vodafone, lo è per tutti, solo che Vodafone è l'unica che opera pratiche scorrette volte a limitare la libertà del cliente/utente dei servizi dati.
            Puo' darsi, ma questo non significa che ci sia un
            conflitto di interessi, ma soltanto che vogliano
            correggere il loro modello di business. AvrannoErrato, è un conflitto di interessi perché al giorno d'oggi sui servizi internet puoi veicolare non solo dati ma anche audio e messaggistica istantanea non solo breve e non solo testuale (aka sms ed mms).
            calcolato che il VoIP gli fa perdere i soldi
            della fonia. Quindi dove e' il problema? ci sono
            4 operatori mobili in Italia, sei libero di
            cambiare dove e quando
            vuoi.Evidentemente non ci arrivi proprio: quei 4 gestori fanno cartello e come comincia uno a fare queste pratiche gli altri seguono a ruota senza chiedere troppo scusa ai propri clienti. Dove cavolo pensi di andare se anche gli altri adottano tale misure? Dove cavolo lo vedi il "libero di cambiare dove e quando vuoi"??
          • markoer scrive:
            Re: Il concetto di net neutrality
            - Scritto da: Ranmamez[...]
            Non è un conflitto solo per Vodafone, lo è per
            tutti, solo che Vodafone è l'unica che opera
            pratiche scorrette volte a limitare la libertà
            del cliente/utente dei servizi dati.Tu hai firmato un contratto? quindi la scorrettezza la vedi soltanto tu.

            Puo' darsi, ma questo non significa che ci sia

            un

            conflitto di interessi, ma soltanto che vogliano

            correggere il loro modello di business. Avranno
            Errato, è un conflitto di interessi perché al
            giorno d'oggi sui servizi internet puoi veicolare
            non solo dati ma anche audio e messaggistica
            istantanea non solo breve e non solo testuale
            (aka sms ed mms).E quindi? continuo a non vedere questo conflitto di interessi.[...]
            Evidentemente non ci arrivi proprio: quei 4
            gestori fanno cartello e come comincia uno a fare
            queste pratiche gli altri seguono a ruota senza
            chiedere troppo scusa ai propri clienti.Evidentemente hai problemi di logica. Prima il problema era dovuto al fatto che solo Vodafone faceva pratiche scorrette, adesso viene dal fatto che gli altri "seguono a ruota".Primo, non mi pare che gli altri "seguano a ruota". Secondo, deciditi: prima il problema "era solo Vodafone", ma dato che non riesci a spiegare il "conflitto di interessi" adesso ti inventi l'inestitente problema che tutti "fanno cartello".Prima cerca di fissare la tua logica, poi ragioneremo.Cordiali saluti
          • Ranmamez scrive:
            Re: Il concetto di net neutrality
            - Scritto da: markoer
            Tu hai firmato un contratto? quindi la
            scorrettezza la vedi soltanto
            tu.Mai sentito parlare di clausole vessatorie? No eh? Vatti a informare poi ne riparliamo. Ribadisco comunque che è una pratica *SCORRETTA*, che non significa automaticamente "ILLEGALE", la capisci la differenza, si?
            E quindi? continuo a non vedere questo conflitto
            di interessi.Magari se ti togli le fette di salame dagli occhi...Che servizi vende Vodafone? Servizi di comunicazione: audio, video e dati.Che servizi puoi veicolare tramite la comunicazione dati? Ma guarda un po': audio e video! Ora lo vedi il conflitto di interessi o ancora non ci arrivi?
            Evidentemente hai problemi di logica. Prima il
            problema era dovuto al fatto che solo Vodafone
            faceva pratiche scorrette, adesso viene dal fatto
            che gli altri "seguono a
            ruota".No, i problemi di logica ce l'hai TU, caro mio, non certo io.Il problema E' sempre Vodafone che opera una pratica scorretta: quello che poi ne CONSEGUE è, dato il cartello più o meno evidente, che questo costituisce un cattivo esempio, un precedente che può essere portato ad esempio quando le altre tre creeranno clausole (vessatorie in quanto limitanti la libertà d'utilizzo del servizio acquistato) simili.
            Primo, non mi pare che gli altri "seguano a
            ruota". Non ancora, ma visti i precedenti c'è da aspettarselo.
            Secondo, deciditi: prima il problema "era
            solo Vodafone", ma dato che non riesci a spiegare
            il "conflitto di interessi" adesso ti inventi
            l'inestitente problema che tutti "fanno
            cartello".Io non devo decidere niente: sei tu che non capisci, che colpa ne ho io se SOLO TU non vedi quello che è evidente a TUTTI, includendo ovviamente quelli che non sono completamente stupidi e capiscono come stanno le cose... Tu da che parte ti trovi?E per quanto riguarda il riuscire a spiegarlo, te l'avevano già spiegato ma evidentemente con te ci vuole proprio il disegnino come ai bambini di 3a elementare...In ogni caso vedi sopra, se ancora non lo vedi direi che si evince chiaramente il tuo livello di competenza della materia....
            Prima cerca di fissare la tua logica, poi
            ragioneremo.Prima cerca di rebootare il cervello e magari già che ci sei facci un upgrade, poi "ragioneremo"...
            Cordiali salutiContraccambio.
          • markoer scrive:
            Re: Il concetto di net neutrality
            - Scritto da: Ranmamez
            - Scritto da: markoer

            Tu hai firmato un contratto? quindi la

            scorrettezza la vedi soltanto

            tu.
            Mai sentito parlare di clausole vessatorie?Io sì, e non solo: so cosa sono, Codice Civile alla mano.Tu invece vedo che hai le idee un po' più confuse. Non sono certo io quello che si deve informare...
            Ribadisco comunque che è una pratica *SCORRETTA*,
            che non significa automaticamente "ILLEGALE", la
            capisci la differenza, si?La differenza è che *TU* la percepisci come scorretta. Ripeto, qual è il problema? cambia operatore se non ti piace.

            E quindi? continuo a non vedere questo conflitto

            di interessi.
            Magari se ti togli le fette di salame dagli
            occhi...
            Che servizi vende Vodafone? Servizi di
            comunicazione: audio, video e
            dati.
            Che servizi puoi veicolare tramite la
            comunicazione dati? Ma guarda un po': audio e
            video! Ora lo vedi il conflitto di interessi o
            ancora non ci arrivi?Eppure non è difficile da capire, ci potresti arrivare persino te. Mi puoi dimostrare quale problema hai nel cambiare operatore? Il conflitto di interessi si ha quando non hai alternative. Ci sono ben quattro operatori di fonia in Italia tra cui scegliere, più gli operatori virtuali.[...]
            No, i problemi di logica ce l'hai TU, caro mio,
            non certo io.Bla bla bla, ma intanto non hai ancora un solo argomento che non faccia acqua.
            Il problema E' sempre Vodafone che opera una
            pratica scorretta: ...che abbiamo capito essere qualcosa che TU consideri "scorretto" - definizione tua personale di "scorrettezza", perché non si è capito in che senso. Hai solo farfugliato di "clausole vessatorie" senza sapere evidentemente cosa sono perché è abbastanza evidente che non conosci il Codice Civile italiano (altrimenti non spareresti termini a caso senza conoscerli). Per il resto non hai motivato in alcun modo questa "scorrettezza". Ma proseguiamo nel tuo ragionamento...
            quello che poi ne CONSEGUE è,
            dato il cartello più o meno evidente,A parte la conseguenza che non c'è (viste le premesse fallate), ci sbatti un'altra tua conclusione personale infondata, che cerchi di vendere come "evidente" senza aver portato alcuna prova.L'"evidenza" è invece nell'altra direzione, perché altri operatori NON praticano differenziazioni di tariffe o filtri come fa Vodafone. Quindi, ripeto: che problema hai nel cambiare operatore?
            che questo
            costituisce un cattivo esempio, un precedente che
            può essere portato ad esempio quando le altre tre
            creeranno clausole (vessatorie in quanto
            limitanti la libertà d'utilizzo del servizio
            acquistato) simili.Alla fine i nodi arrivano al pettine: queste "scorrettezze", le "clausole vessatorie" e i "cartelli evidenti" sono ridotti ad un "cattivo esempio".Che cattivona la Vodafone, dà il "cattivo esempio" - se vogliamo costituisce un precedente, e gli altri operatori possono rubarne l'idea.Posso, se vuoi, seguirti in questa ultima tesi: magari è vero. Ci sta che magari domani Wind o H3G facciano lo stesso? può darsi. Ma da qui a dire che ci sono "scorrettezze", "clausole vessatorie" o "cartelli evidenti" ce ne passa.Quindi, cerca di schiarirti bene le idee prima di sparare a vanvera: non ci fai esattamente una bella figura.Entrando un pochino più seriamente in argomento e tralasciando le sciocchezze: tutto dipende da cosa ti aspetti e cosa è possibile veramente offrire. Ti aspetti che la Telecom venga a casa tua e cablarti con una fibra da 10 Mbit/s per 19 al mese? puoi certamente avere questa aspettativa, puoi sbraitare che Telecom è "scorretta", che quando hai firmato per la ADSL c'erano "clausole vessatorie" e tutte le altre fandonie che sei tanto bravo a inventarti (sorry, ma è la verità), ma resta il fatto che hai aspettative irrealizzabili.Non è molto diverso con l'UMTS, ci sono dei limiti sia tecnici che economici, ed i margini di profitto nella connettività sono molto bassi, specialmente se cominci a distribuire chiavette un tanto al chilo, la banda si satura rapidamente. Personalmente dato che non uso VoIP (personale, lo uso aziendale), sono ben contento se l'ISP limita la banda degli altri e mi fa usare il web o altri servizi più rapidamente. De gustibus, ovviamente - sto solo facendo un esempio per farti capire che ciascuno ha aspettative diverse.[...]
            In ogni caso vedi sopra, se ancora non lo vedi
            direi che si evince chiaramente il tuo livello di
            competenza della materia....Stra-LOL. Guarda che io lavoro nel settore, e non è che dandomi del bambino di tre anni le tue sparate risultano più lucide.

