Veeam Backup for Google Cloud Platform: le caratteristiche

Veeam annuncia Backup for Google Cloud Platform

Arriva da Veeam l'annuncio relativo alla disponibilità generarle di Backup for Google Cloud Platform, accessibile nelle edizioni Free e BYOL.
Arriva da Veeam l'annuncio relativo alla disponibilità generarle di Backup for Google Cloud Platform, accessibile nelle edizioni Free e BYOL.

Offrire un'unica piattaforma in grado di proteggere, rendere sicure e gestire tutte le applicazioni e i dati (cloud, virtuali e fisici) permettendo alle aziende di accelerare l'adozione del cloud ibrido. Si inserisce in quest'ottica il debutto di Veeam Backup for Google Cloud Platform che va a completare il supporto a tutti e tre i principali fornitori di cloud pubblici (introdotti lo scorso anno quelli per Amazon Web Services e Microsoft Azure) fornendo così una soluzione completa per il Cloud Data Management.

Veeam Backup for Google Cloud Platform: le caratteristiche

Le funzionalità di backup e ripristino integrate costituiscono una tutela per applicazioni e informazioni, utilizzando e automatizzando le tecnologie native di Google Cloud per scongiurare ed eventualmente superare in modo indolore qualsiasi perdita di dati nel cloud. Queste le parole di Danny Allan, Chief Technology Officer e Senior Vice President of Product Strategy di Veeam.

Veeam riconosce l'importanza strategica che il cloud ha per i nostri 400.000 e più clienti, siamo costantemente impegnati a fornire una soluzione che sia in grado di dare un valido supporto e un'ampia scelta. Abbiamo esteso ulteriormente il supporto del cloud pubblico grazie alla disponibilità generale di Veeam Backup for Google Cloud Platform e, allo stesso tempo, abbiamo ampliato la nostra partnership con Google Cloud, grazie alla quale possiamo coinvolgere i nostri clienti direttamente attraverso il Google Cloud Marketplace.

Di seguito le caratteristiche incluse in Veeam Backup for Google Cloud Platform.

  • Google Cloud-Native: un'interfaccia utente Web semplice e potente per iniziare a proteggere i dati in pochi minuti, direttamente dal Google Cloud Marketplace, Policy-Based Automation basata su snapshot nativi di Google Cloud per un recupero rapido e frequente, opzioni di recupero rapido sia a livello di file che completo per far fronte a qualsiasi perdita di dati nel cloud.
  • Ottimizzazione dei costi: un metodo di calcolo dei costi leader di settore che è in grado di allineare gli obiettivi di livello di servizio (SLO) con i budget disponibili, evitando così spese eccessive, backup su Google Cloud object storage per la conservazione dei dati a lungo termine e per essere conformi a costi contenuti.
  • Sicurezza: far fronte e superare i problemi di security, compresi ransomware e minacce interne, isolando i dati di backup dalla produzione (cross-project/cross-region), sicurezza a più livelli con autenticazione a più fattori (MFA) per essere protetti dagli attacchi brute force.
  • Hybrid-Ready: il formato portatile dei dati e l'integrazione con i repository esterni di Veeam Backup & Replication consentono un facile recupero al di fuori di Google Cloud, la flessibilità della Veeam Universal Licensing (VUL) semplifica la gestione delle licenze e abilita la Cloud Mobility.

È disponibile in un'edizione Free capace di gestire fino a dieci carichi di lavoro (backup con opzioni di ripristino illimitate e supporto di base) e in quella BYOL con gestione flessibile dei dati e supporto produzione 24/7, direttamente nel Marketplace ufficiale di Google Cloud. Prosegue Allan.

Inoltre, grazie alla recente acquisizione di Kasten da parte di Veeam, i clienti possono anche acquistare nel Google Cloud Marketplace la piattaforma di gestione dei dati K10 di Kasten, una soluzione costruita appositamente per Kubernetes.

Fonte: Veeam
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti