Utenti Excel minacciati da un exploit

Microsoft ha avvisato i propri utenti della presenza in Rete di un exploit che prende di mira alcune versioni di Excel precedenti alla 2007. Potenzialmente vulnerabili anche altri applicativi di Office

Roma – Su Internet è recentemente apparso il codice di un exploit capace di sfruttare una vulnerabilità zero-day di Office. Un aggressore potrebbe utilizzare questo nuovo attacco per prendere il pieno controllo di un sistema remoto.

La falla è causata da un bug nella gestione della memoria di Office che può essere innescato da un documento contenente una certa stringa: un documento di questo genere, se creato con fini malevoli, può eseguire del codice con gli stessi privilegi dell’utente locale.

Sebbene al momento l’unico vettore di attacco conosciuto sia Excel , in questo advisory Microsoft afferma che “sono potenzialmente vulnerabili anche altre applicazioni di Office”.

La vulnerabilità interessa le versioni 2000, XP, 2003 e 2004 for Mac di Office , mentre non può essere sfruttata in Office 2007. In attesa del rilascio di una patch, Microsoft ha raccomandato agli utenti di porre attenzione ai documenti provenienti da fonti sconosciute.

Sia FrSIRT che Secunia hanno valutato il problema della massima gravità .

Questa debolezza si aggiunge ad altre quattre falle zero-day scoperte in Office negli ultimi tre mesi e non ancora patchate da Microsoft.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • frecabullo scrive:
    iii trends added
    methane 103 projected agricultural
  • corwanlemo scrive:
    keep sunlight announced
    103 criticized [url=http://www.uk-performance.com]keep sunlight announced[/url] worldwide majority [url=http://www.back.com]growing trends slow earth years[/url]
  • licialongo scrive:
    solar read new intergovernmental
    observational strength home state capita clathrate
  • Anonimo scrive:
    Qualcosa non quadra
    Molti in questi forum erano soliti dire che il software e gli standard Open sono il "cancro" del diritto intellettuale, se non si pagano allora sono sicuramente scadenti, etc...Ora la tanto osannata Microsoft incorpora uno standard Open, frutto dell'ingegno di altri, gratuito e quindi "scadente". Manca della coerenza. Io dico che per la par-condicio Microsoft dovrebbe rilasciare le specifiche aggiornate e dettagliate sui formati Office. Come? Ah, già, è inutile dato che non li vuole più usare nessuno.
  • Anonimo scrive:
    diamogli il contentino
    così finalmente gli ultras dell'Open Source potranno salvare i loro documenti in un formato illeggibile sul 95% dei PC mondiali.(anonimo)(anonimo)(anonimo)
  • Anonimo scrive:
    errori di openXML
    http://en.wikipedia.org/wiki/OpenXML#Criticism
  • illegalinstruct scrive:
    e' la concorrenza
    se ODF non foesse mai esistito ,col cavolo che openXML sarebbe mai esistito ... vedremo comunque se altre implementazioni lo supporteranno o preferiranno ODF . alla fine vincera lo standard che piu' applicazioni usano .. se openXML rimane un formato MS-only , tanto valeva continuare a usare il .doc . in questo senso le 6000 pagine di specifica non aiutano ..
  • Anonimo scrive:
    Invece di parlare....
    .... a vanvera, qualcuno cominciasse a fare la traduzione italiana dell'add-on.Che gente!!
  • Anonimo scrive:
    Non serve un convertitore
    Serve un supporto pieno del formato!Non è ancora possibile creare un documento in Office e salvarlo in ODF!Che scandalo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non serve un convertitore
      - Scritto da:
      Serve un supporto pieno del formato!
      Non è ancora possibile creare un documento in
      Office e salvarlo in
      ODF!