            Prima cerca di fissare la tua logica, poi

            ragioneremo.
            Prima cerca di rebootare il cervello e magari già
            che ci sei facci un upgrade, poi
            "ragioneremo"...Diventare insolente non migliora la tua posizione.Cordiali saluti
  • giancarlo piccinini scrive:
    skype usatelo con wifi
    skype usatelo con wifi sul vostro telefonino non date soldi a vodafon ora ci sono miriade di reti non protette Ottima Applicazione Gratuita: la guida per trovare aree wi-fi libere in tutta italia!Compatibile con iPhone, iPod touch e iPad. Richiede iOS 3.0 o successivehttp://itunes.apple.com/it/app/wired-wi-fi-libero-sveglia/id416776056?mt=8&affId=1325731#
  • Funz scrive:
    Re: VODAFONE: impara ad essere Competitiva!
    - Scritto da: Crazy
    SALVE A TUTTIwella!
    """
    Altrimenti sarebbe troppo comodo bloccare
    l'acXXXXX ai servizi Concorrenti... a sto punto
    tanto vale
    dire:

    Tutta la Gente che Abita nel Comune di "TICTOC"
    puo` andare a fare la spesa solo nei Supermercati
    "Panorama", non gli e` permesso accedere a nessun
    altro supermercato perche` gli altri offrono
    prezzi piu` vantaggiosi rispetto al Panorama di
    TICTOC.Forse manchi da un po' dall'Italia ma l'andazzo è questo.Vedi la nuova compagnia ferroviaria che vorrebbe servire la tratta TO-MI, ma le hanno impedito di fare fermate intermedie perché -motivazione ufficiale- intaccava il business di Trenitalia.Per quanto possano essere messi male negli USA, non potrà mai essere lo schifo di Paese che siamo noi. :(
  • trecentonov antotto scrive:
    Re: VODAFONE: impara ad essere Competitiva!
    TVB Crazy ;_;
  • Ste scrive:
    no comment
    Vodafone, finiamola, se pago per un servizio ci faccio quello che voglio e non faccio nulla di illegale. Altra cosa, smettete di chiamarmi per passare nuovamente a voi, se me ne vado e passo ad altro operatore per la seconda volta ci sarà un motivo..
    • deactive scrive:
      Re: no comment
      quanto stai dicendo mi pare non sia piu' possibile. Devono averti tampinato qualche mese fa prima che le cose cambiassero.http://www.iochiamo.com/gestori/vodafone/mnp-retention-agcom/
      • Ste scrive:
        Re: no comment
        il 2 febbraio non mi pare una data molto remota.A settembre avranno provato una 30 ina di volte, ero all'estero e in ferie figurati se rispondevo a un numero che non conosco e per una stupidata del genere..cmq i loro "blocchi" voip sono facilmente aggirabili..
  • harvey scrive:
    Re: VODAFONE: impara ad essere Competitiva!
    - Scritto da: Crazy
    Se la vostra concorrenza riesce ad offrire lo
    stesso servizio in maniera piu` economica, sta a
    voi saper fare una offerta in grado di
    sconfiggere la concorrenza, magari riducendo il
    prezzo al punto di essere inferiore a quello
    concorrenziale.Il problema e' che loro sono competitivissimi.In italia il le offerte per gli sms sono le più controllate, visto che e' un mezzo di comunicazione utilizzatissimo.Poi ovviamente dovrebbe essere inutile, visto che può essere sostituito tranquillamente dalle email e un contratto dati (stesso servizio, costo molto inferiore). Ma chi lo usa in italia....
    • ziovax scrive:
      Re: VODAFONE: impara ad essere Competitiva!
      - Scritto da: harvey
      In italia il le offerte per gli sms sono le più
      controllate, visto che e' un mezzo di
      comunicazione
      utilizzatissimo.
      Poi ovviamente dovrebbe essere inutile, visto che
      può essere sostituito tranquillamente dalle email
      e un contratto dati (stesso servizio, costo molto
      inferiore). Ma chi lo usa in
      italia....In realtà esistono molti servizi per inviare SMS (non e-mail) con il contratto dati, solo che, evidentemente, non hanno raggiunto una quota preoccupante per le telco.
  • ano nymous scrive:
    revolution...
    fa ridere che i "miseri" e tanto disprezzati (salvo depredarli) "arabi" adi cui ci sentiamo tanto superiori sono in realtà MOLTO più meglio ed "avanti" di noi: basta vedere cosa stanno facendo contro chi li opprime... mentre qui si elemosina un pezzettino di banda voip o a vodafone, o un dominio di primo livello a ICANN, o una copia "pirata" (leggi: liberata) di un cd da un senegalese sperando che SIAE non veda, o un finanziamento con il 20% TAEG per comprare un iCoso (di m.rda)... loro REVOLUTION, noi un GREGGE di DOCILI SERVI MORTI DI FAME PARA/XXXXXXXXX
    • PINO scrive:
      Re: revolution...
      - Scritto da: ano nymous
      fa ridere che i "miseri" e tanto disprezzati
      (salvo depredarli) "arabi"
      a
      di cui ci sentiamo tanto superiori sono in realtà
      MOLTO più meglio ed "avanti" di noi: basta vedere
      cosa stanno facendo contro chi li opprime...
      mentre qui si elemosina un pezzettino di banda
      voip o a vodafone, o un dominio di primo livello
      a ICANN, o una copia "pirata" (leggi: liberata)
      di un cd da un senegalese sperando che SIAE non
      veda, o un finanziamento con il 20% TAEG per
      comprare un iCoso (di m.rda)...

      loro REVOLUTION, noi un GREGGE di DOCILI SERVI
      MORTI DI FAME
      PARA/XXXXXXXXXA MORTE RUPPOLO!!!!!!!!!!!!!!!!!
    • M. Rossini scrive:
      Re: revolution...
      BRAVO, e' proprio COSI'!!!- Scritto da: ano nymous
      fa ridere che i "miseri" e tanto disprezzati
      (salvo depredarli) "arabi"
      a
      di cui ci sentiamo tanto superiori sono in realtà
      MOLTO più meglio ed "avanti" di noi: basta vedere
      cosa stanno facendo contro chi li opprime...
      mentre qui si elemosina un pezzettino di banda
      voip o a vodafone, o un dominio di primo livello
      a ICANN, o una copia "pirata" (leggi: liberata)
      di un cd da un senegalese sperando che SIAE non
      veda, o un finanziamento con il 20% TAEG per
      comprare un iCoso (di m.rda)...

