Usare le carte online può essere pericoloso? Ecco come evitare rischi

Usare le carte online può essere pericoloso? Ecco come evitare rischi

Usare le carte online è così sicuro? Senza prudenza e adeguati strumenti, si può cadere vittima di criminali informatici di ogni tipo.
Usare le carte online è così sicuro? Senza prudenza e adeguati strumenti, si può cadere vittima di criminali informatici di ogni tipo.

Usare le carte online, siano esse di credito o di debito, è prassi comune.

Che si tratti di shopping, di pagare una bolletta o qualunque altro servizio, le carte offrono notevole comodità: basta inserire numero, CVV o CVC e il nome dell’intestatario per completare una transazione. Ma tutto ciò è davvero così sicuro?

Il rischio è quello di compilare tali form su piattaforme fraudolente o, ancora peggio, effettuare tali operazioni con il computer compromesso, offrendo agli hacker la possibilità di carpire i preziosi dati inseriti.

Potenzialmente dunque, utilizzare carte di credito/debito in rete può nascondere delle insidie. Utilizzando un po’ di prudenza e degli strumenti adeguati però, è possibile arrivare ad annullare qualunque rischio ed effettuare dunque le transazioni senza stress e preoccupazioni di sorta.

Usare le carte online: proteggere i propri dati è importante per evitare spiacevoli inconvenienti

Il rischio, in tal senso, è chiaro: un hacker che ottiene tutti i dati su una carta, può facilmente utilizzarla a proprio piacimento.

Anche se, al giorno d’oggi, è facile bloccare immediatamente uno strumento di pagamento, si tratta pur sempre di un disagio. Dunque, è bene evitare per quanto possibile questo tipo di problema.

In tal senso, NordPass offre ampie garanzie. Stiamo parlando di un password manager tra i più apprezzati online, realizzato dagli stessi produttori di NordVPN, azienda leader in tale settore.

NordPass permette, tra le altre cose, di compilare automaticamente i moduli che richiedono dettagli riguardo la carta di credito e password, il tutto attraverso un semplice clic. Ciò avviene archiviando queste preziose informazioni e rendendole inaccessibili a criminali informatici e altre figure simili.

Lo strumento in questione poi, lato parole d’accesso, è in grado di creare, gestire e proteggere le stesse, permettendo anche la condivisione su più dispositivi.

Quanto costa NordPass? Grazie all’attuale sconto del 43%, il password manager è disponibile per appena 1,69 euro al mese.

Va infine ricordato come tale servizio è disponibile, a titolo completamente gratuito, per 30 giorni di prova: un’opportunità imperdibile per testare con mano tutte le sue potenzialità.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 18 nov 2022
Link copiato negli appunti