      Che scandalo...Ma cosa dici? Vorresti che Office usasse il formato OpenDocument in modo nativo? Ma quest'ultimo non supporta tutte le caratteristiche di Office!Mi sembra che la soluzione del convertitore integrato nel menu sia ottima. In linea con il salvataggio in formato PDF.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non serve un convertitore
        - Scritto da:
        Ma cosa dici? Vorresti che Office usasse il
        formato OpenDocument in modo nativo? Ma
        quest'ultimo non supporta tutte le
        caratteristiche di
        Office!Infatti è così. Al momento non si potrebbe fare neanche volendo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non serve un convertitore
        - Scritto da:
        Ma cosa dici? Vorresti che Office usasse il
        formato OpenDocument in modo nativo? Maè questo che dovrebbe essere fatto ed è questo che gli è stato chiesto da numerosi stati e dall'Unione Europea.ODF è uno standard ISO usato da decine di prodotti in modo nativo e scelto come unico formato documentale da molti stati (es: Belgio, Francia, Danimarca, ... altri stanno approvando leggi simili come: Svizzera, Polonia, ...) ed è l'unico, tra quelli presi in considerazione dall'Unione Europea che soddisfi appieno quanto da essa richiesto.
        quest'ultimo non supporta tutte le
        caratteristiche di Office!ma allora ti chiedo perché microsoft non ha fatto nulla durante le fasi di stesura di tale formato? Faccio presente che microsoft risulta tra le società che fanno parte di OASIS (se non ricordo male è registrata come sostenitrice) ... OASIS è l'ente che ha creato ODF.
        Mi sembra che la soluzione del convertitore
        integrato nel menu sia ottima. In linea con il
        salvataggio in formato PDF.ma, sono sempre più convinto che microsoft sia solo una società commerciale e non un'azienda produttrice di software.Non è neppure in grado di creare internamente ad essa un filtro di importazione/esportazione ...Poi non è neppure in grado di far uscire contemporaneamente ms-office 2007 sulle uniche due piattaforme su cui funzionicchia (ms-windows e OSX) con il supporto per il suo OXML ... davvero ridicola. Il responsabile microsoft per ms-office su Mac ha dichiarato in pratica che forse per l'anno successivo ci sarà tale supporto.In casa microsoft penso sempre più che siano dei veri incompetenti nel campo informatico ... sono tutti solo commerciali o addetti al marketing ... e riescono a prendere in giro buona parte della popolazione mondiale ormai da anni.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non serve un convertitore
          - Scritto da:
          ma allora ti chiedo perché microsoft non ha fatto
          nulla durante le fasi di stesura di tale formato?Secondo me perchè IBM aveva un approccio dedicato alla distruzione del formato MS. E come sai IBM lo fa perchè pensa al bene dell'umanità!

          Mi sembra che la soluzione del convertitore

          integrato nel menu sia ottima. In linea con il

          salvataggio in formato PDF.

          ma, sono sempre più convinto che microsoft sia
          solo una società commerciale e non un'azienda
          produttrice di
          software.Non la conosci e non la vuoi conoscere perchè sei fondamentalmente prevenuto. E' un tuo limite.
          Non è neppure in grado di creare internamente ad
          essa un filtro di importazione/esportazione
          ...La scelta di farlo produrre all'esterno ha a che fare con la licenza GPL che a MS non piace. In questo modo non la tocca. In compenso i "consulenti" di MS "aiutano" gli altri a sviluppare.
          Poi non è neppure in grado di far uscire
          contemporaneamente ms-office 2007 sulle uniche
          due piattaforme su cui funzionicchia (ms-windows
          e OSX) con il supporto per il suo OXML ...
          davvero ridicola. Il responsabile microsoft per
          ms-office su Mac ha dichiarato in pratica che
          forse per l'anno successivo ci sarà tale
          supporto.Due gruppi di lavoro diversi. Ma comunque Office per Mac è sempre stato in ritardo rispetto a quello per Windows.
          In casa microsoft penso sempre più che siano dei
          veri incompetenti nel campo informatico ... sono
          tutti solo commerciali o addetti al marketing ...
          e riescono a prendere in giro buona parte della
          popolazione mondiale ormai da
          anni.Come ho detto la percezione che hai di Microsoft è un tuo limite. Dovresti provare a superarlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non serve un convertitore

            Come ho detto la percezione che hai di Microsoft
            è un tuo limite. Dovresti provare a
            superarlo.
            caro il mio astroturfer, premesso che non sono quello di prima, sei talmente indecente nel difendere l'indifendibille, cioè la Microsoft, che sei quasi simpatico.Forse ti sarà sfuggito che MS è odiata non tanto per la scarsa qualità di ciò che produce, quanto per l'arroganza ed i mezzi che usa per difendere il suo monopolio.Prova a dare un'occhiata qui per renderti conto delle grane causate da MS.http://www.groklaw.net/staticpages/index.php?page=2005010107100653In quanto a quello schifo di OOXML, era così semplice e naturale, VOLENDO, aggiungere le specifiche non ancora previste ad ODF, che per sua natura è estendibile.Ma come ben sanno Gates e soci, l'unico mezzo per deviare (o meglio rallentare) l'avanzata del free/open software è modificare le interfacce e creare protocolli nuovi, possibilmente proprietari. Vedi sotto.http://www.iowaconsumercase.org/011607/6000/PX06501.pdf
          • Anonimo scrive:
            Re: Non serve un convertitore
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            ma allora ti chiedo perché microsoft non ha
            fatto

            nulla durante le fasi di stesura di tale
            formato?

            Secondo me perchè IBM aveva un approccio dedicato
            alla distruzione del formato MS. E come sai IBM
            lo fa perchè pensa al bene dell'umanità!




            Mi sembra che la soluzione del convertitore


            integrato nel menu sia ottima. In linea con il


            salvataggio in formato PDF.



            ma, sono sempre più convinto che microsoft sia

            solo una società commerciale e non un'azienda

            produttrice di

            software.

            Non la conosci e non la vuoi conoscere perchè sei
            fondamentalmente prevenuto. E' un tuo
            limite.


            Non è neppure in grado di creare internamente ad

            essa un filtro di importazione/esportazione

            ...

            La scelta di farlo produrre all'esterno ha a che
            fare con la licenza GPL che a MS non piace. In
            questo modo non la tocca. In compenso i
            "consulenti" di MS "aiutano" gli altri a
            sviluppare.