      loro REVOLUTION, noi un GREGGE di DOCILI SERVI
      MORTI DI FAME
      PARA/XXXXXXXXX
  • cotechino scrive:
    il capitalismo delle pezzealXXXX
    la moltiplicazione dei pani e dei pesci!pagate vi sarà dato un sole di cartone ! :)questa è innovazione!
  • cantiNO scrive:
    Con la TRE
    Pago poco.. e uso anche il voip!
    • ruppolo scrive:
      Re: Con la TRE
      - Scritto da: cantiNO
      Pago poco.. e uso anche il voip!Certo, e quando sei in roaming TIM di attacchi al tram.
      • Mettiuz scrive:
        Re: Con la TRE
        Quoto.La soluzione è solo una: a maggio faccio richiesta per passare a TIM, Vodafone il giorno stesso mi chiamerà per offrirmi per un anno tutto ciò che hanno alla metà di quello che pago ora e dopo un anno...passo a TIM :PPer farsi prendere meno per il c*lo va cambiato operatore ogni 2 anni e andare avanti a offerte.
      • Santo Subito scrive:
        Re: Con la TRE
        pur non essendo un sostenitore della 3, le cose sono leggermente diverse: in tutte le aree urbane la copertura è buona, quando si va in aree poco abitate (e quindi poco coperte) la copertura va in roaming TIM, effettivamente, ma in zone extraurbane raramente Tim fornisce una copertura dati abbastanza veloce da permettere una chiamata VoIP.
      • saro scrive:
        Re: Con la TRE
        capita raramente che va in roaming con TIM. Ho una buona copertura 3G dalle mie parti. Se proprio sei disperato abiliti il roaming dati sotto TIM non è tanto costoso.
    • rover scrive:
      Re: Con la TRE
      Poca copertura=troppo roaming!!
      • cantiNO scrive:
        Re: Con la TRE
        vero,però offerte con flat tipo Top8 che con 50 euro al mese ti danno ore e ore di chiamate e 10 gb navigazione Tim non ne faaltrimenti sarei già tornato a Tim
        • Diritto di recesso scrive:
          Re: Con la TRE
          ...e avresti pagato il lussuoso diritto di reXXXXX, che TRE ha anche sulle ricaricabili SENZA telefono e quant'altro...
  • H5N1 scrive:
    E poi dicono che...
    ..gli Anonymous si XXXXXXXno! :)Sta a vedere che le compagnie telefoniche non saranno tra i prossimi bersagli...
  • Medieval Optimum scrive:
    TeleTu attiva ADSL su linee Vodafone
    A Vodafone la banda per il backhaul di TeleTu, i bit son preziosi!
  • az Nock scrive:
    Re: VODAFONE: impara ad essere Competitiva!
    Bentornatooooooooooooooooooooooooooo :D
  • Fai il login o Registrati scrive:
    Re: VODAFONE: impara ad essere Competitiva!
    Michia! CRAZY! Quant'era che non ti si vedeva nel forum...
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: VODAFONE: impara ad essere Competitiva!
      - Scritto da: Fai il login o Registrati
      Michia! CRAZY! Quant'era che non ti si vedeva nel
      forum...PI ti consumava troppa banda?
  • MeX scrive:
    Re: VODAFONE: impara ad essere Competitiva!
    craaaazy!Ciaaaaaaaaooooooo! :D
  • No Nome scrive:
    XXXXXponte (MIT)
    Caro Nicholas,il tuo "essere digitali" specifica chiaramente: un bit è un'unità di informazione, che cosa rappresenti quel bit non è certo un problema di una TELCO. Nessuno obbliga le Telco a fare investimenti per ingrandire la rete per offrirti il servizio VoIP. Se una TELCO ingrandisce la sua rete sarà per avere più banda e quindi offrire un migliore servizio.Come far ricadere i costi sugli utenti è un problema della TelCo, mettersi a distinguire che tipo di bit passano sulla banda a disposizione vuol dire cercare il sesso degli angeli.Già far pagare gli SMS che viaggiano non sulla portante dati, ma sulla portante di servizio è un delitto!!!Insomma se togli banda, lo fai per NON investire in nuove strutture. Cio' equivale a una modifica unilaterale di un contratto. Benissimo: che ne venga data comunicazione e poi gli utenti saranno liberi di andarsene senza penali entro 30 gg.
    • Rover scrive:
      Re: XXXXXponte (MIT)
      Ho una internet key vodafone, in scadenza tra un paio di mesi (fine dei 24 mesi).Da me Skype funziona benissimo, e non credo che abbiano fatto modifiche entro i due anni.Comunque oggi non conviene più. Wind è migliore, dal punto di vista economico.Non posso fare ne' TIM ne' TRE in quanto non ben servite da dove ne faccio un uso prevalente.Comunque nessuno è obbligato a usare Internet mobile di vodafone, o sbaglio?
      • markoer scrive:
        Re: XXXXXponte (MIT)
        Esatto, se non ti piace cambi operatore.Finché ovviamente Wind non si sveglia e non fa lo stesso... se non o fa è semplicemente perché non ha i dispositivi tecnologici che le permettono di filtrare il traffico - o l'installarli costerebbe più del beneficio che gliene viene.Comunque tutta questa è una polemica fasulla. È ovvio che un operatore telefonico ti filtri il VoIP. È come se Sony o Nintendo non provassero a contrastare il crack delle console: hai voglia te a dire "la console è mia e ne faccio quello che voglio", è chiaro che se la vuoi crakkare, è per usare software copiato. Bisogna anche avere un po' di buon senso; esattamente come la libertà di fruire del gioco che hai comprato non significa libertà di rubare i giochi, allo stesso modo non si può invocare la "net neutrality" per scroccare il VoIP con una tariffa flat da due soldi.Cordiali saluti
        • rpell scrive:
          Re: XXXXXponte (MIT)
          Questo non e' assolutamente vero, l'esempio non c'entra niente.Crackare una console x usare un gioco copiato viola regole di copyright (sicuramente sul gioco crackato), etc....Usare un software VoIP legale e' ... legale x definizione. Tu paghi x accedere alla banda internet, e finche' fai cose legali, nessuno puo' dirti niente: si chiama net neutrality. Chiudere le porte di VoIP/skype (legali) e' un'azione che va contro la net neutrality. Se a Vodafone nn va bene questo business, che ne faccia un altro. Cmq questa scelta gli si ritorcera' contro, con migrazione di massa di molta utenza. A quel punto torneranno indietro. Gli altri operatori col cavolo che seguiranno la Vodafone (secondo me), xche' differenziandosi accoglieranno nuovi utenti.
          • markoer scrive:
            Re: XXXXXponte (MIT)
            Tu paghi per un servizio, che è quello riportato nei termini e nelle condizioni che accetti quando lo acquisti.Se c'è scritto che il VoIP viene filtrato, non vedo dove sia il problema: lo hai accettato tu quando hai firmato. Cercare di aggirarlo è assolutamente equivalente al crakkare la tua console: ovvero una violazione delle condizioni di uso.Se non ti sta bene, devi prendere il servizio differente fornito dallo stesso operatore, oppure usare un altro operatore. Non capisco cosa ci sia da piangere quando la questione è veramente chiara.Anche invocare la net neutrality non ha senso. Net neutrality non significa che Internet deve essere gratis. Tu paghi per avere Internet. Se paghi di più, hai una banda maggiore. Se vuoi un VoIP funzionante, paghi un contratto superiore.Cordiali saluti
          • ayeye scrive:
            Re: XXXXXponte (MIT)
            - Scritto da: markoer
            Tu paghi per un servizio, che è quello riportato
            nei termini e nelle condizioni che accetti quando
            lo
            acquisti.

            Se c'è scritto che il VoIP viene filtrato, non
            vedo dove sia il problema: lo hai accettato tu
            quando hai firmato. Cercare di aggirarlo è
            assolutamente equivalente al crakkare la tua
            console: ovvero una violazione delle condizioni
            di
            uso.

            Se non ti sta bene, devi prendere il servizio
            differente fornito dallo stesso operatore, oppure
            usare un altro operatore. Non capisco cosa ci sia
            da piangere quando la questione è veramente
            chiara.

            Anche invocare la net neutrality non ha senso.
            Net neutrality non significa che Internet deve
            essere gratis. Tu paghi per avere Internet. Se
            paghi di più, hai una banda maggiore. Se vuoi un
            VoIP funzionante, paghi un contratto
            superiore.


