Valve apre Steam ai software non giocosi

Valve apre Steam ai software non giocosi

In ritardo sulla tabella di marcia, la software house di Portal e Half-Life mette in vendita i primi software non videoludici sul suo celebre store digitale. Minima la scelta, ma col tempo dovrebbe migliorare
In ritardo sulla tabella di marcia, la software house di Portal e Half-Life mette in vendita i primi software non videoludici sul suo celebre store digitale. Minima la scelta, ma col tempo dovrebbe migliorare

A un mese esatto di distanza dal termine precedentemente pianificato , Valve ha aperto la sezione “software” di Steam offrendo programmi non necessariamente diretti all’attività videoludica per cui la piattaforma di digital delivery è nota presso il pubblico PC.

L’inizio della nuova avventura di Valve come “e-retailer” di software non-giocoso non è esattamente esplosiva, anche se la software house promette miglioramenti e aggiunte costanti e introduce la nuova categoria “merceologica” con l’immancabile programma di vendite scontate.

La selezione di Steam comprende dunque un paio di software creativi completamente gratuiti (GameMaker: Studio, Source Filmmaker), due celebri benchmark di sottosistemi videoludici (3DMark Vantage e 3DMark 11), tre applicazioni per la modellazione 3D e il fotoritocco (3D-Coat, ArtRage Studio Pro, CameraBag 2).

I prezzi (tutti scontati del 10 per cento) variano dai 67 euro di 3D-Coat ai 10 euro di CameraBag 2, i software sono al momento disponibili solo per sistemi Windows e trarranno vantaggio delle funzionalità proprie di Steam come la facilità di installazione e aggiornamento e le funzionalità cloud di salvataggio e sincronizzazione.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

05 10 2012
Link copiato negli appunti