            Poi non è neppure in grado di far uscire

            contemporaneamente ms-office 2007 sulle uniche

            due piattaforme su cui funzionicchia (ms-windows

            e OSX) con il supporto per il suo OXML ...

            davvero ridicola. Il responsabile microsoft per

            ms-office su Mac ha dichiarato in pratica che

            forse per l'anno successivo ci sarà tale

            supporto.

            Due gruppi di lavoro diversi. Ma comunque Office
            per Mac è sempre stato in ritardo rispetto a
            quello per
            Windows.


            In casa microsoft penso sempre più che siano dei

            veri incompetenti nel campo informatico ... sono

            tutti solo commerciali o addetti al marketing
            ...

            e riescono a prendere in giro buona parte della

            popolazione mondiale ormai da

            anni.

            Come ho detto la percezione che hai di Microsoft
            è un tuo limite. Dovresti provare a
            superarlo.
            Più i ritardi voluti per cercare di dimostrare che Mac è più indietro (vedi quanto hanno tenuto fermo Virtual PC da quando l'ha comprato Microsoft dalla Connectix).
          • Anonimo scrive:
            Re: Non serve un convertitore
            Come dire, poche idee ma ben confuse...Hai introdotto IBM che con l'ODF non centra nulla dato che ODF è un estensione e modernizzazione di StarOffice Document, il formato basato su xml di StarOffice poi usato da OpenOffice.org 1.x.Per cortesia eclissati, che sei soltanto ridicolo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non serve un convertitore
            - Scritto da:

            Non la conosci e non la vuoi conoscere perchè sei
            fondamentalmente prevenuto. E' un tuo
            limite.
            Ma guarda, io direi che se si giunge a certe conclusioni il motivo è un po' l'opposto.È un TUO limite :D
          • FDG scrive:
            Re: Non serve un convertitore
            - Scritto da:
            Secondo me perchè IBM aveva un approccio dedicato
            alla distruzione del formato MS. E come sai IBM
            lo fa perchè pensa al bene dell'umanità!Oppure perché Bin Laden ha minacciato Microsoft che avrebbe diretto i suoi kamikaze contro gli uffici di Seattle se non avesse fatto così.Che ne dici, come hazzata è all'altezza della tua?
            La scelta di farlo produrre all'esterno ha a che
            fare con la licenza GPL che a MS non piace. In
            questo modo non la tocca.Oppure perché Beethoven è diventato sordo con l'età... anche questa non c'entra un hazzo, come la GPL con ODF.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non serve un convertitore


            ma allora ti chiedo perché microsoft non ha
            fatto

            nulla durante le fasi di stesura di tale
            formato?

            Secondo me perchè IBM aveva un approccio dedicato
            alla distruzione del formato MS. E come sai IBM
            lo fa perchè pensa al bene dell'umanità!il formato l'ha fatto OASIS ... ha contribuito anche IBM, ma IBM non ha dettato legge.Invece secondo me tu sei un dipendente microsoft, pagato per scrivere queste boiate


            Mi sembra che la soluzione del convertitore


            integrato nel menu sia ottima. In linea con il


            salvataggio in formato PDF.



            ma, sono sempre più convinto che microsoft sia

            solo una società commerciale e non un'azienda

            produttrice di

            software.

            Non la conosci e non la vuoi conoscere perchè sei
            fondamentalmente prevenuto. E' un tuo
            limite.infatti come si fa a conoscere un'azienda che tiene segreto tutto, che crea delle licenze d'uso (EULA) che hanno inserito all'interno divieti assurdi che nessun utente potrà mai soddisfare? ... quindi tutti gli utenti stanno usando il suo software in modo illegale! ... forse questa è una tattica perché se qualcuno si sveglia e li cita in giudizio per i milioni di bug presenti nel loro software possono dire che tu non avevi diritto ad utilizzarlo!

            Non è neppure in grado di creare internamente ad

            essa un filtro di importazione/esportazione

            ...

            La scelta di farlo produrre all'esterno ha a che
            fare con la licenza GPL che a MS non piace. In
            questo modo non la tocca. In compenso i
            "consulenti" di MS "aiutano" gli altri a
            sviluppare.questo è il modo per dire che il software libero "non funziona" che il formato ODF "non funziona" ... a balmer gli sono già scappate queste affermazioni subito dopo aver annunciato questo "accordo"

            Poi non è neppure in grado di far uscire

            contemporaneamente ms-office 2007 sulle uniche

            due piattaforme su cui funzionicchia (ms-windows

            e OSX) con il supporto per il suo OXML ...

            davvero ridicola. Il responsabile microsoft per

            ms-office su Mac ha dichiarato in pratica che

            forse per l'anno successivo ci sarà tale

            supporto.

            Due gruppi di lavoro diversi. Ma comunque Office
            per Mac è sempre stato in ritardo rispetto a
            quello per
            Windows.si certo ... questo vuol solo dire che non sanno programmare, non sanno cosa sia creare qualcosa che sia astratto dalla macchina, dalla piattaforma, dal software su cui è stato creato ... in pratica sono ridicoli

            In casa microsoft penso sempre più che siano dei

            veri incompetenti nel campo informatico ... sono

            tutti solo commerciali o addetti al marketing
            ...

            e riescono a prendere in giro buona parte della

            popolazione mondiale ormai da

            anni.