            Cordiali salutiSbagliato: quello che si sta contestando è che un fornitore di banda ti possa dire quali sono i bit buoni che puoi scambiare e quelli cattivi che da contratto ti verranno bloccati. In teoria internet è internet, la responsabilità di quello che ci faccio è mia, tu mi fornisci la banda a quel prezzo e basta.
          • markoer scrive:
            Re: XXXXXponte (MIT)
            - Scritto da: ayeye[...]
            Sbagliato: quello che si sta contestando è che un
            fornitore di banda ti possa dire quali sono i bit
            buoni che puoi scambiare e quelli cattivi che da
            contratto ti verranno bloccati. In teoria
            internet è internet, la responsabilità di quello
            che ci faccio è mia, tu mi fornisci la banda a
            quel prezzo e basta.Beh, perche' dovrei sbagliare io e non te? non e' che il tuo "contestare" apporti delle argomentazioni migliori delle mie - ANZI. E' privo di ogni logica.Puo' forse essere un TUO DESIDERIO che gli operatori facciano solo "i fornitori di banda", ma non mi risulta che la legge gli proibisca di fare altrimenti. Quindi fanno come gli pare, e se non ti piace, ripeto, libero di andare altrove.Se ci fosse una legge che impone la "net neutrality" avresti come conseguenza molto semplicemente che le tariffe verrebbero rialzate per tutti, con grosso svantaggio di chi al VoIP non e' interessato. Quindi direi che la situazione attuale e' molto piu' desiderabile.Ma si sa, gli Italiani devono lamentarsi giusto per sport, anche di fronte all'evidenza del fatto che, almeno in un campo solo di tutto lo scibile, abbiano le migliori e piu' ampie offerte economiche e le piu' eccellenti infrastrutture.Mi fa ridere quel poveretto che sbandiera le ridicole tariffe flat Americane, dove un cellulare non prende nemmeno quando giri l'angolo o esci 10 metri dalla citta'...Nei fatti gli operatori mobili stanno colmando il digital divide che il Governo, troppo occupato a sbrogliarsi dagli scandali sessuali con le minorenni, le leggi ad personam per salvare il XXXX alla casta e altre facezie, si e' "scordato" di affrontare.Cordiali saluti
        • lui scrive:
          Re: XXXXXponte (MIT)
          - Scritto da: markoer
          Esatto, se non ti piace cambi operatore.

          Finché ovviamente Wind non si sveglia e non fa lo
          stesso... se non o fa è semplicemente perché non
          ha i dispositivi tecnologici che le permettono di
          filtrare il traffico - o l'installarli costerebbe
          più del beneficio che gliene
          viene.

          Comunque tutta questa è una polemica fasulla. È
          ovvio che un operatore telefonico ti filtri il
          VoIP. È come se Sony o Nintendo non provassero a
          contrastare il crack delle console: hai voglia te
          a dire "la console è mia e ne faccio quello che
          voglio", è chiaro che se la vuoi crakkare, è per
          usare software copiato. Bisogna anche avere un
          po' di buon senso; esattamente come la libertà di
          fruire del gioco che hai comprato non significa
          libertà di rubare i giochi, allo stesso modo non
          si può invocare la "net neutrality" per scroccare
          il VoIP con una tariffa flat da due
          soldi.


          Cordiali salutiesempio senza senso!Ti scordi che le frequenze non sono degli operatori ma NOSTRE; loro non ne possono disporre come gli pare.Una esempio più calzante sarebbe quello in cui la Benetton (concessionaria di Autostrade) si mettesse a produrre automobili e da quel momento il pedaggio autostradale venisse corrisposto in funzione della marca della tua auto.Anche in quel caso si potrebbe esporre la stessa argomentazione e dire che non si possono dare la zappa sui piedi da soli.Per come la vedo io le infrastutture (antenne e quant'altro) dovrebbero essere statali e su queste concorrenza vera tra tutti.
  • Kimpert scrive:
    Occorre un NUOVO Operatore
    possibilmente con base all'estero e nessuna sede in italia manco un negozio .vedi come i nostri poi si cag***o letteralmente in manoin italia nel 2011 la figura del "cliente" non esiste più perchè è stata soppiantata dalla figura del "suddito" obbligato a usare quello che dicono loro e ai prezzi che dicono loroe sarà sempre peggio se non si romperanno finalmente questi monopoli di fatto
    • markoer scrive:
      Re: Occorre un NUOVO Operatore
      - Scritto da: Kimpert
      possibilmente con base all'estero e nessuna sede
      in italia manco un negozioVodafone non è italiana. E un nuovo operatore dove lo metti? le frequenze non sono infinite e quelli che ci sono hanno pagato molto care le licenze UMTS.Cordiali saluti
  • Maffei scrive:
    Invece TIM
    Non blocca nulla e costa meno su tutta la linea.
  • Carmelo Badalament i scrive:
    normativa Europea? e per il P2P?
    "In base alla nuova normativa dell'Unione Europea sulle telecomunicazioni, il cui recepimento nelle leggi nazionali è previsto entro maggio 2011, le autorità devono proteggere le libertà di rete, compresa la possibilità per gli utenti finali di accedere ed utilizzare le applicazioni, i contenuti e i servizi a loro scelta su Internet"Anche il diritto di usare programmi di filesharing senza limitazioni di banda
    • harvey scrive:
      Re: normativa Europea? e per il P2P?
      E' bello immaginare cose non vere ...
    • ruppolo scrive:
      Re: normativa Europea? e per il P2P?
      - Scritto da: Carmelo Badalament i
      "In base alla nuova normativa dell'Unione Europea
      sulle telecomunicazioni, il cui recepimento nelle
      leggi nazionali è previsto entro maggio 2011, le
      autorità devono proteggere le libertà di rete,
      compresa la possibilità per gli utenti finali di
      accedere ed utilizzare le applicazioni, i
      contenuti e i servizi a loro scelta su
      Internet"

      Anche il diritto di usare programmi di
      filesharing senza limitazioni di
      bandaNo, i ladri non hanno alcun diritto.
    • shevathas scrive:
      Re: normativa Europea? e per il P2P?

      Anche il diritto di usare programmi di
      filesharing senza limitazioni di
      bandae dove sta scritto che devono lasciartelo usare a costo zero ?
  • Flatline scrive:
    Offerte a costi inferiori?