            Come ho detto la percezione che hai di Microsoft
            è un tuo limite. Dovresti provare a
            superarlo.quando hai battuto la testa per la centesima volta con prodotti scadenti ... forse inizia a capire che può esserci di meglio ... e quando scopri che effettivamente esiste di meglio ... poi non puoi fare a meno che ringraziare di aver abbandonato quel ****.Capisco che tu sia pagato da loro e quindi è il tuo lavoro scrivere certe cose, ma dai ... un po' di verità ogni tanto la puoi scrivere
    • Anonimo scrive:
      Re: Non serve un convertitore
      - Scritto da:
      Serve un supporto pieno del formato!
      Non è ancora possibile creare un documento in
      Office e salvarlo in
      ODF!

      Che scandalo...se per questo nemmeno in openoffice è possibile salvare in .doc
      • Anonimo scrive:
        Re: Non serve un convertitore
        CHE ??
      • Anonimo scrive:
        Re: Non serve un convertitore
        Non è vero.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non serve un convertitore
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Serve un supporto pieno del formato!

        Non è ancora possibile creare un documento in

        Office e salvarlo in

        ODF!



        Che scandalo...

        se per questo nemmeno in openoffice è possibile
        salvare in
        .docNon scrivere vaccate, con OOo si può scegliere di salvare in quel formato e si fa senza problemi. Se vuoi farti del male fino in fondo, puoi addirittura impostare OOo in modo che salvi in .doc di default.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non serve un convertitore
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Serve un supporto pieno del formato!

        Non è ancora possibile creare un documento in

        Office e salvarlo in

        ODF!



        Che scandalo...

        se per questo nemmeno in openoffice è possibile
        salvare in
        .docdoc è un formato proprietario. Non essendo disponibili le specifiche nessuno può supportarlo in maniera totale (a parte MS).
        • Anonimo scrive:
          Re: Non serve un convertitore
          - Scritto da:
          Non essendo
          disponibili le specifiche nessuno può supportarlo
          in maniera totaleballe
          • Anonimo scrive:
            Re: Non serve un convertitore
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Non essendo

            disponibili le specifiche nessuno può
            supportarlo

            in maniera totale

            ballePuoi sempre dimostrarlo scrivendo un programma che lo supporti in maniera totale.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non serve un convertitore
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Serve un supporto pieno del formato!

        Non è ancora possibile creare un documento in

        Office e salvarlo in

        ODF!



        Che scandalo...

        se per questo nemmeno in openoffice è possibile
        salvare in
        .docforse perché microsoft non rilascia le specifiche?Ma forse questo è un dettaglio insignificante?Leggiti queste storie così scoprirai cosa stai sostenendo:http://linguistico.sf.net/wiki/doku.php?id=licenza#software_proprietario_dannoso
  • Anonimo scrive:
    OpenXML è una follia
    Con 6.000 pagine di specifiche, con specifiche che riproducono i bug noti di M$Office (es. gestione della data), una specifica fatta da un solo produttore ed implementabile solo su Windows, NON può diventare uno standard ISO senza che la ISO stessa si sputtani.OpenXML è un sotterfugio di M$ ("Open"? ma per piacere) per sedare la rivolta di chi si trova "bloccato" da M$ e scopre che i SUOI file in realtà sono di M$, l'unica che gli può fornire gli strumenti per rileggerli.Il mio ufficio è OpenDocumentFormat al 100%, senza NESSUN rimpianto per M$Office, e poco sforzo per passare a OpenOffice.org.
    • Anonimo scrive:
      Re: OpenXML è una follia
      OpenXML è aperto e fra poco sarà anche su OpenOffice. Ed è molto compatibile con il formato proprietario più diffuso al mondo. Comincia ad avere anche i convertitori da e verso OpenDocument. E' supportato da molti produttori. E non è limitato a Windows.E probabilmente tra qualche mese ci saranno delle librerie che permetteranno di gestirlo senza problemi nelle applicazioni.Perchè ti dà tanto fastidio?
      • Anonimo scrive:
        Re: OpenXML è una follia
        - Scritto da:
        OpenXML è aperto e fra poco sarà anche su
        OpenOffice. Ed è molto compatibile con il formato
        proprietario più diffuso al mondo. Comincia ad
        avere anche i convertitori da e verso
        OpenDocument. E' supportato da molti produttori.
        E non è limitato a
        Windows.
        E probabilmente tra qualche mese ci saranno delle
        librerie che permetteranno di gestirlo senza
        problemi nelle
        applicazioni.

        Perchè ti dà tanto fastidio?
        La sua è una polemica politica, vai sul blog di miguel de icaza, pure lui preferisce OpenXML rispetto a ODF e mostra una spiegazione veramente razionale.
        • Anonimo scrive:
          Re: OpenXML è una follia
          - Scritto da:
          - Scritto da:

          [..]

          Perchè ti dà tanto fastidio?



          La sua è una polemica politica, vai sul blog di
          miguel de icaza, pure lui preferisce OpenXML
          rispetto a ODF e mostra una spiegazione veramente
          razionale.Nel caso non fosse una polemica ANCHE politica, allora lo dico io: E' E DEVE essere anche una polemica politica
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenXML è una follia
            - Scritto da:
            Nel caso non fosse una polemica ANCHE politica,
            allora lo dico io: E' E DEVE essere anche una
            polemica
            politicaAllora da una parte abbiamo un gruppo di aziende e istituzioni che vuole fregare Microsoft per rubargli il mercato, dall'altra abbiamo Microsoft con un gruppo di aziende e di istituzioni che vuole tenersi il mercato.Bella politica! Sembra di vedere il parlamento nostrano!Il vostro idealismo è totalmente fuori luogo.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenXML è una follia
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Nel caso non fosse una polemica ANCHE politica,

            allora lo dico io: E' E DEVE essere anche una

            polemica

            politica

            Allora da una parte abbiamo un gruppo di aziende
            e istituzioni che vuole fregare Microsoft per
            rubargli il mercato, dall'altra abbiamo Microsoft
            con un gruppo di aziende e di istituzioni che
            vuole tenersi il
            mercato.

            Bella politica! Sembra di vedere il parlamento
            nostrano!No aspetta,uno standard iso e' al di fuori delle fregature potenziali...anzi dovrebbe essere conveniente per tutti perche' aperto e condiviso.Microsoft la deve smettere (come altre aziende perche' non e' l'unica) a tirar fuori formati nuovi per creare lock-in ad arte.E' ora che tiri fuori dei prodotti competitivi e multipiattaforma (VERAMENTE!) ed allora vedrai che nessuno avra' piu' nulla da ribattere.
            Il vostro idealismo è totalmente fuori luogo.No,non e' idealismo,e' realismo perche' le troiate di microsoft vengono a galla tutti i giorni creando ulteriori problemi come se non bastassero quelli che ci sono gia'! E' una questione pratica.
      • FDG scrive:
        Re: OpenXML è una follia
        - Scritto da:
        Perchè ti dà tanto fastidio? I suoi sono giudizi sulla validità tecnica del formato. Aggiungo io che quando scritto dimostra ancora di più che OpenXML è un formato pensato da Microsoft per Microsoft. Cos'altro si può dire quando si pretende che un bug di un software diventi standard ISO? Faccio un altro esempio. Chi ha disengato OpenDocument l'ha fatto tenendo conto che su quel formato gli sviluppatori più disparati avrebbero dovuto scriverci del software in grado di interpretarlo e trattarlo. A questi sviluppatori si doveva una sorta di rispetto e non li si poteva costringere a scrivere migliaia di righe di codice ex-novo per rifare ciò che magari in altri contesti era già stato fatto. E' per questo che in OpenDocument, al contrario di OpenXML, non si è proceduto a reinventare l'acqua calda. Ovvero, OpenDocument riutilizza formati XML già noti per descrivere le informazioni contenute nei documenti, quindi codice in grado di utilizzarli, dove al contrario OpenXML aggiunge un proprio modo di descrivere le stesse informazioni che ha consentito a Microsoft di supportare le particolarità di MS Office (da stesse dichiarazioni MS). Infatti, mentre se disegnate un cerchio su OpenDocument questo è rappresentato come elemento SVG, in OpenXML è un elemento grafico descritto secondo la sintassi specifica di questo formato.
        • Anonimo scrive:
          Re: OpenXML è una follia
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da:

          Infatti, mentre se
          disegnate un cerchio su OpenDocument questo è
          rappresentato come elemento SVG, in OpenXML è un
          elemento grafico descritto secondo la sintassi
          specifica di questo
          formato.dal blog di Icaza:Some of the objections over OOXML are based around the fact that it does not use existing ISO standards for some of the bits in it. They list 7 ISO standards that OOXML does not use: 8601 dates and times; 639 names and languages; 8632 computer graphics and metafiles; 10118-3 cryptography as well as a handful of W3C standards.By comparison, ODF only references three ISO standards: Relax NG (OOXML also references this one), 639 (language codes) and 3166 (country codes).Not only it is demanded that OOXML abide by more standards than ISO's own ODF does, but also that the format used for metafiles from 1999 be used. It seems like it would prevent some nice features developed in the last 8 years for no other reason than "there was a standard for it".ODF uses SMIL and SVG, but if you save a drawing done in a spreadsheet it is not saved as SVG, it is saved using its own format (Chapter 9) and sprinkles a handful of SVG attributes to store some information (x, y, width, height).There is an important-sounding "Ecma 376 relies on undisclosed information" section, but it is a weak case: The case is that Windows Metafiles are not specified.It is weak because the complaint is that Windows Metafiles are not specified. It is certainly not in the standard, but the information is publicly available and is hardly "undisclosed information". I would vote to add the information to the standard.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenXML è una follia
            e aggiungo:SVGThen there is the charge about not using SVG in OOXML. There are a few things to point out about SVG.Referencing SVG would pull virtually every spec that the W3C has produced (Javascript, check; CSS, check; DOM, check).This can be deceptive in terms of the "size" of the specification, but also makes it incredibly complex to support. To this date am not aware of a complete open source SVG implementation (and Gnome has been at the forefront of trying out SVG, going back to 1999).But to make things worse, OpenOffice does not support SVG today, and interop in the SVG land leaves a lot to be desired.Some of my friends that have had to work with SVG have complained extensively to me in the past about it. One friend said "Adobe has completely hijacked it" referring to the bloatedness of SVG and how hard it is to implement it today.At the time of this comment, Adobe had not yet purchased Macromedia, and it seemed like Adobe was using the standards group and SVG to compete against Flash, making SVG unnecessarily complicated.Which is why open source applications only support a subset of SVG, a sensible subset.
          • FDG scrive:
            Re: OpenXML è una follia
            - Scritto da:
            Which is why open source applications only
            support a subset of SVG, a sensible
            subset.A mio avviso è un'affermazione esagerata. Sarebbe problematico se il codice esistente non fosse in grado di renderizzare una parte degli elementi grafici previsti. Mentre non è così e comunque è meglio che partire da zero; c'è un riutilizzo di conoscenze e codice che permette di risparmiare tempo e denaro, in un momento in cui il software fa sempre di più e diventa sempre più compleso. Allo stesso modo in Microsoft s'è preferito adattare il formato al codice esistente piuttosto che fare al contrario. Ma se questo va bene per Microsoft, non va bene per gli altri: uno standard ISO, teoricamente neutrale, non dovrebbe basarsi su esigenze specifiche di un particolare produttore ma sulle esigenze di tutti. Ovvero, Microsoft avrebbe dovuto contribuire allo sviluppo di ODF facend presente le esigenze del produttore della principale suite di office automation in circolazione. Perché non l'ha fatto?
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenXML è una follia
            - Scritto da: FDG
            Perché non l'ha
            fatto?Chiedilo a IBM e soci. Ma sei veramente convinto che gli standard si fanno per il bene dell'umanità? E chiediti perchè c'è Oasis e perchè il suo lavoro non nè fatto dal W3C. E domandati perchè IBM è l'unica che ha votato contro OpenXML in ECMA. E perchè esiste Eclipse. O cosa stanno a fare i WebServices. O SCA.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenXML è una follia
            gli standard si fanno perche le cose funzionino , d a questo punto di vista openXML rispetto al .doc non e' che sia questo grande passo avanti , visto che suo obiettivo primario e' garantire retrocompatibilità rispetto a MS Office
          • FDG scrive:
            Re: OpenXML è una follia
            - Scritto da:
            Chiedilo a IBM e soci.Ma smettila di attaccarti ad IBM.
            Ma sei veramente convinto che gli standard si
            fanno per il bene dell'umanità?Certo, anche Microsoft vuole il bene dell'umanità rendendo OpenXML uno standard.La prossima volta almeno lo renda uno standard decente e non definendolo in fretta e furia solo per contrapporlo ad ODF.
            E chiediti perchè c'è Oasis e perchè il suo
            lavoro non nè fatto dal W3C...Ok, manco sai a che serve il w3c. Gli standard tipo ODF non sono il genere di argomento che il w3c tratta. Per rinfrescarti la memoria: "To lead the World Wide Web to its full potential by developing protocols and guidelines that ensure long-term growth for the Web". Il legame tra il web e ODF è marginale.Ciao.p.s.: e poi si parla di uno standard ISO.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 febbraio 2007 20.49-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: OpenXML è una follia
        perche' fa pieta'?perche' i membri ECMA non possono correggerne i bug?la spiegazione sul perche' i bug come quello sulla data NON POSSONO ESSERE CORRETTI ce li dai tu?m$ in 20 anni ne ha sfornati di formati: li HA ABBANDONATI QUASI TUTTI? andra' meglio con questo?
        • Anonimo scrive:
          Re: OpenXML è una follia
          - Scritto da:
          perche' fa pieta'?Questo non è vero.
          perche' i membri ECMA non possono correggerne i
          bug?Probabilmenmte ti riferisci al fatto che il formato supporta i bug di alcuni prodotti. Ma forse hai perso di vista un punto: il formato deve avere massima compatibilità con il passato. Questo accade anche in altri standard dove MS non c'entra.
          la spiegazione sul perche' i bug come quello
          sulla data NON POSSONO ESSERE CORRETTI ce li dai
          tu?Vedi sopra.
          m$ in 20 anni ne ha sfornati di formati: li HA
          ABBANDONATI QUASI TUTTI? andra' meglio con
          questo?I tempi cambiano ma mi dici che formati avrebbe abbandonato? Quello di Office 97? In realtà io vedo solo una evoluzione per adeguarsi alle esigenze. Capisco che odi/invidi Microsoft ma questo è un formato aperto. Con degli aspetti molto positivi. Senza questa fedeltà la gente sarebbe rimasta al vecchio formato proprietario. Non ti rendi conto che questo livella il campo di battaglia per i concorrenti?
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenXML è una follia


            perche' i membri ECMA non possono correggerne i

            bug?
            Probabilmenmte ti riferisci al fatto che il
            formato supporta i bug di alcuni prodotti. Ma
            forse hai perso di vista un punto: il formato
            deve avere massima compatibilità con il passato.
            Questo accade anche in altri standard dove MS non
            c'entra.questo va bene se il formato è interno ad un'applicazione ... non va bene se il formato vuole essere proposto come standard

            m$ in 20 anni ne ha sfornati di formati: li HA

            ABBANDONATI QUASI TUTTI? andra' meglio con

            questo?