    Vodafone, da parte sua, ha risposto che
    "la priorità per la nostra azienda è la trasparenza:
    offriamo tariffe di ogni tipo e per ogni fascia di utenza.
    Alcune comprendono il VoIP, altre no. Naturalmente, il traffico
    VoIP ha un costo, ma è un tipo di servizio che può non
    interessare a tutti. Per questo tipo di clienti, ci sono offerte
    che non comprendono l'utilizzo del VoIP, a costi inferiori
    rispetto a quelle che lo comprendono".Giusto un commento.Ci fosse una tariffa a 12 euro al mese con VoIP e mi venissero a dire che hanno lanciato un'offerta a 50 centesimi al mese senza voip solo per chi deve controllare le email sugli smartphone ci starei pure. Ma se mi vieni a dire che 12 euro al mese per... nulla sono la versione scontata di un'offerta da 36 euro al mese per avere anche il VoIP... mi viene voglia di spaccarti la testa a cucchiaiate.Si chiama violazione della net neutrality, punto. Se la UE non interviene su cose come questa dimostra essere per l'ennesima volta ciò che è: un immenso baraccone di mangiapane a tradimento.
  • Franco Cinel scrive:
    BOICOTTARE!
    Atteggiamenti come quelli messi in atto da Vodafone devono produrre da parte degli utenti il boicottaggio della compagnia e di chi si comporta allo stesso modo.BOICOTTARE!
    • r1b0 scrive:
      Re: BOICOTTARE!
      - Scritto da: Franco Cinel
      Atteggiamenti come quelli messi in atto da
      Vodafone devono produrre da parte degli utenti il
      boicottaggio della compagnia e di chi si comporta
      allo stesso
      modo.
      BOICOTTARE!quoto tuttoboicottate vodafone!!!
      • Luca scrive:
        Re: BOICOTTARE!
        Piacerebbe boicottare, quando hai il lusso di poterlo fare.E quando Vodafone è l'unico operatore che ti fornisce connettività HSPA sul territorio, cosa fai?Nel caso del mio comune per esempio ho copertura HSPA solamente con TIM e Vodafone. TIM non fa piani dati a volume e quindi non puoi farti una "flat", mentre Vodafone permette la flat ma offre volumi ridicoli in termini di prezzo (29 per 5 GB).
        • Maffei scrive:
          Re: BOICOTTARE!
          - Scritto da: Luca
          Piacerebbe boicottare, quando hai il lusso di
          poterlo
          fare.
          E quando Vodafone è l'unico operatore che ti
          fornisce connettività HSPA sul territorio, cosa
          fai?
          Nel caso del mio comune per esempio ho copertura
          HSPA solamente con TIM e Vodafone. TIM non fa
          piani dati a volume e quindi non puoi farti una
          "flat", mentre Vodafone permette la flat ma offre
          volumi ridicoli in termini di prezzo (29 per 5
          GB).Tim permette tranquillamente di fare piani dati a prezzi molto buoni.Hai 5 GB di traffico a 19 euro, che con la passa a Tim si riducono a 9,50 euro.
          • Luca scrive:
            Re: BOICOTTARE!
            Scusami, hai ragione: esiste una tariffa a volume, ma paghi la bellezza di 0.5 ogni MB scaricato fuori dalla soglia dei 5 GB mensili. Tradotto: sei sempre con l'ansia di sforare. Wind e Vodafone invece ti limitano la banda rispettivamente a 32 Kbps e 64 Kbps.
          • Biblet 4 ever scrive:
            Re: BOICOTTARE!
            - Scritto da: Luca
            Scusami, hai ragione: esiste una tariffa a
            volume, ma paghi la bellezza di 0.5 ogni MB
            scaricato fuori dalla soglia dei 5 GB mensili.Vodafone ti XXXX la linea se sfori, idem Wind: cosa completamente folle.Tim ti permette ugualmente di navigare.
          • Anonimo scrive:
            Re: BOICOTTARE!
            Esistono semplici app come 3g watchdog per evitare queste ansie!Ah no su iphone non ci sono, peccato...
    • rpell scrive:
      Re: BOICOTTARE!
      Il fatto che anche TIM a Wind escludono il VoIP dai loro contratti. Poi nn chiudono le porte, quindi uno puo' fregarsene (giustamente). Vodafone adesso invece chiude le porte.L'unico operatore che garantisce il VoIP su 3G e' la Tre...
      • il solito bene informato scrive:
        Re: BOICOTTARE!
        - Scritto da: rpell
        Il fatto che anche TIM a Wind escludono il VoIP
        dai loro contratti. Poi nn chiudono le porte,
        quindi uno puo' fregarsene (giustamente).intendi che "in teoria" il VoIP è bloccato ma poi in realtà funziona?(a me funziona [wind])
        • rpell scrive:
          Re: BOICOTTARE!
          Intendo che, leggendo qualche forum (o forse anche alcune condizioni contrattuali di TIM e Wind, nn ricordo xche' l'ho fatto tempo fa), ho scoperto che Vodafone, TIM e Wind proibiscono il traffico VoIP sulle loro offerte mobile base x cellulari. Poi tra il dire e il fare c'e' di mezzo il mare, x cui TIM e Wind di certo hanno chiuso entrambi gli occhi e ti permettono di usare il VoIP. Pero' da un momento all'altro potrebbero decidere di chiudere le porte e ... bye bye VoIP.L'unica compagnia che invece permette legalmente il VoIP su 3G, e' la Tre.Con questo nn devo fare pubblicita' a niente. So x esempio che su Wind il VoIP funziona da cellulare.Ciao!
          • il solito bene informato scrive:
            Re: BOICOTTARE!
            - Scritto da: rpell
            Intendo che, leggendo qualche forum (o forse
            anche alcune condizioni contrattuali di TIM e
            Wind, nn ricordo xche' l'ho fatto tempo fa), ho
            scoperto che Vodafone, TIM e Wind proibiscono il
            traffico VoIP sulle loro offerte mobile base x
            cellulari. Poi tra il dire e il fare c'e' di
            mezzo il mare, x cui TIM e Wind di certo hanno
            chiuso entrambi gli occhi e ti permettono di
            usare il VoIP. Pero' da un momento all'altro
            potrebbero decidere di chiudere le porte e ...
            bye bye
            VoIP.
            L'unica compagnia che invece permette legalmente
            il VoIP su 3G, e' la
            Tre.
            Con questo nn devo fare pubblicita' a niente. So
            x esempio che su Wind il VoIP funziona da
            cellulare.
            Ciao!Gracias!
          • Aleph72 scrive:
            Re: BOICOTTARE!
            - Scritto da: il solito bene informato
            Gracias!Ti consiglio comunque di leggere bene il contratto.Con gli operatori spagnoli (compresa Vodafone), per esempio, il traffico VoIP non viene bloccato, ma viene fatturato a parte a qualcosa come 2 al MB mi pare.Quindi occhio.
          • il solito bene informato scrive:
            Re: BOICOTTARE!
            - Scritto da: Aleph72
            - Scritto da: il solito bene informato


            Gracias!

            Ti consiglio comunque di leggere bene il
            contratto.
            Con gli operatori spagnoli (compresa Vodafone),
            per esempio, il traffico VoIP non viene bloccato,
            ma viene fatturato a parte a qualcosa come 2 al
            MB mi
            pare.
            Quindi occhio.ho cercato nei forum e ho letto di tutto e il suo contrario. Ieri ho provato a fare uno squillo a casa con skype, quindi il VoIP su Wind funziona... farò una seconda prova e vedrò se ci sono addebiti (che di solito comunque mi segnalano con un sms)
      • ruppolo scrive:
        Re: BOICOTTARE!
        - Scritto da: rpell
        Il fatto che anche TIM a Wind escludono il VoIP
        dai loro contratti. Poi nn chiudono le porte,
        quindi uno puo' fregarsene (giustamente).
        Vodafone adesso invece chiude le
        porte.
        L'unico operatore che garantisce il VoIP su 3G e'
        la
        Tre...Certo, e quando sei in roaming TIM ti attacchi al tram.
        • syntaris scrive:
          Re: BOICOTTARE!
          se passi il 90% del tuo tempo in una città dove il segnale 3 è forte al tram ti ci attacchi nel rimanente 10% della tua vita. nel quale peraltro puoi scegliere di attivare il roaming dati a tue spese.Nel 90% del tuo tempo paghi 5 euro al mese per 3 giga di traffico, col quale puoi fare tuttotuttotutto e benebenebene.utente tre da secoli.
          • Maffei scrive:
            Re: BOICOTTARE!
            - Scritto da: syntaris
            se passi il 90% del tuo tempo in una città dove
            il segnale 3 è forte al tram ti ci attacchi nel
            rimanente 10% della tua vita. nel quale peraltro
            puoi scegliere di attivare il roaming dati a tue
            spese.
            Nel 90% del tuo tempo paghi 5 euro al mese per 3
            giga di traffico, col quale puoi fare
            tuttotuttotutto e
            benebenebene.
            utente tre da secoli.Con Tim hai 5 GB a 9,50 euro, non mi sembra questa gran differenza... di prezzo. In più con Tim hai Internet davvero ovunque e non su un pezzetto scarso d'Italia come con Tre.
          • Aleph72 scrive:
            Re: BOICOTTARE!
            - Scritto da: syntaris
            se passi il 90% del tuo tempo in una città dove
            il segnale 3 è forte al tram ti ci attacchi nel
            rimanente 10% della tua vita. nel quale peraltro
            puoi scegliere di attivare il roaming dati a tue
            spese.
            Nel 90% del tuo tempo paghi 5 euro al mese per 3
            giga di traffico, col quale puoi fare
            tuttotuttotutto e
            benebenebene.
            utente tre da secoli.Scusa, una curiosità mia forse un po' OT.Ma con 3 quanta banda hai?Chiedo perché conosco 3 persone che usano 3 nel sud Italia e con il segnale al massimo, navigano a circa 200-250 Kbps, che mi sembra una presa per il XXXX...
          • markoer scrive:
            Re: BOICOTTARE!
            Tra l'altro la backbone di 3 e' quello che e', sorvoliamo sull'infrastruttura mobile...Cordiali saluti
          • ruppolo scrive:
            Re: BOICOTTARE!
            - Scritto da: Aleph72
            - Scritto da: syntaris

            se passi il 90% del tuo tempo in una città dove

            il segnale 3 è forte al tram ti ci attacchi nel

            rimanente 10% della tua vita. nel quale peraltro

            puoi scegliere di attivare il roaming dati a tue

            spese.

            Nel 90% del tuo tempo paghi 5 euro al mese per 3

            giga di traffico, col quale puoi fare

            tuttotuttotutto e

            benebenebene.

            utente tre da secoli.