            I tempi cambiano ma mi dici che formati avrebbe
            abbandonato? Quello di Office 97? In realtà io
            vedo solo una evoluzione per adeguarsi alle
            esigenze.quindi è per questo che ms-office 2000/2003 non è neppure in grado di visualizzare alcune parti create con ms-office 95 ... è l'evoluzione!
            Capisco che odi/invidi Microsoft ma questo è un
            formato aperto. Con degli aspetti molto positivi.
            Senza questa fedeltà la gente sarebbe rimasta al
            vecchio formato proprietario. Non ti rendi conto
            che questo livella il campo di battaglia per i
            concorrenti?guarda che il formato non è per nulla aperto perché non sono indicate tutte le specifiche per realizzarlo. microsoft ha fatto questo passo perché stavano tutti abbandonando o dichiarando di abbandonare i suoi formati ... e guarda caso sta cercando di far credere di accontentare le richieste del mercato facendo sì di non soddisfarle nella realtà
      • Anonimo scrive:
        Re: OpenXML è una follia
        - Scritto da:
        OpenXML è aperto e fra poco sarà anche su
        OpenOffice. Ed è molto compatibile con il formato
        proprietario più diffuso al mondo. Comincia ad
        avere anche i convertitori da e verso
        OpenDocument. E' supportato da molti produttori.
        E non è limitato a
        Windows.
        E probabilmente tra qualche mese ci saranno delle
        librerie che permetteranno di gestirlo senza
        problemi nelle
        applicazioni.

        Perchè ti dà tanto fastidio?
        Forse perche' con 6k pagine di specifiche la stessa MS creara' implementazioni incompatibili fra una versione di Office e l'altra solo per fixare svarioni e bug vari ad ogni rilascio? Figuriamoci gli altri che dovranno bestemmiare per le esportazioni verso e da versioni idiosincatiche. IE Javascript/CSS docet: sono passati anni e si combatte ancora con implementazioni variamente buggate che costringono ad aggiungere tricks immondi per lavorare con le varie versioni di IE e Mozilla.
      • Anonimo scrive:
        Re: OpenXML è una follia
        - Scritto da:
        OpenXML è aperto e fra poco sarà anche su
        OpenOffice. Ed è molto compatibile con il questa è una bugia o meglio una menzogna fatta credere come verità ... per non perdere tutti i clienti che avevano già dichiarato di abbandonare ms-office.Ci sono molte cose che non vanno in OOXML, per esempio non comprende tutte le specifiche per realizzarlo ... anche se è composto da quasi 7.000 pagine.Qui trovi degli esempi:http://linguistico.sf.net/wiki/doku.php?id=ooxml_facts_2
        • Anonimo scrive:
          Re: OpenXML è una follia
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          OpenXML è aperto e fra poco sarà anche su

          OpenOffice. Ed è molto compatibile con il

          questa è una bugia o meglio una menzogna fatta
          credere come verità ... per non perdere tutti i
          clienti che avevano già dichiarato di abbandonare
          ms-office.Non è una bugia. Semplicemente funziona in modo decente, meglio di tanti altri formati.
          Ci sono molte cose che non vanno in OOXML, per
          esempio non comprende tutte le specifiche per
          realizzarlo ... anche se è composto da quasi
          7.000
          pagine.Questo mi manca.
          Qui trovi degli esempi:
          http://linguistico.sf.net/wiki/doku.php?id=ooxml_fNel documento che tu linki si fa riferimento ad alcune particolarità che dovrebbero rendere OpenXML compatibile al meglio con i prodotti precedenti. Si citano anche particolarità di WordPerfect che con MS ha ben poco a che fare. Quindi a me pare una conferma ancora maggiore della serietà dello standard.
          • FDG scrive:
            Re: OpenXML è una follia
            - Scritto da:
            Nel documento che tu linki si fa riferimento ad
            alcune particolarità che dovrebbero rendere
            OpenXML compatibile al meglio con i prodotti
            precedenti. Si citano anche particolarità di
            WordPerfect che con MS ha ben poco a che fare.
            Quindi a me pare una conferma ancora maggiore
            della serietà dello
            standard.Allora MS Office e WorkPerfect sono reference implementation? Ok, dove sono i sorgenti?In realtà non è così. E non ci vedo nulla di serio a fare così. Come ho detto in un altro post, lo standard è un compromesso tra le esigenze di più soggetti, non l'imposizione di uno soggetto singolo. Vedremo se ISO accettera quest'ultima logica.Edit: ma che razza di argomento è vantare la neutralità di uno standard prendendo ad esempio un prodotto distribuito 16 anni fa? Sento un rumore di specchi grattati...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 febbraio 2007 14.34-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenXML è una follia
            - Scritto da: FDG
            Allora MS Office e WorkPerfect sono reference
            implementation? Ok, dove sono i
            sorgenti?Ma è proprio lo scopo di OpenXML, quello di standardizzare i formati. Che discorso fai? Se fossero delle reference implementation non ci sarebbe bisogno di OpenXML!
            Edit: ma che razza di argomento è vantare la
            neutralità di uno standard prendendo ad esempio
            un prodotto distribuito 16 anni fa? Sento un
            rumore di specchi
            grattati...WordPerfect lo puoi comprare anche oggi. Non siete mai contenti!
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenXML è una follia
            si , statndardizzarli in maniera che solo MS office riesce a implementarlo bene ... ma l'hai lette le specifice ?? ma va la ...
          • FDG scrive:
            Re: OpenXML è una follia
            - Scritto da:
            Ma è proprio lo scopo di OpenXML, quello di
            standardizzare i formati. Che discorso fai? Se
            fossero delle reference implementation non ci
            sarebbe bisogno di
            OpenXML!Solo che OpenXML per documentare comportamenti che dovrebbe avere il software fa riferimento a delle implementazioni. Sono o non sono implementazioni di riferimento? Risposta: no. Quindi OpenXML, formato che vorrebbe dirsi aperto, è documentato facendo uso di software chiuso. In conclusione, OpenXML non si può dire propriamente un formato aperto.
            WordPerfect lo puoi comprare anche oggi.