            Scusa, una curiosità mia forse un po' OT.
            Ma con 3 quanta banda hai?
            Chiedo perché conosco 3 persone che usano 3 nel
            sud Italia e con il segnale al massimo, navigano
            a circa 200-250 Kbps, che mi sembra una presa per
            il
            XXXX...Hai circa un terzo della banda che avresti con TIM e Vodafone.
          • Aleph72 scrive:
            Re: BOICOTTARE!
            - Scritto da: ruppolo
            Hai circa un terzo della banda che avresti con
            TIM e
            Vodafone.Ah ecco, quindi non era un caso isolato.E pensare che un demente che purtroppo conosco, utente Vodafone da anni, passò a H3G per prendere l'iPhone 3Gs per poi sXXXXXXXrlo a destra e a sinistra dicendo che sulla rete era lentissimo, molto più lento del suo vecchio HTC con Win Mobile 6 (su Vodafone)...
          • ruppolo scrive:
            Re: BOICOTTARE!
            - Scritto da: syntaris
            se passi il 90% del tuo tempo in una città dove
            il segnale 3 è forte al tram ti ci attacchi nel
            rimanente 10% della tua vita.Mi piace avere Internet anche fuori città: campagna, mare, montagna, lago.
            nel quale peraltro
            puoi scegliere di attivare il roaming dati a tue
            spese.Ah certo, 3-5 euro a pagina web...
            Nel 90% del tuo tempo paghi 5 euro al mese per 3
            giga di traffico, col quale puoi fare
            tuttotuttotutto e
            benebenebene.Certo, tranne usare la porta 25 per inviare la posta.
            utente tre da secoli.Utente che si è appena liberato di un vincolo biennale H3G (maledetta la volta...)
          • markoer scrive:
            Re: BOICOTTARE!
            - Scritto da: ruppolo[...]
            Mi piace avere Internet anche fuori città:
            campagna, mare, montagna, lago.Però dai dei "ladri" a quelli che ti portano la connettività in tutti questi posti a 19 al mese se ti fanno traffic shaping sul P2P.E scommetto che ti lamenti pure se perdi la connessione quando il treno supera il 230 Km/h o se non hai la banda piena in ogni remoto cucuzzoloLo dico sempre io, dagli un dito e vogliono il braccio...Cordiali saluti
    • kaiserxol scrive:
      Re: BOICOTTARE!
      ma non fate gli esagerati...boicottare!!Ormai per ogni cavolata in questo paese si passa dall'opporsi alla rivoluzione "-_-In tutto il mondo sta succedendo lo stesso, le compagnie telefoniche vedono il rischio di trasformarsi in solo distributori di rete, per il resto si fa online con altri strumenti.Vodafone, come anche altri, hanno creato tariffe a 10 euro al mese per internet in mobilità, ma molto limitate in traffico, banda ecc e senza voip.Fosse per me sarebbe gratis tutto, ma loro GIUSTAMENTE si tutelano, sono un'azienda quotata in borsa non un'associazione benefica.Se volete poi boicottare fate pure, da domani però nessuno usi internet in mobilità visto che 3 era l'ultimo a non bloccare e la settimana scorsa son stati annunciate le limitazioni.Se poi per legge viene stabilito che non possa esser fatto ne sarò felicissimo, ma da 10 euro al mese state tranquilli che passerà a 20!!!
  • UKBoy scrive:
    Sigh
    Qua in UK, quasi tutti i providers bloccano la porta 5060, quindi SIP e' praticamente impossibile tranne che in wifi, verificato su Vodafone, O2, Orange e T-Mobile.Skype al contrario funziona su 3G da circa 6 mesi, prima era solo su wifi pure lui ma probabilmente sono riusciti a fare qualche accordo (tipo, 20% degli introiti da Skype 3G vanno al provider).
    • ruppolo scrive:
      Re: Sigh
      Basta cambiare porta. I client VoIP non sono legati ad una porta fissa, quanto ai server VoIP, qualunque server VoIP utilizzi, in qualunque parte del mondo, ti permette di comunicare con il resto del mondo VoIP. Le eccezioni (server VoIP non interconnesso con gli altri) sono pochissime.
      • markoer scrive:
        Re: Sigh
        Esistono i filtri per protocollo. I firewall oggi sono in grado di individuare (e bloccare) un protocollo su qualsiasi porta viaggi...Cordiali saluti
  • Roberto Tinarelli scrive:
    Voip
    Come al solito ci distinguiamo, prima bloccano HeyWire per gli sms, poi il Voip, non vedo il motivo di pagare questi servizi dato che pago già la navigazione in rete. e sia sms e voip hanno una occupazione di banda che è ridicola e non penso che ciò comporti minor banda x chi naviga in 3G.
  • IgaRyu scrive:
    Variazione di contratto
    Non mi è molto chiaro, ma per esempio nel mio caso, che ho volutamente solo VoIP in casa (visto che parlano di connettività BASE ma non specificano se solo cellulare o anche linea fissa), alzarmi il canone per un servizio che da contratto già mi danno non credo lo digerirei molto ...JC
  • MeX scrive:
    TELCO...
    devono capire che il business non è più "al minuto" ma è "quanta banda"Devono convertire il modello di business e agire come veri e propri ISP mobili... il "telefono" è su un binario morto
    • FDG scrive:
      Re: TELCO...
      - Scritto da: MeX
      Devono convertire il modello di business e agire
      come veri e propri ISP mobili... il "telefono" è
      su un binario mortoIl problema è che gli stai dicendo che devono perdere un sacco di soldi che guadagnano grazie alle tariffe a tempo.
      • MeX scrive:
        Re: TELCO...
        meglio che cercare di guadagnare da tariffe a tempo che non usa nessuno!Io con 25 al mese oh 10GIGA di traffico al mese, e chi li usa i loro minuti?
      • il solito bene informato scrive:
        Re: TELCO...
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: MeX


        Devono convertire il modello di business e agire

        come veri e propri ISP mobili... il "telefono" è

        su un binario morto

        Il problema è che gli stai dicendo che devono
        perdere un sacco di soldi che guadagnano grazie
        alle tariffe a
        tempo.... sono finite le vacche grasse!
      • James Kirk scrive:
        Re: TELCO...
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: MeX

        Il problema è che gli stai dicendo che devono
        perdere un sacco di soldi che guadagnano grazie
        alle tariffe a
        tempo.Infatti guadagnano di più con i servizi voce che con quelli 'dati' e che lo sviluppo dei secondi è finanziato dai primi. Per mantenere i profitti dovrebbero quindi aumentare i prezzi dei servizi dati.Comunque il VOIP su wifi non lo possono toccare.
  • abacab scrive:
    equilibrio
    La questione è da approfondire, pero' non ci vedo nulla di strano ad offrire connettività "limitata" a minor costo e connettività "meno limitata" ad un costo maggiore. Vodafone non vieta skype, dice che se vuoi usarlo devi scegliere un contratto diverso...
    • ruppolo scrive:
      Re: equilibrio
      - Scritto da: abacab
      La questione è da approfondire, pero' non ci vedo
      nulla di strano ad offrire connettività
      "limitata" a minor costo e connettività "meno
      limitata" ad un costo maggiore. Vodafone non
      vieta skype, dice che se vuoi usarlo devi
      scegliere un contratto
      diverso...Infatti anche un contratto con Tim, Wind o H3G è un contratto diverso...Passi il blocco del p2p (anzi, è doveroso su una rete mobile), ma il blocco del VoIP non può essere accettato. Ci vuole fare una telefonata di qualità inferiore a costo zero deve poterla fare. Se vuole invece il canale dedicato, paga.
      • zuzzurro scrive:
        Re: equilibrio
        - Scritto da: ruppolo
        Infatti anche un contratto con Tim, Wind o H3G è
        un contratto
        diverso...:D

        Passi il blocco del p2p (anzi, è doveroso su una
        rete mobile), Solo se ben specificato sul contratto...
        ma il blocco del VoIP non può
        essere accettato. Concordo.E' un'applicazione come un'altra, d'altronde.
        Ci vuole fare una telefonata di
        qualità inferiore a costo zero deve poterla fare.
        Se vuole invece il canale dedicato,
        paga.Il loro problema è che talvolta non è così tanto di "qualità inferiore"...
        • frifrou scrive:
          Re: equilibrio
          In ogni caso è una cosa davvero scandalosa.
        • DOG scrive:
          Re: equilibrio
          - Scritto da: zuzzurro
          - Scritto da: ruppolo

          Infatti anche un contratto con Tim, Wind o H3G è

          un contratto

          diverso...