            Non siete mai contenti! Perché viene citata una specifica versione di WorldPerfect distribuita 16 anni fa.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenXML è una follia



            OpenXML è aperto e fra poco sarà anche su


            OpenOffice. Ed è molto compatibile con il



            questa è una bugia o meglio una menzogna fatta

            credere come verità ... per non perdere tutti i

            clienti che avevano già dichiarato di
            abbandonare

            ms-office.

            Non è una bugia. Semplicemente funziona in modo
            decente, meglio di tanti altri
            formati.di cosa stai parlando? Del fatto che ms-office 2000/2003 non sia in grado neppure di visualizzare alcune parti di documenti creati con ms-office 95?O del fatto che non sia in grado di visualizzare in modo corretto i documenti creati con versioni precedenti?O del fatto che salvando un file nel formato di una versione precedente ... questa versione precedente alle volte non è in grado di operare sul file così ottenuto?O ...

            Ci sono molte cose che non vanno in OOXML, per

            esempio non comprende tutte le specifiche per

            realizzarlo ... anche se è composto da quasi

            7.000

            pagine.

            Questo mi manca.


            Qui trovi degli esempi:


            http://linguistico.sf.net/wiki/doku.php?id=ooxml_f

            Nel documento che tu linki si fa riferimento ad
            alcune particolarità che dovrebbero rendere
            OpenXML compatibile al meglio con i prodotti
            precedenti. Si citano anche particolarità di
            WordPerfect che con MS ha ben poco a che fare.
            Quindi a me pare una conferma ancora maggiore
            della serietà dello
            standard.Quindi vuoi dirmi che uno standard deve essere compatibile solo a determinati prodotti scelti da una sola azienda ... perché non hanno inserito anche compatibilità con wordstar o con edline?Forse vuoi dirmi che fra 10 anni il formato avrà 70.000 pagine di specifiche perché deve fornire la compatibilità con tutte le precedenti versioni di tutti i prodotti microsoft o ad essa legati?Tu non sai neppure minimamente cosa sia uno standard.microsoft vuole far si che OpenXML diventi uno standard internazionale, ma non ha rispettato nulla di ciò che è alle basi per creare uno standard:1) bisogna prima di tutto avere un dialogo costruttivo con tutte le controparti ... questo non c'è stato, il formato l'ha fatto solo microsoft (per ODF anche microsoft faceva parte dei sostenitori di OASIS e se voleva poteva intervenire ... anche se non l'ha mai fatto)2) permettere a chiunque di intervenire e di portare la propria esperienza ... anche questo non l'ha fatto perché il formato l'ha realizzato di nascosto3) usare gli standard già esistenti ... anche questo non l'ha fatto ... non ha usato neanche uno standard già esistente, ma ogni volta ha reinventato tutto da zero (veramente assurdo)4) creare qualcosa che sia semplice e robusto ... anche questo non l'ha fatto perché le specifiche sono troppo complesse e ce ne sono troppe5) mettere a disposizione tutte le specifiche ... anche questo non l'ha fatto, poiché in molti punti si dice che il formato deve rispettare qualcosa d'altro, senza indicare come si fa ad ottenere quanto richiesto6) ...Poi ci sono anche molti altri elementi negativi: il formato è brevettato in molti punti, non è permessa una modifica da parte di altri, ...
  • alex.tg scrive:
    MS che cede a richieste statali...
    ...in favore dell'open?Certo che il mondo e` proprio cambiato mentre ero via...
Chiudi i commenti