          :D




          Passi il blocco del p2p (anzi, è doveroso su una

          rete mobile),

          Solo se ben specificato sul contratto...


          ma il blocco del VoIP non può

          essere accettato.

          Concordo.E' un'applicazione come un'altra,
          d'altronde.


          Ci vuole fare una telefonata di

          qualità inferiore a costo zero deve poterla
          fare.

          Se vuole invece il canale dedicato,

          paga.

          Il loro problema è che talvolta non è così tanto
          di "qualità
          inferiore"... O meglio: é quella superiore che non è tanto superiore!!
      • giacche scrive:
        Re: equilibrio
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: abacab

        La questione è da approfondire, pero' non ci
        vedo

        nulla di strano ad offrire connettività

        "limitata" a minor costo e connettività "meno

        limitata" ad un costo maggiore. Vodafone non

        vieta skype, dice che se vuoi usarlo devi

        scegliere un contratto

        diverso...

        Infatti anche un contratto con Tim, Wind o H3G è
        un contratto diverso...

        Passi il blocco del p2p (anzi, è doveroso su una
        rete mobile), ma il blocco del VoIP non può
        essere accettato. Ci vuole fare una telefonata di
        qualità inferiore a costo zero deve poterla fare.
        Se vuole invece il canale dedicato, paga.Non vedo come tu possa sostenere una tesi del genere senza ribellarti agli incredibili blocchi e alle continue limitazioni che ti impone la tua amata Apple.
        • FDG scrive:
          Re: equilibrio
          - Scritto da: giacche
          Non vedo come tu possa sostenere una tesi del
          genere senza ribellarti agli incredibili blocchi
          e alle continue limitazioni che ti impone la tua
          amata Apple. Trollone! :P
          • zuzzurro scrive:
            Re: equilibrio
            Per una volta che Ruppolo non aveva infilato la parola Apple all'interno di un post...
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: equilibrio
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: abacab

        La questione è da approfondire, pero' non ci
        vedo

        nulla di strano ad offrire connettività

        "limitata" a minor costo e connettività "meno

        limitata" ad un costo maggiore. Vodafone non

        vieta skype, dice che se vuoi usarlo devi

        scegliere un contratto

        diverso...

        Infatti anche un contratto con Tim, Wind o H3G è
        un contratto
        diverso...

        Passi il blocco del p2p (anzi, è doveroso su una
        rete mobile), ma il blocco del VoIP non può
        essere accettato. Ci vuole fare una telefonata di
        qualità inferiore a costo zero deve poterla fare.
        Se vuole invece il canale dedicato,
        paga.Vuoi internet mobile... PAGA! Io mi accontento della mia ADSL flat da fisso senza limiti al p2p al voip ecc... Non sei tu che dai dei pezzenti a tutti quelli che non vogliono comprarsi un'iphone? Visto che ti crescono 700 e passa euro ogni anno o meno per comprarti un'iphone potrai pure pagare per la tua connessione dati!
        • MeX scrive:
          Re: equilibrio
          infatti PAGHIAMO per la flat dati, e non vogliamo che ci blocchino il VOIP
          • markoer scrive:
            Re: equilibrio
            Tu paghi quello che hai scritto nel contratto. Se ti fa arrabbiare ADESSO, si vede che non l'hai letto quando l'hai firmato?...Cordiali saluti
        • Mettiuz scrive:
          Re: equilibrio
          L'errore di fondo è che fino al novembre scorso con lo stesso prezzo (10 mensili) e lo stesso abbonamento (Mobile internet) avevo 2GB al mese invece che 1 e l'uso del VOIP.Se in italia l'antitrust funzionasse avrebbe già bloccato tutto e ha ragione Skype a lamentarsi perchè così di fatto Vodafone ammazza la concorrenza che punta su un prezzo inferiore dele chiamate a scapito della qualità (a seconda dell'utilizzo della rete in VOIP rischi di avere anche 3 secondi di ritardo). Così facendo il costo del VOIP lievita di 22 al mese (8*4settimane -10 di connessione che spendo comunque per una connessione) senza offrire nulla.
        • Mr. X scrive:
          Re: equilibrio
          - Scritto da: Enjoy with Us
          - Scritto da: ruppolo

          - Scritto da: abacab


          La questione è da approfondire, pero' non ci

          vedo


          nulla di strano ad offrire connettività


          "limitata" a minor costo e connettività "meno


          limitata" ad un costo maggiore. Vodafone non


          vieta skype, dice che se vuoi usarlo devi


          scegliere un contratto


          diverso...



          Infatti anche un contratto con Tim, Wind o H3G è

          un contratto

          diverso...



          Passi il blocco del p2p (anzi, è doveroso su una

          rete mobile), ma il blocco del VoIP non può

          essere accettato. Ci vuole fare una telefonata
          di

          qualità inferiore a costo zero deve poterla
          fare.

          Se vuole invece il canale dedicato,

          paga.

          Vuoi internet mobile... PAGA! Io mi accontento
          della mia ADSL flat da fisso senza limiti al p2p
          al voip ecc... Non sei tu che dai dei pezzenti a
          tutti quelli che non vogliono comprarsi
          un'iphone? Visto che ti crescono 700 e passa euro
          ogni anno o meno per comprarti un'iphone potrai
          pure pagare per la tua connessione
          dati!Infatti io la pago la connessione dati... proprio per questo mi inXXXXX se mettono dei blocchi
      • markoer scrive:
        Re: equilibrio
        - Scritto da: ruppolo[...]
        Passi il blocco del p2p (anzi, è doveroso su una
        rete mobile), ma il blocco del VoIP non può
        essere accettato.In base a quale principio, scusa?
        Ci vuole fare una telefonata di
        qualità inferiore a costo zero deve poterla fare.E perche'? mica lo impone la legge.Cordiali saluti
        • ruppolo scrive:
          Re: equilibrio
          - Scritto da: markoer
          - Scritto da: ruppolo
          [...]

          Passi il blocco del p2p (anzi, è doveroso su una

          rete mobile), ma il blocco del VoIP non può

          essere accettato.

          In base a quale principio, scusa?In base al principio che la rete non va soffocata dai ladri.

          Ci vuole fare una telefonata di

          qualità inferiore a costo zero deve poterla
          fare.

          E perche'? mica lo impone la legge.No, non lo impone la legge, lo impone il buon senso.


          Cordiali salutiRicambiati.
          • markoer scrive:
            Re: equilibrio
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: markoer

            - Scritto da: ruppolo

            [...]


            Passi il blocco del p2p (anzi, è doveroso su
            una


            rete mobile), ma il blocco del VoIP non può


            essere accettato.



            In base a quale principio, scusa?

            In base al principio che la rete non va soffocata
            dai ladri.Vabbè, c'è poco da discutere con uno che ragiona in un modo così infantile.Ancora, se non ti piace, cambia ISP. Qual è il problema?


            Ci vuole fare una telefonata di


            qualità inferiore a costo zero deve poterla

            fare.



            E perche'? mica lo impone la legge.

            No, non lo impone la legge, lo impone il buon
            senso.Vedendo come intendi tu il "buon senso" - ovvero, devono fare tutti come piace a me oppure sono ladri... LOL! - direi che c'è ben poco da imporre.Cordiali saluti
        • dfghdhdfghg df scrive:
          Re: equilibrio
          - Scritto da: markoer
          - Scritto da: ruppolo
          [...]

          Passi il blocco del p2p (anzi, è doveroso su una

          rete mobile), ma il blocco del VoIP non può

          essere accettato.

          In base a quale principio, scusa?pubblicità ingannevole, non puoi pubblicizzare un prodotto come "connessione ad internet" e poi nel contratto metterci dei limiti che non la rendono tale
          • markoer scrive:
            Re: equilibrio
            Questo è in realtà un argomento su cui si possa discutere - non dico sia valido ma se ne può discutere. L'unico di tutte le lamentele che ci sono qua :-)Cordiali saluti
    • il solito bene informato scrive:
      Re: equilibrio
      - Scritto da: abacab
      La questione è da approfondire, pero' non ci vedo
      nulla di strano ad offrire connettività
      "limitata" a minor costo e connettività "meno
      limitata" ad un costo maggiore. Vodafone non
      vieta skype, dice che se vuoi usarlo devi
      scegliere un contratto
      diverso...Il discorso è diverso.Se prima hai una offerta dati che non blocca il VoIP e la fai pagare 12 euro al mese, bloccare il VoIP far pagare la stessa cifra è semplicemente un furto.Onesto sarebbe stato dimezzare il prezzo, ad esempio.
      • harvey scrive:
        Re: equilibrio
        - Scritto da: il solito bene informato
        Il discorso è diverso.
        Se prima hai una offerta dati che non blocca il
        VoIP e la fai pagare 12 euro al mese, bloccare il
        VoIP far pagare la stessa cifra è semplicemente
        un
        furto.
        Onesto sarebbe stato dimezzare il prezzo, ad
        esempio.Non ti preoccupare, hanno anche dimezzato quanto puoi scaricare ... ovviamente tutto allo stesso prezzoVodafone oramai sta facendo guerra a internet!
        • Sgabbio scrive:
          Re: equilibrio
          Era già chiaro questo con la vodafone station, limitata, castrata e dove vodafone di bloccava arbitrariamente certi siti per risparmiare banda...
    • FDG scrive:
      Re: equilibrio
      - Scritto da: abacab
      La questione è da approfondire, pero' non ci vedo
      nulla di strano ad offrire connettività
      "limitata" a minor costo e connettività "meno
      limitata" ad un costo maggiore. Vodafone non
      vieta skype, dice che se vuoi usarlo devi
      scegliere un contratto diverso...Si, d'accordo... meno banda o più banda, tariffa meno cara o più cara. Su come usi questa banda non devono assolutamente entrare. Sono caxxi miei.
      • Aleph72 scrive:
        Re: equilibrio
        - Scritto da: FDG
        Si, d'accordo... meno banda o più banda, tariffa
        meno cara o più cara. Su come usi questa banda
        non devono assolutamente entrare. Sono caxxi
        miei.Completamente d'accordo.Per questo esorto chiunque possa farlo, ad utilizzare le VPN per nascondere il traffico VoIP.Io ho messo su un mio serverino VPN, ma ci sono anche soluzioni a basso costo, basta cercare.Nel mio caso poi, l'operatore non blocca il VoIP, ma lo fattura a parte, quindi se uno non legge per bene il contratto rischia di trovarsi una bella fattura il mese dopo.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: equilibrio
      contenuto non disponibile
      • MeX scrive:
        Re: equilibrio
        no.Se fai VOIP il carrier perde "minuti" di telefonate che ti farebbe pagare... dai su...
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: equilibrio
          contenuto non disponibile
          • MeX scrive:
            Re: equilibrio
            tanto per chiarire, non sono certo dalla parte delle Telco.Ora, non arrivare a capire che il traffico VOIP per una Telco entra in diretta "competizione" con il suo business principale (vendere "voce") allora non so che dirti
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: equilibrio
            contenuto non disponibile
          • MeX scrive:
            Re: equilibrio
            senti, la tua posizione è tecnicamente corretta, ma totalmente ININFLUENTE nel contesto della notizia.Non è il costo per bit che interessa alle Telco, ma quanto ci perdono a lasciarti usare Skype
          • Contro Ricatti e affini scrive:
            Re: equilibrio
            con la tua mentalità si giustifica qualsiasi comportamento: povere telco bisogna capirle, il loro comportamento è comprensibile. La tecnologia permette un nuovo business in competizione con uno vecchio, consuma banda magari più o meno come altri servizi, ma essendo in competizione con l'altro - il business voce - allora vale qualsiasi contromossa. Quelli come te sono da tenere alla larga: chi giustifica comportamenti come qst.in genere è il primo a metterli in atto. Questi si chiamano ricatti, comportamenti estorsivi... Giudicate gente, giudicate e state alla larga da quelli con la mentalità del qui presente MeX: chi giustifica, in questo caso un ricatto, sarà in genere il primo a compierlo appena ne avrà l'occasione
          • markoer scrive:
            Re: equilibrio
            Non credo proprio che lui stesse *giustificando* qualcuno, stava soltanto dicendo che capisce come mai possano fare così.Comunque anche il tuo modo di ragionare prescinde da qualsiasi argomento sugli investimenti e i costi che una telco deve sostenere per offrire i suoi servizi.A te sembra che Internet ti arrivi magicamente sulla chiavetta ma non è così semplice.Cordiali saluti
        • Funz scrive:
          Re: equilibrio
          - Scritto da: MeX
          no.

          Se fai VOIP il carrier perde "minuti" di
          telefonate che ti farebbe pagare... dai
          su...E' vero.Il fatto è che a noi con ce ne fo**e una se*a del carrier e dei suoi minuti e dei suoi scatti, che ricordano tanto quei gettoni di ottone che si infilavano nelle cabine telefoniche quando eravamo giovani...
      • Zadar scrive:
        Re: equilibrio
        Volendo essere precisi non è esattamente così. Al di là della banda impegnata per trasmettere un dato payload va considerato anche il numero di pacchetti impiegato, dato che ogni pacchetto comporta un impegno specifico per i router e i firewall coinvolti. Trasmettere pochi pacchetti grossi è molto meno oneroso per i dispositivi piuttosto che tanti pacchetti piccoli, anche se la banda impegnata è la stessa.Il traffico p2p o il traffico realtime (come ad esempio il traffico RTP usato nelle chiamate VOIP) tendono ad usare molti pacchetti piccoli e pertanto costituiscono effettivamente un consumo di risorse maggiore per la rete, che magari si trova coi router con la CPU satura anche se la banda non lo è.
        • Pino scrive:
          Re: equilibrio
          - Scritto da: Zadar
          Volendo essere precisi non è esattamente così. Al
          di là della banda impegnata per trasmettere un
          dato payload va considerato anche il numero di
          pacchetti impiegato, dato che ogni pacchetto
          comporta un impegno specifico per i router e i
          firewall coinvolti. Trasmettere pochi pacchetti
          grossi è molto meno oneroso per i dispositivi
          piuttosto che tanti pacchetti piccoli, anche se
          la banda impegnata è la
          stessa.

          Il traffico p2p o il traffico realtime (come ad
          esempio il traffico RTP usato nelle chiamate
          VOIP) tendono ad usare molti pacchetti piccoli e
          pertanto costituiscono effettivamente un consumo
          di risorse maggiore per la rete, che magari si
          trova coi router con la CPU satura anche se la
          banda non lo
          è.Tieni conto che il payload si ridurrà con la prossima adozione di IPV6...
          • Zadar scrive:
            Re: equilibrio
            Cosa c'entra IP6 col payload da trasmettere?
          • markoer scrive:
            Re: equilibrio
            A parte la evidente trollata tecnica - il payload sara' esattamente lo stesso con IPv6 che con IPv4, casomai cambiera' qualche header - IPv6 e' tutto fuorche' imminente, soprattutto in campo mobile.L'unica cosa che cambia veramente e' la frammentazione dei pacchetti. Che caso mai rende piu' DIFFICILE l'implementazione in campo mobile.Cordiali saluti
    • Funz scrive:
      Re: equilibrio
      - Scritto da: abacab
      La questione è da approfondire, pero' non ci vedo
      nulla di strano ad offrire connettività
      "limitata" a minor costo e connettività "meno
      limitata" ad un costo maggiore. Vodafone non
      vieta skype, dice che se vuoi usarlo devi
      scegliere un contratto
      diverso...col ca**o.Io voglio pagare per tot banda. Quello che ci faccio sono solo ca**i miei.Non me ne frega un accidente delle pretese delle telco di farmi pagare separatamente il traffico voce come si faceva nel '900.Non dovrebbe essere nemmeno permesso, altro che "scegliere un contratto diverso", ammesso che si degnino di proportelo e non te lo facciano pagare una cifra esorbitante...
    • Mr. X scrive:
      Re: equilibrio
      - Scritto da: abacab
      La questione è da approfondire, pero' non ci vedo
      nulla di strano ad offrire connettività
      "limitata" a minor costo e connettività "meno
      limitata" ad un costo maggiore. Vodafone non
      vieta skype, dice che se vuoi usarlo devi
      scegliere un contratto
      diverso...si ok, ma qui si passa da 8 euro al mese a 8 euro a settimana!!!! ben 4 volte tanto
    • markoer scrive:
      Re: equilibrio
      Infatti, ma la gente in questo forum tende a confondere "quello che gli piacerebbe che fosse" con "quello che puo' essere".Quello che non e' vietato dalla legge e' deciso sul libero mercato. Niente di piu' semplice.Cordiali saluti
Chiudi i commenti